Trent’anni fa, la parola “podcast” non esisteva nemmeno, ma ora i podcast sono un elemento quotidiano della vita di molte persone.

Secondo una ricerca di Edison, un terzo delle persone negli Stati Uniti dai 12 anni in su ascolta un podcast al mese. Stiamo parlando di più di 100 milioni di persone.

Ma quindi cos’è un podcast e perché le persone ne sono attratte? In questo articolo risponderemo a entrambe le domande e vi diremo come trovare i podcast, come ascoltarli e come potete personalizzare la vostra esperienza di ascolto.

Cominciamo.

Cos’È un Podcast?

Un podcast è un programma curato in stile radiofonico che le persone ascoltano attraverso i loro computer, tablet o internet. “Internet” è la chiave qui, perché i podcast sono distribuiti online.

Il podcasting è un mezzo molto flessibile, in quanto:

  • I podcast possono consistere in un singolo episodio o in una serie con centinaia di episodi.
  • I podcast variano in lunghezza da un minuto a ore per episodio (la lunghezza media è di 41 minuti e 31 secondi).
  • Coloro che presentano i podcast (e a volte li producono) si chiamano podcaster e possono trattare qualsiasi argomento.
  • I podcaster possono pubblicare il loro show come un programma pre-registrato o un programma dal vivo su una piattaforma come Twitch o Youtube.

Anche se ogni podcast ha il suo stile unico, i podcaster generalmente presentano i loro episodi in uno di questi tre modi:

  1. Indipendenti: Potete ascoltare ogni episodio senza ascoltare gli altri.
  2. In sequenza: Dovete ascoltare ogni episodio in un ordine prestabilito per comprendere appieno la storia.
  3. A tema: Potete ascoltare ogni episodio individualmente, ma gli episodi presentano sfumature di un argomento, e potrebbe essere necessario ascoltare tutti gli episodi per apprezzarli appieno.

I podcast combinano anche elementi di molti generi di intrattenimento. Se dovessimo descrivere un podcast in 15 parole o meno, potremmo dire che combinano l’intimità di un canale YouTube con la qualità di produzione di un programma radiofonico.

30 anni fa la parola 'podcast' non esisteva nemmeno, ma ora i podcast fanno parte della vita quotidiana di molte persone 🎧 Scopri di più su questo medium sempre più popolare ⬇️ Clicca per twittare

Storia dei Podcast

Per capire la storia dei podcast, dobbiamo guardare indietro di quasi 20 anni, all’uscita del primo iPod nel 2001. Anche se l’iPod non è stato il primo lettore MP3 portatile sul mercato, la sua uscita ha coinciso con il rilascio di radio e piattaforme di streaming musicale come Pandora.

Quando l’iPod ha guadagnato popolarità, le persone hanno iniziato a cercare di scaricare programmi radiofonici sui loro dispositivi.

Gli imprenditori Adam Curry e Dave Winer lo hanno reso possibile nel 2004. Hanno creato un software RSS (Really Simple Syndication) chiamato iPodder che poteva scaricare le trasmissioni radio da internet sugli iPod.

Secondo Winer, il primo podcast vero e proprio fu un’intervista che registrò con Christopher Lydon (un conduttore radiofonico che ospitava Open Source, un programma radiofonico che ora è un podcast).

Le persone discutono anche sull’origine della parola “podcast”, ma sembra che sia parzialmente nata da un articolo del 2004 di Ben Hammersley intitolato “Audible Revolution”. Anche se l’articolo non usa il termine “podcast”, suggerisce tre termini simili: audio blogging, podcasting e guerilla media.

Più tardi, questi termini cambiarono in “audio blog” e “podcast”, ed è quest’ultimo ad aver guadagnato più popolarità (e migliaia di ricerche su Google entro la fine del 2004).

Grafico di Google Trends che rappresenta l’enorme crescita delle ricerche del termine podcast tra il 2004 e il 2019
Risultati di Google Trends per i podcast (Fonte: Google Trends)

Come suggerisce Google Trends, la popolarità dei podcast è decollata in tutto il mondo dopo il 2004.

