Le dimensioni delle immagini di WordPress sono più complicate di quanto ci si possa aspettare. È essenziale comprendere il meccanismo alla base delle dimensioni delle immagini in WordPress, quali sono le dimensioni predefinite e come aggiungere dimensioni personalizzate delle immagini per gestire efficacemente il proprio sito web.

Una volta compreso tutto quello che c’è dietro, potrete avere le immagini delle dimensioni adatte nelle posizioni giuste in modo da ottenere il massimo dalla vostra strategia di visual content.

Questo aumenterà anche le possibilità di condivisione dei vostri post, il che si tradurrà in maggiore visibilità e traffico. Le statistiche rivelano che i lettori dopo tre giorni ricordano solo il 10% del contenuto testuale che leggono, ma questo sale al 65% se si aggiungono al contenuto immagini accattivanti.

In questa guida completa, imparerete tutto quello che c’è da sapere sulle dimensioni delle immagini di WordPress.

Pronti? Andiamo!

In che Modo Vengono Gestite da WordPress le Immagini Caricate

Caricare le immagini su WordPress è molto semplice, ma quando WordPress prende in carico le vostre immagini, nel back-end succedono molte cose.

La prima cosa che fa WordPress quando caricate un’immagine è creare tre diverse dimensioni della vostra immagine. Ciò significa che vi ritrovate con quattro immagini per ogni immagine caricata:

WordPress crea tutte queste copie dell’immagine in dimensioni diverse per servire le vostre immagini nelle dimensioni più appropriate per ogni visitatore. Il vostro sito web visualizzerà sempre le immagini corrette ai vostri lettori in base al dispositivo che stanno utilizzando, velocizzando e migliorando la loro esperienza.

Potreste sempre modificare le vostre immagini manualmente per fornire delle dimensioni aggiuntive, ma farlo in modo accurato in uno strumento come Photoshop non è impresa da poco. Comporterà una buona dose di lavoro noioso, ed è per questo che WordPress vi risparmia la fatica.

Comprendere le dimensioni delle immagini di WordPress può sembrare semplice, ma senza le giuste conoscenze, potresti perdere visitatori e opportunità di condivisione dei contenutiClick to Tweet

Le Dimensioni delle Immagini di WordPress: Cose Essenziali da Tenere Presenti

Prima di addentrarci negli aspetti più tecnici in relazione alle dimensioni delle immagini di WordPress, è necessario tenere in considerazione alcuni punti critici.

Abbiamo già detto che WordPress crea tre dimensioni predefinite delle immagini, ma cosa succede se avete bisogno di una dimensione diversa da quella predefinita di WordPress? E se volete più dimensioni in generale?

Buone notizie! Potete farlo facilmente. WordPress vi permette di cambiare le dimensioni predefinite delle immagini e di aggiungere tutte le dimensioni che volete. Lo spiegheremo più in dettaglio tra un po’.

Ma prima di arrivare a questo, dovete sapere che ci sono dei requisiti specifici perché tutto funzioni come dovrebbe.

Uno di questi è che dovreste provare a caricare le vostre immagini nella dimensione più grande di cui avrete bisogno. Anche se WordPress la renderà più piccola per i dispositivi più piccoli, userà il full-size (dimensione originale) dove l’immagine deve essere al massimo.

Supponiamo che carichiate un’immagine più piccola della dimensione più grande che avete definito in WordPress. In questo caso, WordPress non visualizzerà correttamente quella particolare immagine nella dimensione più grande. In più, ci sarà una notevole perdita di qualità.

Detto questo, dovete anche assicurarvi di non caricare immagini più grandi di quanto dovrebbe essere la dimensione più grande. WordPress non userà mai tali immagini perché sono troppo grandi e assorbiranno spazio inutile sul vostro server.

Per questo dovreste controllare la dimensione dell’immagine che state caricando e assicurarvi che corrisponda alla dimensione massima prevista prima di caricarla su WordPress, ma non deve essere più grande di così.

Come e Dove WordPress Memorizza le Immagini?

All’interno del pannello di amministrazione, WordPress colloca le immagini caricate nella Media Library. Potete visualizzare tutte le vostre immagini passando il mouse sulla voce Media e cliccando su Libreria.

