Ci sono persone che su Facebook prendono di mira aziende e personaggi pubblici per truffare gli utenti. Quando uno di questi truffatori mette nel mirino la vostra attività, può essere molto stressante. Come fare per proteggere il vostro brand e i vostri clienti da questi malintenzionati?

Il primo passo è segnalare la pagina direttamente a Facebook e farla rimuovere per violazione degli standard della comunità. Purtroppo Facebook non è proattivo nell’individuare e cancellare queste Pagine fake; spetta a voi e al vostro team.

In questo articolo vi mostreremo come segnalare una pagina Facebook falsa e come evitare che ne sorgano di nuove. In questo caso, la miglior difesa è un buon attacco.

Come Trovare una Pagina Facebook Falsa

Facebook non è in grado di identificare da solo le pagine fake. Si affida alla comunità per segnalare i falsi e questo include utenti personali e aziende. Se avete una pagina Facebook, dovete cercare in modo proattivo le pagine fake per proteggere la vostra reputazione e i vostri clienti. Individuare un account falso può essere difficile, soprattutto se il vostro marchio è nuovo e non hai il personale per monitorarlo.

I malintenzionati creano profili falsi per una serie di motivi, nessuno dei quali è positivo:

  • Deviare il traffico dalla vostra pagina
  • Per truffare i vostri clienti
  • Spacciarsi per voi e dare una cattiva reputazione alla vostra azienda
  • Rubare le informazioni riservate dei vostri clienti

Creare una nuova pagina Facebook è facile e gratuito, quindi non sorprende che i truffatori ne approfittino. Spesso usano il nome della vostra azienda o una sua variante, rendendo difficile individuare la differenza.

Ecco tre metodi che potete usare per cercare di rintracciare i truffatori prima di spiegarvi come segnalare una pagina Facebook falsa che si spaccia per la vostra attività:

  1. Google
  2. Ricerca inversa di immagini
  3. Segnalazioni dei clienti

Vediamo di seguito ognuno di essi.

Vuoi proteggere la reputazione della tua attività ed evitare che i truffatori prendano di mira i tuoi clienti? 🙅‍♀️ Scopri di più in questa guida ⬇️ Clicca per twittare

1. Google

Il primo metodo consiste nell’utilizzare la ricerca su Google. Google indicizza le Pagine Facebook, il che significa che vengono visualizzate nelle ricerche. Potete sfruttare questo vantaggio per trovare nuove Pagine non appena vengono indicizzate dal motore di ricerca.

Una ricerca Google per la stringa site:facebook.com Kinsta
Fate una ricerca per sito in modo da restringere i risultati e mostrare solo le pagine di Facebook

Ecco cosa dovete fare per facilitare la ricerca di Pagine fake su Google:

  • Fase 1: Andate su Google e digitate nella barra di ricerca: site:facebook.com + “Nome del vostro marchio”. In questo modo la ricerca si restringerà alle pagine Facebook pertinenti che menzionano il vostro marchio.
  • Fase 2: Esaminate le prime pagine dei risultati del motore di ricerca.
  • Fase 3: Se ci sono link sospetti, apriteli e controllateli. Alcuni potrebbero essere altre pagine che hanno menzionato la vostra attività e non sarà necessario intervenire ulteriormente.

2. Ricerca Inversa delle Immagini

È possibile che le vostre immagini protette da copyright vengano utilizzate sulle Pagine fake. I truffatori possono facilmente scaricarle dal vostro sito web, dalla vostra pagina Facebook o da altri social network. Si tratta di una tattica comune, perché è facile da realizzare e può ingannare le persone che non prestano attenzione. Tuttavia, in questo modo è sempre più facile per voi rintracciare i malintenzionati che usano le vostre immagini.

Per verificare se ciò avviene, dovete effettuare una ricerca inversa delle immagini. Si tratta di usare un motore di ricerca come Google Images o TinEye per scoprire dove viene utilizzata un’immagine su internet. Se viene usata su una pagina che non è la vostra, è probabile che si tratti di un falso.

