Come proprietari di un sito web, può essere difficile mantenere un vantaggio competitivo rispetto agli altri. Tempi di caricamento lenti, lunghi periodi di inattività e mancanza di sicurezza possono spingere i visitatori ad abbandonare il vostro sito e a rivolgersi altrove.

Per fortuna, l’uso di un Content Delivery Network (CDN) è un modo eccellente per ottimizzare le prestazioni del proprio sito web. Non solo può aumentarne la velocità, ma garantisce anche una maggiore sicurezza, una migliore stabilità e una riduzione dei costi della larghezza di banda.

In questo post risponderemo alla domanda “Cos’è un CDN?”. Poi esploreremo alcuni dei modi in cui una rete CDN può migliorare il vostro sito web. Iniziamo!

Cos’è un CDN?

Un Content Delivery Network (CDN) è un gruppo di server distribuiti progettati per accelerare la distribuzione dei contenuti. I CDN non possono ospitare contenuti, quindi non sostituiscono il web host. Al contrario, un CDN può stabilizzare i siti web e aumentarne le prestazioni:

Il funzionamento di un server CDN
Il funzionamento di un server CDN (Fonte: Seobility)

Una rete CDN è efficace perché riduce la distanza tra gli utenti e il vostro server.

Ad esempio, i server del vostro web host potrebbero essere sparsi negli Stati Uniti e quindi, quando un visitatore europeo arriva sul vostro sito web, il caricamento dei contenuti potrebbe richiedere un po’ di tempo. Tuttavia, con un CDN è possibile servire i contenuti del proprio sito web da un server europeo, riducendo drasticamente i tempi di caricamento.

La tecnologia CDN è stata inizialmente concepita per ridurre la latenza (il ritardo che si verifica prima del caricamento completo dei contenuti). Per questo motivo, per mantenere efficienti le prestazioni dei siti web, nel 1998 Akamai lanciò il primo CDN.

All’inizio l’attenzione si concentrava sui contenuti statici, come i download di software e lo streaming video. Oggi, i server CDN permettono di distribuire contenuti dinamici e molto più complessi agli utenti di tutto il mondo.

Tempi di caricamento lenti, inattività e mancanza di sicurezza possono spingere i visitatori ad abbandonare il tuo sito e a rivolgersi altrove. 😅 Usa un CDN ⚡️ Clicca per twittare

CDN vs Web Host vs Cloud

Sebbene un CDN possa memorizzare i contenuti nella cache per aumentarne le prestazioni, non può ospitarli. Questo è un compito che spetta a un provider di web hosting.

Mettiamola così: il vostro web host è una necessità, e non si può gestire un sito web senza. Ma un CDN è un bonus che aggiunge velocità, stabilità e sicurezza.

È facile confondere la tecnologia CDN con il cloud computing, poiché entrambe migliorano le prestazioni e consentono la scalabilità. Tuttavia, come detto in precedenza, i CDN non possono ospitare applicazioni, mentre esistono numerosi fornitori di cloud hosting come Google Cloud hosting:

Hosting cloud di Google con Kinsta
Hosting cloud di Google con Kinsta

Inoltre, un CDN si concentra sulla velocità, mentre il cloud computing è più adatto alla scalabilità, e mentre un CDN ha server distribuiti in tutto il mondo, il cloud computing mira a eliminare completamente la geolocalizzazione dall’equazione.

Chi Usa un CDN?

Molti grandi siti web si affidano alle CDN, come Netflix, Facebook e Amazon. Infatti, tra i primi 1 milione di siti, quasi il 46% utilizza un CDN per servire i contenuti.

Per questo motivo, senza saperlo, probabilmente avete già usato un CDN mentre navigavate. Ad esempio, i CDN sono utilizzati dai siti di e-commerce per velocizzare le transazioni. Inoltre, potreste aver incontrato un CDN mentre guardavate un film in streaming, controllavate il vostro saldo bancario o prenotavate una vacanza.

In realtà, per qualsiasi sito web visitato da utenti di tutto il mondo, il CDN è uno dei modi più semplici per garantire prestazioni fluide e affidabili. Può aiutare a migliorare l’esperienza dell’utente (UX) e a ridurre il tasso di abbandono del carrello.

Le possibilità sono pressoché infinite, dato che con un CDN si possono fornire tanti tipi di contenuti diversi, come pagine HTML, file JavaScript, fogli di stile, immagini e video. I visitatori, invece, possono utilizzare un CDN per trasmettere contenuti multimediali in diretta, scaricare file e caricare script.

I Vantaggi di un CDN

Ora che abbiamo risposto alla domanda “cos’è un CDN”, vediamo quali sono i principali vantaggi dell’usarne uno!

Riduzione del Tempo di Caricamento

Il principale vantaggio dell’utilizzo di un CDN è la riduzione dei tempi di caricamento dei siti web. Questo comporta anche altri vantaggi oltre a prestazioni più veloci. Ad esempio, la frequenza di rimbalzo aumenta del 32% quando il tempo di caricamento passa da uno a tre secondi.

