Come Kinsta ha Aiutato DARTDrones a Scalare in Vista dell’Effetto Shark Tank

DARTDrones

Una delle cose più entusiasmanti qui da Kinsta è lavorare con ogni sorta di nuova azienda all’avanguardia. Recentemente abbiamo avuto il piacere di lavorare con DARTDrones, azienda che offre formazione pratica sui droni e certificazione per piloti di droni Part 107 in 40 diverse città negli Stati Uniti. Oggi analizzeremo in profondità il modo in cui li abbiamo aiutati a preparare e adattare il loro sito WooCommerce per quello che alcuni chiamano “Shark Tank Effect”. Hanno avuto molto successo e hanno ottenuto un accordo con Mark Cuban per $300.000.

L’ultima cosa che vorreste che accadesse è di andare in diretta sulla televisione nazionale, ottenere un aumento di traffico, e vedere il vostro sito web andare in crash! Fortunatamente questa è la nostra specialità qui da Kinsta, raggiunta grazie alla nostra infrastruttura capace di scalare automaticamente e alla nostra esperienza di lavoro con siti ad alto traffico ed con forti necessità di risorse.

L’Effetto Shark Tank

Lo “Shark Tank Effect” è qualcosa di molto concreto, ed anche le aziende che non vanno tanto d’accordo con gli squali finiscono col registrare enormi livelli di traffico ed esposizione, semplicemente per essere stati presenti nello show televisivo. Gli esperti di SharkTankPodcast ritengono che un’apparizione nello show valga da 4 a 5 milioni di dollari solo per l’esposizione al mercato. Molti imprenditori lo hanno imparato nel modo più brusco. Tra questi Alpert, che ha visto notevoli picchi di traffico immediatamente dopo la messa in onda, con più di 10.000 persone piombare contemporaneamente e all’improvviso nella sua app. Oppure Xero Shoes, che è andato su Shark Tank nel 2013, il cui sito Web è andato in crash a causa del sovraccarico del server.

“Come è successo a molte aziende su Shark Tank, il nostro sito web è andato in crash, e siamo stati impegnati per tutto il weekend a rispondere alle email e alle telefonate. Sono rimasto stupito dal fatto che la gente telefonasse alle 3.00 del mattino, e si aspettava chiaramente che rispondessimo al telefono (cosa che stavamo facendo).” – Lena Phoenix

Quindi è molto importante che, prima di andare su Shark Tank, o su qualsiasi uscita media per cui prevedete un aumento di traffico, scegliate o eseguiate la migrazione verso un host in grado di gestire il carico. Consigliamo inoltre di mettervi in contatto con il vostro host per farglielo sapere. Ci sono molte cose che possono essere fatte in anticipo per aiutarvi a rendere sicuro il vostro successo. E questo è quello che abbiamo fatto qui da Kinsta con DARTDrones.

Un Paio di Soluzioni che Abbiamo Adottato per Scalare il Sito WordPress di DARTDrone

Quando abbiamo a che fare con siti ad alto traffico, i nostri esperti ingegneri di supporto esaminano ciascun caso singolarmente. Siamo abituati a lavorare con tutti i tipi di configurazioni, dalle soluzioni WooCommerce ai siti di notizie. In precedenza abbiamo aiutato aziende come Swagway a prepararsi per il Cyber ​​Monday, durante il quale hanno ricevuto oltre 90.000 visitatori unici in un solo giorno, con 160-350 utenti attivi sul sito che hanno effettuato ordini in ogni dato secondo. Anche i siti WordPress con oltre 60.000 visitatori simultanei non sono un problema per noi!

Kevin McAloon, un designer e sviluppatore front-end che collabora con DARTDrones, ci ha contattato prima di Shark Tank. Ha chattato con i nostri tecnici di supporto e abbiamo discusso delle loro opzioni migliori. Il loro sito è stato poi migrato dal nostro team sui server di Kinsta. Quelle che sono descritte di seguito, sono un paio di cose specifiche che, dopo la migrazione, hanno aiutato DARTDrones ad assicurarsi il 100% di up-time e a garantire un’esperienza gradevle ai nuovi clienti:

1. Abbiamo Isolato dartdrones.com

Innanzitutto, è così che la nostra infrastruttura è impostata per funzionare sin dall’inizio. Utilizziamo i container Linux (LXC), e LXD per orchestrarli, al top di Google Cloud Platform. Ciò ci consente di isolare completamente non solo ciascun account, ma ogni singolo sito WordPress. Ciò significa che dartdrones.com era completamente isolato da tutte le altre attività su la nostra infrastruttura.

