Per ottemperare alla normativa fiscale comunitaria, a partire dal 16 aprile 2018 per i nuovi clienti e dal 1° giugno 2018 per i clienti esistenti, Kinsta ha iniziato ad applicare l’IVA (imposta sul valore aggiunto). Questo articolo mostra come aggiungere il proprio codice fiscale al momento dell’iscrizione o tramite MyKinsta in qualsiasi momento dopo la registrazione. Per leggere cos’è l’IVA, come questo ti riguarda e come Kinsta gestisce l’IVA, leggi la nostra guida generale sull’IVA.

Aggiunta di un numero di partita IVA durante la registrazione

Il numero di partita IVA viene assegnato solo alle aziende, quindi assicuratevi di aver selezionato Azienda nel campo Informazioni di fatturazione durante la registrazione. Una volta selezionata l’azienda, sarà possibile impostare il nome dell’azienda e il numero di partita IVA UE.

Partita IVA all'atto dell'iscrizione
Partita IVA all’atto dell’iscrizione.

Incolla il tuo numero di partita IVA UE nel campo. Si noti che questo può assumere molti formati in quanto ogni Stato membro determina il proprio formato. Per ulteriori informazioni, consultate la guida al formato pertinente:

Quando si esce dal campo o si invia il modulo, il numero di partita IVA verrà convalidato dal sistema appropriato (VIES per l’UE, HMRC per il Regno Unito). Il numero di partita IVA sarà accettato solo se il suo formato è valido e attivo nel sistema applicabile. Una volta inserito un numero di partita IVA valido, l’IVA e l’importo totale saranno adeguati – non vi verrà addebitata l’IVA.

Aggiunta di un numero di partita IVA in MyKinsta

Se non avete un numero di partita IVA al momento dell’iscrizione, potete aggiungerlo in qualsiasi momento. Andate su Azienda e fate clic sulla scheda Dettagli di fatturazione. Nel modulo è presente un campo con il numero di partita IVA UE. Inserisci il tuo numero di partita IVA. Sarà controllato dal sistema VIES e salvato in MyKinsta. Se il tuo numero non è valido ti faremo sapere.

Numero di partita IVA UE MyKinsta
Numero di partita IVA UE MyKinsta

La mia IVA sarà rimborsata da fatture passate se inserisco il mio numero di partita IVA?

Purtroppo no. Il possesso di un numero di partita IVA non è sufficiente per soddisfare i requisiti dell’UE in materia di dati. Devi essere in possesso di un numero di partita IVA e devi fornirlo al momento dell’acquisto. Ciò significa che non possiamo rimborsare l’IVA di fatture precedenti.