Non molto tempo fa i page builder visuali non esistevano. Significa che era decisamente sfortunato chiunque non avesse avuto conoscenza di codice e avesse voluto lanciare una semplice pagina vendite per la propria azienda o una landing page per annunciare una nuova invenzione.

Dotevate affidarvi esclusivamente a sviluppatori e web designer–e quelli avevano costi significativi. Inoltre, quegli sviluppatori e designer dovevano lavorare con CSS e HTML per apportare anche la minima modifica allo stile di un sito web, operazione che richiedeva molto più tempo di quanto chiunque avrebbe voluto ammettere.

Alla fine sono arrivati ​​gli shortcode, che hanno velocizzato il processo di sviluppo a beneficio di coloro che volevano saltare tutta la questione dell’HTML.

Ma la vera rivoluzione è iniziata con i page builder di WordPress–un’aggiunta importante a WordPress che ha trasformato la progettazione in una procedura più visuale.

Gli sviluppatori possono ora produrre più siti in una frazione del tempo (facendo spazio a più clienti e soldi). Inoltre, i principianti e le startup non devono affidarsi ad un costoso sviluppatore, perché possono costruire un sito web con elementi drag and drop per creare oggetti come caroselli, immagini, video, colonne, gallerie di prodotti, portfolio ed altro ancora.

Facciamo il Punto sui Page Builder di WordPress?

Avete mai provato a creare qualcosa di semplice come una pagina Contatti? Potreste inserire un modulo con campi per il nome di un utente, il sito web, l’indirizzo email e un messaggio. Quindi potreste incorporare una mappa che porta ai vostri uffici, con alcuni collegamenti alle vostre pagine di supporto e informazioni sulla vostra azienda. E non dimenticate il vostro numero di telefono!

Anche se la pagina dei Contatti è una delle pagine più rudimentali da costruire, ci vuole una certa formattazione, del codice e un mal di testa per finire il lavoro senza un visual builder. Ma quando installate un page builder in WordPress, tutto cambia. Non solo gli sviluppatori più esperti possono accelerare il processo di sviluppo, ma i principianti non devono più preoccuparsi di avere codice disordinato.

Inoltre, gran parte del contenuto viene mostrato sullo schermo nel modo in cui sarà visualizzato sul vostro sito web. Non ci sarà bisogno di rifinire e poi cliccare ogni volta sul pulsante di anteprima! Come abbiamo suggerito, la pagina dei Contatti è la pagina più semplice da creare, ma un page builder di WordPress offre molti più vantaggi quando avete righe su righe di contenuti.

Prendete la homepage di un eCommerce, ad esempio. Una pagina come questa potrebbe richiedere cose come:

  • Uno slider per presentare le più recenti promozioni.
  • Una galleria di prodotti WooCommerce con gli articoli più popolari del negozio.
  • Un pulsante Aggiungi al Carrello per l’ultima uscita.
  • Un elenco di testimonianze dai clienti precedenti.
  • Un conto alla rovescia che annuncia il lancio dell’ultimo prodotto.
  • Un menu di navigazione in alto, che guida i clienti alle categorie migliori.
  • Pulsanti di social sharing.
  • Titoli animati per descrivere la vostra azienda e i prodotti che vende.

Organizzare tutto questo richiede parecchio tempo, ma un page builder di WordPress potrebbe ridurre questo tempo a 20 minuti se ci si abitua all’interfaccia del builder. Dopodiché, i migliori page builder consentono il riposizionamento di colonne e contenuti, il ridimensionamento, la configurazione delle colonne, il padding, i colori e molto altro. La parte migliore? Queste attività in genere possono essere portate a termine utilizzando esclusivamente il mouse.

Una Breve Lista delle Migliori Opzioni di Page Builder di WordPress nel 2019

Parleremo approfonditamente di ciascuno dei page builder di WordPress, ma se desiderate provarli subito, vi basta far clic su uno qualsiasi nell’elenco qui sotto.

  1. Elementor
  2. GeneratePress with Sections
  3. Beaver Builder
  4. Divi
  5. WP Page Builder
  6. Page Builder by SiteOrigin
  7. Visual Composer
  8. Page Builder Sandwich
  9. Oxygen
  10. Live Composer
  11. Visual Page Builder from MotoPress
  12. Brizy
  13. Themify Builder

Trovare il Miglior Page Builder di WordPress per il Vostro Sito Web

In Internet si trovano parecchi page builder di WordPress, e questo rende piuttosto complicato sceglierne uno. La buona notizia è che abbiamo ridotto la scelta a quelli che hanno valutazioni eccellenti e funzionalità incredibili in base ai nostri test.

Per noi è anche importante che i page builder siano compatibili con la la maggior parte dei temi di WordPress. Quindi, tireremo fuori il meglio del meglio e parleremo di alcune delle situazioni in cui potreste preferire un page builder di WordPress ad un altro.