Una ricerca inversa delle immagini Google per il prodotto Sierra Blu iPhone 13 Pro Max.
Ricerca inversa delle immagini dei prodotti serve a scoprire se altre pagine Facebook li stanno utilizzando.

Per effettuare una ricerca inversa di immagini su Google Immagini:

  • Fase 1: Andate su images.google.com nel vostro browser web
  • Fase 2: Fate clic sull’icona della fotocamera nella barra di ricerca
  • Fase 3: Caricate l’immagine che volete controllare o incollate l’URL del sito in cui è stata usata
  • Fase 4: Premete Invio o fate clic su “Cerca per immagine” e filtrate per sito:Facebook.com per restringere i risultati della ricerca solo a Facebook.
  • Fase 5: Esaminate tutte le pagine Facebook che non riconoscete e verificate se stanno usando la vostra immagine in modo inappropriato.

3. Segnalazioni dei Clienti

I vostri clienti sono la vostra migliore risorsa quando si tratta di scovare una pagina Facebook falsa. Di solito sono i primi ad accorgersi di una truffa e possono segnalarvela rapidamente. Grazie agli sforzi congiunti di aziende e utenti, Facebook ha eliminato oltre 500 milioni di Pagine fake solo nel 2018.

Incoraggiate i vostri clienti e i vostri fan a segnalare le pagine fake in cui si imbattono nei commenti dei vostri post o tramite messaggi privati. Questo vi aiuterà a tenere traccia dei nuovi falsi e vi darà un’idea di quanto sia diffuso il problema. Se una pagina falsa li contatta, possono inoltrarvi il messaggio in modo che anche voi possiate segnalarlo.

Dovreste anche tenere d’occhio eventuali commenti o recensioni negative sulla vostra Pagina. Se le persone dicono di essere state truffate, è un segnale di allarme che qualcuno sta cercando di impersonare la vostra attività su Facebook.

Assicuratevi che ci sia un processo interno per i clienti che segnalano Pagine fake e truffe. In questo modo, potrete agire rapidamente. Condividete sulle vostre pagine social le informazioni su come i clienti possono segnalarlo a Facebook e al vostro servizio clienti.

Come Segnalare una Pagina Facebook Falsa

Se trovate una pagina falsa che si spaccia per la vostra azienda, dovete segnalarla a Facebook. Questo è l’unico modo per far rimuovere la pagina e impedire al truffatore di usare la vostra attività per approfittare delle persone. Facebook ha reso la procedura semplice e potete farlo ovunque voi siate, purché abbiate una connessione a internet.

Non appena trovate una Pagina falsa, dovete agire rapidamente. Non solo potrebbero violare il vostro marchio, ma potrebbero anche voler truffare i vostri clienti. È sempre meglio agire prima che dopo.

Vi spieghiamo come segnalare una pagina Facebook falsa su desktop e mobile.

Segnalare una Pagina Facebook su Desktop

La segnalazione di una pagina Facebook su desktop può essere effettuata accedendo a Facebook da qualsiasi browser. In alternativa, potete accedere tramite l’applicazione desktop di Facebook.