La libreria media di WordPress

La libreria media di WordPress

Potete ordinarle per tipo di media (immagine, video, audio, ecc.) e per data. Tenete presente però che sarete in grado di ordinare le immagini per data solo se non avete disabilitato questa funzione nelle Impostazioni.

Sulla destra c’è anche una casella di ricerca per aiutarvi a rintracciare le vostre immagini. Per trovarla basta digitare una parola che avete usato nel titolo, nella didascalia o nella descrizione dell’immagine.

Le vostre immagini sono memorizzate nella cartella uploads del vostro sito (wp-content/uploads/). Per accedere a questa cartella, dovrete usare un client FTP/SFTP. All’interno della cartella uploads del vostro sito ci saranno più sottodirectory che contengono le vostre immagini per data di caricamento (supponendo che non abbiate cambiato l’opzione per ordinare le immagini per data nelle impostazioni).

Potete anche creare cartelle personalizzate per i vostri file multimediali, ma vi consigliamo di farlo solo se vi considerate utenti avanzati.

Quali Sono le Dimensioni Predefinite delle Immagini di WordPress?

Abbiamo sempre quattro diverse dimensioni di immagini: il vostro file immagine originale e le tre diverse dimensioni create da WordPress.

Come abbiamo detto prima, dovrete caricare le immagini a 1024px se avete intenzione di usare solo queste dimensioni predefinite delle immagini. Questo vi permetterà di servire correttamente le vostre immagini anche alla dimensione più grande, cosa che potrebbe non essere possibile se la vostra immagine ha una dimensione più piccola della dimensione più grande che viene utilizzata da WordPress (che di default è 1024px).

Come Cambiare le Dimensioni Predefinite delle Immagini (e Quando è Necessario)

Anche se le dimensioni predefinite delle immagini di WordPress vanno bene per la maggior parte degli utenti, alcuni possono avere esigenze diverse. Potreste preferire una dimensione leggermente più grande per le vostre miniature o una dimensione più piccola per le immagini grandi.

Cambiare le dimensioni predefinite delle immagini in WordPress avrebbe senso se vi ritrovate a modificare la maggior parte delle immagini che state caricando perché le dimensioni predefinite di WordPress non sono adatte al vostro caso.

Prima di aggiungere nuove dimensioni di immagini personalizzate diverse da quelle predefinite, sappiate che memorizzerete molti più file immagine nel database del vostro sito di quanto potrebbe essere necessario. Questo potrebbe portare a problemi di prestazioni per il vostro sito e consumare più spazio del dovuto.

Lo stesso vale per i siti basati su immagini che hanno bisogno di attenersi a dimensioni specifiche. I fotografi, i designer e tutti i siti che servono immagini pesanti amano avere dimensioni coerenti in tutto il sito per garantire uniformità.

Allo stesso modo, anche alcune landing page hanno bisogno di visualizzare immagini di dimensioni particolari e le dimensioni predefinite di WordPress potrebbero non essere adatte. E un negozio ecommerce ha normalmente bisogno di utilizzare miniature più grandi, che rivelano maggiori dettagli.

Ci sono molte altre ragioni per cui cambiare le dimensioni predefinite delle immagini, ma questo per darvi l’idea.

Anche WordPress lo capisce, ed è per questo che vi permette di cambiare le impostazioni predefinite.

Come Cambiare le Dimensioni Predefinite delle Immagini di WordPress

Ecco la procedura passo passo per cambiare le dimensioni predefinite delle immagini in WordPress.

Passo 1: Passate il mouse su Impostazioni e fate clic sull’opzione Media:

Impostazioni Media di WordPress per cambiare le dimensioni predefinite delle immagini

Impostazioni Media di WordPress per cambiare le dimensioni predefinite delle immagini

Passo 2: Cambiate le dimensioni inserendo i valori che volete modificando le cifre come si vede nell’esempio qui sotto:

Esempi di modifica delle dimensioni delle immagini Nelle Impostazioni Media

Esempi di modifica delle dimensioni delle immagini Nelle Impostazioni Media

Passo 3: Cliccate sul pulsante Salva modifiche in basso.

Tutte le immagini che caricate da questo momento in poi avranno di default queste nuove dimensioni.

