L’acquisto di un nome di dominio implica una decisione importante.

Da un lato, vorreste il miglior nome possibile perché sapete che è una parte importante del vostro marchio. D’altra parte, il vostr budget ha un limite, quindi è necessario essere pronti a scendere a compromessi.

Ma quanto costa un nome di dominio? E poi: quanto dovreste essere disposti a spendere per un nome di dominio?

Perché il Vostro Nome di Dominio è Importante

Potreste pensare che il vostro nome di dominio non sia un grosso problema. Dopotutto, è solo un indirizzo web, non un nome d’azienda, giusto?

Tuttavia, la realtà è che la scelta di un nome di dominio è una decisione molto importante perché influenza il vostro brand, il vostro traffico e la vostra credibilità.

Vuoi dare il via alla tua attività di professionale ma non hai idea di quanto costerà il tuo dominio? 😵 Abbiamo fatto i conti per aiutarti a fare la scelta migliore! Click to Tweet

Il Vostro Nome di Dominio e il Vostro Brand

La gente spesso pensa che la parola “brand” indichi il nome di un’azienda.

Tuttavia, un brand è molto più di questo, il vostro brand è l’immagine aziendale complessiva che presentate al mondo.

È importante assicurarsi che tutto nel vostro business, dal nome dell’azienda al nome del dominio, dal design del sito al contenuto e al tono di voce, funzioni insieme e trasmetta l’immagine che desiderate trasmettere.

Immaginate di condurre un colloquio di lavoro e pensate che il candidato sia ottimo.

È professionale, ha l’esperienza che serve, sembra adattarsi perfettamente alla cultura aziendale …

Ma quando se ne va, date un’altra occhiata al suo curriculum e notate che il suo indirizzo email è sk8ergurl2008@yahoo.com.

Senza offesa per gli sk8ergurl in giro, ma siamo pratici: un indirizzo email del genere vi farebbe dubitare della vostra impressione iniziale.

Bene, succede la stessa cosa con il brand. Se tutto ciò che riguarda la vostra azienda trasmette una determinata immagine, ma il vostro nome di dominio non si adatta affatto a quell’immagine, metterà in guardia i potenziali clienti.

E la peggior cosa da fare è dar loro un motivo per essere sospettosi.

Il Vostro Nome di Dominio e il Traffico

Il vostro nome di dominio ha un ruolo importante nelle classifiche di ricerca.

Come spiega l’esperto SEO Brian Dean nel suo articolo “Google’s 200 Ranking Factors: The Complete List (2019)”, sebbene inserire le parole chiave nel nome di dominio non vi dà la spinta di una volta, serve comunque a dare un segnale di coerenza.

Inoltre, se la parola chiave target appare come prima parola nel nome del dominio, vi darà un vantaggio rispetto ai siti web che hanno la stessa parola chiave nel mezzo o alla fine del nome di dominio (o non ce l’hanno per niente).

Inoltre, c’è da considerare anche l’aspetto del traffico diretto, ovvero quelle persone che accedono al vostro sito web digitando il vostro indirizzo nel browser.

Se il vostro nome di dominio è difficile da ricordare, perderete alcune di queste persone perché lo scriveranno in modo errato e verranno portate a … Dio sa dove.

Ricordate, l’acquisizione di traffico è costosa, quindi dovete fare tutto il possibile per massimizzare il vostro traffico organico.

Credibilità

Non tutti i nomi di dominio sono uguali.

Secondo la ricerca di Growth Badger, .com è l’estensione TLD più affidabile in circolazione .

Inoltre, quando la gente non ricorda l’indirizzo di un sito web, ha una probabilità 3,8 volte superiore di presumere che finisca in .com rispetto a qualsiasi altra cosa.

Ecco come si collocano le estensioni di dominio più popolari in termini di affidabilità percepita:

TLD a confronto in termini di affidabilità percepita

TLD a confronto in termini di affidabilità percepita

Naturalmente, è importante ricordare che questa rilevazione è stato fatta presumibilmente con un campione generico di 1500 persone, il che significa che il vostro pubblico di riferimento potrebbe percepire alcune estensioni di dominio in modo diverso.

Ad esempio, l’estensione .io potrebbe sembrare strana alla maggior parte delle persone, ma è probabilmente sicuro affermare che i tecnici si fidano, dato che è di tendenza nel mondo della tecnologia.

Ci sono anche estensioni regionali da considerare. Ad esempio, se state prendendo di mira un pubblico lituano, utilizzare l’estensione .lt è perfetto, ma le persone al di fuori della Lituania probabilmente non sarebbero ricettivi.

