Avete scaricato un bel tema nuovo per il vostro sito WordPress e avete provato a caricarlo nella bacheca di WordPress. Purtroppo però l’installazione non è riuscita e ora vedete il seguente errore: “Il pacchetto non può essere installato. Nel tema manca il foglio di stile style.css”.

In questo articolo, capiremo la ragione di questo errore e come risolverlo. Vi mostreremo anche come evitarlo in futuro grazie alla nostra guida sulle basi della struttura dei file di WordPress e ad assicurarvi che state caricando i file corretti.

Cominciamo!

Dove Appare l’Errore “Il Pacchetto Non Può Essere Installato”?

Questo particolare errore di caricamento del tema si presenta nella bacheca di WordPress sotto Aspetto > Temi > Aggiungi nuovo > Carica tema.

Si verifica principalmente subito dopo aver fatto clic sul pulsante Scegli file, aver scelto un file da caricare e fatto clic sul pulsante Installa adesso. In breve, l’errore è strettamente legato al modulo Aggiungi tema, quindi non dovreste vederlo da nessun’altra parte su WordPress.

Fare clic sul pulsante "Installa adesso".
Fare clic sul pulsante “Installa adesso”.

Il testo dell’errore stesso, che recita “Il pacchetto non può essere installato. Nel tema manca il foglio di stile style.css“, viene inserito nel messaggio di stato dell’installazione del tema, proprio prima di un altro messaggio che vi dice “Installazione del tema non riuscita”.

L'errore del foglio di stile mancante.
L’errore del foglio di stile mancante.

Cosa Succede Quando Vedete l’Errore “Il Pacchetto Non Può Essere Installato”?

Questa è una delle rare volte in cui un errore sullo schermo del computer vi dice cosa sta succedendo esattamente. Nella seconda riga afferma che “nel tema manca il foglio di stile style.css”.

In breve, avete tentato di installare un tema WordPress caricandolo sulla vostra bacheca di WordPress. Si tratta di un file .zip riempito con un’intricata directory di file del tema che contiene codici, fogli di stile e responsabilità per gestire e presentare la vostra bacheca, l’interfaccia front-end e molti altri elementi di WordPress.

Questo errore, in particolare, indica due problemi alternativi: o il foglio di stile style.css non si trova all’interno di quella collezione di file WordPress, o WordPress ha difficoltà a trovare il foglio di stile perché avete caricato il file in modo errato.

In breve, l’errore si verifica perché WordPress non riesce a rilevare il file style.css. Succede a causa di uno dei seguenti motivi:

  • Il file style.css non è presente nella directory principale del vostro tema perché la persona che ha sviluppato il tema ha fatto un errore.
  • Il file style.css non è presente nella directory perché a un certo punto l’avete cancellato per sbaglio.
  • Il file style.css si trova in realtà nella directory principale, ma non avete caricato correttamente la directory su WordPress. A volte succede quando non si decomprime il file prima di caricarlo.
  • State tentando di caricare un file che non appartiene a WordPress: potrebbe non trattarsi affatto di un file del tema.

Cos’È il Foglio di Stile Style.css?

La directory dei file di WordPress contiene molti documenti e cartelle, tra cui PHP, CSS e codice HTML.

Con CSS, o fogli di stile a cascata (cascading style sheets), si indica un linguaggio di web design usato insieme a PHP e HTML. Lo scopo principale dei CSS è quello di stilizzare gli elementi statici del web design con colori, formati e font. In parole povere, i CSS rendono più gradevole il contenuto del vostro sito web.

Prendiamo per esempio una semplice immagine sul vostro sito web. L’HTML arriva solo fino a un certo punto in termini di stile. Tuttavia, i CSS rafforzano le vostre possibilità di design con opzioni per spostare quell’immagine in qualsiasi punto della pagina, aggiungere margini, padding, sfondi e molti altri elementi per migliorare l’approccio visivo del vostro contenuto.

Tuttavia, il foglio style.css non funziona da solo. Interagisce con tutte le directory all’interno di WordPress e spesso lavora mano nella mano con altri linguaggi di programmazione per produrre i risultati desiderati.

Per una guida dettagliata, leggete il nostro articolo sui CSS di WordPress.

Dove Dovrebbe Trovarsi il Foglio di Stile Style.css?

Il foglio style.css è incluso in ogni tema WordPress. Poiché è il modo principale in cui WordPress controlla il design visivo e il layout del vostro sito, si tratta di un file necessario.

