Avere collegamenti interrotti sul proprio sito WordPress è una cattiva notizia sia per i vostri visitatori umani che per la SEO del vostro sito, quindi imparare a correggere i link interrotti in WordPress è importante per chi gestisce un sito WordPress di successo.

In questo post analizzeremo in profondità i motivi per cui è importante cercare e correggere i collegamenti interrotti. Quindi vi descriveremo cinque diversi metodi che potete utilizzare per individuare e correggere i link interrotti in WordPress evitando che il vostro sito subisca rallentamenti.

I Link Interrotti sono Dannosi per SEO e User Experience

I link interrotti fanno male al vostro sito WordPress per diversi motivi.

Innanzitutto, c’è l’effetto sui vostri visitatori umani. Se qualcuno fa clic su un link, lo fa perché è interessato ai contenuti che sono stati annunciati con quel link. Ha senso, giusto?

Quindi, indirizzandoli a un link interrotto invece che al contenuto che gli avete promesso, state creando un’esperienza frustrante per i vostri visitatori, e questo è di per sé un buon incentivo per trovare e correggere i link non funzionanti sul vostro sito.

I collegamenti interrotti non sono solo negativi per gli umani, ma sono anche dannosi per i robot. In particolare, i bot crawler utilizzati dai motori di ricerca come Google.

Prima di tutto, i link interrotti danneggiano il valore delle scansioni in Google. Ogni pagina 404 incontrata da un Googlebot a causa di collegamenti interrotti prende il posto di una pagina attiva che avrebbe potuto invece essere sottoposta a scansione da parte di Google.

Oltre a questo, i collegamenti interrotti sono anche un danno al valore dei link. Ad esempio, se avete un link interno interrotto da un post a un altro, non avrete il vantaggio SEO di quel link interno, il che è negativo per i vostri sforzi SEO.

I link interrotti sono dannosi per la User Experience, i crawler e la SEO. 🚨 Ecco 5 metodi (basati sulle prestazioni) per correggerli. Click to Tweet

Cinque Metodi Per Corregere i Link Interrotti in WordPress

Ok, quindi i link interrotti sono dannosi per il vostro sito WordPress. Ora è il momento di rispondere alla domanda più importante: come possiamo correggere i link interrotti in WordPress?

Nelle sezioni che seguono, analizzeremo cinque metodi per correggere i link interrotti in WordPress. Potete fare clic di seguito per passare direttamente a una sezione specifica o leggere tutte e cinque le sezioni:

  1. Audit Tool SEO Basato sul Web
  2. Google Search Console
  3. Software Desktop
  4. Tool Online Broken Link Checker
  5. Plugin Broken Link Checker di WordPressnon consigliamo questo metodo, anche se lo inseriamo in questo post con un disclaimer

1. Audit Tool SEO Basato sul Web

Il primo metodo che consigliamo per individuare e correggere i link interrotti in WordPress consiste nell’utilizzare uno strumento di audit SEO basato sul web. Due dei più popolari sono Ahrefs e SEMrush. Entrambi includono strumenti di controllo molto potenti attraverso i quali è possibile effettuare la scansione automatica del vostro sito WordPress alla ricerca di errori.

Ahref in realtà dispone di alcuni modi diversi per trovare link non funzionanti.

Opzione 1 – Trovare i Link Interrotti con lo Ahrefs Audit Tool

Il primo metodo per trovare collegamenti interrotti in Ahrefs è quello di utilizzare il loro straordinario strumento Site audit. Basta impostare un nuovo progetto, inserire l’indirizzo del vostro sito WordPress e far partire la scansione. A seconda delle dimensioni del sito, potrebbero essere necessari anche 20 minuti buoni.

Ricordate che, se siete clienti di Kinsta, le richieste provenienti dallo user-agent AhrefsBot sono escluse dalle visite fatturabili.