Quell’anno, il mondo ha avuto il suo primo fornitore di servizi podcast: libsyn.com. Poi, nel 2005, la parola “podcast” è stata la parola dell’anno per il New Oxford American Dictionary.

Nel 2009, il 43% delle persone negli Stati Uniti aveva sentito parlare di podcast e nel 2019 quel numero era salito al 70%. Nello stesso anno, si stima che 144 milioni di statunitensi ascoltassero i podcast, e 90 milioni di loro li ascoltavano mensilmente.

Quindi come sono classificati i podcast oggi?

Tipi di Podcast

Ci sono molti tipi diversi di podcast nel 2021, tra cui:

  • Podcast conversazionali in cui i conduttori presentano i contenuti in stile talk show.
  • Podcast di interviste.
  • Podcast che raccontano storie di fantasia.
  • Podcast che raccontano storie di non-fiction o raccontano eventi storici.
  • Podcast in stile lezione che insegnano un argomento preciso.
  • Podcast in stile giornalismo investigativo che presentano un resoconto obiettivo.
  • Podcast in stile game-show dove i concorrenti competono tra loro o con la persona che conduce.
  • Podcast in cui le persone che chiamano contribuiscono alla discussione.

Visto che il podcasting è un mezzo molto flessibile, molti show mescolano elementi di ciascuno di queste diverse tipologie di podcast. Per esempio, alcuni episodi del popolare podcast Reply All presentano interviste con ospiti, mentre i conduttori presentano altri episodi attraverso la narrazione di storie.

Naturalmente, la flessibilità del podcasting implica che le persone possono usarlo per produrre contenuti di molti generi diversi. A ottobre 2020, i generi più popolari includevano commedia, notizie, storie di crimine, sport, salute e fitness.

Grafica con i generi più popolari di podcast, al primo posto comedy, news e true crime
I generi di podcast più popolari (Fonte: Statista)

Se vi interessa l’industria dei media, questi generi potrebbero ricordarvi un altro popolare mezzo di intrattenimento, la radio. Ma anche se la radio e i podcast possono coprire generi simili, non sono la stessa cosa.

Podcast vs Radio

Come abbiamo spiegato nella sezione Storia dei podcast, la radio è stata fondamentale nella creazione dei podcast. Tuttavia, mentre i due mezzi di intrattenimento condividono parte della storia, oggi ci sono molte differenze.

Queste differenze includono:

  • Curatela: I podcast sono generalmente più curati della radio, perché i produttori possono modificarli prima di pubblicarli
  • Qualità della produzione: Molti podcast includono musica di sottofondo ed effetti sonori che vengono aggiunti e modificati durante la post-produzione.
  • Immagini: I podcast possono includere elementi visivi (maggiori informazioni nella sezione “Audio e video”).
  • Focus: I podcast spesso approfondiscono le sfumature di un argomento in più episodi, mentre molti programmi radiofonici (specialmente quelli del mattino e della sera) usano uno stile “easy listening” in cui le persone possono sintonizzarsi in qualsiasi momento e cogliere il filo del discorso.
  • Mezzo di trasmissione: I podcast sono distribuiti su internet.

Ma anche se i podcast e la radio sono diversi, condividono alcuni elementi simili: entrambi fanno affidamento sulla narrazione, includono interruzioni pubblicitarie che separano i segmenti e curano attentamente l’audio per raccontare una storia.

Come Funzionano i Podcast

Il mondo dei podcast generalmente funziona così. Per prima cosa, qualcuno registra un podcast e lo modifica. Poi lo pubblica attraverso una piattaforma di podcasting o direttamente sul proprio sito web tramite un lettore audio integrato. Una volta che il podcast viene pubblicato, le persone lo possono ascoltare attraverso i loro computer, tablet o telefoni.

Per capire come funzionano i podcast, dovete capire due cose fondamentali: il podcasting video e il tipico formato del podcast.

