Oggi il cloud computing è diventato una tecnologia diffusa, con molti tipi diversi di cloud computing tra cui scegliere. Secondo l’ultimo rapporto sullo stato del cloud computing, si stima che il 94% delle imprese utilizzi almeno un servizio cloud.

Eppure, la capacità di crescita del cloud rimane esponenziale, con uno studio commissionato da IBM che riferisce che solo il 20% dei carichi di lavoro aziendali è al momento in esecuzione nel cloud. Avendo migrato solo i carichi di lavoro più semplici, le imprese hanno ancora molta strada da fare nel cloud. Con l’80% dei carichi di lavoro aziendali ancora in esecuzione in sede, la loro migrazione rappresenterebbe un potenziale quadruplicamento dell’attuale mercato del cloud.

Nonostante la maturità del mercato del cloud computing, molte organizzazioni non sono ancora a conoscenza dei servizi di cloud computing e dei modelli di implementazione disponibili. Nuovi prodotti e servizi cloud arrivano quasi ogni giorno, spinti dalla costante innovazione dei leader tecnologici, tra cui Google, Amazon e Microsoft.

Per aiutarvi a navigare tra le complessità del cloud computing, esamineremo in modo approfondito i tipi di cloud computing disponibili. Faremo anche luce su alcuni dei servizi cloud più popolari, tra cui alcune tecnologie emergenti che stanno guadagnando terreno.

Quali Sono i Principali Tipi di Cloud Computing?

Al massimo livello, il cloud computing viene fornito attraverso una combinazione di modelli di servizio e di distribuzione. All’interno di ciascuno di questi modelli di cloud computing ci sono tre tipi di cloud computing e offerte di servizi (-aaS) tra cui scegliere.

Esploriamoli nel dettaglio.

Il 94% delle imprese utilizza almeno un servizio cloud, il che significa che comprendere e utilizzare questa tecnologia è più importante che mai. Leggete questa guida per saperne di più 🌩📊.Click to Tweet

Modelli di Servizi Cloud Computing

Esistono tre modelli principali di servizi di cloud computing: Infrastructure as a Service, Platform as a Service, and Software as a Service. Ogni modello di servizio rappresenta una parte diversa dello stack di cloud computing e comprende una divisione di responsabilità unica tra voi e il fornitore di servizi.

Suddivisione delle responsabilità di gestione per i modelli di servizi di cloud computing

Suddivisione delle responsabilità di gestione per i modelli di servizi di cloud computing (Fonte immagine: bmc.com)

All’interno di ogni modello di servizio di cloud computing, ci sono centinaia di diverse opzioni di servizio cloud tra cui scegliere: le esploreremo più avanti nel post. Per ora, diamo un’occhiata più da vicino ai tre modelli di servizio principali.

Infrastructure as a Service (IaaS)

Infrastructure as a Service (IaaS) è il modello di servizio che costituisce la base per l’implementazione della tecnologia cloud. Attraverso un provider IaaS, ottenete l’accesso on-demand via internet alle risorse IT principali, compresi i computer (hardware virtuale o dedicato), il networking e l’archiviazione.

IaaS vi offre l’accesso a una risorsa hardware flessibile e all’avanguardia che può essere scalata per soddisfare le esigenze di computing e archiviazione della vostra azienda. Utilizzate questa infrastruttura per fornire le applicazioni, il software e le piattaforme della vostra organizzazione: non dovete preoccuparvi della responsabilità di gestirla e mantenerla.

Un tipico esempio di implementazione IaaS combinerà macchine virtuali e dischi di archiviazione. Ogni singolo elemento personalizzato è pensato per soddisfare le esigenze della vostra azienda, sia che si tratti del sistema operativo del server che delle dimensioni della capacità di archiviazione.

Platform as a Service (PaaS)

Platform as a Service (PaaS) è il modello di servizio cloud in cui si accede a strumenti hardware e software combinati attraverso un fornitore di servizi. Il PaaS è usato più comunemente per lo sviluppo di applicazioni.

