Uno dei problemi principali degli errori del Secure Sockets Layer (SSL) è che possono impedire agli utenti di accedere al vostro sito web. Molti browser sono più prudenti e avvertono o bloccano i visitatori prima di raggiungere il vostro sito se rilevano un problema nel certificato SSL. Pertanto, se visualizzate l’errore ERR_SSL_UNRECOGNIZED_NAME_ALERT, significa che nessuno può vedere i vostri contenuti.

Questo errore compare solitamente quando ci sono errori nella configurazione del certificato SSL. La buona notizia è che questo errore SSL si risolve abbastanza facilmente. Infatti, alcuni web host lo faranno per voi.

In questo articolo parleremo dell’errore ERR_SSL_UNRECOGNIZED_NAME_ALERT e scopriremo quali sono le cause. Poi vi mostreremo diversi metodi per risolverlo. Mettiamoci al lavoro!

Cos’è l’Errore ERR_SSL_UNRECOGNIZED_NAME_ALERT?

Come proprietari di un sito web, probabilmente conoscete già l’importanza di un certificato SSL. Il protocollo Secure Sockets Layer cripta i dati sul vostro sito e protegge le informazioni degli utenti da eventuali malintenzionati. Questa misura di sicurezza è particolarmente importante se nel vostro negozio online raccogliete i dati degli utenti tramite moduli o dettagli di pagamento.

L’errore ERR_SSL_UNRECOGNIZED_NAME_ALERT compare quando il browser non riconosce un certificato SSL. A differenza di altri errori relativi all’SSL, questo messaggio mostra il vostro sito web come “non disponibile” invece di mettere in guardia gli utenti:

L'errore “ERR_SSL_UNRECOGNIZED_NAME_ALERT” impedisce agli utenti di visitare il vostro sito web
ERR_SSL_UNRECOGNIZED_NAME_ALERT

Se questo errore persiste, gli utenti non potranno accedere al vostro sito web. Inoltre, indica un problema di fondo con il certificato SSL del sito.

Correggere la configurazione SSL del vostro sito è essenziale ai fini della sicurezza. Può tranquillizzare i visitatori, in quanto i loro dati sono al sicuro. Inoltre, un certificato SSL funzionante dimostra che il sito web è reale e non un tentativo di phishing.

Al giorno d’oggi, non ci sono scuse per non avere un certificato SSL funzionante sul proprio sito web, poiché è piuttosto facile da configurare (alcuni web host lo fanno addirittura per voi!). Inoltre, il certificato SSL è uno dei segnali di ranking considerati dai motori di ricerca. Pertanto, può aumentare la vostra visibilità online e attirare più visitatori sul sito.

Oh-oh, imbattuto in questo errore SSL? 😱 Rimuovi questo fastidioso errore e accedi di nuovo al tuo sito con l'aiuto di questa guida. 🙌 Clicca per twittare

Cause Comuni dell’Errore ERR_SSL_UNRECOGNIZED_NAME_ALERT

Esiste un certo livello di ambiguità quando si parla di ERR_SSL_UNRECOGNIZED_NAME_ALERT. Nella maggior parte dei casi, questo errore compare in una delle seguenti condizioni:

  1. State utilizzando un certificato SSL non valido.
  2. C’è un problema nella configurazione del certificato.
  3. Il sito web non è configurato per essere caricato su HTTPS.

Esistono molti altri errori SSL più specifici, come SSL Handshake Failed, ERR_SSL_PROTOCOL_ERROR e NET::ERR_CERT_DATE_INVALID. Anche questi messaggi di errore indicano problemi con un certificato SSL.

A volte, questi errori SSL possono essere causati da semplici problemi di cache e potete risolverli cancellando la cache del browser. Altri colpevoli comuni sono le estensioni del browser. Pertanto, disabilitare le estensioni spesso può aiutare a risolvere il problema.

Nel frattempo, l’errore ERR_SSL_UNRECOGNIZED_NAME_ALERT può avere molteplici cause potenziali. Purtroppo, nessuna di queste è facile da risolvere come cancellare la cache o disabilitare le estensioni. Ciò significa che la risoluzione dell’errore si concentra principalmente sull’esclusione di ogni possibile causa.