Ciò significa che ogni volta che acquistate o scaricate un tema, dovreste trovare un foglio di stile style.css all’interno dei file del tema.

Nota: di solito dovete decomprimere il pacchetto di file del tema per visualizzare i file uno per uno.

Per esempio, abbiamo scaricato il tema Hello Elementor e abbiamo aperto i file del tema per vedere l’elenco di file e cartelle, compreso il foglio style.css.

Trovare il foglio di stile style.css.
Trovare il foglio di stile style.css.

L’apertura del foglio style.css rivela il suo contenuto, a partire dalle informazioni essenziali come il nome del tema dell’autore. Noterete che vi dice di non cambiare nessuna parte di questo file, poiché molti temi preferiscono che facciate le modifiche CSS all’interno della bacheca o in un’altra directory personalizzata.

Un esempio del foglio di stile style.css.
Un esempio del foglio di stile style.css.

Scorrendo verso il basso, il foglio di stile style.css mostra una lunga lista di snippet CSS, i quali, tutti insieme, fanno apparire il vostro tema così come lo vedete.

Codice CSS nel foglio di stile style.css.
Codice CSS nel foglio di stile style.css.

Il foglio di stile style.css, quindi, dovrebbe trovarsi in ogni directory di file del tema, spesso situato vicino ad altri file CSS e vicino alle cartelle per risorse e template.

Cosa Succede Dopo Che Si Verifica l’Errore “Il Pacchetto Non Può Essere Installato”?

Una cartella di tema senza il foglio di stile style.css è inutile, almeno quando si tratta di caricarlo su WordPress e farne un tema completamente funzionale.

È impossibile caricare la directory principale, poiché WordPress blocca tutti i tentativi di caricare il file senza il foglio di stile style.css. La ragione di questo è che un foglio di stile mancante potrebbe rompere o danneggiare l’intera infrastruttura di WordPress.

Inoltre, ricevete anche il messaggio di errore: “Il pacchetto non può essere installato. Nel tema manca il foglio di stile style.css“.

La buona notizia è che qualsiasi tema precedentemente attivato sul vostro sito WordPress rimane al suo posto. Non c’è nessun danno al vostro sito, solo che il nuovo tema non viene caricato.

Tuttavia, potreste voler sostituire il tema attuale, quindi è essenziale conoscere le seguenti soluzioni per sostituire il tema vecchio e installare il nuovo.

Come Posso Risolvere l’Errore “Nel Tema Manca il Foglio di Stile Style.css”?

In questa sezione, vedremo le due ragioni principali per cui si verifica l’errore del foglio di stile mancante, insieme alle soluzioni per risolvere i problemi.

Cosa Fare Quando al Vostro Tema Manca il File Style.css

Quando manca il file style.css , le alternative sono due: chi ha sviluppato il tema non è riuscito a includerlo nella directory principale, o voi stessi avete rimosso involontariamente il file style.css.

Per la prima situazione, raccomandiamo di fare come segue:

  1. Contattate chi ha sviluppato il tema e comunicate il problema: Anche se è improbabile, potreste avere un file di download mal riuscito o qualcuno/qualcosa da parte del team di sviluppo ha generato l’errore. Gli sviluppatori di temi rispettabili dovrebbero rispondervi in tempi brevi e fornirvi un nuovo file di tema. Se siete voi ad aver sviluppato il tema, leggete questa guida sulla creazione di temi child, specialmente la sezione sulla creazione di un foglio di stile.
  2. Cercate un nuovo tema: Questo è probabilmente la cosa migliora da fare, considerando che è raro che uno sviluppatore di temi di qualità dimentichi di inserire una delle parti più importanti del tema. Forse avete scaricato un tema da una fonte poco raccomandabile o da una persona alle prime armi che sta imparando a programmare.

Potreste aggiungere un foglio style.css, ma questo vanifica lo scopo di usare un tema precostruito. Per non parlare del fatto che un tema che doveva avere un foglio di stile, che ora manca, non funzionerebbe bene.

Come Risolvere una Situazione in Cui WordPress Non Riconosce il Foglio style.css

A volte, WordPress non riesce a riconoscere un foglio style.css all’interno di una directory del tema quando tentate di caricarlo nella bacheca.

