La stagione delle festività natalizie sta arrivando: Black Friday, Cyber Monday, Natale. Un evento dopo l’altro! E con loro arriva un enorme aumento di clienti. Il vostro negozio online è pronto per gestire l’adrenalina?

Oggi condivideremo con voi alcune strategie di ecommerce uniche che potrete implementare subito sul vostro sito WordPress. Speriamo che qui troverete qualcosa che non avete mai visto prima e che potrà aiutarvi ad ottenere i record di vendite per la stagione delle feste!

Pronti per iniziare?

Il Commercio al Dettaglio Continua a Soccombere, il Boom dell’E-commerce

Il Black Friday e altre stagioni dello shopping nella seconda metà dell’anno sono state tradizionalmente associate alle catene di negozi fisici. Probabilmente immaginate lunghe code e clienti frenetici che sgomitano per accaparrarsi prodotti limitati.

Eppure sempre più consumatori hanno scelto di rimanere a casa, saltando la folla potenzialmente aggressiva e rivolgendosi ai negozi online per aggiudicarsi i regali delle feste. Nel 2018, i consumi durante il Black Friday hanno segnato un record di 6,22 miliardi di dollari di vendite online, molte delle quali provenienti da dispositivi mobili. E per i negozi brick-and-mortar, le vendite nette del Black Friday sono diminuite dal 4 al 7%. Questo numero è destinato a crescere, perché il mondo intero comincia a preferire lo shopping dallo smartphone.

Investire in ecommerce online durante le vacanze attirerà con molta probabilità enormi vendite per il vostro business. Concentrarsi esclusivamente sui negozi fisici è un errore enorme.

E non solo durante il Black Friday. Alcuni dei più grandi nomi della vendita al dettaglio tradizionale (walk-in) hanno chiuso più di 5.000 negozi nel solo 2017 a causa del calo delle vendite e della maggiore concorrenza di venditori online come Amazon, che nel 2018 deteneva il 49% di tutte le vendite di e-commerce. Si sono verificate più di 7000 chiusure di negozi in più nel 2019.

Mentre la vendita al dettaglio tradizionale continua a soccombere, per fortuna, le vendite di ecommerce sono in piena espansione! Secondo un rapporto eMarketer del 2019, la spesa per il commercio elettronico al dettaglio negli Stati Uniti aumenterà del 13,2% a 135,35 miliardi di dollari; è previsto che il totale delle vendite al dettaglio negli Stati Uniti supererà per la prima volta in assoluto la soglia dei trilioni di dollari durante le vacanze natalizie, con un aumento del 3,8% a 1.008 trilioni di dollari.

Crescita delle vendite negli ecommerce durante le feste natalizie

Crescita delle vendite negli ecommerce durante le feste natalizie

E per quanto riguarda WordPress?

In genere, quando le persone sono alla ricerca di opzioni di e-commerce, vengono in mente due grandi opzioni: WooCommerce e Easy Digital Downloads. Anche questo mercato è in rapida crescita. Todd Wilkens, a capo di WooCommerce, ha stimato che i negozi WooCommerce hanno generato collettivamente più di 10 miliardi di dollari di vendite nel 2017 e dice che la cifra potrebbe raggiungere i 15 miliardi di dollari. Attualmente, Owler riporta un dato di 12 miliardi di dollari all’anno, quindi queste affermazioni sembrano essere accurate.

È anche interessante dare un’occhiata ai dati di BuiltWith sia per WooCommerce che per Easy Digital Downloads:

Se diamo un’occhiata a Google Trends, possiamo sicuramente vedere una crescita costante del termine di ricerca “WooCommerce” negli ultimi cinque anni. Purtroppo “Easy Digital Downloads” non ha ancora una quota di mercato sufficiente per fare più di un blip, in questo contesto. Ma state tranquilli, entrambi attraggono ogni giorno più utenti.

google trends

Il termine “WooCommerce” su Google Trends

Molti non si rendono nemmeno conto che entrambi sono ancora solo plugin per WordPress, anche se ormai possiamo tranquillamente dire che si sono trasformati in vere e proprie soluzioni di e-commerce. Entrambi hanno un proprio ecosistema fatto di componenti aggiuntivi, estensioni, gateway di pagamento, webhook, comunità online e altro ancora.
Tuttavia, essere popolari non è sempre una buona cosa. Visto che ormai chiunque può facilmente lanciare il proprio ecommerce, la concorrenza online è più difficile che mai!

Soprattutto durante questo periodo festivo, avrete molti concorrenti e il vostro business deve essere pronto a gestire la cosa.

13 Forti Strategie di Ecommerce e Hack per Aumentare le Vendite Durante le Festività

Non importa la dimensione dell’azienda o del team, tutti sono sempre alla ricerca di modi per ottimizzare i propri siti ecommerce e aumentare i tassi di conversione. Le strategie di ecommerce che elenchiamo di seguito possono essere applicate sia a grandi negozi online WooCommerce sia a piccoli siti Easy Digital Downloads che stanno appena iniziando a vendere il loro primo prodotto WordPress premium.

Non importa la dimensione del vostro negozio, dovete essere pronti per l’ondata di clienti in arrivo. Speriamo che alcune di queste raccomandazioni vi diano un vantaggio rispetto alla concorrenza!

1. Focus sulle Email

L’email marketing è la chiave del successo di qualsiasi azienda. Sia che stiate creando manualmente una newsletter che investendo grandi somme di denaro per enormi campagne, ogni azienda di successo di qualsiasi dimensione deve fare marketing.

E con un ROI del 122%, l’email marketing è uno dei punti migliori in cui investire i vostri soldi. Un ROI così alto significa che ogni dollaro investito viene più che raddoppiato! Altri punti a favore di questa strategia sono la facilità di accesso e di avviamento. Non c’è da stupirsi quindi che sia le nuovissime startup che i giganti di lunga data utilizzano l’email marketing.

Inoltre, i clienti lo adorano. Le email di benvenuto possono avere un tasso di apertura fino al 91% e una percentuale di clic del 26,9%. Pensate alle opportunità di lead generation grazie a numeri di questo tipo. Convincete le persone a iscriversi alla vostra newsletter, teneteli fidelizzati con un flusso costante di sconti e offerte speciali, e potrete creare una base di clienti davvero fedeli.

Visti tutti i clienti che arriveranno in questa stagione natalizia, assicuratevi che la vostra campagna di email marketing sia pronta a riceverli.

Automatizzare le Campagne Email Durante le Festività

Nella frenetica corsa alle feste, è assolutamente essenziale automatizzare l’email marketing. Durante il Cyber Monday 2018, l’email marketing ha generato il 24,2% delle entrate. In altre parole, quasi il 25% del vostro traffico potrebbe provenire solo da una campagna email.

L’automazione si occupa essenzialmente di tutto il lavoro di programmazione che sta dietro dell’email marketing. Tutto quello che dovete fare è creare i vostri modelli di email, impostare i fattori scatenanti che determinano l’invio di email agli utenti (tempo trascorso, prodotto acquistato, iscrizione, ecc.) e definire segmenti di utenti in base ad attività e dati demografici. Assicuratevi di dare un’occhiata alla nostra guida su come iniziare con Mailchimp, uno dei migliori strumenti di email marketing in circolazione (noi lo usiamo, qui a Kinsta).

Il programma invia email ai vostri clienti ogni volta che attivano questi trigger. Pensateci: non è qualcosa che vorrete fare manualmente durante le vostre vacanze. Lasciate che il software automatico saluti i vostri nuovi clienti stagionali, li attiri con sconti e li includa poi nel vostro target una volta terminate le feste.

