All’inizio di questo decennio, i marketer nutrivano grandi speranze per i QR code.

Tuttavia, i QR code non sono stati all’altezza delle aspettative e si può dire che ormai l’entusiasmo intorno a loro si è molto affievolito (almeno in Occidente).

Ma questo significa che si dovrebbe abbandonare il sogno di colmare il divario tra il mondo “reale” e il mondo digitale con questa tecnologia? Non necessariamente. In realtà, in alcune regioni del Sudest asiatico, l’uso del QR code è in pieno boom.

L’uso creativo dei QR code nel marketing può ancora produrre ottimi risultati nel 2019. Oggi scopriremo alcuni modi in cui è possibile utilizzarli nel vostro business e come creare QR code rintracciabili.

Diventa creativo con il tuo prossimo progetto e aggiungi un QR code! 💻 Scopri come farlo nel modo giusto. Clicca per twittare

Cos’è un QR code?

QR sta per Quick Response e si riferisce alla velocità di lettura.

È un codice a barre bidimensionale che può essere scannerizzato con uno smartphone per accedere alle informazioni in esso codificate.

Ad esempio, il QR code qui sotto contiene l’URL della home page di Kinsta (kinsta.com), e se si esegue la scansione, si verrà portati direttamente a quel sito web.

Kinsta QR code
Kinsta QR code

È possibile eseguire la scansione con la fotocamera o scaricare un’applicazione, a seconda del telefono.

Come ha spiegato Chris Woodford, nel suo articolo “Explain That Stuff”, anche se ogni QR code è diverso, hanno caratteristiche chiave comuni:

  1. Quiet zone. Questo bordo bianco vuoto isola il codice dalle altre informazioni.
  2. Modelli di ricerca. I tre quadrati negli angoli specificano che si tratta di un QR code (e non di un qualsiasi altro tipo di codice bidimensionale).
  3. Schema di allineamento. Assicura che il codice possa essere decifrato anche se distorto (per esempio, stampato su una superficie curva).
  4. Schema di temporizzazione. Questo modello corre orizzontalmente e verticalmente tra i tre modelli di ricerca. Aiuta a identificare le singole celle di dati all’interno del codice.
  5. Informazioni sulla versione. Le informazioni sulla versione mostrano quale standard di QR code viene utilizzato in quel particolare codice.
  6. Celle di dati. Ogni quadrato che non fa parte delle caratteristiche standard è una cella di dati che contiene informazioni.
Caratteristiche del QR code
Caratteristiche del QR code (sorgente immagine: Explain that stuff)

La maggior parte dei QR code sono in bianco e nero.

Tuttavia, lo schema dei colori può essere personalizzato per meglio adattarsi al brand (come abbiamo fatto con il QR code di Kinsta qui sopra), ed è anche possibile aggiungere un logo.

Marchiatura a colori del QR code
Marchiatura a colori del QR code (origine immagine: QRCode Monkey)

Il QR code è stato sviluppato a metà degli anni ’90 dalla società giapponese Denso Wave che è una filiale del produttore di componenti automobilistici Denso.

Denso Wave si rese conto che c’era richiesta di un nuovo tipo di codice a barre che potesse contenere più informazioni di un normale codice a barre monodimensionale.

L’obiettivo era quello di sviluppare un codice a barre bidimensionale che non solo contenesse più informazioni, ma che fosse anche più veloce da leggere (questa attenzione alla velocità distingueva Denso Wave dalle altre aziende che cercavano di sviluppare un codice a barre bidimensionale, ma si concentravano solo sulla capacità).

Inizialmente, i QR code erano usati solo nell’industria automobilistica per tracciare i veicoli durante tutto il processo di produzione, ma presto anche altre industrie li adottarono.

Questa tecnologia ha assunto un ruolo di primo piano alla fine degli anni 2000 – inizio 2010, quando l’adozione generalizzata degli smartphone ha aperto una serie di nuove opportunità.

Diversi Modi di Utilizzare i QR Code

Ora diamo un’occhiata ai vari modi in cui si usano i QR code.

Pagamenti

In Cina, le persone spesso pagano per beni e servizi con applicazioni come AliPay e WeChat Pay utilizzando i QR code.

Questo metodo di pagamento è così popolare in Cina che qualche anno fa Serenitie Wang della CNN ha detto che “la più grande economia del mondo è sulla corsia di sorpasso del denaro contante“.

Non sembra così inverosimile se si considera che anche i mendicanti in Cina accettano i pagamenti mobili (anche se c’è molto di più di quanto sembri).