Audio e Video

Il podcasting è iniziato come un mezzo puramente basato sull’audio, ma ormai non è più così. A partire da ottobre 2021, il database dei podcast Listen Notes stima oltre 2,6 milioni di podcast disponibili online. Gli esperti ritengono che circa il 17% di essi includa elementi visivi.

Questi elementi visivi potrebbero essere:

  • Un feed video live che mostra le persone che conducono il podcast mentre parlano.
  • Diapositive con diverse immagini, infografiche e grafici per dimostrare i punti chiave.
  • Sketch pre-registrati, video e interviste.

Anche se gli elementi visivi non sono necessari per un podcast di successo, possono migliorarlo molto. Questo perché gli elementi visivi possono:

  • Mostrare punti critici che sono difficili da trasmettere via audio.
  • Permettere ai podcaster di attirare un pubblico più ampio creando contenuti per gli utenti su piattaforme video come Twitch o Youtube.
  • Creare un ambiente intimo tra ospiti e pubblico in ascolto.
  • Fornire un vantaggio competitivo che può aumentare il ritorno sull’investimento (ROI) del podcast video.

Struttura Tipica (Cosa Aspettarsi)

Come abbiamo spiegato nella sezioneTipi di podcast, ogni podcast ha uno stile unico. Tuttavia, la maggior parte dei podcast segue una struttura come questa:

  • Riassunto di ciò che è successo nell’ultimo episodio (se il podcast è sequenziale).
  • 1-5 minuti di introduzione e titoli di apertura (questa è una delle parti più importanti di un podcast, poiché deve catturare l’attenzione di chi ascolta).
  • 5-25 minuti di sezione di contenuto.
  • 1-4 minuti di pubblicità.
  • Un’altra sezione di 5-25 minuti di contenuto.
  • Un altro annuncio di 1-4 minuti.
  • Conclusione.
  • Teaser del prossimo episodio (se si tratta di un podcast sequenziale).

Tutto questo può sembrare simile al formato di un programma radiofonico, ma i podcast hanno alcune particolarità che li contraddistinguono.

Per esempio, molte conduttrici e conduttori dedicano le puntate alle persone che sostengono il podcast su Patreon. Patreon è una piattaforma basata sull’adesione in cui i fan finanziano gli show (ma anche altri prodotti) attraverso pagamenti regolari in abbonamento.

In alternativa, molti podcaster chiamano i loro podcast con parole chiave facilmente ricercabili in modo che le persone possano trovarli online. Per esempio, un episodio del podcast sulle tendenze dell’ecommerce per il 2021 potrebbe avere un nome come “State of Ecommerce 2021”.

Perché i Podcast Sono Così Popolari

Nell’articolo del 2004 “Audible Revolution”, Ben Hammersley descrive i benefici del podcasting come “qualcosa che i giornali possono solo sognare”, perché i podcast contano su “l’intimità della voce, l’interattività di un weblog e la comodità e la portabilità di un download MP3”.

Anche se i podcast sono cambiati molto dal 2004, questi benefici sono ancora validi oggi, specialmente il punto di Hammersley sulla portabilità.

I podcast sono senza dubbio uno strumento eccellente per lo storytelling, ma gran parte del loro fascino deriva dalla flessibilità.

Molte persone ascoltano i podcast mentre corrono, portano a spasso il cane, fanno commissioni, puliscono e vanno al lavoro. Tutte queste attività richiedono l’attenzione parziale di una persona, quindi non si possono fare mentre si guarda la TV o si legge un libro. Ma potete farle mentre ascoltate i podcast.

Per capire perché le persone scelgono di ascoltare i podcast, basta guardare i generi di podcast più popolari. Le persone preferiscono la commedia, le notizie, le storie di crimine, lo sport, la salute e il fitness; sappiamo che ascoltano i podcast per ridere, imparare nuove cose, sviluppare nuove abilità, migliorarsi e aggiornarsi sugli eventi attuali.

