Mentre Fastly è un CDN più recente rispetto ad altri, è una piattaforma affidabile che offre una serie di servizi, compresa la mitigazione DDoS.

Come installare e configurare Fastly CDN

Affinché Fastly possa servire il tuo sito su HTTPS (consigliato), dovrai avere un piano a pagamento su Fastly in modo da poter aggiungere un certificato SSL.

Se non hai ancora un account Fastly, visita la loro pagina d’iscrizione per iniziare.

Passo 1

Accedi al tuo account Fastly e dai un nome al tuo servizio cliccando sull’icona di modifica (matita), digitando il nuovo nome e poi Invio/ritorno per salvare.

 

Dare un nome al tuo servizio su Fastly.
Dare un nome al tuo servizio su Fastly.

Anche se questo non è strettamente necessario, ti aiuterà a mantenere le cose organizzate, specialmente se aggiungi altri servizi in seguito.

Passo 2

Aggiungi il tuo dominio nell’apposito campo sotto la voce Domini.

A causa dei vincoli DNS, si raccomanda generalmente di utilizzare la versione www del vostro nome di dominio (ad esempio www.example.com) piuttosto che la versione apex/non-www del vostro dominio.

Se devi usare un dominio apex, controlla questa guida su come usare Fastly con i domini apex.


Aggiungi il tuo dominio su Fastly.
Aggiungi il tuo dominio su Fastly.

Passo 3

Per aggiungere il tuo host, clicca sul link dell’host nei passi mostrati vicino alla parte superiore della pagina o clicca su Hosts sotto Origins nel menu della barra laterale sinistra.

Il tuo hostname è hosting.kinsta.cloud o il tuo indirizzo IP del sito. Questo deve essere uno di questi (invece del dominio primario) perché il dominio primario deve essere puntato a Fastly per far funzionare il servizio. Anche se tecnicamente potresti usare il dominio temporaneo come hostname, ti consigliamo invece di usare hosting.kinsta.cloud, perché il dominio temporaneo può essere rimosso dal sito.

Digita o copia e incolla il tuo hostname e clicca sul pulsante Add.

Aggiungi la tua origine a Fastly.
Aggiungi la tua origine a Fastly.

Passo 4

Una volta aggiunto l’hostname per la tua origine, clicca sull’icona di modifica (matita) accanto al tuo hostname e configura i seguenti campi:

Nota: se il tuo sito su Kinsta ha un dominio primario diverso da quello usato su Fastly, vedi le informazioni aggiuntive per questo sotto Quando dovresti impostare l’override dell’host qui sotto.

Passo 5

Ora che hai configurato il tuo dominio e i dettagli di origine, sei pronto ad attivare il tuo servizio Fastly. Per farlo, clicca sul pulsante Attiva vicino all’angolo in alto a destra della pagina.

L’attivazione del servizio non influenzerà ancora il tuo sito live, questo salverà solo i dettagli del tuo server di origine e del tuo dominio nel tuo servizio Fastly.

Attivare il tuo servizio Fastly.
Attivare il tuo servizio Fastly.

Passo 6

Ora è il momento di testare il vostro servizio per assicurarsi che funzioni come previsto prima di renderlo attivo.

Questo è un altro passo che non è tecnicamente richiesto, ma fortemente raccomandato nel caso in cui siano necessari degli aggiustamenti prima di rendere il tuo servizio live (che influenzerà il tuo sito live).

Per trovare il link del tuo dominio di prova, clicca su Domini nella barra di navigazione laterale sinistra.

Navigare alla pagina dei domini in Fastly.
Navigare alla pagina dei domini in Fastly.

Nella pagina Domini, clicca sul link Dominio di prova per il tuo nome di dominio, che aprirà il tuo dominio di prova in una nuova scheda del tuo browser.

Aprire il tuo dominio di prova Fastly.
Aprire il tuo dominio di prova Fastly.

L’URL del tuo dominio di prova sarà simile a: http://example.com.global.prod.fastly.net (sostituisci www.example.com con il nome del tuo dominio). Puoi mettere un segnalibro o inviarlo a qualcun altro se necessario.

Passo 7

Dopo aver confermato che il tuo sito web sembra buono sul dominio di prova, è il momento di aggiungere TLS in modo che il tuo sito venga caricato su HTTPS.

