Creare video è solo parte della sfida. Avete anche bisogno di un posto dove pubblicarli affinché siano facilmente accessibili al vostro pubblico. Visto che YouTube è la piattaforma di hosting video più popolare, sapere come creare un canale YouTube è essenziale per iniziare la vostra avventura.

Non basta caricare e pubblicare un video in due clic. Dovete anche capire il funzionamento interno della piattaforma YouTube per assicurarvi che il vostro canale presenti il vostro brand nella luce migliore.

In questo articolo, vedremo tutto quello che c’è da sapere sulla creazione di un canale YouTube. Non importa se state creando un canale YouTube personale o un canale aziendale. I passi di questo tutorial vanno bene per ogni caso.

Cominciamo!

Quanto Costa Avviare un Canale YouTube?

I canali di YouTube sono gratuiti e molto facili da impostare.

Anche se sulla piattaforma non ci sono spese di hosting, alcuni costi aggiuntivi potrebbero essere associati ai vostri sforzi di produzione video. La maggior parte di chi crea contenuti e delle aziende aprono canali YouTube e iniziano a produrre video con un budget inferiore ai 2.500 dollari. Questi potrebbero includere il prezzo della videocamera, l’illuminazione, il microfono, le spese di montaggio e l’ingegno.

Perché Dovreste Creare un Canale YouTube?

I canali YouTube sono quasi essenziali per qualsiasi azienda che stia cercando di massimizzare i suoi sforzi nel video marketing. Impostando un canale, avrete il posto perfetto per ospitare i vostri video e condividerli con un pubblico interessato ai vostri contenuti e desideroso di vederli.

Ma perché così tante aziende B2B si rivolgono al video marketing? Beh, il video marketing ha mostrato risultati molto interessanti per le aziende. Nel 2021, circa l’87% delle aziende ha visto un ritorno positivo sul video marketing.

Grafico del ROI del sondaggio sul video marketing del 2021

Grafico del ROI del sondaggio sul video marketing del 2021 (Fonte: HubSpot)

Questo alto numero di aziende che ottengono il successo con i video è cresciuto astronomicamente dal 2015. Rimane una forma efficace di marketing, e più aziende stanno iniziando a notare l’impatto del video sulla loro bottom line.

Come Si Crea un Canale YouTube di Successo?

Sono molti i fattori che contribuiscono al successo di un canale YouTube. Per prima cosa, dovete assicurarvi che il vostro canale sia impostato correttamente e ottimizzato per la visualizzazione.

L’adagio “Se lo costruisci, loro torneranno” non si applica necessariamente ai canali YouTube. Dovete assicurarvi che il vostro canale abbia i componenti necessari per ottenere risultati significativi.

I componenti fondamentali di un account YouTube di successo includono:

Ultimo ma non meno importante, avrete bisogno di coerenza. Proprio come con il content marketing e la SEO, meglio sapere in anticipo che vi sarà richiesto di pubblicare diversi video regolarmente per poter raccogliere dati preziosi e iniziare a vedere più visualizzazioni.

Guardate come la crescita del nostro canale YouTube ha preso il via solo alcuni mesi dopo il nostro lancio nel novembre 2020:

La crescita iniziale del nostro canale YouTube

La crescita iniziale del nostro canale YouTube.

Come Creare un Canale YouTube Passo dopo Passo

Ora che conoscete le basi, è il momento di lanciarsi e iniziare a creare il vostro canale YouTube.

Questi passi vi guideranno lungo il processo di apertura del vostro canale. Seguendo attentamente questa guida, avrete con un canale YouTube professionale che mette in mostra la vostra azienda o organizzazione nel miglior modo possibile.

1. Creare il Vostro Account

Per iniziare, visitate YouTube.com e accedete al vostro account Google. Questo primo passo è semplice e vi mette sulla strada giusta.

Per creare un account, avete bisogno di un indirizzo email funzionante collegato direttamente al vostro account YouTube. Questo vi pone innanzitutto di fronte a una decisione: sarà un account YouTube aziendale o personale? La vostra risposta detterà il tipo di indirizzo email che userete.

