Vi state chiedendo cosa scegliere tra WooCommerce e Shopify? Se avete intenzione di avviare un negozio di ecommerce, siamo quasi certi che vi sarete imbattuti in queste due piattaforme di ecommerce, dato che sono, visti i numeri, le due piattaforme di ecommerce più popolari al mondo.

Entrambe le piattaforme hanno i loro punti di forza, il che la rende una decisione difficile, soprattutto per una cosa così importante come un negozio di ecommerce. Per aiutarvi a scegliere la soluzione giusta per il vostro negozio, dedicheremo questo post all’analisi di entrambe le piattaforme e confrontandole in modo che possiate essere sicuri quando prenderete la decisione finale.

WooCommerce verso Shopify: Qual È l’Approccio all’Ecommerce delle Due Piattaforme

Proprio come avviene quando si mettono a confronto piattaforme di site building come Squarespace e Wix con WordPress in generale, WooCommerce e Shopify adottano due approcci chiave diversi per creare e gestire il vostro negozio:

  • WooCommerce è self-hosted. Ciò significa che i file del vostro negozio si trovano sul vostro server e siete liberi di modificare qualsiasi cosa del vostro negozio come meglio credete.
  • Shopify è ospitato. Ciò significa che Shopify ospita e gestisce il software per voi e, anche se vi viene offerta molta flessibilità, siete comunque limitati a fare solo le modifiche che Shopify vi permette di fare.

Qual è la differenza pratica tra questi due approcci?

WooCommerce è più flessibile, ma non adatto ai principianti. Shopify è l’opposto – è molto friendly per i principianti, ma presenta alcuni limiti che non troverete in WooCommerce. Mentre andiamo avanti con i nostri confronti specifici, sentirete questa stessa musica più e più volte.

Quota di Mercato dell’Ecommerce

È anche interessante dare un’occhiata alla quota di mercato dell’ecommerce. Ovviamente, non dovreste scegliere una soluzione basata semplicemente sulla popolarità, ma questa è comunque utile a vedere le tendenze attuali per quel che riguarda le soluzioni adottate dalla concorrenza. Secondo BuiltWith, a dicembre 2018, del primo milione di siti, il 21% del totale utilizza WooCommerce per la gestione dei propri negozi. Al secondo posto c’è Shopify al 18%.

Quota di mercato dell'ecommerce

Quota di mercato dell’ecommerce

Tuttavia, se guardiamo i primi 10k siti web, solo il 6% usa WooCommerce, mentre il 23% usa Shopify. Quindi sembra che Shopify sia utilizzato maggiormente su siti di maggiore autorità. Ma questo significa anche che c’è ancora molto spazio in ambito enterprise per far crescere entrambe queste piattaforme.

Se diamo un’occhiata a Google Trends negli ultimi 5 anni, possiamo vedere che entrambi hanno avuto una crescita piuttosto costante, anche se Shopify sembra aver lentamente superato WooCommerce.

Trend ecommerce

Trend ecommerce

Quanto È Semplice Lanciare un Negozio sulle Due Piattaforme?

Per rispondere alla domanda di quanto sia mettere in opera da zero un negozio pienamente funzionante, pronto a elaborare pagamenti ed accettare ordini, Shopify è il vincitore definitivo.

WooCommerce

Quando create un negozio WooCommerce, dovete fare due cose distinte:

  • Installare WordPress e imparare ad utilizzare l’interfaccia di WordPress (nel caso in cui non conosciate già WordPress)
  • Installare e configurare WooCommerce e imparare ad utilizzare l’interfaccia di WooCommerce
La configurazione guidata di WooCommerce

La configurazione guidata di WooCommerce

In generale, prima che possiate iniziare ad accettare ordini, sarete responsabile di:

  • Trovare l’hosting
  • Installare di WordPress
  • Installare e configurare WooCommerce
  • Trovare un tema WooCommerce
  • Configurare i dettagli specifici come gateway di pagamento, calcoli fiscali ed altro (anche se una cosa chiamata WooCommerce Services ha reso più semplici alcuni di questi)

Ora, nessuno di questi è scoraggiante e l’immensa community di WordPress permette di trovare aiuto facilmente (come avviene con il nostro tutorial su come installare WooCommerce). Ma c’è una curva di apprendimento ben definita, specialmente se si tratta del vostro primo sito WordPress. Ricordatevi anche di dare un’occhiata alla nostra enorme guida a WooCommerce per aumentare le vostre vendite.

Shopify

Con Shopify ci vuole davvero poco per creare il vostro primo prodotto e iniziare a venderlo.

Fondamentalmente, tutto ciò che fate è:

E, supponendo che voi stiate utilizzando il gateway di pagamento di Shopify, è facile iniziare ad accettare i pagamenti con carta di credito sin dal primo giorno.

Con Shopify è semplice accettare subito pagamenti

Con Shopify è semplice accettare subito pagamenti

È difficile battere la semplicità di Shopify.

Quanto Controllo Avete sulle Funzionalità del Vostro Sito web?

