​​Tutti amano i video: in media le persone passano 2,5 ore al giorno a guardare video online. E chi possiede aziende o negozi dovrebbe saperlo: il 69% dei consumatori preferisce guardare un video che spiega un prodotto o un servizio. Solo il 18% vuole leggere un articolo di testo e il 4% preferisce un’infografica.

Quindi, come fare a trovare un video che volete guardare?

E se state creando dei video, come assicurarsi che gli utenti di Internet possano trovare i vostri contenuti?

Proprio come vi rivolgete a Google o ad altri motori di ricerca per trovare siti web o articoli di blog interessanti, potete usare un motore di ricerca per trovare i video.

Questo articolo vi mostra come cercare i video e vi presenta i migliori motori di ricerca video.

Come Posso Cercare un Video?

Ci sono alcuni tipi di motori di ricerca video che potete utilizzare per trovare un video online.

Per prima cosa, potete usare i principali motori di ricerca come Google. Tutti i principali motori di ricerca hanno un’opzione di ricerca video che trova video da varie fonti sul web. Di solito hanno dei filtri che vi aiutano a trovare contenuti video di una particolare durata, qualità e altro.

Potete anche usare i motori di ricerca integrati nelle piattaforme di video hosting come YouTube. Per esempio, potete usare YouTube per trovare i video informativi che abbiamo sul nostro canale YouTube Kinsta.

Pagina di riceca video su YouTube
Ricerca video su YouTube

Infine, ci sono motori di ricerca video specializzati. Per esempio, potete usare Social Searcher per cercare video sui social media o Shutterstock per cercare filmati stock.

Sapevi che in media passiamo 2,5 ore al giorno a guardare video online? 👀 Assicurati che il tuo pubblico trovi i tuoi video con questi motori di ricerca 📽 Clicca per twittare

Esiste un Motore di Ricerca Video Inverso?

Potreste avere familiarità con la ricerca inversa di immagini offerta da Google e da altri motori di ricerca.

I motori di ricerca di immagini inverse vi permettono di inserire un file di immagine per trovarne la fonte o immagini simili online.

Nessun motore di ricerca invertirà la ricerca di un intero video, ma potete usare i motori di ricerca di immagini inverse per fare la stessa cosa. Fate uno screenshot del video o usate la miniatura come immagine da cercare.

I motori di ricerca che raccomandiamo per la ricerca inversa dei video sono:

  • Google
  • Bing
  • Berify
  • Shutterstock

Esistono Motori di Ricerca Video per Dispositivi Mobili?

I dispositivi mobili rappresentano il 54,8% del traffico internet globale.

E se state conducendo le vostre ricerche video da uno smartphone o tablet, dovete usare un motore di ricerca ottimizzato per i dispositivi mobili e volete che i video vengano visualizzati bene sul vostro dispositivo.

Per fortuna, quasi tutti i motori di ricerca video della nostra lista hanno delle applicazioni mobili. L’app di Google facilita le ricerche video regolari e le ricerche video inverse con foto dalla fotocamera o dalla memoria del vostro dispositivo.

I Migliori 16 Motori di Ricerca Video

Analizziamo le nostre 15 migliori raccomandazioni per i motori di ricerca video.

1. Google

Non dovrebbe essere una sorpresa sapere che Google offre uno dei migliori motori di ricerca video.

Google è eccellente in tutti i tipi di ricerca, inclusi i video. Potete trovare la ricerca video di Google sotto la barra di ricerca e altre opzioni di ricerca come notizie e immagini.

Pagina di Google con i filtri per la ricerca video
Ricerca video di Google

Google ha molti filtri che potete usare per trovare il video giusto, tra cui:

  • Durata del video
  • Intervallo di date in cui il video è stato pubblicato
  • Qualità (qualsiasi qualità o alta qualità)
  • Se ci sono i sottotitoli
  • Fonte (sito web)

Andando nelle impostazioni e scegliendo Ricerca avanzata, otterrete alcune opzioni in più, come la ricerca di video in una lingua specifica.

Ricerca Video Mobile di Google

Come menzionato sopra, potete usare un motore di ricerca inverso di immagini per cercare i video.

