Volete visualizzare i file e le cartelle nascoste sul vostro computer o sul vostro telefono?

Se voi o qualsiasi altro utente del vostro computer avete mai nascosto un file o una cartella, può essere facile perderne traccia.

Fortunatamente, la maggior parte dei sistemi operativi dispone di opzioni che consentono di visualizzare i file nascosti, a condizione di avere i privilegi appropriati.

Indipendentemente dal sistema operativo che utilizzate, Windows, macOS, Linux, Android o iOS, in questo articolo troverete le risposte che cercate. Analizzeremo le soluzioni più semplici e veloci per mostrare i file nascosti, indipendentemente dal vostro dispositivo.

Cominciamo subito.

Come Visualizzare i File Nascosti sul Mio Portatile Windows?

In Windows 10, il modo più semplice per mostrare i file o le cartelle nascoste è quello di utilizzare le opzioni Visualizza del File Explorer.

Per prima cosa, aprite il vostro Esplora File (WIN + E) e andate in una cartella che pensate contenga dei file nascosti. Poi, cliccate sulla scheda Visualizza e spuntate la casella accanto al testo Elementi nascosti.

Esplora File di Windows mostra i file nascosti

Esplora File di Windows mostra i file nascosti

Questo dovrebbe permettervi di visualizzare immediatamente qualsiasi file nascosto presente in quella cartella. Se non vedete alcun file nascosto, significa che in quella particolare cartella non ce ne sono. Si noti che i file nascosti sono diversi dai file cancellati.

Nelle vecchie versioni di Windows (e Windows 10), era possibile modificare queste impostazioni nelle File Explorer Options del pannello di controllo.

Cercate “folder” nella barra degli strumenti di Windows e selezionate il primo risultato. Potete anche cercare “File Explorer Options” se “folder” non vi mostra l’opzione che cercate.

Opzioni di Esplora file di Windows

Opzioni di Esplora file di Windows

Per le versioni precedenti a Windows Vista senza casella di ricerca, potete navigare manualmente in Opzioni cartella sotto Aspetto e Temi.

Poi andate alla scheda Visualizza e cambiate le impostazioni di file e cartelle nascoste in Mostra.

Opzioni del File Explorer per visualizzare gli elementi nascosti

Opzioni del File Explorer per visualizzare gli elementi nascosti

Una volta che avete selezionato il pulsante radio Mostra file, cartelle e unità nascoste, potrete vedere tutti i file nascosti.

Nota: la stragrande maggioranza dei file nascosti sono file di sistema di Windows e file di cache del software, compresi i file della cache del browser. Modificare, spostare o eliminare i file sbagliati può creare danni al vostro sistema operativo. Prima di fare qualsiasi modifica, assicuratevi al 100% di non essere in una cartella di sistema.

Se volete cancellare la cache di diversi programmi, di solito potete farlo dalle impostazioni del programma. Non c’è bisogno di cercare manualmente e cancellare i file nascosti uno per uno.

Windows, macOS, Linux, Android o iOS, non importa quale sia il vostro sistema operativo. Trovare file nascosti è più facile leggendo questo post 🗂 ✅Click to Tweet

Qual è la Scorciatoia per Visualizzare i File Nascosti in Windows?

Sfortunatamente, non c’è una scorciatoia da tastiera nativa per Windows che permetta di visualizzare i file nascosti. Anche nell’ultima versione di Windows 10, avreste comunque bisogno di uno script personalizzato.

In ogni caso, ci vogliono solo pochi secondi per mostrare i file manualmente attraverso le impostazioni di visualizzazione.

Per prima cosa, premete WIN + E per aprire l’Esplora file di Windows e navigate fino alla cartella contenente i file nascosti.

Poi fate clic sulla scheda Visualizza e seleziona la casella Elementi nascosti.

Visualizzare i file nascosti nel File Explorer

Visualizzare i file nascosti nel File Explorer

Tutto qui.

