WordPress è un software in continua evoluzione con nuove funzionalità rilasciate regolarmente, correzioni di sicurezza e aggiornamenti di manutenzione. Questi aggiornamenti di base garantiscono la sicurezza e l’efficienza del sistema WordPress.

Se state gestendo un sito WordPress, dovete aggiornare l’ultima versione di WordPress per assicurarvi di avere le ultime caratteristiche, miglioramenti delle prestazioni e protezioni.

In questo articolo, vi mostreremo come controllare la vostra attuale versione di WordPress, vedremo l’ultima versione di WordPress e le sue caratteristiche, e vi guideremo nell’aggiornamento all’ultima versione di WordPress.

Aggiorniamoci!

Perché WordPress Distribuisce Aggiornamenti con Regolarità

Prima di iniziare, dobbiamo capire perché WordPress ha un ciclo di aggiornamento regolare. In breve, ci si può aspettare di vedere aggiornamenti per i seguenti motivi:

Ora che avete capito le ragioni per aggiornare WordPress, esploriamone le versioni più recenti, insieme ai dettagli su come controllare e aggiornare la vostra attuale versione di WordPress.

Nota: Anche se sarebbe preferibile che tutti aggiornassero WordPress alla versione più recente, questo non significa che il supporto per le versioni precedenti venga abbandonato. Le versioni passate di WordPress ricevono ancora aggiornamenti, come per esempio l’aggiornamento di WordPress 3.7 “Count Basie” rilasciato il 24 ottobre 2013 che riceve aggiornamenti ogni anno. Questo perché alcuni siti (non molti) girano ancora sulle vecchie versioni.

Passo 1 dell'aggiornamento del tuo sito WordPress: individua la versione corrente per essere sicuro di avere accesso alle ultime funzionalità 🚀, ai miglioramenti delle prestazioni⚡️ e alle patch di sicurezza. 🔒Click to Tweet

Qual È l’Ultima Versione di WordPress Disponibile?

WordPress 5.7, soprannominato “Esperanza Spalding” dal nome della musicista jazz dell’Oregon vincitrice del Grammy, è la versione più recente di WordPress disponibile per l’aggiornamento. È stato rilasciato il 9 marzo 2021, dopo aver attraversato diverse fasi di sviluppo. Potete saperne di più grazie al nostro articolo approfondito su WordPress 5.7, che copre tutte le sue nuove caratteristiche e i miglioramenti del backend.

Potete scaricare WordPress 5.7 dal repository ufficiale o direttamente attraverso la vostra bacheca di amministrazione di WordPress.

Cosa C’È di Nuovo in WordPress 5.7?

WordPress 5.7 include un elenco impressionante di modifiche minori e miglioramenti all’editor di blocchi, insieme a modifiche più considerevoli per creare blocchi più avanzati e aumentare la flessibilità di personalizzazione.

È una versione a cui vale la pena passare, visto che ogni aggiornamento dall’introduzione dell’editor Gutenberg ha risolto i problemi che le persone hanno con l’editor di blocchi, e questo non è diverso.

Ecco i punti salienti:

Aggiustamenti all’Editor di WordPress

Tre miglioramenti significativi arrivano con WordPress 5.7, compresi i blocchi riutilizzabili, le impostazioni delle dimensioni dei caratteri in più posizioni, e le opzioni per trascinare e rilasciare i blocchi nell’editor.

Il cambiamento più impressionante riguarda i blocchi drag-and-drop, visto che l’editor di WordPress non è mai stato un vero costruttore di pagine drag-and-drop come molti dei suoi concorrenti. Ora è possibile fare clic su qualsiasi blocco Gutenberg e spostarlo ovunque in una pagina o in un articolo.

Ci piace anche che si possa accedere ai controlli dei caratteri all’interno dei blocchi Code e List, visto che prima mancavano. Infine, vedrete diversi miglioramenti ai blocchi riutilizzabili, in particolare la funzione di salvataggio automatico.