Date un’occhiata alla nostra lista completa di raccomandazioni per software di email marketing: elenchiamo le caratteristiche chiave per ognuno di essi. Ne troverete sicuramente uno che vi piace. Oppure, se volete concentrarvi sul recupero degli utenti smarriti, abbiamo alcune raccomandazioni specifiche per il recupero dei carrelli abbandonati.

Recuperare i Carrelli Abbandonati e Riacquisire Automaticamente le Vendite Perse

I prossimi mesi porteranno le più alte percentuali di carrelli abbandonati con cui dovrete mai avere a che fare. Durante il Black Friday, in particolare, il 75% dei carrelli della spesa vengono abbandonati. Si tratta di un sacco di entrate perse!

Durante questa stagione festiva, i clienti stanno probabilmente controllando tutti i tipi di negozi, confrontando i prezzi e vedendo ciò che ognuno ha da offrire. Ma nel turbinio di nuovi prodotti e schede aperte sul loro computer, potrebbero perdere traccia del carrello che hanno riempito sul vostro sito. Se si dimenticano di fare il check-out, è probabile che non ci torneranno mai più.

Quello di cui avete bisogno è un software di email marketing che si rivolga a quei carrelli abbandonati e li riporti da voi, il tutto senza che voi dobbiate alzare un dito.

Se avete bisogno di uno strumento di retargeting email di qualità e che funzioni con il vostro negozio di WooCommerce o Easy Digital Downloads, vi consigliamo Jilt. Serve anche come strumento di automazione della posta elettronica per tutto il ciclo di vita del vostro ecommerce, ma una delle sue caratteristiche migliori è la capacità di recuperare automaticamente le vendite perse. Basta fare una piccola configurazione, e si occuperà di tutto da dietro le quinte.

Jilt (Fonte immagine: Jilt.com)

Jilt (Fonte: Jilt.com)

Jilt è stato creato dal team di SkyVerge, che non sono gli ultimi arrivati nel campo dell’ottimizzazione del commercio elettronico e nella conoscenza del modo di pensare dei clienti. Abbiamo intervistato la loro product lead, Beka Rice. Jilt essenzialmente si aggancia al vostro sito di ecommerce e invia email automatiche quando qualcuno abbandona il carrello.

Potete anche creare dinamicamente codici di sconto unici, che sono un ottimo modo per riavvicinare gli acquirenti stagionali incostanti. Un messaggio personalizzato e un codice di sconto speciale potrebbero essere la spinta di cui hanno bisogno per completare l’acquisto. Questo può darvi un enorme vantaggio competitivo.

Ecco un paio di grandi esempi di aziende che utilizzano questa strategia accompagnata da messaggi intelligenti.

Codice sconto Easy Digital Downloads

Codice sconto Easy Digital Downloads

Codice sconto Fontspring

Codice sconto Fontspring

Un esempio di un codice sconto su Google Store

Un esempio di un codice sconto su Google Store

La tempistica è essenziale, quindi assicuratevi di eseguire durante le feste una campagna più aggressiva di recupero dei carrelli abbandonati. Il periodo che va dal Black Friday al Cyber Monday dura solo 3 giorni, quindi non preoccupatevi se inviate un’email al giorno ai clienti persi. E non esitate a comunicare i vostri fantastici sconti qualche giorno prima.

Ecco un esempio di una campagna che potreste organizzare per il Black Friday:

Durante la meno frenetica stagione degli acquisti di dicembre, potete spalmare le vostre email su 5-7 giorni.

Jilt vi fornisce anche tutti i report e l’analisi dei dati necessari per analizzare quante entrate extra ottenete raggiungendo clienti che altrimenti sarebbero persi. E anche se questo servizio non è completamente gratuito, il loro modello di prezzo è probabilmente uno dei più flessibili sul mercato, perché pagate solo per i clienti raggiunti attraverso le campagne di recupero. Sia la versione WooCommerce che quella EDD dei plugin WordPress di Jilt hanno una valutazione di 5 stelle nel repository WordPress.

Notate che alcune di queste recensioni arrivano da figure rispettabili nell’ambiente WordPress, come WP Mayor, OceanWP e Macho Themes.

Recensioni dei plugin WordPress

Recensioni dei plugin WordPress

Potete contattare gratuitamente via email tra i 0 e i 25 clienti al mese. Quindi, per i piccoli negozi in fase di inizio, questa fase può essere totalmente gratuita. I prezzi aumentano in base al numero di email inviate. La gran cosa di questo modello è che il prodotto si ripaga da solo! Probabilmente prima avreste perso questi clienti, mentre ora potete pagare per il servizio mentre aumentate le vendite.

Ci sono molti altri grandi servizi di recupero dei carrelli abbandonati da prendere in considerazione. Conversio è uno di quelli che dovreste assolutamente provare. Come Jilt, genera automaticamente coupon di sconto per attirare rapidamente l’attenzione dell’utente. Ma una delle sue caratteristiche migliori è il modo in cui sfrutta la riprova sociale, fornendo ai clienti screenshot e recensioni di prodotti per convincerli a riprovare. Questa tecnica ha garantito loro un tasso di recupero del 12%.

conversio abandoned cart recovery

Conversio

Potete anche provare Abandoned Cart Lite, un’estensione gratuita di WooCommerce che vi permette di tracciare e recuperare i carrelli abbandonati, compresi quelli degli utenti non registrati, e personalizzare i messaggi. Esiste anche una versione professionale con funzioni aggiuntive come la generazione automatica di codici coupon e analisi avanzate.

ecommerce strategies: abandoned cart lite settings

Abandoned Cart Lite

Qualunque strumento scegliate per automatizzare le vostre campagne email durante le festività, in questo periodo vedrete comunque un sacco di carrelli abbandonati. Avrete bisogno di aiuto per riattivarli e un software come questo sarà una risorsa inestimabile.

2. Approfittate della Vostra Mailing List

Se avete già una newsletter (questa, per esempio, è la newsletter Kinsta), è il momento di approfittarne per incrementare le vendite. I vostri utenti si sono iscritti perché sono fedeli al vostro marchio e sono interessati a vedere cosa avete da offrire. Premiateli con tanti sconti e omaggi.

Se non avete ancora configurato una newsletter, iniziate subito. Sarete ancora freschi nella mente dei vostri abbonati anche per lo shopping stagionale, quindi questo è un ottimo momento per mettere insieme una mailing list.

Iscrizione alla newsletter Kinsta

Iscrizione alla newsletter Kinsta

Ogni email dovrebbe contenere un incentivo a fare clic. Che si tratti di accesso anticipato ai prezzi esclusivi o di un regalo riscattabile, scegliete un oggetto email interessante e il tasso di apertura del messaggio salirà alle stelle. Regalate ai vostri abbonati offerte esclusive: è sia un ottimo modo per dire grazie che per attirare coloro che non si sono ancora iscritti.

Create un piano chiaro per l’invio delle email: devono distanziarsi perfettamente per adattarsi al ritmo della stagione delle feste. Utilizzate la segmentazione per inviare offerte a coloro che hanno maggiori probabilità di far clic.

Segmentazione di MailChimp

Segmentazione di MailChimp

Appuntatevi le i migliori oggetti delle email del Black Friday e ispiratevi per poter ottenere un tasso di apertura più alto. L’oggetto dell’email è la parte più importante del messaggio: un oggetto poco efficace verrà completamente ignorato.

E poiché state per avere un grande afflusso di nuovi visitatori, ricordatevi di ottimizzare i messaggi di benvenuto e di offrire uno sconto sugli acquisti futuri o qualche altro regalo. A che serve avere migliaia di iscrizioni, se poi rimangono inattive? Continuate a incentivarli perché si affezionino al vostro marchio.