Se siete sviluppatori e volete nascondere o visualizzare i file nascosti con una scorciatoia, potete facilmente crearne una con uno script AutoHotKey personalizzato.

Come Visualizzare i File Nascosti nel CMD

Il Prompt dei comandi di Windows (CMD) permette di esplorare file e directory nascosti in modo diverso. È simile al Terminale che si trova su Linux e sistemi correlati. Potete utilizzare i comandi per individuare solo i file e le cartelle nascoste in una data directory.

Per aprire il CMD, potete utilizzare lo strumento Esegui di Windows premendo WIN + R e poi digitando CMD, oppure potete cercare “CMD” nella barra degli strumenti di Windows.

Poi navigate fino alla cartella di vostra scelta con il comando di base dir.

Detto questo, di default anche il CMD nasconde i file e le cartelle nascoste. Per questo motivo, non è sufficiente digitare dir C:your-folder perché questo mostrerà solo i file visibili.

Per mostrare i file nascosti, dovete includere il modificatore /a:h in quel comando. Quindi, dir /a:h C:your-folder.

Elencare i file nascosti in Windows CMD

Elencare i file nascosti in Windows CMD

CMD ha anche comandi specifici per visualizzare directory e cartelle.

/a:d mostra tutte le directory nascoste e /a mostra le cartelle nascoste.

Nota: sapevate che potete utilizzare un’interfaccia a riga di comando anche per lavorare con il vostro sito WordPress? WP-CLI vi permette di gestire tutto da un terminale simile.

Utilizzare un Software di Terze Parti per Visualizzare i File Nascosti e Cancellati

L’ultima opzione è quella di utilizzare un file explorer di terze parti o un software di recupero file che mostri i file nascosti. Se state cercando i file nascosti con le regolari opzioni file, questo non è necessario.

Ma il software di recupero avanzato non solo può recuperare i file nascosti, ma anche quelli cancellati in modo permanente. Tra gli strumenti di recupero file più utilizzati, ricordiamo:

Quando il File Explorer di Windows Non è Sufficiente

In alcuni casi, il File Explorer di Windows e il CMD non vi aiuteranno.

Ecco alcuni esempi:

Finestra di dialogo modale sui permessi dei file di Windows

Finestra di dialogo modale sui permessi dei file di Windows

Come Visualizzare i File Nascosti sul Mio Mac?

Ci sono diversi modi per visualizzare i file nascosti su un Mac, che possono cambiare a seconda di come si sta navigando nei file.

Nel Finder del Mac, il modo più semplice per alternare i file nascosti è con una scorciatoia da tastiera. Potete visualizzare o nascondere i file anche dal Terminale.

Qual è la Scorciatoia per Visualizzare i File Nascosti su macOS?

Su qualsiasi computer Apple moderno, potete utilizzare la scorciatoia CMD + MAIUSC + PUNTO per visualizzare i file nascosti in una cartella mentre utilizzate il Finder.

Basta aprire il Finder del Mac (dal menu o premere OPTION + CMD + SPAZIO), e navigare fino al posto giusto. Una volta lì, per visualizzare i file nascosti basta utilizzare il tasto di scelta rapida di cui sopra.

Mostrare i file nascosti su Mac

Visualizzare i file nascosti su Mac

I file e le cartelle nascoste si distingueranno visivamente come entità semi-trasparenti.

Nota: come per i computer Windows, dovete stare attenti a questi file nascosti. Non apportate alcuna modifica a questi file a meno che non siate sicuri al 100% che non siano file di sistema.

Come Utilizzare il Terminale per Mostrare i File Nascosti

Per trovare e mostrare i file nascosti potete utilizzare anche il Terminale del Mac. Il terminale è l’interfaccia a riga di comando per tutti i computer Mac (come CMD su Windows).

Per aprirlo, utilizzate la scorciatoia CMD + SPACE per aprire la ricerca Spotlight. Cercate “terminal” e poi Invio.