Una Gamma di Colori Leggermente Diversa e Più Semplice

La palette di colori dell’Admin WP

La palette di colori dell’Admin WP (per gentile concessione di ryelle)

La bacheca di WordPress e l’interfaccia di design hanno visto alcuni cambiamenti nella 5.7 e WordPress ora usa una tavolozza di colori predefinita più semplice.

La bacheca ora ha solo sette colori principali, invece della lunga lista di circa 56 tonalità di prima. È un cambiamento semplice, ma importante perché non vale solo per la bacheca ma anche per la progettazione di temi e plugin.

Altri Elementi Senza Codice

Ogni versione di WordPress include alcune aggiunte per rimuovere la necessità di lavorare con codice personalizzato. Una di queste nuove aggiunte è un’impostazione di allineamento a tutta altezza per i blocchi dell’editor. Vi permette di estendere un blocco su tutta la finestra, dandovi un maggiore controllo delle dimensioni del blocco e rendendo relativamente facile l’uso del blocco Copertina che potete anche trasformare in un’immagine a schermo intero.

Dimensioni enormi per le icone social

Dimensioni enormi per le icone social

Ora è anche possibile ridimensionare le icone dei social media quando si inserisce il blocco Icone social.

Infine, il blocco Pulsanti ha ricevuto modifiche con nuove opzioni per impostare la larghezza ad una specifica percentuale. È anche possibile selezionare una disposizione orizzontale o verticale dei pulsanti, migliorando ulteriormente il modo di progettare i pulsanti e altri blocchi.

Altri Miglioramenti Tecnici

I seguenti aggiornamenti “sotto il cofano” aiutano chi lavora nello sviluppo o aumentano le prestazioni generali o l’infrastruttura di WordPress:

Leggete il nostro articolo dedicato per uno sguardo più profondo su WordPress 5.7.

Come Controllare l’Attuale Versione di WordPress del Vostro Sito

Ci sono quattro metodi per controllare l’attuale versione di WordPress sul vostro sito web. In questo modo, capite le caratteristiche e le limitazioni disponibili per voi come utente di WordPress e potete decidere se è il momento di passare a una versione più recente di WordPress.

I quattro metodi per controllare la versione di WordPress includono:

  1. Cercarla nell’area di amministrazione di WordPress.
  2. Cercarla nel front-end del sito web.
  3. Controllare il file version.php.
  4. Usare WP-CLI.

Per informazioni dettagliate su questi metodi, date un’occhiata alla nostra guida completa su come controllare la versione di WordPress. L’articolo collegato fornisce anche informazioni preziose su come rimuovere le informazioni sulla versione dal vostro sito web WordPress.

Come Aggiornare all’Ultima versione di WordPress

È sempre prudente aggiornare WordPress alla sua versione più recente. Riduce al minimo i bug, le falle di sicurezza o i problemi di prestazioni. Si guadagna anche l’accesso a tutte le nuove funzionalità: è una situazione win-win.

WordPress ha introdotto gli aggiornamenti automatici del core alcune versioni fa. Oggi, la maggior parte degli utenti di WordPress ricevono aggiornamenti automatici o avvisi nelle loro bacheca.

Per esempio, potreste ricevere un’email che dichiara che il vostro sito web è stato aggiornato. In questa situazione, non c’è bisogno di completare altri compiti. Cancellate semplicemente l’email, o salvatela per vostro riferimento, e andate avanti.

Email per la nuova versione di WordPress

Email per la nuova versione di WordPress

Vi consigliamo di dare un’occhiata alla sezione About nella vostra bacheca di WordPress per vedere quali caratteristiche e correzioni di bug sono incluse nel nuovo aggiornamento. Potreste scoprire che una caratteristica che volevate da tempo è stata aggiunta a WordPress.

Potete trovare la pagina About facendo clic dall’email di aggiornamento automatico di WordPress. Per arrivarci direttamente, digitate about.php alla fine del vostro URL domain.com/wp-admin/. Questa pagina evidenzia le nuove caratteristiche, i crediti e le dichiarazioni sulla privacy.

Pagina "About" per WordPress 5.7

Pagina “About” per WordPress 5.7

Ma cosa succede se non ricevete quell’email su un aggiornamento automatico, ma volete completare un aggiornamento per assicurarvi di star usando la versione più recente di WordPress?

