Data la complessità del funzionamento interno di Internet, non sorprende di certo che gli errori siano frequenti. Ci sono molti punti della catena in cui potrebbe verificarsi un problema.

Tuttavia, sono pochi gli errori più chiari del messaggio “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server”.

Il messaggio stesso dice che il problema riguarda l’indirizzo del protocollo internet (IP) di un server, ma non specifica a quale parte della catena si riferisce. Per questo motivo, sarà necessario verificare che il problema non sia imputabile al proprio computer prima di escludere un sito specifico.

Guardate la nostra video-guida per risolvere l’errore “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server”

In questo tutorial mostreremo come risolvere l’errore “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server”. Tuttavia, nella prima sezione parleremo del motivo per cui l’errore viene visualizzato e di alcune delle ragioni che ne sono alla base.


Cosa Significa “Impossibile Trovare l’Indirizzo IP del Server”?

Anche se l’obiettivo di questo articolo non è quello di discutere come il web ci porti da un sito all’altro, è bene che spiegarne il processo:

  1. Si digita un nome di dominio nel proprio browser web.
  2. Internet cercherà di tradurre quel nome di dominio in un indirizzo IP del server in cui si trova il sito. Questo avviene attraverso il sistema dei nomi di dominio (DNS), che è una complessa procedura di ricerca, simile a un gigantesco database di migliaia di altri server.
  3. Se in qualche punto di questa catena c’è un dubbio su cosa sia un sito web o su dove si trovi, si visualizzerà un errore.

L’errore “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server” indica che il processo di ricerca DNS non è riuscito a trovare un indirizzo IP per uno specifico nome di dominio. Si potrebbe anche visualizzare il codice di errore “DNS_PROBE_FINISHED_NXDOMAIN”.

Ci sono alcuni motivi per cui si verifica questo errore:

  • Un sito non funziona. Questo ha senso perché il processo di ricerca DNS si accorge che il dominio è attivo, ma il server no.
  • C’è un problema di caching. A volte, i vecchi record di cache visualizzano l’errore, ma si tratta di una soluzione semplice (di cui parleremo tra poco).
  • Il server DNS è fuori uso. Questo è il motivo per cui a volte si potrebbe vedere un riferimento a “DNS” all’interno di questo messaggio di errore.

Il tema comune è che il problema non è sempre imputabile al proprio computer. Tuttavia, ci sono molte cose da fare per risolvere l’errore sul proprio computer prima di considerarlo un problema del server, e ne parleremo qui di seguito.

Vedi questo errore? 🚨 La soluzione è a portata di mano! ✅ Clicca per twittare

Come Risolvere l’Errore “Impossibile Trovare l’indirizzo IP del Server”

Vi proponiamo 10 modi diversi per risolvere l’errore “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server”. Tutti questi rimedi vanno svolti sul proprio computer e dovrebbero essere semplici. Tuttavia, vi indicheremo i casi in cui sarà necessario utilizzare uno strumento o una competenza diversa.

Prima, però, assicuratevi che il vostro computer e il vostro browser funzionino come dovrebbero.

1. Controllare le Basi

Il vostro primo compito è quello di assicurarvi di non commettere l’equivalente informatico di non collegare la presa prima di accendere una lampada. In altre parole, assicuratevi che gli strumenti fondamentali per navigare in internet siano a posto e funzionino come vi aspettereste.

Noi consigliamo di farlo nel seguente ordine:

  1. Controllare la connessione internet e il router.
  2. Riavviare il computer.
  3. Usare una finestra di navigazione in incognito o privata per navigare sul sito.
  4. Impostare il browser per aprire le pagine in una nuova scheda o finestra.
  5. Disattivare la rete privata virtuale (VPN) e il software antivirus.
  6. Reinstallare il browser.

Se anche dopo aver controllato tutte queste opzioni si ottiene ancora l’errore, saprete almeno che il computer e la connessione sono in condizioni ottimali. Da qui, si potranno esaminare le soluzioni più avanzate riportate di seguito.

2. Cancellare i Dati di Navigazione

È una buona idea cancellare i dati di navigazione come secondo passo, perché in questo modo è possibile eliminare tutti i vecchi cookie, le impostazioni e altri dati memorizzati nella cache che potrebbero influire sulla propria esperienza di navigazione.

In questo articolo mostreremo le soluzioni sia per Windows che per macOS, dove i processi possono essere diversi. Per Windows useremo Microsoft Edge, mentre per macOS useremo il fantastico browser Brave.