Alcuni tutorial suggeriscono di inserire “0” per le dimensioni predefinite delle immagini. Ma noi vi consigliamo di non farlo, anche se potrebbe aiutarvi a risparmiare spazio.

Se cambiate questi valori a “0”, allora WordPress userà la vostra immagine a grandezza naturale (originale) in tutte le posizioni e su tutti i dispositivi, il che potrebbe causare un enorme picco nell’utilizzo della larghezza di banda sul vostro sito. Inoltre, questo rallenterebbe quasi certamente il tempo di caricamento della pagina per le sezioni del sito in cui queste immagini vengono visualizzate.

Come Aggiungere Dimensioni Personalizzate delle Immagini a WordPress

Se avete bisogno di assegnare queste nuove dimensioni a tutte le vostre immagini di WordPress caricate in precedenza, potete utilizzare diversi ottimi plugin che analizzeremo in dettaglio qui sotto.

Per gli utenti che tendono a utilizzare molti tipi di immagini, può essere essenziale avere più dimensioni rispetto alle tre dimensioni predefinite di WordPress.

Le dimensioni predefinite delle immagini possono essere sufficienti per i tipi standard di immagini, ma per cose come la grafica pop-up, i widget o le immagini a scorrimento, potreste aver bisogno di immagini a più dimensioni.

Le dimensioni personalizzate delle immagini vi offrono la flessibilità che vi serve per migliorare la funzionalità del vostro sito WordPress e risparmiare un sacco di tempo per ridimensionare le immagini una per una.

Ora che abbiamo stabilito questo, diamo un’occhiata più da vicino al procedura da seguire per aggiungere dimensioni personalizzate alle immagini del vostro sito WordPress.

Avete due opzioni. La prima è quella di utilizzare un plugin che gestisce tutto per voi con pochi clic. La seconda è aggiungere manualmente le stringhe di codice necessarie ai file del vostro sito.

Cominciamo dal plugin.

Aggiungere Dimensioni Personalizzate alle Immagini con Image Regenerate & Select Crop

Il plugin Image Regenerate & Select Crop va oltre Regenerate Thumbnails (analizzato più avanti), in quanto permette una maggiore personalizzazione e dispone di funzionalità aggiuntive.

Oltre a permettervi di cambiare le dimensioni predefinite delle immagini, vi permette anche di rigenerare qualsiasi immagine esistente in modo da adattarla alle vostre dimensioni preferite, ma vi permette anche di impostare le opzioni di ritaglio predefinite e rigenerare le miniature.

Opzioni di personalizzazione delle dimensioni delle immagini offerte dal plugin Image Regenerate & Select Crop

Opzioni di personalizzazione delle dimensioni delle immagini offerte dal plugin Image Regenerate & Select Crop

Una volta installato e attivato il plugin, è possibile creare tutte le dimensioni delle immagini che si desidera dalla pagina di WordPress Impostazioni > Media.

Aggiungere Manualmente Dimensioni Personalizzate delle Immagini

Anche se è una procedura relativamente semplice, la prima cosa da fare mentre regolate le dimensioni delle immagini è creare un backup del vostro sito web, nel caso in cui qualcosa vada storto. Una volta che il backup è completato, andate alla bacheca di amministrazione del vostro sito WordPress.

Una volta lì, passate sopra l’opzione del menu Aspetto e scegliete Editor (o Editor del tema).

Poi cercate il file functions.php e controllate se il seguente codice è già presente (utilizzate la funzione di ricerca per trovarlo velocemente). Se c’è già, non avete bisogno di fare nulla.

Se non c’è, dovrete aggiungere al file questa riga:

add_theme_support( 'post-thumbnails' );
Aggiungere l'hook delle dimensioni personalizzate delle immagini nel file functions.php

Aggiungere l’hook delle dimensioni personalizzate delle immagini nel file functions.php

Dopo aver aggiunto questo codice, cliccate sul pulsante Aggiorna File in basso per attivare la funzione che vi permette di creare le dimensioni personalizzate delle immagini.

Ora è il momento di aggiungere il codice necessario a generare copie delle immagini delle vostre specifiche dimensioni personalizzate. Cercate la stringa “add_image_size” nel vostro file functions.php: è lì che dovrete fare le vostre modifiche.

add_image_size( 'my-custom-image-size', 800, 640 );

In particolare, dovreste sostituire la stringa tra le virgolette singole con il nome che volete dare alla nuova dimensione dell’immagine. Vi suggeriamo di assegnare un nome semplice e descrittivo (ad esempio “main-post-image”).

