Nel 2019, il mercato del software per la collaborazione in team ha raggiunto i 9,5 miliardi di dollari a livello globale.

E con la situazione creata dal COVID-19 che ha portato a un importante aumento del lavoro a distanza, la collaborazione e gli strumenti di chat sono diventati più importanti che mai.

Le aziende si affrettano ad implementare software di collaborazione per mantenere alta la loro produttività in questi tempi di incertezza.

Come probabilmente già saprete, oltre alle alternative i due chiari leader di mercato del settore sono Slack e Microsoft Teams.

Si tratta di un’agguerrita concorrenza di mercato – ne parliamo più avanti – che va oltre il numero di utenti, dato che Slack nel 2020 ha presentato un reclamo in materia di concorrenza contro Microsoft in Europa, sostenendo che Microsoft “ha collegato illegalmente il suo prodotto Teams alla sua suite di produttività Office, già dominante sul mercato”.

In breve: la partita tra le due aziende è in corso.

Tralasciando per un attimo le controversie legali e concentrandoci nuovamente sulla produttività, quale delle due opzioni è la scelta migliore per il vostro business?

In questo articolo, confronteremo Microsoft Teams e Slack e faremo un tuffo nelle loro caratteristiche, nei prezzi, nella user experience, nelle quote di mercato, per aiutarvi a rispondere a questa domanda chiave e scegliere un vincitore.

Microsoft Team Contro Slack – Quota di Mercato

Se guardate alla quota di mercato nello spazio dei software di collaborazione di qualche anno fa, il confronto sarebbe stato completamente diverso.

Slack era in netto vantaggio, mentre Microsft Teams cresceva tra i clienti aziendali, ma non così velocemente da preoccupare Slack. Nel [anno], la storia è diversa.

Nel 2019, il numero di utenti attivi giornalmente di Microsoft Teams ha superato la quota di Slack, raggiungendo i 13 milioni nel mese di luglio.

Utenti di Microsoft Teams vs Utenti di Slack 2014-2019

Utenti di Microsoft Teams vs Utenti di Slack 2014-2019 (Fonte: Statista.com)

E non ci sono segni di rallentamento nel tasso di crescita.

Gli ordini di permanenza a casa legati al COVID-19 hanno portato a un aumento del lavoro a distanza, facendo salire alle stelle la base di utenti di Microsoft Teams fino a 75 milioni di utenti nella prima metà del 2020.

Anche Slack è in crescita, naturalmente, ma non allo stesso ritmo.

Microsoft Teams Ucciderà Slack?

Slack rischia di perdere la battaglia nel mercato della collaborazione? Esaminiamo i dati.

Microsoft Teams sta aggiungendo un numero enorme di utenti attraverso grandi organizzazioni, scuole, lavoratori pubblici e la già esistente base di clienti di Office 365.

Se foste Slack, questo grafico sarebbe abbastanza preoccupante:

Quota di mercato enterprise di Microsoft Teams e Slack nel 2019

Quota di mercato enterprise di Microsoft Teams e Slack nel 2019

A partire dalla fine del 2019, Microsoft ha chiaramente assunto un ruolo guida all’interno delle imprese e delle organizzazioni pubbliche, utilizzato dal 65% degli intervistati.

Ma Slack è ancora il leader indiscusso nel settore delle startup e tra gli sviluppatori e altri giovani lavoratori esperti di tecnologia.

Se foste Microsoft Teams, questo sarebbe un grafico piuttosto spaventoso per voi:

Quota di mercato start-up di Microsoft Teams e Slack nel periodo 2017-2019

Quota di mercato start-up di Microsoft Teams e Slack nel periodo 2017-2019

Microsoft sta facendo pochi passi avanti in questo segmento di mercato e Slack sta dimostrando che non cederà le proprie posizioni tra le startup in tempi brevi.

Microsoft potrebbe avere più utenti, reclutandone migliaia alla volta dalle grandi aziende, ma i tecnici d’avanguardia delle startup finanziate preferiscono ancora Slack. Quindi sembra che la battaglia per la comunicazione in ufficio e la cooperazione tra team sia ancora indecisa.