Lo strumento Site Audit di Ahrefs

Lo strumento Site Audit di Ahrefs

Una volta completata la scansione, fate clic sulla sezione dei rapporti e troverete un elenco di tutti gli errori 404 rilevati sul vostro sito WordPress. Potete quindi visualizzare tutti i link non funzionanti sul vostro sito e le pagine interne su cui questi vengono visualizzati. Dovreste quindi aggiornare i collegamenti interrotti inserendo quelli quelli corretti.

Link interrotti in Site Audit di Ahrefs

Link interrotti in Site Audit di Ahrefs

Opzione 2 – Trovare Link Interrotti con Ahrefs Site Explorer

Potete anche utilizzare il Site Explorer di Ahrefs per trovare collegamenti non funzionanti. Inserite semplicemente l’URL del vostro sito WordPress in Ahrefs Site Explorer, andate al rapporto “Backlink” e fate clic su “Broken” per vedere i principali backlink interrotti del vostro sito web.

Profilo backlink in Ahrefs - link interrotti

Profilo backlink in Ahrefs – link interrotti

In alternativa, potete anche andare al report “Best by links” e applicare il filtro “404 not found” in “HTTP codes”.

Opzione 3 – Trovare Link in Uscita Interrotti con Ahrefs Site Explorer

Correggere i backlink interni interrotti sul vostro sito WordPress è la priorità numero uno. Ma non dimenticate i link in uscita interrotti. Anche puntare a contenuti o risorse mancanti su siti di altre persone è frustrante per l’utente. Anche i link di alta qualità in uscita hanno un ruolo nella vostra SEO.

Inserite semplicemente l’URL del vostro sito WordPress in Ahrefs Site Explorer, andate al report “Outgoing links” e fate clic su “Broken links”. Qui potrete vedere il post o la pagina del vostro sito WordPress dove risiede il link e il link esterno interrotto.

Link in uscita interrotti in Ahrefs

Link in uscita interrotti in Ahrefs

2. Google Search Console

Google Search Console è un utile strumento di Google che vi aiuta a “monitorare, mantenere e correggere la presenza del vostro sito nei risultati delle ricerche di Google”. Per iniziare, dovete verificare il vostro sito con Google Search Console. Quindi potete iniziare a sfruttare le sue funzionalità, incluso il rilevamento dei collegamenti interrotti.

Come parte del servizio, Google Search Console include un report Errori di Scansione che vi consente di vedere tutte le pagine che hanno restituito un errore 404 a Google:

Crawl Report in Google Search Console

Crawl Report in Google Search Console

Facendo clic su uno di questi collegamenti si aprirà un popup in cui potete vedere quali pagine si collegano alla pagina di errore 404, cosa che consente di correggere il interrotto interrotto su tali pagine:

Il Crawl Report permette di individuare le pagine che indirizzano alla pagina 404

Il Crawl Report permette di individuare le pagine che indirizzano alla pagina 404

3. Software Desktop

Oltre agli strumenti di verifica SEO basati sul Web, potete trovare i collegamenti interrotti anche utilizzando software desktop.

L’opzione più popolare qui è Screaming Frog, che è uno strumento SEO ben noto e gratuito per trovare link non funzionanti.

Screaming Frog funziona su Windows, macOS e Ubuntu.

Una volta scaricato e installato il programma, ecco come utilizzarlo per trovare link non funzionanti.

Innanzitutto, inserite l’URL del vostro sito nella casella in alto e fate clic su Start:

Aggiungere l'URL di un sito a Screaming Frog

Aggiungere l’URL di un sito a Screaming Frog

Potrete, quindi, utilizzare l’opzione Response Codes per filtrare le pagine 404 e quindi utilizzare la funzione Inlinks in basso per trovare i collegamenti a quelle pagine 404:

Come correggere i link interrotti con Screaming Frog

Come correggere i link interrotti con Screaming Frog

Se utilizzate un Mac, Integrity è un altro ottimo strumento SEO per desktop che potete utilizzare per trovare collegamenti interrotti in WordPress.

Alle prese con i tempi di inattività e problemi di WordPress? Kinsta è la soluzione di hosting progettata per farvi risparmiare tempo! Scopri i nostri servizi

4. Tool Online Broken Link Checker

Se il vostro sito non è molto grande, potreste anche utilizzare uno strumento onlione gratuito di controllo dei link interrotti per individuare i link non funzionanti.

