Gli ambienti di sviluppo web locali sono spesso l’opzione migliore quando si lavora su un nuovo sito web. MAMP è una delle soluzioni di sviluppo web più popolari, ma non è per chiunque. Per fortuna ci sono molte alternative a MAMP che potete usare.

Un ambiente locale vi aiuta a impostare il vostro sito sul vostro dispositivo locale fino a quando non è pronto per trasferirsi su un web host. Alcuni strumenti di sviluppo locale vi forniscono anche potenti funzioni, come impostare più siti locali e spingere questi progetti in produzione.

In questo articolo, daremo uno sguardo più da vicino a MAMP, valuteremo i suoi pro e i suoi contro e poi elencheremo quelle che secondo noi sono le otto migliori alternative a MAMP.

Iniziamo!

Cos’È MAMP?

MAMP
MAMP

MAMP sta per macOS, Apache, MySQL/MariaDB e PHP, Perl o Python. Se avete lavorato nello sviluppo web prima, riconoscerete questa combinazione di software come “stack”. MAMP prende tutti questi componenti e imposta lo stack completo su Windows o macOS. In questo modo, avete accesso al software di sviluppo web necessario per lanciare nuovi progetti localmente.

Oltre a configurare un full-stack per voi, MAMP offre un’interfaccia che vi permette di interagire con ogni componente senza dover utilizzare la riga di comando:

L’interfaccia di MAMP
Intefaccia MAMP

Quell’interfaccia facilita la configurazione del vostro stack web a seconda del tipo di progetto su cui state lavorando. Inoltre, potete lanciare o fermare il vostro server MAMP con pochi clic in qualsiasi momento.

Cerchi un'alternativa a MAMP? 👀 Questi potenti strumenti possono aiutarti a portare i tuoi progetti in produzione 🛠Click to Tweet

Pro e Contro di MAMP (e Quando Considerare un’Alternativa)

MAMP è uno strumento fantastico per lavorare su semplici progetti di sviluppo web. Tuttavia, il software non è privo di limitazioni o bug. Ci sono quattro svantaggi significativi nell’utilizzo di MAMP:

  1. Lanciare più progetti locali è complicato. In generale, MAMP non è ottimizzato per aiutarvi a lanciare numerosi progetti locali. Per esempio, l’impostazione di più siti web WordPress locali utilizzando MAMP richiede diversi espedienti.
  2. Usate lo stesso stack di software per più progetti. A differenza di altri strumenti di sviluppo web locale, condividete lo stesso stack software per ogni progetto. Questo significa che non potete impostare configurazioni uniche per ogni sito locale.
  3. Non c’è compartimentazione tra i progetti locali. Ogni sito web MAMP condivide lo stesso server e le stesse risorse. Altri strumenti di sviluppo web locale permettono la virtualizzazione per compartimentare i vostri progetti.
  4. Non potete modificare lo stack del software MAMP. Lo stack che vedete è lo stack che ottenete. Se volete accedere ad altri software di sviluppo web, dovrete impostarli manualmente e non sarete in grado di configurarli usando il pannello di controllo di MAMP.

Mettendo da parte tutti questi lati negativi, MAMP è una buona opzione se avete intenzione di lavorare su un singolo progetto di sviluppo locale di WordPress. Lo stack MAMP include tutti i componenti di cui WordPress ha bisogno, compresi il webserver, il database e PHP. In pratica, potete usare MAMP per lanciare un sito WordPress in pochi minuti.

Allo stesso modo, se non siete a vostro agio nell’utilizzare la riga di comando, MAMP rende facile amministrare ogni componente del suo stack software attraverso il suo pannello di controllo. Tuttavia, il pannello di controllo stesso è piuttosto limitato: se avete bisogno di cambiare qualsiasi configurazione che non è inclusa nel pannello, vi è andata male.

Tenendo questo a mente, ci sono molte alternative a MAMP che offrono sia un maggiore controllo sui vostri progetti di sviluppo web locali che interfacce facili da usare. Se questo è qualcosa che vi interessa, allora potreste voler controllare alcune opzioni diverse. Nella prossima sezione, condivideremo con vpo le nostre migliori scelte.

Le 8 Migliori Alternative a MAMP nel 2022

In questa sezione, vi presenteremo altre opzioni software che possono fare tutto ciò che fa MAMP e, in molti casi, molto di più. Copriremo gli strumenti di sviluppo web locale che si concentrano su WordPress e altre opzioni che funzionano per tutti i tipi di progetti locali. Diamoci da fare!

1. DevKinsta

DevKinsta
DevKinsta

DevKinsta è il nostro software di sviluppo web WordPress locale. Il programma vi permette di impostare più siti web WordPress utilizzando la virtualizzazione. Con Kinsta, ogni sito web che impostate usa la propria istanza di Nginx, PHP e MySQL.

Interfaccia DevKinsta
Interfaccia DevKinsta

Il software imposta automaticamente HTTPS per ogni nuovo sito WordPress e registra qualsiasi errore. Potete monitorare le email per ogni sito e accedere ai loro database utilizzando Adminer, uno strumento di gestione di database open-source.