Le ragioni sono le seguenti:

  • Non state caricando correttamente il tema.
  • Dovete decomprimere il file originale dello sviluppatore per rivelare il file del tema.
  • Il file del tema non è per WordPress.
  • Il file non è un file di tema ma qualcos’altro.
  • Il file style.css non si trova nel posto giusto nella directory principale.

Alcune di queste ragioni possono sembrare semplici, ma spesso le ragioni più superficiali causano problemi frustranti.

Date un’occhiata alle sezioni seguenti per capire come risolvere queste situazioni in base alle cause principali.

Caricare Correttamente il Tema

Una ragione per cui potreste vedere il messaggio “Il pacchetto non può essere installato. Nel tema manca il foglio di stile style.css” è dovuto al processo di caricamento del file del tema.

Un nuovo utente, o anche un utente esperto, può sbagliarsi al momento di caricare un file di tema.

Vi consigliamo di leggere la nostra guida sull’installazione di un tema WordPress per assicurarvi di seguire i passi corretti. L’articolo copre la ricerca dei migliori temi WordPress e i metodi di installazione, come per esempio attraverso la bacheca o FTP. Vi presenta anche i diversi modi per installare temi gratuiti o premium.

Verificare Se il File del Tema Richiede la Decompressione

Molti errori di caricamento del tema si verificano a causa di un file di download zippato. Questo può crea un po’ di confusione considerando che WordPress accetta solo file zippati.

Tuttavia, alcuni sviluppatori di temi vi forniscono un file zippato all’interno di un altro file zippato, e dovete decomprimere il pacchetto originale per trovare il file di caricamento valido che include solo il contenuto del tema.

Per esempio, potreste scoprire che lo sviluppatore di un tema ha impacchettato altra documentazione nel download originale, così WordPress guarderà tutto questo contenuto e si chiederà dove si trova il file effettivo del tema.

Anche se la maggior parte delle persone che sviluppano buoni temi sanno che questo aspetto genera confusione, siamo incappati nella rara situazione in cui, decomprimendo il primo file zippato del tema, si trovavano i manuali utente e altri contenuti.

Dopo il caricamento scorretto di un file di tema, che abbiamo visto nel punto precedente, questo è il primo aspetto che dovreste controllare prima di passare agli altri metodi, considerando che è una soluzione facile ed è tutto sommato una situazione che ogni tanto si verifica e su cui gli sviluppatori di temi inciampano. Di solito succede quando si acquista un tema da uno sviluppatore di terze parti, visto che la Theme Library di WordPress.org limita l’accesso ai file dei temi confezionati in modo strano.

Quindi, mettiamo che abbiate caricato un file zippato da uno sviluppatore di terze parti e poi abbiate scoperto l’errore di lettura: “Il pacchetto non può essere installato. Nel tema manca il foglio di stile style.css“.

C’è una buona probabilità che tutto quello che dobbiate fare è decomprimere il file originale fornito dallo sviluppatore del tema per estrarre un altro file ZIP al suo interno.

Errore "Il pacchetto non può essere installato".
Errore “Il pacchetto non può essere installato”.

Per risolvere il problema, tornate sul file che avete inizialmente scaricato dallo sviluppatore del tema.

Si tratta molto probabilmente di un file ZIP che serve per il caricamento del tema in WordPress, ma può contenere file di contenuto aggiuntivi che ingombrano la cartella e rendono difficile per WordPress identificare i file del tema.

Trovare il file di download zippato del tema.
Trovare il file di download zippato del tema.

Quindi, aprite o decomprimete il file per estrarre qualsiasi cosa ci sia dentro. Di solito questo si ottiene facendo clic con il tasto destro del mouse e selezionando la vostra app di decompressione o archivio preferita.

Decomprimere il pacchetto del tema scaricato.
Decomprimere il pacchetto del tema scaricato.

Ora, aprite il file decompresso per mostrarne il contenuto. Come potete vedere in questo esempio, chi ha sviluppato il tema ha incluso un file readme.txt e un’altra cartella di contenuto nella root del download del tema. In quest’area si trova anche il vero file zippato del tema: è il file effettivo del tema che dovete caricare in WordPress.

Tornate su Aspetto > Temi > Aggiungi nuovo > Carica tema per scegliere un file dal vostro computer. Poi, assicuratevi di selezionare questo file zippato del tema senza alcun contenuto extra (come il documento ReadMe in questo esempio).

