L’Errore 1020: Accesso negato potrebbe non essere un problema frequente, ma è possibile che ne sia colpito il vostro sito o quello del vostro cliente. In questo articolo andremo alla ricerca delle cause dell’errore e cosa fare quando lo vedete.

Cosa Causa l'”Errore 1020: Accesso Negato”

L’errore 1020 Access Denied è causato dalla violazione di una regola del firewall su un sito protetto da Cloudflare. Può verificarsi se un visitatore del sito tenta di accedere direttamente a un endpoint protetto.

Se vedete questo errore su un sito ospitato da Kinsta, leggete quanto riportato di seguito per scoprire i passaggi successivi per risolvere il problema.

Visitatore del Sito

Se visualizzate l’errore 1020 Accesso Negato mentre visitate un sito, ma non siete il proprietario o l’amministratore del sito, vi consigliamo di contattare il proprietario del sito affinché possa risolvere il problema.

Inviategli anche uno screenshot dell’errore o almeno il Cloudflare Ray ID mostrato sotto l’errore.

Errore 1020 Accesso negato di Cloudflare.
Errore 1020 Accesso negato di Cloudflare.

Proprietario del Sito o Amministratore di un Dominio Non Cloudflare

Se siete il proprietario o l’amministratore del sito e non avete un vostro account Cloudflare con regole di firewall in atto, contattate il nostro team di supporto e fornite le seguenti informazioni in modo che possiamo indagare e risolvere il problema:

  1. La data e l’ora in cui si è verificato l’errore.
  2. L’ID Cloudflare Ray mostrato sotto il messaggio di errore.
  3. Qualsiasi azione che voi o il vostro visitatore stavate compiendo quando si è verificato l’errore (ad esempio, cliccando su un link, aggiornando il contenuto, aggiungendo qualcosa al carrello, inviando un modulo o altre azioni).

Proprietario del Sito o Amministratore del Dominio Cloudflare

Se siete il proprietario o l’amministratore del sito e avete un vostro account Cloudflare con regole di firewall in essere, dovrete controllare il registro degli eventi del firewall (Firewall > Eventi) per vedere quale regola è stata violata e ha causato il blocco della richiesta.

Se non vedete alcun evento bloccato nel registro degli eventi del firewall, contattate il nostro team di supporto con le informazioni elencate sopra (nella sezione dedicata ai domini non Cloudflare).


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 35 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.