Prima di creare il vostro account, dovreste considerare lo scopo della vostra pagina YouTube. Riflettete sulle seguenti domande:

Per creare un account YouTube personale, potete usare la vostra email personale. Per creare un account YouTube aziendale, usate la vostra email di lavoro o un’email aziendale generica come [email protected]

Una volta effettuato l’accesso con la vostra email dopo aver visitato YouTube.com, vedrete che il vostro canale è già attivo. Fate clic sul pulsante Customize Channel per aprire la bacheca del vostro canale e iniziare a personalizzare il canale per la vostra attività.

Il pulsante Customize Channel di YouTube

Il pulsante Customize Channel di YouTube.

Fatto questo potete passare alle prossime fasi, che sono focalizzate sulla costruzione del vostro canale e sull’assicurare che sia progettato e strutturato per soddisfare le esigenze del vostro account.

La pagina del canale è dove dovreste andare per caricare video, regolare il banner del vostro canale, aggiungere tag di YouTube e rivedere le vostre statistiche di YouTube.

2. Aggiornare il Nome e la Descrizione del Canale

Una volta creato il vostro account, è il momento di creare il vostro canale aziendale o personale.

La prima cosa da fare è aggiornare il nome del canale a qualcosa che rifletta l’argomento del tipo di contenuto della pagina.

Questo passo vi assicura che il pubblico sia in grado di trovare il vostro canale cercando il nome della vostra azienda o organizzazione.

Per iniziare, fate clic su Basic Info nel menu in alto. Ora potete aggiornare il nome del vostro canale, la descrizione e l’URL.

Il pulsante Basic Info per aggiornare il nome del canale in YouTube

Il pulsante Basic Info per aggiornare il nome del canale in YouTube

Come esempio, ecco le informazioni di base che abbiamo usato sul canale YouTube di Kinsta:

Informazioni di base del canale YouTube di Kinsta.

Informazioni di base del canale YouTube di Kinsta.

Approfittate di queste tre opzioni per rendere il canale veramente vostro. Aggiungere un titolo, una descrizione e un URL personalizzato è un ottimo modo per migliorare la SEO su YouTube.

Usate parole chiave pertinenti che il vostro pubblico potrebbe cercare. Questo aiuterà la vostra pagina a comparire prima nel motore di ricerca di YouTube.

Grazie a un titolo e a una descrizione pertinenti, il vostro pubblico saprà di più sulla vostra pagina.

3. Caricare la Foto del Vostro Profilo e il Logo

Successivamente, è il momento di concentrarsi sul branding della vostra pagina per rappresentare accuratamente la vostra azienda o il vostro account personale.

È necessario caricare tre importanti immagini di branding: foto, immagine del banner e watermark del video.

La vostra pagina YouTube deve essere un’estensione del vostro marchio. Questo passo è fondamentale per garantire che tutte le vostre proprietà digitali veicolino un messaggio coerente.

I canali con immagini di alta qualità come immagine, banner e watermark appaiono più invitanti e professionali per gli spettatori passivi. Le persone potrebbero essere attirate da un’immagine del profilo o da un banner memorabile e rimanere a guardare alcuni dei vostri video.

Per caricare queste immagini, fate clic sulla scheda Branding situata nella barra di navigazione nella parte superiore della pagina.

Aggiungere il branding avostra pagina YouTube

Aggiungere il branding avostra pagina YouTube.

Dopo aver caricato le vostre risorse di branding, dovreste vedere qualcosa di simile all’immagine qui sotto:

Aggiungere risorse di branding a un canale YouTube

Aggiungere risorse di branding a un canale YouTube.

Dovreste caricare un logo chiaro e di alta qualità di almeno 98×98 pixel che pesi meno di 4 MB per la vostra immagine. Raccomandiamo di caricare un’immagine PNG.

Come Creare un Logo per il Vostro Canale YouTube

Considerate quale foto o logo rappresenterà il vostro canale. Apparirà in numerosi posti, compresa ogni pagina che ospita il vostro video e i commenti che aggiungete.

Per iniziare a disegnare, potete usare software come Adobe Photoshop o Illustrator. Se non vi interessa progettare in modo indipendente, potete affidare il design a un crowdsourcing usando un servizio come 99designs.