Non contate poi solo su visitatori casuali. Mantenete il flusso delle email promozionali durante tutta la stagione delle vacanze e utilizzate la vostra mailing list esistente per ottenere più vendite.

3.Utilizzate la Riprova Sociale per Incoraggiare l’Acquisto

I consumatori non hanno il tempo di fare ricerca quando parte il conto alla rovescia delle vendite festive, ma questo non significa che l’autenticità non sia importante per loro. Sceglieranno l’azienda che ritengono a colpo d’occhio la più affidabile: avete quindi bisogno di un modo per comunicare, in modo veloce, che siete voi il negozio che vale la pena scegliere.

Un modo per convincere gli utenti di questo è utilizzando la riprova sociale (Social Proof). Secondo Wikipedia:

Social proof describes a psychological and social phenomenon wherein people copy the actions of others in an attempt to undertake behavior in a given situation.

L’avete sicuramento già visto in azione in passato. È il motivo per cui così tanti negozi mostrano i testimonial in prima pagina o permettono ai clienti di recensire i prodotti. Gli utenti si fidano degli altri utenti, quindi sapere che le persone acquistano da voi è spesso sufficiente a convincerli della vostra autenticità.

Il 72% degli utenti non fa nulla prima di aver letto le recensioni, e secondo la stessa fonte, le recensioni di prodotti online possono aumentare il tasso di conversione del 270%. La gente vuole leggere il feedback degli altri clienti prima di fare un acquisto.

Suggerimento: le recensioni con immagini hanno un tasso di conversione migliore! Qui sotto, ecco un esempio di quelli che usiamo sul sito di Kinsta. Notate che non usiamo solo un’immagine del sito, ma anche una foto del dipendente dell’azienda. Questo dà una sensazione di vicinanza, con la quale è più facile entrare in contatto.

Un esempio di recensioni con immagini

Un esempio di recensioni con immagini

Alcuni di voi avranno anche sentito parlare del termine FOMO (Fear of Missing Out): si tratta della “paura di perdersi qualcosa”. Sfruttando la riprova sociale e il senso di urgenza, potete aumentare notevolmente le vostre conversioni!

Definita come la sensazione pervasiva che gli altri potrebbero star facendo esperienze gratificanti mentre noi no, la FOMO si caratterizza per il desiderio di stare in continua connessione con quello che fanno le altre persone. – Science Direct

Se volete approfittare della FOMO, vi consigliamo HollerWP. Si tratta di uno strumento di generazione di lead impressionante che viene fornito con diverse caratteristiche interessanti come i popup lightbox e fine live chat; ma la star dello show è la notifica popup per ogni vendita. Sono notifiche completamente personalizzabili e compaiono ogni volta che qualcuno nel vostro negozio acquista un prodotto, convincendo così i nuovi visitatori che siete affidabili e che da voi vale la pena acquistare. E sì, si integra perfettamente con WooCommerce o Easy Digital Downloads.

HollerWP

HollerWP

A nessuno piace arrivare per ultimo: quando si visualizzano un sacco di vendite in corso durante un evento come il Black Friday, i vostri potenziali clienti saranno pronti a saltare sul carro prima che si esaurisca il magazzino.

Un altro esempio di FOMO in azione è una vendita Cyber Monday 24 ore su 24, pubblicizzato con conto alla rovescia sul vostro sito e attraverso email urgenti inviate ai vecchi clienti. Combinate il tutto con un feed di acquisti in entrata su un articolo a stock limitato, e la gente si accalcherà alla cassa.

HollerWP è stato sviluppato da Scott Bolinger, che ha anche creato il popolare plugin AppPresser. Amiamo i plugin degli sviluppatori dedicati alla comunità WordPress, e Scott è uno di loro! In effetti, lo abbiamo anche intervistato.

E se vi piace la FOMO, potreste anche voler dare un’occhiata a WPfomify. È stato sviluppato da IdeaBox Creations per consentire ai proprietari dei siti di sfruttare al meglio la riprova sociale. Come HollerWP, include anche integrazioni con WooCommerce e Easy Digital Downloads, e può mostrare gli acquisti dei clienti o le offerte limitate nel tempo.

wpfomify

WPfomify

Infine, ma non meno importante, utilizzate i numeri di condivisione sui social network popolari tra i vostri clienti. Sites for Profit ha fatto un test A/B sulla sua pagina, a questo proposito. Hanno testato essenzialmente un pulsante senza contatori, uno con un contatore a zero condivisioni e uno con oltre 1.000 condivisioni. E indovinate un po’? Il pulsante con le 1.000 condivisioni ha ottenuto un tasso di clic del 60% più alto rispetto a quello con conteggio zero.

Social Warfare ha scritto un interessante articolo sulla social share proof e i pulsanti di condivisione. Hanno così riscontrato che non mostrare nessun conteggio delle azioni è meglio che mostrare un basso numero di condivisioni.

Abbiamo analizzato alcuni dei migliori plugin di social media per WordPress che potete usare sul vostro sito per aumentare il traffico, le condivisioni e le conversioni. La maggior parte dei plugin elencati includono la possibilità di mostrare il conteggio delle condivisioni.

Ricordate che le condivisioni social contano non solo per i post del blog, ma possono essere utilizzate sui vostri prodotti WooCommerce ed EDD! L conteggio della condivisione su un prodotto in voga può far sapere ai potenziali clienti che questo articolo potrebbe esaurirsi presto. Guidati dalla FOMO, i clienti cercheranno di assicurarsi questo prodotto prima di perdere l’occasione.

Le persone si preoccupano molto di ciò che i loro amici e coetanei sui social media stanno acquistando. Sfruttando la riprova sociale e la condivisione social, genererete molto più interesse.

4. Aumentate la Visibilità sui Vostri Coupon/Sconti

Tutti sanno che un ottimo modo per generare più vendite durante le feste è quello di creare promozioni con un coupon o uno sconto. Tuttavia, molti siti di ecommerce falliscono quando si tratta di promuovere il coupon stesso.

Proprio come con i buoni contenuti, è necessario investire del tempo nella promozione! Alcuni piccoli trucchi possono avvantaggiarvi al momento di attirare più attenzione sui vostri coupon.

Uno dei nostri modi preferiti è quello di utilizzare temporaneamente una barra di notifica nella parte superiore del sito di ecommerce. Potete eseguire questa operazione durante il periodo della promozione festiva. Inviate messaggi intelligenti per creare una sensazione di urgenza, come “10% di sconto per un periodo di tempo limitato” o “30% di sconto da ora al Black Friday”. Dovete poi renderli cliccabili durante la promozione.

Vi incoraggiamo ad eseguire i vostri test A/B, ma rimarrete sorpresi di quanti clic arriveranno nella parte superiore dei siti, quando la barra è presente! Di solito chi sta comprando regali non presterà tanta attenzione; penseranno che avete una vendita flash in corso, e loro hanno bisogno di arrivare al checkout in modo veloce. Ma una barra CTA è difficile da ignorare, e fornisce informazioni importanti come i codici coupon e gli annunci delle feste impossibili da perdere.

Esempio perfmatters

Esempio di barra su perfmatters

Una barra CTA è anche molto leggera e non appesantisce il vostro sito con script e popup extra.

Ci sono un paio di modi semplici per aggiungere barre di notifica ai siti WooCommerce o Easy Digital Download. Raccomandiamo i seguenti plugin in quanto forniscono modi semplici per personalizzare l’aspetto della barra, creare pulsanti/collegamenti CTA e creare filtri e regole le modalità in cui la barra dovrebbe apparire:

Potete anche creare facilmente una barra di notifica, come quella mostrata nell’immagine qui sopra, senza alcun plugin. Basta aggiungere il seguente codice al file header.php, proprio sotto il tag </head>.