Fastly offre un paio di opzioni diverse per TLS, ma qui copriremo solo l’opzione dei certificati gestiti da Fastly.

Se hai bisogno di caricare un certificato di terze parti su Fastly, questa opzione è disponibile per un costo aggiuntivo, e dovrai seguire la loro guida per utilizzare i certificati che gestisci invece delle istruzioni qui.

  1. Clicca sul link Configura nella navigazione primaria (nella parte superiore della pagina) poi clicca sulla scheda HTTPS e rete nella barra di navigazione secondaria (sotto la barra di navigazione primaria).
  2. Se è la prima volta che imposti TLS su un dominio in Fastly, clicca sul pulsante Inizia sotto la voce “Aggiungi HTTPS ai tuoi domini”. Altrimenti, clicca sul pulsante Secure another domain sul lato destro della pagina. Nel menu a tendina che appare, seleziona Usa i certificati che Fastly ottiene per te.
  3. Nella pagina Inserisci i dettagli dell’abbonamento:
    1. Inserisci il tuo nome di dominio e clicca sul pulsante Add.
    2. Seleziona Let’s Encrypt come autorità di certificazione.
    3. Lasciare la configurazione TLS sul valore predefinito di TLS 1.3.
    4. Clicca sul link Submit (Invia).
  4. Nella pagina dei dettagli dell’abbonamento TLS, clicca sul link Visualizza sotto Dettagli di verifica.
    Visualizzare i dettagli di verifica del tuo dominio per SSL in Fastly.
    Visualizzare i dettagli di verifica del tuo dominio per SSL in Fastly.
  5. Nel pop-up che appare, fai clic sull’icona di copia (clipboard) per copiare l’obiettivo del CNAME personalizzato che dovrai aggiungere ai tuoi record DNS per la verifica.
    Copiare il record CNAME di verifica del tuo dominio in Fastly.
    Copiare il record CNAME di verifica del tuo dominio in Fastly.
  6. Per inserire il tuo record CNAME personalizzato, accedi a dove gestisci i DNS del tuo dominio. Vi mostriamo come creare questo CNAME personalizzato in Kinsta DNS come esempio qui. Se usate un provider DNS diverso (potrebbe essere il vostro registrar o un altro hosting DNS, a seconda di dove avete puntato i nameserver del vostro dominio) i passi potrebbero essere un po’ diversi.
      1. Clicca su Kinsta DNS nella barra di navigazione laterale sinistra in MyKinsta.
      2. Clicca sul link Manage per il dominio a cui vuoi aggiungere un record DNS.
      3. Fare clic sul pulsante Aggiungi un record DNS.
    1. Fai clic sulla scheda CNAME e aggiungi i tuoi valori Hostname e Points to. L’Hostname deve essere nel formato _acme-challenge.www.DOMAIN_NAME (ad esempio, _acme-challenge.www.myawesomesite.com) e i Points to devono essere l’obiettivo che hai copiato dal pop-up Verifica proprietà dominio su Fastly. Fai clic sul pulsante Aggiungi record DNS per salvare il tuo nuovo record CNAME.
      Nota: potrebbe volerci fino a 1 ora perché il record DNS si propaghi.

      Aggiungere il tuo CNAME di verifica del dominio in Kinsta DNS.
      Aggiungere il tuo CNAME di verifica del dominio in Kinsta DNS.

Passo 8

Una volta che TLS è impostato sul tuo servizio Fastly, sei pronto a portarlo in diretta. Questo viene fatto puntando il CNAME www del tuo dominio a Fastly. I passi per aggiungere un CNAME possono variare a seconda del tuo provider. Useremo di nuovo Kinsta DNS come esempio qui.

  1. Se non sei già in Kinsta DNS nella tua dashboard MyKinsta, clicca su Kinsta DNS nella barra di navigazione laterale sinistra.
  2. Clicca sul link Manage per il dominio a cui vuoi aggiungere un record DNS.
  3. Se hai già un record CNAME esistente per l’hostname www, clicca sull’icona Modifica (matita) per aggiornarlo. Altrimenti, clicca sul pulsante Add a DNS record.
        1. Nome utente: www
        2. Punti a: j.sni.global.fastly.net
  4. Fare clic sul pulsante Cambia record DNS (aggiornando un record DNS) o Aggiungi record DNS (aggiungendo un nuovo record DNS) per salvare il record DNS.
    Nota: potrebbe essere necessaria fino a 1 ora per la propagazione di questo cambiamento DNS.
Puntando il CNAME www del tuo dominio a Fastly in Kinsta DNS.
Puntando il CNAME www del tuo dominio a Fastly in Kinsta DNS.