Con #lavororemoto nei programmi per il prossimo futuro, strumenti come @SlackHQ e @MicrosoftTeams sono essenziali per la vita di tutti i giorni. 🌎 💻 Ma quale scegliere per il vostro team? Ecco il confronto completo...⬇️Click to Tweet

Microsoft Teams Contro Slack – Panoramica delle Funzionalità

Funzionalità Microsoft Teams Slack
Canali (Team)
Messaggi Privati
Numero Utenti Fino a 500k con piano libero Illimitato
Messaggi Illimitati
Ricerca Completa Messaggi ✔ (fino a 10.000 messaggi con piano gratuito)
Condivisione File
Accesso Ospiti Limitato a 5 per account anche per i piani a pagamento Collaborazione illimitata con utenti esterni per piani a pagamento
Condivisione Schermo ✔ (non incluso nel piano gratuito)
Chiamate Video e Audio (1 a 1) Illimitato Illimitato
Video Conferenze Fino a 250 utenti con piani a pagamento Fino a 15 utenti con piani a pagamento
Applicazioni Web, Desktop e Mobile
Scorciatoie e Strumenti di Produttività (40+ scorciatoie per Desktop App) (50+ scorciatoie per l’applicazione desktop con la maggior parte disponibile anche per l’applicazione web).
Bot e Strumenti di Lavoro ✔ Who Bot (solo a pagamento) e Chatbot di terze parti ✔ SlackBot
Integrazioni 472 applicazioni a disposizione Fino a 10 piani gratuiti, con oltre 2.000 app a disposizione

Sia Microsoft Teams che Slack offrono un elenco completo di funzionalità che aiuteranno il vostro team a collaborare e a produrre di più.

Funzioni come la messaggistica su canali privati e pubblici (o team), la cronologia dei messaggi ricercabili, le videoconferenze, la condivisione dello schermo, la condivisione di file (con i controlli dei permessi della suite Office 365 come SharePoint) e altro ancora, aiutano le aziende a lavorare a stretto contatto, anche se non sono fisicamente nello stesso ufficio.

Per quanto riguarda le funzionalità, entrambe le soluzioni sono abbastanza simili. In alcune aree Slack è in vantaggio, mentre in altre prevale Microsoft Teams.

Una differenza fondamentale è che la collaborazione con i team esterni è molto limitata con Microsoft Teams. Ha un limite di cinque utenti anche sui piani a pagamento, a meno che non si acquistino più licenze, mentre Slack permette una collaborazione esterna illimitata con i piani a pagamento.

Microsoft Teams offre videoconferenze più solide. Può supportare videoconferenze fino a 250 utenti o eventi live con un massimo di 10.000 persone (utilizzando una combinazione di Teams, Microsoft Stream e Yammer).

Eventi live di Microsoft Teams

Eventi live di Microsoft Teams

Questo dimostra la vera forza di Teams – il resto della suite Office 365 ne supporta ed estende le funzionalità. Molte delle uniche uniche di Teams sono però utili solo per le grandi aziende e organizzazioni, quindi non è un vantaggio oggettivo.

Microsoft Teams contro Slack – Confronto tra i Piani Gratuiti

Ma cosa viene fuori quando guardiamo rigorosamente a ciò che viene offerto nei piani gratuiti di Microsoft Teams e Slack?

Prima di tutto, Slack offre utenti e messaggi illimitati con tutti i piani, mentre Microsoft Teams offre fino a 500.000 utenti (praticamente illimitati per la maggior parte delle aziende) e messaggi illimitati.

Una grande differenza è che Slack consente di cercare solo fino a 10.000 messaggi archiviati negli spazi di lavoro gratuiti.

Avviso dei 10.000 messaggi di Slack

Avviso dei 10.000 messaggi di Slack

Microsoft non ha qui un limite artificiale e vi permette di cercare liberamente nell’intera cronologia dei messaggi.

Il piano gratuito di Microsoft Teams include anche la condivisione dello schermo, mentre sarebbe necessario l’aggiornamento a un piano a pagamento per utilizzare questa funzionalità in Slack.