  • Fase 1: Andate alla pagina da segnalare.
  • Fase 2: Accanto al pulsante “Mi piace” e “Cerca” ci sono tre puntini che aprono altre opzioni. Aprite l’elenco a discesa e selezionate Segnala pagina.
Il banner della pagina Facebook di Nike in cui è evidenziato il pulsante con i i tre puntini per segnalare la pagina
Trovate i tre puntini per visualizzare il menu e selezionate “Segnala pagina”
  • Fase 3: Scegliete il motivo più appropriato, in questo caso: Truffe e Pagine fake.
Schermata della lista Report di Facebook con i motivi per cui si può segnalare una pagina
Fate clic sul modulo di segnalazione corretto
  • Fase 4: Scegliete il motivo della segnalazione. Le opzioni migliori sono “pagina falsa” o “fingere di essere un’altra azienda”.
Schermata della lista Report di Facebook con spiegare con più dettaglio il motivo della segnalazione
Scegliete il motivo più appropriato per segnalare la pagina
  • Fase 5: Collegate la vostra pagina aziendale come prova che qualcuno si sta spacciando per il vostro marchio e inviatela a Facebook.
Schermata del modulo di segnalazione di Facebook con il campo per inserire il link della vostra pagina
Aggiungete il link alla vostra pagina Facebook per le indagini
  • Fase 6: Facebook esaminerà la pagina e, se necessario, prenderà provvedimenti. Questo può includere la rimozione o il nascondimento della pagina. In alcuni casi, potrebbe non fare nulla.

Segnalare una Pagina Facebook da Mobile

Anche quando siete fuori casa e navigate da dispositivo mobile potete segnalare una pagina falsa grazie all’app di Facebook. Potete usare sia il sito web mobile che l’app di Facebook. La procedura è simile a quella di segnalazione su desktop.

  • Fase 1: Andate alla pagina incriminata per iniziare la procedura di segnalazione.
  • Fase 2: Trovate i tre puntini sotto il pulsante Mi piace e fate clic su Segnala pagina.
Banner della pagina aziendale di Nike da dispositivo mobile
Andate sulla pagina falsa con il vostro cellulare
  • Fase 3: Fate clic su Trova supporto o segnala la pagina.
Tra le 4 opzioni disponibili per interagire con una Pagina Facebook da mobile c’è anche l’opzione per ricevere supporto e segnalare la pagina
Clicca su “Trova supporto o segnala la pagina”
  • Fase 4: Selezionate Truffe e Pagine fake dall’elenco per continuare la segnalazione.
Schermata della lista Report di Facebook da mobile con i motivi per cui si può segnalare una pagina
Segnala la pagina come “Truffe e Pagine fake”
  • Fase 5: Scegliete il motivo per cui state segnalando questa pagina come falsa.
Schermata della lista Report di Facebook con i dettagli sulla segnalazione della pagina
Scegli come segnalare la pagina
  • Fase 6: Inserite l’URL della vostra pagina Facebook per facilitare le indagini.
Campo di Facebook mobile in cui inserire l’URL della pagina che è stata copiata
Aggiungete l’URL della vostra pagina Facebook
  • Fase 7: Una persona del team Facebook esaminerà il problema. Una volta completata l’indagine, probabilmente rimuoverà o nasconderà la pagina.

È importante ricordare che Facebook è una piattaforma per gli utenti di tutto il mondo. Per questo potrebbe volerci un po’ di tempo prima che arrivino alla vostra segnalazione. Inoltre, potrebbero non prendere provvedimenti se non ritengono che la pagina violi le loro politiche.

Cosa Succede dopo la Segnalazione?

Dopo aver segnalato una pagina falsa a Facebook, quest’ultimo indagherà sul problema. Di solito si tratta di esaminare la pagina stessa per verificare se viola le linee guida della community. Facebook usa una combinazione di tecnologie automatizzate e revisori umani per decidere cosa deve essere rimosso dalla piattaforma.

Una volta completata l’indagine, Facebook intraprenderà una delle tre azioni possibili:

  1. Rimuovere la pagina: Questo è lo scenario migliore. Se Facebook scopre che la Pagina viola le sue politiche, la rimuoverà completamente dalla piattaforma. Ciò significa che il truffatore non potrà più utilizzare la vostra attività per approfittare delle persone.
  2. Nascondere la pagina: In alcuni casi, Facebook potrebbe non trovare prove sufficienti per rimuovere completamente la Pagina. Ma può nascondere la pagina dai risultati di ricerca e impedirne la condivisione sulla piattaforma. In questo modo è molto più difficile per la pagina raggiungere nuove persone.
  3. Non fare nulla: Purtroppo, Facebook potrebbe non intraprendere alcuna azione. Di solito questo accade perché la Pagina non viola nessuna delle sue politiche o perché non può verificare che la Pagina sia falsa. In questo caso, potreste dover adottare altre misure per proteggere la vostra attività, come contattare direttamente il truffatore o intentare una causa.

