Nel 2016, il nostro team ha deciso di rendere ancora più veloce il già velocissimo hosting WordPress di Kinsta. Questo viaggio è culminato con il trasferimento e il consolidamento della nostra intera infrastruttura da più provider a Google Cloud Platform (GCP).

Guardandoci indietro oggi, questa scelta ha avuto un’importanza enorme e ci ha permesso di costruire la piattaforma di hosting WordPress più veloce al mondo.

In questo articolo descriveremo approfonditamente la visione di Kinsta e il motivo per cui abbiamo scelto Google Cloud Platform come fornitore dell’infrastruttura. In particolare, scoprirete come le macchine virtuali C2 ottimizzate per il calcolo vengono utilizzate da Kinsta, come funziona il routing del traffico premium e come uno stack di hosting personalizzato basato su container ci permette di portare le prestazioni di WordPress al livello successivo.

Allacciate le cinture!



Google Cloud Platform e Macchine Virtuali

Google Cloud Platform offre una varietà di macchine virtuali (VM). Pensate a una macchina virtuale come a un computer in un data center completamente equipaggiato con CPU, RAM, storage SSD e una connessione Internet veloce.

Come per i normali computer, le macchine virtuali sono disponibili in diverse configurazioni. Su GCP, le VM sono suddivise in diverse famiglie.

In particolare:

  • Le macchine VM N1, N2 ed E2 sono macchine generiche adatte a diversi carichi di lavoro, ma non sono ottimizzate per un singolo compito. Sono popolari per server web, applicazioni aziendali e piccoli database.
  • Le macchine M1 e M2 sono caricate con RAM per utilizzi intensivi della memoria, come i grandi database SQL e NoSQL in-memory e l’analisi dei dati in-memory.
  • Le macchine C2 sono macchine virtuali “ottimizzate per il calcolo” progettate per l’automazione della progettazione elettronica, il gaming ad alte prestazioni e altri carichi di lavoro pesanti per la CPU come WordPress. Questi sono i server più veloci della Google Cloud Platform e quelli che noi implementiamo qui da Kinsta.

Come Kinsta Utilizza Google Cloud Platform

Nella nostra visione di fornire la più veloce esperienza di hosting WordPress, le macchine virtuali C2 di Google hanno un ruolo chiave, ma non è l’unico aspetto importante in questo caso (maggiori informazioni qui sotto).

Rispetto alle VM N1 general-purpose, abbiamo effettuato un benchmark della configurazione delle VM C2 e abbiamo scoperto che per WordPress è più veloce del 200%.

Vi diamo un rapido esempio di come le VM ottimizzate per il calcolo influenzano direttamente la velocità di un sito WordPress.

Il core di WordPress, i plugin e i temi sono scritti in un linguaggio di programmazione chiamato PHP. Il codice viene eseguito dai PHP worker, che sono processi in background che eseguono una varietà di compiti, che vanno dall’effettuare chiamate al database per generare le pagine del vostro sito all’invio di conferme d’ordine per un negozio WooCommerce.

In parole povere, i PHP worker sono i motori del vostro sito WordPress.

Le richieste non inoltrate ad un sito WordPress devono essere elaborate dai PHP worker. Dato che le prestazioni della CPU influiscono direttamente sulla velocità di elaborazione del codice da parte dei PHP worker, le CPU super-veloci delle macchine virtuali C2 di Google hanno un impatto diretto sulla velocità del vostro sito WordPress.

Una recensione di un cliente di Kinsta soddisfatto

Cosa Rende Kinsta Così Veloce?

Il cuore dell’hosting Kinsta è uno stack di hosting containerizzato alimentato da implementazioni personalizzate di LXD, Nginx, MariaDB, e le ultime versioni di PHP (8.3). Kinsta offre un’infrastruttura unica che contiene le risorse del sito in modo che non debbano essere condivise, aumentando le prestazioni su base individuale. Non dovete preoccuparvi che altri siti possano rubarvi le risorse. Inoltre, riduce al minimo il tempo dedicato alla risoluzione dei problemi di prestazioni, poiché non è più necessario tenere conto di un potenziale furto di risorse.

Il nostro stack software è stato messo a punto specificamente per l’hosting WordPress ad alte prestazioni su Google Cloud Platform, e lo stiamo costantemente modificando e ottimizzando man mano che si rendono disponibili soluzioni più nuove e più veloci.

Per quanto riguarda l’infrastruttura, utilizziamo le VM C2 di Google e la rete Premium Tier di Google, che offre una bassa latenza e instradamento del traffico più veloce del 30-50%, evitando il più possibile le pipeline Internet pubbliche.