Per quanto riguarda le piattaforme ospitate, Shopify è in realtà una delle soluzioni più flessibili. Ma non può competere sotto il profilo del controllo che avete con un sito WooCommerce indipendente, motivo per cui WooCommerce è il chiaro vincitore in questo ambito.

WooCommerce

Con WooCommerce avete diversi modi per personalizzare le funzionalità del vostro negozio:

  • Il vostro tema
  • Gli oltre 50.000 plugin di WordPress, incluso plugin e un nutrito gruppo appositamente progettato per WooCommerce
  • Codice personale (uno dei vantaggi di una soluzione indipendente)

Quindi cosa vi permette di fare? Bene, ad esempio, potete fare qualcosa come Qüero Handmade Shoes e vendere prodotti personalizzati su una scala che sarebbe praticamente impossibile con Shopify.

Allo stesso modo, la flessibilità di WooCommerce è evidente anche per quel che riguarda cose come le varianti dei prodotti. Con WooCommerce non ci sono limiti al numero di varianti di prodotto che potete utilizzare, mentre Shopify pone un limite massimo di 100 varianti per prodotto e 3 opzioni totali per prodotto, indipendentemente dal piano di Shopify su cui ti trovi.

Shopify

Qui sopra avete già saputo di una limitazione di Shopify – le varianti di prodotto.

Un esempio di varianti di prodotto

Un esempio di varianti di prodotto

Ma quanto è flessibile il resto del vostro negozio Shopify? Allo stesso modo di WooCommerce, potete personalizzare il vostro negozio Shopify con:

Shopify vi consente anche di aggiungere codice HTML personale, ma solo alla home page del vostro negozio, il che ovviamente è un fattore limitante.

Sebbene questi strumenti offrano una buona flessibilità per una piattaforma ospitata, continuerete a incontrare diversi ostacoli, come i limiti sulle varianti di prodotto sopra menzionati, che sono impossibili da aggirare. Questo non succede con WooCommerce.

Quali Sono i Metodi di Pagamento Offerti da Ciascuna Piattaforma?

Sia WooCommerce che Shopify vantano lunghi elenchi di gateway di pagamento. A meno che non abbiate una specifica situazione di nicchia, probabilmente non noterete alcuna differenza. Tuttavia Shopify addebita un costo aggiuntivo se utilizzate un gateway di pagamento esterno, cosa che dovrebbe essere tenuta in considerazione perché tale commissione può arrivare fino al 2% (in aggiunta a quanto addebita sul gateway di pagamento).

WooCommerce

Grazie alla natura aperta di WooCommerce e della grande community che sviluppa plugin, potrete trovare un sacco di gateway di pagamento per WooCommerce.

Innanzitutto, WooCommerce supporta tutti i gateway popolari come:

Alcuni sistemi di pagamento di WooCommerce

Alcuni sistemi di pagamento di WooCommerce

Ma al di là del supporto dei più grossi, uno dei vantaggi di WooCommerce è che potete accedere a tonnellate di gateway di pagamento di nicchia come:

  • Postgiro (a Swedish gateway)
  • Przelewy24 (a Polish gateway)
  • Etc.

Sappiamo che probabilmente non avete mai sentito parlare di questi ultimi due – ma questo è il punto! WooCommerce supporta sia i grandi nomi che i gateway regionali.

Shopify

Shopify ha il proprio gateway di pagamento che essenzialmente non richiede alcuna configurazione. Ma se preferite utilizzare un gateway di pagamento di terze parti, anche Shopify supporta tutti i grandi nomi, come:

E, per non essere da meno, Shopify vanta anche una lunga lista di gateway di pagamento locali.

Ma Shopify vi addebiterà un supplemento se utilizzate un gateway di pagamento esterno. Come abbiamo detto, è bene prestare attenzione.

Chi Controlla i Vostri Dati su Ciascuna delle Due Piattaforme?

Dato che WooCommerce è una soluzione indipendente, vi offre un controllo dei vostri dati significativamente maggiore.

WooCommerce

Non c’è molto da scrivere qui – con WooCommerce avete tutto. Ciò significa che, se necessario, potete anche scavare nel vostro database e accedere ai dati grezzi.

Shopify

Anche se Shopify vi dà accesso a tutti i vostri dati, la copia live rimane sempre sui server di Shopify. Ciò significa che non controllerete mai completamente i vostri dati.

Detto questo, Shopify vi offre molti modi per accedere ai vostri dati, ed è meglio di molte piattaforme ospitate. Potete:

  • Esportare un file CSV dei vostri prodotti
  • Eseguire il backup del vostro sito attraverso un’app (non l’interfaccia di Shopify principale)
  • Connettervi ai vostri dati tramite un’API

In che Modo le Due Piattaforme Gestiscono la Manutenzione Continua?
Dato che Shopify è una soluzione ospitata, la sua manutenzione richiede molta meno attenzione rispetto a WooCommerce.