Partendo da Brave, basta andare al menu “hamburger” nella barra degli strumenti, quindi a Altri strumenti > Cancella dati di navigazione:

Il menu "Altri strumenti" di Brave.
Il menu “Altri strumenti” di Brave.

Per Edge, è necessario aprire il menu ad hamburger e passare alla schermata Impostazioni. Quindi, aprire il menu ad hamburger di sinistra e scegliere Privacy, Ricerca e Servizi:

Il link
Il link “Privacy, ricerca e servizi” all’interno di Microsoft Edge.

Brave visualizzerà una schermata familiare in cui si dovrà selezionare i dati che si desidera cancellare per poi cliccare sul pulsante Cancella dati:

La finestra di dialogo modale di Brave "Cancella dati di navigazione".
La finestra di dialogo modale di Brave “Cancella dati di navigazione”.

Per Edge, invece, sarà necessario scorrere fino alla sezione Cancella dati di navigazione e poi cliccare sul pulsante Scegli cosa cancellare. Si aprirà lo stesso tipo di menu di Brave:

Edge.
Edge.

Indipendentemente dal browser che si utilizza, sarà necessario cancellare la cronologia di navigazione, le immagini e i file memorizzati nella cache e le informazioni sui cookie. Ad ogni modo, sarà possibile cancellare anche altro in questa sezione senza fare danni.

Una volta confermata l’operazione, il browser cancellerà i dati specificati. A questo punto, verificate la presenza dell’errore e, se non funziona, date un’occhiata agli altri metodi indicati di seguito.

3. Svuotare la Cache DNS

Dato che c’è un potenziale problema con il servizio di ricerca DNS nel trovare un indirizzo IP pertinente, ha senso svuotare anche la cache DNS. In questo modo si aggiornerà e si eliminerà l’errore “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server”.

La buona notizia è che questo metodo è descritto in modo completo per i sistemi Windows, macOS e Linux (Ubuntu). Per farlo, sarà necessario utilizzare il Terminale su macOS o il Prompt dei comandi su Windows. Ad ogni modo, questo articolo fornirà le informazioni necessarie per utilizzare queste applicazioni per svuotare la cache.

L'applicazione iTerm su macOS mostra il comando per svuotare la cache DNS.
L’applicazione iTerm su macOS mostra il comando per svuotare la cache DNS.

Da qui è possibile iniziare a esaminare le impostazioni specifiche del proprio server proxy, dell’indirizzo IP e altro ancora.

4. Controllare le Impostazioni del Proxy

Questo è un altro metodo che abbiamo trattato in numerosi punti del nostro blog. Si tratta di una soluzione semplice che però potrebbe non essere rilevante per la vostra configurazione specifica.

Per macOS, andate alla schermata Preferenze di Sistema > Rete, quindi cliccate sul pulsante Avanzate nell’angolo in basso a destra:

La schermata Rete per macOS.
La schermata Rete per macOS.

Qui, andate alla scheda Proxy, quindi deselezionate tutto ciò che è presente nell’elenco di sinistra. Dovrete poi confermare con il pulsante OK:

La schermata Proxy di macOS.
La schermata Proxy di macOS.

Per Windows, è necessario accedere alla schermata Rete e Internet utilizzando la barra di ricerca di Windows. Poi cliccare su Proxy dalla barra laterale di sinistra. Quindi, scorrete verso il basso fino alla sezione Impostazione manuale del proxy e spostare il pulsante Usa un server proxy su Off:

La schermata Proxy di Windows.
La schermata Proxy di Windows.

Sebbene sia consigliabile riavviare il computer per avere un’ulteriore conferma, questa operazione dovrebbe disattivare le impostazioni del proxy e consentire di verificare se l’indirizzo IP del server non è stato trovato

5. Rilasciare e Rinnovare l’Indirizzo IP

A volte è necessario aggiornare completamente il proprio indirizzo IP. Questa operazione si chiama “Release and renew” e non richiede molto sforzo né su Windows né su macOS.

Per Windows, basta aggiungere qualche comando a quello per svuotare la cache DNS. Questa volta, utilizzerete il Prompt dei comandi per inserire tre comandi, uno alla volta:


ipconfig /release

ipconfig /flushdns

ipconfig /renew

Per il Mac, dovrete tornare alla schermata Preferenze di Sistema > Rete > Avanzate. Questa volta selezionerete il pannello TCP/IP. In questa schermata, cliccate sul pulsante Rinnova DHCP assegnato:

Il pannello TCP/IP su macOS.
Il pannello TCP/IP su macOS.

