Per rimanere competitive, la maggior parte delle organizzazioni e aziende hanno bisogno di mantenere una presenza sul web scalabile e affidabile. A tal fine, molti leader IT delle organizzazioni di grandi dimensioni hanno storicamente cercato soluzioni web costose, che, per garantire la qualità, richiedono contratti di supporto proprietari. C’è un altro modo, però. Dopo oltre un decennio di esistenza e con una quota di mercato del 38.8% del web, WordPress sta costantemente diventando una soluzione che merita attenzione anche da parte delle aziende più grandi.

In questo articolo parleremo delle esigenze specifiche delle grandi organizzazioni, parleremo con esperti della piattaforma ed analizzeremo i numerosi motivi per cui WordPress è perfetto per il vostro business aziendale. Inoltre, man mano che andremo avanti, accenneremo anche ai concorrenti e ai miti della piattaforma. Cominciamo con il background e alcune brevi definizioni.

Cosa Intendiamo per Azienda?

“Azienda” è ovviamente un termine generico, ma se applicato nel contesto di un particolare tipo di business, significa generalmente una grande organizzazione, spesso multinazionale. Questi outfit saranno tipicamente composti da singole unità organizzative con budget e obiettivi propri.

wordpress business aziendale

Le definizioni precise di ciò che costituisce un’azienda variano notevolmente, ma, in relazione alla tecnologia web, un sito web aziendale di solito richiede la capacità di gestire una notevole quantità di traffico, soprattutto se si tratta di un sito multimediale.

Spesso, inoltre, i siti aziendali dovranno supportare la localizzazione, i contenuti multilingue e molti micrositi più piccoli. Le soluzioni aziendali spesso hanno anche requisiti di accesso complessi che includono la necessità di ruoli e permessi chiaramente definiti.

Essendo il CMS più popolare al mondo, con oltre dieci anni di sviluppo attivo alle spalle (e la nascita di un’azienda da un miliardo di dollari nota come Automattic), WordPress è più che maturo per gestire queste esigenze.

Abbiamo già trattato a fondo la storia di WordPress qui su Kinsta, quindi non ripeteremo quello che abbiamo già scritto. Un rapido sguardo ai clienti aziendali blue-chip serviti sia da WordPress.com che da WordPress.org dovrebbe essere sufficiente per conoscere le credenziali attuali della piattaforma in questo spazio di mercato.

Cosa Sanno le Aziende di WordPress?

Kevin Ohashi è un noto consulente di Washington DC. Come consulente, lavora con i suoi clienti per progettare e costruire siti web e applicazioni software. Gestisce anche il popolare sito di recensioni sull’hosting web ReviewSignal. Gli abbiamo chiesto cosa sanno i clienti aziendali di WordPress.

review signal recensioni aziendali di wordpress

D: Ogni volta che un cliente aziendale chiede la vostra opinione sulle opzioni di CMS, cosa chiede più frequentemente? Quali sono le loro priorità?

Le principali domande che mi pongo sono: può fare quello che voglio? Quanto costerà? Perché dovremmo usare X invece di Y o Z?

Le preoccupazioni maggiori sono sempre il costo e il risultato. Solo se hanno usato qualcosa in passato o se hanno sentito parlare di qualcuno che usava qualcos’altro, la terza domanda viene fuori.

Spetta anche al consulente dare forma alla conversazione. L’obiettivo di un buon consulente è quello di convincere il cliente che è in grado di fornirgli qualcosa di valore. La tecnologia di base utilizzata per raggiungere il loro obiettivo non ha quasi importanza. Io propongo loro lo strumento che penso si adatti meglio alle loro esigenze.

D: Quando WordPress viene messo in discussione per le imprese come possibile soluzione di CMS, quali sono le prime reazioni? Cosa sanno di WordPress e sono disposti a scegliere WordPress per i loro progetti?