Al momento, i QR code stanno decollando nel Sud-Est asiatico, che potrebbe essere la prossima regione che sarà trasformata da questa tecnologia, anche se l’adozione diffusa potrebbe richiedere un bel po’ di tempo.

Quando si confronta il Sud-Est asiatico con la Cina, è importante tenere presente che il Sud-Est asiatico è una regione molto dinamica e non un solo paese o un solo mercato” ha osservato Jeremy Tan, CEO di Liquid Pay.

Nel frattempo, il colosso cinese Alipay sta collaborando con le aziende nordiche per lanciare il primo sistema di pagamento comune europeo con QR code.

Marketing

I QR code possono essere utilizzati per commercializzare qualsiasi cosa, dagli eventi locali all’hosting premium alle mostre d’arte (parleremo di questi tre esempi in modo più approfondito nella prossima sezione di questo articolo).

Miglioramento dei prodotti

Un QR code potrebbe aggiungere ad un prodotto più informazioni e renderlo più accattivante.

Ad esempio, già nel 2011, lo sviluppatore di videogiochi THQ ha nascosto 10 QR code nel suo gioco Homefront. La loro scansione ha permesso ai giocatori di accedere a video e sfondi esclusivi. Il risultato? Oltre 30.000 download di sfondi e oltre 18.000 visualizzazioni di video.

Inviti al matrimonio

Alcune coppie mettono dei QR code sugli inviti di nozze per facilitare l’organizzazione del matrimonio.

Chi vuole davvero passare ore a contare manualmente le cartoline di risposta e a costruire fogli di calcolo per i fornitori?” ha detto Chrissy Stengel al New York Times nel 2012. “Se la tecnologia è disponibile, perché non usarla in modo che tutti ne traggano vantaggio?”

Questa pratica ha ricevuto alcune critiche per essere troppo informale per un evento così importante, ma Eliza Browning, il vice-presidente di Crane’s Digital (Crane and Co. è un’azienda di cartoleria di 218 anni), ha respinto l’idea che i QR code sembrassero fuori posto su un’elegante carta da lettera.

Solo perché è un’icona tecnica non significa che non possiamo renderla bella“, ha detto al New York Times. “Se lo si incide su un cartoncino in cotone 100% ecru, è bello perché la lavorazione artigianale lo rende bello“.

Biglietti da visita

Un QR code sul tuo biglietto da visita ti permette di indirizzare la persona a cui hai dato il biglietto da visita direttamente al tuo curriculum, al tuo portfolio o al tuo sito web.

Questo potrebbe essere particolarmente prezioso per le persone che cercano opportunità di carriera partecipando a eventi di networking, perché permette ai potenziali clienti e ai datori di lavoro di controllare il loro lavoro.

Progetti Civici

Qualche anno fa Pechino ha iniziato a muoversi per diventare una città “intelligente”, mettendo QR code alle fermate degli autobus, ai pali della luce e persino ai bidoni della spazzatura (il piano era quello di etichettare tutte le strutture pubbliche della capitale della Cina con QR code entro il 2018).

Nel frattempo, più o meno nello stesso periodo, la città giapponese di Iruma ha iniziato a offrire adesivi QR impermeabili che possono essere attaccati a un chiodo o a un portachiavi alle famiglie con membri anziani che rischiano di perdersi, allontanandosi (in questo modo è più facile per i cittadini interessati o per la polizia aiutarli a ricongiungersi con i loro parenti).

C’era preoccupazione per la privacy degli anziani e delle loro famiglie, ma Chie Sano, la portavoce dell’ufficio del welfare di Iruma, ha detto che Iruma era attenta alle informazioni personali e che i QR code non fornivano il nome o l’indirizzo della persona (anche la polizia ha dovuto passare attraverso il consiglio comunale per ottenere queste informazioni).

Onorare i morti

Alcune persone mettono i QR code sulle lapidi dei loro cari..

La scansione del codice di solito porta la persona su un sito web con informazioni sul defunto (biografia, storie interessanti, foto, ecc.).

Nel suo pezzo per l’Atlantic, Tamara Kneese ha sollevato un’importante questione sull’inefficienza della tecnologia.

Cosa succede a queste lapidi se il QR code svanisce, i collegamenti sono interrotti o la nuova tecnologia rende indecifrabili i QR code?”, ha chiesto, facendo poi una previsione: “In un altro secolo, i visitatori curiosi del cimitero potrebbero chiedersi cosa sono i quadrati disegnati su ogni lapide, chi ce li ha messi e cosa pensavano quando l’hanno fatto“.