Un fornitore PaaS vi dà accesso all’infrastruttura cloud combinata necessaria per lo sviluppo di applicazioni – database, middleware, sistemi operativi, server – senza la complessità di gestione che ne deriva. Questo vi permette di aumentare l’efficienza. Invece di dedicare tempo all’installazione e alla configurazione dell’infrastruttura, vi potete concentrare esclusivamente sullo sviluppo, l’esecuzione e la gestione delle applicazioni.

Software as a Service (SaaS)

Software as a Service (SaaS) è il modello di servizio cloud che fornisce l’accesso a un prodotto software completo, eseguito e gestito dal fornitore del servizio. La maggior parte delle soluzioni SaaS tendono ad essere applicazioni per l’utente finale.

L’accesso al software scelto utilizzando un modello SaaS consente di concentrarsi esclusivamente su come utilizzare al meglio tale software. Il fornitore SaaS è il responsabile della fornitura, della manutenzione e dell’aggiornamento del software, compresa l’infrastruttura sottostante.

Un esempio comune di SaaS è una soluzione di Customer Relationship Management (CRM) basata sul web. Si memorizzano e gestiscono tutti i contatti tramite CRM senza dover aggiornare il software all’ultima versione o mantenere il server e il sistema operativo su cui il software è in esecuzione.

I tradizionali pilastri del modello di servizio cloud – IaaS, PaaS, SaaS – sono cresciuti negli anni così tanto da comprendere una vasta gamma di offerte aggiuntive che potremmo ormai dire di essere entrati nell’era del “Everything as a Service” (“Tutto come servizio“).

Diamo un’occhiata per un momento.

Everything as a Service (XaaS)

Chiamato anche Anything as a Service, l’acronimo XaaS è un termine generico che comprende la vasta gamma di prodotti, strumenti e tecnologie che stanno emergendo come nuove e popolari offerte di servizi.

L’esplosione di questi nuovi servizi – e dei relativi acronimi – ha raggiunto un livello tale che –le liste di servizi -aaS servono a tenere traccia di tutti. Ognuna di queste iterazioni del modello di servizio cloud è un potenziale settore multimiliardario a sé stante. I servizi più popolari includono Desktop as a Service (DaaS), Artificial Intelligence as a Service (AIaaS), e Unified Communications as a Service (UaaS).

Modelli di Distribuzione del Cloud Computing

Una volta selezionato il servizio o i servizi cloud scelti, avete la possibilità di scegliere fra tre modelli principali di implementazione del cloud computing: cloud pubblico, cloud privato e cloud ibrido.

Modelli di distribuzione cloud

Modelli di distribuzione cloud (Fonte immagine: AVI Networks)

Come i modelli di servizio cloud, ogni modello di implementazione del cloud ha una propria configurazione unica con una gamma di requisiti diversi e vantaggi associati. Vediamoli più da vicino:

Cloud Pubblico

Il cloud pubblico è la fornitura di servizi informatici pubblici su Internet da parte di un fornitore terzo. I servizi cloud pubblici sono a disposizione di chiunque voglia usarli e possono essere gratuiti o a pagamento.

In un’implementazione di un cloud pubblico, la responsabilità della gestione e della manutenzione dei sistemi ricade direttamente sul fornitore. Sebbene l’architettura del cloud pubblico e quella privata possano essere identiche, possono esserci differenze significative nei requisiti di sicurezza di ogni implementazione del cloud.

Un modello di implementazione del cloud pubblico elimina i costosi costi iniziali per l’acquisto, la gestione e la manutenzione dell’infrastruttura hardware e software in loco. Offre inoltre una rapida implementazione e una scalabilità quasi infinita grazie alle dimensioni dei fornitori di tecnologia cloud pubblica come Google, Microsoft e Amazon.

Cloud Privato

Il cloud privato è la fornitura di servizi informatici per l’accesso di una singola organizzazione tramite Internet o una rete interna privata. Un cloud privato può essere gestito internamente o da un fornitore terzo.

Un’implementazione di cloud privato vi offrirà molti degli stessi vantaggi del cloud pubblico, compresi il self-service e la scalabilità. Rispetto al cloud pubblico, avrete anche un maggiore controllo e una maggiore personalizzazione dei servizi che consumate all’interno del vostro cloud privato. Ciò significa che potrete implementare un livello più elevato di sicurezza e privacy, ideale se operate in un settore in cui la conformità è un obbligo.