Penso che a questo punto tutti abbiano sentito parlare di WordPress. Raramente ho ancora bisogno di introdurlo. Le reazioni rientrano generalmente nelle categorie “ne ho sentito parlare”, “l’ho già usato in passato” e “non mi è piaciuto”.

Se l’hanno già usato in precedenza e gli è piaciuto, se ne è già parlato in precedenza e in generale vogliono continuare ad usarlo. Non trovo che la maggior parte dei clienti abbia una buona opinione del CMS, spetta al consulente aiutarli a capire quale potrebbe essere una buona soluzione al loro problema.

D: In quali aspetti ritiene che WordPress debba essere migliorato per essere più appetibile per il settore enterprise?

Credo che i consulenti che si rivolgono ai clienti aziendali abbiano bisogno di essere convinti. In ultima analisi, spesso sono loro a dare consigli e prendere decisioni per conto dei clienti. C’è anche l’impressione persistente che WordPress sia solo per i blog. Tuttavia non sono sicuro di come cambiare questa percezione.

E Drupal?

Anche con il suo sorprendente successo, WordPress è ben lungi dall’essere l’unica soluzione di CMS disponibile per le aziende. Le due alternative open source più popolari sono Joomla e Drupal e, delle due, Drupal sarebbe stato tradizionalmente considerato il candidato principale per le aziende.

Ma è ancora così? Anche se Drupal ha alimentato siti di grandi dimensioni come The Economist, gli ultimi anni non sono stati granché per la piattaforma.

drupal

Come soluzione open-source, Drupal ha avuto la sua parte di problemi di sicurezza di profilo relativamente alto negli ultimi anni, ma forse il colpo più grande che ha subito è stato il progresso glaciale tra le versioni delle release principali. Anche i problemi di aggiornamento hanno colpito duramente molti utenti. Confrontando le due piattaforme oggi, è chiaro che il vantaggio di WordPress è notevole. Per saperne di più, consultate la nostra guida confronto dettagliata WordPress vs Drupal – Qual è il migliore? (Pro e contro)

Inoltre, secondo W3Techs, WordPress detiene il 38.8% della quota di mercato dei CMS.

Miti Comuni su WordPress

Purtroppo, le idee sbagliate su WordPress abbondano e molte di esse danneggiano inutilmente l’idea della sua idoneità come soluzione aziendale.

La maggior parte di questi miti si basa su versioni più vecchie del software, quando il suo livello complessivo di qualità e funzionalità era molto lontano da quello di oggi. Liberiamoci di quelli più ovvi prima di procedere.

Mito 1: WordPress è Solo per i Blog

WordPress è giustamente fiero delle sue radici nel mondo dei blog e l’obiettivo dichiarato della piattaforma – democratizzare la pubblicazione – sono le salde fondamenta su cui si sviluppa.

È un aspetto della storia di WordPress che ha portato alcune grandi aziende a liquidare la piattaforma come poco più di un motore di blogging, una posizione che è molto lontana dalla realtà di questi giorni. Attualmente WordPress detiene il 38.8% di tutti i siti web. I tempi in cui era principalmente una soluzione di blogging sono molto lontani.

Mito 2: WordPress è Inaffidabile per la Sicurezza

Un altro mito di WordPress è che la sua sicurezza è scarsa. WordPress ha certamente sofferto qualche anno non ottimale sotto questo aspetto – il 2009 è stato un anno particolarmente negativo – ma il suo recente tracciato è solido, soprattutto considerando le dimensioni del target che rappresenta.

Le best practice per la messa in sicurezza della piattaforma sono ben note, le release di sicurezza sono prioritarie e veloci, e il team di sicurezza di WordPress è ora composto da 25 esperti, tra cui lead developer e ricercatori nella sicurezza.

Temi e plugin di terze parti rimangono un possibile vettore di attacco, ma il software core non è mai stato così sicuro. Per ulteriori suggerimenti su come rendere sicuro il vostro sito WordPress, consultate la nostra guida approfondita sull’argomento: La Guida Definitiva alla Sicurezza di WordPress.

