Avete deciso di creare un sito web WordPress e la prima cosa sulla vostra lista è cercare un servizio di hosting.

WordPress, il miglior sistema di gestione dei contenuti (CMS) del mondo, è gratuito ma richiede un web host. Potreste trovare difficile scegliere un fornitore di web hosting perché le opzioni disponibili sono davvero tante.

I servizi di web hosting premium di solito fanno pagare una quota mensile a seconda del tipo di servizio offerto.

Ma non sarebbe conveniente se ci fosse un modo per ottenere un servizio di hosting WordPress gratuito quando siete ancora alle prime armi con la piattaforma?

Alcuni fornitori di hosting offrono hosting WordPress gratuito senza un periodo di prova. I clienti sono liberi di provare i servizi di web hosting come meglio credono e di aggiornare i loro piani di hosting WordPress gratuiti quando se ne presenta la necessità.

Sembra fantastico, vero?

Ma ci sono alcuni lati negativi dell’hosting WordPress gratuito che è importante tenere in considerazione. Continuate a leggere per saperne di più.

WordPress Ha un Hosting Gratuito?

La risposta breve è SÌ! Il software WordPress è gratuito da utilizzare e potete scaricarlo su WordPress.org. Tuttavia, richiede un host web per visualizzare il sito web online e memorizzare i suoi file.

Screenshot della homepage di WordPress.org con un testo bianco su uno sfondo blu che dice Meet WordPress
Homepage di WordPress.org. (Fonte immagine: WordPress.org)

Con il software WordPress.org, potete scegliere di costruire un sito web self-hosted sottoscrivendo un piano di hosting a vostra scelta.

Molti pensano che impostare un account WordPress.org sia complicato, ma non lo è. Potete installare WordPress manualmente creando un database e usando uno script installer, ma la maggior parte dei web host offre un installer WordPress in un solo clic una volta che vi iscrivete a un piano di web hosting.

Se non avete molta esperienza con la tecnologia, potete scegliere un costruttore di siti web gratuito per impostare tutto al posto vostro.

Automattic, l’azienda dietro WordPress, offre quest’ultima opzione tramite WordPress.com.

Screenshot della homepage di WordPress.com con un testo blu su sfondo bianco che dice Welcome to the world’s most popular website builder, delivered on the world’s fastest WordPress managed hosting platform.
Homepage di WordPress.com (Fonte immagine: WordPress.com)

WordPress.com è un “website as a service” costruito sul software WordPress.org.

Invece di scaricare WordPress e occuparvi di tutto, dalla ricerca di un provider di web hosting al suo pagamento, l’unica cosa che dovete fare per avere un sito su WordPress.com è creare un account.

WordPress.com ospiterà il vostro sito web gratuitamente e gestirà tutto, almeno fino a un certo punto.

Le eccezionali caratteristiche di WordPress.com includono:

  • Larghezza di banda illimitata.
  • 3 GB di spazio di archiviazione.
  • Certificato SSL gratuito

Offre anche alcuni altri vantaggi:

  • Processo di installazione facile.
  • Cruscotto e sito web personalizzabili con centinaia di temi WordPress gratuiti, template e plugin tra cui scegliere.
  • Disponibile sia come applicazione mobile che desktop.

Ma ci sono anche alcuni chiari svantaggi:

  • Meno libertà di installare plugin di vostra scelta.
  • Dovete limitarvi a un sottodominio .com (sul piano gratuito).
  • Nessun accesso diretto al server, il che significa che non potete connettervi al gestore di file FTP tramite il pannello di controllo del vostro sito web o gestire il vostro database.
Vale la pena scegliere l'hosting WordPress gratuito? 👀 Avviso spoiler: probabilmente no 😬Click to Tweet

Perché Alcune Persone Scelgono l’Hosting WordPress Gratuito

Ci sono diverse ragioni per cui le persone scelgono un hosting WordPress gratuito invece di un piano a pagamento. Alcune ragioni possono essere:

  • Vogliono prima provare il servizio senza spendere soldi.
  • Il piano gratuito offre caratteristiche sufficienti per le loro esigenze.
  • Non usano spesso il servizio e non vogliono pagare un host web mensilmente.

L’hosting WordPress gratuito è un’opzione ragionevole per utenti non esperti di tecnologia che vogliono solo condividere i loro contenuti. Tuttavia, non lo consigliamo a utenti esperti che si preoccupano delle loro specifiche di archiviazione SSD o che richiedono l’accesso diretto ai loro server o database MySQL.

Inoltre non raccomandiamo l’hosting WordPress gratuito ai siti web professionali o ad alto traffico, di cui parleremo più avanti.

Perché le Aziende Forniscono Hosting WordPress Gratuito

Da una prospettiva di business, può essere difficile capire perché le aziende offrono hosting WordPress gratuito. Come fanno a fare soldi? Cosa ci guadagnano?

