All’inizio del 2021, abbiamo annunciato l’integrazione gratuita di Cloudflare per tutti i siti ospitati su Kinsta. La prima fase della nostra integrazione di Cloudflare ha portato una serie di miglioramenti alla sicurezza come un firewall di livello enterprise, protezione DDoS gratuita, supporto HTTP/3 e altro.

Oggi siamo felici di dare il via alla fase successiva della nostra integrazione di Cloudflare e di rilasciare finalmente la nostra nuova implementazione del CDN di Kinsta, ora basato sul network globale di Cloudflare.

Perché il Tuo Sito ha Bisogno di un CDN

Nel 2021 un Content Delivery Network (CDN) è un must per il vostro sito WordPress. Un CDN memorizza nella cache risorse statiche come immagini, file CSS e JS, web fonts e altro in data center distribuiti in tutto il mondo.

Questo permette di servire le risorse statiche da posizioni più prossime ai vostri visitatori. Dato che le risorse statiche rappresentano in genere la parte più cospicua della pagina in termini di dimensioni, servirle da un CDN può migliorare le prestazioni del sito in modo significativo.

Ecco il Nuovo CDN di Kinsta (ora Alimentato da Cloudflare)

Kinsta CDN è un network ad alte prestazioni che può essere abilitato su tutti i piani Kinsta senza costi aggiuntivi.

Scopriamo le novità!

Rete CDN più Ampia con Oltre 200 PoPs

Fino ad oggi, il CDN di Kinsta era alimentato da KeyCDN, un popolare provider CDN con oltre 40 punti di presenza (PoP) in tutto il mondo. Rispetto a KeyCDN, il network globale di Cloudflare si estende su oltre 200 città.

Questo significa che, con il nuovo CDN di Kinsta alimentato da Cloudflare, le vostre immagini, i font e le altre risorse statiche saranno più vicino ai vostri visitatori.

Nessun Dominio CDN Secondario Necessario

I punti di presenza non sono l’unico fattore che distingue Cloudflare CDN da KeyCDN. La versione precedente del CDN di Kinsta, che era alimentata da KeyCDN, richiedeva ai clienti di utilizzare domini personalizzati generati casualmente per servire le risorse statiche.

Anche se questa configurazione del CDN non penalizza in alcun modo la SEO, molti dei nostri clienti hanno espresso interesse in una soluzione CDN più pulita, che non richiedesse un dominio secondario.

Con il nuovo CDN di Kinsta alimentato da Cloudflare, il vostro sito non avrà più bisogno di servire le risorse statiche tramite un dominio CDN secondario (kinstalife.kinstacdn.com/image.jpg). Al contrario, tutte le risorse statiche saranno memorizzate nella cache e servite tramite il dominio primario del vostro sito (kinstalife.com/image.jpg).

Fino al 40% di Miglioramento delle Prestazioni del CDN

Da Kinsta siamo sempre alla ricerca di nuove soluzioni per rendere ancora più veloce il nostro stack di hosting ad alte prestazioni. Grazie al nuovo CDN di Kinsta, i clienti possono aspettarsi un miglioramento delle prestazioni per i visitatori del sito lontani dal server di origine.

Per fare un confronto prima e dopo delle prestazioni del CDN di Kinsta, abbiamo eseguito una serie di test di velocità da 10 località in tutto il mondo.

Per questi test di benchmark, abbiamo creato siti WordPress duplicati con una varietà di risorse CSS, JS, fonts, immagini e altre risorse statiche. Abbiamo attivato KeyCDN su un sito e il nuovo Kinsta CDN alimentato da Cloudflare sull’altro sito.

Ecco i risultati!

Localizzazione KeyCDN (secondi) Cloudflare CDN (secondi) Cambio percentuale
Francoforte 2.89 2,19 -24,22%
Amsterdam 2,77 1.70 -38,63%
Londra 2,60 1.55 -40,38%
New York 1,03 0,835 -18,93%
Dallas 1,29 0,849 -34,19%
San Francisco 1.75 1.20 -31,43%
Singapore 4.30 3.41 -20,70%
Sydney 4.45 3.95 -11,24%
Tokyo 3.23 2.18 -32,51%
Bangalore 5.40 4.82 -10,74%

Come si può vedere, Cloudflare è stato tra il 10% e il 40% più veloce in tutte e dieci le località del mondo! I miglioramenti maggiori si sono visti a Londra, dove il tempo di caricamento della pagina è sceso da 2,6 secondi a 1,55 secondi.

Come Abilitare il Nuovo CDN di Kinsta in MyKinsta

Per abilitare il nuovo CDN di Kinsta alimentato da Cloudflare, si acceda a MyKinsta e si vada su Siti > Il Tuo Sito > Kinsta CDN. Poi si faccia clic Enable Kinsta CDN.

Abilitare il CDN di Kinsta in MyKinsta.
Abilitare il CDN di Kinsta in MyKinsta.

Quindi confermate la creazione della zona cliccando su Abilita Kinsta CDN sulla finestra di popup.

Conferma implementazione Kinsta CDN.
Conferma implementazione Kinsta CDN.

L’abilitazione del CDN di Kinsta dovrebbe richiedere solo pochi secondi. Quando il CDN di Kinsta è stato abilitato, si dovrebbe vedere un segno di spunta verde.

Nella pagina Kinsta CDN, dovreste ora vedere due pulsanti aggiuntivi:

Impostazioni Kinsta CDN in MyKinsta.
Impostazioni Kinsta CDN in MyKinsta.
  1. Disabilita – cliccare su questo pulsante per disabilitare il CDN di Kinsta.
  2. Svuota la Cache del CDN – cliccare su questo pulsante per pulire la cache del CDN. Cancellare la cache del CDN è un buon primo passo per la risoluzione di problemi se vedete delle discrepanze nel frontend del vostro sito. Ad esempio, se fate delle modifiche al vostro CSS, ma non vedete le modifiche sul frontend, è possibile che il vecchio file CSS sia nella cache. In questa situazione, nella risoluzione del problema potete cancellare la cache del CDN.

Riepilogo

Siamo felici di rilasciare il nuovo CDN di Kinsta e di mettere a disposizione di tutti i nostri clienti il network CDN globale di Cloudflare. Dopo aver introdotto nella prima fase della nostra integrazione con Cloudflare funzionalità di sicurezza come un firewall di livello enterprise e una protezione DDoS leader nel settore, la nostra migrazione del CDN di Kinsta da KeyCDN segna il primo passo verso nuovi ed entusiasmanti miglioramenti delle prestazioni che abbiamo pianificato per tutto l’anno.

Per rimanere aggiornati sui prossimi sviluppi dell’integrazione di Cloudflare, non dimenticate di iscrivervi alla nostra newsletter!