Come si può vedere, la tecnologia del QR code ha una grande varietà di applicazioni, da quelle personali a quelle professionali a quelle civili, ed è interessante considerare come influisce sulla nostra società.

Naturalmente, probabilmente siete più interessati a come i QR code possono aiutarvi a fare più soldi, il che è comprensibile. Quindi, come potete usarli esattamente per promuovere la vostra attività?

Promozione del caffè con QR code
Promozione del caffè con QR code

Come Utilizzare i QR Code per Promuovere il Vostro Business

Quando l’uso dei QR code per il marketing era ai suoi massimi livelli, le aziende li collocavano ovunque, dai cartelloni pubblicitari, ai poster, ai volantini, al packaging dei prodotti, alle pubblicità televisive, ai siti web.

Tuttavia, questo approccio disordinato non ha funzionato bene allora e sicuramente non funzionerà bene ora che la novità è svanita.

Non puoi semplicemente schiaffare un QR code su qualcosa e aspettarti che la gente lo scannerizzi e clicchi sul tuo sito web.

Pensateci. Probabilmente avete visto un sacco di QR code nel corso degli anni, mentre andate avanti con la vostra giornata. Quanti ne hai scannerizzati? Probabilmente solo pochi, nel migliore dei casi. Come puoi convincere qualcuno a scansionare il tuo QR code?

Beh, prima di tutto bisogna chiedersi se l’uso di un QR code ha senso, perché spesso non ne ha.

Ecco tre cose da considerare:

1. Destinatari

I vostri potenziali clienti sanno cos’è un QR code?

È possibile determinare la probabilità che ciò avvenga sulla base di tre fattori:

  • Età: Per esempio, i Millennials sono più propensi a usare un QR code rispetto ai Baby Boomers.
  • Interesse per la tecnologia: Per esempio, gli ingegneri del software hanno più probabilità di conoscere i QR code rispetto agli agricoltori.
  • Posizione: Per esempio, è più probabile che un cinese abbia più familiarità con i QR code rispetto a un lituano.

Ora, ovviamente, si tratta di generalizzazioni, e ci sono sempre delle eccezioni, ma a volte è necessario quando si cerca di decidere se una particolare strategia di marketing è adatta al proprio target.

Il punto è che dovreste usare i QR code solo se i vostri potenziali clienti li conoscono. Altrimenti è solo uno spreco di risorse.

2. Canale

Non è sufficiente avere un target che abbia familiarità con i QR code.

Bisogna capire dove si può mettere il proprio QR code in modo che i potenziali clienti lo notino e lo scansionino.

Dove si trovano le persone che si desidera raggiungere? Frequentano particolari spazi pubblici, ristoranti, club, eventi, conferenze? Sarebbe più sensato mettere il vostro QR code su volantini, poster, carta da lettere o altro?

Ci sono innumerevoli opzioni, quindi dovete decidere quale sarebbe meglio per il vostro pubblico di riferimento.

3. Contenuto

È inoltre necessario fornire contenuti allettanti per convincere le persone a scansionare il vostro QR code. A cosa sarebbero interessati i vostri potenziali clienti?

Ecco alcune idee:

  • Se gestite un’attività di e-commerce, potete offrire uno sconto sostanziale.
  • Se state promuovendo un evento, potete offrire un’intervista esclusiva con l’artista.
  • Se promuovete un libro, potete offrire un capitolo gratuito.

L’idea è quella di indirizzare le persone che hanno scannerizzato il vostro QR code verso contenuti che sono preziosi per loro e che li rendono più propensi ad effettuare un acquisto.

In breve, per ottenere risultati con i QR code, è necessario un pubblico di riferimento che li conosca, un canale attraverso il quale raggiungerli e contenuti che siano interessanti per loro e che promuovano il vostro business.

Tre Esempi di Successo dei QR Code nel Marketing

Diamo un’occhiata a come tre organizzazioni molto diverse hanno usato i QR code per promuovere se stesse:

Sir Speedy

L’ufficio regionale di una compagnia di intrattenimento nazionale ha voluto promuovere concerti che si sono tenuti in un locale locale e ha chiesto aiuto a Sir Speedy.

Sir Speedy
Sir Speedy

La stessa azienda aveva recentemente collaborato con una catena nazionale di fast-food, il che significava che la catena doveva essere inclusa nei loro sforzi di marketing.

Il team di Sir Speedy ha notato un’opportunità unica. Ha stampato i QR code su 100.000 bicchieri di soda. Questi bicchieri sono stati poi utilizzati presso la filiale locale della catena di fast-food.

