Siete bloccati nel tentativo di fare qualcosa di nuovo sul vostro sito WordPress? È probabile che ci siano elementi in questa lista per cui i moduli WordPress sarebbero perfetti… e non ci avete mai pensato!

Non riuscite a trovare lo strumento giusto per il vostro lavoro? Non siete nemmeno sicuri di quale sia lo strumento giusto? Quando è stata l’ultima volta che avete dato un’occhiata da vicino a ciò che potete fare con i moduli WordPress? Potreste avere lo strumento di cui avete bisogno già installato!

Usiamo i nostri siti WordPress in milioni di modi diversi ogni giorno. Dalla classifizione di nuovi contatti all’accettazione di domande di lavoro, dalla vendita di prodotti all’accettazione di donazioni, ci sono letteralmente decine di migliaia di plugin WordPress per eseguire un sacco di operazioni.

Per molte di queste operazioni, potrebbe esistere un singolo plugin che può gestirli tutti. I moduli di WordPress sono molto più flessibili di quanto la maggior parte delle persone si renda conto. Tenendo questo a mente, leggete le nostre proposte con 15 modi interessanti in cui potete usare i moduli di WordPress!

1. Moduli di Contatto (Che Fanno Più di Quanto Si Pensi)

Certo, i moduli di contatto sono sicuramente il primo caso d’uso e più popolare per un plugin di moduli. Praticamente tutti ne hanno uno, ma state usando il vostro al massimo delle sue potenzialità? Molti non lo fanno!

Esempio di modulo di contatto
Esempio di modulo di contatto

Quando le persone vi contattano a volte è normale farle aspettare un po’, ma non è un bene per gli affari farle aspettare a lungo. Qualsiasi plugin decente per i moduli di contatto dovrebbe includere tra le funzionalità le notifiche automatiche via email che vi comunicano quando qualcuno vi ha scritto tramite il vostro modulo di contatto. Usatele per assicurarvi di non perdere nessuna email dei vostri futuri clienti o contatti.

Altri invii sono più urgenti e possono richiedere un’azione immediata. La soluzione di moduli WordPress che usate può inviare notifiche SMS/di testo, o avvisarvi attraverso canali aziendali come Slack o Trello? Trovatene una che possa farlo, subito! Lettura consigliata: Trello vs Asana.

2. Fate Crescere le Vostre Liste di Abbonati con Posizionamento Creativo e CTA

Praticamente ogni servizio di iscrizione alla newsletter, da MailChimp a Constant Contact, include dei moduli in stock da usare per permettere a chi visita il vostro sito di iscriversi alla vostra mailing list. Funzionano, ma il fatto è che sono limitati. Design, posizionamento, estetica, funzione, sono un po’ “bloccati” e poco flessibili.

Un plugin dedicato ai moduli può fare molto di più che replicare la funzionalità di qualsiasi modulo d’iscrizione stock di questi servizi. Andate oltre con tecniche creative che faranno spiccare i vostri moduli d’iscrizione e salire alle stelle il numero di abbonati di tutte le vostre liste.

Schermata che mostra la CTA della newsletter di Kinsta
Modulo di newsletter CTA

Ecco un assaggio di ciò che potete aggiungere con una soluzione di moduli dedicata:

3. Integrazione con il Vostro Servizio CRM Preferito

Man mano che le aziende fanno crescere la loro base di clienti, la gestione delle relazioni con i clienti diventa una necessità pratica. Ci sono molti fantastici servizi CRM là fuori, ma ottenere i dati dei clienti da un sito web è un punto dolente per molte persone.

Eliminate completamente questa incertezza adottando una soluzione di moduli WordPress con un’integrazione stabile e affidabile al servizio CRM di vostra scelta. Lavorare all’interno del vostro CRM può spesso essere abbastanza complicato… non c’è motivo di aumentare questo peso dovendo mantenere un’integrazione personalizzata o spostando i dati a mano.

Molte soluzioni di moduli WordPress si integrano nativamente con quasi tutti i servizi CRM più popolari là fuori. Da Salesforce a Zoho e Capsule a ConvertKit, quello che vi serve è là fuori. Andate a cercarlo! Date anche un’occhiata a queste popolari soluzioni CRM di WordPress.

4. Ottenete il Feedback dei Clienti sul Vostro Prodotto o Servizio

Il feedback degli utenti è una delle migliori metriche per capire come migliorare il vostro prodotto o servizio. Il passaparola arriverà alle vostre orecchie in un modo o nell’altro, ma state perdendo grandi opportunità di crescita se non ascoltate attivamente i vostri clienti.