Indipendentemente dall’azione intrapresa da Facebook, dovete tenere d’occhio la pagina e assicurarvi che non compaia di nuovo. I truffatori sono spesso persistenti, quindi è importante essere vigili. Dovreste anche informare i vostri clienti della Pagina falsa in modo che possano evitarla. Consigliate loro di interagire con la vostra azienda solo sui canali ufficiali, come il vostro sito web o gli account verificati sui social media.

Questo è il modo più proattivo per difendere la vostra azienda e i vostri clienti dai comportamenti predatori dei truffatori. Le Pagine fake possono far crollare la reputazione del vostro marchio e dare un duro colpo alla fidelizzazione dei clienti.

Se avete segnalato una Pagina Facebook e ritenete che stia violando la vostra proprietà intellettuale (per esempio, contraffacendo il vostro marchio), Facebook potrebbe condividere queste informazioni con l’account accusato. Ciò significa che la persona che gestisce la pagina falsa può essere in grado di vedere chi l’ha segnalata. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, l’account accusato non sarà in grado di vedere l’identità della persona che ha effettuato la segnalazione.

Il Trademark Report Form di Facebook
Usate il modulo di segnalazione per i marchi se qualcuno sta violando il vostro marchio

Probabilmente Facebook non vi aggiornerà sullo stato dell’indagine, quindi è importante controllare periodicamente se la Pagina è stata rimossa o nascosta. Potete anche provare a cercare la Pagina su Facebook per vedere se compare nei risultati della ricerca. Se così fosse, significa che Facebook non ha ancora preso provvedimenti.

Può essere una tentazione provare a segnalare più volte una pagina Facebook falsa nella speranza che Facebook intervenga più rapidamente. Tuttavia, di solito non funziona. Facebook afferma che questo non accelererà i suoi processi interni. È meglio segnalare la pagina una sola volta e aspettare che Facebook agisca.

Cosa Fare se Facebook Non Agisce?

Se Facebook ritiene che la Pagina non violi le linee guida della comunità, non la rimuoverà. La prima cosa da fare è impugnare la decisione di Facebook. Questo costringerà Facebook a riconsiderare la Pagina incriminata e, se il ricorso avrà successo, la Pagina verrà rimossa o nascosta.

Potete anche prendere in mano la situazione contattando direttamente il truffatore o intentando una causa. Questo potrebbe non essere possibile o pratico in tutte le situazioni, ma vale la pena prenderlo in considerazione se pensate di aver esaurito tutte le altre opzioni.

È importante ricordare che i truffatori sono spesso persistenti, quindi anche se riuscite a far eliminare la loro pagina, potrebbero crearne un’altra. Tenete d’occhio la vostra attività e assicuratevi di prendere provvedimenti per proteggere i vostri clienti e la reputazione del vostro marchio.

Assicuratevi che i vostri clienti sappiano che c’è una persona che si sta spacciando per voi online. Condividete informazioni su come identificare la pagina falsa e chiedete di non interagire con chi manda messaggi spacciandosi per voi.

5 Modi per Prevenire le Imitazioni su Facebook

Il modo migliore per affrontare una Pagina Facebook falsa è evitare che venga creata. Ecco alcune misure che potete adottare per proteggere la vostra attività:

1. Verifica

Facebook offre un processo di verifica per le aziende e i personaggi pubblici. In questo modo viene apposto un segno di spunta blu accanto al vostro nome su Facebook, per far capire alle persone che siete professionisti reali. Questo può aiutare a dissuadere i truffatori dall’impersonare la vostra attività.