1. Elementor

Elementor è disponibile per il download gratuito, ma c’è anche una versione Pro. La versione Pro parte da $49 per un sito e arriva a $199 per siti illimitati. Come scoprirete dalle funzionalità elencate di seguito, e con la facilità d’uso di Elementor, è quasi un regalo.

Il download gratuito di Elementor offre un semplice ma potente page builder di WordPress, con una delle interfacce più veloci che possiate trovare. Tutto è immediato, dalle modifiche live ai caricamenti istantanei delle pagine. Tra le funzionalità standard per la creazione di pagine ci sono animazioni, divisori di forme, sfondi sfumati ed effetti sui titoli. C’è anche una libreria di modelli con fantastici template di WordPress, tra cui potete scegliere liberamente. La versione gratuita di Elementor è anche mobile-friendly, e dispone di alcuni strumenti utili per modalità di manutenzione, pagine in costruzione, landing page e altro.

Il page builder di WordPress Elementor

Il page builder di WordPress Elementor

Per quanto riguarda le prestazioni generali e il set di funzionalità, non importa se scegliete la versione pro o quella gratuita. Tutto dipende principalmente da quello che vi serve per il vostro sito specifico. Detto questo, la versione Pro di Elementor è qualcosa di veramente bello.

Per iniziare, Elementor Pro dispone di oltre 26 widget per la generazione delle pagine perfette, sia che si tratti di eCommerce, di lavori da portfolio o di un normale sito web aziendale. Ad esempio, potete inserire pulsanti, pagine e commenti di Facebook in tutto il vostro sito web, sfruttando al tempo stesso i widget di WooCommerce, come categorie, prodotti o moduli di elementi. L’editor dal vivo dei form fa sì che non dobbiate più impiegare tempo nel back-end a creare moduli. Per non dire, poi, che potete salvare i vostri widget per incollarli in altre pagine o siti web.

Ecco Perché Potreste Considerare Questo Page Builder di WordPress:

  • La versione gratuita include template, un’area di progettazione rapida e una vera esperienza di progettazione dal vivo.
  • La versione a pagamento parte da $49 per un sito.
  • Non dovrete installare altri plugin per le pagine di manutenzione, coming soon e landing.
  • Potete salvare i widget che modificate e utilizzarli ovunque nel vostro sito web.
  • Potete scegliere tra oltre 26 widget, alcuni dei quali ricordiamo video, pulsanti, icone, icone sociali, gallerie di immagini e contatori.
  • Potete tradurre il vostro sito web in decine di altre lingue.
  • La developer API è aperta, e questo vi consente di estendere il plugin di Elementor e di integrarlo in altri sistemi.

E non dimenticate di dare anche un’occhiata alla nostra intervista con Ben Pines, lo sviluppatore di Elementor.

2. GeneratePress with Sections

GeneratePress è un tema WordPress gratuito, ma ci piace considerarlo come una semplice soluzione per la creazione di pagine, perfetta per webmaster principianti, blogger e sviluppatori che desiderano un visual builder rapido e semplice. In aggiunta, potete aggiungere il pratico add-on Sections per aggiungere funzionalità di drag and drop nell’interfaccia di GeneratePress.

Iniziamo con il tema stesso. GeneratePress è un tema WordPress semplice, leggero e gratuito con recensioni entusiastiche e un bel layout per landing page, blog, siti web aziendali e pagine di vendita. È difficile trovare un mercato in cui non sia possibile utilizzare il tema GeneratePress perché è molto moderno e pulito. Inutile dire che, se siete stanchi di temi goffi e lenti, vale la pena dare un’occhiata a GeneratePress. Quando si lavora con il tema gratuito, la maggior parte dell’editing avviene tramite l’editor live di WordPress, ma avrete accesso a tutti i moduli (componenti aggiuntivi) incluso Sections, se optate per la versione premium del tema.

GeneratePress (sections)

GeneratePress (sections)

Senza Sections, GeneratePress offre un modo follemente veloce di costruire un bellissimo sito web. Tuttavia, una volta aggiunto il modulo Sections, si aprono molte porte per il design. In breve, il modulo vi consente di aggiungere una sezione, quindi di aggiungere contenuto a quella sezione, come media, testo, intestazioni, colori e colori di sfondo. Quindi potreste progettare un elenco delle funzionalità devostri prodotti con testo in grassetto, immagini e link.

Come accennato, la combinazione di GeneratePress e Sections è esclusivamente una questione di velocità. Dopo aver creato tutte le sezioni, potete spostarle con l’interfaccia drag and drop. Le sezioni sono impilate l’una sull’altra, quindi la maggior parte degli spostamenti avviene in verticale.