Tuttavia, questi benefici aggiuntivi hanno un costo. Con la maggior parte delle implementazioni, la responsabilità dei costi e la responsabilità della gestione del cloud privato rimarranno a carico del vostro reparto IT. Ciò significa che i cloud privati sono più lenti da implementare e comportano le stesse spese – personale, gestione, manutenzione – della tradizionale proprietà del data center.

Cloud Ibrido

Cloud ibrido è la fornitura di servizi informatici attraverso una combinazione di implementazioni cloud pubblico e privato. Questo tipo di implementazione permette la condivisione di dati e applicazioni fra i due ambienti cloud.

Il cloud ibrido offre la possibilità di scalare le risorse senza soluzione di continuità dall’infrastruttura privata in loco fino al cloud pubblico per soddisfare le fluttuazioni della domanda di elaborazione dei dati. Ciò consente di utilizzare le risorse del cloud pubblico per attività di computazione non sensibili, mantenendo al contempo le applicazioni sensibili e critiche per l’azienda al sicuro nel cloud privato.

Utilizzata in modo efficace, una distribuzione ibrida del cloud consente di scalare e soddisfare i picchi della domanda di risorse a breve termine senza la necessità di investimenti a lungo termine. La computazione ibrida è una piattaforma che offre il ‘meglio di entrambi i mondi’, dandovi accesso all’intera gamma di vantaggi del cloud computing – flessibilità, scalabilità ed efficienza dei costi abbinati alla più bassa esposizione al rischio possibile.

Altri Modelli di Implementazione Cloud

Oltre ai due modelli di implementazione cloud più comuni e a quello ibrido, esistono altre opzioni di implementazione meno conosciute:

Community Cloud

Si tratta di un modello di implementazione del cloud costruito sull’infrastruttura condivisa di diverse organizzazioni che hanno obiettivi e preoccupazioni comuni. I community cloud sono popolari in quanto suddividono ulteriormente i costi delle risorse tra le organizzazioni coinvolte.

Cloud Distribuito

Questo tipo di implementazione del cloud è formato da un gruppo di macchine distribuite in varie località ma connesse a una singola rete. Può essere creato come risorsa pubblica o creato utilizzando risorse volontarie.

Multicloud

Multicloud è l’implementazione di un’unica distribuzione di cloud disparata che combina più fornitori di servizi cloud (da non confondere con il cloud ibrido). La scelta di un approccio multicloud riduce la dipendenza da un unico fornitore di servizi, offrendo al contempo una maggiore flessibilità grazie a una scelta più ampia.

Poly Cloud

Questa è la combinazione di implementazioni cloud di più fornitori di servizi per sfruttare servizi specifici. A differenza degli scopi del multicloud, il poly cloud consente di ottenere più di quanto si potrebbe ottenere utilizzando un singolo fornitore.

HPC Cloud

Si tratta di uno specifico modello di implementazione del cloud progettato per facilitare le applicazioni di calcolo ad alte prestazioni (HPC). Si utilizzerebbe un’implementazione cloud HPC per eseguire ricerche su larga scala o per risolvere problemi avanzati.

Quanti Tipi di Servizi Cloud Esistono?

All’interno di ciascuno dei modelli di servizio cloud, ci sono centinaia di servizi cloud diversi tra cui scegliere. La scelta dei servizi cloud disponibili continua ad espandersi quasi settimanalmente.

Questa espansione si deve alla migrazione dei tradizionali servizi locali verso il cloud e dalla costante innovazione tecnologica che vede emergere nuovi servizi nativi del cloud.

Google Cloud Platforms Cloud Services

Google Cloud Platforms Cloud Services

La scelta del fornitore di servizi cloud influisce direttamente sulla gamma di servizi cloud tra cui potete scegliere. I tre principali fornitori di servizi cloud – Google Cloud, Amazon Web Services e Microsoft Azure – vi offrono una vasta gamma di servizi per soddisfare le vostre esigenze informatiche.

