HTTPS è un protocollo per comunicazioni sicure su una rete di computer ampiamente utilizzata su Internet. Sempre più proprietari di siti WordPress migrano da HTTP a HTTPS, soprattutto per le seguenti 5 ragioni:

  1. Google ha annunciato che i siti che utilizzano HTTPS otterranno un più leggero fattore di ranking nelle ricerche di Google.
  2. È possibile ottenere prestazioni migliori con il nuovo protocollo HTTP/2 che richiede HTTPS a causa del supporto del browser. E sì, Kinsta supporta HTTP/2 su tutti i server.
  3. HTTPS è più sicuro e i dati dei vostri visitatori sono totalmente crittografati.
  4. HTTPS può generare fiducia abilitando il lucchetto verde nella barra degli indirizzi del browser web del visitatore.
  5. Se qualcuno visita un sito Web da HTTPS e accede a un sito Web HTTP, i dati di referral vengono persi in Google Analytics. Solitamente finisce per essere accorpato al “traffico diretto”. Se qualcuno passa da un sito HTTPS ad un altro sito HTTPS, i dati del referral vengono comunque passati. Quindi, migrando da HTTP a HTTPS, potete avere nei fatti dati di riferimento più accurati.

Reindirizzare da HTTP a HTTPS

Come Reindirizzare HTTP verso HTTPS in WordPress

Ci sono un paio di soluzioni diverse quando si sceglie di reindirizzare da HTTP ad HTTPS in WordPress.
Se siete clienti di Kinsta, il modo più semplice è utilizzare il nostro strumento di forzatura di HTTPS (consigliato). Un altro modo è farlo a livello di server (consigliato); altrimenti potete farlo anche con un plugin gratuito per WordPress. Nota: i nostri esempi includono tutti una direttiva di reindirizzamento 301 che è il modo corretto di implementarla per quanto riguarda la SEO. L’utilizzo di un diverso tipo di reindirizzamento potrebbe danneggiare le il vostro ranking.

Redirect da HTTP a HTTPS su MyKinsta

Non è necessario installare un plugin o contattare il nostro team di supporto, potete reindirizzare facilmente tutto il traffico da HTTP a HTTPS su MyKinsta. Accedete al cruscotto di MyKinsta, vai al tuo sito e fate clic su “Strumenti”. Quindi fate clic sul pulsante “Abilita” sotto Forza HTTPS.

Forza HTTPS su MyKinsta

Forza HTTPS su MyKinsta

Potete scegliere di utilizzare come destinazione il vostro dominio principale o un dominio alternativo richiesto. Quindi fate clic su “Forza HTTPS”.

Opzioni Forza HTTPS

Opzioni Forza HTTPS

Tenete presente che se utilizzate proxy di terze parti o se avete impostato regole HTTPS personalizzate per forzare HTTPS, potrebbero verificarsi degli errori. Se notate problemi, disattivate la forzatura HTTPS e contattate il supporto.

Reindirizzare da HTTP a HTTPS in Nginx

Secondo W3Techs, Nginx è il server web in più rapida crescita e detiene una quota di mercato superiore al 30% a partire dal 2017. In media, ogni minuto uno dei primi 10 milioni di siti Web inizia a utilizzare Nginx.

NGINX

Se il vostro server web lavora con Nginx, potete facilmente reindirizzare tutto il vostro traffico HTTP su HTTPS aggiungendo il seguente codice al vostro file di configurazione Nginx. Questo è il metodo raccomandato per reindirizzare WordPress in esecuzione su Nginx.

server {
listen 80;
server_name domain.com www.domain.com;
return 301 https://domain.com$request_uri;
}

Qui da Kinsta, utilizziamo Nginx per tutti. La grande notizia è che non dovete preoccuparvi di questo. Se dovete aggiungere un redirect, aprite semplicemente un veloce ticket di supporto e fateci sapere quale dominio dovete reindirizzare. Lo aggiungeremo noi alla configurazione di Nginx.

Reindirizzare da HTTP a HTTPS in Apache

Da HTTP a HTTPS su Apache

Se il vostro server web opera con Apache, potete facilmente reindirizzare tutto il vostro traffico HTTP su HTTPS aggiungendo il seguente codice al vostro file .htaccess. Questo è il metodo raccomandato per reindirizzare WordPress in esecuzione su Apache.

RewriteEngine On
RewriteCond %{HTTPS} off
RewriteRule ^(.*)$ https://%{HTTP_HOST}%{REQUEST_URI} [L,R=301]

Nessuno dei server di Kinsta ha in esecuzione Apache.

Redirect HTTP a HTTPS con il Plugin Really Simple SSL

La terza opzione che avete per reindirizzare da HTTP verso HTTPS è quella di utilizzare il plugin gratuito per WordPress Really Simple SSL.

Non consigliamo questo metodo come soluzione definitiva in quanto i plugin di terze parti possono sempre aggiungere un nuova serie di questioni e problemi di compatibilità. Inoltre, per una migrazione HTTPS, è necessario aggiornare le URL HTTP nel database, piuttosto che affidarsi ad un plugin. In ogni caso, questa può essere una buona soluzione temporanea.
Really Simple SSL

Il Plugin per WordPress Really Simple SSL

Il plugin vanta oltre 2 milioni di installazioni attive con una valutazione di 4.9 stelle su 5, ed è attivamente aggiornato dallo sviluppatore, Rogier Lankhorst. Potete scaricare Really Simple SSL dalla repository di WordPress o cercarlo nella dashboard di WordPress alla voce “Aggiungi nuovi” plugin. Ecco un elenco di ciò che fa il plugin:

Tutte le richieste HTTPS in arrivo vengono reindirizzate da HTTP a HTTPS. Se possibile con .htaccess, in alternativa con JavaScript.
La URL del sito di WordPress e la URL principale vengono modificate in HTTPS.
Il contenuto non sicuro viene corretto sostituendo tutti le URL HTTP:// con HTTPS://, ad eccezione dei collegamenti ad altri domini esterni. Tutto è fatto in modo dinamico. Oltre alla URL del sito WordPress e alla URL della home, non vengono apportate altre modifiche al database.

Non ci sono davvero azioni da eseguire per utilizzare questo plugin, basta installarlo e fare clic su “Go ahead, activate SSL” ed è tutto.

37
Condivisioni