Una buona soluzione qui è il nome creativo di BrokenLinkCheck.com, che vi consente di analizzare fino a 3.000 pagine gratuitamente.

È anche molto facile da usare – vi basta accedere al sito web, inserire l’URL e fare clic su Find broken links:

Aggiungere l'URL di un sito a BrokenLinkCheck.com

Aggiungere l’URL di un sito a BrokenLinkCheck.com

Quindi potete decidere se visualizzare i report distinti per i collegamenti interrotti oppure visualizzare tutte le occorrenze – i report di tutte le occorrenze sono più accurati, ma potrebbero richiedere più tempo:

Scegliere come individuare i link interrotti

Scegliere come individuare i link interrotti

Quindi, il tool elencherà tutti i link interni ed esterni non funzionanti, oltre a fornire collegamenti alla pagina in cui viene visualizzato il collegamento interrotto:

I risultati di BrokenLinkCheck.com

I risultati di BrokenLinkCheck.com

Tutto ciò che vi rimane da fare è entrare e correggere i link incriminati.

Plugin Broken Link Checker di WordPress

Non consigliamo di utilizzare un plugin di WordPress per controllare i collegamenti interrotti perché possono essere un grande ostacolo sulle prestazioni del tuo sito. Dal punto di vista delle prestazioni, è molto meglio scaricare questi compiti su uno strumento separato scegliendo uno dei metodi sopra descritti.

Se dovete assolutamente utilizzare un plugin di WordPress per controllare i link non funzionanti, non lasciatelo attivo e in esecuzione per tutto il tempo. Invece, eseguite il plugin una sola volta e poi eliminatelo dal vostro sito dopo aver corretto i link interrotti. Ma, ancora una volta, il nostro consiglio è di utilizzare uno degli altri strumenti ed evitare i plugin.

Per quel che riguarda i plugin per la ricerca dei link interrotti, l’opzione più popolare è il plugin gratuito Broken Link Checker plugin disponibile su WordPress.org. Nota: questo plugin non è stato aggiornato per molto tempo e sembra che gli sviluppatori stiano tentando di richiedere un trasferimento di proprietà.

Una volta installato e attivato il plugin, andate su Tools → Broken Links per visualizzare il report con tutti i link interni ed esterni non funzionanti:

L'interfaccia del plugin Broken Link Checker

L’interfaccia del plugin Broken Link Checker

Per correggere rapidamente eventuali collegamenti interrotti rilevati dal plugin, potete passare con il mouse sul link e scegliere Edit URL per modificare il collegamento senza dover aprire ogni singola pagina:

Modificare un URL nel plugin Broken Link Checker

Modificare un URL nel plugin Broken Link Checker

Sbarazzarsi dei Link Interrotti sul Proprio Sito WordPress

Avere collegamenti interrotti sul proprio sito WordPress è dannoso sia per la UX che per la SEO, quindi vi consigliamo di controllare periodicamente i link non funzionanti e sistemarne il maggior numero possibile.

Il modo migliore per le prestazioni per trovare collegamenti interrotti in WordPress, è quello di utilizzare una soluzione esterna al sito. Buone soluzioni sono:

  • Uno strumento di controllo SEO come Ahrefs: questo è il nostro metodo preferito se avete accesso a tale strumento. Utilizziamo questo strumento anche su Kinsta per correggere i link non funzionanti sul nostro sito web.
  • I rapporti Errore di Scansione in Google Search Console.
  • Software SEO desktop gratuito come Screaming Frog.
  • Uno strumento gratuito basato sul web come BrokenLinkCheck.com

E, ancora, mentre i plugin di WordPress come Broken Link Checker rendono facile trovare collegamenti interrotti su WordPress, non li consigliamo a causa degli effetti negativi sulle prestazioni.

Avete qualche altra buona soluzione per la ricerca di collegamenti interrotti che non abbiamo considerato? Fatecelo sapere di seguito nei commenti.

48
Condivisioni