Pertanto, un CDN è un ottimo modo per ridurre la frequenza di rimbalzo e aumentare il tempo di permanenza sul sito. A sua volta, si potrebbe essere ricompensati con un posizionamento di ricerca più elevato.

Riduzione dei Tempi di Inattività

Un CDN è anche un modo eccellente per aumentare la stabilità del proprio sito. Senza una rete CDN, la disponibilità del sito dipende interamente dal server del web host. Se il server viene attaccato, il vostro sito web non funziona. Questo non solo si tradurrà in perdita di traffico e guadagno, ma potrebbe anche mettere a rischio la vostra reputazione.

Con un CDN è possibile ridurre al minimo i tempi di inattività grazie a server aggiuntivi a cui si può ricorrere. Se il vostro server web viene compromesso, sarà comunque possibile continuare a servire i contenuti attraverso i server del CDN. Anche se uno dei vostro server si guasta, ci saranno comunque altri server su cui fare affidamento.

Questo significa anche che sarete più attrezzati per gestire i picchi di traffico che possono sovraccaricare il vostro server di hosting. Inoltre, si potrà rendere il vostro sito più resistente ai guasti hardware.

Migliore Sicurezza dei Dati

Come abbiamo detto nella sezione precedente, un CDN può stabilizzare il vostro sito web. Questo vi metterà in una posizione migliore per affrontare alcuni attacchi online.

Ad esempio, gli attacchi DDoS (Distributed Denial of Service) si verificano quando il sito web viene inondato di richieste che finiscono per sovraccaricare il server e per distruggere il vostro sito. Avendo a disposizione altri server, sarà possibile resistere all’elevato afflusso di richieste destinate a mettere offline il sito.

Inoltre, con alcuni fornitori di CDN, si potrà usufruire di altri miglioramenti della sicurezza come i Web Application Firewalls (WAF), insieme a migliorare i certificati di sicurezza e generare token sicuri con scadenza.

Riduzione delle Spese per la Larghezza di Banda

Infine, l’utilizzo di un CDN è un modo semplice per ridurre i costi della larghezza di banda. Questo perché un CDN utilizza il caching e altre ottimizzazioni per ridurre i dati che il server deve fornire. Pertanto, riduce l’utilizzo della larghezza di banda e, di conseguenza, i costi di hosting. Inoltre, i CDN aiutano a scaricare la CPU e altre risorse dal server di hosting.

Come Funziona un CDN?

Ora che conoscete i vantaggi dell’utilizzo di un CDN, vediamo più da vicino come funziona la tecnologia CDN.

1. Riduce i Tempi di Caricamento

Un CDN dispone di server posizionati in punti strategici per aumentare la connettività. Spesso si trovano nei punti di scambio tra le reti in cui si collegano i diversi provider Internet. Poiché il CDN ha accesso a queste postazioni ad alta velocità, può fornire dati in modo rapido e a costi contenuti.

Un CDN può anche migliorare i tempi di caricamento perché la distanza tra gli utenti e le risorse del sito web è fisicamente minore. Inoltre, i CDN utilizzano ottimizzazioni come la minificazione e la compressione dei file per ridurre la quantità di dati consegnati. Per i siti che utilizzano SSL o TLS, i CDN ottimizzano anche il riutilizzo delle connessioni e consentono le false partenze TLS.

Stabilizza le Prestazioni Web

Come abbiamo già detto, l’utilizzo di un CDN è un ottimo modo per stabilizzare la vostra applicazione. Può essere usato per migliorare i tempi di attività, garantendo la disponibilità e l’accesso al sito web.

I frequenti downtime sono spesso il risultato di un host di scarsa qualità. In questo caso, i server non sono in grado di gestire molto traffico o di resistere ad attacchi di tipo DDoS.

Inoltre, con un provider di hosting scadente, la qualità dell’hardware è spesso inferiore alla media. Di conseguenza, il vostro sito potrebbe essere esposto a lunghi periodi di inattività, perdendo così visitatori e vendite.

Inoltre, i CDN sono in grado di stabilizzare le prestazioni del vostro sito web grazie al bilanciamento del carico. Il bilanciamento del carico consiste nel distribuire il traffico in modo uniforme sui server. Pertanto, se un server va in tilt, il CDN può facilmente ridistribuire il traffico su un altro.

In effetti, alcuni fornitori di CDN possono persino instradare il traffico verso un altro centro dati nell’improbabile caso in cui tutti i server della rete siano compromessi.

Aumenta la Sicurezza dei Dati

La sicurezza dei dati dovrebbe essere una delle principali preoccupazioni di qualsiasi sito web che tratta informazioni personali come i dati delle carte di credito e gli indirizzi e-mail. Fortunatamente, un CDN è un ottimo modo per rafforzare le misure di sicurezza.

Innanzitutto, un CDN può proteggere il vostro sito web con certificati SSL e TLS ottimizzati. Questi seguono un elevato standard di autenticazione e crittografia, in modo che tutti i dati scambiati sul vostro sito siano al sicuro e protetti.