Grazie a Google Lens, Google offre una robusta soluzione mobile che vi permette di lanciare una ricerca inversa. Potete scattare una foto con la fotocamera del tuo telefono, ritagliarla facilmente e trovare immagini e video simili.

2. YouTube

YouTube non è un motore di ricerca video tradizionale, in quanto cerca solo video su YouTube.

Ma considerando che ogni minuto vengono caricati su YouTube più di 500 ore di contenuti, avete una buona probabilità di trovare quello che state cercando sulla piattaforma.

Google possiede YouTube, quindi le sue capacità di ricerca sono di prim’ordine.

Come per la ricerca video di Google, YouTube vi permette di filtrare per durata e data di pubblicazione. Potete anche cercare i video nelle seguenti categorie:

  • Live
  • 4K
  • HD
  • Sottotitoli/CC
  • Creative Commons
  • 360°
  • VR180
  • 3D
  • HDR
  • Posizione
  • Acquistato
Pagina dei filtri di ricerca di YouTube
Filtri di ricerca video di YouTube

Oltre ai video, potete cercare canali, playlist e film.

3. Bing

Google è un motore di ricerca molto più popolare di Bing, con una quota di mercato dell’87% rispetto al 7% di Bing.

Ma quando si tratta di video, non dovreste scartare Bing. In alcuni aspetti, la ricerca video di Bing supera persino Google.

Motore di ricerca video di Bing
Motore di ricerca video Bing

Come Google, i filtri di Bing includono durata, data e fonte.

Includono anche la qualità, e se Google filtra solo per “qualsiasi qualità” e “alta qualità”, Bing include le seguenti opzioni:

  • Tutte
  • Inferiore a 360p
  • 360p o superiore
  • 480p o superiore
  • 720p o superiore
  • 1080p o superiore

Bing vi permette anche di filtrare se i video sono gratuiti o a pagamento.

La pagina dei risultati del motore di ricerca video di Bing (SERP) è più visiva di quella di Google, con grandi miniature che mostrano alcuni secondi di anteprima quando ci passate sopra. Invece di essere portato al sito web del video quando fate clic sul link, potete guardare il video direttamente su Bing.

4. DuckDuckGo

Non tutti sono felici di usare i motori di ricerca tradizionali come Google e Bing.

Le preoccupazioni sulla privacy hanno portato molti a rivolgersi a DuckDuckGo. Questo motore di ricerca non tiene traccia della vostra cronologia di ricerca, blocca i tracker esterni e vi collega alla versione criptata di un sito web quando possibile.

Se volete tenere i vostri dati fuori dalle mani di Google, abbiamo buone notizie: anche DuckDuckGo ha la ricerca video.

La pagina di ricerca video di DuckDuckGo
Motore di ricerca video DuckDuckGo

DuckDuckGo vi permette di cercare per durata del video, risoluzione, data e tipo di licenza (Creative Commons o YouTube Standard).

Una caratteristica interessante di questo servizio è che potete cambiare la regione della vostra ricerca per vedere i risultati come apparirebbero nel Paese di vostra scelta.

5. Dailymotion

Dailymotion è un servizio di hosting video con oltre 300 milioni di utenti, secondo solo a YouTube.

Come YouTube, questo “motore di ricerca” restituirà solo risultati dalla sua piattaforma. Cercate sia su YouTube che su Dailymotion per ottenere una lista di risultati più ampia.

Homepage della piattaforma video di Dailymotion
Piattaforma video Dailymotion

I filtri di Dailymotion sono limitati alla durata e alla data di caricamento.

6. Facebook

Un’altra fonte con milioni di video è Facebook.

Facebook è il terzo sito web più grande su Internet, dietro a Google e YouTube. Facebook Watch, la sezione di Facebook per la condivisione e la visione di video, è vista da più di 1,25 miliardi di persone ogni mese.

Facebook Watch
Facebook Watch

Potete cercare i video dalla pagina di Watch o inserire un termine nella barra di ricerca principale e selezionare “video” I video possono essere filtrati per data di pubblicazione e potete scegliere di vedere solo video dal vivo, musica, spettacoli o i vostri video salvati.

