Se, mentre state cercando di apportare delle modifiche, il vostro sito WordPress restituisce un messaggio di errore come “Aggiornamento Fallito” o “Pubblicazione Fallita”, le conseguenze possono essere non solo irritanti, ma possono anche impedire ai visitatori di accedere ai contenuti di cui hanno bisogno.

Fortunatamente, ci sono alcune soluzioni che possono aiutarvi a risolvere questo problema. Con un po’ di analisi, dovreste tornare al vostro normale programma di pubblicazione in men che non si dica.

In questo articolo parleremo di quello che causa gli errori “Aggiornamento non Riuscito” e “Pubblicazione non riuscita” di WordPress. Poi vi illustreremo quattro metodi per risolvere o aggirare il problema e far sì che i vostri contenuti siano disponibili ai lettori.

Cominciamo!

Perché a Volte WordPress Non Riesce ad Aggiornare o Pubblicare i Contenuti

L’Editor a Blocchi è in circolazione da un po’ di tempo. Ma continua a suscitare reazioni contrastanti e ci sono anche nuove sfide ed errori che gli utenti di WordPress possono trovarsi ad affrontare a causa sua.

Uno di questi è un messaggio che recita “Pubblicazione Fallita” nell’editor di WordPress:

Pubblicazione Fallita Editor a blocchi

Pubblicazione Fallita nell’Editor a blocchi

Questo messaggio può apparire dopo aver cliccato sul pulsante blu Pubblica, nel tentativo di mandare il contenuto online. Una variante di questo errore è il messaggio “Aggiornamento Fallito”, che può apparire quando si tenta di apportare modifiche a un post o a una pagina già pubblicata:

Aggiornamento Fallito Editor a Blocchi

Aggiornamento Fallito nell’Editor a Blocchi

Come potete immaginare, questo problema può essere particolarmente frustrante per i blogger, così come per qualsiasi proprietario di un sito che si trova a dover aggiornare informazioni importanti sulle proprie pagine web.

Ci sono diverse cause dell’errore “Pubblicazione Fallita”, ma una in particolare è legata all’Editor a blocchi. La nuova interfaccia di editing di WordPress si basa sulla REST API per creare, salvare e pubblicare i post. Nel caso in cui qualcosa sul vostro sito la stia bloccando o disabilitando, non sarete in grado di rilasciare nuovi contenuti.

Se siete agli inizi o semplicemente utenti meno avanzati, qualsiasi riferimento alle API REST può intimorire un po’. Tuttavia, in questo caso, non c’è bisogno di preoccuparsi.

Tutto quello che dovete capire per risolvere l’errore “Pubblicazione Fallita” è che l’API REST è lo strumento attraverso cui il Block Editor comunica con WordPress.

Quando questa comunicazione è interrotta o disabilitata, la funzionalità di pubblicazione dell’Editor si interrompe. Se è questo che sta causando l’errore sul vostro sito, per poterlo correggere dovrete far funzionare nuovamente la REST API.

Come Correggere gli Errori di Aggiornamento Fallito e Pubblicazione Fallita di WordPress (in 4 Passaggi)

Una volta capito perché i contenuti di WordPress non vengono aggiornati o pubblicati, la soluzione del problema diventa più semplice. Ecco quattro passaggi per risolvere questo problema sul vostro sito.

Passo 1: Determinare se la REST API Viene Bloccata

Una causa frequente dell’errore “Pubblicazione fallita” in WordPress (da quando è stato rilasciato il Block Editor) è che l’API REST viene bloccata o disabilitata. Se vedete questo messaggio, per cominciare l’analisi potete testare la REST API per assicurarvi che funzioni regolarmente.

Potete farlo direttamente in WordPress utilizzando lo strumento Salute del Sito. Per accedervi, andate su Strumenti > Salute del sito:

Salute del sito

Accesso allo strumento Salute del sito in WordPress.

Nella scheda Stato, WordPress elencherà tutti i problemi esistenti nella vostra installazione. Se la REST API viene bloccata, verrà visualizzato il seguente messaggio:

“Le REST API hanno riscontrato un errore.

Le REST API sono il modo in cui WordPress, e altre applicazioni, comunicano con il server. Un esempio è la schermata dell’editor dei blocchi, che dipende dalle REST API per visualizzare e salvare i tuoi articoli e pagine.”

Lo strumento Salute del sito visualizzerà anche un errore specifico che sta generando l’errore. Potrebbe essere una risposta “401 Not Authorized”, un timeout dell’operazione, un messaggio “403 Cookie Nonce Is Invalid” o un altro errore.

Il modo in cui si dovrebbe procedere per risolvere questo problema e abilitare nuovamente la REST API dipenderà in qualche modo dall’errore che vedrete qui elencato.