Per realizzare un aggiornamento manuale, andate alla vostra bacheca di amministrazione.

Potete vedere la vostra attuale versione di WordPress nel box In sintesi. Nella schermata di esempio la versione è superata, quindi è possibile aggiornare a una nuova versione.

Controllare la vecchia versione di WordPress

Controllare la vecchia versione di WordPress

Vedrete anche un messaggio di avviso in diversi punti della bacheca, il più prevalente è proprio nella parte superiore della stessa. Esso afferma che “WordPress X.y è disponibile! Aggiorna ora”.

La parte significativa di questo avvertimento è che si presenta su quasi tutte le pagine, in modo che non ve ne dimentichiate.

Fate clic sul link Aggiorna ora per passare ai passi successivi.

Fare clic sul link "Aggiorna ora".

Fare clic sul link “Aggiorna ora”.

In alternativa, il box In sintesi fornisce anche un pulsante per aggiornare. Il pulsante Aggiorna ora e il pulsante Aggiorna a #.# vi portano nello stesso posto.

Aggiornare all'ultima versione di WordPress

Aggiornare all’ultima versione di WordPress

La pagina successiva è intitolata Aggiornamenti WordPress. Mostra il numero della versione più recente di WordPress e un pulsante per aggiornare ora. Potete anche vedere se avete aggiornamenti per plugin o temi.

È saggio fare un backup del database e dei file prima di aggiornare la versione di WordPress. Vi consigliamo di effettuare un backup manuale del sito, anche se avete un plugin di backup di WordPress configurato sul vostro sito. Kinsta offre strumenti di backup manuale e automatico del sito. Scoprite tutto sul backup del vostro sito WordPress, anche se non usate Kinsta per l’hosting.

Abbiamo anche altri articoli utili per ripristinare il vostro sito da un backup e trovare i migliori plugin di backup per WordPress.

WordPress offre un avviso di incoraggiamento su come fare un backup nella sezione Aggiornamenti di WordPress. È possibile fare clic sul link di backup del database e dei file per ulteriori informazioni sul processo da WordPress.

Fate un backup del vostro sito prima di aggiornarlo

Fate un backup del vostro sito prima di aggiornarlo

Ora potete passare dalla vostra vecchia versione di WordPress a quella più recente.

Fate clic sul pulsante Aggiorna ora.

Fare clic sul pulsante "Aggiorna ora".

Fare clic sul pulsante “Aggiorna ora”.

L’aggiornamento di solito richiede solo pochi secondi.

Vedrete dei messaggi che avvisano che WordPress sta lavorando al processo, con menzioni sulla verifica dei file scompattati, l’abilitazione della modalità di manutenzione e l’aggiornamento del database.

Infine, un rapido messaggio dice che la versione di WordPress è stata aggiornata con successo. Poi vi manda alla pagina About sulla vostra bacheca.

Nota: un aggiornamento di WordPress porta il vostro sito in modalità di manutenzione per un breve periodo, di solito pochi secondi. Tenetelo a mente se vi preoccupa perdere delle vendite o interrompere chi sta visitando il sito. È una buona idea completare gli aggiornamenti durante le ore più fiacche, nel caso in cui qualcosa vada storto e sia necessario spendere tempo per ripristinare un backup.

Le informazioni mostrate durante un aggiornamento di WordPress

Le informazioni mostrate durante un aggiornamento di WordPress

Come promesso, l’ultima sezione mostrata è la pagina About della bacheca. Date un’occhiata, se volete, alle nuove caratteristiche e ai cambiamenti, e poi andate avanti con la vostra giornata!

Pagina

Pagina “Cosa c’è di nuovo” per WordPress 5.7

Per assicurarvi che l’aggiornamento sia avvenuto, tornate alla bacheca di amministrazione e guardate il modulo In sintesi. Dovreste vedere la versione di WordPress che state usando. Incrociate il numero con quello della versione più recente (in fondo all’elenco) nella pagina del Codex delle versioni di WordPress per assicurarvi di essere sulla versione giusta.