Su macOS potrebbe non apparire un messaggio per confermare il successo dell’operazione, ma il pulsante eseguirà l’azione desiderata. Se poi visualizzerete ancora il messaggio “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server”, potrete anche aggiornare l’indirizzo DNS e il server.

6. Aggiornare l’Indirizzo DNS e Cambiare il Server

Anche se nel nostro blog abbiamo già parlato di tutto quello che c’è da sapere sul DNS, lo abbiamo fatto dal punto di vista del web hosting. Quel che non abbiamo detto è che si può aggiornare l’indirizzo DNS anche per il proprio computer locale.

Alcuni preferiscono utilizzare una soluzione come il DNS pubblico di Google o l’offerta di Cloudflare. Indipendentemente dall’indirizzo DNS che si vuole utilizzare, esistono approcci diversi per Windows e macOS.

Per Mac, sarà necessario recarsi ancora una volta nella schermata Preferenze di Sistema > Rete > Avanzate: qui si dovrà selezionare la scheda DNS:

Il pannello DNS di macOS.
Il pannello DNS di macOS.

Utilizzate il pulsante Più della sezione Server DNS per aggiungere il vostro indirizzo DNS pubblico. Una volta fatto questo, confermate le modifiche.

Per Windows, andate di nuovo alla schermata Rete e Internet e scegliete il link Ethernet dalla barra laterale. Qui dovrete scegliere il link Modifica opzioni scheda:

Le schermate "Ethernet" e "Modifica opzioni scheda" di Windows.
Le schermate “Ethernet” e “Modifica opzioni scheda” di Windows.

Successivamente, fate clic con il tasto destro del mouse sulla vostra connessione e scegliete Proprietà. Nella finestra a comparsa, scegliete la scheda Rete, quindi le voci Protocollo Internet versione 4 o Protocollo Internet versione 6 e cliccate sul pulsante Proprietà:

Il pannello delle impostazioni Ethernet di Windows.
Il pannello delle impostazioni Ethernet di Windows.

Nella schermata successiva, sarà necessario inserire il proprio indirizzo DNS pubblico sotto il pulsante di opzione Usa i seguenti indirizzi server DNS:

Il pannello Proprietà IPv4 di Windows.
Il pannello Proprietà IPv4 di Windows.

Una volta inserite e confermate le modifiche, controllate che non si verifichi l’errore “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server” e, in caso di esito negativo, andate avanti.

7. Aggiungere l’Indirizzo IP del Sito al file Hosts

Questo metodo per risolvere il problema “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server” è probabilmente il più complesso di questo elenco. Utilizzerete un editor a riga di comando chiamato Nano per modificare il vostro file hosts e aggiungere o rimuovere l’indirizzo IP del sito in questione.

La prima parte di questo approccio consiste nel trovare l’indirizzo IP del sito. Per farlo, andate su un sito di ricerca DNS, come WhatsMyDNS? Cercate il record “A” del vostro sito e prendete nota dell’indirizzo IP più comune nell’elenco degli indirizzi propagati:

Il sito web di WhatsMyDNS?
Il sito web di WhatsMyDNS?

Successivamente, dovrete accedere e modificare il file hosts. Tuttavia, sia Windows che Mac hanno modi diversi per farlo. Nel nostro articolo dedicato all’editing generale di questo file, vi proponiamo un tutorial specifico per Mac e un tutorial specifico per Windows.

L’obiettivo è quello di rimuovere l’IP del sito, se si trova all’interno del file, o di aggiungerlo se non è presente. Entrambi i metodi possono causare e risolvere l’errore “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server”, quindi provateli.

Tuttavia, una volta confermato che questo passaggio non funziona, assicuratevi di ripristinare il file come lo avevate trovato, così da evitare che si verifichino errori in futuro.

8. Eliminare i File dalla Cartella “etc”

Gli utenti di Windows hanno una cartella etc che a volte contiene file non necessari. Per questo motivo, dovrete rimuoverli per verificare se questa azione risolve l’errore “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server”.

All’interno di Esplora file di Windows, andate in C:\Windows\System32\drivers\etc:

La cartella "etc" di Windows.
La cartella “etc” di Windows.