Tutto ciò significa che dovete dedicare al vostro nome di dominio l’attenzione che merita.

Come Scegliere un Nome di Dominio

Come abbiamo spiegato nel nostro articolo Come Scegliere un Nome di Dominio, ci sono sei cose principali che dovete considerare quando ne acquistate uno.

1. Il Vostro Nome di Dominio Dovrebbe Essere Facile da Ricordare

Dovete assicurarvi che il vostro nome di dominio sia facile da ricordare. Ma questo cosa significa esattamente?

Fondamentalmente, più elementi chiedete a qualcuno di ricordare, più è difficile farlo.

Quando si tratta di nomi di dominio, ogni parola e simbolo è un elemento distinto e separato, ed è una cosa da tenere a mente quando si prendono in considerazione le varie opzioni.

Ad esempio, www.luciddreaming.com è più facile da ricordare rispetto a www.world-of-lucid-dreaming.com (notate che l’uso del trattino genera molta confusione).

Cercate di mantenere breve il nome del vostro dominio, evitate di usare simboli e scegliete un’estensione ben nota.

2. Il Vostro Nome di Dominio Dovrebbe Essere Facile da Digitare sui Dispositivi Mobili

Sapete cosa è successo il 29 giugno 2007?

Vi darò qualche suggerimento: Apple. Steve Jobs. iPhone. Sì, avete indovinato: quel giorno Steve Jobs ha presentato il primo iPhone, che ha cambiato il mondo per sempre.

Ora, poco più di un decennio dopo, stiamo tutti lottando contro la dipendenza da smartphone e siamo arrivati ​​al punto in cui stanno tornando i dumbphone. Ma cosa c’entra questo con i nomi di dominio?

Bene, nel primo trimestre del 2019, il traffico mobile ha rappresentato il 48,71% del traffico globale dei siti web ed è sicuro dire che questo numero non farà che aumentare.

Ciò significa che è meglio se il vostro nome di dominio è facile da scrivere su un telefono cellulare.

3. Il Vostro Nome di Dominio Dovrebbe Essere Ottimizzato per i Motori di Ricerca

Una parola chiave nel nome di dominio non vi darà un enorme vantaggio rispetto ai vostri concorrenti in termini di ranking di ricerca.

Ma può darvi un leggero vantaggio, che non è una cosa da ridere visto quanto è pazza la lotta per apparire sulla prima pagina dei risultati di ricerca di Google.

Detto questo, inserire una keyword nel nome del dominio non è necessario, quindi se non riuscite a trovare un modo per incorporare una parola chiave nel vostro nome di dominio, non insistete.

4. Il Vostro Nome di Dominio Dovrebbe Essere Brandizzabile

Il vostro nome di dominio deve essere brandizzabile.

Fondamentalmente, quando le persone sentono il vostro nome di dominio, deve sembrare un business legittimo nel vostro settore e dare l’impressione di essere alla moda.

Quindi, ad esempio, se aveste avviato una bacheca di lavori da remoto, potreste chiamarla www.remotejobsboard.com … Ma remoteok.io non suona molto meglio?

Remoteok.io

Remoteok.io

Ovviamente, dovete tener conto degli standard del settore, i nomi noiosi funzionano per le aziende che devono apparire formali.

Ad esempio, se gestite un’azienda di pompe funebri, è importante essere seri, nessuno vuole svegliarsi in una pompa funebre “alla moda”.

Ma forse voi non dovete essere formali, quindi siate creativi!

5. Il Vostro Nome di Dominio non Dovrebbe Violare Alcun Termine Legale

C’è stato un tempo in cui Internet era il Selvaggio West.

Quei giorni sono passati da tempo. Ora è pieno di corporazioni con tasche larghe che vi faranno causa se solo le guardate nel modo sbagliato. Ecco perché è importante stare attenti.

Immaginate questo. Vi viene in mente un grande nome. Lo registrate. Lanciate il vostro sito web. E poi, proprio quando la vostra attività inizia a guadagnare slancio, vi arriva una lettera di diffida.

“Ma che … ??” è il vostro primo pensiero.

Ma poi, mentre decifrate i termini legali, vi rendete conto che apparentemente il vostro nome di dominio è un marchio registrato, il che significa che siete in un mare di guai.

Potete evitarlo con la dovuta diligenza.

Ad esempio, è possibile controllare i marchi statunitensi sul sito web dello United States Patent and Trademark Office.