In confronto, la maggior parte degli altri host WordPress operanti nello stesso spazio utilizzano fibre ottiche più economiche e meno sicure, a discapito della velocità della rete.

Combinando il nostro esclusivo stack di hosting con le macchine virtuali più veloci di Google, il routing del traffico e l’incredibile esperienza del nostro team, Kinsta è in grado di sfruttare al massimo Google Cloud Platform per offrire ai nostri clienti un’esperienza di hosting WordPress davvero incentrata sulle prestazioni. Kinsta vi permette anche di scegliere tra i nostri 36 data center e selezionare quello che si trova più vicino ai visitatori del vostro sito per ridurre il ritardo nel servirne i contenuti.

Con così tanti host WordPress “focalizzati sulle prestazioni” là fuori, però, si potrebbe pensare che le VM di alto livello, come le macchine C2 della GCP e il routing del traffico di livello premium, siano la norma.

Purtroppo, non è sempre questo il caso nell’attuale panorama degli hosting WordPress. Mentre quelli che offrono le macchine C2 di GCP lo fanno solo su costosi piani avanzati, qui da Kinsta è disponibile in tutti i nostri piani.

Per rendere i siti ancora più veloci e sicuri, Kinsta fornisce Edge Caching, due potenti firewall, HTTP/3 e TLS 1.3, e l’integrazione premium con Cloudflare, che serve il vostro sito in modo tempestivo da 260+ punti di presenza (PoP). Quando i visitatori caricano il sito web nel loro browser, le risposte nella cache vengono fornite rapidamente dalla posizione più vicina a loro.

La tecnologia a container isolati rende il vostro sito ancora più veloce, stabile e sicuro, poiché non condivide le risorse con altri siti.

Per garantire che il vostro sito sia non solo veloce, ma anche disponibile in modo affidabile su Internet, monitoriamo tutti i siti sulla nostra infrastruttura 720 volte al giorno (ogni due minuti) e offriamo una garanzia di uptime del 99%.

Provider di Hosting con la Potenza di Google Cloud Platform

Kinsta non è l’unico host WordPress che utilizza la Google Cloud Platform (GCP). Tuttavia, siamo l’unico host che utilizza macchine virtuali C2 ottimizzate per il calcolo e il premium tier network super-veloce di Google per tutti i clienti.

Kinsta vs SiteGround

Nel maggio 2020, SiteGround ha annunciato un aggiornamento alle macchine virtuali N2 per i siti ospitati sulla loro infrastruttura Google Cloud Platform in sei data center. Nel comunicato stampa di SiteGround, hanno dichiarato che il passaggio dalle VM N1 a N2 avrebbe portato a prestazioni della CPU più veloci del 40%.

A titolo di confronto, Kinsta supporta 36 data center con il 200% di velocità delle macchine virtuali C2 in 12 regioni. Questo significa che oltre ad ospitare su server molto più veloci, con Kinsta potete anche posizionare strategicamente il vostro sito più vicino al vostro target di riferimento!

Kinsta vs WP Engine

Nell’agosto 2019, WP Engine ha annunciato il supporto delle macchine virtuali C2 ottimizzate per il calcolo. Tuttavia, solo i clienti con piani dedicati a partire da 290 dollari al mese hanno accesso alle macchine virtuali C2 ad alte prestazioni di WP Engine.

Da Kinsta, tutti i clienti sono ospitati su macchine virtuali C2. Che siate su un piano Starter o su un piano Enterprise, sarete sempre in grado di sfruttare i server più veloci di Google Cloud Platform e ottenere la più veloce esperienza di hosting WordPress, indipendentemente dall’entità del vostro budget.

A titolo di confronto, Kinsta supporta 36 sedi di data center nella rete globale di Google, mentre WP Engine supporta solo 14 sedi di Google Cloud Server. A differenza di Kinsta, WP Engine applica un costo aggiuntivo per l’hosting del sito in determinate località.

Quanto Sono Veloci le Macchine Virtuali C2 Ottimizzate per il Calcolo?

Prima di entrare nel merito di ciò che rende Kinsta diverso, verificate questi confronti di prestazioni da alcuni dei siti dei nostri clienti dopo essere passati alle macchine virtuali C2 che eseguono il nostro stack software personalizzato.

Un sito WordPress di notizie ad alto traffico che elabora centinaia di richieste PHP al minuto ha ridotto il tempo di risposta da 250ms a 80ms passando a macchine C2 – che è un aumento del 212,5% delle prestazioni!

Un aumento delle prestazioni del 212,5% dopo il passaggio a C2.
Un aumento delle prestazioni del 212,5% dopo il passaggio alle macchine C2.

Il popolare blog di marketing online e SEO di Matthew Woodward ha visto un calo dei tempi di risposta da 750ms a 385ms – che è un aumento del 94,8% delle prestazioni!