Ecco Perché Potreste Considerare Questo Page Builder di WordPress:

  • GeneratePress ha il potenziale per creare e gestire un sito web professionale in pochi minuti.
  • C’è un tema gratuito che fa miracoli, ma avete la possibilità di pagare circa $40 per il tema premium con oltre 14 moduli (compreso Sections).
  • Il modulo Sections aggiunge la tanto desiderata funzionalità drag and drop, quindi tutto ciò che dovete fare è muovervi tra i tuoi blocchi di contenuto e organizzarli.
  • È possibile aggiungere la versione premium di GeneratePress su un numero illimitato di siti. In altre parole, uno sviluppatore o un’agenzia dovrebbe pagare solo $40 per avere il tema per tutti i clienti.
  • Avete alcuni altri fantastici moduli per cose come colori, WooCommerce, tipografia, menu, intestazioni di pagina, blog, sfondi, spaziatura e hook.
  • Avete ottimizzazioni accurate e ben sviluppate per quanto riguarda le prestazioni, come il caching dinamico dei CSS, un’opzione predefinita di uno stack di font di sistema (nessun file font), niente jQuery e i più piccoli elementi essenziali di Font Awesome.

3. Beaver Builder

Beaver Builder offre un solido page builder per WordPress adatto ai tipi creativi che desiderano qualcosa in più della semplicità dei builder precedenti. C’è sia una versione lite gratuita che una versione premium. Il prezzo è un po’ più alto rispetto alla maggior parte dei builder. Tuttavia, potete utilizzare Beaver Builder su un numero illimitato di siti, a partire da $99.

Il whitelabeling è proposto nel piano Agency ($399), quindi è chiaro che quelli di Beaver Builder pensano anche alle agenzie di sviluppo con dei clienti.

Per quanto riguarda il page builder di WordPress, questo vi permette di avere il pieno controllo degli elementi del design, con template belli e moderni, e di far ordine nel vostro sito con un sistema di drag and drop. Beaver Builder porta precisione nel visual builder, e questo lo colloca davanti ad altre soluzioni i cui controlli richiedono maggiore attenzione.

Il page builder di WordPress Beaver Builder

Il page builder di WordPress Beaver Builder

Il montaggio live e da front-end è il punto in cui Beaver Builder mostra i muscoli, non essendo necessario continuare a fare clic sul pulsante Anteprima o a indovinare cosa succede quando effettuate le vostre regolazioni. È un builder ottimizzato per i dispositivi mobili ed è utile il supporto di WooCommerce per i negozi online. È possibile salvare e riutilizzare righe e moduli per l’utilizzo successivo, e utilizzare allo stesso tempo shortcode e widget quando plugin di terze parti non si integrano con Beaver Builder.

Oltre ai template riutilizzabili, un’API aperta e una funzionalità di importazione/esportazione, è difficile trovare un page builder WordPress con tutte le funzionalità di Beaver Builder.

Ecco Perché Potreste Considerare Questo Page Builder di WordPress:

  • Le modifiche live e front-end funzionano in tempo reale, quindi non ci sono congetture e non dovete aspettare che le modifiche si ripropongano sullo schermo.
  • Il page builder funziona bene con WooCommerce.
  • Alcuni dei piani premium sono dotati di un tema Beaver Builder, che presenta un design semplice ma potente e alcuni fantastici preset per creare decine di stili diversi con il semplice clic di un pulsante.
  • Avete decine di moduli drag and drop tra cui (ma non solo) foto, editor di testo, separatori, accordion, call to action, contatori di numeri, moduli di iscrizione e tabelle prezzi.
  • Il piano Agency fornisce il whitelabeling, impostazioni a livello di network e una piattaforma di pubblicazione web fai-da-te per creare l’ambiente ideale da servire ai vostri clienti.
  • Tutti i vostri layout possono essere salvati e riutilizzati ovunque sul vostro sito web. Potreste anche provare a trasferire alcuni di questi layout su altri siti web.

4. Divi

Divi si è fatto un nome in quanto proviene dagli impressionanti sviluppatori di Elegant Themes. Come avviene per tutti i prodotti di Elegant Themes, dovete iscrivervi per sbloccare tutti i plugin, i temi e altre interessanti funzionalità che Elegant Themes ha da offrire. È un hub per sviluppatori e agenzie che richiedono una libreria completa di temi e plugin di WordPress. Detto questo, l’iscrizione parte da soli $89 all’anno, quindi è difficile trovare argomenti negativi sul prezzo.

Per quel che riguarda Divi Builder, è un gioiello che dispone di un numero infinito di possibilità di layout. Potete utilizzarlo su qualsiasi tema sfruttando i 46 moduli di contenuto. Ad esempio, tra i moduli disponibili ricordiamo:

  • Accordion
  • Audio player
  • Bar counter
  • Comments
  • Divider
  • Email opt-in
  • Portfolio
  • Slider
  • Testimonial
Il page builder di WordPress Divi

Il page builder di WordPress Divi

Divi Builder permette di inserire più colonne, ma alcuni dei progetti più intriganti che potete trovare nel sito di Elegant Themes mostrano lunghi contenuti per blog e landing page. In effetti, Elegant Themes afferma che Divi è perfetto per raccontare una storia invitante a visualizzazione verticale con immagini ed elementi interattivi.