Dopo esservi occupati del nome, dovrete dichiarare le dimensioni dell’immagine. Il primo valore numerico è la larghezza dell’immagine, mentre il secondo è l’altezza.

Ecco uno screenshot che mostra il codice di esempio che abbiamo aggiunto al file functions.php:

Aggiungere dimensioni immagine personalizzate al file functions.php

Aggiungere dimensioni immagine personalizzate al file functions.php

Il Ritaglio delle Immagini

Quando un’immagine viene rimpicciolita senza ritaglio, è solo una versione rimpicciolita dell’originale. Tuttavia, quando viene “ritagliata” o tagliata, la parte ritagliata viene rimossa dall’immagine finale.

È esattamente come tagliare fisicamente una foto. Se prendete le forbici da un ritratto e tagliate via tutto quello che c’è sotto le spalle della persona, avete “tagliato” quella foto. Funziona allo stesso modo in digitale.

Lo scopo è quello di ridurre la dimensione del file di un’immagine quando il ritaglio dell’immagine originale non è la scelta giusta. Ritagliando l’immagine originale, potreste rimuovere elementi che invece potreste voler mantenere nella copia dell’immagine di dimensioni grandi. Detto questo, il ritaglio può avere senso per le immagini che devono adattarsi perfettamente a una dimensione specifica, come le immagini in primo piano o le foto del profilo.

I soggetti principali possono diventare troppo piccoli per cose come le immagini in primo piano. Dovrebbero comunque ottenere l’esposizione di cui hanno bisogno quando vengono ridimensionati senza ritaglio. Quindi cercate di capire cosa funziona meglio per i diversi tipi di immagini che utilizzate e impostate il ritaglio di conseguenza.

Quando si aggiungono dimensioni personalizzate, è possibile fare in modo che WordPress ritagli automaticamente le immagini in base alla dimensione impostata e alla dimensione originale. È necessario aggiungere “true” alla fine del codice.

Ed ecco il nostro esempio precedente con la funzione di ritaglio attiva.

add_image_size( 'name-for-your-custom-image', 800, 640, true );

Ma se non volete ritagliare le immagini, potete mettere “false” invece di “true” oppure non inserire niente. Non mettere nessuno dei due valori imposterà automaticamente l’opzione “false”. In questo modo, WordPress non ritaglierà le vostre immagini.

Aggiungere un Formato Immagine Personalizzato al Vostro Tema

Dopo aver creato le dimensioni personalizzate delle immagini di cui avete bisogno, dovete anche aggiornare il codice nel vostro tema. In questo modo il vostro tema visualizzerà le dimensioni personalizzate delle immagini come desiderate.

Se siete principianti assoluti nel modificare il codice, create di nuovo un backup del vostro sito prima di eseguire questa operazione.

Ora dovete trovare il file del vostro tema nel loop del post e aggiungere il seguente codice:

the_post_thumbnail( 'your-specified-image-size' );

Per trovare questo file, cliccate su Editor dei temi nella sezione Aspetto. Cercate qui il file index.php – questo è il file del tema che ospita il loop che dovete modificare.

Una volta che l’avete trovato, aggiungete il codice come si vede nell’immagine qui sotto:

Aggiungere l'hook delle dimensioni personalizzate delle immagini al file functions.php

Aggiungere l’hook delle dimensioni personalizzate delle immagini al file functions.php

Sarebbe meglio se sostituiste “new-homepage-feature” con un nome descrittivo della dimensione dell’immagine personalizzata che avete creato.

Una volta aggiunto questo codice e aggiornato il file, vedrete la dimensione personalizzata dell’immagine nella vostra libreria media. Caricate una nuova immagine per provare.

Aggiornare le Vecchie Miniature

La possibilità di aggiungere dimensioni personalizzate delle immagini è una fantastica funzionalità, ma vi lascia con un altro compito da svolgere: che ne sarà di tutte le vecchie immagini che avete già caricato?