Il file del tema vero e proprio.
Il file del tema vero e proprio.

Ricordate che potreste arrivare alla fine di questo processo e scoprire che non c’è alcun problema nel modo in cui il tema è stato confezionato. Se non trovate un file del tema zippato all’interno del pacchetto originale del tema, date un’occhiata agli altri suggerimenti per la risoluzione dei problemi qui sotto.

Capire Se il File del Tema È per WordPress

Online esistono un’infinità di temi per siti web. A volte può capitare di vedere un bel tema di design, acquistarlo e scoprire che non si tratta di un tema WordPress. Per esempio, su ThemeForest si trovano template di siti web per vari sistemi di gestione dei contenuti e costruttori di siti web, tra cui Drupal, Joomla, Webflow e Shopify.

Ogni piattaforma ha la sua struttura di file principale per i temi, quindi WordPress rifiuterà qualsiasi tentativo di caricare un tema destinato a un altro sistema come Bigcommerce o Magento.

Tenete presente che, in una situazione come questa, potreste vedere l’errore “Nel tema manca il foglio di stile style.css”. Dopo tutto, la directory di un tema di Shopify o Drupal può avere il suo foglio style.css situato in un posto diverso. Potreste anche vedere un altro tipo di errore.

Stanco del supporto all’hosting WordPress di livello 1 che non ti dà le risposte che cerchi? Metti alla prova il nostro team di supporto di classe mondiale! Dai un’occhiata ai nostri piani.

Per risolvere il problema, tutto quello che dovete fare è sbarazzarvi del file del tema non compatibile e sceglierne uno nuovo.

In futuro, date un’occhiata a tutte le pagine prodotto del tema per assicurarvi che sia stato creato appositamente per WordPress e non per qualcos’altro. Per esempio, la maggior parte delle pagine di ThemeForest e di altri temi premium citano più volte nel corso della pagina la piattaforma per la quale il tema è stato creato. Guardate la categoria, il titolo e le immagini sulla pagina.

Cercate le menzioni di "WordPress" sulle pagine prodotto.
Cercate le menzioni di “WordPress” sulle pagine prodotto.

La maggior parte dei venditori di temi include anche un’area che riassume, tra le altre informazioni, il tipo di software o la versione per quel tema. Ancora una volta, assicuratevi che WordPress sia il software principale.

Controllare la versione del software WordPress.
Controllare la versione del software WordPress.

Oppure potete scaricare il tema da librerie completamente dedicate a WordPress come la Theme Directory di WordPress.org.

Se avete problemi a trovare informazioni sul tema online, date un’occhiata alla directory del tema per leggere la descrizione. Anche se ogni directory dei temi WordPress include diverse configurazioni e file, potete capire se si tratta di un tema WordPress cercando alcuni file specifici.

Tutti i temi di WordPress contengono il foglio style.css nella directory principale. Dovreste vedere anche cartelle come asset ed eventuali cartelle per i template. Cercate file come index.php, footer.php e sidebar.php. A volte questi stessi file si trovano anche nei temi di altre piattaforme, ma di solito hanno nomi diversi o si trovano in altri posti.

Assicuratevi che il foglio di stile sia nel posto giusto.
Assicuratevi che il foglio di stile sia nel posto giusto.

Capire Se Si Tratta di un File del Tema

È possibile caricare molti tipi di cartelle zippate su WordPress, e questo a volte rende più difficile capire se si tratta di un file di tema o no. In superficie, un file di plugin non si differenzia tanto da un file di tema.

Si può dire lo stesso per il file di importazione di un sito da un altro sito WordPress o da piattaforme come Tumblr o Blogger. Potreste anche scoprire che state cercando di caricare un prodotto WooCommerce o un file WXR per importare elementi come post e pagine. La lista è lunga, ma l’idea che vogliamo trasmettervi è che nessuno di questi file è la stessa cosa di un file di tema WordPress.

Pertanto, è importante avere sempre ben presente cosa state caricando sul vostro sito. A volte capita di fare clic su un tipo di file sul vostro computer che ha un nome simile, oppure potreste avere problemi a distinguere tra un file di plugin recente e un file di tema che avete scaricato nello stesso periodo.

Il modo principale per evitare problemi di questo tipo è mantenere la concentrazione quando salvate e caricate i file di WordPress. Assicuratevi di tenere i file del tema in posizioni che ricordate bene e di scegliere nomi di file riconoscibili quando li scaricate sul vostro computer.