Mito 3: l’Open Source è un Contro, Non un Pro

Il nostro mito finale su WordPress sconvolgerà molti, ma è ancora una realtà sfortunata in alcuni settori del mondo aziendale – l’idea che il software open source non possa essere affidabile a livello enterprise.

Nel 2015, questo era un argomento che avrebbe dovuto essere risolto già da tempo, ma che di tanto in tanto viene ancora a galla. Oltre ad alimentare la stragrande maggioranza del web, Linux sta anche aumentando costantemente la sua presa nello spazio aziendale. Anche aziende massicce come Facebook e Google hanno l’open source al centro assoluto dei loro stack tecnologici.

Il fatto che WordPress sia un progetto open source non dovrebbe essere un problema e il suo impegno per la GPL è un enorme vantaggio, non un fattore negativo. È stato proprio questa solida base open source che ha permesso al software di prosperare e allo stesso tempo ha dato a migliaia di aziende una solida piattaforma per distribuire i propri servizi.

Vantaggi Tecnici dell’Utilizzo di WordPress per le Aziende

Abbiamo rivisto alcuni dei miti che frenano l’adozione di WordPress da parte delle aziende, ma c’è anche un elenco molto solido di motivi tecnici che lo rendono un ottimo candidato per qualsiasi scala. Scopriamo quelli principali.

WordPress è Estendibile, Flessibile e Conveniente

La decisione iniziale di rendere WordPress una piattaforma estendibile tramite plugin è alla base di gran parte del suo successo. Ha permesso al team core di mantenere la piattaforma relativamente snella, aprendo al contempo le porte a settori completamente nuovi, soddisfacendo la domanda di consumo attraverso plugin dedicati.

È una buona notizia per gli amministratori aziendali, in quanto hanno il controllo completo di ciò che viene aggiunto alla piattaforma di base sulle proprie installazioni – oltre a un framework di facile comprensione per la creazione di codice personalizzato, se necessario. Ciò consente ai piccoli team interni di muoversi rapidamente in termini di prototipazione e di implementazione effettiva.

WordPress Supporta lo Sviluppo Reattivo

In un mondo che è ben oltre il limite del tipping point del mobile, al giorno d’oggi il supporto nativo per un design reattivo è semplicemente un must.

I temi predefiniti e di amministrazione di WordPress sono responsive di default e gli sviluppatori front-end possono scegliere di basare i loro progetti su uno qualsiasi dei molti framework di temi front-end disponibili per WordPress, oppure di lanciare le proprie soluzioni.

WordPress è Scalabile

Un altro punto di forza tecnico di WordPress è la sua scalabilità. WordPress è sviluppato con tecnologie web core che sono state collaudate nel corso degli anni e sono accettate su grande scala.

Che sia in termini di messa a punto del database, di ottimizzazione del web server o di strategie avanzate di caching, WordPress si trova al centro di uno stack conosciuto a livello generale, così gli sviluppatori non avranno bisogno di reinventare la ruota quando operano su scala aziendale.

Il successo di aziende come Automattic dimostra che la piattaforma è in grado di gestire praticamente tutto ciò che si può lanciare quando si codifica correttamente.

WordPress è SEO Friendly

Un altro vantaggio tecnologico di WordPress è il fatto che è nativamente SEO-friendly. Anche se potrebbe essere necessario installare un plugin per rendere la gestione della SEO di pagina un po’ più semplice (i plugin Yoast SEO e All-In-One SEO Pack sono due soluzioni popolari che possono venire in mente), WordPress funziona naturalmente bene a questo proposito. Nel contesto dei siti aziendali con quantità potenzialmente massicce di contenuti, questo è un importante selling point.

