Ci sono molti strumenti che permettono di installare ambienti di sviluppo locali per creare e testare siti web WordPress. MAMP è uno di questi ed è anche uno strumento molto facile da usare.

Tuttavia, se volete ottenere il massimo da MAMP, dovrete aumentare la sua dimensione di caricamento predefinita.

Dato che WordPress è costruito su PHP, le impostazioni del software possono determinare il funzionamento del sito web. Ad esempio, una versione obsoleta di PHP può impedirvi di eseguire le ultime versioni di WordPress. Sulla stessa nota, avere un limite di memoria basso può causare frequenti errori.

In questo articolo, presenteremo MAMP, spiegheremo perché è utile aumentare la dimensione di caricamento e poi mostreremo come farlo in due semplici passaggi. Iniziamo!

Introduzione a MAMP

The MAMP homepage with the text "MAMP & MAMP PRO: Your local web development solution. PHP 8 Support."
La homepage di MAMP.

MAMP è uno strumento che permette di impostare un ambiente server locale sul macOS o Windows. Con MAMP, potete avere i seguenti software sul vostro computer:

Ci sono molti altri strumenti che potete utilizzare per installare WordPress in locale. Tuttavia, MAMP ci piace perché dispone di un pannello di controllo intuitivo e l’opzione di passare da Nginx ad Apache per il software del web server:

A screenshot showing switching between Apache and Nginx using MAMP's
Passare da Apache a Nginx usando MAMP.

Le istruzioni che troverete qui sotto si applicano sia alla versione gratuita di MAMP che a MAMP PRO. Potete usare entrambe le versioni per installare WordPress in locale.

MAMP può essere molto semplice da usare, ma se vuoi ottenere il massimo, dovrai aumentare la dimensione di upload predefinita.💥 Scopri come fare proprio qui 👇Click to Tweet

Perché Aumentare la Dimensione di Caricamento di PHP del Server Web

Ogni installazione PHP utilizza un insieme di variabili, o “direttive”, che ne regolano le impostazioni. Queste sono le tre impostazioni che determinano il modo in cui PHP tratta l’upload dei file (per quanto riguarda la dimensione):

  1. memory_limit: Questo determina la quantità di memoria che il server può allocare ad ogni script PHP.
  2. post_max_size: Questa impostazione controlla la dimensione massima dei dati POST ammessa dal server e gioca un ruolo importante nel caricamento dei file di WordPress.
  3. upload_max_filesize: Il valore che impostate qui determina il limite di dimensione dei file per l’upload sul vostro sito web.

Come abbiamo detto, WordPress è costruito con PHP. Pertanto, tutte queste impostazioni influenzano direttamente il vostro sito web. Se la vostra installazione PHP ha un limite di memoria basso, avrete problemi nel caricare i file e nell’eseguire gli script sul sito.

Non c’è un limite di memoria PHP ideale che si adatti ad ogni server web. Tuttavia, dato che stiamo parlando di un ambiente di sviluppo locale, avete piena libertà sulla quantità di risorse assegnare alla vostra installazione. La maggior parte dei web host limiterà il limite di memoria PHP (entro certi limiti), ma non c’è un limite obbligatorio nella vostra istanza locale.

Alcuni tutorial vi dicono di aumentare solo l’impostazione upload_max_filesize nella configurazione di PHP. Tuttavia, questo può portare a degli errori. La documentazione di PHP è chiara quando dice che post_max_size dovrebbe avere un valore più alto di upload_max_filesize.

Allo stesso modo, memory_limit dovrebbe avere un valore più alto di post_max_size. Finché le vostre impostazioni PHP aderiscono a queste linee guida, dovreste essere a posto.

Come Aumentare la Dimensione di Upload per il Server Web Locale di MAMP (in 2 Passaggi)

Vediamo ora come configurare MAMP in modo da aumentare la dimensione di caricamento sia su Windows che su macOS. Useremo anche il pannello di controllo di MAMP per assicurarci di aver aggiornato con successo le impostazioni del server.

Passo 1: Modificare il File php.ini

Modificare le impostazioni di PHP in MAMP è facile. Per farlo, dovrete modificare il file php.ini dell’installazione di MAMP.

Potete accedere a quel file in una di queste due posizioni, a seconda che stiate usando Windows o macOS:

  1. Windows: C:/MAMP/conf/phpx.x.x/php.ini
  2. macOS: /Applicazioni/MAMP/bin/php/phpx.x.x/conf/php.ini

Nella cartella conf, noterete che questa contiene diverse cartelle per diverse versioni di PHP. Per impostazione predefinita, la vostra installazione di MAMP dovrebbe utilizzare l’ultima versione di PHP, e dovrete accedere alla cartella corrispondente.

Per verificare la versione di PHP che state utilizzando, aprite il pannello di controllo di MAMP, andate su MAMP > Preferenze > PHP, e guardate il numero di versione accanto a “Versione standard”:

Checking which PHP version you're using in MAMP through the
Verifica della versione di PHP in uso su MAMP.