Se siete utenti Kinsta, sarete felici di sapere che DevKinsta vi permette di portare i siti web in staging con un clic. Questo significa che potete lavorare sui progetti localmente, portarli in staging e poi in produzione senza copiare manualmente i file. Inoltre, DevKinsta può importare copie dei vostri siti Kinsta in modo che voi possiate lavorarci localmente.

Prezzo: DevKinsta è gratuito al 100% anche se non siete utenti Kinsta.

2. WampServer

WampServer
WampServer

WampServer è relativamente simile a MAMP in termini di caratteristiche. La differenza principale è che avrete accesso a uno stack più compatto. WampServer supporta Apache, PHP e MySQL e funziona su Windows.

Invece di utilizzare un pannello di controllo completo, interagite principalmente con WampServer usando un semplice menu che vi permette di accedere ai suoi strumenti di gestione PHP e database. Potete anche fermare e riavviare i servizi a vostro piacimento.

In definitiva, WampServer è uno strumento leggero di sviluppo web locale perfetto per singoli progetti locali. Se volete testare una configurazione locale di WordPress, WampServer vi fornisce tutto il software necessario per impostare il sistema di gestione dei contenuti (CMS) senza problemi.

Prezzo: WampServer è un progetto open-source.

3. XAMPP

XAMPP
XAMPP

XAMPP è un progetto open-source che contiene MariaDB, Perl, PHP e Apache. È disponibile per le distribuzioni Windows, macOS e Linux. Un aspetto saliente di XAMPP è che vi permette di scegliere quali componenti del suo stack volete durante il processo di configurazione.

Oltre al software di sviluppo web, XAMPP viene fornito anche con server FTP e di posta. Ciò significa che potete creare siti web locali con XAMPP, connettervi a essi tramite FTP e inviare e ricevere email.

Rispetto a MAMP o WampServer, il pannello di controllo di XAMPP vi fornisce molte più opzioni per gestire la vostra configurazione di sviluppo locale. Avrete accesso a una vasta gamma di opzioni di configurazione e controlli amministrativi per ogni componente del software. XAMPP vi fornisce anche dei log approfonditi in modo da poter tracciare ogni cambiamento dell’ambiente.

Nel complesso, il set di caratteristiche di XAMPP lo rende un’opzione perfetta per lo sviluppo locale di temi e plugin per WordPress. I suoi log sono anche una grande risorsa se state cercando di risolvere i problemi dei progetti web locali.

Prezzo: XAMPP è un progetto open-source.

4. DesktopServer

DesktopServer
DesktopServer

DesktopServer ha la particolarità di essere forse il più vecchio strumento di sviluppo locale di WordPress con un’interfaccia visiva. Il software vi permette di impostare più siti WordPress locali utilizzando una procedura guidata passo dopo passo (proprio come DevKinsta). Tuttavia, dovrete comunque eseguire il programma di installazione di WordPress in cinque minuti per completare il processo di configurazione.

Il più grande svantaggio nell’utilizzare DesktopServer è che vi limita a tre siti web WordPress con la loro versione gratuita. La versione premium di DesktopServer contiene molte caratteristiche che rendono lo sviluppo web locale molto più facile. Tra queste caratteristiche, avete il supporto WP-CLI, la possibilità di impostare più siti web WordPress, l’opzione di memorizzare le blueprint del sito web e il supporto multisito.

Nel complesso, DesktopServer è ragionevolmente facile da usare se non siete a vostro agio nel configurare le singole parti di uno stack di sviluppo WordPress locale. Tuttavia, se avete intenzione di gestire più di un sito web, dovete considerare la versione premium di DesktopServer.

Prezzo: DesktopServer è disponibile gratuitamente e le licenze premium partono da 99,95 dollari.

5. EasyPHP

EasyPHP
EasyPHP

Finora ci siamo concentrati principalmente su strumenti che potete usare anche se non avete un background di sviluppo web. Tuttavia, EasyPHP è un po’ diverso. Si tratta di un’alternativa a MAMP che è orientata ad appassionati e sviluppatori PHP.

Con questo software, ottenete uno stack che include Apache, MySQL, PHP e Nginx, il tutto in un pacchetto disponibile solo per Windows. EasyPHP consiste anche in strumenti di sviluppo web, tra cui Xdebug, PhpMyAdmin e altro.

Metti alla prova l’eccezionale supporto all’hosting WordPress di Kinsta ed entra in chat con lo stesso team che supporta i nostri clienti Fortune 500. Dai un’occhiata ai nostri piani

Il software offre anche la possibilità di installare moduli che espandono le sue funzionalità, come il supporto per Laravel, componenti aggiuntivi per i test mobili e uno sniffer di codice PHP. Se vi interessa lo sviluppo di WordPress in un ambiente Windows, potete considerare questa opzione di sviluppo locale.

Prezzo: EasyPHP è un software open-source.

6. AMPPS

AMPPS Stack
AMPPS

Se qualche volta avete usato un host web che offre un pannello di controllo, allora probabilmente avete familiarità con Softaculous. Questo software vi permette di installare altri software e CMS sul vostro server web. Fornisce uno dei modi più semplici per installare WordPress (se non volete farlo manualmente), che è perfetto se state imparando a conoscere la piattaforma.

