In MyKinsta è disponibile un comodo strumento per fare una ricerca e sostituzione del contenuto del sito senza dover installare un plugin o uno script, oppure utilizzare la riga di comando.

Nota: quando viene eseguita una ricerca e sostituzione, creiamo automaticamente un backup generato dal sistema in MyKinsta che può essere ripristinato se necessario (Siti > nomesito > Backup > Generato dal sistema).

Come Utilizzare lo Strumento di Ricerca e Sostituzione in MyKinsta

Per utilizzare questo strumento, aprite MyKinsta, cliccate su Siti nella barra laterale sinistra e poi sul nome del sito web su cui volete eseguire la ricerca e sostituzione:

Cliccate sulla scheda Strumenti, cercate o scorrete fino alla sezione Cerca e sostituisci e poi fate clic sul pulsante Cerca e sostituisci:

Pulsante Cerca e sostituisci in MyKinsta.
Pulsante Cerca e sostituisci in MyKinsta.

Potete utilizzare questo strumento per diverse operazioni. In questo esempio, cambieremo alcuni URL da “http” a “https” nel database.

Nel campo di ricerca, inserite il valore che volete cercare nel database e fate clic su Cerca. Lo strumento di ricerca e sostituzione mostrerà il numero di occorrenze per la stringa data:

Il campo di ricerca nello strumento di ricerca e sostituzione
Il campo di ricerca nello strumento di ricerca e sostituzione.

Nota: lo strumento è case sensitive, quindi cercare “WordPress” è diverso dal cercare “wordpress”

Per eseguire la ricerca e sostituzione, selezionate la casella Sostituisci e inserite il nuovo testo, URL o altro valore nel campo Sostituisci con:

Ricerca di un testo e sostituzione con un nuovo testo nello strumento di ricerca e sostituzione.
Ricerca di un testo e sostituzione con un nuovo testo nello strumento di ricerca e sostituzione.

Consigliamo di lasciare selezionata la casella Svuota la cache quando hai fatto per svuotare automaticamente la cache del sito alla conclusione della ricerca e sostituzione. In questo modo i visitatori vedranno subito la versione aggiornata del vostro sito web. Poi cliccate sul pulsante Sostituisci.

Quando la ricerca e sostituzione di WordPress sarà completa, vedrete una finestra di dialogo di conferma che mostra il numero di sostituzioni che sono state effettuate. Quando avete finito, cliccate su Annulla per uscire dallo strumento di ricerca e sostituzione. Questo è tutto!

Suggerimenti ed Esempi

Ora che sapete come utilizzare lo strumento di ricerca e sostituzione, ecco alcuni consigli ed esempi.

Suggerimenti

  • Come abbiamo fatto notare sopra, la ricerca è sensibile alle maiuscole e alle minuscole, quindi la ricerca di “WordPress” è diversa dalla ricerca di “wordpress”
  • Quando si sostituiscono gli URL, la best practice è quella di includere l’URL completo, compreso il protocollo (http:// o https://), o almeno la barra iniziale prima del dominio (ad esempio /example.com). Questo impedisce di cambiare involontariamente il dominio degli indirizzi email.
  • È possibile cercare e sostituire intere frasi, compresi gli spazi e la punteggiatura.
  • Per le configurazioni personalizzate come Bedrock, o nel caso di un errore di un plugin o del tema, lo strumento di ricerca e sostituzione potrebbe non essere funzionare. In questi casi, consigliamo di provare il comando di wp search-replace di WP-CLI con i flag --skip-plugins e/o --skip-themes come necessario.
  • Alcuni plugin e/o temi possono avere i loro strumenti di ricerca e sostituzione che dovranno essere utilizzati per il modo in cui salvano le informazioni nel database. Ecco alcuni esempi:
  • Se il tema o un plugin ha una cache incorporata, dovrete cancellare la cache dopo aver fatto una ricerca e sostituzione. Ecco alcuni esempi:
  • Parlando di cache, se la ricerca e sostituzione non sembra aver aggiornato il vostro sito, potreste avere una cache aggiuntiva oltre a quella del server gestita da Kinsta. Dovrete assicurarvi di cancellare tutta la cache in questo ordine:
    • Cancellare la eventuale cache integrata del tema o del plugin.
    • Cancellare la cache del sito/server (sì, cancellatela di nuovo se avete cancellato la cache del tema o del plugin).
    • Cancellare la cache del browser.

Esempi

Assicuratevi di sostituire i domini di esempio in base alla necessità.

Sostituire www.www.domain.com con www.domain.com

Questo può succedere se avevate già alcune istanze di www.domain.com nel contenuto del vostro sito, poi avete cambiato il dominio primario da domain.com a www.domain.com in MyKinsta e avete selezionato la casella per Esegui la ricerca e sostituzione dopo aver cambiato.

Cerca: /www.www.domain.com

Sostituisci con: /www.domain.com

Sostituire Solo il Dominio dell’Indirizzo Email

Forse volete utilizzare una versione più breve del vostro dominio per inviare e ricevere email o, per qualche altra ragione, avete bisogno di sostituire solo il dominio degli indirizzi email senza influenzare altre istanze del dominio (ad esempio negli URL delle immagini o nei link).

Cerca: @olddomain.com

Sostituisci con: @newdomain.com

Sostituire gli URL http con gli URL https

Potete reindirizzare HTTP a HTTPS in MyKinsta per il vostro dominio primario, ma potreste voler aggiornare anche tutti gli URL nel vostro contenuto, oppure potrebbero esserci altri URL oltre al dominio primario che volete cambiare.

Cerca: http://domain.com

Sostituisci con: https://domain.com

Sostituire il Dominio Personalizzato con il Dominio Temporaneo

Se migrate manualmente il vostro sito da soli e volete testare il sito con il vostro URL temporaneo di Kinsta, ecco come fare senza influenzare nessun indirizzo email nel vostro contenuto. Notate la barra iniziale (/) e assicuratevi anche di sostituire sitename.kinsta.cloud con l’URL temporaneo di Kinsta del vostro sito.

Cerca: /dominio.com

Sostituisci: /sitename.kinsta.cloud