Le semplici opzioni di configurazione assicurano che non è necessario avere alcuna conoscenza di codifica. Tuttavia, potete aggiungere il vostro CSS personalizzato se non riuscite a trovare qualcosa in Divi o se desiderate incorporare un elemento assolutamente unico. Come molti page builder di WordPress presenti in questo elenco, Divi offre anche una funzione per duplicare e copiare qualsiasi elemento con un solo clic. Potete anche nascondere o bloccare un determinato modulo sul back-end nel caso in cui desideriate salvarlo per utilizzarlo in un secondo momento o per impedire ad altri di modificarlo.

Ecco Perché Potreste Considerare Questo Page Builder di WordPress:

  • Con 46 moduli di contenuto, Divi dispone di una delle più grandi librerie di elementi per siti web tra cui scegliere.
  • Avete anche dei bellissimi template per muovere i primi passi.
  • Potete duplicare, disattivare e bloccare elementi.
  • Divi offre una funzionalità unica di “collapse” per consolidare la vista e liberare l’area e avere un’esperienza di design meno ingombra.
  • Divi offre anche un numero illimitato di annullamenti e ripristini. Pertanto, è possibile tornare a una revisione fatta in precedenza ed anche saltare direttamente a quella revisione.

5. WP Page Builder

WP Page Builder, il page builder gratuito di WordPress è uscito sul mercato il 1° agosto 2018 e si è già fatto un nome. Le funzionalità offerte da questo page builder sono lì per un motivo. Si è detto che il team di Themeum ha investito anni in ricerca e sviluppo per fornire il prodotto perfetto.

Il plugin WP Page Builder

Il plugin WP Page Builder

Il design elegante e semplice di questo page builder vi aiuterà a comprenderlo più rapidamente, anche se non avete mai utilizzato alcun page builder prima d’ora. La barra degli strumenti è molto semplice, e rende ancora più facile l’uso di righe e colonne. Gli add-on sono creati per eseguire serie specifiche di attività e sono in grado di eseguirle alla perfezione. La sezione della libreria vi consente di salvare qualsiasi riga composta da un set di add-on in ​​qualsiasi fase del vostro lavoro. Questa funzione vi consente di riutilizzare il vostro lavoro, il che si traduce in un notevole risparmio di tempo.

I blocchi e i layout preimpostati di WP Page Builder sono decisamente utili. Solo sfruttando la semplice funzionalità di drag and drop è possibile creare una singola pagina con un solo clic. Questi blocchi sono molto ricchi di contenuti e offrono un design eccezionale. I pacchetti di layout sono un ottimo strumento per creare in pochi secondi una pagina già pronta. I pacchetti contengono una o più pagine il che vi permette di utilizzare solo una pagina da un intero pacchetto. Se volete saperne di più su questa soluzione, potete leggere la nostra recensione dettagliata su WP Page Builder.

Ecco Perché Potreste Considerare Questo Page Builder di WordPress:

  • Il page builder si concentra sull’editing da frontend per fornire all’utente una visione eccezionale del proprio lavoro. È il prodotto perfetto per chi ama l’editing live in tempo reale.
  • La semplice funzionalità di drag and drop di questo page builder vi consentirà di utilizzare i suoi componenti aggiuntivi, i blocchi, i layout muovendoli e gestendoli su qualsiasi pagina.
  • Vi permette di disabilitare o nascondere qualsiasi elemento esistente per far ordine in seguito e vi permetterà di salvarli per l’utilizzo successivo.
  • Avrete accesso a una manciata di blocchi e pacchetti di layout preimpostati che vi permetteranno di lavorare più velocemente senza dovervi preoccupare di un nuovo concetto di design.
  • Tutti i componenti aggiuntivi sono gratuiti. Quando volete utilizzare le funzionalità professionali di un page builder senza spendere un centesimo, allora WP Page Builder è quello che fa per voi.
  • L’utilizzo di WP Page Builder non richiede alcuna capacità di codifica, ma, se si desidera applicare un design più avanzato, è possibile sfruttare l’opzione del CSS personalizzato.

6. Page Builder by SiteOrigin

Page Builder by SiteOrigin è distribuito sia in una versione gratuita che in una versione premium a $29. È possibile scaricare il pacchetto di widget di SiteOrigin senza fornire un indirizzo email o pagare una tariffa aggiuntiva. I widget offerti comprendono moduli per Google Maps, titoli, griglie di immagini, tabelle prezzi, caroselli di post e molto altro. Combinate tutto questo con il page builder reattivo per WordPress e vi ritrovate con una semplice interfaccia di creazione di contenuti per tutti i livelli di esperienza.