Un altro modo per distinguere tra i file del tema e altri file di WordPress è conoscere la struttura dei file per ciascuno di essi.

Vi consigliamo di leggere la nostra guida sui file di WordPress e sul loro utilizzo, in particolare la sezione Directory del tema WordPress. In questo modo, avrete più chiara la struttura delle cartelle di WordPress e potrete capire cosa fa un file vedendone il contenuto.

Per questo, aprite il file che state cercando di caricare e assicuratevi che si tratti di un file di tema.

Mettiamo che abbiate due file, e non ricordiate il nome specifico del tema. Potreste avere problemi a decidere quale dei due caricare su WordPress. Sappiamo che uno di loro è un file di plugin, e l’altro è un file di tema. Iniziate decomprimendoli entrambi per vedere cosa c’è dentro.

Decidere quale dei due file è quello del tema.
Decidere quale dei due file è quello del tema.

Aprite ogni file separatamente per analizzarne il contenuto.

Aprire ogni directory di file.
Aprire ogni directory di file.

Questo file contiene cartelle come addons, assets, blocks e classes. Non include cartelle e file standard del tema. Anche se i file dei plugin hanno un aspetto un po’ diverso, possiamo già dire che questa directory sembra più un plugin che un tema.

Questa directory sembra un plugin.
Questa directory sembra un plugin.

L’altro file rivela una vasta collezione di cartelle e file PHP. Il file style.css è lì dentro, insieme agli elementi essenziali del tema come footer.php, header.php e sidebar.php. Capita spesso, inoltre, di vedere in un file di tema cartelle per CSS, Fonts, e Template-parts.

Pertanto, questo è il file del tema che stiamo cercando mentre l’altro è un plugin. In futuro, tenete d’occhio gli attributi classici di un file di tema per assicurarvi di caricare i file corretti.

Un esempio di un file di tema.
Un esempio di un file di tema.

Assicuratevi Che il File Style.css Si Trovi nel Posto Giusto

Che sia stato creato da voi o dallo sviluppatore, il file style.css potrebbe non trovarsi nel posto giusto.

Non importa perché succede, vi basti sapere che WordPress sta cercando il file style.css nella directory principale, e non lo trova.

Per risolvere questo problema, esaminate la cartella principale del tema e cercate il file style.css.

Abbiamo la cartella principale del tema TwentyTwenty aperta, e sembra che non ci sia traccia del foglio di stile style.css. È possibile che l’abbiate involontariamente trascinata in una delle altre cartelle durante l’organizzazione, quindi dovreste prendervi qualche secondo per fare clic nelle cartelle e verificare se si trova lì dentro.

Nella cartella principale non c’è il foglio di stile.
Nella cartella principale non c’è il foglio di stile.

Abbiamo scoperto che l’avevamo spostato nella cartella Templates. WordPress potrebbe avere problemi a riconoscere il foglio style.css se non si trova nella cartella principale, quindi spostatelo di nuovo nella cartella principale a cui appartiene.

Foglio di stile posizionato nel posto sbagliato.
Foglio di stile posizionato nel posto sbagliato.
Questo errore può rallentare la progettazione del tuo sito. ✨ Impara a risolverlo in fretta (e ad evitare che si verifichi in futuro!) grazie a questa guida 👇 Clicca per twittare

Riepilogo

L’errore relativo al foglio di stile style.css mancante deriva da un file di tema difettoso, e appare solo quando si cerca di caricare un file nella sezione Aggiungi tema di WordPress.

I motivi principali per cui compare il messaggio sono:

  • Il file style.css manca perché lo sviluppatore non l’ha incluso nella directory.
  • Il file style.css manca perché l’avete cancellato o spostato per sbaglio da qualche altra parte.
  • Non state caricando il file del tema nel modo giusto.
  • Dovete decomprimere il file per rivelare il file effettivo del tema all’interno del pacchetto originale fornitovi dallo sviluppatore.
  • Il file del tema non è per WordPress ma per altre piattaforme come Shopify, o Joomla, o Drupal.
  • Il file non è un file del tema. È qualcos’altro, come un file di plugin o anche un documento casuale o un file ZIP dal vostro computer.

Usate questa guida per risolvere i vostri problemi con i file del tema, e contattate l’assistenza clienti Kinsta se continuate ad avere problemi.


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 35 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.