Naturalmente, tutta questa scelta può essere quasi opprimente e spesso è difficile comprendere i diversi tipi di servizi cloud disponibili. Per aiutarvi a cominciare a comprendere e a navigare in questo complesso ecosistema tecnologico di cloud computing, abbiamo esplorato le categorie di servizi cloud principali ed emergenti e i servizi cloud ad essi associati.

Categorie di Servizi Cloud di Base

Di seguito riportiamo le categorie di servizi cloud che includono i servizi principali da utilizzare in una distribuzione tradizionale in locale.

Servizi di Cloud Compute

I servizi di cloud compute sono l’infrastruttura di base su cui costruire e gestire la tecnologia della vostra organizzazione. Le macchine virtuali (VM) costituiranno il nucleo del vostro servizio di computing.

I fornitori di servizi cloud offrono una vasta gamma di opzioni VM che eseguono qualsiasi carico di lavoro si possa immaginare. Ogni aspetto della vostra VM può essere configurato per soddisfare i requisiti di calcolo unici della vostra azienda – sistema operativo, numero di core, posizione, storage collegato. Ciò include la scalatura del numero di istanze di VM necessarie in un dato giorno per soddisfare i vostri requisiti di calcolo in continua evoluzione.

Il cloud computing comprende anche servizi come la migrazione dei server, la gestione dei container e il calcolo senza server. Di seguito riportiamo i principali servizi di cloud computing disponibili presso i tre principali fornitori di servizi cloud:

Servizi Cloud di Rete

La vostra rete è un altro pilastro fondamentale della vostra infrastruttura. L’infrastruttura di rete del fornitore di servizi cloud che sceglierete determinerà direttamente il livello di sicurezza, la disponibilità, la velocità e la portata dei vostri servizi cloud.

I principali fornitori di servizi cloud vi offriranno l’accesso a una rete globale di regioni e località. Ognuno di essi si impegna costantemente a migliorare la propria infrastruttura di rete per fornire una migliore larghezza di banda e tempi di download più rapidi.

Il cloud networking comprende per lo più i seguenti servizi:

La piattaforma Google Cloud Platform è unica nel suo genere e offre anche la fornitura di un ulteriore Premium Network Tier. Ciò consente di accedere alla rete globale di Google ad alte prestazioni, a bassa latenza e ad alta affidabilità.

Questo può avere un impatto sulla qualità del vostro servizio cloud – come la velocità del sito web che ha un impatto diretto sull’esperienza dell’utente, sull’impegno e anche sulle vendite.

Comprendiamo l’importanza di una grande rete, ed è per questo che a Kinsta utilizziamo il livello premium di Google Cloud Platform per tutti i nostri clienti.

Google Cloud Platform Premium Tier

Google Cloud Platform Premium Tier (Fonte: Google)

Di seguito riportiamo i principali servizi cloud di rete disponibili presso i tre principali fornitori di piattaforme in-the-cloud:

Servizi di Archiviazione nel Cloud

L’archiviazione nel cloud (Cloud Storage) comporta l’utilizzo dell’infrastruttura di un fornitore di servizi cloud per archiviare in modo sicuro i dati, le applicazioni e i carichi di lavoro.

Proprio come la personalizzazione delle macchine virtuali, i fornitori di servizi cloud offrono molteplici opzioni di configurazione dell’archiviazione che possono essere scalate per soddisfare le esigenze della vostra azienda: dimensioni del disco, quantità di archiviazione e posizione. Supporteranno anche i diversi tipi di archiviazione, tra cui lo storage a blocchi, file e oggetti.

Alcuni fornitori di servizi cloud offrono anche una serie di servizi di trasferimento dati per aiutarvi a migrare in modo rapido e sicuro grandi volumi di dati nella loro infrastruttura.

Di seguito sono riportati i principali servizi di cloud storage disponibili presso i tre principali fornitori di piattaforme cloud:

Servizi di Sicurezza, Identità e Conformità nel Cloud

La sicurezza, l’identità e la conformità nel cloud comprendono una serie di strumenti e servizi progettati per controllare l’accesso alla vostra infrastruttura cloud, proteggere dagli attacchi e mantenere la privacy dei vostri dati.