Si tratta di un semplice sistema di drag and drop che utilizza una tecnologia a griglie e l’integrazione con i widget di SiteOrigin e di terze parti. Pertanto, potete costruire il vostro sito web utilizzando alcuni dei widget più familiari che vi arrivano con il vostro tema. Il page builder ha un sistema di editing live da frontend, ma vi offre anche la possibilità di spostarvi tra gli elementi del back-end del page builder. Questo vi fornisce una semplice barra di strumenti nella parte superiore del vostro contenuto, con pulsanti per aggiungere widget, aggiungere righe, utilizzare moduli precostruiti o guardare la cronologia.

SiteOrigin Page Builder

SiteOrigin Page Builder

Come abbiamo detto sopra, il Page Builder di SiteOrigin è distribuito gratuitamente e non c’è bisogno di effettuare l’aggiornamento per avere supporto o aggiornamenti. Tuttavia, è possibile eseguire l’upgrade alla versione premium nel caso in cui si desidera aggiungere altri add-on, ad esempio SiteOrigin Custom Post Type Builder, che può contribuire a aumentare le funzionalità del vostro sito.

Ecco Perché Potreste Considerare Questo Page Builder di WordPress:

  • Se siete interessati a un buon page builder gratuito per WordPress. Il plugin offre una vasta collezione di widget gratuiti.
  • Non vi dovete preoccupare di cercare le soluzioni ai problemi dei vostri clienti nei forum o nella documentazione.
  • Vi dovrebbe piacere un page builder con back-end e live front-end.
  • Il Page Builder di SiteOrigin fornisce una barra di strumenti elegante e semplice che è facile da comprendere. Potete aggiungere gli elementi più importanti come file e widget.
  • SiteOrigin si integra perfettamente con i propri widget e qualsiasi altro widget di terze parti che potreste essere abituati ad utilizzare nel vostro sito.

7. Visual Composer

Visual Composer ha dietro di sé un team forte! È sviluppato dai creatori di WPBakery, uno dei page builder più popolari in vendita su CodeCanyon. Oltre ad essere facile da usare, è anche ricco di funzionalità che saranno apprezzate dagli sviluppatori web intermedi e avanzati.

Ad esempio, con il plugin avrete oltre 50 elementi di contenuto premium e 100 layout predefiniti. Gli oltre 40 modelli di design a griglia vi consentono di iniziare con il piede giusto e non potete sbagliare con gli oltre 200 esclusivi add-on di terze parti. Visual Composer fornisce sia un editor visivo di front-end che di backend. La soluzione di front-end vi mostra risultati in tempo reale mentre modificate il vostro sito web, mentre l’editor di back-end è molto di più di un’interfaccia a griglia con i moduli drag and drop.

Il page builder di WordPress Visual Composer

Il page builder di WordPress Visual Composer

Come probabilmente avrete già intuito, non è necessario aggiungere codice quando si lavora con il plugin Visual Composer. In effetti, gli sviluppatori hanno aggiunto qualcosa chiamato “vista ad albero”, che trasforma il vostro builder in un’interfaccia a più livelli, molto simile a Photoshop o Sketch Layers.

Se arriva un momento in cui non è possibile rendere un elemento nel design giusto, o se si desidera essere creativi e rendere unica una parte del proprio sito, è possibile entrare nelle sezioni custom CSS o custom JavaScript. Potete farlo localmente o globalmente quando dovete aggiungere un certo stile all’intero sito web.

Ecco Perché Potreste Considerare Questo Page Builder di WordPress:

  • Utilizza il semplice drag and drop dell’editor per spostare e gestire il layout e gli elementi all’interno della pagina.
  • Acquistarlo separatamente costa solo $59.
  • Tecnicamente ricevete un editor 3 in 1, con l’editor di back-end, di frontend live e la visualizzazione ad albero.
  • Visual Composer vi consente di nascondere gli elementi e salvarli per un momento successivo, ripulendo l’area di design e ricordandovi del modulo.
  • Il page builder di WordPress richiede conoscenza zero del codice, ma chi ha esperienza ha anche il pieno controllo delle aree CSS e Javascript personalizzate.

8. Page Builder Sandwich

Page Builder Sandwich funziona principalmente come plugin gratuito, ma avete anche la possibilità dell’upgrade al Page Builder Premium, che vi offre oltre 1.700 icone vettoriali in più, una versione personalizzata di Google Maps, centinaia di shortcode e plugin, oltre alla possibilità di aggiungere il vostro codice CSS.

Ci piace Page Builder sandwich per i principianti perché si basa principalmente su un page builder visuale di front-end. Quindi non dovete pensare a nessuna progettazione di back-end, e questo elimina la necessità di sapere alcunché di codice. Gli elementi drag and drop sono piuttosto semplici, con semplici caselle di testo e immagini. Potete personalizzare con il mouse colori e dimensioni e vedere tutte le vostre modifiche a video in tempo reale.

Page Builder Sandwich

Page Builder Sandwich

Sebbene non sia presente un editor drag and drop di back-end, Page Builder Sandwich si integra perfettamente con l’editor di contenuti predefinito di WordPress. Pertanto, è possibile tornare all’editor precedente per regolare le immagini o il testo, ma senza creare disordine nell’editor visuale.