Per fortuna non dovete preoccuparvi di questo in quanto esistono diversi ottimi plugin WordPress molto utili per questo compito! Vediamo come possono aiutarci a sistemare le vecchie miniature.

Plugin per Rigenerare le Miniature

Regenerate Thumbnails vi permette di ricaricare automaticamente le immagini nelle nuove dimensioni, comprese quelle personalizzate.

Stanco del supporto all’hosting di WordPress di livello 1 senza risposte? Metti alla prova il nostro team di supporto di livello mondiale! Dai un’occhiata ai nostri piani

Per installarlo, passate sopra il menu Plugin e cliccate su Aggiungi Nuovo. Poi scrivete “Regenerate thumbnails” nella casella di ricerca.

Installate il plugin Regenerate Thumbnails cliccando sul pulsante Installa.

Installazione del plugin Regenerate Thumbnails

Installazione del plugin Regenerate Thumbnails

Completata l’installazione, cliccate sul pulsante Attiva.

Poi passate sul menu Strumenti a sinistra e cliccate su Rigenera miniature:

La pagina delle impostazioni del plugin Regenerate Thumbnails.

La pagina delle impostazioni del plugin Regenerate Thumbnails.

Potete cliccare su Regenerate Thumbnails for All [#] Attachments per generare le nuove dimensioni per tutte le vostre vecchie immagini.

Info

Fate attenzione alla casella di controllo della cancellazione dei file delle miniature delle vecchie dimensioni non registrate, perché potrete ritrovarvi con immagini rotte sul vostro sito se da qualche parte ci sono ancora vecchie immagini di dimensioni che non utilizzate più.

Come potete vedere dall’immagine qui sopra, Regenerate Thumbnails farà l’elenco di tutte le dimensioni delle immagini attualmente attive sul vostro sito.

Potreste trovare alcune dimensioni di immagini di cui non avevate conoscenza. Spesso queste sono create da plugin, specialmente se servono a migliorare l’aspetto, il design o la funzionalità del sito.

L’Editor delle Dimensioni delle Immagini Integrato in WordPress

Come abbiamo già sottolinato, bisognerebbe creare dimensioni di immagini personalizzate solo se queste vengono utilizzate spesso. Per le dimensioni delle immagini che pensate di utilizzare solo in rare occasioni, ha più senso modificare manualmente le dimensioni delle immagini utilizzando l’editor integrato in WordPress.

Illustreremo rapidamente come usare l’editor integrato per modificare le dimensioni delle immagini in modo facile e veloce.

Per prima cosa, cliccate sul menu Media per accedere alla Libreria media. Poi cliccate sull’immagine di cui volete regolare le dimensioni.

Clic sul pulsante Modifica Immagine proprio sotto l’immagine:

Modifica immagine

Modifica immagine

Vedrete la dimensione attuale dell’immagine e potrete modificarla. Basta inserire la dimensione dell’immagine che desiderate e poi cliccare sul pulsante Ridimensiona.

Modifica delle dimensioni dell'immagine

Modifica delle dimensioni dell’immagine

Le dimensioni saranno salvate automaticamente non appena premete il pulsante Ridimensiona. Se per qualsiasi motivo non vi piace la nuova dimensione dell’immagine, potete sempre tornare alla dimensione originale con l’opzione Ripristina l’immagine originale (proprio sotto il campo della dimensione dell’immagine).

Modificare Immagini di WordPress in Gutenberg

Se usate Gutenberg, potete modificare le dimensioni delle immagini quando le aggiungete durante la creazione di un post.

Cambiare le dimensioni delle immagini tramite Gutenberg

Cambiare le dimensioni delle immagini tramite Gutenberg

Come potete vedere nell’immagine qui sopra, quando caricate un’immagine durante la creazione di un post in Gutenberg, potete selezionare le dimensioni dell’immagine esistenti o cambiare le dimensioni direttamente dalle impostazioni del post.

Se avete aggiunto le vostre nuove dimensioni personalizzate al file del tema, le troverete tutte nel menu a tendina Dimensioni immagine.

Potrete anche cambiare le dimensioni dell’immagine utilizzando il campo sottostante. Tutto quello che dovete fare è inserire le dimensioni desiderate nei campi e l’immagine si ridimensionerà automaticamente in base alle vostre nuove impostazioni.

