Sì, offriamo l’accesso diretto al database e la possibilità di manipolarlo con strumenti come phpMyAdmin, HeidiSQL, Sequel Pro e MySQL Workbench. Per configurare l’accesso diretto al database, dovrete impostare un tunnel SSH verso il vostro sito Kinsta. Qui sotto potete scoprire alcuni modi per connettervi al database.

Connessione al Database con phpMyAdmin

Potete connettervi al vostro database WordPress using phpMyAdmin, accessibile direttamente dal vostro cruscotto MyKinsta.

Accesso a PHPMyAdmin in MyKinsta.

Accesso a PHPMyAdmin in MyKinsta.

Connessione al Database con la Command Line

Se preferite lavorare esclusivamente con la linea di comando, potete collegarvi al vostro database Kinsta direttamente tramite strumenti come la MySQL Shell. Questo vi permette di utilizzare gli strumenti di amministrazione locale del database per apportare modifiche a un database MySQL in modo sicuro.

Per connettere il vostro database via SSH tunnel, avrete bisogno di alcune informazioni chiave che si trovano nel vostro cruscotto MyKinsta.

  • SSH username
  • SSH password
  • SSH host
  • SSH port
  • Database username
  • Database password
Le credenziali per configurare il tunneling SSH si trovano in MyKinsta.

Le credenziali per configurare il tunneling SSH si trovano in MyKinsta.

macOS

In macOS, lanciate il terminale ed eseguite il comando sottostante. Assicuratevi di sostituire “ssh_username”, “ssh_host” e “ssh_port” con le impostazioni del vostro sito. Questo comando vincola la vostra porta locale 3307 alla porta 3306 sul server remoto che contiene il vostro database, ed esegue il necessario port forwarding.

Important

Anche se è possibile specificare 3306 (la porta predefinita per MySQL) per entrambe le porte, vi consigliamo di usare un altro numero di porta come 3307 nel caso in cui esista già un’istanza locale di MySQL in esecuzione.

ssh [email protected]_host -p ssh_port -L 3307:127.0.0.1:3306 -N

Per il sito kinstalife nella schermata sopra, potete usare il comando sottostante per avviare la sessione SSH.

ssh [email protected] -p 47780 -L 3307:127.0.0.1:3306 -N

Immettete la password SFTP/SSH quando richiesto e premete “Invio”. Se non vedete un messaggio di password errata, significa che siete pronti a partire!

Tunnel SSH in macOS.

Tunnel SSH in macOS.

A questo punto, il vostro Mac è impostato per connettersi al vostro database remoto tramite 127.0.0.0.1:3307. Se non l”avete già fatto, dovrete installare MySQL Shell localmente. Per testarlo, potete usare il comando qui sotto per MySQL Shell in un’altra finestra del terminale.

mysqlsh --host=127.0.0.1 --port=3307 -u database_username -p --sql

Per il nostro sito kinstalife, raccomandiamo il comando qui sotto.

mysqlsh --host=127.0.0.1 --port=3307 -u kinstalife -p --sql

Vi verrà richiesta la password del vostro database, quindi assicuratevi di averla a portata di mano. Dopo esservi collegati, vedrete l’interfaccia SQL qui sotto che vi permetterà di interrogare direttamente il vostro database remoto.

MySQL Shell su macOS.

MySQL Shell su macOS.

Connessione al Database con HeidiSQL

Ecco un esempio di come connettere direttamente il database direttemente attraverso HeidiSQL.

Passo 1

Scaricate HeidiSQL e installatelo. Al primo avvio, dovrete creare un nuovo file di sessione utilizzando le seguenti informazioni.

  • Network Type: MySQL (SSH Tunnel)
  • Hostname / IP: localhost (or 127.0.0.1)
  • User: MySQL username
  • Password: MySQL password
  • Port: 3306
  • Database: Database name
Nuovo file sessione HeidiSQL

Nuovo file sessione HeidiSQL

Potete trovare il nome utente, la password e il nome del database MySQL nel cruscotto di MyKinsta nelle Sites > Info.

Credenziali del database in MyKinsta.

Credenziali del database in MyKinsta.

Passo 2

Sarà quindi necessario scaricare Plink.exe e specificare la posizione nella scheda Avanzate. Quindi utilizzate le seguenti informazioni.