In alternativa, potete verificare la presenza dei marchi per qualsiasi paese in cui desiderate operare attraverso l’equivalente locale dell’USPTO.

E, naturalmente, anche Google può aiutarvi, perché se non viene fuori nulla, probabilmente non dovete preoccuparvi.

Ora, sfortunatamente, se vi viene in mente un bel nome, è probabile che non siate la prima persona a pensarci, il che significa che potreste dover tornare al tavolo da disegno.

Tuttavia, tenete presente che ritrovarvi al punto di partenza è molto meglio che essere coinvolti in una causa, quindi state attenti.

6. Scegliete il TLD Giusto per il Vostro Nome di Dominio

Il vostro TLD influisce sulla vostra credibilità, quindi è importante scegliere con saggezza.

Date un’occhiata a questo grafico sull’argomento:

TLD classificati in base a fiducia, memorabilità e utilizzo

TLD classificati in base a fiducia, memorabilità e utilizzo

Queste sono le estensioni che dovreste considerare se state servendo un pubblico globale.

Naturalmente, i nomi di dominio .com sono molto più costosi degli altri, quindi potreste dover scendere a compromessi se non disponete del budget necessario.

Non Fatevi Paralizzare dall’Analisi

Scegliere il vostro nome di dominio è una decisione seria. Dovreste affrontarla con rispetto e dargli il pensiero che merita.

Detto questo, è anche importante non rimanere paralizzati dall’analisi. Un buon nome di dominio che puoi registrare oggi stesso è meglio di un nome di dominio perfetto cui potete arrivare tra tre mesi.

Cosa Fare se Non Riuscite a Ottenere il Nome di Dominio che Desiderate?

Non è sempre possibile ottenere il nome di dominio desiderato. Cosa dovreste fare allora?

  • Potrebbe non essere disponibile. Potete contattare il proprietario e fargli un’offerta. In alternativa, potete modificare il vostro nome di dominio aggiungendovi una parola. Ad esempio, se state usando il nome del vostro prodotto, considerate la possibilità di aggiungere la parola “get”, come ha fatto Drip con www.getdrip.com.
  • Potrebbe essere al di fuori del vostro budget. Potete ridurre significativamente il costo del vostro nome di dominio scegliendo un’estensione di dominio meno popolare. Ma non esagerate. Un’estensione bizzarra che nessuno ha mai visto prima potrebbe danneggiare il vostro brand.
  • Potrebbere esserci dei trademark, come nel caso di “WordPress”. In questo caso è meglio abbandonare l’idea e tornare al tavolo da disegno. Non giocare con il fuoco se non volete bruciarvi.

Sì, è davvero fastidioso quando non riuscite a ottenere il nome di dominio che desiderate, ma l’unica soluzione che avete è di diventare creativi. E chi lo sa, forse vi verrà in mente qualcosa che suoni ancora meglio.

Quanto Costa un Nome di Dominio?

Quindi, quanto costa un nome di dominio? È una domanda piuttosto complicata perché la fascia di prezzo del nome di dominio è pazzesca.

Su GoDaddy, ad esempio, potete ottenere un nome di dominio .xyz per $0,99. Mentre nel 2005 www.lasvegas.com è stato venduto per 90 milioni di dollari.

Il dominio Lasvegas.com

Il dominio Lasvegas.com

Ora, questa è l’intera gamma dei prezzi dei nomi di dominio, $0,99 e $90 milioni rappresentano le estremità opposte dello spettro.

Ma cosa determina il costo di un nome di dominio?

Disponibilità

Ovviamente, se il nome di dominio è disponibile, sarà più economico di quanto sarebbe se fosse già di proprietà di qualcuno. Volere qualcosa che una persona sola può vendervi vi mette in una posizione molto debole per negoziare il prezzo.

Ciò è vero soprattutto se quella persona può cercarvi e sapere che avete soldi. In effetti, ci sono persone che acquistano intenzionalmente nomi di dominio che qualcuno potrebbe desiderare in futuro.

È meglio inventare un nome di dominio disponibile se si desidera risparmiare denaro.

Parole Chiave

Le parole chiave variano notevolmente in termini di volume di ricerca, il che influisce sul costo dei domini che utilizzano una determinata parola chiave.

Inoltre, variano anche in termini di redditività, il che influisce anche sul costo di un nome di dominio con una determinata parola chiave.

Ad esempio, la parola chiave “Las Vegas” ha un volume di ricerca enorme, dal momento che ci sono sempre molte persone che vogliono visitare Las Vegas. Inoltre, questa parola chiave è incredibilmente facile da monetizzare perché i turisti hanno bisogno di un posto dove stare, un’auto a noleggio, spettacoli da vedere, ecc.