Ora è necessario dare al Terminale il comando per visualizzare i file nascosti. Ecco i passaggi:

  1. Digitate il seguente comando:
    defaults write com.apple.Finder AppleShowAllFiles true
  2. Premete Invio.
  3. Digitate killall Finder e poi premete nuovamente Invio.

Mostrare i file nascosti nel Terminale del Mac

Mostrare i file nascosti nel Terminale del Mac

E avete finito! Ora potete esplorare i file nascosti dal Finder o dal Terminale stesso.

Utilizzare un File Explorer di Terze Parti per Visualizzare i File Nascosti (e Cancellati)

Come per Windows, potete utilizzare dei File Explorer di terze parti per visualizzare i file nascosti sul vostro Mac, anche se non è necessario.

Potreste trovare questo tipo di software più utile nel trovare i file che avete accidentalmente cancellato – non gli elementi che avete messo nel cestino, ma quelli che avete rimosso “permanentemente”.

I principali software di recupero file per i Mac sono per lo più gli stessi delle macchine Windows:

Quando il Terminale o il Finder non Funzionano

Come in Windows, queste opzioni predefinite non sono universali e, in alcuni casi, è meglio affidarsi a software specializzati. Ecco un paio di esempi:

Permessi utente su Mac

Permessi utente su Mac

Come Visualizzare i File Nascosti in Linux

Avete un computer o un server che gira su Linux e volete che vi mostri i file nascosti? Potete farlo usando la riga di comando di Linux o un file fxplorer GUI. Per i server web, potete anche utilizzare un client FTP/SFTP.

L’opzione che sceglierete dipenderà dalla vostra esatta distro Linux e dal vostro caso d’uso specifico. Abbiamo analizzato tutte le opzioni qui sotto.

Usare la Riga di Comando di Linux

Se non utilizzate un’interfaccia grafica, che è una cosa comune nella maggior parte dei server web, potete facilmente visualizzare i file nascosti con un singolo comando.

Con il modificatore -a con il comando ls verranno mostrati automaticamente tutti i file.

Opzioni del comando 'ls' di Linux

Opzioni del comando ‘ls’ di Linux

Per esempio: $ ls -a /home/user/your-folder/

Se volete vedere solo i file nascosti, potete utilizzare il modificatore speciale regex come si vede qui sotto:

$ ls -dl .[^.]* /home/user/your-folder/

Con il File Explorer

Negli ambienti desktop Linux basati su Ubuntu (Gnome 3, Mate, ecc.), è possibile visualizzare facilmente i file nascosti utilizzando il file explorer.

Come soluzione più veloce, potete visualizzare i file nascosti utilizzando la scorciatoia da tastiera CTRL + H. Potete anche fare clic col destro in qualsiasi punto di una cartella e selezionare l’opzione Mostra file nascosti in basso.

Dialogo modale del file explorer di Ubuntu che mostra i file nascosti

Dialogo modale del file explorer di Ubuntu che mostra i file nascosti (Fonte)

Se i file sono trasparenti o meno dipende dalla vostra specifica installazione di Linux.

Con un Client FTP/SFTP (per i Server Web)

A volte, potreste dover trasferire file o cartelle nascoste da e verso il vostro server web (ad esempio il file .htaccess). È essenziale per la risoluzione degli errori di WordPress.

In tal caso, è possibile utilizzare un client FTP/SFTP come FileZilla per eseguire il task rapidamente. FileZilla è disponibile per tutti i principali sistemi operativi. Useremo la sua variante Mac per questa dimostrazione.

Per prima cosa, fate clic sulla scheda Server nella barra dei menu di FileZilla e attivate l’opzione Force showing hidden files.

Abilitare l’opzione “Force showing hidden files” in Filezilla

Ora connettetevi al vostro server web via SFTP inserendo i dati necessari. Dovreste vedere tutti i file e le cartelle nascoste sul vostro server.

File nascosti in FileZilla

File nascosti in FileZilla

Nell’esempio precedente, si possono vedere due file nascosti nella cartella ~/public del sito: .hiddenfile e .htaccess.