Come Risolvere l’Errore ERR_SSL_UNRECOGNIZED_NAME_ALERT (4 Metodi)

L’errore ERR_SSL_UNRECOGNIZED_NAME_ALERT compare quando c’è un problema di validità o di configurazione del certificato del sito. Per questo motivo, il primo passo da fare è verificare che il certificato sia valido. Vediamo come fare!

1. Assicurarsi di Avere un Certificato SSL Valido

Per funzionare, un certificato SSL deve provenire da un’autorità valida. Chiunque può autofirmare un certificato e installarlo su un sito web. Tuttavia, se il vostro certificato non proviene da una terza parte affidabile, vedrete l’errore ERR_SSL_UNRECOGNIZED_NAME_ALERT.

Le autorità di certificazione sono poche e poco diffuse. Il processo per diventare un’autorità accreditata implica severi requisiti di sicurezza e operativi. Le organizzazioni devono sottoporsi a rigorose procedure di convalida, tra cui audit di sicurezza e controlli sul background.

Tutta questa sicurezza è necessaria perché i certificati SSL si basano sulla fiducia e il settore è strettamente regolamentato. Tra le autorità di certificazione più famose sul mercato ci sono Comodo, DigiCert, GlobalSign, GoDaddy, Let’s Encrypt e Cloudflare.

Kinsta, ad esempio, utilizza i certificati SSL di Cloudflare:

Cloudflare offre certificati SSL con tutti i suoi piani di servizi applicativi.
Cloudflare offre certificati SSL

Se avete utilizzato un’autorità di certificazione affidabile per il vostro certificato SSL o ne avete ottenuto uno tramite il vostro web host, potete passare al prossimo metodo di risoluzione dei problemi. Tuttavia, se non siete sicuri di utilizzare un certificato valido, vale la pena riemettere e installare un certificato di un’autorità affidabile.

In alcuni casi, potreste non essere sicuri che il vostro sito web stia utilizzando un certificato valido. La prossima sezione vi mostrerà come determinarlo.

2. Controllare la Configurazione SSL per Verificare la Presenza di Errori

Esistono molti strumenti da utilizzare per verificare che il certificato SSL e la configurazione non presentino errori. Uno dei nostri esempi preferiti è Qualys SSL Server Test. Questo strumento permette di inserire un nome di dominio, di verificare se ha un certificato SSL e di ottenere un report completo della sua configurazione:

Il Qualys SSL Server Test consente di verificare la presenza di errori nel certificato SSL.
Qualys SSL Server Test

Il report include anche informazioni su eventuali errori riscontrati dal test del server SSL. Ad esempio, se il certificato proviene da un’autorità valida, il report lo mostrerà:

Un report Qualys SSL Server Test con un punteggio perfetto
Report Qualys SSL Server Test

È anche possibile vedere chi ha emesso il certificato navigando nella sezione Emittente del report. Se l’emittente non è un’autorità valida, non otterrete una “A” e il report vi indicherà che dovete installare un nuovo certificato.

Il report include anche informazioni sulle date di validità del certificato, se è stato revocato e se è considerato attendibile dai principali browser e sistemi operativi (OS). Qualsiasi certificato SSL valido dovrebbe ricevere un report positivo completo dal test del server SSL.

3. Configurare il Sito Web per Caricarlo su HTTPS

Una volta installato un certificato SSL, dovrete configurare il sito web in modo che venga caricato su HTTPS. In caso contrario, vi imbatterete in errori SSL come ERR_SSL_UNRECOGNIZED_NAME_ALERT.