WooCommerce

Prima abbiamo detto che WooCommerce vi offre il massimo controllo e la proprietà del vostro negozio. Bene, in cambio di tutta questa flessibilità, dovrete assumervi la responsabile della manutenzione e della messa in sicurezza del vostro negozio.

Alle prese con i tempi di inattività e problemi di WordPress? Kinsta è la soluzione di hosting progettata per farvi risparmiare tempo! Scopri i nostri servizi

Non dovete necessariamente farlo da soli – infatti, host come Kinsta offrono hosting WooCommerce gestito. Tuttavia, se avete bisogno di un lavoro di sviluppo, è possibile che dobbiate affidarlo a un professionista.

Shopify

Shopify gestisce la manutenzione e la messa in sicurezza del vostro negozio, quindi c’è bisogno davvero di pochissima manutenzione. Detto questo, dovrete stare al passo con le app che usate nel vostro negozio per assicurarvi che continuino a funzionare correttamente.

Quanto Costano le Due Piattaforme?

Visti i costi variabili di ciascuna piattaforma, è difficile trovare il vincitore qui.

WooCommerce

È difficile definire un costo esatto per un negozio WooCommerce perché sono troppi gli scenari e i casi limite. Tecnicamente, gli unici costi fissi sono:

  • Hosting
  • Il vostro dominio
  • Qualunque cifra paghiate per il vostro gateway di pagamento

Ma probabilmente finirete per pagare anche per:

  • Un tema premium
  • Un sacco di plugin premium

Una cosa buona è che i plugin di WordPress richiedono spesso un pagamento una tantum, mentre molte app di Shopify utilizzano pagamenti mensili periodici.

Shopify

I prezzi chiave di Shopify sono trasparenti e facili per fare una pianificazione:

La pagina dei prezzi di Shopify

La pagina dei prezzi di Shopify

Ma ci sono alcune cose che possono far crescere il costo del vostro negozio:

  • Temi premium – sono di solito costi una tantum.
  • App – molte app richiedono un pagamento mensile aggiuntivo, sebbene sia possibile trovare anche app gratuite.

In più, Shopify vi addebiterà un costo aggiuntivo se utilizzate un gateway di pagamento esterno (come indicato nella tabella prezzi riportata qui sopra).

WooCommerce verso Shopify: Quale Dovreste Scegliere?

In realtà non c’è una risposta giusta. Quindi, invece di provare a raccomandarvi l’uno o l’altro, analizzeremo alcuni scenari in cui ognuna delle due piattaforme ha più senso dell’altra.

3 Motivi Per Utilizzare WooCommerce Invece di Shopify

La motivo principale per preferire WooCommerce a Shopify è dato dalla flessibilità e dal controllo. Se avete intenzione di vendere prodotti semplici con varianti minime, probabilmente non avrete bisogno di tutta quella flessibilità.

Ma se avete intenzione di vendere cose che vanno oltre il concetto di “semplice” – sia in termini di varianti, sia di processo di checkout o anche di struttura dei prezzi – probabilmente apprezzerete maggiormente la flessibilità di WooCommerce.

Un’altra ragione è che alcuni prodotti appena esauriti sono esclusi da Shopify. Dato che Shopify è una soluzione hosted, dipendete completamente dal team decisionale di Shopify, cosa che ha causato l’esclusione di alcuni produttori di cosmetici.

Infine, se vi piace usare WordPress e valorizzare l’ecosistema di plugin e supporto di WordPress, potrebbe avere una ragione in più per scegliere una soluzione di ecommerce WordPress.

2 Motivi per Preferire Shopify a WooCommerce

Se desiderate semplicemente trovare il modo più semplice e intuitivo per lanciare un negozio di ecommerce, Shopify è sicuramente una buona soluzione. Fino a quando non avete intenzione di vendere prodotti complicati con molte varianti, dovreste star bene nell’ecosistema di Shopify.

Inoltre, se non volete perdere tempo nella gestione del vostro negozio (o, in generale, non volete affatto pensare agli aspetti tecnologici), avete un altro motivo per preferire la semplicità di Shopify.

Migrare da Shopify a WordPress

Se state utilizzando Shopify e state cercando un modo semplice per migrare a WordPress (WooCommerce), eccovi un paio di plugin che vi consigliamo di provare.

Allora, Cosa ne Pensate?

Alla fine, ognuna delle due piattaforme di ecommerce presenta vantaggi per situazioni specifiche. Se apprezzate flessibilità e proprietà, WooCommerce è probabilmente la soluzione migliore. Se apprezzate la semplicità, Shopify è probabilmente la scelta giusta. Ora a tutti voi, quando è il momento di scegliere tra WooCommerce e Shopify, quale preferite e perché?

Shopify è un marchio registrato di Shopify.


Se ti è piaciuto questo articolo, allora apprezzerai la piattaforma di hosting WordPress di Kinsta. Metti il turbo al tuo sito web e ricevi supporto 24×7 dal nostro team di veterani di WordPress. La nostra infrastruttura potenziata da Google Cloud è centrata su scaling automatico, performance e sicurezza. Permettici di mostrarti la differenza di Kinsta! Scopri i nostri piani