Il caricamento in blocco dei file nella libreria media di WordPress permette di caricare un gran numero di file o file di grandi dimensioni senza bisogno di utilizzare la funzionalità di caricamento integrata in WordPress. Ma anche se in certe situazioni questo può rendervi la vita più facile, non è così semplice come caricare i file via FTP. Dovrete eseguire alcuni passaggi aggiuntivi se volete che quei file siano effettivamente disponibili nella vostra libreria media di WordPress. In questo articolo vi accompagneremo nell’intero processo dall’inizio alla fine.

Quando è Utile Caricare in Massa i File nella Libreria Media di WordPress?

La normale funzionalità di caricamento della libreria media di WordPress va benissimo finché non cercate di caricare:

  • File di grandi dimensioni (alcuni siti WordPress hanno una dimensione massima di caricamento predefinita di 2MB)
  • Un gran numero di singoli file (pensate a centinaia di file)

Ma potrebbe arrivare il momento in cui avete bisogno di fare una di queste due cose. E, in queste situazioni, caricare in massa i file nella libreria media via FTP è molto meglio che cercare di utilizzare lo strumento di caricamento della libreria multimediale integrato.

Perché non È Possibile Semplicemente Caricare i File via FTP e Fermarsi Lì?

È possibile caricare in massa i file via FTP senza fare altro. Il problema sorge solo se volete che quei file siano disponibili all’interno della libreria media di WordPress.

Vedete, una volta che caricate un file via FTP, è in linea sul vostro server. Cioè, potete collegarvi direttamente al file e questo viene caricato. Ma, anche se potete collegarti direttamente al file, questo non apparirà nella libreria media di WordPress a meno che eseguiate alcune azioni aggiuntive per registrare il file caricato.

Quindi, se volete che i file che caricate alla rinfusa appaiano effettivamente nella vostra libreria media, dovrete eseguire queste operazioni:

  • Caricare i file nella cartella uploads via FTP
  • Utilizzare un plugin gratuito per WordPress per registrare nella libreria multimediale di WordPress i file che avete caricato

Di seguito, vi mostreremo tutti i passaggi in dettaglio. Non avete bisogno di conoscenze specifiche per eseguire queste operazioni. Vi basta semplicemente seguire gli screenshot!

Come Caricare in Massa i File sulla Media Library di WordPress

Per caricare in massa i vostri file nella libreria media di WordPress, avrete bisogno di alcuni strumenti e informazioni:

  • I dettagli dell’account FTP del vostro host: vi mostreremo come trovarli per il vostro account Kinsta. Se state utilizzando un altro host, dovrete recuperare questi dati dalla dashboard di hosting.
  • Un programma FTP: un software che vi permette di caricare i vostri file sull’host. FileZilla è una buona soluzione gratuita, ma potete scegliere un altro programma FTP se preferite.
  • Il plugin Add From Server: è un plugin gratuito che permette di registrare i file caricati nella libreria media.

Passo 1: Collegatevi al Vostro Sito Via FTP

Per iniziare, dovrete connettervi al vostro sito tramite FTP o SFTP (la differenza tra i due è spiegata qui). SFTP è l’abbreviazione di Secure FTP. Kinsta usa esclusivamente SFTP, ma alcuni host operano ancora su FTP.

Ricordate, avrete bisogno di un programma FTP. Nei nostri screenshot useremo FileZilla, ma potete utilizzare un altro programma FTP se volete.

Per connettervi, avrete bisogno dei dati di accesso FTP (SFTP per Kinsta). Se siete su Kinsta, troverete questi dati andando su Siti > Il vostro sito > Info in MyKinsta.

Avrete bisogno di host, nome utente, password e porta, che troverete nella sezione SFTP/SSH.

Dati SFTP/SSH in MyKinsta.
Dati SFTP/SSH in MyKinsta.

Ora avete tutte le informazioni necessarie per connettervi via FTP. Se non siete su Kinsta, dovreste riuscire ad avere queste stesse informazioni dal vostro host.

