Qualsiasi elemento del vostro sito WordPress ha un impatto sul vostro tasso di conversione. Alcune cose potrebbero giocare solo una piccola parte mentre altre potrebbero far aumentare drasticamente le vendite. Pertanto dovreste pianificare di testare ogni elemento del vostro sito web strada facendo. Ci sono, ovviamente, sia modi efficaci che inefficaci per testare e misurarne il successo. Ma prima di immergerci in alcuni dei migliori strumenti di A/B Test di WordPress, parliamo dell’importanza di testare le vostre pagine web e del perché porta a migliori conversioni.

Cos’È un A/B Test?

Chi si occupa di sviluppo web si affida a due tipi di test. Il A/B Test, chiamato anche split test, che mette a confronto due elementi della pagina in uno scenario testa a testa che vi dice a quale elemento i lettori rispondono di più. Per esempio, se volete testare un titolo, potete progettare due pagine web identiche con titoli diversi e dirigere il traffico verso ciascuna pagina web per vedere quale titolo produce più visualizzazioni di pagina, tempo sulla pagina, maggiori conversioni, ecc.

A/B split testing
A/B split testing

L’altro tipo di test popolare tra chi vende online è il test multivariato. Il test multivariato vi permette di confrontare e testare più varianti della stessa pagina per vedere a quale pagina gli utenti rispondono più positivamente. È un ottimo metodo di test, tuttavia è limitato nel restringere i migliori elementi specifici della pagina che volete testare.

Per avere un’idea di come le persone che visitano il vostro sito rispondono a specifici elementi di una pagina, l’A/B Test è più efficace. Un test multivariato può dirvi quale versione di una pagina web è più efficace, ma per testare i singoli elementi di una pagina web, l’A/B Test è il metodo preferito perché vi permette di analizzare ogni specifico elemento della pagina e determinare quale serve meglio ai vostri lettori e converte più traffico in vendite. La ricompensa è che l’A/B Test può spesso essere un processo lungo, ma questo perché vi dà i risultati più completi e accurati per gli elementi che volete testare.

Con gli A/B Test si possono testare un sacco di elementi di un sito web… ed è un processo senza fine. 👍Click to Tweet

Cosa Potete Testare sul Vostro Sito WordPress?

Dato che l’A/B Test è il più accurato dei due metodi, dovreste pianificare l’implementazione di una strategia che vi permetta di testare ogni elemento del vostro sito e di ogni pagina web. Per farlo efficacemente, isolate ogni elemento e testatelo separatamente. L’idea è quella di scegliere due versioni dello stesso elemento della pagina e testarle una contro l’altra per vedere quale è la più efficace nell’aumentare le visualizzazioni della pagina, le conversioni e altre metriche importanti.

Iniziate con i titoli. Prendete due titoli e confrontateli con un A/B Test per vedere quale ottiene risultati migliori.

Footer e barre laterali possono essere testati allo stesso modo. Per esempio, se volete vedere se le persone che visitano il vostro sito preferiscono un footer a tre colonne o uno a quattro colonne, eseguite un A/B Test dove mostrare ogni footer a un segmento del vostro pubblico. Lo stesso vale per le barre laterali. Potete verificare come risponde il vostro pubblico quando vede due barre laterali o quando ne vede solo una, oppure testare quale dei due diversi layout a barra laterale singola è più efficace.

Un altro test a livello di sito che potete eseguire coinvolge schemi di colore. Dopo aver selezionato il vostro tema, scegliete due schemi di colore e fate un test su questi per vedere quale è più favorevole.

Altre cose che potete testare includono:

Se ci pensate, le possibilità sono davvero infinite quando si tratta di A/B Test. 🤓 Questa è la parte eccitante. Ma questo significa anche che dovrete sempre fare dei test.

I Migliori Strumenti di A/B Testing per WordPress nel 2022

WordPress offre strumenti incredibili per l’A/B Test. Molti di questi strumenti sono plugin o servizi che potete installare e iniziare a usare subito. La maggior parte di essi sono facili da usare quindi non avete bisogno di nessuna competenza tecnica particolare. Se sapete installare WordPress e fare qualche piccola modifica, allora potete usare questi strumenti WordPress per eseguire A/B Test efficaci sul vostro sito web.

Alcuni degli strumenti qui sotto testano elementi specifici della pagina web mentre altri sono strumenti di test generali. Alcuni di essi parlano da soli mentre altri sono raccomandati in base alla reputazione di chi li sviluppa. Nota: testate sempre le soluzioni di A/B Test con la vostra cache (che sia una cache a livello di server o un plugin di caching).