2. Abbiamo Scalato le CPU

Utilizzando il Google Compute Engine, consentiamo in effetti al container del sito di scalare al numero di CPU necessarie in caso di aumento del traffico. Ciò avrebbe garantito a DARTDrones di rimarrebbe online.

3. Abbiamo Aumentato i PHP Workers

I PHP Wordkers eseguono il codice su un sito WordPress. Avere PHP workers aggiuntivi consente di eseguire più richieste contemporaneamente. Per dirla in parole semplici, più PHP workers avete, meglio è!

Abbiamo diversi piani qui da Kinsta, e abbiamo lavorato con Kevin per trovare quello più adatto a soddisfare le loro esigenze in base al traffico corrente e alle stime di carico aggiuntivo per l’effetto Shark Tank. Partiamo dal piano B1, che include 2 PHP workers, fino ad arrivare al nostro piano Enterprise 4, che comprende 16 PHP workers. Oltre a questo, offriamo anche soluzioni personalizzate.

4. Risoluzione dei Problemi di Utilizzo Elevato di admin-ajax

Molti siti WordPress, anche quelli più piccoli, hanno problemi con l’utilizzo intenso di admin-ajax.php. Questo di solito viene fuori anche dai plugin nei test di velocità dei siti web. Anche il sito di DARTDrone avvertiva questo problema, e lo abbiamo esaminato prima della loro apparizione su Shark Tank. Durante i nostri test di carico, hanno ricevuto oltre 4.100 chiamate di admin-ajax.php in un periodo di 24 ore, con quasi 2.000 visitatori unici. Non è rapporto ottimale tra richieste e visite. QUi il grosso problema è che ogni richiesta ajax carica l’intero back-end di WordPress, eludendo ogni forma di caching.

Alto utilizzo di admin-ajax su DARTDrones

Alto utilizzo di admin-ajax su DARTDrones

Dopo ulteriori indagini, abbiamo scoperto che la maggior parte delle richieste provenivano dalla URL del referrer di wp-admin, che veniva generato dai loro amministratori, i quali aggiornavano il sito in preparazione dello show. Se state riscontrando un uso intenso di admin-ajax, è sempre importante capire le cause, in quanto ciò può facilmente portare a un’interruzione di WordPress.

5. Gestione dei Problemi di Caching di WooCommerce

DARTDrones ha utilizzato WooCommerce per la sua soluzione di eCommerce. Il che è ottimo, perché Kinsta è specializzato nell’hosting WooCommerce ad alte prestazioni e risolviamo per i nostri clienti i problemi connessi su base giornaliera. Abbiamo visto subito che c’erano molte richieste non memorizzabili nella cache indirizzate verso /?wc-ajax=get_refreshed_fragments. Cià è normale per WooCommerce, dato che lo utilizza per una parte della funzionalità del carrello.

WooCommerce

Tuttavia, ci sono diversi modi per migliorare questa situazione, ad esempio annullare l’accodamento dello script. Potete farlo anche su una pagina specifica, come la vostra pagina più importante, la homepage. Ovviamente non deve essere fatto per forza, ma può migliorare la velocità dato che queste richieste non possono essere memorizzate nella cache. Potete approfondire questo problema su GitHub. Un’alternativa JavaScript potrebbe quindi essere impostata per funzionare con il carrello. Esempio:

add_action( 'wp_enqueue_scripts', 'dequeue_woocommerce_cart_fragments', 11); function dequeue_woocommerce_cart_fragments() { if (is_front_page()) wp_dequeue_script('wc-cart-fragments'); }

Poiché ogni sito dispone del caching a livello di server di Kinsta, abbiamo anche altre regole in atto per garantire la corretta funzionalità di WooCommerce. Di default, escludiamo pagine note di WooCommerce come /cart.* /my-account.* /checkout.* e così via. Gli utenti, inoltre, bypassano la cache quando viene rilevato il cookie woocommerce_items_in_cart.

Per ulteriori requisiti di caching, i clienti possono anche eliminare programmaticamente singole URL utilizzando il filtro kinsta-cache/purge_list. Tuttavia, questa soluzione dovrebbe essere scelta solo da utenti esperti.

add_filter( 'kinsta-cache/purge_list', 'kc_add_custom_purge_urls' );
function kc_add_custom_purge_urls( $urls ) {
$urls[] = site_url() . 'a-custom-static-page-with-dynamic-content/';
return $urls;
}

Oppure potrebbe essere fatto via cURL, invocando una URL con un prefisso fornito dai tecnici di supporto di Kinsta.