  • SSH Host: Website IP Address
  • SSH Port: SSH Port
  • Username: SSH username
  • Password: SSH password
  • Local port: 3306

heidisql plink

Come, tutte le informazioni di cui sopra sono disponibili nel cruscotto di MyKinsta nelle informazioni sul sito.

Passo 3

Fatto clic su Apri, dovrebbe chiedervi di fidarvi dell’host e aggiungere la chiave al vostro registro.

Connettersi al Database con Sequel Pro

Di seguito è riportato un esempio di come connettersi direttamente al database utilizzando Sequel Pro.

Passo 1

Scaricate Sequel Pro e installatelo. Al primo avvio, dovrete creare una nuova connessione. Fate clic sulla scheda SSH.

Sequel Pro

Sequel Pro

Passo 2

Potete trovare il nome utente, la password e il nome del database MySQL nel cruscotto di MyKinsta, nelle informazioni sul sito. Inserite i seguenti parametri di connessione:

  • MySQL Host: 127.0.0.1
  • Username: Database Username
  • Password: Database Password
  • Database: Database Name
  • Port: 3306
  • SSH Host: IPv4 Address
  • SSH User: SFTP Username
  • SSH Password: SFTP Password
  • SSH Port: SFTP Port

Passo 3

Fate clic su “Connetti”.

Alle prese con i tempi di inattività e problemi di WordPress? Kinsta è la soluzione di hosting progettata per farvi risparmiare tempo! Scopri i nostri servizi

Connettersi al Database con MySQL Workbench

Passo 1

Scaricate MySQL Workbench e installatelo. Al primo avvio, dovrete creare un nuovo file di sessione utilizzando le seguenti informazioni.

Passo 2

Aprite Workbench e create una nuova connessione. Per farlo, fate clic sul menu Database Gestisci connessioni. Quindi fate clic sul pulsante Nuovo e assegnate un nome alla connessione.

Connessione MySQL Workbench

Connessione MySQL Workbench

Passo 3

Scegliete Standard TCP/IP over SSH dal menu a discesa del metodo di connessione.

Passo 4

Potete trovare il nome utente, la password e il nome del database MySQL nel cruscotto di MyKinsta, nelle informazioni sul sito. Inserite i seguenti parametri di connessione:

  • SSH Hostname: IPv4 Address:SFTP Port
  • SSH Username: SFTP Username
  • SSH Password: SFTP Password
  • MySQL Hostname: localhost
  • MySQL Server Port: 3306
  • Username: Database Username
  • Password: Database Password

Quindi fate clic su Chiudi.

Passo 5 (Solo Utenti Windows)

Se utilizzate Windows, dovrete aggiornare il tipo di sistema nella scheda Profilo di sistema. Tuttavia, di default, queste opzioni sono disattivate. Per abilitarle, fate clic sulla scheda Gestione Remota e abilitate temporaneamente Gestione Remota Windows Nativa.

Ciò vi consentirà di modificare le impostazioni di configurazione nella scheda Profilo di sistema. Aggiornate quanto segue:

  • System Type: Linux
  • Installation Type: Ubuntu Linux (MySQL Package)
Profilo sistema MySQL Workbench

Profilo sistema MySQL Workbench

Quindi, nella scheda Gestione remota, ripristinate Non utilizzare la gestione remota.

Passo 6

Aprite la connessione dall’elenco. Probabilmente verranno visualizzate due finestre di popup: SSH Server Fingerprint Missing e Connection Warning. Basta fare clic su Continua su entrambe le finestre.

SSH server fingerprint missing

SSH server fingerprint missing

Connection warning in MySQL Workbench

Connection warning in MySQL Workbench

Dovreste quindi essere in grado di accedere e gestire il database.

Se viene visualizzato il seguente errore: “Incompatible SSH peer (no acceptable kex algorithm)” siete informati che il vostro software Workbench non è aggiornato. Tuttavia, abbiamo ricevuto segnalazioni da parte dei clienti su un possibile bug relativo all’opzione “check for updates”, che riportava che avevano già in esecuzione l’ultima versione del software quando in realtà non era così. La soluzione è andare alla pagina di download e prelevare l’ultima versione.


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 28 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.