Banner della Pagina Facebook del brand Lululemon con il badge blu di verifica a fianco al nome
La verifica di Facebook dimostra che questo è il profilo di un marchio legittimo

Il badge di verifica è simile al badge di fiducia di un sito web e viene assegnato solo alle aziende su Facebook che superano il processo di verifica. Questo processo non garantisce che veniate verificati. Facebook verifica solo un numero selezionato di aziende e personaggi pubblici che ritiene abbiano un “pubblico significativo”. Ma vale la pena seguire questo processo se pensate che possa aiutare la vostra attività.

Ecco la procedura per ottenere la verifica su Facebook:

  • Passo 1: Verificate la vostra idoneità alla verifica. Dovrete avere un profilo e un’immagine di copertina, soddisfare gli standard della comunità di Facebook e assicurarvi che il vostro account abbia rispettato i termini di servizio di Facebook. Qualsiasi informazione falsa comporterà il rifiuto della vostra richiesta.
  • Fase 2: Andate alla pagina di verifica e compilate il modulo. Se avete effettuato il login, alcune parti del modulo verranno compilate automaticamente.
  • Fase 3: Fornite la prova che siete chi dite di essere. Può trattarsi di un documento d’identità personale, di bollette, di un atto costitutivo o di una recente dichiarazione dei redditi.
  • Fase 4: Dimostrate la vostra notorietà includendo link ad articoli dei media, comunicati stampa e dettagli sul vostro pubblico. Facebook verificherà gli account solo in caso di comprovati vantaggi per gli utenti.
  • Fase 5: La verifica può richiedere fino a 45 giorni, quindi preparatevi ad aspettare pazientemente.
  • Fase 6: Facebook vi contatterà quando il vostro account sarà verificato.

Se la verifica viene approvata, riceverete un badge blu accanto al vostro nome sul vostro profilo. Questo è un segno rivelatore del fatto che si tratta di una pagina aziendale ufficiale e non di un falso.

2. Impostate un Software di Monitoraggio

Prendete in considerazione la possibilità di installare un software di monitoraggio se volete evitare in modo proattivo che qualcuno si spacci per la vostra azienda. Questo tipo di software cerca automaticamente su internet tutti i casi in cui il nome o il marchio della vostra azienda vengono utilizzati senza il vostro permesso. Questo può aiutarvi a individuare una pagina Facebook falsa prima che prenda piede.

Esistono diversi tipi di software di monitoraggio, quindi fate qualche ricerca per trovare quello più adatto alla vostra attività. Google Alerts è un’opzione gratuita che può essere configurata in pochi minuti.

Le opzioni a pagamento offrono maggiori possibilità di personalizzazione e possono aiutarvi a monitorare più del semplice nome della vostra azienda. Potete anche impostare degli avvisi che vi verranno recapitati via email o via sms, in modo da poter intervenire rapidamente in caso di problemi.

Il software di monitoraggio può essere un modo utile per proteggere la vostra azienda dalle imitazioni online. Ma non è infallibile. Dovreste comunque tenere d’occhio i vostri account sui social media e fare attenzione a eventuali pagine o profili falsi che compaiono.

3. Pubblicate Regolarmente Contenuti Freschi e Originali

Se riuscite a mantenere le persone sulla vostra pagina, è probabile che non si imbattano in una pagina che imita la vostra. Pubblicare contenuti freschi e originali è un ottimo modo per coinvolgere il vostro pubblico e far sì che la vostra azienda si distingua dalla massa.

Le persone sono più propense a visitare e interagire con una Pagina Facebook che pubblica regolarmente nuovi contenuti. Includete un marchio chiaro nei contenuti che condividete, in modo che il pubblico possa facilmente identificarli come provenienti dalla vostra azienda. Questo vale soprattutto per il marketing a pagamento su Facebook, che può apparire simile ai normali post.