Questo spiega perché la gente ama i podcast. Ma perché alcune persone iniziano a produrli?

Ogni podcaster ha il proprio “perché”, ma potremmo riassumere dicendo che molte persone e aziende lanciano un podcast per:

  • Commercializzare i propri servizi ai potenziali clienti.
  • Sviluppare una presenza sul web (creare contenuti organici e distribuirli online può portare traffico organico al vostro sito web e al vostro business).
  • Insegnare alle persone le abilità che hanno imparato.
  • Intrattenere le persone.
  • Guadagnare soldi attraverso Patreon, donazioni o pubblicità.
  • Lanciare una carriera nella commedia, nell’intrattenimento o nella recitazione.
  • Divertirsi (da soli o con gli amici).
  • Vendere prodotti attraverso link affiliati.

Podcast Che Vale la Pena Controllare

Secondo Listen Notes, al momento online esistono oltre 2,6 milioni di podcast e 115 milioni di episodi di podcast. Naturalmente ci sono molti podcast tra cui scegliere, quindi da dove iniziare?

Se vi state avvicinando ora ai podcast e vi interessa il business, il web design e l’ecommerce, potrebbe piacervi una delle nostre cinque selezioni di podcast.

1. Reverse Engineered

Inizieremo citando il nostro podcast Reverse Engineered. È un podcast incentrato sul business e condotto dal direttore operativo di Kinsta, Jon Penland. In ogni episodio, Jon discute con persone che hanno attività e aziende di successo e fa domande sul loro business, i loro successi e i consigli che possono condividere con il pubblico.

Schermata della homepage del podcast di Kinsta Reverse.
Il podcast “Reverse Engineered” di Kinsta.

Se state cercando un podcast ben studiato e pieno di consigli che vi aiuteranno a far crescere il vostro business, Reverse Engineered vi piacerà. È anche un ottimo prodotto per le persone che amano i podcast video, dato che ogni episodio include filmati tratti dall’intervista di Jon.

Ecco dove potete trovarlo:

Se state cercando un episodio con cui iniziare, vi consigliamo “Creating Great Culture is Key to Business Growth” (Creare una cultura d’impresa è la chiave per la crescita del business”) con Brad Miller o “The Secret to Attracting Qualified Leads” (Il segreto per attrarre lead qualificati) con John Doherty.

2. How I Built This

How I Built This racconta storie sconosciute di alcune delle aziende più famose del mondo. Condotto da Guy Raz e prodotto da NPR, How I Built This copre le origini, i primi anni e “la cosa particolare” che ha contribuito a dare l’impulso a certe aziende di successo.

Schermata di Apple Podcast di How I Built This Podcast
How I Built This podcast

How I Built This è un ascolto divertente per chi ha un’attività, chi investe e chiunque abbia un interesse generale nei confronti dell’imprenditoria. Ha uno stile unico, compresa la narrazione, le interviste con fondatrici e fondatori d’azienda e le sezioni di talk-show.

Anche se How I Built This non vi insegnerà ad avviare la vostra attività, vi ispirerà mostrandovi i molti modi in cui le aziende arrivano al successo.

Ecco dove potete trovarlo:

3. HBR IdeaCast

HBR IdeaCast è un podcast settimanale che copre gli eventi di attualità che ruotano intorno al mondo dell’imprenditoria e del management di tutto il mondo.

Schermata della homepage del podcast HBR IdeaCast
HBR IdeaCast

Presentato dai redattori senior di Harvard Business Review Alison Beard e Curt Nickisch, HBR IdeaCast contiene interviste con leader ed esperti in vari campi, dal farmaceutico alla tecnologia. Fino al mese di ottobre 2021, HBR IdeaCast aveva pubblicato 820 episodi.

HBR IdeaCast è un podcast eccellente per chi ama gli episodi densi e pieni di informazioni.

Ecco dove potete trovarlo:

4. The Influencer Podcast

Se avete considerato almeno una volta l’influencer marketing, imparerete molto da The Influencer Podcast.

