Il vostro indirizzo WordPress e l’indirizzo del sito (o URL) sono molto importanti in quanto fanno riferimento sia all’indirizzo del vostro sito sul web che alla posizione dei file e delle schermate di amministrazione del vostro sito.

Ci sono molte ragioni per cui potreste aver bisogno o voler cambiare il vostro URL WordPress. Forse stai cambiando dominio, passando a un sottodominio, aggiornando da www a non-www, spostando i file o addirittura migrando da HTTP a HTTPS.

In ogni caso, ci sono alcune opzioni per cambiare l’URL, alcune più avanzate di altre.

In questa guida vi mostreremo i diversi metodi che potete utilizzare per modificare l’URL della vostra installazione di WordPress e l’URL del vostro sito WordPress, che sono due cose diverse.

Modificare l’URL di WordPress tramite il cruscotto di amministrazione

Il primo e più comune metodo è quello di modificare l’URL di WordPress direttamente dall’interno della dashboard di amministrazione. Nel menu admin, andare in Impostazioni > Generale per accedere alla schermata delle impostazioni generali. È quindi possibile aggiornare quanto segue:

Impostazioni generali - URL WordPress

Impostazioni generali – URL WordPress

Entrambi dovrebbero corrispondere, a meno che non si dia a WordPress un proprio elenco. Ricordate che dopo aver cliccato su Salva modifiche, la vostra dashboard di WordPress è ora accessibile solo tramite il nuovo URL. Assicuratevi quindi di aver inserito l’URL corretto.

Se si inserisce accidentalmente l’URL sbagliato, è possibile sovrascrivere le impostazioni nelle schermate di amministrazione modificando il file wp-config.php (si veda il metodo successivo).

Nota: Se i campi qui sopra sono in grigio, è molto probabile che sia perché avete già dei valori codificati nel vostro file wp-config.php. In tal caso, passare al metodo successivo.

Se stai creando una nuova installazione WordPress su Kinsta hosting, ti verrà dato un URL temporaneo, come sitename.kinsta.cloud. È possibile utilizzare le indicazioni di cui sopra per aggiornare l’indirizzo.

Potrebbe anche essere necessario cancellare la cache di WordPress dopo l’aggiornamento degli URL, altrimenti si potrebbe ricevere un errore di reindirizzamento. Se sei un cliente Kinsta, puoi cancellare la tua cache dal cruscotto di MyKinsta nella sezione Strumenti del tuo sito.

MyKinsta - cancellare la cache

MyKinsta – cancellare la cache

Cambiare l’URL di WordPress nel file wp-config.php

Il secondo modo più comune per modificare l’URL di WordPress è nel file wp-config.php. È importante notare che i valori in wp-config.php sovrascrivono le impostazioni nelle schermate di amministrazione di WordPress.

Se i campi non sono modificabili (come si vede sotto), è molto probabile che sia perché sono codificati in questo file.

Impostazioni generali URL in grigio

Impostazioni generali URL in grigio

Il file wp-config.php si trova tipicamente nella directory principale del vostro sito WordPress ed è accessibile via FTP, SSH o WP-CLI.

Nel vostro file wp-config.php, aggiungete queste due linee da qualche parte sopra la linea che vi dice di smettere di modificare:

define( 'WP_HOME', 'http://yoursiteurl.com' );
define( 'WP_SITEURL', ‘http://yoursiteurl.com' );

Salvare il file wp-config.php e chiuderlo.

Quando si passa alla schermata delle impostazioni generali nell’amministrazione di WordPress, si vede che questi due campi sono ora in grigio. Non è possibile modificarli a meno che non si rimuovano queste due righe da wp-config.php.

Se si desidera accedere nuovamente a queste impostazioni nel cruscotto, è sufficiente rimuoverle dal file wp-config.php.

Cambiare l’URL di WordPress direttamente nel database

Un terzo metodo per modificare l’URL di WordPress è direttamente nella banca dati di WordPress. Per fare questo, si utilizza phpMyAdmin (accessibile dal cruscotto di MyKinsta). Di solito questo viene fatto come ultima risorsa.

Accesso a phpMyAdmin in MyKinsta

Accesso a phpMyAdmin in MyKinsta

Important

Modificare e manipolare le tabelle del database direttamente da phpMyAdmin potrebbe rompere il tuo sito se non viene fatto correttamente. Se non ti senti a tuo agio nel farlo, per favore controlla prima con uno sviluppatore. E assicuratevi che il vostro sito sia sottoposto a backup prima di modificare il vostro database.