<div id="dabar">Your website message.</div>

Aggiungete poi i seguenti CSS al foglio di stile del vostro tema. Se il vostro tema non include un modo per integrare CSS, potete aggiungerlo nel customizer di WordPress o con un plugin gratuito come Simple Custom CSS e JS.


#dabar{
background: #2c3644;
color: #fff;
font-size:16px;
top: 0px;
left: 0px;
width: 100% !important;
padding: 10px 0px;
text-align: center;}
#dabar a {color: #ffffff; border-bottom: 1px dotted;}

Un altro approccio che potreste adottare è quello di implementare quella che alcuni chiamano la “ricompensa sociale”. Si tratta della strategia tramite la quale date al cliente uno sconto aggiuntivo sul suo acquisto in cambio di una menzione su Facebook o di un tweet.

Secondo uno studio di Neil Patel, il 54% degli acquirenti acquisterà prodotti abbandonati nei carrelli della spesa, se questi prodotti sono offerti a un prezzo inferiore. Quindi date ai clienti un modo per ribassare il prezzo. Otterrete una vendita e un po’ di marketing gratuito!

Social Reward

Social Reward

Questo può essere un ottimo modo per aumentare drasticamente il vostro impegno sui social media senza alzare un dito. Probabilmente vedrete che tutti saranno felici di condividere qualcosa se stanno immediatamente risparmiando denaro per il loro acquisto.

Qui ci sono un paio di plugin WordPress che consigliamo e che possono aiutare a implementare ricompense sociali sul vostro sito di ecommerce:

Avete bisogno di altre idee? Date un’occhiata ad alcuni di questi suggerimenti promozionali WooCommerce per incrementare le vendite. Non lasciate che i vostri coupon per eventi vadano sprecati: commercializzateli bene e porterete con voi centinaia di clienti interessati.

Create Coupon per Promozioni Massive e Stagionali

Conoscete l’antifona quando arriva il periodo delle feste: molti negozi sul mercato si lanciano su offerte ridicole come “Fino al 95% di sconto”. I negozi che si rifiutano di tenere il passo potrebbero perdere un sacco di traffico, perché i clienti troveranno quasi certamente un prezzo migliore altrove.

esempio di coupon

Esempio di coupon. (Fonte: WPExplorer.com)

È il momento di creare una grande promozione. Enormi sconti, cartoline regalo gratuite, programmi a punti fedeltà. Fate tutto il possibile per catturare l’interesse e aumentare le vendite.

Naturalmente, è necessario trovare un equilibrio tra l’idea di regalare i vostri prodotti e quella di perdere molti clienti a causa della mancanza di sconti. Ma anche se non avete intenzione di scontare tutti i prodotti del 50%, è sempre una buona idea fare almeno un codice coupon decente e diffonderlo attraverso vari canali.

Un tweet di Coupons.com

Un tweet di Coupons.com

Le feste sono un ottimo momento per creare un grande coupon per incoraggiare le vendite, ma non servirà a molto se nessuno lo vedrà. Prendetevi il tempo per fare pubblicità sui social media, visualizzarlo in modo efficace sul vostro sito web e parlarne via email ai destinatari della vostra newsletter.

Fate leva sulla FOMO ricordando che questo coupon è temporaneo. Inviate un bel biglietto regalo ai vostri abbonati esistenti per offrire uno sconto ancora maggiore sul loro prossimo acquisto a condizione di promuovervi su Twitter.

5. Usate gli Affiliati per Aumentare le Vendite durante le Festività

Non è mai troppo tardi per iniziare un programma di affiliazione. Il marketing di affiliazione si ripaga praticamente da solo; i vostri affiliati pubblicano link sui loro canali social e siti web, e voi li pagate quando ottenete clic o vendite. In questo modo, pagate solo quando ricevete l’interesse di un potenziale cliente. E durante una promozione di grandi dimensioni, questo può generare un bel po’ di traffico.

Anche se state lanciando il vostro programma di affiliazione all’ultimo secondo, un grande codice coupon può essere un motivatore efficace poco prima che la folla online abbia il sopravvento. Usate i vostri affiliati per pubblicizzare prodotti speciali o grandi vendite e convogliare il traffico verso il vostro negozio online. Date loro un grande codice coupon che avete creato e che sicuramente attrarrà molta gente.

Questi mesi sono un momento cruciale per il vostro programma di marketing di affiliazione. Date ai vostri affiliati un codice sconto o una carta regalo con cui lavorare e osservate il vostro traffico crescere.

Avviare un Programma di Affiliazione

I programmi di affiliazione sono un ottimo modo per far conoscere rapidamente il vostro marchio o i vostri prodotti. Tutti sanno che il passaparola è uno dei modi migliori per aumentare le vendite, e l’affiliate marketing può essere visto come una forma di passaparola. I programmi di affiliazione possono generare fino al 30% delle entrate di un’azienda.

Programma di affiliazione Kinsta

Programma di affiliazione Kinsta

Tuttavia, un altro fatto interessante registrato da AM Navigator afferma che che nella maggior parte dei programmi di affiliazione il 10% degli affiliati è responsabile da solo del 90% dell’attività. Questo è probabilmente dovuto al fatto che ci sono molte persone che si iscrivono con idee o sogni per fare soldi, ma poi, in realtà, non lo faranno mai.

In genere la grande maggioranza delle vendite tramite affiliati del sito ecommerce provengono da una piccola maggioranza di affiliati di alta qualità. Ci sono sicuramente buoni affiliati così come cattivi.

Ma questo non dovrebbe impedirvi di andare avanti. Uno dei migliori motivi per lanciare subito un programma di affiliazione è che si tratta di promozione gratuita! Di solito non ci sono costi di gestione, se non poch e solo per qualche tempo. Lasciate che i blogger vi aiutino a diffondere la notizia del vostro marchio o dei vostri prodotti.

Nel corso del tempo, potete davvero affinare questo aspetto man mano che si sviluppano relazioni con le più alte autorità del settore che generano molto traffico.

Qui a Kinsta abbiamo un programma di affiliazione il cui accesso è libero! Nella nostra squadra contiamo con sviluppatori a tempo pieno, quindi abbiamo intrapreso la strada della creazione del nostro cruscotto e dell’intero sistema di affiliazione da zero.

Tuttavia, per la maggior parte delle persone questo non è possibile a causa dei costi di esternalizzazione o di mancanza di tempo. In questo caso, raccomandiamo vivamente il plugin premium AffiliateWP.

AffiliateWP

AffiliateWP

AffiliateWP è stato creato dagli stessi sviluppatori di Easy Digital Downloads. Ma non preoccupatevi, funziona benissimo anche con WooCommerce! E se vi preoccupa la complessità della cosa, state tranquilli. L’abbiamo installato più volte e si possono letteralmente accettare nuovi affiliati in pochi minuti.

6. Provate le Notifiche Push

Se c’è una strategia di ecommerce che è stata condivisa fino allo stremo, è che dice “i soldi sono nella lista”. Non fraintendeteci, dovreste farvi lasciare le email dai vostri clienti al momento dell’acquisto, perché è un modo molto economico per comunicare con loro.

La creazione di una newsletter o feed di prodotto è un ottimo modo per rastrellare i clienti abituali, ma ricordatevi che avete bisogno di un permesso prima di aggiungere qualcuno a qualsiasi tipo di newsletter di email marketing. L’invio di annunci pubblicitari non richiesti è un buon modo per finire nelle liste nere di spam, quindi mandateli solo ai clienti che lo desiderano.