Ospitato da Julie Solomon, The Influencer Podcast copre il lato commerciale del mestiere dell’influencer, incluso il modo in cui diventarlo, la crescita del brand attraverso attività di influencing e le tecniche dell’influencer marketing.

"Homapege del sito di Julie Solomon e del suo podcast

Il podcast è narrato da Solomon, e include interviste con proprietari di brand e influencer, più consigli per influencer in erba. Anche se il nome può suggerire che si concentra sui social media, Solomon parla di influencer e leader che hanno attività in molti settori del web.

Ecco dove potete trovarlo:

5. Developer Tea

Developer Tea è un podcast di business e sviluppo software che tratta di web design, creazione di contenuti, design di prodotti, ingegneria software e sviluppo professionale.

"Screenshot

Developer Tea è presentato dal direttore della tecnologia della PBS Jonathan Cutrell, e include interviste con leader del settore, lezioni in stile didattico e riflessioni filosofiche.

Developer Tea non è solo per chi lavora nello sviluppo perché è pieno di informazioni utili che aiuteranno chi gestisce brand, negozi online e chiunque lavori sul back-end di un prodotto digitale a migliorare il suo lavoro.

Prova l’eccezionale supporto all’hosting WordPress del nostro team di supporto di prima classe! Chatta con lo stesso team che supporta i nostri clienti Fortune 500. Dai un’occhiata ai nostri piani.

Ecco dove potete trovarlo:

Come Ascoltare i Podcast

Ascoltare i podcast è molto simile all’ascolto della musica: aprite il vostro servizio di podcasting, scegliete un podcast e premete “play”. Poi potete mettere in pausa il podcast, saltare avanti o indietro o scaricare il podcast per ascoltarlo dopo offline.

Avrete bisogno di due cose fondamentali per ascoltare i podcast: una piattaforma per ascoltarli e un podcast da ascoltare.

Iniziamo a parlare delle piattaforme di podcasting.

Le Migliori Piattaforme di Podcasting

Le piattaforme di podcasting sono un intermediario tra podcaster e il pubblico che ascolta.

Esistono decine di piattaforme di podcasting disponibili online, ma il 76% delle persone che ascoltano podcast negli Stati Uniti si affida a quattro piattaforme: Spotify, Apple Podcasts, Google Podcasts e Pandora.

Spotify

Con oltre 2,2 milioni di podcast, Spotify domina il mercato del podcasting. Potete ascoltare i podcast su Spotify tramite dispositivi iOS, dispositivi Android, l’applicazione desktop Spotify e online su spotify.com.

Potete scaricare i podcast gratuitamente su Spotify.

Apple Podcasts

Anche Apple Podcasts è un titano del settore, dato che attualmente ospita oltre 2 milioni di podcast e opera in oltre 170 paesi. Apple Podcasts è disponibile su iPhone, iPad, Mac e Apple TV. Potete anche accedervi attraverso iTunes se avete un computer Windows.

"Apple Podcast e il motto Millions of shows, more ways to listen - Now we’re talking

Potete usare Apple Podcasts gratuitamente.

Google Podcasts

Google Podcasts è un’app di podcasting più recente, dato che Google l’ha rilasciata solo nel 2018. Tuttavia, è già molto popolare nonostante la sua età, e ospita oltre 496.000 recensioni sul Google Play Store.

Al momento, Google Podcasts è disponibile su dispositivi Android, iPhone, Google Nest e Google Home.

Potete usarlo gratuitamente.

Pandora

Pandora è un servizio di hosting di musica e podcast che risale al 2004. Di proprietà di SiriusXM Holdings, Pandora ha al momento 58 milioni di utenti.

Pandora è disponibile su dispositivi iOS e Android, Google Home, Amazon Fire, Xbox One e pandora.com. Offre una versione gratuita e piani a pagamento. Potete ascoltare i podcast attraverso la versione gratuita.

Non è possibile scaricare un podcast per l’ascolto offline su Pandora.