Assicuratevi di fare un backup di questa cartella prima di selezionare e cancellare tutto ciò che contiene: una soluzione rapida all’errore “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server”.

Tuttavia, potreste anche provare a rimettere i file all’interno della cartella etc uno alla volta. Quando l’errore ricompare, si può scartare quel particolare file e tornare a navigare sul web.

9. Riavviare il Servizio DNS

Abbiamo un’altra soluzione specifica per Windows all’errore “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server”. Questa volta sarà necessario riavviare i servizi client DNS, fondamentali per la risoluzione dei nomi di dominio e per il caching.

Per farlo, cercate “Servizi” (senza virgolette) nella barra di ricerca di Windows:

La barra di ricerca di Windows con i risultati per "Servizi"
La barra di ricerca di Windows con i risultati per “Servizi”

All’interno dell’elenco visualizzato, vedrete il servizio Client DNS; fate clic con il tasto destro del mouse e selezionate Riavvia. Tuttavia, in alcuni casi, quando si tenta di eseguire questa operazione, viene visualizzato un errore.

Un approccio alternativo consiste nell’aprire una finestra del Prompt dei comandi ed eseguire i seguenti comandi uno alla volta:


net stop dnscache

net start dnscache

Potreste anche avere un accesso limitato, nel qual caso dovrete saltare questa soluzione e provare le altre di questo elenco.

10. Aggiornare il Driver della Scheda di Rete

L’ultimo passo consiste nell’aggiornare i driver della scheda di rete. I computer Mac non permettono di aggiornare i driver dalla loro interfaccia, quindi è necessario un approccio diverso.

Nella schermata Preferenze di Sistema > Rete, evidenziate la vostra rete nella colonna di sinistra, quindi cliccate sull’icona Meno per rimuovere la rete nella sua interezza:

Rimozione di un dispositivo dalla schermata "Rete" di macOS.
Rimozione di un dispositivo dalla schermata “Rete” di macOS.

Una volta rimossa la rete, riavviate il computer, tornate al pannello Rete e questa volta cliccate sull’icona Più per aggiungere nuovamente la rete.

Per Windows, dovrete accedere alla schermata Gestione dispositivi (devmgmt.msc) utilizzando la barra di ricerca di Windows e procedere come segue:

  1. All’interno della sezione Adattatori di rete, espandete l’elenco.
  2. Fate clic con il tasto destro del mouse sulla vostra scheda e scegliete l’opzione Aggiorna driver.

Dovrete effettuare una ricerca automatica del driver. Una volta completato questo processo, riavviate il computer e controllate se l’errore “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server” compare di nuovo.

Vuoi sapere perché vedi l'errore “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server” e imparare come risolverlo? Leggi questa guida 🚀 Clicca per twittare

Riepilogo

Mentre alcuni messaggi di errore hanno delle astrazioni che rendono difficile la loro risoluzione, l’errore “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server” è diverso. In questo caso, è possibile individuare chiaramente il punto in cui si trova l’errore, ma non se si tratta di un problema del lato client o del lato server, o almeno non da subito.

In questo post abbiamo visto come risolvere l’errore “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server” basandoci sulla risoluzione dei problemi del client (cioè del proprio computer). Tuttavia, se avete esaurito tutti i metodi descritti qui e continuate a visualizzare l’errore, vi consigliamo di contattare il sito in questione in modo che possa iniziare a cercare una soluzione da parte sua.

Avete già riscontrato l’errore “Impossibile trovare l’indirizzo IP del server” e, in caso affermativo, come l’avete risolto? Fatecelo sapere nella sezione dei commenti qui sotto!


Tieni tutte le tue applicazioni, database e Siti WordPress online e sotto lo stesso tetto. La nostra piattaforma cloud ad alte prestazioni è ricca di funzionalità e include:

  • Semplici configurazione e gestione dalla dashboard di MyKinsta
  • Supporto esperto 24/7
  • I migliori hardware e network di Google Cloud Platform, con la potenza di Kubernetes per offrire la massima scalabilità
  • Integrazione di Cloudflare di livello enterprise per offrire velocità e sicurezza
  • Copertura globale del pubblico con 35 data center e 275+ PoP in tutto il mondo

Prova tu stesso con 20 dollari di sconto sul primo mese di Hosting di Applicazioni o Hosting di Database. Esplora i nostri piani oppure contattaci per trovare la soluzione più adatta a te.