7. Dogpile

Dogpile è stato creato nel 1996 come un motore di metasearch che aggregava i risultati di Yahoo!, Lycos, Excite, WebCrawler, Infoseek, AltaVista, HotBot, WhatUseek e World Wide Web Worm.

Anche se molti motori di ricerca della vecchia scuola non esistono più, Dogpile è ancora in circolazione. Oggi vi porta risultati da una lista di motori di ricerca che include Google, Yahoo! e Yandex.

Motore di ricerca Dogpile
Motore di ricerca Dogpile

La ricerca video di Dogpile non ha opzioni di filtraggio, ma può essere un modo eccellente per assicurarsi di ottenere risultati da varie fonti.

8. Veoh

Veoh è un sito di condivisione video lanciato nel 2005, lo stesso anno di YouTube. A metà degli anni 2000, era uno dei siti di video più popolari su internet, ma è caduto in disgrazia, alla fine ha dichiarato bancarotta e ha cambiato proprietà.

Oggi Veoh non può competere con siti come YouTube e Vimeo, e molti dei suoi contenuti sono vecchi. Ma ha una caratteristica interessante che lo rende degno di questa lista.
Oltre alla durata e al genere, Veoh vi permette di cercare in base alla lingua del video e alla lingua dei sottotitoli. Così, se volete, potete trovare tutti i video comici in bulgaro con sottotitoli in inglese.

Nessuno degli altri motori di ricerca della nostra lista lo fa.

Pagina dell’hosting video Veoh
Veoh è un sito di hosting video

I video su Veoh includono sia contenuti generati dagli utenti che film e spettacoli televisivi da vedere in streaming.

9. Berify

Abbiamo già menzionato diversi motori di ricerca che potete usare per fare una ricerca video inversa. Tutti richiedono di utilizzare un’immagine del video.

Berify è una ricerca di immagini inversa incredibilmente completa perché cerca lo screenshot del vostro video su Google, Bing e altri importanti motori di ricerca.

Pagina iniziale di Berify
Motore di ricerca video inverso Berify

Dovete creare un account per usare Berify. Il piano gratuito vi permette di effettuare la ricerca inversa di cinque immagini.

10. Vimeo

Vimeo è la terza più grande piattaforma di hosting video dietro YouTube e Dailymotion.

Vimeo non ha così tanti video come YouTube, ma permette una qualità video e audio più alta. A volte, potete trovare lo stesso video su entrambe le piattaforme con una velocità di trasmissione più alta su Vimeo.

Piattaforma video di Vimeo
Piattaforma video Vimeo

Quando cercate un video su Vimeo, potete filtrare per:

  • Categoria
  • Durata del video
  • Data di caricamento
  • Se il video è live
  • Se il video è a 360
  • Se il video è stato raccomandato dallo staff
  • Gratuito o a pagamento
  • Tipo di licenza

Vimeo è anche un’ottima alternativa per il marketing e i creatori di contenuti.

11. Social Searcher

Le piattaforme di social media come Facebook, Twitter, Instagram, Tumblr e altre hanno contenuti video.

Social Searcher vi permette di cercare in più piattaforme contemporaneamente.

Potete scegliere quali delle 11 fonti volete cercare e filtrare per sentiment (se il post ha più parole positive o negative) e per lingua.

Social Searcher fornisce anche analisi per i risultati di ricerca aggregati, così potete vedere chi sono i top poster, il sentiment tipico dei post video, le parole chiave comuni dei post e altro ancora.

Homepage di Social searcher
Motore di ricerca sui social media Social Searcher

A Social Searcher mancano molti video. Per ottenere risultati più completi, fate una ricerca individuale su ogni piattaforma social.

Ma Social Searcher è un ottimo modo per avere una panoramica di quali video sono disponibili su un dato argomento in tutti i social media.

12. Ecosia

E se poteste aiutare l’ambiente stando seduti davanti allo schermo del computer?

