Se state aggiungendo un dominio con più record A jolly, per verificarlo e puntarlo su Kinsta saranno necessari alcuni passaggi aggiuntivi.

I passaggi che seguono sono applicabili solo ai domini con più record A jolly. Se il vostro dominio non fa uso di record A jolly (o wildcard), non dovete seguire questi passaggi per aggiungere un dominio al vostro sito.

Cos’è un Sottodominio IP Multiplo?

Per prima cosa, stabiliamo cosa significa che un sottodominio jolly punta a più indirizzi IP. Nella maggior parte dei casi, un sottodominio jolly avrà un singolo record A che punta ad un indirizzo IP:

  • Un record per *.domain.com che punta a 123.123.123.123.

Tuttavia, in alcuni casi un sottodominio può puntare a più indirizzi IP. Questo tipo di configurazione è comunemente usato per la protezione del failover DNS, le configurazioni round robin e altro:

  • Un record per *.domain.com che punta a 123.123.123.123.
  • Un record per *.domain.com che punta a 123.123.123.124.
  • Un record per *.domain.com che punta a 123.123.123.125.

Se non siete sicuri che il vostro sottodominio punti a più indirizzi IP, potete utilizzare uno strumento come WhatsMyDNS per controllare i record A del vostro sottodominio. Nello screenshot qui sotto si vede che il sottodominio sub.brianli.dev punta a più indirizzi IP.

Un sottodominio che punta a più indirizzi IP

Un sottodominio che punta a più indirizzi IP

Di seguito, è necessario verificare se i record DNS che puntano a più indirizzi IP sono impostati come record A statici (ad esempio sub.brianli.dev) o jolly (*.brianli.dev). Se la vostra configurazione DNS assomiglia a quella qui sotto (record A jolly), dovrete procedere come spiegato nel prosieguo di questo tutorial.

Sottodominio jolly che punta a più indirizzi IP

Sottodominio jolly che punta a più indirizzi IP

Aggiungere un sottodominio con più IP in MyKinsta

Se il vostro sottodominio è configurato con più record A jolly, dopo aver aggiunto il dominio in MyKinsta, vedrete un messaggio come quello qui sotto:

Verifica dominio che punta a più indirizzi IP.

Verifica dominio che punta a più indirizzi IP.

Passo 1 – Puntate il Vostro Sottodominio agli IP Wildcard Esistenti

In primo luogo, è necessario creare record A per il sottodominio specifico che si sta cercando di aggiungere a Kinsta. Questi record A dovrebbero puntare agli indirizzi IP come i vostri record A jolly.

Ad esempio, se volete configurare sub.brianli.dev e avete i record A jolly indicati qui sotto:

  • Un record per *.brianli.dev che punta a 123.123.123.123.
  • Un record per *.brianli.dev che punta a 123.123.123.124.
  • Un record per *.brianli.dev che punta a 123.123.123.125.
  • Un record per *.brianli.dev che punta a 123.123.123.126.

Dovete aggiungere i quattro record A che seguono per sub.brianli.dev al vostro provider DNS.

  • Un record per sub.brianli.dev che punta a 123.123.123.123.
  • Un record per sub.brianli.dev che punta a 123.123.123.124.
  • Un record per sub.brianli.dev che punta a 123.123.123.125.
  • Un record per sub.brianli.dev che punta a 123.123.123.126.
Aggiungere più record A per il sottodominio

Aggiungere più record A per il sottodominio

Passo 2 – Verificate il Vostro Sottodominio

Dopo aver aggiunto i record A, andate su MyKinsta e cliccate sul pulsante Avanti nel modale/pop-up Verifica Dominio.

Fate clic su Avanti nel modale/pop-up di verifica del dominio in MyKinsta.

Fate clic su Avanti nel modale/pop-up di verifica del dominio in MyKinsta.

Vi verrà richiesto di aggiungere uno o più record TXT per verificare la proprietà del vostro sottodominio. Il record TXT è formattato come segue:

  • Tipo: TXT
  • Hostname: _cf-custom-hostname. your-subdomain
  • Valore: Stringa unica UUID.
Dati del record di verifica TXT

Dati del record di verifica TXT.

Poi, aggiungete questo record TXT verso il vostro sottodominio nel vostro provider DNS.

Aggiungere il record di verifica TXT

Aggiungere il record di verifica TXT

Dopo aver aggiunto il record TXT, cliccate su Ok, Ho Fatto in MyKinsta.

"OK, Ho fatto" in MyKinsta

OK, Ho Fatto in MyKinsta

Passo 3 – Puntate il Vostro Sottodominio su Kinsta

A questo punto, MyKinsta avvierà la procedura di verifica per il vostro sottodominio. A seconda del vostro provider DNS, potrà essere necessario del tempo per via della propagazione del DNS. Una volta che la verifica sarà conclusa, vedrete un pulsante Punta Dominio in MyKinsta.

Pulsante "Punta Dominio" in MyKinsta.

Pulsante Punta Dominio in MyKinsta

Fate clic sul pulsante Punta Dominio e vedrete il vostro Indirizzo IP del Sito di Kinsta.

Indirizzo IP del sito per il sottodominio in MyKinsta.

Indirizzo IP del sito per il sottodominio in MyKinsta.

Poi andate sul vostro provider DNS e rimuovete i record A per il vostro sottodominio che avete aggiunto in precedenza.

Rimuovere i record A aggiunti in precedenza per il sottodominio

Rimuovere i record A aggiunti in precedenza per il sottodominio

Infine, aggiungete un record A che punta al vostro indirizzo IP del sito Kinsta per il vostro sottodominio.

Aggiungere un record A che punta a Kinsta per il sottodominio

Aggiungere un record A che punta a Kinsta per il sottodominio

Dopo aver impostato questo record A, dopo la propagazione del DNS, vedrete un segno di spunta accanto al vostro sottodominio in MyKinsta. Questo significa che il sottodominio è stato impostato con successo.

Configurazione del sottodominio riuscita in MyKinsta

Configurazione del sottodominio riuscita in MyKinsta

Riepilogo

Di default, i sottodomini che puntano a più indirizzi IP tramite record A jolly non sono immediatamente compatibili con l’integrazione Cloudflare di Kinsta. Tuttavia, seguendo alcuni passaggi, il vostro sottodominio può essere verificato e puntato su Kinsta.

Se avete delle domande sulla configurazione del vostro sottodominio con più IP, contattate il nostro team di supporto 24/7.


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 28 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.