Ciò spiega il prezzo di 90 milioni di dollari di www.lasvegas.com.

Tuttavia, dato che le parole chiave nel nome di dominio non contano più come una volta, è probabilmente meglio usare un nome univoco senza parole chiave redditizie.

Estensione del Dominio

La scelta di un’estensione di dominio può avere un impatto enorme sul prezzo del nome di dominio.

Fondamentalmente, se volete proprio quel .com, è meglio che siate disposti a pagare un bel po’ di aolsi.

Ad esempio, quando Kyle Byers ha fatto il suo studio sull’estensione dei domini, ha usato un nome di dominio inventato “mattressranking.tld”.

A quel tempo, potevate ottenere quel nome di dominio con un’estensione di dominio affidabile per $12-$15, ad eccezione dell’estensione .com, che costava altri 4.250 dollari.

Esperimento dominio Mattressranking.com

Esperimento dominio Mattressranking.com

Dovete valutare se avete davvero bisogno del .com. Quanto è importante la credibilità per voi?

Non Dimenticate i Costi Extra

È facile concentrarsi tanto sull’acquisto di un nome di dominio da dimenticare i costi aggiuntivi associati.

Ovviamente, quello del nome di dominio non è un acquisto una tantum, deve essere rinnovato ogni anno, il che generalmente vi costerà la stessa quantità di denaro che avete pagato per ottenerlo (i nomi di dominio costosi sono un’eccezione perché costano molto di più all’acquisto che al rinnovo).

Tuttavia, ci sono anche vari componenti aggiuntivi che potete acquistare, il più popolare dei quali è la protezione della privacy, che garantisce che i vostri dati personali o aziendali non vengano visualizzati quando le persone cercano il vostro nome di dominio.

In generale, questi non aggiungono un costo eccessivo ma dovreste comunque tenerli in considerazione.

Quanto Dovreste Pagare per un Nome di Dominio?

Okay, quindi quanto dovreste pagare per un nome di dominio?

Bene, tutto dipende dal vostro budget. Se siete miliardari e volete acquistare www.lasvegas.com, fatelo.

Tuttavia, è probabile che non siate miliardari, il che significa che dovete pensare attentamente a quanto siete disposti a investire in un nome di dominio.

C’è un errore comune che fanno gli imprenditori alle prime armi. Usano il loro limitato capitale di avvio per creare un’apparenza di seria attività commerciale. Ottengono un nome di dominio costoso, un web design personalizzato, biglietti da visita, ecc. Ma tutto questo non è business, è giocare a fare business.

Certo, dovete avere un aspetto professionale, ma non dovreste lasciarvi distrarre da ciò che in realtà vi mette i soldi in tasca, che è vendere i vostri prodotti o servizi.

Fondamentalmente, quando siete solo all’inizio, dovreste spendere soldi solo per cose che contribuiscono direttamente ai vostri profitti. Tutto il resto può aspettare.

Thefacebook.com nel 2004

Thefacebook.com nel 2004 (origine immagine: web.archive.org)

Ad esempio, quando Mark Zuckerberg ha lanciato Facebook nel 2004, è stato chiamato The Facebook e ospitato su www.thefacebook.com.

Facebook ha acquistato il suo attuale nome di dominio nel 2005 per $200.000.

A quel punto, Mark Zuckerberg aveva convalidato la sua idea, il social network stava crescendo rapidamente e Facebook aveva già ricevuto il primo investimento dal fondatore di PayPal, Peter Thiel.

Zuckerberg voleva chiamare il suo social network Facebook dall’inizio, ma il nome di dominio non era disponibile, quindi ha semplicemente aggiunto la parola “the” e ha iniziato a lavorare.

Quando siete agli inizi, dovete essere determinati, dovete usare quel capitale di avvio per darvi il ​​maggior slancio possibile.

Ciò significa acquisire un nome di dominio economico, anche se non è quello che desiderate davvero, e concentrarvi sulla creazione di entrate.

Una volta che la vostra attività è decollata, potete investire in un nome di dominio migliore ottenendo un nome più adatto, un’estensione migliore o entrambi.

Siate pazienti. Se avete un’idea imprenditoriale valida, alla fine avrete abbastanza soldi per permettervi comodamente un nome di dominio migliore. Ma non mettete il carro davanti al cavallo.

Dove Potete Acquistare un Nome di Dominio

Le aziende che vendono nomi di dominio sono chiamate registrar di domini.