Come Creare la Grafica del Vostro Canale YouTube

Un altro elemento importante del vostro canale YouTube è l’immagine del banner.

Per l’immagine del vostro banner, dovreste considerare come potete espandere il vostro marchio e basarvi sullo stile della foto che avete usato per la vostra immagine del profilo. Potreste usare una foto o una grafica personalizzata con illustrazioni che evidenziano il vostro brand.

Questo grafico apparirà nella parte superiore della pagina, situato dietro la vostra foto profilo. Il grafico deve essere di almeno 2048×1152 pixel e meno di 6 MB.

Come Creare un’Icona del Canale YouTube

La vostra icona è un elemento del logo che simboleggia il vostro marchio.

Dovreste considerare quale tipo di icona volete usare per il vostro watermark video. Un watermark video apparirà nell’angolo di ogni vostro video. Idealmente, questo dovrebbe essere diverso dalla vostra immagine del profilo, ma potreste anche usare la stessa.

Con un watermark, il vostro pubblico sarà in grado di identificare rapidamente quali video sono esclusivamente vostri. Il watermark aiuta a creare coerenza tra più video, collegandoli al vostro account.

Queste immagini sono fondamentali per garantire il successo del vostro account YouTube. Grazie al branding del canale, creerete un hub di streaming che amplifica il vostro marchio o business.

4. Caricare i Video

Ora è finalmente il momento di caricare il vostro primo video. Questa è l’azione principale quando si lavora a una pagina YouTube.

Dopo tutto, il vostro pubblico visiterà la vostra pagina solo se ospita contenuti video coinvolgenti. Per fortuna i passi per caricare un video sono semplici da seguire.

Per prima cosa, salvate il vostro file video in un posto facilmente accessibile sul vostro computer. Può essere la cartella Documenti, il vostro Desktop, o anche la cartella Downloads. Tutto ciò che conta è che possiate accedervi in pochi clic.

Poi tornate al vostro canale e fate clic sul pulsante Create nell’angolo dello schermo.

Dopo aver premuto il pulsante Create, apparirà una schermata che vi inviterà a selezionare il file che volete caricare:

Caricare il vostro video su YouTube

Caricare il vostro video su YouTube.

Fate clic su Select Files per individuare il file video che avete appena salvato sul vostro computer. Poi YouTube inizierà automaticamente a caricarlo.

La parte di caricamento del processo è semplice e richiede solo pochi minuti. Tuttavia, i passi dopo il caricamento (compresa l’ottimizzazione) sono critici.

5. Ottimizzare i Video

A cosa serve caricare il vostro video se nessuno può trovarlo?

Ci sono miliardi di minuti di video caricati su YouTube, e dovete assicurarvi che il vostro contenuto si distingua e che sia facilmente accessibile.

L’ottimizzazione dei video è un passo fondamentale per garantire che i vostri video siano adeguatamente etichettati, in modo che vengano fuori quando qualcuno digita una parola chiave pertinente nell’enorme motore di ricerca di YouTube.

Proprio come i professionisti della SEO impiegano del tempo per posizionarsi su Google, anche voi dovreste dedicare il tempo necessario per assicurarvi un buon posizionamento su YouTube.

Perché?

YouTube è il secondo più grande motore di ricerca a livello globale, dopo Google (che possiede anche YouTube). Quindi meglio assicurarsi di usare le parole chiave giuste nel vostro titolo, nella descrizione e nel tag, o non apparirete abbastanza in alto nei risultati di ricerca per farvi trovare dal vostro pubblico target.

Senza questo passo critico, tutto il vostro impegnativo lavoro di ripresa, montaggio e produzione del video sarà inutile.

Per iniziare il processo di ottimizzazione, passate alla fase successiva della schermata di caricamento.

Mentre continuate il processo di caricamento, vedrete una schermata Details, che vi invita a riempire il titolo, la descrizione e la miniatura del video:

Ottimizzazione del vostro video YouTube

Ottimizzazione del vostro video YouTube.

Inoltre, è possibile aggiungere vari elementi video, compresi i sottotitoli, una schermata finale, e anche schede con caratteristiche come il testo:

Aggiunta di elementi video su YouTube

Aggiunta di elementi video su YouTube.