Alcune aziende offrono hosting WordPress gratuito come parte del beta testing. Permettono agli utenti di provare i loro servizi prima che vadano in funzione.

Ci sono anche aziende come WordPress, posseduto dalla WordPress Foundation, che possono fornire hosting gratuito come parte della loro missione di rendere il software accessibile a chiunque.

Per altre aziende, l’hosting WordPress gratuito fa parte della loro strategia commerciale. Le startup di Internet spesso offrono modelli di business freemium. Queste aziende convincono gli utenti a provare il loro software offrendo servizi gratuiti per costruire relazioni con la loro base di clienti.

Quando i clienti dipendono da questi servizi gratuiti, cercano di vendere componenti aggiuntivi come la registrazione del dominio, lo spazio di archiviazione extra e i servizi di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) al di fuori della loro competenza e del loro core business.

Integrazioni Tipiche dell’Hosting WordPress Gratuito

I web host operano fornendo spazio su disco e larghezza di banda.

Una delle funzioni essenziali del web hosting è lo spazio su disco perché fornisce lo spazio di archiviazione per i contenuti web. Senza questo spazio di archiviazione, non potete accedere ai vostri file digitali, come foto, video, codice o testo.

I provider di hosting WordPress memorizzano il contenuto esterno su un server web che è una rete fisica o un cloud storage.

Un’altra caratteristica saliente del web hosting è la larghezza di banda, o la capacità dei dati che possono essere trasferiti tra il vostro sito web, gli utenti e i server.

Con l’hosting WordPress gratuito, gli utenti ottengono uno spazio su disco e una larghezza di banda limitati. Alcuni fornitori di hosting gratuito inseriscono anche annunci sul vostro sito web e offrono solo sottodomini brandizzati.

10 Considerazioni Quando Si Sceglie tra Hosting WordPress Gratuito e a Pagamento

Il vantaggio più evidente dell’hosting WordPress gratuito è quello di non dover pagare per un servizio di web hosting. Questo vi permette di provare il servizio perché è gratuito e non siete vincolati da un contratto, permettendovi di andarvene quando non vi soddisfa più.

Prima di scegliere un piano di web hosting per il vostro sito WordPress, fate la vostra ricerca. Controllate le recensioni su siti web e forum affidabili. Leggete sempre le condizioni e termini di servizio (TOS) e le clausole scritte in piccolo per evitare di mettere la firma sul pieno controllo dei vostri contenuti. Anche se pensate di aver trovato il miglior hosting WordPress gratuito, potreste finire per non possedere legalmente il contenuto del vostro sito web.

È più saggio scegliere il vostro fornitore di hosting in base ai dieci fattori che vedremo di seguito.

1. Permanenza

I fornitori di web hosting a pagamento tendono a rimanere nei paraggi più a lungo. Fate attenzione quando vi iscrivete a un hosting WordPress gratuito perché il fornitore di hosting potrebbe essere lì un giorno e sparire il giorno dopo, portando via tutti i vostri dati.

Screenshot di un vecchio sito web GeoCities che mostra un'immagine della band NSYNC su uno sfondo blu sovrapposto a un testo giallo che dice '~For every N SYNC fan... This one's for you... The fans... Thank you..
Un sito web GeoCities. (Fonte immagine: Mental Floss)

È quello che è successo con GeoCities, che Yahoo ha chiuso nel 2009. Hanno risparmiato GeoCities Giappone ma alla fine hanno chiuso anche quel servizio nel 2019.

La permanenza non si applica solo al provider di hosting che scompare; potrebbe anche significare che il vostro sito web potrebbe essere improvvisamente cancellato o archiviato.

Per esempio, quando guardate nei forum di supporto di 000webhost, gli utenti condividono casi in cui il loro sito web è stato improvvisamente archiviato.

La maggior parte degli host WordPress gratuiti stanno cercando di risparmiare sulle risorse, quindi conducono regolarmente epurazioni massicce di siti web inattivi. Il vostro sito web potrebbe essere interessato da una di queste epurazioni anche se non è inattivo.

Screenshot dal forum di supporto di 000webhost che avvisa un utente che il suo sito è stato eliminato in modo permanente
Forum di supporto di 000webhost. (Fonte immagine: WinningWP)

Un altro modo dei fornitori di web hosting gratuiti per risparmiare risorse è la sospensione automatica dei siti web che superano i limiti di memoria o di potenza di elaborazione. Il vostro host può anche fermarvi se una terza persona o un membro dello staff vi segnala.

Anche se gli host a pagamento possono sospendere i siti web, hanno un incentivo finanziario a non farlo. I vostri dati sono molto più sicuri con questi fornitori di hosting.