Ecosia lo rende possibile. Ecosia usa le entrate pubblicitarie delle vostre ricerche per piantare alberi in luoghi che ne hanno bisogno. Secondo Ecosia, ci vogliono circa 45 ricerche per piantare un albero.

Microsoft Bing alimenta Ecosia, quindi i vostri risultati sono probabilmente simili.

Homepage di Ecosia, il motore di ricerca eco-friendly
Ecosia

Potete filtrare per risoluzione, durata e ora di pubblicazione.

Un contatore vi dice quanti alberi sono stati piantati con l’aiuto degli utenti di Ecosia.

13. Yandex

Yandex è il più grande motore di ricerca russo e il quinto più grande al mondo dopo Google, Bing, Yahoo! (che è alimentato da Bing) e Baidu.

Yandex è stato creato esplicitamente per il mercato russo, quindi potreste ottenere un mix di risultati un po’ diverso da Google o Bing. Ma potete usare Yandex in inglese.

Homepage di Yandex, il più grande motore di ricerca russo
Yandex

Quando cercate i video su Yandex, potete filtrare per durata, qualità (HD o no) e giorno di pubblicazione (recente o no).

Tutti i piani di hosting di Kinsta includono il supporto 24/7 dei nostri sviluppatori e tecnici esperti di WordPress. Chatta con lo stesso team che supporta i nostri clienti Fortune 500. Dai un’occhiata ai nostri piani!

Il motore di ricerca fornisce anche una sezione “vedi anche”. Questi video sono stati visti da persone che hanno visto anche i video nella vostra SERP. Yandex compare anche nella nostra lista di motori di ricerca alternativi da usare.

14. Baidu

Baidu è il più grande motore di ricerca cinese e il quarto a livello globale. Non ci sono altri concorrenti all’altezza in Cina, perché Baidu vanta una quota di mercato del 70,5% rispetto all’1,6% di Google

Baidu non ha una versione inglese e i risultati sono fortemente orientati verso fonti cinesi anche se cercate una parola chiave inglese. Ma se vi interessano i video cinesi o volete dare un’occhiata a ciò che vede il mercato cinese, Baidu è la scelta migliore.

Potete usare Google Translate per capire l’interfaccia.

Baidu è il più grande motore di ricerca cinese
Baidu

Baidu non ha opzioni per filtrare i video.

15. Swisscows

Swisscows è un motore di ricerca incentrato sulla privacy che offre la ricerca video. Come DuckDuckGo, non raccoglie i vostri dati né crea una cronologia delle ricerche.

Inoltre non indicizza né vi mostra contenuti pornografici.

Swisscows
Swisscows

Potete filtrare per data, durata, qualità e formato (widescreen o standard).

16. Shutterstock

Avete bisogno di un video royalty-free per il vostro sito web?

Shutterstock vi permette di cercare e acquistare filmati stock.

Potete anche cercare video basati su un’immagine. Trascinate la vostra immagine nella barra di ricerca e Shutterstock vi suggerirà video stock con un tema simile.

Shutterstock
Shutterstock

Qual È il Miglior Motore di Ricerca Video?

Il miglior motore di ricerca video dipende dalle vostre esigenze. Ecco le nostre raccomandazioni:

  • Miglior motore diricerca video in generale: Bing
  • Miglior motore di ricerca video mobile: Google
  • Miglior motore di ricerca video inverso: Berify
  • Miglior motore di ricerca privato: DuckDuckGo
  • Miglior motore di ricerca video sui social media: Social Searcher

Come Posso Ottimizzare il Mio Video per i Motori di Ricerca?

Ora che abbiamo esaminato tutti i modi in cui potete trovare un video online, parliamo di come potete fare affinché altre persone trovino i vostri video.

Il primo passo è decidere dove caricare il vostro video.

Scegliere una Piattaforma di Hosting

La maggior parte delle persone pensa immediatamente a YouTube quando decide dove mettere un video. Forse considerate anche un concorrente di YouTube come Vimeo.

Questi servizi di hosting possono essere ottimi per costruire la consapevolezza del brand. Molte persone vanno direttamente su YouTube per cercare i video, e il vostro contenuto probabilmente verrà fuori in una ricerca su Google.