Questo è tutto per l’installazione e la configurazione.

Risoluzione dei problemi comuni con Fastly CDN

Anche se il processo di installazione è andato liscio, potrebbe accadere che si verifichino alcuni problemi. Qui di seguito abbiamo raggruppato i suggerimenti su come risolvere i problemi più comuni, insieme ad alcune impostazioni avanzate.

Le modifiche non vengono visualizzate sul tuo sito

Servire il tuo sito attraverso Fastly aggiunge un ulteriore livello di cache che dovrà essere cancellato ogni volta che hai bisogno di cancellare la cache. Se hai problemi a vedere i cambiamenti sul tuo sito, o un plugin non si comporta come previsto dopo l’installazione o la reinstallazione, assicurati di cancellare la cache a tutti i livelli, compresi:

    1. Plugin (se applicabile)
    2. Temi (se applicabile)
    3. Cache del sito/server di Kinsta (dalla dashboard di MyKinsta o dal plugin Kinsta MU)
    4. Caching in Fastly
    5. Cache del browser

Indirizzo IP bloccato per falso positivo

Se hai attivato la mitigazione DDoS o il rilevamento dei bot su Fastly e tu o un visitatore del sito siete stati erroneamente bloccati dalla visualizzazione del tuo sito, ciò potrebbe essere dovuto a un falso positivo. In questo caso, dovrai collaborare sia con il supporto Fastly che con il nostro team di supporto di Kinsta per capire dove si verifica il blocco.

Cicli di reindirizzamento HTTP-HTTPS o errori di versione TLS

Se vedi un ciclo di reindirizzamento o un errore di versione TLS sul tuo sito, controlla le seguenti impostazioni:

  1. Assicurati che le opzioni HTTPS/TLS da Fastly a Origin corrispondano (Origin > Hosts > Show all details). Vedi passo 4 sopra.
  2. Assicurati che l’hostname corrisponda al tuo dominio Kinsta. Vedi il passo 3 sopra.

Quando si dovrebbe impostare l’override dell’host

Per impostazione predefinita, l’intestazione dell’host su Fastly sarà il dominio che hai impostato su Fastly. Affinché il tuo sito Kinsta riconosca la richiesta, l’intestazione dell’host deve corrispondere a un dominio nella lista dei domini del sito.

Ciò significa che se il dominio che stai configurando su Fastly non è nell’elenco dei domini del tuo sito su Kinsta, dovrai impostare l’host override per l’origine che richiede il contenuto da Kinsta. Questo host override deve essere un dominio che si trova nell’elenco dei domini del tuo sito su Kinsta.

Per esempio, se stai configurando example.com su Fastly, ma hai solo example.kinsta.cloud nell’elenco dei domini del tuo sito su Kinsta, allora dovrai impostare l’override dell’host per l’origine che tira da Kinsta per essere example.kinsta.cloud.

Computing senza server

Questo può essere utilizzato per altri percorsi o sottodomini che non sono ospitati da Kinsta (ad esempio per le chiamate API o altri percorsi al di fuori del tuo sito WordPress).

Plugin WordPress Fastly

Fastly offre un plugin che rende possibile la gestione di molte delle tue impostazioni dalla tua dashboard di WordPress.

Una volta che il plugin è installato e attivato, inserisci il tuo ID di servizio e il token API nella pagina delle impostazioni generali di Fastly nella tua dashboard di WordPress.

Le istruzioni per trovarle e crearle sono collegate a quella pagina. Assicurati di salvare queste voci prima di testare la connessione.

Riassunto

Se ti imbatti in qualche problema con Fastly, siamo felici di aiutarti a indagare su qualsiasi problema sul lato server, ma dovrai lavorare con il team di supporto di Fastly o con il tuo sviluppatore per la risoluzione dei problemi sul lato Fastly delle cose.

Assicuratevi di iscrivervi alla nostra newsletter per rimanere aggiornati con i nostri aggiornamenti sull’integrazione di Cloudflare (e nuovi contenuti ogni settimana).