Nella versione gratuita di Microsoft Teams, sono incluse anche le videochiamate di team e le videoconferenze su piccola scala. Ma con Slack, con la versione gratuita, ci si limita alle sole videochiamate e alle audio e videochiamate strettamente one-to-one.

Naturalmente, molte aziende utilizzano già una soluzione separata come Zoom per le riunioni video, quindi non è una funzionalità determinante.

Nel complesso, il piano gratuito di Microsoft Teams ha più funzionalità di Slack e meno limitazioni.

Ma, a meno che il vostro team non si affidi molto alla condivisione dello schermo o alle videochiamate, l’esperienza utente di Slack non sarà limitata da questo.

Microsoft Teams Contro Slack – I Prezzi

È il momento di andare più a fondo nei piani a pagamento e nei prezzi di Microsoft Teams e Slack. Quale piano a pagamento è più conveniente?

Cominciamo a dare un’occhiata più da vicino ai piani di Slack.

Piani e prezzi di Slack

Piani e prezzi di Slack

Il piano base “Standard” di Slack parte da 6,67 dollari al mese per utente.

Elimina il limite dei messaggi tra cui cercare, delle applicazioni e delle integrazioni e delle videochiamate. Include anche 10GB di spazio di archiviazione file per utente, invece di 5GB in totale per lo spazio di lavoro.

Permette inoltre di aggiungere ospiti e collaboratori esterni al vostro spazio di lavoro, perfetto per agenzie e consulenti che lavorano a stretto contatto con partner e clienti.

È possibile impostare politiche di conservazione personalizzate per i messaggi e per i file per garantire la conformità con qualsiasi settore o normativa locale.

Infine, consente di creare “gruppi di utenti”, un modo per raggruppare gli utenti al di là dei canali, in modo da inviare messaggi a interi team o reparti.

Il piano “Plus” costa 12,50 dollari per utente e include opzioni di conformità e sicurezza più avanzate, supporto prioritario con tempo di risposta di 4 ore e 20 GB di memoria per ogni utente.

Diamo ora un’occhiata più da vicino ai piani e ai prezzi dei Microsoft Teams.

Si noti che non ci sono piani a pagamento esclusivamente per Microsoft Teams, ma piuttosto piani Microsoft 365, che includono una versione premium di Teams e altre applicazioni.

Piani e prezzi di Microsoft Teams

Piani e prezzi di Microsoft Teams

I piani a pagamento di Microsoft iniziano con “Microsoft 365 Business Basic”, a 5,00 dollari al mese per utente per una raccolta dei loro strumenti di collaborazione, compresi Teams e SharePoint. Questo piano non include l’accesso alle versioni desktop della suite Office 365 come Word e PowerPoint.

Con questo piano si ottiene la pianificazione e la registrazione delle riunioni, 1 TB di memoria OneDrive per utente e funzioni di sicurezza come il single sign-on e l’autenticazione multifattore rafforzata.

Il livello più economico comprende anche strumenti di amministrazione per la gestione degli utenti e la compliance.

“Microsoft 365 Business Standard” ha un prezzo di 12,50 dollari e non ha alcun impatto sulle funzionalità di Teams. Piuttosto dà al vostro team l’accesso alle versioni desktop complete di Word, Excel e PowerPoint.

Il piano più economico di Microsoft è leggermente più economico di quello di Slack, ma solo di un dollaro e cinquanta per utente. Non è un vantaggio di prezzo sufficiente a renderlo una scelta obbligata per le piccole imprese.

I piani di secondo livello hanno lo stesso costo di 12,50 dollari, con il vantaggio di funzionalità più avanzate per entrambi i piani.

Il vero vantaggio di prezzo viene se la vostra azienda sta già pagando per la suite Microsoft 365. I piani business ed enterprise includono già l’accesso a Teams premium.

Quindi, se la vostra azienda paga già per Microsoft 365, potreste ottenere la versione premium di Teams senza pagare nulla di più.

Microsoft Teams Contro Slack – L’Interfaccia Utente

Diamo ora un’occhiata più da vicino all’interfaccia utente. In particolare, vedremo quanto sia facile per i nuovi utenti passare da nessuna competenza ad un’utilizzo efficiente della piattaforma per collaborare e gestire i progetti.