Successivamente, potete tornare alla directory conf e accedere alla cartella che corrisponde a quella versione. All’interno troverete un file php.ini solitario. Andate avanti e apritelo con il vostro editor di testo preferito e vedrete qualcosa di simile a questo:

A screenshot of a php.ini configuration file with commented text.
Un file di configurazione php.ini.

Come abbiamo spiegato nell’ultima sezione, dovete cercare le seguenti tre direttive:

  1. memory_limit
  2. post_max_size
  3. upload_max_filesize

Raccomandiamo di impostare un limite di memoria di 128 o 256 MB. Ecco come appare questo valore nel nostro file php.ini:

A screenshot of increasing the PHP memory limit via the "memory_limit" directive, which is highlighted.
Aumentare il limite di memoria PHP.

Per individuare quella direttiva, usate la funzionalità di ricerca del vostro editor di testo e modificate il valore dopo il segno =.

Si noti che il numero è seguito da una singola “M” invece di un “MB”. Sia 128 che 256 MB danno alla vostra installazione di WordPress risorse più che sufficienti per eseguire qualsiasi script o caricare i file che dovrete utilizzare. Potete anche andare oltre se il vostro computer ha le risorse necessarie, il che non dovrebbe essere un problema con i dispositivi moderni.

Tutti i piani di hosting Kinsta includono il supporto 24/7 dei nostri sviluppatori e tecnici veterani di WordPress. Chatta con lo stesso team che supporta i nostri clienti Fortune 500. Scopri i nostri piani!

Ora ripetete la stessa procedura per post_max_size e upload_max_filesize, usando un valore più alto per il primo. Nella maggior parte dei casi, non avrete bisogno di andare oltre i 10-20 MB per entrambe le impostazioni. Dopo tutto, è raro che vi troverete in una situazione in cui avrete bisogno di caricare file di quelle dimensioni su un sito WordPress.

In ogni caso, potete impostare qualsiasi valore vogliate per entrambe le direttive, purché seguano le linee guida che abbiamo indicato in precedenza.

Quando avete finito, salvate e chiudete il file php.ini. Poi potrete tornare al pannello di controllo di MAMP e cliccare su Start Servers.

Passo 2: Controllare la Pagina phpInfo

PHP può generare una pagina chiamata phpInfo che permette di controllare tutte le impostazioni di configurazione del server senza dover navigare nel file php.ini.

Per accedere alla pagina phpInfo di MAMP, aprite il pannello di controllo e cliccate sul pulsante Apri pagina WebStart:

Opening your MAMP WebStart page, which shows your Apache server, MySQL server, and cloud statuses.
Aprire la pagina MAMP WebStart.

WebStart è una pagina locale di MAMP che vi fornisce una panoramica delle impostazioni del server. Potete usare WebStart per accedere alla pagina phpInfo e a strumenti come phpMyAdmin.

Per questo tutorial, siamo interessati solo alla prima, quindi andate avanti e cliccate sul pulsante phpInfo nella parte superiore della pagina:

MAMP's WebStart page showing navigation elements at the top, including the phpInfo link.
Accedere alla pagina phpInfo usando WebStart.

Una volta caricata la pagina, vedrete una panoramica di tutte le impostazioni di PHP, che dovrebbe assomigliare a questa:

Screenshot of a directives table in MAMP's phpInfo pagewith
Controllare il valore di “memory_limit” tramite la pagina phpInfo di MAMP.

Nella schermata qui sopra, si vede che abbiamo impostato il valore di memory_limit a 128 MB.

Andate avanti e usate la funzione di ricerca del browser per individuare tutte e tre le direttive e controllate che phpInfo riporti i nuovi valori.

Vuoi scoprire come aumentare la dimensione di caricamento di MAMP... in soli 2 semplici passaggi? 👀 Questo è il post per te 👇Click to Tweet

Riepilogo

MAMP offre uno dei modi più semplici per installare un ambiente di sviluppo locale su un dispositivo Windows o macOS. È anche una soluzione ottima se volete passare da Nginx ad Apache per i vostri progetti.

Tuttavia, se avete intenzione di usarlo per lo sviluppo di WordPress, potreste aver bisogno di aumentare la dimensione di upload di PHP.

Per fortuna, aumentare la sua dimensione di caricamento in MAMO è molto semplice. Tutto quello che dovete fare è aggiornare tre direttive nel file php.ini locale: memory_limit, post_max_size, e upload_max_filesize.

Se vi è piaciuto questo tutorial, allora apprezzerete il nostro supporto. Tutti i piani di hosting di Kinsta includono un supporto 24/7 da parte dei nostri sviluppatori e tecnici veterani di WordPress. Chatterete con lo stesso team che supporta i nostri clienti Fortune 500. Sfogliate i nostri piani oggi stesso!


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 32 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.