Dovete aggiungere le parole chiave che state puntando al vostro titolo e alla descrizione. Questi sono i due posti di maggior valore su cui concentrarsi.

Ora potreste chiedervi: quali sono le giuste parole chiave da usare?

Ci sono diversi programmi software specializzati nella SEO di YouTube che potete usare. Per esempio, VidIQ e TubeBuddy sono due strumenti focalizzati su YouTube che possono aiutarvi a determinare quali parole chiave dovreste puntare per il vostro tipo di contenuto. È anche possibile utilizzare il tipico Ahrefs.

Questi strumenti possono anche darvi più informazioni sulla vostra strategia di contenuto video. Potreste scoprire che alcune parole chiave e tag potrebbero esservi utili e vi conviene usarle per il vostro prossimo video.

6. Impostare il Layout del Vostro Canale

Ora che avete alcuni video sul vostro canale, è il momento di personalizzare l’aspetto.

Potete controllare il modo in cui le persone si spostano da un video all’altro. Dovreste prestare attenzione a questo perché è essenziale per attrarre i vostri spettatori e far loro passare un po’ più di tempo sul vostro canale.

Hai bisogno di una soluzione di hosting che ti dia un vero vantaggio competitivo? Kinsta offre velocità incredibile, sicurezza all’avanguardia e scalabilità automatica. Dai un’occhiata ai nostri piani.

Fate lavorare il vostro canale per la vostra azienda personalizzando il layout della pagina del canale.

Avete molte opzioni per personalizzare questa esperienza in base al tipo di visitatore.

Per iniziare, fate clic sulla scheda Layout nel menu della barra di navigazione superiore nella pagina Customize Channel.

Facendo clic su questa scheda appariranno due opzioni distinte: le sezioni video spotlight e featured.

La vista di personalizzazione del canale di YouTube con una freccia che punta alla scheda Layout

Impostare il layout del vostro canale YouTube.

In questa sezione, potete regolare le impostazioni del vostro canale per mostrare contenuti diversi in base allo stato dell’iscrizione della persona che lo guarda.

Avete l’opzione di:

Qui sotto potete vedere cosa abbiamo impostato per il nostro canale YouTube, dove abbiamo un video introduttivo su Kinsta e un video su come far crescere il traffico del vostro sito web, che è un “argomento caldo” per il nostro pubblico:

Video Spotlight di YouTube

Video Spotlight di YouTube.

Questa opzione è utile perché vi permette di presentare ai nuovi visitatori un video di panoramica di alto livello sul vostro canale per cercare di convincerli a iscriversi.

Un abbonato non avrebbe bisogno di vederlo, dato che sa già di cosa tratta il vostro canale, quindi a loro potete mostrare uno dei video in evidenza. Il video da mettere in evidenza dipende da voi; potrebbe essere uno dei vostri video più popolari o semplicemente il più recente.

Oltre a questa funzione, potete anche impostare sezioni in primo piano sulla homepage del vostro canale, come abbiamo fatto noi:

Sezioni in evidenza in YouTube

Sezioni in evidenza in YouTube.

Potete avere fino a dodici di queste sezioni che raggruppano video simili. Queste sezioni in evidenza rendono più facile aumentare le vostre visualizzazioni e il tempo di visione del vostro canale. Curando i video strettamente correlati, c’è un’alta probabilità che i vostri spettatori continuino a navigare (e a dare un’occhiata) in giro!

Le sezioni possono anche rendere più facile per gli spettatori trovare i video una volta che atterrano sul vostro canale. Tuttavia, questo è solo un raggruppamento. Per facilitare la riproduzione continua, considerate la creazione di una playlist.

7. Creare una Playlist

Una playlist è un ottimo modo per raccogliere video simili e incoraggiare la visione continua da parte del vostro pubblico. Potete raggruppare le vostre playlist in base a un argomento simile e presentarle sulla homepage del vostro canale.

Le playlist coinvolgono i vostri fan e clienti a un livello più profondo, aumentando il loro tempo di permanenza sul canale a guardare i vostri contenuti. Se i vostri spettatori passano più tempo sulla vostra pagina, svilupperanno una comprensione più profonda del vostro marchio.