L’interfaccia utente di Slack è elegante ed è diventata lo standard del settore.

Ma non solo, negli ultimi anni, Slack ha raddoppiato il suo impegno nella creazione di un processo di onboarding naturale, con un tutorial passo passo per i nuovi utenti.

Esperienza di onboarding con Slack

Esperienza di onboarding con Slack

Naturalmente, non c’è niente di complicato nell’iniziare, anche senza la guida. È possibile gestire e aggiungere nuovi utenti al proprio spazio di lavoro nella scheda “People”.

Spazio di lavoro di Slack

Spazio di lavoro di Slack

I potenziali utenti riceveranno un invito via email. Se hanno già un account Slack, il vostro spazio di lavoro verrà aggiunto al loro account esistente, senza bisogno di creare o ricordare una nuova password.

Potete aggiungere facilmente un canale Slack cliccando sul link “Add a channel” nella barra laterale (nella sezione dei canali).

Spazio di lavoro Slack — creare un canale

Spazio di lavoro Slack — creare un canale

Inviare un messaggio al vostro team è facilissimo. Basta andare su un canale e iniziare a digitare. Potete indirizzare un messaggio in un canale a una persona specifica (o a più persone) utilizzando @ e il suo nome utente.

Questo farà sì che Slack notifichi al destinatario il messaggio che inviate.

Menzioni

Le menzioni di Slack

C’è molto di più in Slack, e parleremo di altre sezioni dell’interfaccia utente nei paragrafi sui bot e sulle scorciatoie qui sotto.

Diamo poi un’occhiata più da vicino all’interfaccia utente di Microsoft Teams.

La maggior parte dei concorrenti di Slack imita, e Microsoft Teams non fa eccezione. Le impressioni dell’interfaccia utente non sono molto diverse.

Dopo l’iscrizione, Microsoft Teams offre una guida sotto forma di documenti e di un video tutorial. Ma non include un tutorial interattivo passo passo come Slack.

L'interfaccia utente di Microsoft Teams

L’interfaccia utente di Microsoft Teams

I “team” sostituiscono la sezione del menu “Channels” di Slack. Ogni team può avere canali diversi per mantenere la comunicazione separata per i diversi progetti (uno dei principali selling point di Slack).

Se avete già utilizzato Slack in passato, saprete che i canali non sono l’unico modo in cui l’interfaccia utente vi ricorderà di Slack quando lo aprirete per la prima volta. Quando fate clic su un pulsante o su un menu, si apre una light-box invece di una pagina completamente nuova.

Ad esempio, potete creare nuovi canali cliccando sul pulsante “Create more channels” in qualsiasi pagina del team.

Creazione di un nuovo canale in Microsoft Teams

Creazione di un nuovo canale in Microsoft Teams

Come avviene con Slack, potete anche inviare un messaggio @ qualcuno per assicurarvi che riceva una notifica.

Messaggio di Microsoft Teams

Messaggio di Microsoft Teams

La possibilità di creare più team con i propri canali può essere utile per le aziende e le organizzazioni più grandi.

Entrambi gli strumenti sono facili da usare, ma Slack ha un leggero vantaggio per il tutorial passo-passo e per l’UX generale.

Microsoft Teams Contro Slack – Scorciatoie e Produttività

Andiamo a scoprire poi quale strumento abbia le migliori scorciatoie da tastiera e altri strumenti di produttività.

Slack è un innovatore nella produttività, con scorciatoie e hack di produttività per quasi ogni tipo di attività. Anche la web app di Slack ha un elenco completo di scorciatoie da tastiera.

Scorciatoie da tastiera in Slack

Scorciatoie da tastiera in Slack

Potete attivare o disattivare questa lista premendo Command + / su Mac e CTRL + / su altri computer.

Alcune delle nostre scorciatoie preferite sono:

Oltre alle scorciatoie, Slack dispone anche di opzioni di ricerca avanzate che possono aiutarvi a trovare più velocemente i messaggi che state cercando.