Ma se il vostro obiettivo è quello di guidare il traffico verso il vostro sito web, YouTube potrebbe non essere la scelta migliore.

Il problema è che molte persone andranno su YouTube piuttosto che sul vostro sito web per guardare il vostro video. Anche se incorporate il video in una delle vostre pagine web, sarete essenzialmente in competizione con voi stessi.

Se Google o un altro motore di ricerca mostra il risultato di YouTube prima della vostra pagina web, il traffico andrà su YouTube.

Per assicurarvi che il traffico video vada al vostro sito web, potete scegliere di ospitare i vostri video su un servizio come Wistia o Brightcove. Queste soluzioni sono progettate per aiutarvi a posizionare il video sul vostro sito web.

SEO per i Video

Proprio come per il vostro sito web, i vostri video dovrebbero seguire le migliori pratiche SEO.

Ricerca delle Parole Chiave

Iniziate con la ricerca delle parole chiave per le quali volete che il vostro video si posizioni. Se non avete familiarità con le tecniche di ricerca delle parole chiave, potete seguire la nostra guida passo dopo passo.

Userete queste parole chiave nei metadati del vostro video, come il titolo e la descrizione. Alcuni servizi di hosting video hanno un posto dove inserire le parole chiave che volete che siano associate al video.

Assicuratevi di restringere il campo a pochi termini cruciali: stipare 15 parole chiave nel titolo del video non lo aiuterà a essere scoperto.

Trascrizione

Ci sono un paio di ragioni importanti per aggiungere una trascrizione del vostro video.

Primo, aiuta i motori di ricerca a capire il vostro contenuto. Google non può sentire quali parole chiave vengono pronunciate in un video, ma può leggere la trascrizione.

Inoltre rende il vostro video accessibile a un pubblico più vasto. Su alcuni servizi video, la trascrizione viene utilizzata per creare didascalie. In altri casi, la trascrizione apparirà sotto il video in modo che le persone possano leggere.

Miniature

La maggior parte dei motori di ricerca video mostrano i loro risultati come miniature. I servizi di hosting video di solito vi permettono di scegliere quale immagine utilizzare come miniatura.

Se volete che le persone facciano clic sul vostro video nella SERP, la miniatura dovrebbe essere emozionante e coinvolgente. Dovrebbe anche dare qualche indicazione sul contenuto del video.

Ottimizzazione della Pagina Web

Se state ospitando il vostro video su una delle vostre pagine web, anche quella pagina dovrebbe essere ottimizzata per i motori di ricerca.

Date un’occhiata ai nostri 58 consigli per aumentare il traffico organico e avere consigli SEO aggiornati.

Perché i Motori di Ricerca Non Trovano il Mio Video su YouTube?

Avete creato un video fantastico, l’avete caricato su YouTube (o su un altro servizio di hosting) e avete aspettato con ansia di vederlo sulla SERP di Google.

Ma non c’è. Cosa è andato storto?

Potrebbe essere che dobbiate semplicemente aspettare qualche giorno. Google potrebbe non aver ancora indicizzato il vostro video nuovo di zecca.

Se è passato un po’ di tempo, controllate il titolo del vostro video, la descrizione e i tag per assicurarvi che corrispondano ai termini di ricerca desiderati. Caricate una trascrizione se non l’avete ancora fatto.

Infine, controllate YouTube Studio per il vostro canale. Sotto “Contenuto”, verificate se i vostri video sono elencati come pubblici o se hanno delle restrizioni.

Il 69% dei consumatori preferisce guardare un video che descrive un prodotto o un servizio, quindi assicurati che il tuo contenuto video venga visto dal maggior numero di persone 🎥 Clicca per twittare

Riepilogo

Se state cercando un video online, avete molte opzioni di ricerca. Tutti i principali motori di ricerca (più alcune soluzioni di nicchia) offrono la ricerca di video.

Volete fare video di qualità professionale per il vostro sito web? Provate uno di questi editor video gratuiti.

Avete altri motori di ricerca video preferiti? Condivideteli con la nostra comunità nei commenti qui sotto!


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 35 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.