 

Un aumento del 94,8% delle prestazioni dopo il passaggio a C2.
Un aumento del 94,8% delle prestazioni dopo il passaggio a C2.

Neuralab, un’azienda di sviluppo di app ha registrato un aumento delle prestazioni dell’80% da 450 a 250 ms, dopo il passaggio a macchine C2.

Neuralab ha visto un aumento dell'80% delle prestazioni dopo il passaggio a C2.
Neuralab ha visto un aumento dell’80% delle prestazioni dopo il passaggio a C2.

Queste sono solo tre delle tante storie di successo che abbiamo visto dopo la migrazione alle VM C2. La cosa migliore è che i nostri clienti non hanno avuto bisogno di fare nulla per sfruttare questi incrementi di prestazioni: nessun plugin di ottimizzazione, nessuna modifica al codice del sito e nessun costo nascosto.

Cosa Rende Kinsta Diversa nel Velocità

Quindi, ora vi starete probabilmente chiedendo perché Kinsta è in grado di offrire i server più veloci di Google Cloud Platform per tutti, mentre i nostri concorrenti sono bloccati su server più lenti o con disponibilità delle C2 solo su costosi piani personalizzati.

La risposta è sorprendentemente semplice: Kinsta è un’azienda privata, l’esperienza del cliente è la nostra priorità assoluta. Per ottenere lo scoop interno sulla decisione di Kinsta di spostare tutta la nostra clientela verso le macchine virtuali C2, ho parlato con il nostro CEO, Mark Gavalda.

Il DNA di Kinsta

Secondo Mark, la decisione di passare alle macchine virtuali C2 ottimizzate per il calcolo è stata largamente influenzata da quello che lui chiama “DNA di Kinsta”.

Dalla nascita di Kinsta nel 2013:

“Abbiamo sempre utilizzato materiali e personale di altissima qualità a prescindere dai costi. Le due aree più evidenti in cui questa strategia orientata al cliente viene in mente sono il supporto multilingue e l’infrastruttura.

L’eccellente supporto è ed è sempre stata una delle caratteristiche distintive di Kinsta. Nonostante la nostra enorme crescita a partire dal 2013, il nostro team di assistenza clienti 24/7/365 è stato in grado di mantenere un tempo di risposta inferiore a 2 minuti e una valutazione della soddisfazione del cliente del 97% per il 2024“.

Date un’occhiata a quello che alcuni dei nostri clienti hanno da dire sulla loro esperienza dell’hosting WordPress di Kinsta!

La recensione di un cliente di Kinsta soddisfatto.

Il Viaggio di Kinsta Verso le VM C2

Prima di passare alle VM C2 ad alte prestazioni, utilizzavamo il routing delle VM N1 general-purpose di GCP attraverso la rete Premium Tier di Google. Mentre le VM N1 ci hanno già fornito prestazioni decenti, la presentazione da parte di Google delle sue macchine C2 ha catturato il nostro interesse molto presto. Infatti, Mark si è recato presso l’ufficio di Google a Zurigo per dare una sbirciatina alle VM C2 quando erano nella fase di “test alfa”.

È stato amore a prima vista…

Mark si è allontanato dal suo primo incontro con la C2 con un pensiero singolare:

“Dobbiamo usare queste macchine per tutti i clienti Kinsta, a prescindere dal costo”.

Per noi, la caratteristica che definisce le VM C2 ottimizzate per il calcolo di GCP è l’impareggiabile prestazione single-thread. Secondo Mark,

“La maggior parte dei carichi di lavoro relativi a WordPress sono a ciclo singolo, quindi non possiamo usare decine di CPU per parallelizzare i calcoli per un singolo compito”.

Pertanto, avere le migliori prestazioni possibili in un solo thread è estremamente importante per l’hosting dei siti WordPress.

Dopo un significativo lavoro di benchmarking, abbiamo scoperto che le CPU turbo a 3,8 GHz all-core sostenute da C2 “hanno effettivamente raddoppiato la quantità di lavoro che una singola VM poteva gestire in un dato momento” rispetto alle VM N1 con CPU a 2,2 GHz. In seguito ai test di benchmark, abbiamo immediatamente contattato Google Cloud per avere maggiori informazioni sulla disponibilità di C2.

Regioni Disponibili per le Istanze C2

All’inizio del 2020 abbiamo terminato la transizione di tutta la nostra infrastruttura verso le macchine virtuali C2 nelle regioni supportate (vedi sotto). Ciò significa che, sia che vi troviate in Nord America, in Europa o in Asia, c’è una regione attrezzata con le C2 nelle vostre vicinanze.