Ottimizzare le Vostre Immagini

Nessuna guida sulle immagini è completa senza un riferimento all’ottimizzazione delle immagini. Anche se abbiamo già parlato dell’ottimizzazione delle immagini dettagliatamente, certamente non farà male aggiungere qui alcuni suggerimenti.

Dopo tutto, quando si aggiungono dimensioni personalizzate delle immagini, è necessario sapere come ottimizzarle in modo da essere certi che non influenzino le prestazioni del sito o consumino più risorse del server del necessario.

Detto questo, ecco alcuni suggerimenti veloci per iniziare con l’ottimizzazione delle immagini.

Scegliere il Tipo di File

Potete ridurre le dimensioni delle immagini in modo significativo semplicemente scegliendo il giusto tipo di file. Anche se ci sono molti tipi di file immagine, la maggior parte delle immagini sono JPEG o PNG.

JPEG è il formato più adatto alle immagini colorate. In più, è possibile comprimere i file JPEG per ridurne la dimensione con una piccola riduzione della qualità (se lo fate bene).

PNG di solito è una soluzione migliore per i disegni, il testo, la maggior parte delle schermate e la grafica.

Ridimensionare le Immagini

Ridimensionare le immagini è un modo semplice e veloce per ridurre la dimensione dei file. Come regola generale, dovreste assicurarvi che tutte le immagini sul vostro sito siano grandi solo quanto necessario.

Se la larghezza massima del vostro sito web è di 1200px, non ha senso avere una sola immagine con una larghezza maggiore di quella massima.

Abbiamo anche parlato dell’importanza di non creare nuove dimensioni di immagini personalizzate a meno che non sia necessario, quindi ricordate anche questo.

Sfruttare la Compressione Lossy

La compressione lossy è ottima per ridurre maggiormente le dimensioni del file dopo aver già ottimizzato le immagini con altri metodi.

Significa sbarazzarsi di alcuni dati dell’immagine, la cui rimozione non incide sulla qualità, ma può aiutarvi a ridurre considerevolmente la dimensione dei file.

Utilizzare il Lazy Loading

Il Lazy loading è una tecnica che stabilisce la priorità di caricamento delle immagini sulle pagine del vostro sito. Con il lazy loading le immagini le immagini vengono caricate con lo scorrimento della pagina da parte del visitatore. Ciò significa che le immagini in cima verranno caricate immediatamente, ma tutto ciò che si trova sotto la piega (below the fold) non verrà caricato fino a quando l’utente non scorrerà la pagina.

C’è molto di più sul lazy loading, ma troverete tutto nella nostra guida all’ottimizzazione delle immagini, quindi passiamo direttamente ai plugin di ottimizzazione delle immagini.

Modificare le Immagini in WordPress con i Plugin

Il bello di usare questi plugin è che si può eseguire l’ottimizzazione avanzata delle immagini con pochi clic, senza bisogno di pasticciare con strumenti avanzati o con il codice. Inoltre, la maggior parte di questi plugin sono gratuiti, soprattutto se li utilizziamo per ottimizzare un certo numero di immagini o per alcune funzioni di ottimizzazione di base.

Le statistiche mostrano che i lettori ricordano il 55% in più quando si aggiungono ai contenuti immagini visivamente accattivanti. Scopri tutto sul dimensionamento delle immagini di WordPress e come rendere i tuoi post memorabiliClick to Tweet

Riepilogo

Ora sapete tutto sulle dimensioni delle immagini di WordPress e come ottenere il massimo dalle funzionalità e dalle possibilità di personalizzazione offerte da WordPress. Ora che sapete come gestire le immagini di WordPress, dovrebbe esservi più semplice ottimizzare le prestazioni e le funzionalità del vostro sito web.

Potete creare dimensioni personalizzate delle immagini e gestirle direttamente attraverso il codice del vostro tema o con un plugin specifico. Ricordatevi di aggiornare le vostre vecchie miniature ogni volta che avete intenzione di aggiornare un’immagine – anche questo è facile, grazie agli utili plugin che abbiamo descritto in questo articolo.

Abbiamo tralasciato qualcosa? Lasciateci un commento qui sotto se avete difficoltà a capire qualcosa sulle dimensioni delle immagini di WordPress!


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 28 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.