AMPSS sta per Apache, MySQL, MongoDB, PHP, Perl, Python e Softaculous. Tra tutti gli strumenti di sviluppo locale, questo è quello che offre la più ampia gamma di CMS e applicazioni autoinstallanti. Avete anche il controllo completo sulle vostre installazioni PHP e Apache. Il software vi permette di passare tra diverse versioni di PHP per le vostre applicazioni con pochi clic.

La versione gratuita di AMPSS non limita il numero di siti web locali che potete impostare. Tuttavia, questa versione non è dotata dello strumento di gestione WordPress integrato in AMPPS. Questa funzione vi aiuta a gestire più siti web WordPress usando un pannello che è molto simile a una configurazione multisito.

Prezzo: AMPSS è gratuito e le versioni premium con lo strumento WordPress manager partono da 49 dollari all’anno.

7. Zend Server

Zend Server
Zend Server

Tra tutte le alternative MAMP che abbiamo discusso, Zend Server è l’unica opzione che classificheremmo come una soluzione “enterprise”. Come implica il nome, Zend Server vi permette di impostare un webserver locale. Supporta diverse opzioni, tra cui Apache, IIS e Nginx. Tuttavia, il punto in cui il software brilla è nell’integrazione con PHP.

Con Zend Server, avete accesso a più di 75 plugin unici per diversi CMS (incluso WordPress) e altri software. Questi plugin vi permettono di impostare applicazioni localmente o integrare Zend Server con servizi di terze parti come Amazon Web Services (AWS).

Uno dei principali punti a favore di Zend Server è il fatto di ottenere aggiornamenti e patch PHP automatici. Il software include potenti strumenti di debug e di ottimizzazione della velocità, funzionalità di monitoraggio delle applicazioni e opzioni di caching dei dati.

Se avete intenzione di utilizzare un software di sviluppo locale per i progetti dei clienti, Zend Server è un’opzione che vale la pena considerare. Tuttavia, Zend Server è anche l’unica alternativa MAMP su questa lista che non offre una versione completamente gratuita. Inoltre, è disponibile solo per le distribuzioni Windows e Linux.

Prezzo: Zend Server offre una prova gratuita di 30 giorni e le licenze partono da 250 dollari all’anno.

8. Vagrant

Vagrant
Vagrant

Vagrant è diverso da qualsiasi altra alternativa MAMP su questa lista in quanto non vi permette di impostare uno stack di sviluppo software locale predeterminato. Nel suo nucleo, Vagrant è uno strumento di virtualizzazione che vi permette di lanciare tutte le macchine di cui avete bisogno con pochissimo overhead. A seconda delle esigenze di ogni progetto, potete assegnare una quantità specifica di risorse hardware a ogni macchina.

Dato che stiamo parlando di uno strumento di virtualizzazione, la macchina Vagrant può avere il suo ambiente. Si interagisce con i dispositivi solo attraverso la linea di comando e si ha il controllo completo su quale stack software si vuole impostare e sulla sua configurazione.

Con Vagrant, avete accesso a un’enorme libreria di “box”, che sono ambienti pre-costruiti che potete distribuire con pochi comandi. Ci sono molti fantastici box Vagrant per chi sviluppa per WordPress, compresi VCCW e Seravo, tra le altre opzioni.

Vagrant è uno strumento fantastico per eseguire tutte le macchine virtuali locali di cui avete bisogno, ognuna con la sua configurazione di WordPress se siete a vostro agio nell’uso della riga di comando. Inoltre, potete facilmente condividere le macchine Vagrant con altri utenti e facilitare la replica dello stesso ambiente di lavoro su diversi computer. Inoltre, è disponibile per tutti i principali sistemi operativi, compresi Windows, macOS e Linux.

Prezzo: Vagrant è un software open-source.

Queste 8 potenti alternative a MAMP ti offrono grandi opportunità per il tuo prossimo progetto 💪Click to Tweet

Riepilogo

MAMP è uno strumento fantastico per lo sviluppo locale di WordPress. Tuttavia, esiste un intero mondo di alternative a MAMP là fuori, molte delle quali offrono una serie molto più ampia di opzioni di sviluppo e vi danno molto più controllo sul vostro ambiente.

Se siete impegnati in progetti WordPress, il nostro strumento DevKinsta offre l’interfaccia più user-friendly per lanciare tutti i siti web locali di cui avete bisogno. Per un’esperienza di sviluppo web locale più versatile, potreste voler considerare Vagrant. Con questo software, potete lanciare tutte le macchine virtuali locali di cui avete bisogno per qualsiasi tipo di progetto di sviluppo.

Volete portare i vostri progetti di sviluppo WordPress locale dal vivo? Kinsta è la scelta migliore. Offriamo migrazioni assistite e una garanzia di rimborso di 30 giorni. Date un’occhiata ai nostri piani o parlate con una delle persone del nostro team vendite per trovare il piano ideale per le vostre esigenze.


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 35 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.