Se avete un blog, potete condividere i nuovi post sulla vostra pagina Facebook. Questa operazione può essere resa ancora più semplice utilizzando i plugin di WordPress per condividere automaticamente i vostri post. Modificate ogni post prima di condividerlo, in modo da renderlo più gradevole su Facebook.

4. Link agli Altri Profili dei Vostri Account Social

Fate in modo che le persone trovino e seguano facilmente la vostra attività su altre piattaforme di social media collegando i vostri profili dalla vostra Pagina Facebook. Potete aggiungere i link al vostro sito web, al vostro blog e a qualsiasi altro profilo sui social media nella sezione “Informazioni” della vostra Pagina. In questo modo potete assicurarvi che il vostro pubblico segua solo account autentici.

Se volete avere un maggiore controllo sull’aspetto di questi link, potete usare un plugin di WordPress per aggiungere le icone dei social media al sito web. In questo modo, le persone possono fare clic sull’icona per accedere direttamente al vostro profilo su quella piattaforma.

Questo è un buon modo per aumentare i follower su più piattaforme e proteggere la vostra attività da tentativi di imitazione. Usare gli altri account dei social media è anche un ottimo modo per informare i clienti di eventuali pagine Facebook false.

5. Educare i Clienti

Assicuratevi che i vostri clienti sappiano come riconoscere una pagina Facebook falsa. Questo può aiutarli a evitare di essere truffati o ingannati da un impostore. Aggiungete una nota al vostro sito web e alla vostra newsletter che metta in guardia i clienti dalle pagine Facebook false.

Potete anche condividere consigli utili sui vostri account di social media. Per esempio, potete twittare un link a un articolo su come riconoscere una Pagina Facebook falsa. Oppure potreste pubblicare un aggiornamento di stato con alcuni consigli su cosa cercare.

Mostrate al vostro pubblico come distinguere le vostre inserzioni Facebook autentiche da quelle false. In questo modo potrete proteggere la vostra azienda dai furti di identità online ed evitare che i vostri clienti vengano truffati.

È anche importante ricordare regolarmente ai clienti dove possono trovare i vostri veri account sui social media. Fate in modo che sappiano che non li chiamerete mai per chiedere informazioni personali o dati di pagamento.

Non lasciare che i truffatori rovinino la reputazione della tua azienda. 🙅 Ferma le pagine fake di Facebook con l'aiuto di questa guida ✋ Clicca per twittare

Riepilogo

Essere proattivi è il modo migliore per combattere i truffatori online. Le pagine Facebook sono un modo semplice per i truffatori di entrare in contatto con i vostri clienti. Imparare a segnalare una pagina Facebook falsa usando i metodi indicati in questo articolo è il modo migliore per eliminarli.

Proteggete la vostra reputazione e i vostri clienti dai malintenzionati creando una presenza online coerente. L’hosting WordPress di Kinsta è la scelta perfetta per chi vuole concentrarsi sulla creazione di ottimi contenuti mentre noi ci occupiamo degli aspetti tecnici.

Aggiornate senza problemi la vostra pagina Facebook quando pubblicate un nuovo articolo sul blog per tenere informati i vostri clienti. Scoprite i nostri piani per maggiori informazioni.


Tieni tutte le tue applicazioni, database e Siti WordPress online e sotto lo stesso tetto. La nostra piattaforma cloud ad alte prestazioni è ricca di funzionalità e include:

  • Semplici configurazione e gestione dalla dashboard di MyKinsta
  • Supporto esperto 24/7
  • I migliori hardware e network di Google Cloud Platform, con la potenza di Kubernetes per offrire la massima scalabilità
  • Integrazione di Cloudflare di livello enterprise per offrire velocità e sicurezza
  • Copertura globale del pubblico con 35 data center e 275+ PoP in tutto il mondo

Prova tu stesso con 20 dollari di sconto sul primo mese di Hosting di Applicazioni o Hosting di Database. Esplora i nostri piani oppure contattaci per trovare la soluzione più adatta a te.