2. Prestazioni

Quando più siti web condividono le risorse del server, le loro prestazioni ne risentono. Quando un sito web richiede una larghezza di banda maggiore di quella disponibile per gestire il traffico, usa la larghezza di banda assegnata agli altri siti.

Questo effetto è amplificato con l’hosting gratuito WordPress, che già limita la larghezza di banda e permette a chiunque di iscriversi a un account di hosting.

Poiché le prestazioni non sono affidabili, potete anche aspettarvi tempi di inattività intermittenti, fallimenti nei backup automatici di WordPress e nella consegna delle email ed errori di rete.

L’hosting web a pagamento vi garantisce di avere le offerte più aggiornate come l’ultima versione di PHP e può fornire altre caratteristiche per gestire meglio il vostro sito web, come le alternative alle bacheche standard del pannello di controllo.

3. Risorse del Server

Le aziende di hosting premium hanno le risorse per acquistare server potenti che possono offrire spazio su disco illimitato e una buona quantità di larghezza di banda, che i piani di hosting gratuiti non possono fornire.

I pacchetti di hosting gratuiti hanno risorse limitate che gli utenti devono condividere tra più siti web. Spesso vi ritrovate con uno spazio su disco insufficiente, a volte nemmeno sufficiente per installare plugin WordPress o temi WordPress, e una larghezza di banda limitata.

C’è una ragione per cui un hosting WordPress affidabile costa denaro. Una analisi delle tariffe di web hosting mostra che il 30% va a pagare lo spazio del server nei data center, mentre il resto viene speso per altri costi, come il marketing e il pagamento dei dipendenti.

4. Velocità del Sito Web

Dal momento che con l’hosting WordPress gratuito condividete risorse limitate con altri utenti, significa che la velocità di pagina del sito è molto più bassa, specialmente se diversi altri siti web si trovano sul vostro stesso server.

I servizi di hosting a pagamento vi danno più opzioni per l’archiviazione e la larghezza di banda, quindi le vostre pagine si caricano velocemente. D’altra parte, con un pacchetto di hosting gratuito, non avete altra scelta se non quella di rimanere con la più lenta velocità del sito web condiviso.

5. Sicurezza e Privacy dei Dati

La sicurezza e la privacy dei dati non sono una cosa su cui scherzare.

Le violazioni della sicurezza sono aumentate del 67% negli ultimi anni e quasi la metà degli utenti negli Stati Uniti dice di aver avuto le proprie informazioni personali compromesse da una violazione dei dati.

WordPress come piattaforma è sicuro, ma è stato obiettivo di molte violazioni di dati a causa della sua popolarità.

Hai bisogno di un hosting incredibilmente veloce, affidabile e completamente sicuro per il tuo sito WordPress? Kinsta offre tutto questo e un supporto di prima classe 24/7 da parte di esperti di WordPress. Dai un’occhiata ai nostri piani.

Un modo per prevenire questi attacchi è quello di scegliere un web host affidabile. Molti servizi di web hosting a pagamento offrono strumenti di privacy che mantengono il vostro sito web al sicuro.

I web hosting gratuiti spesso trascurano le caratteristiche di sicurezza come la protezione DDoS, i firewall e il controllo proattivo della vulnerabilità dei plugin perché ci sono già meno risorse per l’hosting.

Eseguire un’infrastruttura di hosting sicura costa denaro, quindi le aziende che lo fanno gratuitamente lesinano sulle caratteristiche di sicurezza vitali.

6. Tecnologie Aggiornate

Allo stesso modo, dovete aggiornare i plugin di WordPress, i temi e il core per mantenere il vostro sito web sicuro. Dovete anche assicurarvi che il vostro sito web usi le ultime tecnologie.

Per esempio, PHP 5.6, 7.0, 7.1 e 7.2 non hanno ricevuto correzioni relative alla sicurezza, il che significa che dovete usare almeno PHP 7.3 se volete mantenere il vostro sito web WordPress sicuro.

Purtroppo la maggior parte degli host WordPress gratuiti non offre nulla oltre PHP 7.0, lasciando il vostro sito web potenzialmente vulnerabile.

7. Assistenza Clienti

I nuovi proprietari di siti web spesso hanno bisogno di molto supporto tecnico quando impostano il loro primo sito web, una cosa che gli hosting WordPress gratuiti non possono garantire.

Se avete bisogno di aiuto nella risoluzione dei problemi, iscrivetevi a un piano WordPress premium. I migliori hanno agenti del supporto clienti che rispondono alle domande via email, telefono o chat. Offrono anche una documentazione ricca di video, articoli e tutorial per insegnarvi come costruire un sito web facile da usare.