WordPress è Aggiornato Regolarmente

Un altro grande vantaggio di WordPress è che è regolarmente aggiornato. WordPress è stato aggiornato 20 volte quest’anno – una media di quasi due aggiornamenti al mese.

WordPress Supporta la Funzionalità Multisite e Multilingue

WordPress supporta più siti a partire dalla versione 3.0. Gli utenti aziendali possono gestire requisiti complessi da una singola installazione di WordPress, il che significa che ci sono meno spese in termini di tempo e di risorse del server. Le soluzioni multilingue possono anche essere facilmente abilitate ed esistono plugin specializzati come WPML che permettono di gestire ogni aspetto della traduzione e della distribuzione dei contenuti. Date un’occhiata a questa guida all’installazione di WordPress multilingue.

La REST API di WordPress Apre la Piattaforma ad un Mondo Programmatico Più Esteso

La REST API di WordPress ha il potenziale per cambiare la piattaforma per sempre e si sta lentamente facendo strada nel core del software.

Le API REST permettono agli sviluppatori di interagire programmaticamente con il software in un modo completamente nuovo. Per farla breve, WordPress è sempre più un framework applicativo pronto per l’uso aziendale.

WordPress Non Obbliga le Aziende a Lavorare con un Solo Fornitore

Un’altra grande caratteristica di WordPress è che la sua natura open source non vincola le aziende che lo adottano a soluzioni a scatola nera difficili da personalizzare, che sono costose da aggiornare e vi costringono a lavorare con un solo fornitore. I clienti aziendali possono scegliere in un’ampia varietà di fornitori di soluzioni enterprise.

WordPress è Facile da Usare

Uno dei principali selling point di WordPress nel tempo è sempre stata la semplicità d’uso dell’interfaccia di amministrazione. La navigazione nel backend di WordPress è intuitiva, anche per i principianti. Tutto questo è un grande selling point sia nel contesto degli utenti interni (non tutti tecnici) sia nel proporre il software ai clienti aziendali.

WordPress Permette una Facile Gestione dei Ruoli per Vari Livelli di Accesso

WordPress consente agli amministratori di impostare diversi livelli di accesso per gli utenti attraverso un sistema di ruoli e funzionalità facilmente estendibile. I team IT possono utilizzare i ruoli predefiniti di WordPress per coprire molti casi d’uso comuni e hanno la possibilità di estenderli in qualsiasi momento per eventuali esigenze personalizzate.

Alle prese con i tempi di inattività e problemi di WordPress? Kinsta è la soluzione di hosting progettata per farvi risparmiare tempo! Scopri i nostri servizi

Lo Stato Attuale di WordPress a Livello Enterprise

Per capire meglio perché WordPress è una buona scelta per le aziende, abbiamo chiesto a Peter Slutsky – il Direttore dei Servizi della Piattaforma di Automattic e WordPress.com VIP – informazioni sullo stato attuale di WordPress a livello aziendale.

wordpress vip

Un numero elevato di siti web aziendali ad alto traffico sono ospitati su WordPress.com VIP e ricevono un gran feedback dai propri clienti, così abbiamo deciso di scoprire qualcosa di più.

D: Qual è lo stato attuale di WordPress a livello enterprise?

Per i primi due anni, WordPress è stato visto solo come una piattaforma di blogging ed è diventato importante grazie a questa applicazione. Tuttavia, WordPress è cambiato e ha fatto grandi passi avanti negli ultimi anni e ora una grande maggioranza degli utenti utilizza WordPress come CMS completo, invece che come semplice blog.

Oggi WordPress alimenta il 38.8% di Internet e la maggior parte di questo 38.8% utilizza WordPress come CMS completo. In questo mix, ci sono molti esempi di siti a livello aziendale in tutti i principali settori industriali, compresi i media, la finanza, l’istruzione superiore, l’intrattenimento, la politica, il governo – la lista va avanti all’infinito.

D: Quali sono i vantaggi specifici dell’utilizzo di WordPress per l’impresa?