Come potete vedere, è una soluzione rapida e diretta per visualizzare i file nascosti sul vostro server web.

Come Visualizzare i File Nascosti su una Chiavetta USB

Un’altra domanda frequente che potreste avere è come mostrare i file nascosti su una chiavetta USB. A meno che non sia criptata, è possibile utilizzare le stesse opzioni di base di Windows Explorer o Mac Finder.

Su un PC Windows

Su un computer Windows, inserite la chiavetta USB e aprite una finestra di Windows Explorer. L’Explorer di Windows potrebbe aprirsi automaticamente quando inserite la chiavetta USB, a seconda delle vostre impostazioni.

Una volta aperta la finestra dell’Explorer, navigate fino alla directory del thumb drive. Di solito si trova in fondo al menu espanso Questo PC.

Il Drive USB nel File Explorer

Il Drive USB nel File Explorer

Poi, andate alla scheda Visualizza e selezionate la casella Elementi nascosti.

Oggetti nascosti nel drive USB

Oggetti nascosti nel drive USB

Come mostrato sopra, questo visualizza immediatamente tutte le cartelle nascoste nella cartella di base dell’unità USB.

Tutti i file nascosti all’interno di queste cartelle saranno ora visibili.

Cartella dell'unità USB con file nascosti visibili

Cartella dell’unità USB con file nascosti visibili

E questo è tutto quello che c’è da fare. Avete visualizzato tutti i file nascosti sul vostro drive USB.

Su un Mac

Su un Mac è ancora più semplice. Basta collegare l’USB, aprire il Finder del Mac e navigare nella directory USB. Dopo averla inserita, dovrebbe apparire nel menu Dispositivi.

Poi, per visualizzare i file nascosti, vi basta utilizzare immediatamente la scorciatoia da tastiera CMD + MAIUSC + PUNTO.

Mostrare i file nascosti su USB su Mac

Mostrare i file nascosti su USB su Mac

Se la scorciatoia non funziona, provate ad eseguirla di nuovo in una cartella che siete sicuri al 100% che abbia file nascosti. Può darsi che fosse già attiva, il che significa che l’avrete appena disattivata.

Se questo non funziona, controllate le impostazioni di inserimento della lingua. In alcune lingue, il tasto punto viene riproposto per lettere extra non incluse nella lingua inglese.

Alle prese con tempi di inattività e problemi di WordPress? Kinsta è la soluzione di hosting progettata per farti risparmiare tempo! Dai un’occhiata alle caratteristiche del nostro servizio

E se l’USB è Criptato?

Se l’intero thumb drive è crittografato utilizzando un software come BitLocker o gli strumenti di crittografia USB predefiniti del Mac, e non avete più la password, non esiste una soluzione facile, ma non tutto è necessariamente perduto.

La prima cosa da fare è cercare in qualsiasi luogo fisico (o digitale) in cui potrebbe essere la password. Cercate il più a fondo possibile.

Se non riuscite a trovarla, potete provare uno strumento di recupero dati come RecoverIt o Disk Drill.

Quando sarete sicuri di non riuscire a trovare la password, dovreste consultare un servizio professionale di recupero dati. Questi possono essere piuttosto costosi, quindi assicuratevi di fare prima tutti i tentativi.

Come Visualizzare i File Nascosti in Google Chrome (sia per Mac che per Windows)

Se non volete pasticciare con il Terminale, il CMD o le impostazioni di sistema, per visualizzare i file nascosti potete anche usare un browser.

Se lo utilizzate come file explorer per il vostro computer, questo vi mostrerà automaticamente tutti i file, anche se sono impostati su “Nascosto” nel Finder del Mac o nel File Explorer di Windows.

Controlliamo una cartella che contiene un file nascosto. Nelle impostazioni del File Explorer di Windows, l’opzione per visualizzare i file nascosti è deselezionata:

La tipica vista del File Explorer

La tipica vista del File Explorer

Ciò significa che non vedrete nessuno dei file nascosti in questa cartella utilizzando il File Explorer o i comandi predefiniti del CMD.