  1. Google Optimize
  2. Nelio A/B Testing
  3. Split Hero
  4. Thrive Headline Optimizer
  5. Simple Page Tester
  6. A/B Press Optimizer
  7. Title Experiments
  8. WordPress Call to Action
  9. WordPress Landing Pages
  10. Marketing Optimizer

1. Google Optimize

Google Optimize, prima chiamato Google Content Experiments, è un fantastico strumento sviluppato nuovamente da Google! Ora è integrato con Google Analytics ed è molto facile da usare oltre che molto potente. La parte migliore è che potete usare gratuitamente fino a 5 esperimenti simultanei. Il che è probabilmente sufficiente per la maggior parte di voi. La versione premium è disponibile in Optimize 360. Scoprite le differenze tra Google Optimize e Optimize 360. Noi di Kinsta usiamo la versione gratuita di Google Optimize e la adoriamo!

Google Optimize
Google Optimize

Non c’è un plugin per WordPress, ma tutto quello che dovete fare è inserire un frammento di codice nell’header del vostro sito web. Noi per esempio lo usiamo per testare diverse copie sui nostri widget della barra laterale di WordPress. Cambiate il testo, agganciate al pulsante diversi parametri UTM e un evento, e poi lanciate l’A/B Test in Google Optimize. Possiamo quindi monitorare quale widget della barra laterale converte di più e ottiene più clic.

La parte ancora migliore è che è legato automaticamente a Google Analytics, quindi potete collegarlo direttamente ai vostri obiettivi. Molto bello! Google Optimize è sicuramente il nostro strumento di A/B Testing preferito al momento.

A/B testing con Google Optimize
A/B Test con Google Optimize

Fondamentalmente, qualsiasi elemento HTML o CSS sul vostro sito WordPress può essere facilmente modificato in Google Optimize. Per i dettagli su come impostarlo sul vostro sito WordPress e su come lo stiamo usando, date un’occhiata alla nostra guida dettagliata: Come Eseguire un A/B Test con Google Optimize in WordPress Gratis.

2. Nelio A/B Testing

Nelio A/B Testing è il più potente e versatile servizio di ottimizzazione delle conversioni per WordPress. Vi aiuta a definire, gestire e tenere traccia degli esperimenti di A/B testing, combinato con heatmap potenti e belle. Nelio è anche compatibile con WooCommerce. Lo usate senza lasciare mai WordPress, potete fare tutto dalla vostra bacheca di amministrazione.

Plugin WordPress Nelio A/B Testing
Plugin WordPress Nelio A/B Testing

Il piano di base costa 29 dollari al mese. C’è anche un servizio di livello professionale per 89 dollari al mese, ottimo per le piccole imprese. Infine, il piano di livello enterprise è di 259 dollari al mese. Costoso, ma potete usarlo su un massimo di 10 siti web, potete programmare i vostri esperimenti e ci sono altre caratteristiche interessanti come l’Auto Stop Experiments. La fatturazione annuale può ridurre un po’ questi prezzi.

Nelio A/B Testing è la nostra prima raccomandazione per chi cerca strumento che si integra davvero bene con WordPress.

3. Split Hero

Split Hero è un semplice strumento di A/B Testing per WordPress. Si rivolge principalmente ai freelance, alle agenzie e ai loro clienti anche se è perfetto anche per coloro che sviluppano siti web fai da te e che vogliono raggiungere nuove vette.

Plugin di A/B Testing per WordPress Split Hero
Plugin Split Hero A/B Testing per WordPress

Tutto quello che dovete fare è selezionare fino a 4 varianti di una pagina che volete testare più la pagina di conversione, per esempio, una pagina di ringraziamento del modulo di contatto, e poi inserire le date di esecuzione della campagna. Nient’altro.

Rispetto a strumenti più complessi, Split Hero punta a mantenere le cose semplici e a dare all’utente solo i dati di cui ha bisogno per poter agire.

Poiché Split Hero funziona solo sulla base di qualsiasi pagina/post che avete in WordPress, potete continuare a costruire le vostre pagine come volete, incluso l’utilizzo di qualsiasi costruttore di pagine di vostra scelta.

Legandosi all’idea di semplicità, Split Hero offre solo 1 piano di account semplice a un costo molto ragionevole di 27 dollari al mese. Questo include il suo utilizzo su un numero illimitato di siti web con un numero illimitato di pagine viste e un numero illimitato di visitatori così come tutte le caratteristiche attuali e future. L’unica restrizione è il limite di 3 campagne contemporanee che potete eseguire in qualsiasi momento, ma gli extra possono essere acquistati per 5 dollari al mese ciascuno se ne avete bisogno.

Se siete freelance o proprietari di agenzie e volete iniziare a fare split test per voi o i vostri clienti, Split Hero è una grande opzione.

4. Thrive Headline Optimizer

Thrive Headline Optimizer è una grande soluzione per migliorare il vostro tasso di click-through, il tempo sul contenuto e lo scrolling. Questo è un plugin premium che parte da 67 dollari all’anno per un sito web. È completamente compatibile con WooCommerce e potete metterlo in auto-pilota. Impostate la configurazione per il vincitore automatico in modo da ottenere un migliore CTR e siete a posto.

Plugin WordPress Thrive Headline Optimizer
Plugin WordPress Thrive Headline Optimizer

Proprio come Nelio, Thrive Headline Optimizer si integra molto molto con WordPress ed è ben supportato dal suo team di sviluppo.