Ci sono molte ragioni per cui WordPress è una soluzione software così attraente nello spazio aziendale. WordPress è scalabile, flessibile, conveniente (nella maggior parte dei casi, gratuito!) e open source.

WordPress può alimentare il blog del gatto di tua madre o grandi pezzi dei siti web di Mercedes-Benz, Sony Music, BBC America, The New Yorker e Time. Date un’occhiata al nostro post su oltre 130 siti WordPress che dominano il web. WordPress ha aggiornamenti periodici che non rompono le versioni precedenti – noi la chiamiamo compatibilità a ritroso (“backwards compatibility”), il che significa che, a differenza, ad esempio, di Drupal, non devi ricostruire un sito da zero per aggiornare il software.

WordPress offre anche migliaia di temi e plugin e c’è un enorme ecosistema e una comunità di sviluppatori/designer che gira intorno a WordPress, in modo da trovare sempre grandi talenti per lavorare sul tuo sito ovunque tu sia nel mondo. Ecco come installare un tema WordPress.

Sono ormai passati i giorni dei costosi software proprietari, in cui le aziende e le organizzazioni erano bloccate in affari costosi e a lungo termine, per sistemi di gestione dei contenuti che non sono granché. Il futuro appartiene all’open source e, come dimostrano i numeri, WordPress sta dominando la gara in quasi tutti i settori.

Q. Sempre più siti altamente visitati girano su WordPress. Per citare un esempio tra i tanti, il New Yorker è migrato su WordPress. Quale pensi sia il motivo di questo successo?

Il New York Times ha effettivamente usato WordPress per molto tempo – di recente ha fatto alcuni grandi aggiornamenti e sta utilizzando WordPress in modi super creativi – è stata un’evoluzione emozionante da osservare. Lo stesso vale per il Washington Post.

Mentre WordPress domina il grande spazio mediatico, è entusiasmante vedere che viene sfruttato anche nell’ascesa dei media indipendenti. Siti come FiveThirtyEight di Nate Silver e Re/code sono anch’essi basati su WordPress.

Ho qualche idea sulla roadmap del prodotto da Automattic e WordPress.com – insieme a WordPress.org – e tutto quello che posso dire è che ci sono alcune cose molto eccitanti in arrivo che penso che aiuteranno a portare WordPress da una soluzione software sfruttata dal 38.8% del web, a una soluzione software che viene utilizzata dalla maggior parte del web nei prossimi anni.

D: Come vedi il futuro di WordPress a livello aziendale?

Come disse una volta Oprah Winfrey, “quando guardo al futuro, è così luminoso che mi bruciano gli occhi”. Beh, è più o meno così che mi sento riguardo al futuro di WordPress, soprattutto nello spazio aziendale e governativo.

Come ho già detto, ho visto la roadmap del prodotto e so che i miei oltre 400 colleghi di Automattic stanno lavorando duro per garantire la longevità e l’usabilità di WordPress per molti anni nel futuro ed è molto emozionante.

Nel prossimo futuro, siamo sicuri di assistere alla lenta scomparsa del costoso software proprietario e, in questa transizione, all’ascesa dell’open source e di WordPress. È emozionante, il futuro è qui!

L’elenco dei brand citati da Slutsky è solo la punta dell’iceberg. Huffington Post, Xerox, Harvard Business Review, TurboTax e Spotify sono solo alcuni degli altri outfit di alto profilo che scelgono WordPress come CMS.

L’Ecosistema di WordPress

Uno dei tanti vantaggi che WordPress offre alle imprese è la comunità di utenti, sviluppatori e fornitori di supporto. Nel loro insieme, questi formano un prezioso ecosistema a sé stante su cui le imprese possono contare per avere supporto.

Hosting WordPress Enterprise

Di default la piattaforma è ben ottimizzata, ma richiede comunque un ambiente di hosting WordPress enterprise specializzato per garantire prestazioni ottimali.