Ad esempio, potete trovare messaggi di emoji con il parametro di ricerca “has:”. Questo è ottimo se il vostro team usa un emoji specifico per identificare le questioni chiuse o i messaggi prioritari)

Se siete già utenti ma non avete ancora imparato a usare Slack, non perdetevi la nostra guida su come usare Slack, con 18 hack di produttività poco conosciuti.

Microsoft Teams ha ovviamente seguito l’esempio e ha cercato di implementare simili scorciatoie per aumentare la produttività, ma non sono così organizzate o intuitive come alcuni delle finezze di Slack.

Stanco di problemi con WordPress e di un hosting lento? Kinsta offre un supporto di livello internazionale da parte di esperti WordPress disponibili 24/7 e server incredibilmente veloci. Dai un’occhiata ai nostri piani

Scorciatoie da tastiera di Microsoft Teams

Scorciatoie da tastiera di Microsoft Teams

Notate come la maggior parte delle scorciatoie servono solo ad aprire una scheda specifica, non ad aiutarvi a completare rapidamente un compito essenziale.

Mancano scorciatoie come la modifica di un messaggio recente con un solo tasto, la possibilità di contrassegnare facilmente i messaggi come non letti e cose simili che possono accelerare il nostro lavoro.

Slack è in evidente vantaggio in termini di scorciatoie e produttività.

Microsoft Teams Contro Slack – Bot e Workflow

In questa sezione, approfondiremo bot e flussi di lavoro avanzati in entrambi gli strumenti.

Il fidato “Slackbot” di Slack è automaticamente incluso in ogni spazio di lavoro.

slack slackbot

Slack Slackbot

Potete fare domande su come usare Slack, impostare i promemoria e altro ancora. In generale, Slackbot rende la vita più facile. È un buon robot. 🤖

Slackbot è intelligente e ha molte utili caratteristiche che vi aiuteranno ad automatizzare un semplice flusso di lavoro in modo immediato. Ha anche una serie di integrazioni per aiutarvi ad automatizzare i workflow essenziali.

Ad esempio, potete impostare risposte automatiche a domande essenziali relative ad un progetto, come “Qual è la scadenza per X?”. Si integra anche con la maggior parte delle applicazioni di task management come Asana, Trello e Pipefy. Con queste app, ad esempio, potete pianificare promemoria e aggiornamenti automatici.

Tutto sommato, Slackbot è un alleato fidato per qualsiasi professionista che non ama copiare e incollare manualmente le informazioni.

Aggiungere bot a Microsoft Teams

Aggiungere bot a Microsoft Teams

Microsoft Teams, invece, non ha una chatbot di firma che funziona allo stesso modo. Potete scegliere in un elenco di alternative, ma molte di queste completano solo un compito specifico per un’app di terze parti.

Per fortuna, esistono alternative come Workbot che vi aiuteranno a impostare flussi di lavoro automatizzati avanzati. Workbot comunica con più applicazioni e integra i dati, come Slackbot.

Anche se le caratteristiche del bot sono simili, a patto che si installi quello giusto in Microsoft Teams, è molto più facile iniziare con Slackbot di Slack.

Microsoft Teams Contro Slack – Integrazioni

Con oltre 2.000 applicazioni per ampliare le sue funzionalità, Slack è il leader assoluto per quanto riguarda le integrazioni e le applicazioni.

In questo momento, nell’AppSource store sono disponibili oltre 530 applicazioni e integrazioni per Microsoft Teams. Ma, se la vostra azienda lavora già con Office 365, potreste pensare che Microsoft Teams sia in vantaggio in questo caso.

Non andiamo così di fretta.

Integrazioni Office 365 di Slack

Integrazioni Office 365 di Slack

Slack ha integrato le app per tutte le principali applicazioni di Office 365, tra cui Outlook, Calendario, OneDrive e SharePoint.

Slack dispone inoltre di oltre 2.000 altre app e integrazioni, tra cui l’intera G Suite.

Slack Apps

Slack Apps

Con il gran numero di integrazioni, anche in questo caso bisogna dare il vantaggio a Slack.

Se avete bisogno di idee sugli strumenti da utilizzare con Slack, date un’occhiata agli oltre 40 prodotti SaaS che utilizziamo per crescere.