I QR code indirizzavano i clienti del ristorante verso un sito web dove potevano scaricare l’applicazione per il ristorante.

Ma non era tutto. Lo stesso sito web aveva anche informazioni sugli eventi della sede locale. La gente poteva saperne di più sulle band, vedere il programma dei concerti e persino comprare i biglietti.

Questo primo lotto di bicchieri di soda con QR code ha generato oltre 1.000 scansioni.

Come risultato, la partnership tra la società di intrattenimento e la catena di fast-food è stata rafforzata, e il ristorante locale ha persino acquistato un’ulteriore promozione presso il locale, con QR code su tutta la loro segnaletica.

Secondo Sir Speedy, “La campagna ha aumentato il numero di download di app per il ristorante e la consapevolezza della sede regionale dei concerti per la società di intrattenimento. È stata una soluzione perfetta per la principale fascia demografica del locale, che usa molto gli smartphone.

Kinsta

Abbiamo un enorme articolo di 25.000 parole intitolato “Come velocizzare il tuo sito WordPress (Ultimate 2019 Guide)” in cui condividiamo tutto ciò che abbiamo imparato su come velocizzare WordPress negli ultimi 15 anni.

Velocizzare la guida WordPress
Velocizzare la guida WordPress

Questo articolo era abbastanza popolare, così abbiamo deciso di trasformarlo in un libro stampato, che ora portiamo ai WordCamps (conferenze WordPress) e regaliamo.

Abbiamo aggiunto un QR code all’introduzione, in modo che le persone potessero facilmente controllare la versione online che aggiorniamo regolarmente.

Esempio di QR code in un libro stampato
Esempio di QR code in un libro stampato

Museo Sukiennice

Il Museo Sukiennice, che si trova nel cuore di Cracovia, in Polonia, è una galleria che espone arte polacca del XIX secolo.

Il Museo Sukiennice
Il Museo Sukiennice (Fonte dell’immagine: Wikipedia)

Nel 2011 il museo ha aperto i battenti dopo un’importante ristrutturazione, ma i giovani non sembravano affatto interessati a visitarlo.

Alle prese con i tempi di inattività e problemi di WordPress? Kinsta è la soluzione di hosting progettata per farvi risparmiare tempo! Scopri i nostri servizi

Così il team di Sukiennice è diventato creativo. Hanno sviluppato un’app per dare vita all’arte. Quando un visitatore ha usato l’app per scansionare il QR code accanto a un dipinto, è stato diretto a un video che raccontava la storia di quel dipinto. Si trattava di storie di guerra, amore, crimine e altro ancora.

Ha funzionato talmente bene che per alcuni mesi dopo l’uscita dell’app è stato praticamente impossibile ottenere i biglietti per il museo perché molte persone volevano vedere di persona l’innovativa mostra.

Questa campagna ha aiutato il museo ad ottenere la copertura mediatica e ha attirato quasi il 20% della popolazione di Cracovia.

Si noti come in tutti e tre gli esempi il pubblico di riferimento sapeva cos’è un QR code, la scelta del canale aveva un senso e il contenuto era prezioso.

Cosa Bisogna Cercare nel Software del Generatore di QR code?

Una volta deciso di creare un QR code, si deve scegliere quale software generatore di QR code utilizzare. Dopotutto, ce ne sono un bel po’ là fuori! Come puoi sceglierne uno che fa al caso tuo?

Ecco le caratteristiche chiave che dovreste cercare:

  • Capacità di generare QR code dinamici: Codice dinamico significa che è possibile modificare i dati che non è possibile variare con un codice statico. Ad esempio, se si utilizza un codice statico, non è possibile modificare il sito web verso cui è diretto, mentre se si utilizza un codice dinamico, è possibile. Si vuole avere la possibilità di apportare modifiche se necessario.
  • Possibilità di personalizzare il design del QR code: I codici in bianco e nero funzionano bene, ma personalizzare un QR code per adattarsi al vostro brand potrebbe renderlo più evidente e più attraente per i potenziali clienti.
  • Capacità di tracciare le campagne di QR code: Come minimo, dovreste sapere quante volte il codice è stato scansionato, ma idealmente, dovreste anche essere in grado di ottenere dettagli come la posizione di scansione, quale dispositivo è stato utilizzato, ecc. Tenete presente che non si può avere una campagna di marketing seria senza tenere traccia dei risultati, quindi questa caratteristica è assolutamente fondamentale. Ci sono molte opzioni gratuite disponibili e, se vuoi solo giocare con i codici QR per interesse personale, quelle opzioni gratuite sono sufficienti, ma spesso mancano di alcune delle funzionalità chiave necessarie per l’uso professionale.