I clienti aziendali tradizionalmente gestirebbero da soli gran parte del lavoro pesante, ma la crescente popolarità e potenza delle soluzioni di hosting WordPress gestito rendono oggi l’outsourcing una soluzione appetibile.

Le configurazioni altamente specializzate dei server, i livelli di caching, i backup automatici e le misure di sicurezza sono ormai la norma e il supporto di livello mondiale offre ai clienti aziendali la fiducia necessaria per rivolgersi a provider terzi per l’hosting gestito di WordPress.

Qui da Kinsta, abbiamo un’infrastruttura basata su Google Cloud e tecnologia a container per servire siti web ad alto traffico e soddisfare le esigenze dei clienti aziendali.

Le agenzie di Sviluppo Specializzate su WordPress Si Stanno Affermando Rapidamente

Negli ultimi anni si è assistito alla nascita di una nuova tipologia di agenzie di sviluppo WordPress di alto profilo come 10up, Westwerk e HumanMade, che sono tutte più che in grado di gestire i clienti aziendali.

Ci siamo messi in contatto con Travis Totz – il Senior Web Strategist di Modern Tribe – per fargli alcune domande. (potete leggere un’altra nostra intervista con lui qui)

modern tribe

D: Modern Tribe è una nota agenzia di web design e sviluppo. Crea siti web basati su WordPress per grandi aziende internazionali. Perché avete scelto WordPress, quali sono i principali vantaggi di questo CMS?

Abbiamo utilizzato WordPress e altre piattaforme per diversi anni e abbiamo semplicemente scoperto che continuavamo a gravitare verso l’utilizzo di WordPress rispetto a tutte le altre piattaforme e strumenti di gestione dei contenuti. Era la piattaforma più completa, incentrata sulla community e guidata dalla comunità che avessimo mai utilizzato.

WordPress è focalizzato sulla semplicità d’uso nel pannello di amministrazione, un “easy win” per i clienti. Ciò in cui WordPress per noi è davvero eccellente è che è una piattaforma accessibile, che non è fornita con tutto il disordine e la complessità delle soluzioni CMS personalizzate e di quelle di tipo enterprise.

D: Molti conoscono WordPress come piattaforma di blogging, ma è diventato molto di più. Pensi che possa reggere il confronto con l’ambiente aziendale?

Sicuramente. In definitiva, WordPress è un ottimo “core codebase” per costruire soluzioni sorprendenti per i problemi dei clienti. Questo è vero soprattutto all’interno dell’ambiente aziendale; ci sono innumerevoli esigenze interattive dei clienti all’interno nel mondo delle imprese, e con WordPress siamo in grado di iniziare con una grande piattaforma su cui sviluppare.

In questo modo si fa anche risparmiare al cliente tempo e denaro, non dovendo acquistare un server scandalosamente costoso o una licenza per l’utilizzo di una piattaforma CMS “enterprise-only” – qualcosa che può bloccarli su un unico percorso per anni. Non abbiamo mai incontrato un cliente che non fosse d’accordo con questa idea.

WordPress ha giustamente la capacità di realizzare ciò di cui hai bisogno, devi solo aprirti e realizzare le cose in modo aperto e con una mente orientata alla comunità.

D: Qual è la tua opinione sul futuro di WordPress a livello enterprise?

Riteniamo che WordPress sia la soluzione per clienti e progetti a livello enterprise. La piattaforma è supportata già da circa il 38.8% di internet, il che dimostra che è dedicata a internet e alle molte persone che la utilizzano.

WordPress ci permette di realizzare progetti di alto livello in modo più efficiente, risparmiando così ai clienti di livello enterprise il denaro extra necessario a piattaforme CMS proprietarie o server estremamente costosi – una vera vittoria per tutti gli interessati.

Non mi sorprenderà vedere la percentuale di utenti che usano WordPress continuare a crescere, e la percentuale di clienti di livello aziendale aumentare a passi da gigante nel giro di pochi anni.