Dato che Google Cloud renderà disponibili le macchine virtuali C2 in altre regioni, continueremo a migrare la nostra infrastruttura verso le macchine C2.

  1. Changhua County, Taiwan (asia-east1)
  2. Hong Kong (asia-east2)
  3. Tokyo, Japan (asia-northeast1)
  4. Osaka, Japan (asia-northeast2)
  5. Seoul, South Korea (asia-northeast3)
  6. Mumbai, India (asia-south1)
  7. Delhi, India (asia-south2)
  8. Jurong West, Singapore (asia-southeast1)
  9. Jakarta, Indonesia (asia-southeast2)
  10. Sydney, Australia (australia-southeast1)
  11. Melbourne, Australia (australia-southeast2)
  12. St. Ghislain, Belgium (europe-west1)
  13. London, United Kingdom (europe-west2)
  14. Frankfurt, Germany (europe-west3)
  15. Eemshaven, Netherlands (europe-west4)
  16. Zurich, Switzerland (europe-west6)
  17. Montréal, Canada (northamerica-northeast1)
  18. Toronto, Canada (northamerica-northeast2)
  19. São Paulo, Brazil (southamerica-east1)
  20. Council Bluffs, Iowa, USA (us-central1)
  21. Moncks Corner, South Carolina, USA (us-east1)
  22. Ashburn, Virginia, USA (us-east4)
  23. Columbus, Ohio, USA (us-east5)
  24. The Dalles, Oregon, USA (us-west1)
  25. Los Angeles, California, USA (us-west2)
  26. Salt Lake City, Utah, USA (us-west3)
  27. Las Vegas, Nevada, USA (us-west4)

Grazie al design flessibile delle VM di Google e ai nostri incredibili team di ingegneri e sistemisti, il passaggio da N1 a C2 è stato senza soluzione di continuità. Dopo la C2, la risposta dei clienti è stata fantastica e siamo certi che il passaggio ai server più veloci di Google, indipendentemente dal costo, sia stata la scelta migliore per i nostri clienti. Nelle parole di Mark – “non si torna indietro”!

Fornire la Più Veloce Esperienza di Hosting a Tutti i Piani (Oggi e in Futuro)

“La velocità è una cosa su cui non scenderemo mai a compromessi, a prescindere dal costo”. – Mark Gavalda, CEO di Kinsta

Quando si tratta di tecnologia, il futuro è aperto. Kinsta è appassionata di innovazione nello spazio di hosting WordPress e valuta sempre le ultime tecnologie dal punto di vista del miglioramento dell’esperienza, della soddisfazione e delle prestazioni dei clienti. Nelle parole di Mark:

“Il nostro team lavora a stretto contatto con Google Cloud per essere sicuri di poter testare i nuovi prodotti il prima possibile, in modo da poter essere sicuri che stiamo prestando molta attenzione ai più recenti progressi infrastrutturali”.

Tra cinque anni, è possibile che le macchine virtuali C2 non saranno più i server più veloci per WordPress. Se il vostro sito è ospitato su Kinsta, non dovrete preoccuparvi di questo perché avremo già migrato gratuitamente i vostri siti sui server più recenti.

Riepilogo

Con la sua vasta selezione di macchine virtuali, la rete super-veloce e le funzionalità per sistemisti, Google Cloud Platform sta rapidamente diventando un provider di infrastruttura popolare nel mondo dell’hosting WordPress. Anche se Kinsta non è l’unico host che utilizza Google Cloud Platform, siamo l’unico che fornisce macchine C2 su tutti i piani.

Con Kinsta, non importa se siete su un piano Starter o su un piano completamente personalizzato, i vostri siti WordPress avranno accesso ai server GCP più veloci ottimizzati per il calcolo. In particolare, sarete in grado di sfruttare appieno i vantaggi delle VM C2 di Google Cloud e della rete Premium Tier di Google Cloud fin dal primo giorno.

Per ulteriori informazioni, date un’occhiata ai nostri test di riferimento delle C2!

E sapevate che la velocità del sito influisce sulla SEO? Se volete ottenere un buon posizionamento, scegliete un host che vi offra le tecnologie più veloci e sicure.

Guardando al futuro, il nostro sguardo è rivolto all’innovazione e all’iterazione con l’obiettivo di costruire la migliore e più veloce esperienza di hosting WordPress al mondo.

Abbiamo molti progetti e funzionalità in cantiere, quindi iscrivetevi subito alla nostra newsletter per rimanere aggiornati sulle novità di Kinsta e WordPress!

Brian Li

Brian has been a WordPress user for over 10 years, and enjoys sharing his knowledge with the community. In his free time, Brian enjoys playing the piano and exploring Tokyo with his camera. Connect with Brian on his website at brianli.com.