Ma con un browser web, è possibile vedere immediatamente tutti i file presenti nella cartella, compresi quelli nascosti:

Il file nascosto viene mostrato nel browser

Il file nascosto viene mostrato nel browser

Questo approccio funziona sia su computer Windows che Mac e con altri browser. Abbiamo scelto Google Chrome perché è il leader del mercato, con oltre il 77% della quota di mercato globale dei browser desktop.

Come Visualizzare i File Nascosti su Smartphone

Per il vostro telefono, potreste non pensare di avere lo stesso tipo di accesso che avete sul vostro computer. Ma vi mostreremo come visualizzare file nascosti come foto, video e altro sul vostro iPhone o telefono Android.

Per i Telefoni Android

Sui telefoni Android, è possibile esplorare facilmente i file nascosti con l’app predefinita di Google Files.

Per prima cosa, aprite l’applicazione Files (o un altro gestore di file), e andate al menu principale delle impostazioni cliccando sull’icona hamburger (≡).

L'applicazione Files di Android

L’applicazione Files di Android

Poi, tutto quello che dovete fare è scorrere verso il basso fino all’opzione Show hidden files. Attivate questa opzione e avete fatto.

L'app Files di Android con il pulsante

L’app Files di Android con il pulsante “Mostra file nascosti”

Ora potete esplorare tutti i file presenti sul vostro telefono.

Nota: la maggior parte dei file nascosti sono file di cache essenziali per le vostre diverse app e file di sistema Android (ma non tutti). Quindi, a meno che non stiate cancellando i dati di un’app disinstallata, procedete con cautela.

Per gli iPhone

A differenza dei telefoni Android, gli iPhone non sono dotati di un file manager generale predefinito. Tuttavia, all’interno dell’applicazione Foto, è possibile nascondere foto e video.

Se volete vedere foto e file video nascosti, vi basta seguire questi semplici passaggi.

  1. Andate nella vostra app Foto e aprite la scheda Album.
  2. Scorrete verso il basso fino alla sezione Altri album e selezionate il link Nascosto.
  3. Qui vengono visualizzate tutte le foto e i video nascosti sul vostro telefono.
  4. Per ripristinare questi file, è possibile selezionarli uno per uno e poi fare clic sull’opzione Unhide.

Foto nascoste in iOS

Foto nascoste in iOS

Se volete esplorare i file nascosti utilizzati nelle app e nel sistema operativo stesso, dovrete prima effettuare il jailbreak del vostro telefono. Tuttavia, poiché è contro l’accordo dell’utente finale di iOS fare il jailbreak del telefono, questo invaliderà la vostra garanzia, quindi non lo consigliamo per l’utente medio.

Se pensate ci possano essere file maligni nascosti come malware o virus, è molto meglio scansionare il vostro telefono con applicazioni anti-malware.

Come Utilizzare un Software Anti-Malware per Trovare File Maligni Nascosti

Se sospettate di avere un virus o un malware sul vostro computer, controllare manualmente i file nascosti non vi sarà di aiuto.

La stragrande maggioranza dei file nascosti sono file di sistema. Ce ne sono centinaia di migliaia e non c’è modo di individuare gli intrusi, a meno che non conosciate ogni singolo file del sistema operativo. Dovrete anche controllare le dimensioni dei file e gli schemi di utilizzo per individuare eventuali irregolarità.

La conclusione: farlo manualmente non è realistico e nemmeno possibile per nessuno. Usate invece un software antivirus aggiornato per scansionare il vostro computer.

Scansionare il Computer con un Software Antivirus Affidabile e Aggiornato

L’83% di tutti gli attacchi malware nel 2020 ha preso di mira i computer Windows. Quindi è sicuro dire che questo passaggio è più importante se siete utenti Windows.

Se avete acquistato di recente il vostro portatile, è probabile che abbiate ancora un software antivirus con una licenza valida. Per i computer Windows, McAfee o Norton spesso fanno parte del pacchetto.