Questo page builder di WordPress è una versione un po’ annacquata rispetto a soluzioni come Divi ed Elementor, ma fa miracoli se volete eliminare ogni tipo di confusione. Ad esempio, i 10 template a pagina intera sono dei buoni punti di partenza, ma altri page builder dispongono di librerie più grandi.

Ecco Perché Potreste Considerare Questo Page Builder di WordPress:

La versione gratuita è abbastanza semplice da consentire al webmaster medio di iniziare a progettare senza una fase di apprendimento.
La versione premium ha centinaia di plugin e shortcode e migliaia di icone vettoriali.
Vengono forniti con il plugin 10 template pagina che vi permettono di non dover creare il vostro sito da zero.
Il page builder di WordPress presenta un bellissimo editor live di front-end e questo non va in conflitto con le modifiche apportate all’editor di back-end di WordPress.

9. Oxygen

L’app Oxygen è leggermente diversa dal vostro page builder di WordPress, in quanto funziona tramite un modulo sandbox separato–che è ancora comunque a WordPress, ma è in realtà è qualcosa che io considererei separato. Un aspetto che mi piace davvero di Oxygen è che fa fuori la maggior parte delle principali schede e barre degli strumenti che si vedono in genere in WordPress e si focalizza solo sulle opzioni del page builder, come i pulsanti per creare container, paragrafi e blocchi di testo.

Oxygen va al prezzo fisso di $99. Questo comprende una garanzia di rimborso a 30 giorni e aggiornamenti a vita per un numero illimitato di siti web. Quindi non è necessario continuare a pagare una tariffa annuale per avere supporto e aggiornamenti semplici.

Il page builder di WordPress Oxygen

Il page builder di WordPress Oxygen

L’obiettivo di Oxygen è di creare siti in pochi minuti e i componenti predefiniti consentono di generare i propri progetti in modo rapido. Anche gli elementi HTML sono inclusi, nel caso in cui desideriate costruire il vostro sito in modo più tradizionale. Oxygen ha una funzione di importazione/esportazione che permette di spostare rapidamente i progetti da un sito all’altro. Inoltre, potete utilizzare Oxygen insieme ad altri page builder come Visual Composer, Beaver Builder ed Elementor. Questo è un grande vantaggio se trovate funzionalità specifiche in ognuno dei page builder che vi piacciono.

Per me, l’interfaccia di Oxygen è simile a quella di Photoshop. È facile da capire una volta che avete fatto un po’ di pratica e ha una quantità enorme di strumenti, se imparate ad usarli. Tuttavia, penso che possa intimidire un po’ un utente alla prima esperienza. Detto questo, gli sviluppatori più esperti dovrebbero trovarlo utile, specialmente con il supporto per Javascript, HTML, PHP e CSS.

Ecco Perché Potreste Considerare Questo Page Builder di WordPress:

  • Oxygen offre una completa possibilità di codifica (con JavaScript, HTML, PHP e CSS) e un solido builder visuale di frontend.
  • Potete combinare Oxygen con altri page builder come Elementor, nel caso in cui vi piacciano le caratteristiche di entrambi.
  • Questo page builder di WordPress vi offre aggiornamenti e supporto per tutta una vita e potete utilizzarlo su tutti i siti dei clienti che desiderate.

10. Live Composer

Live Composer è un altro page builder gratuito e open-source per WordPress, quindi potete navigare sul sito e scaricare il plugin digitando il vostro indirizzo email e il vostro nome. Offre un’interfaccia frontend drag & drop che non richiede di saper nulla di codifica. L’editor ha un design reattivo e viene fornito con oltre 40 moduli di contenuto per uno sviluppo rapido e semplice.

Live Composer dispone di due temi per iniziare subito con il vostro design e fornisce una specifica integrazione con WooCommerce che potete acquistare a $69. Questa permette la completa personalizzazione di tutto, dalle pagine dei prodotti alle pagine del carrello.

Il page builder di WordPress Live Composer

Il page builder di WordPress Live Composer

L’unica parte che dovreste pagare è nel caso in cui doveste aver bisogno del supporto per WooCommerce o per una delle tante estensioni. Le estensioni sono vendute in pacchetto a $49.

Oltre a questo, il plugin Live Composer è un builder semplice ma intuitivo per tutti i livelli di esperienza. Mi piacerebbe vedere un elenco più completo di moduli già nella versione gratuita, ma è possibile sfruttare le estensioni, se necessario.

Ecco Perché Potreste Considerare Questo Page Builder di WordPress:

  • Non dovete pagare un centesimo per il page builder.
  • Potete scegliere di pagare per un l’editor drag and drop per WooCommerce.
  • L’azienda vende anche estensioni premium per funzionalità come Google Maps, incorporamento di video, immagini di gallerie e animazioni.