Incoraggiate il feedback regolare dei clienti per capire come indirizzare la vostra offerta nel futuro. Inoltre, avere sempre un’idea chiara delle opinioni dei vostri clienti paganti è un enorme vantaggio in qualsiasi mercato.

L’uso di un modulo per raccogliere il feedback dei clienti è semplice e diretto… ma potente. Il vostro modulo può essere collegato tramite email di follow-up o posizionato ovunque sul vostro sito. Le notifiche vi tengono aggiornati quando arrivano nuovi feedback. Potete anche applicare un po’ di logica condizionale al vostro modulo di feedback in modo da ricevere notifiche immediate via SMS/testo quando avete un utente insoddisfatto!

(Lettura consigliata: 9 Potenti Plugin WordPress per i Sondaggi per Raccogliere il Feedback degli Utenti).

5. Prenotazioni e Registrazioni di Eventi

Gestire un gran numero di persone quando si coordina un evento o si programmano le fasce orarie può essere una vera sofferenza. Eliminate gran parte del caos che si genera in queste situazioni organizzandovi per bene!

I moduli WordPress sono lo strumento perfetto per consentire agli utenti di registrarsi e programmare appuntamenti ed eventi. Limitate il numero di invii, bloccate i periodi di tempo, popolate automaticamente i dati nei fogli di calcolo o nel vostro strumento organizzativo preferito. Inviate conferme ai registranti, attivate notifiche personalizzate che vanno a specifici organizzatori di eventi, e raccogliete anche le tasse direttamente dal modulo.

Meglio ancora, date ai vostri ospiti un modo per comunicare i loro bisogni senza sovraccaricarli di opzioni irrilevanti. Con i moduli intelligenti potete chiedere le informazioni di base a chi si registra e presentare loro le opzioni di ciò che offrite in base alle loro esigenze. Non vi capiterà mai più di chiedere a una persona vegetariana se vuole una bistecca nel menu. 😉

Ovviamente, esistono un sacco di plugin WordPress per gestire le prenotazioni attraverso il vostro sito.

6. Accettare le Domande di Lavoro e i Relativi Documenti

Proprio come l’uso dei dispositivi mobili ha superato il desktop anni fa, la maggior parte delle persone in cerca di lavoro usa internet per cercare potenziali datori di lavoro prima di andare a fare domande su carta. Se non vi state servendo di questa informazione, vi state perdendo una buona fetta della forza lavoro impiegabile e forse la persona che potrebbe diventare la vostra risorsa migliore.

I moduli vi offrono un modo per accettare facilmente i file caricati se state cercando di raccogliere un curriculum, un C.V. e altra documentazione relativa al lavoro. Potete anche usare il modulo stesso come applicazione. Fate in modo che gli utenti si registrino, se lo desiderano, compilino una domanda e raccolgano la documentazione necessaria… tutto utilizzando i moduli di WordPress.

Il modulo per candidarsi a un’offerta di lavoro su Kinsta
Modulo per le candidature

Un bonus per questo metodo? Usando una combinazione di calcoli e di logica condizionale (che sembra complicato ma è super facile se usate il giusto costruttore di moduli), potete dare un punteggio da dietro le quinte ai candidati nel momento stesso in cui il modulo viene compilato, e inviare un ping alle persone giuste quando un candidato particolarmente qualificato si presenta!

7. Accettare File Multimediali come Fotografie, Registrazioni Audio e Video

Dall’educazione all’intrattenimento alla documentazione, ci sono un sacco di motivi per cui potreste voler permettere agli utenti di caricare file multimediali sul vostro sito web. I moduli di WordPress non solo semplificano questo processo, ma lo rendono anche sicuro.

Un solido plugin costruttore di moduli dovrebbe permettervi di trascinare e rilasciare un file multimediale usando un singolo campo. Dovrebbero anche permettervi di limitare l’invio di file in base all’estensione, al tipo e ad altri fattori per minimizzare gli invii indesiderati. Una caratteristica aggiuntiva da cercare è la capacità di caricare questi file direttamente su un servizio di archiviazione di vostra scelta come Dropbox o Amazon S3 in modo da non iniziare a consumare spazio di archiviazione sul vostro server!

8. Lasciare Che i Clienti Lascino Recensioni e Inviino Testimonianze

La prova sociale è uno strumento potente. La maggior parte degli acquirenti legge le recensioni dei prodotti prima di comprare, e vedere altri che lasciano opinioni positive su un prodotto è un modo sicuro per spingere all’acquisto coloro che ancora esitano.