Se questo è il vostro caso, potete semplicemente eseguire la scansione senza installare alcun nuovo software. Potete farlo aprendo il software stesso e avviando una scansione.

Oppure potete cliccare con il tasto destro del mouse sulla cartella che volete controllare nel File Explorer e selezionare l’opzione di scansione.

Scansionare il computer alla ricerca di file dannosi

Scansionare il computer alla ricerca di file dannosi

Potete farlo anche per un drive USB.

Se non avete nessun software antivirus, potete scaricare una versione gratuita o una prova gratuita di software come Bitdefender o Malwarebytes.

Bitdefender Antivirus

Bitdefender Antivirus

Windows 10 ha anche un software di sicurezza integrato chiamato Microsoft Defender, ed è abbastanza buono per la maggior parte dei casi d’uso. Ma non è perfetto. Quindi, anche per l’ultima versione di Windows, si dovrebbe cercare una suite di sicurezza più affidabile.

Nota: se anche voi siete preoccupati per la sicurezza del vostro sito web o delle app aziendali, leggete la nostra guida alla sicurezza del cloud. Contiene una checklist in 10 passi per aiutarvi a mantenere i vostri dati al sicuro.

Potete Anche Utilizzare un’Applicazione per Cellulari (solo per Android)

Gli utenti Android possono installare un’applicazione antivirus e scansionare regolarmente i propri telefoni alla ricerca di malware.

Nota: iOS non permette alle app di terze parti di scansionare il vostro telefono, quindi le app per la sicurezza mobile di iOS si concentrano solo sul blocco dei siti di phishing e dei potenziali truffatori.

Essendo Android un sistema aperto, si potrebbe avere la preoccupazione che alcune applicazioni dannose o backdoor siano in esecuzione in background. Ma questa stessa apertura vi permette anche di installare applicazioni di sicurezza di terze parti che possono fare una scansione completa di tutti i file sul vostro dispositivo mobile – per esempio, Malwarebytes Security o qualsiasi altra applicazione di sicurezza rispettabile.

Malwarebytes Antivirus

Malwarebytes Antivirus

Dopo aver installato l’app scelta, è possibile avviare rapidamente una scansione. potete anche programmare scansioni regolari in corso per essere protetti in futuro.

Gli iPhone hanno meno probabilità di essere obiettivo di un attacco, poiché iOS è più restrittivo e rende molto più difficile scaricare e installare software maligno.

Ma i virus non sono le uniche cose che dovreste rimuovere dal vostro telefono. Se siete stanchi dei continui ping e degli annunci, imparate a disattivare le notifiche push sul vostro dispositivo.

Hai mai perso un file che avevi giurato di aver salvato? 🔎🗂 Se tu o altri utenti sul tuo computer avete file nascosti, questo post ti offre la soluzione per trovarli ✅Click to Tweet

Riepilogo

Trovare i file nascosti non deve essere difficile. Se state cercando i file che avete nascosto voi stessi o quelli nascosti di default dal vostro sistema operativo, di solito basta come fare clic su un pulsante o utilizzare una scorciatoia da tastiera.

Potete anche utilizzare un browser per visualizzare i file nascosti sui computer Windows e Mac.

Se volete vedere i file nascosti da altri utenti, potreste aver bisogno di un software specializzato (a meno che non abbiate privilegi da amministratore). Per malware, virus e altri attacchi maligni, l’opzione migliore è utilizzare un software anti-malware.

Avete ancora difficoltà a visualizzare i file nascosti sul vostro computer o smartphone? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto.


Se questo articolo ti è piaciuto, allora amerai la piattaforma di hosting WordPress di Kinsta. Metti il turbo al tuo sito web e ottieni supporto 24/7 dal nostro team esperto di WordPress. La nostra infrastruttura alimentata da Google Cloud si concentra su scalabilità, prestazioni e sicurezza. Lascia che ti mostriamo la differenza di Kinsta! Scopri i nostri piani