Bluehost è uno dei servizi di web hosting più popolari (ed economici) in circolazione. Oltre due milioni di siti web usano i piani di Bluehost per funzionare. Tuttavia, nonostante sia una scelta così comune, Bluehost non è privo di aspetti negativi. Per esempio, molti utenti segnalano prestazioni relativamente scarse.

La buona notizia è che se non il vostro web host non vi soddisfa, potete sempre cambiare fornitore. Se non siete vincolati a un contratto prolungato, potete anche cambiare web host senza perdere denaro. Inoltre, la migrazione di un sito web da un host web a un altro è più facile di quanto si possa pensare.

In questo articolo parleremo di alcuni pro e contro dell’utilizzo di Bluehost. Poi vi mostreremo come cancellare il vostro account e risponderemo ad alcune domande comuni sulla procedura. Andiamo al sodo!

Gli Svantaggi di Bluehost (Perché Potresti Voler Disdire)

Quando scegliete un web host, una delle prime cose che probabilmente vorrete fare è controllare le sue recensioni. Le recensioni degli utenti possono rivelare informazioni che altrimenti non scoprireste se non dopo aver effettuato l’iscrizione e aver iniziato a usare il provider di hosting. Questo non è l’ideale, perché molti web host offrono le migliori tariffe possibili solo se vi legate a contratti pluriennali.

Le recensioni di Bluehost sono relativamente contrastanti. L’host web ha un punteggio di 3,6 su 5 su G2, una delle nostre piattaforme preferite per consultare le recensioni e i punteggi aggregati:

La valutazione ottenuta da Bluehost su G2
Valutazione complessiva di Bluehost su G2

Quando iniziate a esaminare le singole recensioni di Bluehost, potete iniziare a notare alcuni temi ricorrenti. Alcune delle lamentele tipiche degli utenti di Bluehost includono:

  • Scarse prestazioni del sito web
  • Un servizio di assistenza non proprio eccellente
  • Un pannello di controllo di hosting con un’esperienza utente (UX) scadente

A parte questi inconvenienti, è importante notare che molti utenti hanno avuto esperienze positive con Bluehost. Uno dei motivi principali per cui questo web host è così popolare è che i suoi piani di hosting sono tra i più economici sul mercato. Per l’hosting di WordPress, potete trovare prezzi a partire da 2,95 dollari al mese:

Tabella dei prezzi di Bluehost
Prezzi Bluehost

Come potete immaginare, questi prezzi aumentano al rinnovo del contratto. Pertanto, avete più incentivi a scegliere in anticipo un contratto di hosting più lungo per risparmiare. Tuttavia, potete richiedere il rimborso solo entro 30 giorni dalla sottoscrizione del contratto. Ciò significa che se ci mettete un po’ a capire che non i servizi di Bluehost non vi soddisfano, potrebbe essere troppo tardi per riavere indietro i vostri soldi.

Stai pensando di cancellare Bluehost? 🙅‍♀️ Leggi questo articolo... 👀 Clicca per twittare

Come Cancellare l’Account Bluehost

Un altro aspetto negativo dell’utilizzo di Bluehost è che non avete accesso all’opzione per cancellare il vostro account dal pannello di controllo dell’hosting. Per cancellare un account Bluehost, dovrete contattare il team di assistenza. Potete farlo via telefono o via chat.

Quando vi metterete in contatto con una persona dell’assistenza tecnica, dovrete dirle che volete cancellare il vostro account e confermare di aver capito cosa significa. Cancellare il vostro account significa che non potrete più accedere all’account stesso o ai servizi collegati. Questi servizi possono includere:

Tutti i siti web ospitati da Bluehost verranno automaticamente cancellati. Quindi, prima di cancellare il vostro account ed eliminare definitivamente qualsiasi cosa, è essenziale fare un backup dei file del sito web o migrare l’intero sito (o i siti) su un nuovo host web. In alcuni casi, i provider di hosting offrono servizi di migrazione per i nuovi clienti, quindi assicuratevi di controllare se il vostro lo fa.

Per quanto riguarda l’email e i domini, non perderete la proprietà di nessuno dei due. Se avete usato Bluehost per registrare il vostro dominio, questo non significa che sia di sua proprietà. Potete trasferire il dominio a un’altra società di registrazione in qualsiasi momento e ottenere l’hosting delle email tramite il vostro nuovo provider o un servizio di terze parti.

Tenete presente che la cancellazione del vostro account non vi dà diritto a un rimborso da parte di Bluehost. Dovrete richiedere il rimborso dei servizi di hosting separatamente e potrete farlo solo fino a 30 giorni dopo l’iscrizione.

Se non volete perdere il vostro piano di hosting mentre avete ancora del tempo a disposizione, potete disattivare il rinnovo. In questo modo non rimarrete intrappolati in un altro lungo contratto.