Il giusto strumento di costruzione di moduli avrà le caratteristiche necessarie per consentire agli utenti di lasciare recensioni direttamente sulla pagina del prodotto. Un campo di valutazione a stelle è un must per questi casi, e il giusto costruttore di moduli dovrebbe includerne uno come opzione di default. Potete anche moderarle e usare una combinazione di logica condizionale e notifiche che vi avvisino delle recensioni basse in modo da poterle seguire!

Schermata di Ninka Forms con una demo per la sezione testimonial
Demo di una sezione testimonial

Le testimonianze sono spesso un po’ più complesse delle semplici recensioni, ma potete occuparvi anche di queste abbastanza facilmente con un modulo. Permettete agli utenti di caricare un’immagine per accompagnare il loro testo e dargli maggiore autenticità, scegliete in che zona del sito volete che vengano visualizzati e moderateli/approvateli prima che vadano online. È un meccanismo che dovrete impostare una volta sola per poi dimenticarvene!

9. Accettare Donazioni

Molte persone non associano i moduli a un mezzo per acquisire donazioni, ma in realtà sono fantastici per questo scopo. Potete integrare facilmente i vostri moduli con una serie di gateway di pagamento come Paypal o Stripe. È molto più professionale di un semplice pulsante Paypal, e vi dà un maggiore controllo sul processo.

Proprio come un modulo di contatto vi dà il vantaggio di raccogliere informazioni su chi lo invia rispetto a un semplice contatto con un link email, i moduli di donazione fanno lo stesso. Potete anche impostare donazioni fisse ricorrenti integrandole con servizi di sottoscrizione come Recurly o Stripe.

Vi consigliamo di controllare anche le integrazioni per i moduli di Give.

Usate invece Square? Date un’occhiata al nostro post con un confronto approfondito: Stripe vs Square.

10. Vendere un Prodotto o Riscuotere un Pagamento per il Vostro Servizio

I moduli non si limitano alle donazioni una tantum (o ricorrenti) o semplicemente alla raccolta di un pagamento una tantum. Ci sono molti plugin commerciali per la vetrina di WordPress come WooCommerce, ma questi sono di solito molto più complessi di quello che potrebbe servirvi.

Se tutto quello che volete è un modo per acquisire gli ordini e processare i pagamenti, i moduli di WordPress sono un modo perfetto per iniziare a lavorare senza perdersi nelle impostazioni di plugin commerciali più complessi. Non sacrificate la flessibilità, però! Il potere di costruire belle pagine di prodotto complete di immagini e una serie diversificata di opzioni di prodotto è ancora nelle vostre mani. Basta integrarlo con un servizio di gateway di pagamento come Stripe o PayPal e via!

Per finire, anche impostare piani di abbonamento ricorrenti è abbastanza semplice; per questo date un’occhiata alla nostra guida approfondita sugli abbonamenti WooCommerce. Se scegliete il form builder giusto avrete a portata di mano le integrazioni più affidabili per servizi di gestione degli abbonamenti!

11. Popolare Documenti Fisici o Digitali da un Modulo

Avete documenti cartacei o PDF specificamente formattati, documenti Word, ecc. che avete bisogno di compilare in un formato molto specifico? Pensate di non poterli gestire via web form? Ripensateci!

Alle prese con i tempi di inattività e problemi di WordPress? Kinsta è la soluzione di hosting progettata per farvi risparmiare tempo! Scopri i nostri servizi

Usando un modulo che si integra con il servizio WebMerge, potete popolare qualsiasi documento pre-formattato e inviarlo a un contatto o conservarlo per i vostri record. Tutto ciò che serve è scannerizzare e/o caricare il documento in Webmerge, mappare i campi del modulo alle parti specifiche del documento che devono essere compilate, e rendere il modulo disponibile per i vostri utenti.

Risultato finale? Il vostro documento accuratamente formattato è auto-popolato al momento dell’invio del modulo, ed è pronto a partire. Questo è un caso d’uso molto di nicchia, ma è incredibilmente utile per chiunque abbia esigenze di registrazione molto specifiche!

12. Permettere agli Utenti di Pubblicare i Propri Contenuti su WordPress Senza Accedere alla Bacheca

Normalmente, per creare post in WordPress un utente deve essere loggato e avere i relativi permessi di ruolo utente. Questo non è sempre ideale. Permettere per esempio a degli studenti, principianti con WordPress, di accedere al vostro sito web e pubblicare i loro progetti di ricerca, potrebbe generare grossi problemi molto in fretta!