In phpMyAdmin, cliccate sulla vostra banca dati a sinistra. Quindi scorrere verso il basso e cliccare sulla tabella “wp_options”. Se il vostro database ha un prefisso diverso, potrebbe avere un nome leggermente diverso, come ad esempio wp56_options.

phpMyAdmin - wp_options table

phpMyAdmin – wp_options table

Poi trova l’url del sito e i campi di casa. Fare doppio clic nel campo option_value per ciascuno e digitare il nuovo URL.

phpMyAdmin - URL di modifica

phpMyAdmin – URL di modifica

Le vostre modifiche saranno automaticamente salvate.

Cambiare l’URL di WordPress con WP-CLI

Una quarta opzione è quella di utilizzare la WordPress Command Line Interface (WP-CLI) per accedere al vostro sito e modificare l’URL.

Avrete bisogno di un accesso SSH al vostro sito (che viene fornito a tutti i clienti Kinsta) e dovrete avere familiarità con il processo di accesso al vostro sito tramite WP-CLI.

Stanchi del supporto di WordPress hosting di livello 1 senza le risposte? Provate il nostro team di supporto di livello mondiale! Date un’occhiata ai nostri piani

Se non avete familiarità con WP-CLI potete consultare il nostro post di approfondimento sulla gestione di WordPress dal terminale.

I comandi per modificare il vostro URL sono i seguenti:

wp option update home 'http://yoursiteurl.com'
wp option update siteurl 'http://yoursiteurl.com'

Cambiare l’URL di accesso a WordPress

A volte potresti voler cambiare l’URL per il tuo login su WordPress, ma non per il sito live.

Il tuo URL di login è normalmente il tuo nome a dominio seguito da /wp-admin o /wp-login. Ma è possibile cambiarlo con qualcosa di più semplice per fornire una migliore esperienza utente per i vostri utenti e clienti o per marchiare il vostro sito admin e rimuovere il riferimento ovvio a WordPress.

È possibile modificare l’URL di login di WordPress manualmente o installando un plugin.

Reindirizzamento dopo aver cambiato le url di WordPress

Dopo aver modificato gli URL di WordPress, è necessario assicurarsi che chiunque utilizzi il vecchio URL venga reindirizzato al nuovo URL e non riceva un errore.

Se sei con Kinsta, puoi impostare il reindirizzamento usando MyKinsta. Segui la nostra guida knowledgebase al reindirizzamento per imparare a farlo e leggi la nostra guida al reindirizzamento delle best practice per scoprire come impostarlo in modo che non influisca sulle prestazioni del tuo sito.

Creazione di reindirizzamenti jolly in MyKinsta

Creazione di reindirizzamenti jolly in MyKinsta

Potrebbe anche essere necessario aggiungere reindirizzamenti per singoli post o pagine, anche se è più probabile un reindirizzamento con caratteri jolly.

Se non sei con Kinsta, scopri se il tuo provider di hosting ti permette di impostare il reindirizzamento jolly nel tuo pannello di controllo.

In alternativa, si può utilizzare un plugin come Redirection per impostare un reindirizzamento jolly dal vecchio nome a dominio al nuovo.

Se stai eseguendo Yoast premium sul tuo sito e hai bisogno di modificare l’URL di singoli post o pagine, il plugin imposterà automaticamente i reindirizzamenti per te, quindi non è necessario farlo manualmente. Permette anche di impostare reindirizzamenti Regex che potete usare quando cambiate l’URL del vostro sito, se sapete cosa state facendo. La nostra guida approfondita ai reindirizzamenti spiega come funzionano i reindirizzamenti Regex.

Sommario

Se avete bisogno di cambiare l’URL di WordPress perché avete cambiato dominio o state passando a HTTPS, avete a disposizione diversi metodi per farlo.

È possibile modificare le impostazioni nell’amministratore di WordPress, codificarle nel file wp-config.php, modificare il database o utilizzare WP-CLI. Lavora con i metodi sopra descritti per trovare quello che funziona per il tuo sito, e avrai il tuo nuovo URL WordPress funzionante in poco tempo.


Se ti è piaciuto questo tutorial, allora apprezzerai molto il nostro supporto. Tutti i piani di hosting di Kinsta includono supporto 24/7 da parte dei nostri sviluppatori e tecnici veterani di WordPress. Chatta con lo stesso team che supporta i nostri clienti Fortune 500. Scopri i nostri piani