11. Visual Page Builder from MotoPress

Visual Page Builder di MotoPress non ha la stessa notorietà di alcuni dei più popolari page builder di questo elenco, ma è una soluzione economica ($29), con supporto per tutti i temi, le pagine, i post e i tipi di post personalizzati. Si combina con l’editor di WordPress creando un’esperienza di editing da frontend completamente visiva. Per non parlare cel fatto che il plugin è compatibile con WordPress multisite, nel caso in cui disponiate di un network di siti.

Il plugin standard offre diversi temi preassemblati e un’interfaccia multilingue per modificare il testo del vostro sito per fasr sì che tutti possano capirvi. Anche se siete interessati solo al supporto completo per Woocommerce o ai Google Web Fonts inclusi, il Visual Page Builder di MotoPress merita un’occhiata.

Visual Page Builder

Visual Page Builder

Inoltre, potete scegliere i pacchetti personali o per sviluppatori per avere accesso a una raccolta di add-on premium. Alcuni dei componenti aggiuntivi comprendono:

  • Supporto del Whitelabeling
  • Slider e lightbox video
  • Google Maps Pro
  • Tabelle prezzi
  • Un semplice contact form
  • Hotspot di immagine
  • Un modulo per il conto alla rovescia
  • Un ampio add-on per WooCommerce

Ecco Perché Potreste Considerare Questo Page Builder di WordPress:

  • È uno dei page builder premium più economici.
  • Il plugin si focalizza maggiormente sul page builder visuale in real-time, quindi è fantastico se non volete lavorare nel back-end.
  • Avrete un piccolo supporto per WooCommerce con il plugin standard.
  • Il page builder di WordPress comprende una manciata di template pagina e temi predefiniti.

12. Brizy

Brizy potrebbe essere uno dei plugin per page builder più recenti sul mercato, ma è sviluppato dal team di ThemeFuse, che ha creato temi WordPress per molti anni. Sono dei veterani esperti di temi e dell’universo di WordPress e hanno imparato bene ciò di cui gli utenti hanno bisogno e desiderano. Si focalizzano sul rendere quanto più semplice possibile la progettazione di pagine per il vostro sito web.

C’è una versione gratuita e una versione pro di Brizy. La versione pre-vendita (offerta per un tempo limitato) parte dal prezzo piuttosto alto di $231. Questo potrebbe sembrare un costo notevole, ma a differenza della maggior parte dei page builder premium, non si tratta di un abbonamento. Pagate una volta sola per avere tutte le funzionalità e gli aggiornamenti rilasciati a vita e potete utilizzare il plugin su un numero illimitato di siti!

Il plugin page builder di WordPress Brizy

Il plugin page builder di WordPress Brizy

Brizy ha tutto il necessario per iniziare a progettare subito, senza dover conoscere alcun codice. Tutto si riduce ad un solo clic o ad un drag and drop.

Ecco Perché Potreste Considerare Questo Page Builder di WordPress:

Licenza unica per la versione pre-vendita. Pagate una volta e ricevete aggiornamenti a vita e la possibilità di utilizzo su tutti i vostri siti WordPress.
Una delle migliori interfacce utente che abbiamo visto in un plugin page builder.
Oltre 150 blocchi predefiniti, pronti per essere trascinati nella vostra pagina.
Ha una fantastica funzionalità di salvataggio automatico, che significa che non perderete mai il vostro lavoro.
Ha un gruppo su Facebook per chattare con altri utenti di Brizy per avere un di più in supporto e idee.

13. Themify Builder

Themify Builder ha il grande vantaggio di essere incorporato in tutti i temi di Themify, quindi se vi imbatti in un tema che soddisfa le vostre esigenze nella collezione di Themify, non dovete preoccuparvi di integrare un page builder di WordPress di terze parti o di pagare alcunché di extra. Il Themify Builder viene venduto a $39, ma questo vi dà solo il builder e nessuno degli interessanti componenti aggiuntivi di Themify builder. A mio parere, è meglio pagare $59 per avere tutti i componenti aggiuntivi insieme al builder.

Themify Builder

Themify Builder

C’è anche una versione Lite del Builder, che potete scaricare gratuitamente.

Iniziamo con le funzionalità del builder gratuito. Per iniziare, il page builder ha elementi reattivi per tutte le risoluzioni. La modifica in anteprima live da frontend elimina la possibilità di fare confusione nel backend, mentre il modulo drag and drop predefinito comprende: testo, audio, accordion, galleria, post, widget e altro ancora. Alcuni strumenti premium sono inclusi nella versione gratuita, come la funzione di importazione/esportazione, i moduli copia e incolla, larghezza delle colonne a trascinamento e una funzionalità di annullamento/ripetizione.