Passo 2: Riabilitare l’API REST Risolvendo l’Errore Specificato

In teoria, lo strumento Salute del Sito fornirà alcune indicazioni su come riattivare l’API REST sul vostro sito WordPress. Tra le più frequenti ricordiamo:

La maggior parte delle volte, sono i plugin e le applicazioni firewall a causare il problema, quindi sarebbe saggio iniziare da lì.

In questo modo, è probabile che riusciate a trovare lo strumento che sta causando l’errore “Pubblicazione fallita” in WordPress e a risolvere disabilitandolo o modificandone le impostazioni.

Passo 3: Attivare la Modalità di Debug per Cercare gli Errori

Se non riuscite a riattivare la REST API utilizzando una delle soluzioni elencate al punto 2, potete provare ad attivare la modalità di debug di WordPress. Questa funzione è pensata per un utilizzo temporaneo, come strumento di risoluzione dei problemi.

Quando è attivata, la modalità di debug registrerà tutte le risposte PHP in un file chiamato debug.log presente nella directory wp-content del vostro sito. Potete cercare in questo file gli errori che potrebbero impedire a WordPress di connettersi alla REST API, e quindi pubblicare o aggiornare i post.

Per attivare la modalità debug, aggiungete il seguente codice al vostro file wp-config.php prima della riga che dice “/* Finito, interrompere le modifiche! Buon blogging. */”:

// Enable WP_DEBUG mode

define( 'WP_DEBUG', true );

// Enable Debug logging to the /wp-content/debug.log file

define( 'WP_DEBUG_LOG', true );

Assicuratevi di rimuovere questo codice dal file wp-config.php una volta risolto l’errore.

In alternativa, i clienti di Kinsta possono accedere ai registri degli errori disponibili nel cruscotto MyKinsta.

Stanco del supporto all’hosting di WordPress di livello 1 che non dà risposte? Prova il nostro team di supporto di livello mondiale! Dai un’occhiata ai nostri piani

Per accedere al vostro registro, entrate in MyKinsta e navigate fino alla scheda Siti:

Scheda Siti nel cruscotto di MyKinsta.

Scheda Siti nel cruscotto di MyKinsta.

Nell’elenco risultante, cliccate sul nome del sito web che presenta l’errore. Quindi navigate suLog e selezionate error.log dal menu a tendina:

Visualizzatore del registro degli errori in MyKinsta

Visualizzatore del registro degli errori in MyKinsta

Dovreste quindi vedere un elenco di tutti i problemi che il vostro sito WordPress riscontra al momento.

Passo 4: Installare e Attivare il Plugin del Classic Editor come Soluzione Temporanea

Nell’improbabile caso in cui i passaggi sopra descritti non siano utili per risolvere l’errore “Pubblicazione fallita” in WordPress, sarà probabilmente necessario richiedere supporto ad una delle seguenti fonti:

Mentre si lavora con un fornitore di supporto competente per risolvere l’errore “Pubblicazione fallita”, si potrebbe installare il plugin Classic Editor come soluzione temporanea:

classic editor plugin

Il plugin Classic Editor

Dato che l’editor TinyMCE non richiede l’uso della REST API per pubblicare o aggiornare i post, dovreste riuscire ad apportare le necessarie modifiche ai vostri contenuti.

Ma questa è solo una misura di ripiego. Si dovrà comunque rimuovere la causa alla radice nell’Editor dei Blocchi e poi riattivarlo.

Il fastidioso errore 'Aggiornamento fallito' o 'Pubblicazione fallita' di WordPress ti impedisce di mettere in linea nuovi contenuti? Dovete risolvere subito! Ecco una guida per rimuovere l'errore 🎉💪Click to Tweet

Riepilogo

Non essere in grado di pubblicare o aggiornare i contenuti del vostro sito WordPress può costituire un problema serio. Per fortuna, ci le cause di questi errori sono abbastanza comuni e si possono rimuovere rapidamente e rimettere in fretta le cose a posto.

Se ricevete il messaggio “Aggiornamento fallito” o “Pubblicazione fallita” nell’Editor dei Blocchi di WordPress, provate a:

  1. Determinare se la REST API viene bloccata.
  2. Riattivare la REST API risolvendo l’errore specificato.
  3. Attivare la modalità di debug per la ricerca di errori.
  4. Installare e attivare il plugin Classic Editor come soluzione temporanea.

Se ti è piaciuto questo tutorial, allora apprezzerai molto il nostro supporto. Tutti i piani di hosting di Kinsta includono supporto 24/7 da parte dei nostri sviluppatori e tecnici veterani di WordPress. Chatta con lo stesso team che supporta i nostri clienti Fortune 500. Scopri i nostri piani