6. Utilizzare con Attenzione le Risorse del Server

Un problema che abbiamo immediatamente registrato dopo aver parlato con Kevin era che la loro homepage era di oltre 50 MB. La homepage è particolarmente importante in casi come questo, perché quasi tutto il traffico proveniente da uno spettacolo come Shark Tank verrà prima canalizzato attraverso la homepage. Quindi è fondamentale che organizzarsi di conseguenza per mantenere questa pagina online.

Il sito web di DARTDrones

Il sito web di DARTDrones

DARTDrones utilizza un video MP4 in streaming che corrisponde a poco più del 90% delle dimensioni. Per fortuna stavano utilizzando Cloudflare per servire questo video.

Grande homepage di WordPress

Una grande homepage di WordPress

Per aiutare a migliorare la velocità per lo show, Kevin stava pensando di caricare una pagina HTML statica come home page, per annullare qualsiasi rallentamento di WordPress. Questa è una soluzione molto intelligente. Abbiamo aiutato mettere a posto i redirect in modo tale che reindirizzassero verso /home.html per offrire la pagina statica, ma continuando a mostrare dartdrones.com sul front-end. Dato che stavano già utilizzando Cloudflare, abbiamo quindi consigliato di utilizzare regole di pagina per memorizzare nella cache la home page. Questo avrebbe consentito di scaricare gran parte delle visualizzazioni della pagina in modo che i nostri server avrebbero potuto concentrarsi sulle transazioni eCommerce che generano denaro e che richiedono potenza di elaborazione. Le prestazioni sono molto importanti per le conversioni, e qual è l’obiettivo di un’impennata del traffico se non quello di generare ricavi? É quindi logico utilizzare con attenzione le risorse del server.

Un buon host web dovrebbe aiutarvi a trovare una combinazione che funzioni al meglio per voi. Consigliamo sempre di utilizzare un CDN, anche se ciò significa che risparmiate denaro scaricando la larghezza di banda su qualcun altro. Vogliamo che abbiate successo e che abbiate il sito WordPress dalle prestazioni più elevate. Tutto sommato, siamo riusciti a ridurre i tempi di caricamento totale delle pagine di DARTDrones di oltre il 50% sul loro intero sito!

Kevin McAloon
Thanks Kinsta for all of your flexibility helping DARTdrones prepare for the ABC Shark Tank traffic. Also decreased page load times site-wide by 50%+. (src)
Kevin McAloon
Designer & Frontend Developer

Ed ecco un piccolo assaggio di cosa succede quando siete su Shark Tank. Potete vedere qui di seguito che il trasferimento dei dati e le visite uniche sono saliti alle stelle verso le 8 di sera (ora orientale). Nel pesante periodo di 6 ore dopo la messa in onda, ci sono state un totale di 1.263.233 richieste con 2 TB di banda memorizzata nella cache, e solo 3 GB di banda non memorizzata nella cache. Questo dimostra l’importanza di guardare in modo strategico il vostro sito, per garantire che siano memorizzate nella cache il maggior numero possibile di richieste.

Traffico Shark Tank

Statistiche del trasferimento dati

Dopo Shark Tank

Come accennato, DARTDrones è riuscito a ottenere un investimento di $300.000 con Mark Cuban. E dal momento delle riprese dello spettacolo, sono cresciuti a ritmi elevati! Hanno pubblicato un’ottima sintesi nel loro blog su cosa è successo dopo Shark Tank. In breve, hanno:

  • Più che raddoppiato il numero di istruttori di volo
  • Aperto classi in 48 città, cioè il doppio di quello che offrivano al momento delle riprese di Shark Tank
  • 5 nuove classi
  • Lancio di un programma di consulenza Drone
  • Una squadra più grande e in crescita nei vari reparti

E oltre alla loro crescita impressionante, dopo la messa in onda hanno anche registrato un aumento delle vendite online.

Riepilogo

Questi sono solo un paio di modi in cui abbiamo aiutato DARTDrones a scalare il loro sito WooCommerce per garantire il 100% di tempo di attività e un’esperienza impeccabile per i loro clienti durante lo “Shark Tank Effect”. Ogni sito WordPress è diverso e amiamo sempre una nuova sfida! L’hosting è un investimento ed è fondamentale rimanere online durante i periodi di picco delle vendite. Se avete bisogno di aiuto per scalare il vostro sito WordPress, contattateci oggi stesso per vedere in che modo possiamo aiutarvi. E se siete appassionati di droni, vi consigliamo vivamente di dare un’occhiata a DARTDrones.

Pronto ad iniziare?

Centinaia di organizzazioni utilizzano la nostra infrastruttura per far crescere la propria attività, compresi blog ad alto traffico, start-up, agenzie, università, e aziende Fortune 500. Saremmo felici di averti con noi.

Altri Case Study