Per fortuna se avete questa necessità, potete farlo in modo relativamente facile con i vostri moduli WordPress. A condizione che usiate un costruttore di moduli con funzionalità di pubblicazione frontend, gli utenti possono creare post tramite un modulo web. Questi post sono categorizzati e taggati come avete predefinito, e poi inviati a voi per la moderazione, se lo desiderate. Una volta che li avrete approvati, sono visibili live sul vostro sito proprio come se fossero stati creati nell’editor di post.

Con Ninja Forms potete creare post con pubblicazione frontend
Creazione di post frontend

Caso d’uso bonus per questo: il posting frontend è ottimo per le testimonianze generate dagli utenti!

13. Quiz!

Quale personaggio di Star Wars siete? Chi sareste se foste un personaggio di Friends? Non fate finta di non aver mai fatto uno di questi quiz prima d’ora 🙂 … la verità è che sono una piccola efficace trovata di marketing o anche un modo semplice e divertente per far sì che la gente si appassioni ai vostri contenuti.

Il quiz “Che personaggio di Star Wars sei?”
Quiz su Star Wars (fonte: Zimbio)

I quiz sono abbastanza facili da costruire con qualsiasi soluzione di moduli WordPress che ha una funzionalità di calcolo. Assegnate dei valori di calcolo alle diverse risposte, e poi presentate condizionatamente un messaggio di successo basato sul loro “punteggio” alla fine del quiz.

Ci sono molti altri modi per applicare questo sistema oltre a quiz, e la maggior parte dei costruttori di moduli facilitano la costruzione di quiz anche in altri modi. Volete un’applicazione più seria? Passate al punto 14!

14. Classificazione dei Lead

Non tutti i lead sono uguali! I nuovi contatti possono avere molti valori diversi per la vostra organizzazione. Per ogni team di vendita, essere in grado di ottenere una stima solida del valore di un lead dal primo contatto, al fine di stabilire le priorità, è davvero importante. Anche questo può essere fatto con un modulo.

In modo simile ai quiz di cui abbiamo parlato al punto 13, una combinazione di calcoli e logica condizionale applicata all’interno del modulo è ciò che lo rende possibile. Fate delle domande al lead, assegnate dei valori a ogni domanda, calcolate un totale e avrete un punteggio a ogni nuovo invio.

Usate il punteggio di qualificazione per notificare in modo condizionato le persone giuste sui lead di alta qualità. Create messaggi personalizzati e/o notifiche email con cui rispondere. La vostra immaginazione è l’unico limite!

15. Registrare e Gestire gli Utenti in WordPress

Il processo di registrazione utente di WordPress è piuttosto scarno. Molti plugin dedicati alla registrazione degli utenti sono complicati e hanno un curva di apprendimento impervia. Come trovare una via di mezzo?

Con il giusto costruttore di moduli, potete registrare e gestire gli utenti dalla comodità dei vostri moduli. Lasciate che si registrino, effettuino il login e aggiornino anche il loro profilo con immagini, testo bio e altro!

Bonus: Creazione di Storie ed Esperienze Utente Innovative!

Ok, questo è incredibilmente di nicchia, ma è un perfetto esempio di come la vostra immaginazione è davvero l’unico limite per gli usi che potete fare di un modulo.

Un po’ di tempo fa il nostro team di supporto ha incontrato un utente che aveva usato una combinazione di logica condizionale, moduli in più parti e un uso creativo dei campi a discesa per creare una storia in stile “scegli la tua avventura” con un modulo. Stava usando campi di testo per raccontare una storia in ogni parte del modulo, poi chiedeva agli studenti come volevano proseguire tramite un campo a discesa. In base alla loro selezione, gli studenti sarebbero stati inviati su una parte diversa del modulo per continuare la storia.

Quanto è bello? La domanda sorge spontanea…

Cosa Non Può Fare un Modulo WordPress?

Onestamente, ci sono molte cose che non sarete in grado di fare con un modulo web. Ma ce ne sono altrettante che potete fare e che non avete mai pensato possibili. Questo articolo non inizia nemmeno a elencarle tutte!

Siate creativi! I moduli sono il cuore del nostro business e credeteci, anche noi continuiamo a sorprenderci per le soluzioni intelligenti che i nostri utenti inventano ogni giorno. Prima di andare vorremmo umilmente suggerirvi di dare un’occhiata a Ninja Forms, la soluzione di moduli WordPress più popolare su WordPress.org, e vedere che tipo di cose bellissime potete creare con il vostro nuovo costruttore di moduli. Tutto ciò che abbiamo elencato sopra è appena la punta dell’iceberg! 😀


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 29 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.