Per iniziare, fate clic sul pulsante Playlists nel menu di sinistra. Nell’angolo in alto a destra, ora vedrete un pulsante New Playlist.

La vista della playlist di YouTube con una freccia che punta al pulsante New Playlist

Costruire una playlist su YouTube.

Dopo aver cliccato lì, potete dare un nome alla vostra nuova playlist e impostare il livello di visibilità della playlist:

Casella del titolo della playlist

Casella del titolo della playlist.

Ora che la playlist è completa, potete iniziare a inserirvi i video.

Facendo clic sul pulsante Content sul lato sinistro, potrete selezionare la playlist che avete appena creato e aggiungere video direttamente a essa. È molto semplice!

Molte persone usano le playlist per trovare contenuti correlati che li interessano. Costruendo playlist accattivanti, renderete il vostro canale più degno di nota e attirerete il pubblico con una serie di contenuti interessanti.

Potreste creare delle playlist per gli argomenti che interessano il vostro pubblico (come ho detto prima). Oppure potreste anche pensare di creare playlist per raggruppare tutti gli episodi del vostro podcast, le vostre ultime uscite e gli aggiornamenti dei progetti, i tutorial su come usare il vostro prodotto, e così via.

Le playlist YouTube di Kinsta

Le playlist possono sembrare noiose, ma vi permettono una completa libertà al momento della creazione. Inoltre, offrono un modo aggiuntivo per mostrare i vostri video.

Domande Frequenti su YouTube

Ora che avete creato il vostro canale, ecco alcune delle domande più frequenti su YouTube.

Forse anche voi ne avete qualcuna, quindi questa lista costituisce un’ottima risorsa.

1. Come Faccio a Creare un Secondo Canale YouTube?

Potreste aver bisogno di avere più di un canale YouTube se avete più aziende o organizzazioni diverse. C’è un modo semplice per creare un account secondario.

È comune per chi crea contenuti su YouTube o per le aziende avere più canali YouTube. Ogni canale YouTube dovrebbe avere un focus singolare e dedicarsi a un contenuto con un pubblico specifico.

Potete aggiungere un nuovo canale al vostro account Google esistente in pochi clic.

Per creare un secondo canale YouTube, fate clic sul vostro avatar in alto a destra e selezionate Switch Account. Se non avete già creato un secondo account, potete fare clic invece su Add Account e seguire i passi elencati nella sezione precedente per creare il vostro primo canale.

2. Come Faccio a Creare un Canale YouTube Privato?

Volete creare un canale per voi stessi e per un numero selezionato di persone? Un canale privato potrebbe essere l’opzione migliore.

I canali privati limitano il numero di persone che possono accedere ai vostri contenuti. Questi canali sono utili se volete limitare i vostri contenuti o usare il canale come luogo per conservare i vostri video.

Tutto quello che dovete fare è selezionare Privacy dal menu. Da quella schermata, potete selezionare l’opzione che il canale sia privato.

3. Come Faccio a Creare un Canale YouTube sul Mio Telefono?

Creare un canale YouTube sul vostro telefono non potrebbe essere più facile! Tutto quello che dovete fare è scaricare l’app di YouTube e registrarvi.

Poi potete creare il canale usando il vostro account Google. È molto semplice, e potete farlo in pochi minuti.

Impostare l’intero canale potrebbe essere più facile su desktop o laptop viste alcune delle complessità. Tuttavia, impostare un canale è comunque molto semplice anche dal telefono.

Riepilogo

YouTube offre un enorme potenziale a qualsiasi azienda per attrarre o intercettare un pubblico che potrebbe non aver mai sentito parlare di voi. Con i video, è possibile connettersi e costruire relazioni con gli utenti in un modo diverso, forse più “vicino”.

Tuttavia, per ottenere il ROI più significativo per il vostro business, la coerenza e la proattività verso il feedback del vostro pubblico sono fondamentali. Senza questi, creare un canale sarebbe uno spreco di risorse. O semplicemente un hobby!

Ora è il vostro turno. Avete mai pensato di lanciare un canale YouTube per la vostra attività? Se ne avete già uno: qual è la cosa principale che avreste voluto sapere prima di lanciarlo? Fatecelo sapere nella sezione commenti!


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 28 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.