Se utilizzate Kinsta, questo processo è semplice. Il cruscotto di MyKinsta vi permette di forzare l’HTTPS per determinati siti web accedendo alla scheda Strumenti . Qui troverete un’opzione chiamata Forza HTTPS. Se fate clic su Abilita, inizierà automaticamente il reindirizzamento di tutte le connessioni tramite HTTPS:

MyKinsta consente di forzare il caricamento del sito su HTTPS dal cruscotto dell'hosting.
Cruscotto di MyKinsta

Se non utilizzate Kinsta, la procedura per risolvere ERR_SSL_UNRECOGNIZED_NAME sui server Nginx è un po’ più complessa. Potete configurare il server Nginx per reindirizzare HTTP a HTTPS modificando il file di configurazione di Nginx e aggiungendovi il seguente codice:

server {

listen 80;

server_name domain.com www.domain.com;

return 301 https://domain.com$request_uri;

}

Tenete presente che dovrete sostituire i segnaposto del dominio con l’URL del sito. Per Apache, il processo è simile, ma dovete modificare il file .htaccess. Aggiungete semplicemente questo codice:

RewriteEngine On

RewriteCond %{HTTPS} off

RewriteRule ^(.*)$ https://%{HTTP_HOST}%{REQUEST_URI} [L,R=301]

Infine, se utilizzate WordPress, avrete accesso ad alcuni plugin che permettono di forzare il caricamento del sito su HTTPS. Tuttavia, questi plugin possono causare problemi con la configurazione del server. Se il vostro web host non offre un’opzione per forzare il caricamento del sito su HTTPS, la cosa migliore da fare è modificare direttamente la configurazione del server.

4. Contattare il Provider di Hosting per Chiedere Aiuto

Se state utilizzando un certificato valido senza errori di configurazione e il sito è configurato per essere caricato su HTTPS, non dovrebbero esserci problemi. Tuttavia, se continuate a riscontrare l’errore ERR_SSL_UNRECOGNIZED_NAME_ALERT, è il momento di contattare il vostro web host.

Il vostro web host dovrebbe essere in grado di determinare se c’è un problema di fondo con il certificato e di reinstallarlo se necessario. Alcuni host potrebbero emettere automaticamente certificati provenienti da autorità affidabili, il che riduce al minimo il rischio di incorrere in errori legati all’SSL.

Quando contattate il vostro web host, assicuratevi di informarlo dei passi che avete già compiuto per risolvere il problema. In questo modo sarà più facile per loro individuare la causa dell’errore SSL.

Gli errori SSL possono essere una vera seccatura, soprattutto quando bloccano l'accesso al sito. Ma puoi risolvere in un attimo con le semplici soluzioni che troverai qui ⬇️ Clicca per twittare

Riepilogo

Gli errori SSL possono essere molto problematici perché spesso bloccano del tutto l’accesso al vostro sito. Alcuni browser permettono di aggirare gli errori SSL, mentre altri segnalano che il sito non è disponibile. L’errore ERR_SSL_UNRECOGNIZED_NAME_ALERT appartiene a quest’ultima categoria.

Se riscontrate questo errore, significa che c’è un problema di configurazione o di validità del vostro certificato SSL. Per prima cosa dovrete assicurarvi di avere un certificato SSL valido e verificare che la sua configurazione sia corretta. Successivamente, vi consigliamo di assicurarvi che il sito web sia configurato per essere caricato tramite HTTPS. Se l’errore persiste, è il momento di contattare il vostro web host per chiedere aiuto.

Tutti i piani Kinsta sono dotati di certificati SSL automatici. Abbiamo configurato i certificati Cloudflare per voi, così non dovrete preoccuparvi degli errori SSL. Inoltre, se doveste avere problemi con l’SSL sul vostro sito web, potete contattare i nostri specialisti WordPress in qualsiasi momento. Scoprite i nostri piani oggi stesso!


Tieni tutte le tue applicazioni, database e Siti WordPress online e sotto lo stesso tetto. La nostra piattaforma cloud ad alte prestazioni è ricca di funzionalità e include:

  • Semplici configurazione e gestione dalla dashboard di MyKinsta
  • Supporto esperto 24/7
  • I migliori hardware e network di Google Cloud Platform, con la potenza di Kubernetes per offrire la massima scalabilità
  • Integrazione di Cloudflare di livello enterprise per offrire velocità e sicurezza
  • Copertura globale del pubblico con 35 data center e 275 PoP in tutto il mondo

Inizia con una prova gratuita del nostro Hosting di Applicazioni o Hosting di Database. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare la soluzione più adatta a te.