Ci sono un paio di semplici plugin che potete usare per dare impulso alla vostra lista di ecommerce e portarla sul vostro software di email marketing preferito:

L’email marketing può avere molto successo, ma le notifiche push hanno registrato numeri strepitosi e alti livelli di coinvolgimento.

Le notifiche push sono popup che appaiono nei browser, messaggi inviati direttamente ai telefoni o avvisi che appaiono all’interno dell’applicazione. A causa della loro natura diretta, i clienti sono molto più propensi a farsi coinvolgere.

Notifiche push

Notifiche push

È vero, ci vuole un po’ più di impegno per convincere qualcuno ad abilitare le notifiche push, ma i vostri utenti push sono tra i più fedeli. E a differenza delle email che possono rimanere non lette per giorni, le notifiche vengono viste nel momento stesso in cui si invia un avviso.

È inoltre possibile inviare messaggi predefiniti in qualsiasi momento, cosa che le rende uno strumento davvero potente. I vostri clienti possono ottenere aggiornamenti su una grande vendita che sta iniziando, o sui prodotti che hanno visto e che hanno contrassegnato come preferiti. Consultate la nostra guida dettagliata su come installare le notifiche push sul vostro sito WordPress.

Se non state ancora utilizzando le notifiche push, vi state perdendo qualcosa! Ricordate che, anche se voi non vi iscrivete mai alle notifiche, questo non significa che i vostri visitatori pensino lo stesso. Non date mai per scontato che quando si tratta di commercializzare il vostro sito di ecommerce, i test sono il modo migliore per ottenere dati concreti.

Abbiamo usato OneSignal in passato, e lo consigliamo vivamente per qualsiasi negozio online grande o piccolo. Può inviare notifiche a cellulari, web, app ed email. E fino al raggiungimento dei 30.000 abbonati, il prezzo è gratuito e include notifiche illimitate e un numero illimitato di abbonati via email. Non c’è assolutamente motivo per non provarlo.

Su un sito nuovo di zecca su cui abbiamo aggiunto OneSignal, abbiamo registrato oltre 140 abbonati alle notifiche push in meno di 48 ore (vedi sotto).

onesignal push notification dashboard 1

OneSignal

In meno di 3 mesi di utilizzo, OneSignal era già la nostra terza fonte di traffico organico più alta! Otteniamo picchi di traffico molto consistenti che coincidono con la pubblicazione dei nostri contenuti. E man mano che la nostra base di utenti OneSignal cresceva, cresceva anche il nostro traffico. Potete vedere altre statistiche nel nostro caso di studio OneSignal.

Alcune statistiche dal nostro caso di studio OneSignal

Alcune statistiche dal nostro caso di studio OneSignal

Anche se le notifiche push tendono ad essere utilizzate per i contenuti dei blog, potreste facilmente inviare notifiche sui nuovi prodotti di ecommerce o su una vendita massiccia che avete in corso per le feste! Ricordate solo che avrete bisogno di un piano push (proprio come fate per un piano di email marketing).

È importante non inviare troppi avvisi per evitare di infastidire gli utenti; inoltre, ciò che inviate deve essere ottimizzato per massimizzare il tasso di apertura.

Le persone risponderanno bene anche alla personalizzazione, cosa che OneSignal può fare con lo strumento di segmentazione dell’utenza. Personalizzate in base al comportamento, al dispositivo e alla posizione, e le persone saranno molto più interessate a quello che mandate.

Prima di passare alla prossima strategia, vi devo confessare una cosa: questo metodo può essere un po’ troppo invadente per alcuni proprietari di negozi. Anche se possono essere di grande aiuto se implementati bene, alcuni utenti non sono fan delle notifiche push. È sempre meglio testarne i risultati su campagne più piccole e meno impattanti. Risparmiate però questo tipo di esperimenti per il periodo successivo alle feste.

7. Promuovetevi sui Social Media

Il Black Friday e i mesi successivi sono grandi momenti per i social media. Tutti parlano delle vendite e dell’hype, ed è un grande momento per partecipare. Spingete i coupon, pubblicizzate le vostre promozioni e fate parlare il pubblico del vostro marchio.

Per iniziare, avrete bisogno di un piano di marketing dei social media da usare durante le feste. Create un calendario dei social media che delinei esattamente quello che pubblicherete e in quali giorni, scrivete tutto per tempo e riempitelo in modo creativo. Tra promozioni e omaggi, coinvolgete la comunità con domande e sondaggi. Le persone sono in vacanze, quindi divertitevi!

Calendario social media HubSpot

Calendario social media HubSpot

Ricordati di rispondere a chiunque menzioni il vostro marchio. Condividete sempre i feedback positivi su Twitter e Facebook, specialmente quando si tratta di influencer con un grande seguito nell’ambiente. Prendete in considerazione l’adozione di una strategia influencer per ottenere una grande visibilità e assicuratevi che i vostri affiliati lascino i link sui loro canali social media.

Di seguito riportiamo solo alcuni esempi di feedback che abbiamo ricevuto su Kinsta e che abbiamo condiviso.

Joe di WPbuff.com

Joe di WPbuff.com

Julien di Craftpeak & Roots

Julien di Craftpeak & Roots

La gente vagherà per i social media a caccia delle migliori offerte durante le promozioni festive: una riprova sociale positiva può guidarli dritti verso il vostro negozio. Fate tutto il possibile per far parlare la gente del vostro marchio.

Approfittate di Product Hunt

Questa strategia di ecommerce è davvero più applicabile alle nuove imprese, ma potrebbe anche funzionare facilmente se si lancia un nuovo prodotto. È il momento di approfittare di Product Hunt!

Abbiamo visto questo strumento più volte: può convertirsi in un veicolo di traffico enorme, soprattutto se venite presentati fra i prodotti del giorno. Prendiamo ad esempio Draftsend. Questo era un nuovo prodotto recentemente lanciato su Product Hunt ed è esploso! Hanno ricevuto più di 900 voti in sole 24 ore.

product hunt esemplo

Product Hunt

Sicuramente questo evento ha portato a un sacco di iscrizioni e attenzione sul loro prodotto. E la parte migliore è che elencare il vostro prodotto su Product Hunt è gratis. Vi consigliamo senza dubbio di introdurlo nelle vostre strategie di ecommerce online, in futuro.

Può essere un po’ una scommessa, come nel caso di Reddit, perché non sapete se il prodotto decollerà lì o no, ma ci sono cose che potete fare per migliorare le vostre probabilità. Date un’occhiata a questa guida completa su come lanciarvi su Product Hunt.

8. Considerate l’Hosting Gestito

Vi aspetti un grande afflusso di clienti quest’anno? Se non l’avete già fatto, dovreste davvero considerare la possibilità di passare a un hosting gestito. Se il vostro sito web va offline sul più bello, potrebbe avere un effetto disastroso sulle vostre vendite. Gli host gestiti sono equipaggiati con sistemi che gestiscono molti visitatori contemporaneamente, e hanno l’esperienza per gestire le risorse e ridurre lo stress.

Un host e un sito web veloci diventano ancora più importanti durante i periodi di alto traffico stagionale, quando il vostro sito si troverà sotto forte carico, e, allo stesso tempo, avrete a che fare con una concorrenza agguerrita. Se non riuscite a stare al passo, di sicuro perderete delle vendite. I clienti si rivolgeranno rapidamente altrove se non riescono nemmeno a completare una transazione veloce.