Il Page Builder premium di Themify offre di più per gli sviluppatori avanzati, in quanto dispone di un’area per inserire il proprio codice CSS personalizzato. Questo permete ogni sorta di personalizzazione, e allo stesso tempo si combina bene con le parti riutilizzabili, così che potete creare moduli CSS personalizzati e riutilizzarli altrove. Il vantaggio principale della versione premium è rappresentata dagli oltre 60 layout del builder preimpostati. Avete anche oltre 60 effetti di animazione e una funzionalità di responsive styliong che vi offre un centro di design più realistico.

In questa versione è stato ampliato anche il controllo delle revisioni, visto che vi permette di salvare i vostri layout in un numero illimitato di versioni. Infine, i componenti aggiuntivi aiutano a trasformare il vostro page builder di WordPress in uno dei pochi plugin che vi servono. Alcuni componenti aggiuntivi consentono di aggiungere:

  • Slideshow
  • Post infiniti
  • Un effetto macchina da scrivere
  • Uno slider video di background
  • Maps Pro
  • Barre di avanzamento
  • Timeline
  • Contatori
  • Visualizzazione A/B delle immagini

Ecco Perché Potreste Considerare Questo Page Builder di WordPress:

  • La versione gratuita include funzionalità che spesso dovete pagare se utilizzate altri page builder di WordPress. Potreste scegliere la versione a pagamento principalmente nel caso in cui vogliate determinati layout del builder, effetti di animazione o le decine di add-on di Themify.
  • La versione a pagamento è conveniente e potete effettuare un piccolo upgrade per accedere a decine di componenti aggiuntivi unici.
  • Il Builder di Themify ha oltre 60 layout preimpostati e 60 effetti di animazione.
  • Fornisce uno strumento insolito in cui è possibile nascondere alcuni elementi del sito web a seconda del dispositivo utilizzato.
  • Avete anche l’opzione per i CSS personalizzati, nel caso in cui desideriate tornare ai metodi di progettazione più tradizionali.

Gutenberg

Infine, non possiamo lasciarvi andare senza menzionare Gutenberg, il nuovo editor per WordPress.

Gutenberg

Gutenberg

Il suo obiettivo è semplificare l’editing e la creazione di contenuti, specialmente a vantaggio di coloro che sono agli inizi con WordPress. Gli sviluppatori hanno abbracciato i “piccoli blocchi” e sperano di aggiungere opzioni di layout più avanzate. Si avvicina a quello che potremmo chiamare un page builder. Tuttavia, è ancora in sviluppo, quindi siamo tutti in attesa di vedere come andrà a finire.

Page Builder Aggiuntivi e Temi Multipurpose

Ci sono così tanti page builder sul mercato che non possiamo segnalarli tutti, ma ecco alcuni altri che meritano una citazione.

E, naturalmente, non possiamo dimenticare temi popolari come Avada e l’X Theme di WordPress. Avada ha il proprio Fusion Builder integrato, e l’X Theme ha sia Visual Composer integrato sia il suo builder, Cornerstone. Cornerstone è disponibile anche separatamente. Ma tratteremo dei temi più multipurpose in modo più approfondito in un altro post. 😉

Svantaggi dei page Builder

Come con ogni prodotto o plugin, ci sono sempre alcuni svantaggi. Eccone alcuni da tenere a mente:

  • Alcuni page builder potrebbero aumentare il tempo di caricamento del vostro sito. Questo perché devono caricare CSS e JS aggiuntivi per far funzionare tutto senza codice. Raccomandiamo sempre di testare la velocità del proprio sito WordPress prima e dopo aver installato un page builder.
  • Vi state impegnando e bloccando con quel page builder per il vostro design. Assicuratevi di sceglierne uno che sia regolarmente aggiornato e di avere tutto il necessario nel lungo periodo.

Ora Tocca a Voi Scegliere il Miglior Page Builder di WordPress

Quando cercate i page builder di WordPress su Google, siete obbligati ad analizzare tutti i risultati. Speriamo che questa guida vi consenta di ridurre al minimo le vostre opzioni in modo che possiate prendere una decisione informata in base al vostro budget, al vostro livello di esperienza e al tipo di funzionalità che desiderate.

Per rendere le cose un po’ più semplici, ecco alcune conclusioni finali:

  • Se volete il massimo per le vostre tasche (molte funzionalità a un buon prezzo): considera Elementor, Divi, Beaver Builder o Brizy.
  • Se vi interessa un page builder rapido e semplice: provate GeneratePress con Sections, Page Builder di SiteOrigin o WP Page Builder.
  • Se desiderate un page builder di WordPress gratuito: date un’occhiata a Elementor, Page Builder Sandwich, Live Composer o Page Builder di SiteOrigin.
  • Se state cercando un page builder più potente, con supporto per la codifica avanzata: analizzate in dettaglio Divi, Themify, Visual Composer o Oxygen.

Se avete domande sui migliori page builder di WordPress, ponetecele nei commenti qui sotto. E condividete le vostre esperienze dei page builder che avete utilizzato così che altri possano saperne di più.

55
Condivisioni