I servizi di sicurezza cloud più comuni e critici includono:

Info

Kinsta implementa firewall hardware, sicurezza attiva e passiva e altre funzioni avanzate per impedire l’accesso ai dati dei clienti. Date un’occhiata ai nostri piani.

Di seguito riportiamo i principali servizi di sicurezza cloud disponibili presso i tre principali fornitori di piattaforme in-the-cloud:

Alcuni dei più grandi marchi e industrie del mondo si affidano all’hosting aziendale WordPress di Kinsta. Dalle startup, alle agenzie, alle aziende Fortune 500. Pronti a iniziare? Dai un’occhiata ai nostri piani

Servizi di Analisi Cloud

Quando parliamo di analisi cloud parliamo di una serie di strumenti e framework per aiutarvi ad analizzare ed estrarre preziose informazioni dai vostri dati (pensate a Google Analytics per i servizi cloud). La disponibilità e la sofisticazione dei servizi di statistiche cloud continua a espandersi man mano che i Big Data diventano sempre più critici per le aziende.

I principali fornitori di servizi cloud offrono una gamma di servizi di analisi cloud per aiutarvi a memorizzare, elaborare, analizzare e visualizzare i dati.

Comprendiamo l’importanza del software di analisi e l’impatto positivo che può avere sulla vostra azienda. La nostra piattaforma di analisi, MyKinsta Analytics, vi offre la visibilità dei dati sulle prestazioni del sito web di cui avete bisogno per indagare e risolvere rapidamente eventuali problemi. Assicuratevi che il vostro sito WordPress – il vostro principale strumento di vendita – sia al massimo delle prestazioni.

Le principali piattaforme di servizi cloud offrono anche una profonda integrazione con strumenti di analisi open source come Apache Spark e Apache Hadoop.

Di seguito sono riportati i principali servizi di analisi dei dati web disponibili presso i tre principali fornitori di piattaforme cloud:

Servizi di Database Cloud

I servizi di database nel cloud offrono database costruiti ad hoc che possono essere scalati per soddisfare la domanda con risorse di calcolo e di archiviazione regolabili. I database nel cloud sono completamente gestiti, lasciandovi liberi di inserire, analizzare e utilizzare i vostri dati senza la necessità di considerare l’infrastruttura sottostante.

I fornitori di servizi cloud si sono ampliati per offrire una gamma di database relazionali e non relazionali (NoSQL) per ospitare le vostre diverse esigenze di dati. Avete a disposizione una profondità di scelta – anche all’interno delle sottocategorie – con opzioni che includono MySQL o il database scelto da Kinsta, MariaDB.

Sia che abbiate bisogno di un database SQL Server per le applicazioni tradizionali (CRM, ERP, ecc.), sia che abbiate bisogno di un database a colonna larga per supportare un’applicazione industriale ad alta scala, potete trovarlo nel cloud.

Differenze chiave tra SQL Database e NoSQL Database

Differenze chiave tra SQL Database e NoSQL Database (Fonte immagine: ScyllaDB)

Di seguito riportiamo i principali servizi di database cloud disponibili presso i tre principali fornitori di piattaforme cloud:

Categorie di Servizi Cloud Emergenti

Oltre ai servizi necessari per costruire la vostra infrastruttura di base per il business quotidiano, esiste una serie sempre più popolare di categorie di servizi cloud emergenti.

Questi servizi cloud emergenti si sono evoluti per soddisfare le innovazioni tecnologiche e tendono ad essere nativi del cloud piuttosto che soluzioni tradizionali in locale.

Di seguito, abbiamo esplorato le tre categorie di servizi cloud emergenti più popolari:

Servizi Cloud di Intelligenza Artificiale e Machine Learning

Il cloud ha sbloccato l’intelligenza artificiale (AI) e gli strumenti di machine learning per tutte le aziende. I servizi cloud di intelligenza artificiale e machine learning consentono di accedere a soluzioni pronte all’uso a prezzi accessibili che possono essere configurate rapidamente, senza gli investimenti su larga scala in infrastrutture che altrimenti sarebbero necessari.