Inoltre, alcuni attacchi online, come gli attacchi DDoS e brute force, si basano sul sovraccarico di traffico del vostro sito web. In caso di successo, gli hacker possono poi infettare il vostro sito con malware. Poiché un CDN consente al sito di gestire elevati volumi di traffico, è meno suscettibile a minacce di questo tipo.

Come Viene Aggiornata la Cache del CDN?

I CDN utilizzano la cache per distribuire i contenuti in modo efficiente. Il caching è un processo che memorizza copie dei file, consentendo agli utenti di accedere rapidamente ai vostri contenuti. Senza il caching, il contenuto viene caricato ogni volta dal server, con conseguenti lunghi tempi di attesa durante la creazione della connessione.

Inoltre, un CDN può memorizzare nella cache quasi tutti i contenuti, come pagine web, immagini e video. I file sono solitamente conservati in server proxy vicini alla posizione dell’utente. In questo modo, i visitatori possono dedicarsi alle loro attività sul web senza aspettare che venga stabilita una connessione.

In seguito, la cache rimane sul vostro server CDN per essere richiesta da altri utenti nella stessa area geografica. Se il contenuto richiesto non è disponibile o è obsoleto, il CDN ne memorizzerà una copia fresca da utilizzare in futuro.

Al Tuo Sito Serve Davvero un CDN?

L’utilizzo di un CDN è un ottimo modo per superare i limiti del vostro web host. Invece di affidarsi alle risorse limitate dell’host, è possibile gestire un sito web più veloce e più stabile.

Inoltre, un CDN è multifunzionale. Naturalmente, se siete alla ricerca di un modo per migliorare i tempi di caricamento, potreste implementare un plugin di caching. Oppure, se la sicurezza è più importante, potreste investire in uno scanner di malware o in un WAF.

Tuttavia, con un CDN è possibile coprire tutte le basi: prestazioni, sicurezza e stabilità. Non solo può migliorare la UX, ma può anche proteggere meglio il sito web e i vostri visitatori.

Come Può Esserti di Aiuto Kinsta?

Noi di Kinsta forniamo l’accesso completo a un CDN Cloudflare. Cloudflare è un’azienda leader nel settore delle prestazioni web. Il suo CDN è in grado di bloccare il traffico dannoso, memorizzare nella cache i file statici, ottimizzare le immagini e molto altro ancora.

Non importa quale piano Kinsta si abbia: si può facilmente integrare il proprio sito web con Cloudflare. In questo modo si potrà usufruire di un firewall sicuro, di una protezione DDoS e di certificati SSL wildcard. Inoltre, è semplicissimo iniziare a lavorare con l’integrazione di Cloudflare:

Integrazione Cloudflare
Integrazione Cloudflare

Inoltre, dal 2022 è possibile sfruttare appieno l’Edge Caching, la nuova funzionalità di Kinsta. L’Edge Caching riduce drasticamente il tempo necessario per consegnare le pagine web agli utenti di tutto il mondo. Questa funzione è disponibile per tutti i clienti Kinsta e include il caching per i dispositivi mobili.

Ma tu lo usi il CDN? Scopri qui perché dovresti farlo ⬇️ Clicca per twittare

Riepilogo

I rapidi progressi tecnologici possono rendere difficile garantire che il vostro sito web stia al passo. In caso contrario, si potrebbe riscontrare un’elevata frequenza di rimbalzo, una riduzione del tempo di permanenza sul sito e un abbassamento delle classifiche di ricerca.

Fortunatamente, si può utilizzare un CDN per distribuire i contenuti in modo molto più rapido rispetto al vostro web host. Che cos’è un CDN? La risposta breve è che l’utilizzo di un CDN è un ottimo modo per stabilizzare le prestazioni, ridurre la sicurezza e migliorare l’UX.

Il CDN di Kinsta è costruito tenendo conto delle prestazioni. Con uno qualsiasi dei nostri piani, sarà possibile avere accesso al nostro CDN alimentato da Cloudflare senza costi aggiuntivi. Con oltre 257 PoP, è in grado di ridurre il tempo di caricamento delle pagine fino al 44% in tutto il mondo. Date un’occhiata ai nostri piani oggi stesso per iniziare!


Tieni tutte le tue applicazioni, database e Siti WordPress online e sotto lo stesso tetto. La nostra piattaforma cloud ad alte prestazioni è ricca di funzionalità e include:

  • Semplici configurazione e gestione dalla dashboard di MyKinsta
  • Supporto esperto 24/7
  • I migliori hardware e network di Google Cloud Platform, con la potenza di Kubernetes per offrire la massima scalabilità
  • Integrazione di Cloudflare di livello enterprise per offrire velocità e sicurezza
  • Copertura globale del pubblico con 35 data center e 275+ PoP in tutto il mondo

Prova tu stesso con 20 dollari di sconto sul primo mese di Hosting di Applicazioni o Hosting di Database. Esplora i nostri piani oppure contattaci per trovare la soluzione più adatta a te.