Qui a Kinsta offriamo hosting WordPress gestito, costruito pensando a mantenere un’alta velocità anche durante i momenti più pressanti. La nostra architettura è all’avanguardia e totalmente scalabile per adattarsi al vostro traffico. Controlliamo il vostro uptime ogni 2 minuti, e se qualcosa va storto, il nostro supporto rapido sarà lì per aiutarvi a risolvere il problema.

Caratteristiche di Kinsta

Caratteristiche di Kinsta

Sapevate che il 40% degli utenti abbandona un sito web che impiega più di 3 secondi a caricare? La telefonia mobile ha rappresentato il 66% del traffico di ecommerce durante le festività del 2018. E le feste probabilmente renderanno le persone ancora più impazienti. Avete bisogno di una garanzia che i vostri tempi di caricamento rimarranno rapidissimi o potreste perdere clienti.

Se avete paura che il vostro host potrebbe non essere equipaggiato per gestire tutti i visitatori che vi aspettate, il managed hosting può liberarvi da questa paura. Ci occupiamo noi di tutto, così potete concentrarvi sulla gestione del vostro negozio.

Il vostro sito ha la tendenza a crollare proprio intorno ai mesi invernali, quando i clienti iniziano ad arrivare ? Molti sistemi sono perfettamente sostenibili per la maggior parte dell’anno, ma non riescono a gestire l’affluenza del periodo festivo. Pagare delle risorse che rimarrebbero inutilizzate per due o tre mesi all’anno sarebbe uno spreco.

Kinsta offre allora l’autoscaling gratuito da usare per l’occasionale e improvviso aumento del traffico; ma se sapete che un grande evento sta per rallentare il vostro sito web date un’occhiata al nostro upgrade temporaneo per incremento improvviso del traffico. Siamo in grado di salvaguardare il vostro sito contro i crash durante la vostra grande promozione, ma non sarà necessario continuare a pagare per le risorse una volta terminata. Nel complesso, per voi è una vittoria.

Non siete sicuri di averne bisogno? Potreste provare uno strumento di test di caricamento come loader.io e vedere come il vostro sito reagisce a un incremento di traffico inusuale. Immaginate cosa succederebbe durante il Black Friday o il Cyber Monday se il vostro sito non riuscisse nemmeno a resistere ad un test. Se vedete che ha difficoltà, pianificate di conseguenza e aumentate temporaneamente le vostre risorse sul server.

9. Riducete i Tempi di Caricamento

Anche se ridurre i tempi di caricamento non è una novità per nessuno (ecco la nostra grande guida su come velocizzare il vostro sito WordPress), includiamo questo punto perché è probabilmente l’ottimizzazione più importante che potete fare per il vostro negozio di ecommerce!

Hai bisogno di un hosting veloce, affidabile e completamente sicuro per il tuo sito ecommerce? Kinsta fornisce tutto questo e un supporto di reputazione internazionale 24 ore su 24, 7 giorni su 7 giorni, da parte di esperti di WooCommerce. Dai un’occhiata ai nostri piani

Abbiamo un sacco di client WooCommerce e Easy Digital Download che vengono da noi perché il loro precedente host WordPress gestito era troppo lento o non riusciva a reggere il carico di traffico. Non dovrebbero esserci dubbi sul fatto che la velocità del vostro sito di ecommerce ha una correlazione diretta con le conversioni e l’interazione con l’utente. Qui ci sono alcune rapide statistiche per voi:

I siti di WooCommerce, in particolare, sono molto esigenti in quanto generano un sacco di dati, così come richieste non gestibili: questo significa che è necessario disporre di robuste risorse PHP e di un forte database. È importante quando si sceglie l’hosting di WooCommerce che si utilizzi un host container-based capace di scalare, così come risorse isolate.

Quando gestite un sito di ecommerce esigente, potete prendere in considerazione il passaggio a una piattaforma di hosting gestito. Lasciare l’host nelle mani giuste può seriamente ottimizzare la velocità e ridurre i tempi di caricamento. Un host gestito che sa quello che sta facendo può fare davvero la differenza.

Gestire siti di WooCommerce ad alto traffico, è la nostra specialità, qui a Kinsta. I nostri esperti ingegneri di supporto esaminano ogni caso su base individuale e sono abituati a lavorare con ogni tipo di configurazione, dalle grandi soluzioni WooCommerce ai piccoli negozi di EDD.

In precedenza abbiamo aiutato aziende come DartDrones a preparare il loro sito WooCommerce per la marea di traffico che stava per arrivare con l’apparizione sul popolare show televisivo Shark Tank.

Come previsto, il loro traffico è salito alle stelle intorno alle 20:00 (come mostra lo screenshot qui sotto). Durante l’intenso periodo di 6 ore dopo la messa in onda, sono arrivate un totale di 1.263.233 richieste con 2 TB di banda cache utilizzata e solo 3 GB di banda non cache. Siamo stati in grado di fornire un tempo di attività del 100%, offrendo tempi di caricamento delle pagine più rapidi rispetto al loro precedente host.

Analisi del trasferimento dati

Analisi del trasferimento dati

Qui ci sono solo alcuni modi aggiuntivi che dimostrano che Kinsta si impegna al massimo per trovare il perfetto equilibrio tra prestazioni e funzionalità per i siti di ecommerce:

Utilizziamo inoltre New Relic per aiutare i clienti a diagnosticare facilmente ciò che potrebbe causare tempi di caricamento anomalo sui loro siti. Tipicamente questo può essere causato da plugin di terze parti, query lente o codice scritto male.

Analisi del trasferimento dati

Analisi del trasferimento dati

Oltre a passare ad un veloce WordPress gestito, ci sono molte altre ottimizzazioni che potete realizzare per ridurre i tempi di caricamento. Ecco alcuni passi aggiuntivi che potete compiere:

E non dimenticate i dispositivi mobili! Sempre più traffico ogni anno proviene da dispositivi mobili e Google sta ormai considerando il mobile-first index.

Attenzione anche a questo: non tutti usano ancora connessioni veloci come il 4G. È importante che i tempi di caricamento siano rapidi per tutti, così non perderete clienti. Avete tre secondi per fare una buona impressione prima di perdere loro e le potenziali vendite.

Tutte le raccomandazioni di cui sopra vi aiuteranno anche ad aumentare la velocità sui dispositivi mobili; oppure potete provare Google AMP sul vostro sito. AMP offre un modo per servire una versione ridotta della vostra pagina web corrente a velocità fulminee. Alcuni grandi siti di ecommerce lo stanno già utilizzando e hanno osservato grandi risultati!

Abbiamo provato Google AMP sul nostro sito ma non siamo rimasti troppo soddisfatti dei risultati. E al momento non c’è alcun vantaggio SEO (almeno per il momento). Potete saperne di più leggendo il nostro caso di studio. Tuttavia, ogni sito è diverso.

Per questo motivo vi raccomandiamo sempre di effettuare i test sul vostro sito, soprattutto se è pieno di annunci o script di terze parti. AMP potrebbe davvero avvantaggiarvi e, in qualche modo, velocizzare il processo di ottimizzazione! Ci sono nuovi plugin che emergono costantemente in questo nuovo ambito. Qui ce ne sono alcuni da tenere d’occhio:

10. Semplificate, Ottimizzate e Mettete in Sicurezza

Le festività sono un momento critico per le vostre vendite, e portano un insolito numero di clienti. Le persone sono molto più impazienti durante una grande vendita stagionale di quanto lo sarebbero normalmente. Ora è il momento di ottimizzare il design del vostro sito e aggiungere funzionalità che possono accelerare il processo di acquisto.