Microsoft Teams Contro Slack – Sicurezza e Conformità

Sia Slack che Microsoft Teams offrono, per tutti i loro piani, funzioni di sicurezza essenziali come l’autenticazione a due fattori.

Si potrebbe pensare che, in quanto azienda orientata all’impresa, Microsoft regni sovrana, ma anche Slack ha migliorato la sua partita negli ultimi anni.

Sicurezza in Slack

Sicurezza in Slack

Infatti, Slack è conforme alla maggior parte delle certificazioni ISO di base, e si possono richiedere anche spazi di lavoro configurati in modo specifico, in modo che siano conformi anche all’HIPAA (la conformità all’HIPAA è disponibile solo per i piani enterprise).

Questo rende Slack una scelta adatta per le aziende della maggior parte dei settori che sono alla ricerca di un’applicazione di collaborazione ma che sono preoccupate per la sicurezza o per la conformità.

Grazie alle sue integrazioni native, tuttavia, Microsoft Teams offre controllo degli accessi, gestione delle informazioni e sicurezza leggermente superiori.

microsoft teams sicurezza

L’architettura delle informazioni di Microsoft Teams

Ci sono anche molte opzioni di amministrazione avanzate per i manager IT per essere certi che Microsoft Teams sia conformi alle politiche e alle normative interne di un’azienda.

È difficile stabilire un chiaro vincitore in questo caso, poiché entrambe le aziende prendono sul serio la sicurezza e la conformità.

Una cosa da notare è che, mentre gli strumenti di amministrazione di Slack sono riservati ai piani Plus e enterprise, anche il piano base di Microsoft Teams offre la maggior parte di queste funzionalità.

Quale Prodotto per la Collaborazione nei Processi di Lavoro è Migliore per la Vostra Attività?

Se siete arrivati fin qui, probabilmente vi resta solo una domanda.

Quale strumento di collaborazione è più adatto a me, Microsoft Teams o Slack?

La risposta dipende dal vostro situazione attuale e dalle vostre esigenze:

Se la vostra azienda utilizza e paga già per Office 365 Business, allora Microsoft Teams potrebbe avere senso. Offre molte delle stesse funzionalità di Slack, e un piano pro non vi costerà nulla in più, visto che state già pagando.

Ma se non siete già in questa situazione, non c’è motivo di fare il cambio.

Se desiderate solo uno strumento di chat intuitivo con caratteristiche di grande produttività e integrazione, Slack è una scelta solida.

Nel complesso entrambe le soluzioni risultano abbastanza uniformi, con lievi vantaggi per Slack in termini di UX, bot e produttività.

Microsoft Teams ha un piano gratuito leggermente più versatile (con condivisione dello schermo e videoconferenza), e il suo piano di base è più economico.

Il grande match del #lavororemoto: @SlackHQ 🥊 contro @MicrosoftTeams 🥊. Quale dei due scegliere? Clicca per l'analisi completaClick to Tweet

Riepilogo

Microsoft Teams ha chiaramente superato Slack come leader di mercato in termini di numero di utenti attivi e sta rapidamente diventando la piattaforma di collaborazione preferita dalle aziende.

Slack, d’altra parte, è ancora lo strumento più innovativo e facile da usare, il che lo rende un pilastro nelle startup e nelle aziende più piccole.

Slack ha un maggior numero di integrazioni, un bot migliore e un’usabilità leggermente superiore. Microsoft Teams è un po’ più economico, offre piani gratuiti leggermente migliori e si integra in modo nativo con gli strumenti di Office 365.

Quale strumento è giusto per il vostro business tra Microsoft Teams e Slack?

Tutto dipende dall’utilizzo di Office 365 e/o dall’esperienza del vostro team con una delle due piattaforme.

Qual è il vostro strumento di comunicazione preferito? Ditecelo nei commenti!


Se ti è piaciuto questo articolo, allora apprezzerai la piattaforma di hosting WordPress di Kinsta. Metti il turbo al tuo sito web e ricevi supporto 24×7 dal nostro team di veterani di WordPress. La nostra infrastruttura potenziata da Google Cloud è centrata su scaling automatico, performance e sicurezza. Permettici di mostrarti la differenza di Kinsta! Scopri i nostri piani