La nuova versione di WordPress nella bacheca

Vedi la nuova versione di WordPress nella bacheca

Come bonus, il processo di aggiornamento della versione di WordPress porta alla luce anche altri aggiornamenti che dovreste fare. Per esempio, menziona gli aggiornamenti di plugin e temi.

Per impostazione predefinita, accanto alle aree che hanno aggiornamenti necessari vedrete delle icone arancioni con un numero. C’è anche una sezione dedicata a tutti gli aggiornamenti sotto la scheda Home.

Il pannello "Plugins" nella bacheca di WP

Il pannello “Plugins” nella bacheca di WP

Che si tratti di un tema, di un plugin o di un aggiornamento del core di WordPress, ognuno di loro offre link rapidi per l’aggiornamento. Si dovrebbe anche aggiornare questi plugin e temi per garantire la migliore sicurezza e prestazioni.

Fare clic sul link "aggiorna ora" per un plugin

Fare clic sul link “aggiorna ora” per un plugin

Aggiornare la Versione di WordPress con FTP

Anche se ha più senso ottenere aggiornamenti automatici o fare clic sui link forniti all’interno della bacheca, c’è un altro metodo per aggiornare WordPress. Potete considerare di usare questo metodo se avete problemi con il più semplice pulsante di aggiornamento della bacheca, o se per qualche motivo avete perso l’accesso alla vostra bacheca.

Si tratta dell’FTP (file transfer protocol), tramite cui si scarica la versione più recente di WordPress sul vostro computer. Poi sostituite i vecchi file del vostro sito con quelli nuovi attraverso un client FTP.

Per saperne di più, date un’occhiata a questa documentazione sull’FTP, che include anche come gestire e caricare file sul vostro sito WordPress via FTP.

Quando usate un client FTP per aggiornare WordPress, iniziate andando alla pagina di download di WordPress.org. Scorrete verso il basso fino al pulsante Scarica WordPress. Dovreste vedere il numero di versione anche sul pulsante.

Scaricare l'ultima versione di WordPress

Scaricare l’ultima versione di WordPress

Facendo clic su questo pulsante, scaricate un file zip sul vostro computer. Salvatelo dove volete e fate clic con il tasto destro sul file zip per estrarre tutti i file.

Estrarre i file dell'ultima versione di WordPress

Estrarre i file dell’ultima versione di WordPress

La cartella estratta appare con l’attuale numero di versione di WordPress.

La cartella estratta dell'ultima versione di WordPress

La cartella estratta dell’ultima versione di WordPress

Fate clic su questa per aprire la collezione di file del core di WordPress, quelli che abbiamo intenzione di caricare via FTP.

Controllare tutti i file dell'ultima versione di WordPress

Controllare tutti i file dell’ultima versione di WordPress

Successivamente, è il momento di aprire il vostro client FTP e collegarlo al vostro sito WordPress. Ecco una lista di client FTP raccomandati se decidete di seguire questa strada.

Dovete connettervi alla cartella principale del vostro sito usando il vostro host, il nome utente, la password e la porta, tutte cose che potete trovare nella dashboard di Kinsta, o nella dashboard di qualsiasi altro host.

Dopo esservi collegati al sito, trovate la cartella principale del vostro sito web nella colonna di sinistra. La cartella principale di solito si chiama public. A volte prende il nome del sito web.

In ogni caso, l’apertura della cartella principale mostra cartelle come wp-admin e wp-content. Dovrebbe essere quasi identico a quello che vedete nella colonna dei file del computer. La differenza principale è che la colonna dei file del computer ha gli aggiornamenti più recenti.

Selezionate tutti i file all’interno della nuova cartella di aggiornamento. Fate clic con il tasto destro su questa selezione e poi sul pulsante Carica.

Caricare l'ultima versione di WordPress via FTP

Caricare l’ultima versione di WordPress via FTP

Il vostro client FTP tenta di caricare tutti i file dal computer al vostro server web remoto. Il processo sostituisce i vecchi file, quindi dovreste selezionare Overwrite e Always use this action prima di fare clic su OK.