Differenze tra IA, Machine Learning e Deep Learning

Differenze tra IA, Machine Learning e Deep Learning (Fonte: Oracle)

I servizi di IA e di machine learning sono disponibili per un’ampia gamma di servizi. Originariamente utilizzati per estrarre informazioni da un’enormità di dimensioni e complessità dei dati, le aziende si stanno rivolgendo all’applicazione dell’IA e dei servizi di machine learning per implementare una serie di usi alternativi attraverso il servizio clienti, il marketing e i dipartimenti di vendita.

Di seguito riportiamo alcuni usi sempre più comuni dell’IA e dell’apprendimento automatico che sono supportati dai servizi cloud associati:

Di seguito riportiamo i principali servizi di cloud AI e machine learning disponibili presso i tre principali fornitori di piattaforme cloud:

Blockchain

Le tecnologie Blockchain sono esplose sulla scena negli ultimi 3-5 anni. Nel più semplice dei termini, una blockchain è una serie di registrazioni immutabili di dati, spesso transazioni, che vengono gestite da un cluster di computer che non sono di proprietà di una singola entità.

Ogni blocco di dati è protetto e legato ad altri mediante principi crittografici (cioè a catena).

Come funziona una Blockchain

Come funziona una Blockchain (Fonte: 101BlockChain)

Da allora i fornitori di cloud hanno rilasciato una serie di servizi alle organizzazioni per costruire e gestire le proprie blockchain. Questi servizi si estendono tipicamente alla crittografia, ai database di contabilità su larga scala o a un servizio di blockchain completamente gestito.

Di seguito sono riportati i principali servizi di cloud blockchain disponibili presso due dei principali fornitori di piattaforme cloud:

Internet of Things (IoT)

L’evoluzione dei dispositivi per includere la connettività Internet ha dato origine all’Internet of Things (IoT). Oggi la rete dell’Internet of Things si estende su miliardi di dispositivi presenti in case, automobili, fabbriche, ospedali e in innumerevoli altri luoghi.

Se utilizzate dispositivi IoT avete bisogno di soluzioni per collegarli e metterli in sicurezza. Oltre a raccogliere, memorizzare e analizzare i dati che producono.

I fornitori di servizi cloud offrono una gamma crescente di servizi IoT per supportarvi in questo sforzo. Ciò significa che potete costruire soluzioni di IoT per quasi tutti i casi d’uso su tutta la gamma di dispositivi disponibili.

Di seguito riportiamo i principali IoT disponibili presso i tre principali fornitori di piattaforme cloud:

Spesso è difficile orientarsi nella complessità del mercato del cloud. Questa guida copre tutti i diversi tipi di soluzioni di cloud computing e ne evidenzia le caratteristiche principali. ☁️👨‍💻Click to Tweet

Riepilogo

Il cloud offre innumerevoli infrastrutture, piattaforme e software come soluzioni di servizio. Potete scegliere di implementare in una soluzione pubblica, privata o ibrida. Il vostro business è unico e quindi è importante che vi prendiate il tempo necessario per comprendere ciascuna delle soluzioni disponibili e la configurazione giusta per il vostro business.

Questo costante stato di evoluzione vi darà l’opportunità quasi quotidiana di provare nuove soluzioni o di identificare tecnologie che possano portare il vostro business ad un livello superiore.

Se state cercando un sito web WordPress, dovreste considerare Kinsta come il vostro partner di riferimento. La nostra piattaforma è alimentata dal Premium Tier della piattaforma Google Cloud Platform e ti liberiamo dal problema della migrazione grazie al nostro servizio di migrazione gratuito.


Se ti è piaciuto questo articolo, allora apprezzerai la piattaforma di hosting WordPress di Kinsta. Metti il turbo al tuo sito web e ricevi supporto 24×7 dal nostro team di veterani di WordPress. La nostra infrastruttura potenziata da Google Cloud è centrata su scaling automatico, performance e sicurezza. Permettici di mostrarti la differenza di Kinsta! Scopri i nostri piani