8. Annunci Pubblicitari e Sottodomini

Uno dei modi in cui i modelli freemium di solito fanno soldi è attraverso le entrate pubblicitarie. Quando usate un hosting WordPress gratuito, aspettatevi di vedere annunci su tutte le vostre pagine web, il che può allontanare le persone che arrivano sul vostro sito.

Schermata dalla homepage di Forbes con un bannero pubblicitario cerchiato in rosso
Annunci sulla homepage di Forbes. (Fonte immagine: Forbes)

Questioni estetiche a parte, dovete prestare attenzione ai tipi di annunci che queste piattaforme di hosting mettono sul vostro sito web. Potrebbero essere annunci di concorrenti diretti o contenuti discutibili.

A volte, i criminali informatici possono anche comprare spazi pubblicitari dalle reti pubblicitarie e inviare immagini infette.

L’hosting web gratuito di solito include un sottodominio gratuito, come “mysitename.wordpress.com”. Avrete bisogno di comprare un nome di dominio personalizzato se volete apparire professionali.

Non avere un dominio di proprietà non è un buon biglietto di presentazione. Le persone metteranno in dubbio la vostra reputazione e si chiederanno se potete permettervi di pagare l’hosting o se prendete abbastanza sul serio il vostro servizio.

I piani premium spesso includono la registrazione gratuita del nome di dominio, account email personalizzati e nessuna pubblicità.

9. Considerazioni SEO

Se le prestazioni, la sicurezza e gli svantaggi in termini di velocità non fossero abbastanza, l’utilizzo dell’hosting gratuito del sito influisce negativamente sulla SEO in diversi modi:

  • La lentezza del sito web porta a problemi di caching e a tempi di caricamento delle pagine più alti, influenzando negativamente l’esperienza utente.
  • Scarsa autorità del dominio (DA) quando ospitate il vostro sito web su un sottodominio.
  • Problemi di sicurezza dovuti alla mancanza di protezione, che può impedire ai crawler di ricerca di Google di accedere al vostro sito web.

10. Facilità di Migrazione

Se doveste decidere di lasciare il vostro host web, i fornitori di hosting di siti web rispettabili facilitano il trasferimento dei dati in modo che possiate contare su una migrazione senza stress verso un’altra piattaforma.

I fornitori di hosting gratuiti potrebbero non essere così gentili. Ricordate, stanno facendo soldi con gli annunci sulla vostra pagina: perché dovrebbero lasciarvi andare?

Come Passare a un Host WordPress Premium

Se, dopo aver letto fin qui, vi trovate bene con le caratteristiche che il vostro host gratuito vi sta offrendo, allora non c’è motivo di cambiare.

Tuttavia, una volta che il vostro sito web inizia a portare più traffico, o se desiderate estendere le sue funzionalità, potreste voler considerare l’aggiornamento a un host WordPress premium, come Kinsta.

I piani di hosting WordPress gestito di Kinsta sono fatti su misura per WordPress. Il nostro team di abili sviluppatori WordPress ha ideato una soluzione di hosting premium che include tutti i vantaggi di velocità e scalabilità che vi aspettereste dal cloud hosting.

Soprattutto, i nostri piani sono privi di pubblicità, adatti agli sviluppatori e includono quanto segue:

  • Installazione gratuita di WordPress
  • Certificato SSL gratuito
  • Integrazioni Cloudflare aziendali
  • Protezione DDoS
  • Ambiente di staging
  • CDN gratuito
  • Backup giornalieri
  • Monitoraggio uptime 24/7
  • Assistenza clienti
  • Accesso a documentazione, knowledge base e tutorial
  • Garanzia di uptime

Quando tutto è pronto per procedere con il cambio, Kinsta offre anche la migrazione gratuita del sito web di base da tutti i fornitori di hosting, compresi Bluehost, SiteGround, DreamHost, HostGator e GoDaddy.

Risparmiare soldi = fantastico. 💸 Problemi di prestazioni e UX = non così fantastico. 😅 Scopri il costo reale dell'hosting gestito gratuito in questo articolo ⬇️Click to Tweet

Riepilogo

L’hosting WordPress gratuito che funziona bene è l’eccezione, non la norma.

Che siate blogger o abbiate un business ecommerce, se pensate di risparmiare denaro scegliendo un hosting WordPress gratuito state sbagliando. Spenderete un sacco di tempo, soldi e sforzi per risolvere i problemi relativi alla sicurezza, alle prestazioni e all’affidabilità generale del sito web.

Se volete gestire in maniera seria il vostro sito WordPress, è meglio pagare per un piano di hosting. Pensate alla quota mensile come a un piccolo investimento per la facilità d’uso, le migliori prestazioni, la sicurezza e la tranquillità.

Non avete ancora deciso se provare un host WordPress gestito? Condividete le vostre opinioni nella sezione commenti qui sotto!


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 34 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.