Sei alle prese con tempi di inattività e i problemi di WordPress? Kinsta è una soluzione di hosting ottimizzata per le prestazioni, progettata per farti risparmiare tempo! Dai un’occhiata alle nostre caratteristiche!

Sovrascrivere l’attuale versione di WordPress con l'ultima

Sovrascrivere l’attuale versione di WordPress con l’ultima

Il client FTP alla fine fornisce un messaggio di successo se ha caricato tutti i file.

C’è una buona probabilità che questo concluda il processo. Tuttavia, potreste dover aggiornare anche il vostro database. Pertanto, chiudete il client FTP e andate alla vostra area di amministrazione di WordPress nella bacheca.

Fate clic sul pulsante Update WordPress Database se vedete il seguente messaggio sulla bacheca.

Fare clic sul pulsante "Aggiorna il database di WordPress".

Fare clic sul pulsante “Aggiorna il database di WordPress”.

Se non appare alcun messaggio sul database, avete finito! Di solito vediamo una richiesta di aggiornamento del database solo se la nuova versione di WordPress ha bisogno di aggiornare il database.

Potete anche imparare come aggiornare la versione PHP del vostro sito. La versione PHP è separata dall’aggiornamento della versione di WordPress, ma è spesso una buona idea per migliorare la velocità e la sicurezza di WordPress.

Consigli da Applicare Dopo l’Aggiornamento della Versione di WordPress

Potrebbe sembrare che dopo l’aggiornamento di WordPress si possa tornare al lavoro come al solito. Di solito è così, ma è saggio tenere d’occhio i malfunzionamenti del vostro sito web.

Avete completamente scambiato i vostri file principali di WordPress con quelli nuovi, quindi è possibile che un plugin o un tema vada in conflitto con l’ultimo aggiornamento. Oppure potreste scoprire che c’è un bug evidente da segnalare a WordPress.

Suggeriamo di svuotare la cache e andare al front-end del sito WordPress in una nuova finestra del browser. Assicuratevi che tutto sembri a posto. Potete anche completare questo semplice test sul backend, assicurandovi che nulla sembri strano o rotto.

Quante Nuove Versioni di WordPress Escono Ogni Anno?

WordPress ha un “ciclo di rilascio” durante il quale una o più persone che si occupano dello sviluppo del core WordPress sono a capo della pianificazione, dello sviluppo e del lancio della versione successiva di WordPress. Ogni ciclo include cinque fasi, dalla pianificazione e sviluppo al rilascio e lancio.

Ogni ciclo di rilascio tende a durare circa quattro mesi. Almeno questo è l’obiettivo.

Tuttavia, i cicli di rilascio occasionalmente cambiano se ci sono più bug con la più recente versione principale di WordPress.

Quindi, l’obiettivo è di tre (forse quattro) major release in un anno, ma non sempre è così. Ci sono anche più rilasci di manutenzione minori ogni anno per le versioni passate di WordPress, quindi tutto sembra dipendere dalle risorse e dal tempo disponibile.

Per esempio, il 2020 ha visto tre importanti rilasci di WordPress, tra cui:

Eppure il 2017 ha avuto solo due rilasci principali: La versione 4.8 e 4.9, rispettivamente a giugno e novembre. Il 2018 ha visto solo una release di WordPress, che non è avvenuta fino al 6 dicembre 2018, quando WordPress è uscito con l’aggiornamento 5.0 “Bebo Valdés”.

La situazione e la portata di ogni rilascio sono uniche. Quindi, non è del tutto possibile prevedere quanti aggiornamenti usciranno ogni anno. Il 2018 è stato un ottimo esempio. La versione 5.0 è stata una release massiccia in cui WordPress ha completamente rinnovato il suo editor e ha aggiunto moduli a blocchi drag-and-drop (l’editor Gutenberg). Aveva senso che ci volesse un intero anno per il rilascio.

Per quanto riguarda i rilasci minori – principalmente manutenzione e modifiche alle prestazioni – tendiamo a vederne decine ogni anno. La versione 5.4 includeva quattro aggiornamenti nel 2020. Così come le versioni 5.3, 5.2 e 5.1.