Armati dei vostri dati SFTP, tornate al vostro programma FTP e inseriteli come segue:

  • Host: il vostro nome host preceduto da “sftp://”. Per esempio: sftp://35.224.70.159. Inoltre, alcuni programmi FTP vi permettono di specificare il metodo SFTP in una tendina separata. Qui trovate una guida per questi programmi.
  • Nome utente: dal vostro pannello di controllo di Kinsta
  • Password: dal vostro pannello di controllo di Kinsta
  • Porta: dal vostro pannello di controllo di Kinsta
Accesso con Filezilla via SFTP
Accesso con Filezilla via SFTP

Una volta inserite le informazioni, fate clic sul pulsante Quickconnect e FileZilla (o il vostro programma FTP preferito) farà il resto.

Passo 2: Caricate Tutti i File che Volete

A questo punto, dovreste essere connessi al vostro sito tramite un client FTP. Potrete verificarlo cercando il messaggio Status: Connected to yoursite.com:

Connected with Filezilla FTP client
Connesso con il client FTP Filezilla

Ora dovete caricare i vostri file nella cartella uploads del vostro sito WordPress. Per farlo, espandete la struttura delle cartelle della scheda Sito remoto nel vostro programma FTP cliccando sui pulsanti +. Nello screenshot qui sotto si vede il percorso dei file da seguire:

Expanding FTP folders
Espandere le cartelle FTP

Ora potete navigare verso i file che volete caricare nella scheda Sito locale del vostro programma FTP. Tutto quello che dovete fare è trascinare quei file dalla parte del sito locale alla cartella Uploads nel vostro sito remoto:

Caricare i file locali via FTP
Caricare i file locali via FTP

Potrebbe essere necessario attendere un po’ di tempo per il caricamento, a seconda della dimensione dei file. Ma, a parte l’attesa del completamento dell’upload, questo passaggio è concluso.

Alle prese con i tempi di inattività e problemi di WordPress? Kinsta è la soluzione di hosting progettata per farvi risparmiare tempo! Scopri i nostri servizi

Passo 3: Registrate i File Appena Caricati nella Libreria Media di WordPress

Una volta che avete caricato i file via FTP, questi sono in linea sul server. Ma se andate nella libreria media del vostro sito WordPress, noterete che i file non si vedono da nessuna parte:

Media library di WordPress
Media library di WordPress

Per portare quei file nella vostra libreria, dovrete installare e attivare il plugin gratuito Add From Server.

Una volta attivato il plugin, potete navigare su Media → Add From Server. Poi cliccate sulla cartella uploads nell’elenco:

Il plugin WordPress Add From Server
Il plugin WordPress Add From Server

Ora dovreste vedere un elenco dei file che avete appena caricato via FTP. Supponendo che vogliate importare ogni singolo file, potete semplicemente spuntare la casella di controllo per selezionare tutti (potete anche sempre selezionare i singoli file). Poi, cliccate sul pulsante Importa in basso:

Selezionare i file in Add From Server
Selezionare i file in Add From Server

Dopo aver cliccato sul pulsante, dovreste vedere un messaggio di conferma per ogni singolo file nella parte superiore dello schermo:

Adding media library folders via FTP
Aggiungere le cartelle della libreria multimediale via FTP

E quando tornate alla libreria media, dovresti vedere tutti i file che avete caricato via FTP:

FTP files show in WordPress media library
I file FTP appaiono nella libreria media di WordPress

A questo punto avete finito. Questo è tutto quello che dovete fare per caricare in massa i file nella libreria media di WordPress (tutorial consigliato: 4 Handy WordPress Media Library Hacks).

Alternative

Ecco alcune alternative che potreste provare per caricare in blocco e registrare i file nella libreria media di WordPress.

  • Se desiderate un plugin con una funzionalità un po’ più avanzata, potete provare il plugin gratuito Media from FTP. Il vantaggio principale di questo plugin è la possibilità di programmare l’importazione per eseguirla automaticamente. A meno che non abbiate specificamente bisogno di questa funzionalità, tuttavia, quando possibile è generalmente più sicuro attenersi all’approccio manuale offerto da Add From Server.
  • Per importare immagini dal server, potete anche utilizzare il plugin premium WP All Import.
  • Se volete farlo direttamente dalla linea di comando, potete importare immagini utilizzando WP-CLI. Il comando wp media import permette di creare allegati da file locali o URL.

Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 32 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.