Ecco perché è meglio scegliere uno dei popolari strumenti premium che hanno tutte le caratteristiche necessarie per una campagna di marketing. Ecco tre grandi strumenti che permettono di creare QR code dinamici, personalizzarli e tracciarne le prestazioni:

QRCode Studio
QRCode Studio

Come Creare un QR Code (Soluzione Gratuita e Premium)

Ecco un paio di modi diversi per creare un QR code, sia gratuito che premium.

Come creare un QR code gratuito

Non avete bisogno di tutte le funzionalità extra di tracciamento o della funzione di codice dinamico? Se avete solo bisogno di creare un QR code veloce e gratuito, vi consigliamo di controllare QRCode Monkey.

QRCode Monkey
QRCode Monkey

Se stai seguendo il percorso gratuito, ti consigliamo vivamente di creare un URL con i parametri UTM in modo da poter vedere in Google Analytics il numero di visitatori che provengono dal tuo QR code. È possibile utilizzare il costruttore di URL della campagna di Google.

Ecco un URL di esempio per un libro stampato. Vorrai cambiare la fonte, il supporto e il contenuto per adattarli a ciò che stai promuovendo.

https://kinsta.com/?utm_source=print&utm_medium=book&utm_content=name-of-your-content

Come creare un QR Code (Premium Tool)

Se volete alcune funzionalità aggiuntive o state lanciando più QR code, vi consigliamo di controllare QRCode Studio. Questo è un software premium per la generazione di QR code creato dai creatori dello strumento gratuito che abbiamo usato sopra.

QRCode Studio si rivolge ai professionisti che vogliono essere in grado di creare QR code dinamici, organizzarli e tracciarli.

Ci sono tre piani: starter (€5/mese o €60/anno), regular (€15/mese o €180/anno) e premium (€39/mese o €468/anno).

QRCode Studio piani
QRCode Studio piani

Ecco una rapida panoramica dei piani:

  • Starter: QR code statici illimitati, 3 QR code dinamici, scansioni illimitate, design personalizzati, modelli di design, statistiche di base.
  • Regolare: Tutto dal piano di partenza, 100 QR code dinamici, statistiche avanzate, importazione di massa con un limite di 50 codici.
  • Premium: Tutto dal piano regolare, 1.000 QR code dinamici, importazione in blocco con un limite di 500 codici, URL brevi in white-label (utilizzate il vostro dominio per gli URL brevi).

Tutti i piani hanno una prova gratuita di 14 giorni.

Ok, allora come si crea un QR code con QRCode Studio?

Passo 1

Per prima cosa, è necessario registrarsi per un account e attivarlo cliccando sul link di attivazione, che troverete nella mail di benvenuto.

Passo 2

Quindi fare clic sul pulsante “Crea QR code” sul cruscotto.

Crea QR code
Crea QR code

Passo 3

Quindi, selezionate il tipo di contenuto per il vostro QR code, ad esempio, URL.

Tipo di contenuto del QR code
Tipo di contenuto del QR code

Passo 4

Contenuto del QR code Poi, scegliete un nome per il vostro QR code e aggiungete il link. Potete anche personalizzare il codice cliccando su “Design QR Code”.

QR code di progettazione
QR code di progettazione

Passo 5

Una volta nominato il QR code, aggiunto un link e personalizzato, cliccate sul pulsante “Crea”.

Il QR code appena generato apparirà sul vostro cruscotto (potete testarlo scansionandolo con il vostro telefono).

Lista dei QR code
Lista dei QR code

Potete poi scaricare il codice cliccando sul pulsante “Download” e inserirlo nel vostro materiale di marketing. Ora sapete come creare un QR code. Semplice, vero?

Ricordate che si tratta di un codice dinamico (supponendo che non abbiate scelto l’opzione statica), quindi potete modificarne il contenuto in qualsiasi momento.

Riepilogo

I QR code dovevano gran parte della loro popolarità iniziale al fascino che esercitava sulla gente una tecnologia nuova e apparentemente futuristica.

Da allora sono cambiate molte cose. In alcune aree del mondo, la novità è svanita. Quindi non si può sempre contare su di essa per convincere la gente a scansionare il proprio codice. Bisogna dare loro un motivo per farlo.

Quindi siate creativi!

Hai usato un QR code di recente in uno dei vostri materiali di marketing? Se è così, ci piacerebbe sapere com’è andata.

QR Code is a registered trademark of DENSO WAVE INCORPORATED in the United States and other countries.


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 35 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.