Qui si può notare una tendenza. In breve, il team di sviluppo alla fine risolve la maggior parte dei bug dei rilasci significativi. Possono quindi attenersi a un ciclo più regolare di quattro release per le versioni passate per gestire gli aggiornamenti di manutenzione di routine.

Tutti gli Aggiornamenti di Versione di WordPress dell’Anno Precedente

WordPress 5.7 è uscito il 9 marzo 2021. La versione precedente, WordPress 5.6, ha ottenuto tre nuovi aggiornamenti minori finora, compreso il suo rilascio iniziale. Ecco alcuni dettagli su ogni aggiornamento:

Aggiornamento di WordPress 5.6.1: 3 febbraio 2021

WordPress 5.6.1 è stato un rilascio di manutenzione standard che risolveva sette problemi segnalati nell’editor di blocchi Gutenberg. Sono state anche segnalate correzioni per 20 bug all’interno dell’infrastruttura 5.6.

WordPress ha considerato questo un “rilascio di manutenzione a breve ciclo”, il che significa che ha semplicemente ripulito alcuni problemi subito dopo il rilascio della versione precedente a dicembre.

Trovate tutte le correzioni di bug per questa versione nel Trac di WordPress.

Aggiornamento di WordPress 5.6.2: 22 febbraio 2021

La versione 5.6.2 è stata un altro rapido rilascio di manutenzione. Ha eliminato le correzioni di bug per cinque problemi dal rilascio di manutenzione originale all’inizio di febbraio. WordPress raccomanda agli utenti di aggiornare alla 5.6.2 per le migliori prestazioni e la sicurezza.

Trovate tutte le correzioni di bug per questa release nel Trac di WordPress.

Altre Versioni Recenti di WordPress

I rilasci di manutenzione più recenti per le versioni di WordPress che ricevono ancora aggiornamenti sono i seguenti:

L’elenco risale a WordPress 3.7 (lanciato nel 2013), che ha visto il suo 35° aggiornamento nell’ottobre 2020. WordPress 3.6 è stato l’ultimo a vedere interrotti i suoi aggiornamenti.

Alcuni dei più recenti aggiornamenti principali di WordPress includono:

Aggiornamenti WordPress in Futuro

Lo sviluppo di WordPress procede grazie un/a team leader e prevede cinque fasi:

  1. La pianificazione e la nomina del/la team leader
  2. L’inizio dello sviluppo
  3. Fasi beta
  4. La versione candidata al rilascio (release candidate
  5. Il lancio

Questo ciclo può portare a circa tre o quattro rilasci principali in un anno. Tuttavia, questo dipende dalla dimensione e dalla portata di ogni rilascio. Ricordate che in alcuni anni si verificano solo uno o due rilasci.

Dopo le cinque fasi iniziali, una minor release aiuta il team a sbarazzarsi della maggior parte dei bug. Questo porta poi all’eventuale major release.

Se non hai l'ultima versione di WordPress, potresti perdere miglioramenti importanti delle prestazioni. 🚀 Scopri come aggiornare la tua versione ⬇️Click to Tweet

Riepilogo

L’aggiornamento all’ultima versione di WordPress è fondamentale. Assicuratevi che il vostro sito WordPress sia sempre in forma smagliante. Per non parlare del fatto che l’aggiornamento porta con sé molti miglioramenti di sicurezza e prestazioni.

WordPress ora offre anche aggiornamenti automatici. Potete approfittarne per aggiornare automaticamente tutti i vostri siti WordPress all’ultima versione. Se state gestendo molti siti, questa funzione è super utile.

Infine, è possibile tenersi aggiornati sulle prossime release di WordPress dalla pagina ufficiale Releases Category Archive, che elenca tutti i dettagli per ogni versione di WordPress, compresi gli aggiornamenti minori di manutenzione e le major release.

Fateci sapere nei commenti se avete domande su come trovare la vostra attuale versione di WordPress e come aggiornare all’ultima versione di WordPress.


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 28 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.