Per ottenere i migliori risultati, semplificate tutto e rendete le pagine dei vostri prodotti il più facilmente accessibili possibile. Un’interfaccia utente troppo complessa può seriamente scoraggiare un cliente.

Rimuovete o spostate tutto ciò che non contribuisce al vostro funnel di vendita ed evidenziate i link che portano alle vostri pagine promozionali e di prodotto. Utilizzate immagini e banner che portano lo sguardo sui link importanti. Assicuratevi che la vostra navigazione sia ordinata e che sia facile spostarsi da un punto all’altro della pagina.

Inoltre, considerate la possibilità di semplificare il menu di navigazione. Rendete facile la visualizzazione e l’accesso alla barra di ricerca e alle vostre categorie principali e assicuratevi che il pulsante “Aggiungi al carrello” sia facilmente raggiungibile una volta arrivati ai vostri prodotti. Eliminate l’ingombro e utilizzate un design web intelligente che evidenzi i link che conducono alle aree di vendita.

Dalla vostra homepage, gli utenti dovrebbero essere in grado di iniziare a navigare in una categoria, scegliere un prodotto e aggiungerlo al carrello in 3-5 clic o meno.

Potrete anche avere i migliori prezzi su internet, ma se il vostro sito web è un incubo da navigare, non otterrete alcuna vendita.

Non dimenticate di prendere ulteriori misure di sicurezza. Questo è il momento migliore per gli hacker per cercare di rubare le informazioni utente, quindi è necessario assicurarsi che voi e i vostri clienti siate protetti.

Ci sono molti altri passi più avanzati che potete fare, quindi consultate la nostra guida alla sicurezza di WordPress e la prevenzione delle frodi nel commercio elettronico

Rimuovete gli Ostacoli dal Processo di Checkout

La gente va sempre di fretta, molto di più di 10 anni fa. Rimuovere eventuali ostacoli dal processo di checkout potrebbe aumentare drasticamente le vostre vendite. Se il checkout è un processo in cinque fasi, i clienti abbandoneranno il carrello.

Secondo uno studio, il 23% degli utenti abbandonerà il carrello se dovrà creare un nuovo account utente. Questo è un dato importante! Ecco tre raccomandazioni. Il primo è quello di creare un account ospite per i nuovi clienti.

In questo modo possono aggiungere rapidamente i prodotti al loro carrello, acquistare ed andare per la loro strada. In molti scenari, potete creare un account al posto loro: si tratta di un account generato automaticamente invece che chiedendo loro tutte le informazioni. In questo modo potranno poi reimpostare la password alla loro email quando avranno più tempo.

In WooCommerce, è possibile abilitare l’account degli ospiti sotto la scheda “Checkout”. In Easy Digital Downloads, l’account degli ospiti è effettivamente abilitato per impostazione predefinita.

Easy Digital Downloads consente di selezionare automaticamente il checkout degli ospiti

Easy Digital Downloads consente di selezionare automaticamente il checkout degli ospiti

La seconda raccomandazione è di utilizzare gli account sociali per il checkout. Ad alcuni clienti potrebbe non piacere a causa di problemi di sicurezza, mentre ad altri probabilmente andrà bene. La cosa interessante è che potete offrirlo per accelerare il processo di checkout per tutti.

L’estensione ufficiale WooCommerce Social Login è stata sviluppata da SkyVerge, gli stessi di Jilt, il prodotto di cui abbiamo parlato prima. Esiste anche l’estensione Social Login per Easy Digital Downloads.

Social Login per scaricare facilmente in formato digitale

Social Login per scaricare facilmente in formato digitale

La terza raccomandazione è per coloro che vendono prodotti fisici: sbarazzatevi delle spese di spedizione! Secondo lo stesso studio, il 28% degli acquirenti abbandonerà il carrello se appaiono costi di spedizione inattesi.

Il miglior consiglio sarebbe quello di mostrare loro fin dall’inizio quale sarà il costo di spedizione o capire un modo per determinare il prezzo dei vostri prodotti includendo la spedizione. Avete mai provato la spedizione gratuita per vedere come influisce sulle vostre conversioni?

Potreste anche saltare completamente il lungo processo di checkout e implementare sistemi di checkout più veloci utilizzando un plugin. Potete farlo in Easy Digital Downloads con un pulsante “Acquista ora”, oppure provare un’estensione di WooCommerce che unisce le pagina prodotto e cassa o che offre la possibilità di effettuare il checkout con un solo clic per gli utenti registrati.

11. Testate Tutto

Questo è semplice, ma è qualcosa che molti dimenticano. Visitate tutte le pagine del vostro sito web e fate clic su tutto. Guardate attentamente ogni pagina, fate clic su ogni link, prova la vostra navigazione. Iscrivetevi con un account, aggiungete prodotti al vostro carrello, e provate il checkout soffermandovi solo con un breve clic su “acquista”.

Succede spesso di trascurare questo passo, ma sareste sorpresi di quanti piccoli problemi si notano facendolo. Un link rotto o un errore di battitura qui, un’anomalia nel carrello là…Vi conviene fare i test in anticipo e con tempo sufficiente per correggere eventuali problemi, poi di nuovo poco prima del lancio della vostra prima promozione stagionale.

Provatelo voi stessi, provatelo su più dispositivi e browser, e chiedete anche agli amici di provarlo. Anche se non trovate nulla di che, sarà una fortuna scovare qualcosa che avrebbe danneggiato l’esperienza di molti clienti.

Approfittate dei Test A/B

Quando si tratta di strategie di ecommerce, i test A/B dovrebbero essere sempre in cima alla lista. Si tratta di un aspetto di cui discutono molti esperti di marketing, ma di solito il seguito che gli si dà è scarso. Se vendete prodotti online, dovreste costantemente tenere in esecuzione i vostri test A/B.

Trasformateli in un’abitudine settimanale o mensile: in pochissimo tempo vedrete i miglioramenti sulle vostre vendite, sulla CTR, sul tempo di navigazione sul sito, e anche sulla SEO!

Esempio di A/B test con Nelio

Esempio di A/B test con Nelio

Il test A/B, chiamato anche split testing, essenzialmente confronta gli elementi di due pagine in uno scenario testa a testa: vi rivelerà a quale dei due i lettori rispondono di più. Ad esempio, se volete testare un nuovo titolo per un prodotto, potete progettare due pagine web identiche che presentano titoli separati e traffico diretto a ciascuna pagina web per vedere quale titolo genera più pagine viste, come cambiano il tempo sulla pagina e le conversioni, ecc.

Una volta fatto il test, scegliete l’opzione vincitrice, aggiornate e ripetete il processo. Ci sono anche altri tipi di test, come i test multivarianti.

Il test A/B diventa particolarmente importante nelle settimane e nei mesi che precedono una grande vendita. Dovrete essere pronti e implementare l’elemento che vi garantisce di ottenere il maggior numero di conversioni.

Fate attenzione ai test A/B durante le festività. Potete eseguir test durante le grandi ondate di traffico, ma questo potrebbe distorcere i dati. I clienti tendono ad agire in modo irregolare, molti non sono del vostro target di riferimento, e le vostre altre campagne di vendita possono gonfiare artificialmente l’urgenza.

L’A/B test durante le festività è un ottimo momento per ottenere risultati velocemente, ma è necessario eseguire lo stesso test anche una volta che le cose si saranno calmate, o potreste finire a implementare un cambiamento che in realtà danneggia il vostro business a causa di dati distorti.

Qui ci sono alcuni dei migliori plugin e strumenti di test A/B che consigliamo di provare. La maggior parte, se non tutte, includono integrazioni per WordPress e possono essere utilizzate per eseguire esperimenti A/B con il vostro negozio WooCommerce e o Easy Digital Downloads.