5. Simple Page Tester

Simple Page Tester è un plugin che è all’altezza del suo nome. È gratuito con un aggiornamento premium, il cui costo è di 59 dollari. È SEO friendly, supporta soluzioni di caching ed è compatibile con Google Analytics.

Plugin WordPress Simple Page Tester
Plugin WordPress Simple Page Tester

Con l’aggiornamento premium, ottenete lo split test su tipi di post personalizzati, shortcode, monitoraggio delle conversioni, integrazione con WooCommerce e un anno di supporto via email.

Alle prese con i tempi di inattività e problemi di WordPress? Kinsta è la soluzione di hosting progettata per farvi risparmiare tempo! Scopri i nostri servizi

6. AB Press Optimizer

AB Press Optimizer vi permette di creare rapidamente e facilmente decine di versioni diverse delle vostre immagini, pulsanti, blocchi di contenuto, moduli e titoli. La versione personale di questo plugin per WordPress vi permette di installarlo su un sito web per 49 dollari. Per 99 dollari, potete testare fino a tre siti web. Il piano Agency offre test illimitati del sito per 199 dollari. Ogni livello di servizio fornisce un numero illimitato di esperimenti per un numero illimitato di visitatori. Ottenete rapporti in tempo reale con funzioni e supporto di esperti.

Plugin WordPress A/B Press Optimizer
Plugin WordPress AB Press Optimizer

Testate temi, post, pagine e tipi di post personalizzati usando gli shortcode. È facile da usare e da installare; è anche ottimo per lo split test dei widget di WordPress e delle diverse pubblicità per vedere quale ha un CTR migliore.

7. Title Experiments Free

Title Experiments è molto semplice, ma fa una cosa e la fa bene. Testate gratuitamente i vostri titoli e scoprite quali ottengono un più alto tasso di click-through. C’è una versione premium per 19.99 dollari all’anno che vi permette di testare immagini con caratteristiche multiple, statistiche dettagliate e anche il congelamento automatico degli esperimenti.

Plugin WordPress Title Experiments Free
Plugin WordPress Title Experiments Free

8. WordPress Calls to Action

Oltre ai titoli, le call-to-action (chiamate all’azione) sono uno degli elementi di pagina più importanti per l’ottimizzazione della conversione. Il plugin WordPress Calls to Action vi permette di testare i vostri link, i pulsanti dei social media, i download dei file e di impostare i modelli di call-to-action. Questo plugin gratuito vi aiuterà anche a monitorare i tassi di conversione e ad eseguire test multivariati.

Plugin WordPress Calls to Action
Plugin WordPress Calls to Action

9. WordPress Landing Pages

Il plugin WordPress Landing Pages viene dallo stesso sviluppatore di WordPress Calls to Action. Invece di testare singoli elementi sulle vostre landing page, potete eseguire split test sulle stesse pagine di destinazione. Personalizzate i modelli, tracciate i tassi di conversione e fate anche test multivariati se volete testare diversi elementi contemporaneamente. Questo plugin gratuito ha un editor visuale, pre-popola i vostri moduli e vi permette di clonare le vostre splash page.

Plugin WordPress Landing Pages
Plugin WordPress Landing Pages

Esistono add-on premium che potete acquistare per estendere ulteriormente questo plugin.

10. Marketing Optimizer

Il plugin Marketing Optimizer è completamente gratuito e vi permette di fare A/B Test su tutto, dagli overlay, alle call-to-action, alle pagine di destinazione, ai titoli, ai layout di pagina, alle immagini, agli stili dei pulsanti e molto altro. Includono anche molti modelli gratuiti che potete usare subito. È anche completamente compatibile con i plugin di caching popolari e con gli host WordPress che usano il caching a livello di server.

Plugin WordPress Marketing Optimizer
Plugin WordPress Marketing Optimizer

Altri Strumenti di A/B Testing

Ecco un paio di strumenti aggiuntivi di A/B Testing che potrebbero non avere una stretta integrazione con WordPress come alcuni dei plugin di cui abbiamo parlato, ma meritano comunque una menzione. Alcuni di questi funzionano in modo simile a Google Optimize, e vi permettono di modificare elementi HTML e CSS direttamente su una pagina. Tuttavia, hanno anche una curva di apprendimento più alta da implementare e utilizzare. E i prezzi sono significativamente più alti rispetto alle soluzioni menzionate sopra.

Riepilogo

Se volete che il vostro sito WordPress converta le persone da visitatori a clienti, allora fare l’A/B Test degli elementi delle vostre pagine web è essenziale. Questo include i titoli, la grafica, i moduli opt-in, il contenuto, il layout della pagina e tutto ciò che potrebbe potenzialmente ostacolare le vostre vendite. E ricordate, l’A/B Test è un processo senza fine.

Ci siamo persi qualcosa? Quali altri strumenti di A/B Testing di WordPress avete provato sul vostro sito e sulle vostre pagine? Ci piacerebbe sapere cosa ne pensate: lasciate un commento qui sotto!


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 32 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.