Ci sono diversi registrar di domini. Come scegliere il vostro?

Cosa Dovreste Cercare in un Registrar di Domini?

Ne abbiamo discusso in modo approfondito nel nostro articolo “Come Scegliere il Miglior Registrar di Domini (i Nostri Consigli)”.

Ecco le cose più importanti da cercare:

  • Prezzi bassi. Non dovete spendere più denaro del necessario. Fortunatamente, la concorrenza in questo settore è agguerrita, quindi tutte le principali aziende offrono prezzi convenienti.
  • Protezione WHOIS gratuita. Le persone possono cercare i dettagli di qualsiasi nome di dominio e scoprire chi lo possiede. Ciò potrebbe presentare problemi di privacy. È meglio usare la protezione WHOIS che impedisce ai ficcanaso di vedere queste informazioni.
  • Rinnovi automatici. Se non rinnovate un nome di dominio, alla fine torna sul mercato. Ciò potrebbe causare seri problemi se un individuo intraprendente ruba il vostro nome di dominio e si offre di vendervelo per una notevole quantità di denaro. Ecco perché è meglio andare con un registrar di domini che rinnova automaticamente il vostro nome di dominio.

Inoltre, se un registrar di domini non è trasparente riguardo ai prezzi, dovresti vedere rosso e stare lontano.

Un’altra cosa a cui fare attenzione è una cattiva interfaccia utente. Non dovreste aver bisogno di un dottorato in informatica per capire come eseguire attività di base come parcheggiare o trasferire domini.

Infine, se un registrar di domini non offre assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7, potrebbe essere troppo rischioso utilizzare i suoi servizi. Cosa succede se qualcosa va storto e avete bisogno di assistenza immediata? Potete perdere un sacco di soldi in potenziali entrate se il problema non viene risolto immediatamente.

GoDaddy vs Namecheap

Anche se seguite i criteri sopra indicati, scegliere la compagnia giusta potrebbe essere una sfida.

Potete semplificare questa attività restringendo l’elenco alle due opzioni più popolari: GoDaddy e Namecheap.

GoDaddy

GoDaddy è il registrar di domini più popolare, con oltre 18 milioni di clienti.

Tuttavia, essere il più grande non significa sempre essere il migliore. Se guardate le recensioni online su GoDaddy, molto probabilmente troverete molti aspetti negativi. Offrono una varietà di servizi, come l’hosting di WordPress, e quindi questo influirà anche sulla loro reputazione se un prodotto non è buono come un altro.

GoDaddy.com

GoDaddy.com

Namecheap

Namecheap è un altro popolare provider di nomi di dominio e uno dei maggiori concorrenti di GoDaddy. Secondo il loro comunicato stampa, gestiscono oltre 10 milioni di domini.

Namecheap.com

Namecheap.com

Quale Dovreste Scegliere?

È meglio cercare il nome di dominio desiderato su entrambi i siti per vedere quale azienda può offrirvi l’affare migliore.

Namecheap offre domini .com a un prezzo inferiore rispetto a GoDaddy (sia per il primo anno che per il rinnovo). Tuttavia, è importante ricordare che il denaro non è l’unica cosa che conta, quindi dovreste dare un’occhiata più da vicino ai risultati di GoDaddy e Namecheap in termini di opinioni e comportamento per vedere quali valori dell’azienda vi sono più consonanti.

Non è stato venduto su GoDaddy o Namecheap? Allora non perdetevi la nostra Recensione di Google Domains (Pro e Contro).

Riepilogo

Il vostro nome di dominio è importante. Ma sapete cos’è ancora più importante? Il vostro cashflow.

Certo, non siate avari sul vostro nome di dominio, probabilmente avrete bisogno di qualcosa di più serio di un dominio da $0,99.

Tuttavia, non spargete tonnellate di denaro sul dominio perché non farà né distruggerà il vostro business.

Procuratevi un nome di dominio economico, avviate il vostro sito web e iniziate a fare soldi.

Potete sempre fare un upgrade quando le vostre entrate cominceranno ad aumentare. O anche vendere il vostro sito.


Se ti è piaciuto questo articolo, allora apprezzerai la piattaforma di hosting WordPress di Kinsta. Metti il turbo al tuo sito web e ricevi supporto 24x7 dal nostro team di veterani di WordPress. La nostra infrastruttura potenziata da Google Cloud è centrata su scaling automatico, performance e sicurezza. Permettici di mostrarti la differenza di Kinsta! Scopri i nostri piani