Per farlo, accedete al pannello di controllo del vostro hosting Bluehost e andate alla scheda Prodotti. All’interno potrete disattivare il rinnovo per determinati prodotti.

FAQ sulla Cancellazione Bluehost

Se avete ancora qualche dubbio sulla disdetta del vostro account Bluehost, questa sezione vi aiuterà a fare chiarezza. Vediamo alcune delle domande più frequenti su come cancellare Bluehost.

Posso Ottenere un Rimborso per il Mio Account Bluehost?

Potete ottenere un rimborso per il vostro account Bluehost se lo chiedete entro 30 giorni dalla firma del contratto di hosting e dal pagamento. Dopo 30 giorni, Bluehost non offre alcun rimborso per i suoi servizi.

Se avete i requisiti per ottenere un rimborso e avete pagato con carta di credito, Bluehost emetterà il rimborso direttamente su quella carta. Tuttavia, l’elaborazione può richiedere fino a dieci giorni lavorativi. Se avete pagato con PayPal, Bluehost dovrebbe essere in grado di elaborare il rimborso immediatamente.

Alle prese con i tempi di inattività e problemi di WordPress? Kinsta è la soluzione di hosting progettata per farvi risparmiare tempo! Scopri i nostri servizi

Cosa Succede Quando Cancellate un Account Bluehost?

Quando cancellate un account Bluehost, perdete l’accesso all’account e a tutti i servizi a esso collegati. La cancellazione di un account è definitiva, quindi non potrete recuperare l’accesso se cambiate idea. Per ricominciare a usare Bluehost, dovrete creare un nuovo account e pagare i servizi che avete scelto.

Poiché la cancellazione di Bluehost è definitiva, assicuratevi di migrare tutte le risorse a cui volete mantenere l’accesso in anticipo. Questo significa migrare il vostro sito web verso un altro provider, trasferire tutti gli indirizzi email che avete creato con l’host web e spostare i vostri domini.

Come Migrare da Bluehost a un Altro Host Web?

La maggior parte degli host web affidabili offre un qualche tipo di assistenza per la migrazione. Per esempio, quando vi iscrivete a Kinsta, vi aiuteremo a migrare il vostro sito web sui nostri server senza alcun costo.

Se il vostro web host non offre assistenza per la migrazione del sito, ci sono molti fantastici plugin di migrazione che potete usare per semplificare il processo. Inoltre, alcuni di essi funzionano anche con WordPress multisite. Tuttavia, lo spostamento di un sito web può essere una sfida, quindi vi consigliamo di affidarvi ai consigli per la migrazione per evitare tempi di inattività e per disturbare il meno possibile chi visita il vostro sito.

Quale Host Web Dovrei Usare per WordPress?

L’hosting WordPress gestito è l’opzione che consigliamo per la maggior parte dei siti web WordPress. C’è l’idea errata che l’hosting gestito sia riservato alle aziende o ai siti web più grandi, a causa dei costi elevati. In realtà, ci sono molti provider di hosting gestito che offrono piani a prezzi accessibili, ideali per i siti web in crescita.

Inoltre, l’hosting WordPress economico non è quasi mai una buona scelta e nemmeno l’hosting gratuito. Nella maggior parte dei casi, le opzioni di hosting a basso costo aumentano drasticamente i prezzi al momento del rinnovo del servizio. Questo significa che alla fine non risparmierete molto nel lungo periodo.

Se scegliete Kinsta, avrete accesso a un’ampia gamma di piani a partire da costi ragionevoli. Inoltre, tutti i nostri piani usano il nostro pannello di controllo nativo, MyKinsta, quindi non dovrete preoccuparvi di alcuna configurazione aggiuntiva. In questo modo la gestione dei vostri siti web e dei vostri domini è semplice, fin dall’inizio. Vi aiuteremo anche a configurare il vostro sito web e a garantire prestazioni ottimali con il nostro strumento APM.

Stai pensando di passare da Bluehost a un altro hosting? Questa guida renderà tutto più semplice 😌 Clicca per twittare

Riepilogo

Ogni provider di web hosting offre un’esperienza e un livello di servizio diversi. Con le opzioni di hosting economiche, di solito c’è un compromesso tra prezzo e prestazioni. Bluehost offre alcuni dei piani di hosting WordPress più economici sul mercato, ma non riceve le migliori recensioni dai suoi clienti.

Se volete cancellare il vostro account Bluehost, dovete contattare il team di assistenza via telefono o chat. Prima di cancellare Bluehost, ricordatevi di migrare il vostro sito web, gli indirizzi email e i domini associati (se li gestite tramite l’host web).

Noi di Kinsta possiamo aiutarvi a migrare da Bluehost senza alcun costo. Offriamo migrazioni gratuite con ogni piano di hosting WordPress. Date un’occhiata alle nostre offerte per scoprire il piano più adatto a voi!


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 35 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.