Anche se non seguite la strada dell’agenzia, non è mai stato così facile trovare esperti sviluppatori WordPress freelance. Gli ultimi anni hanno visto nascere anche una nuova specie di fornitori di soluzioni on-demand specializzati in servizi di supporto e manutenzione come WP Site Care e WP Buffs.

Sempre più Clienti di Aziende WordPress

Vediamo sempre più imprese fare il passaggio e vogliamo chiudere le cose qui con un esempio reale. Abbiamo chiesto a Evonne Young – direttore associato della Kaiser Family Foundation – perché e come sono passati a WordPress da un CMS personalizzato e obsoleto.

kaiser family foundation

D: Il sito web della Kaiser Family Foundation è stato migrato da una vecchia piattaforma a WordPress. Quando e perché avete pensato che fosse il momento di cambiare?

Abbiamo lanciato kff.org su WordPress nel maggio 2013. Non avevamo fatto un redesign del sito dal 2003, quindi eravamo in ritardo per una revisione del front end e del back end. Avevamo diversi obiettivi di redesign:

  • Consolidare il sito web.
  • Migliorare l’architettura del sito.
  • Migliorare la ricerca.
  • Semplificare il CMS e migliorare la facilità e l’efficienza della pubblicazione.
  • Minori costi di hosting.

D: Perché avete preferito WordPress rispetto ad altre opzioni CMS?

Abbiamo preso in considerazione Drupal, ma eravamo preoccupati per la facilità d’uso e per i costosi e laboriosi aggiornamenti necessari. Ci è piaciuto il backend intuitivo di WordPress – facile da capire e per aggiornare i contenuti per una persona che si occupa di comunicazione.

Anche la possibilità di utilizzare i plugin invece di costruire tutto da zero è stata interessante e l’ambiente open source ci ha permesso di sviluppare nuove funzionalità in modo rapido e a basso costo.

D: È stato difficile migrare il sito su WordPress? Quanto tempo ci è voluto?

Sì, la migrazione è stata una sfida. Un obiettivo primario di questo progetto è stato quello di combinare i molti sistemi diversi che gestiscono siti isolati su molti domini diversi in un unico sito con un unico codebase.

Abbiamo estratto contenuti da sei sistemi diversi – so che il nostro sviluppatore ha dovuto scrivere uno script personalizzato ed eseguire la migrazione diverse volte prima che andasse a buon fine!

D: Consiglieresti WordPress per altri siti simili molto visitati?

Sì, WordPress ha dimostrato di non essere solo una piattaforma di blogging.

Conclusioni

WordPress si trova in un momento magico della sua storia. Ha superato da tempo le sue origini di piattaforma di blogging (anche se è ancora un’eccellente soluzione di blogging) e ha catturato una quantità impressionante di traffico online.

Una serie di fattori stanno convergendo puntando verso le imprese come prossimo principale motore della continua espansione di WordPress. La piattaforma ha alle spalle una solida serie di release esemplari, l’API REST e un numero crescente di utenti aziendali soddisfatti utilizzano sia la versione commerciale che la versione community del software.

Come dimostrano le varie intuizioni condivise nelle nostre interviste, non c’è mai stato un momento migliore per tenere in considerazione WordPress per le vostre esigenze aziendali.

Ci piacerebbe sapere cosa ne pensate. WordPress è nella lista dei candidati per il vostro prossimo aggiornamento a livello aziendale?


Se ti è piaciuto questo articolo, allora apprezzerai la piattaforma di hosting WordPress di Kinsta. Metti il turbo al tuo sito web e ricevi supporto 24×7 dal nostro team di veterani di WordPress. La nostra infrastruttura potenziata da Google Cloud è centrata su scaling automatico, performance e sicurezza. Permettici di mostrarti la differenza di Kinsta! Scopri i nostri piani