E ricordate che nessun test A/B è troppo piccolo! Brian Massey ha condotto uno studio in cui ha realizzato test A/B sulla navigazione dei siti di ecommerce.

Ha scoperto che le parole che usate nella vostra navigazione principale possono influenzare i vostri visitatori più del modo in cui funziona la stessa navigazione. Ad esempio, ha sostituito la voce di navigazione “Categorie di prodotti” con “Prodotti del negozio” e ha visto una riduzione del 13% del tasso di conversione in tutto il sito.

Non sarebbe bello se poteste semplicemente cambiare una parola e osservare subito più vendite? Beh, potrebbe benissimo essere così facile. Non c’è modo di saperlo se non eseguite un test A/B, e poi un altro, e così via.

12. Usate la Live Chat per una Connessione Immediata

Inviare un ticket di supporto e attendere che qualcuno vi risponda, a volte richiede un tempo terribilmente lungo. E quando i clienti si affannano a comprare regali prima che sia troppo tardi, non si preoccupano di questo ingombrante processo.

Ma se il vostro sito incorpora una chat dal vivo rapida e veloce, è un altro paio di maniche. I clienti sono molto più propensi a contattarvi se hanno una domanda, per poi andare avanti con l’acquisto. Se non avete modo di entrare in contatto immediato con loro, c’è la possibilità che vi abbandonino.

In uno studio di eMarketer, il 62% degli utenti ha dichiarato di voler tornare su un sito che offre chat dal vivo. Perché? Perché ai clienti piace sapere che possono ottenere subito delle risposte. E questo aiuta con le vendite? Certo che sì.

Drift è stata in grado di aumentare del 200% i contatti inbound semplicemente inserendo la live chat sul loro sito web.

Dal primo giorno, qui a Kinsta utilizziamo Intercom e per noi ha funzionato molto bene. Intercom ci ha fornito un modo semplice per integrare la chat e i ticket di supporto (vedi sotto) nella nostra dashboard in modo che i clienti sappiano che siamo sempre a un clic di distanza, 24 ore al giorno, 7 giorni su 7.

Ancora oggi riceviamo complimenti dai clienti che sono rimasti impressionati dalla soluzione che hanno ricevuto via chat. In base alla vostra situazione, potete decidere se vi conviene che solo i clienti registrati possano avere accesso alla chat, oppure tutti. Suggeriamo di testare entrambi i metodi!

A Kinsta usiamo Intercom

A Kinsta usiamo Intercom

Per fortuna, grazie al modo in cui funzionano le soluzioni di chat e i plugin, praticamente tutti supportano WooCommerce o Easy Digital Downloads, in una forma o nell’altra. Qui ce ne sono alcuni che consigliamo di controllare:

E se siete alla ricerca di qualcosa di più da testare, non perdetevi il nostro post approfondito con 11 soluzioni di chat per WordPress.

Non lasciatevi sfuggire potenzialità di vendite solo perché non avete offerto alle persone un modo semplice per contattarvi. L’implementazione della chat dal vivo vi aiuterà a tenere il passo con il ritmo veloce degli acquirenti.

13. Fidelizzate gli Acquirenti con la Marketing Automation

Quando avete a che fare con migliaia di utenti allo stesso tempo, è necessario ottimizzare il processo di raccomandazione dei prodotti, il monitoraggio delle vendite e l’applicazione di sconti incentivanti. Se date ai vostri clienti un’esperienza senza soluzione di continuità durante i loro stressanti acquisti festivi, potete essere sicuri che torneranno.

Potete portare il vostro sito di ecommerce a un livello superiore impiegando la marketing automation e l’intelligenza artificiale Se avete un negozio WooCommerce, vi consigliamo di controllare Beeketing.

Beeketing vi permette di dare un impulso incredibile al vostro negozio e impiegare comprovate tattiche di marketing con il solo clic di un pulsante, come ad esempio raccomandare prodotti mirati nel momento in cui si aggiunge qualcosa al carrello.

target recommend

Beeketing

Il plugin Beeketing WordPress ha oltre 700 recensioni con un impressionante punteggio di 5 su 5. Qui ci sono solo alcune delle altre sorprendenti caratteristiche che includono per mettere a punto il vostro negozio:

Dovreste anche fare uno sforzo per raggiungere i clienti durante le feste. Il Black Friday, il Cyber Monday e i festeggiamenti di dicembre tendono a portare un enorme picco di entrate. Ma molti dei vostri nuovi clienti arrivano solo temporaneamente per approfittare delle vostre grandi offerte, non hanno intenzione di rimanere.

Eppure avete già catturato il loro interesse e avete convinto molti di loro a creare un account. Questa è un’enorme opportunità per mantenere un discreto numero di nuovi clienti. Non lasciatevelo sfuggire.

Il trucco è convincerli a ri-impegnarsi al momento giusto. La gente tende a spendere molto intorno al periodo natalizio, quindi una campagna che inizia troppo presto potrebbe essere inefficace; ma se vi muovete troppo tardi potreste perdere completamente il loro interesse. Il tempismo è fondamentale.

Tuttavia, preparatevi alla prossima promozione, rimanete attivi e seguite i clienti nel corso del nuovo anno. Organizzate un grande evento durante uno dei primi mesi dell’anno. Potete riaccendere l’interesse e riportare i clienti che hanno avuto una buona esperienza con il vostro marchio durante i loro acquisti stagionali.

Altri modi per coinvolgere nuovamente i clienti durante le feste è quello di offrire loro un coupon per la restituzione, chiedere loro una recensione in cambio di qualcosa, o usare l’automazione per raccomandare prodotti simili a quelli che hanno acquistato. Si tratta di buone tecniche per raggiungerli e ricordare loro che esistete, incentivandoli a tornare.

Con la giusta strategia, l’afflusso di nuovi visitatori negli ultimi mesi dell’anno non sarà più temporaneo. Questo è un grande momento per ottenere clienti di lungo corso e trasformarli in fan fedeli del vostro negozio.

La stagione delle vacanze si sta avvicinando ed è necessario capitalizzare su di essa! Prendi queste 13 solide strategie di ecommerce per far crescere le tue vendite! 🎅🤖🤑Click to Tweet

Riepilogo

Ogni piccolo cambiamento che potete permettervi di realizzare prima della stagione delle feste potrebbe fare la differenza. Questo è il periodo dell’anno in cui si registrano le maggiori vendite, ma è necessario essere pronti ad accogliere l’afflusso di nuovi clienti. Con l’approccio giusto, potreste anche essere in grado di convincerli a rimanere.

Ma dovete fare una buona impressione. Se il vostro sito web è difficile da usare, mal ottimizzato e in caduta libera, rischiate sia di scacciare quelli che sarebbero stati nuovi clienti a lungo termine, sia deludere quelli attuali. Assicuratevi che i vostri negozi WooCommerce e Easy Digital Downloads siano preparati, e non perdete tempo: state sicuri che la concorrenza non lo perderà!

Ci siamo persi qualche consiglio importante o ne avete un altro unico da condividere? Ci piacerebbe sentire le opinioni dei proprietari di siti di ecommerce. Sentitevi liberi di lasciare i vostri commenti qui sotto.


Se ti è piaciuto questo articolo, allora apprezzerai la piattaforma di hosting WordPress di Kinsta. Metti il turbo al tuo sito web e ricevi supporto 24×7 dal nostro team di veterani di WordPress. La nostra infrastruttura potenziata da Google Cloud è centrata su scaling automatico, performance e sicurezza. Permettici di mostrarti la differenza di Kinsta! Scopri i nostri piani