3 Modi per Trovare un Podcast

Una volta scelto un provider di podcasting, avrete bisogno di trovare un podcast da ascoltare prima di poter premere “play”. Ecco tre modi per trovare un podcast.

1. Sfogliare i Podcast Raccomandati

Se ascoltate i podcast attraverso una piattaforma come Spotify o Apple Podcasts, potete trovare nuovi show scorrendo la lista dei podcast raccomandati della piattaforma.

Questa lista è un ottimo modo per trovare podcast di alta qualità, in quanto le piattaforme raccomandano show che sono popolari tra gli ascoltatori, acclamati dalla critica o di tendenza.

Per trovare un podcast attraverso la lista “raccomandati”, semplicemente:

  • Andate alla vostra piattaforma di podcasting.
  • Fate clic su “raccomandato” o “sfoglia”.
  • Scorrete verso il basso fino a trovare un podcast che vi interessa.

2. Usare Internet

Come menzionato nella sezione “Struttura tipica (Cosa Aspettarsi)”, molte delle persone che ascoltano podcast ne trovano di nuovi attraverso motori di ricerca come Google, Yahoo e Bing.

Per trovare un podcast in questo modo:

  • Digitate l’argomento che vi interessa, più “podcast” (come “podcast salute e fitness”).
  • Cercate i podcast ospitati su Spotify, Google e Apple Podcasts, o scorrete la lista che il vostro motore di ricerca raccomanda.

Schermata con i risultati di Google per la ricerca for "health and fitness podcasts
Risultati della ricerca su Google per “podcast su salute e fitness”

Una volta che avete trovato un podcast che vi interessa, potete anche usare internet per cercare delle recensioni. Leggere le recensioni può aiutarvi a distinguere i podcast buoni da quelli cattivi.

3. Usare Listen Notes

Listen Notes è un motore di ricerca di podcast che elenca oltre 115 milioni di episodi di podcast. Per trovare i podcast tramite questa piattaforma, dovete:

  • Andare sul sito web di Listen Notes.
  • Digitare una parola chiave relativa al tipo di podcast che volete.
  • Scorrere verso il basso fino a trovare un podcast che vi interessa.

Se non vedete nessun podcast che vi interessa, provate a fare clic su uno dei tag per cercare un programma correlato.

"Schermata introduttiva della pagina di Listen Notes

Abbonarsi a un Podcast

Una volta che iniziate ad ascoltare i podcast, potreste notare che l’host del podcast vi chiede di “iscrivervi”.

Quando vi abbonate a un podcast, vi iscrivete per ricevere automaticamente i nuovi episodi. Abbonarsi a un podcast è un ottimo modo per stare al passo con i nuovi episodi, dato che la vostra piattaforma di podcasting vi notificherà quando viene rilasciato un nuovo episodio e lo scaricherà automaticamente.

Per iscrivervi a un podcast, andate all’elenco dello show e premete il pulsante “subscribe” o “follow” (piattaforme diverse usano termini diversi). Una volta fatta l’iscrizione, potete trovarlo nella vostra lista “abbonamenti podcast”.

Scopri in questa guida tutto quello che c’è sapere sui podcast, uno dei mezzi di comunicazione più popolari degli ultimi anni 🎧🎙 Clicca per twittare

Riepilogo

Se vi piacciono i programmi radio curati, i documentari o i video di Youtube, amerete i podcast. Ascoltare i podcast è un ottimo modo per espandere la mente, intrattenervi, conoscere il mondo e acquisire nuove competenze, il tutto divertendovi.

E soprattutto, i podcast sono flessibili. Potete ascoltarli sia online che offline, sul vostro computer o telefono e ovunque voi vogliate. Tutto ciò di cui avete bisogno è un’applicazione podcast e un podcast da ascoltare.

Questo porta a una domanda interessante: siete d’accordo con la nostra lista di podcast preferiti e, se no, quali podcast consigliereste alle persone che vogliono iniziare ad ascoltare podcast?


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 35 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.