Noi di WP Feedback conosciamo bene come l’interazione con i clienti può diventare disordinata: usare piattaforme differenti, ricevere un sacco di email diverse con piccoli compiti che vi costringono a creare fogli di calcolo per fare un po’ d’ordine…

Vi sentite chiamati in causa?

Non stiamo in alcun modo incolpando voi o il cliente; questa è una pratica molto comune, specialmente nel settore della creazione di siti web. Poiché lavoriamo quotidianamente con questi strumenti, però, abbiamo una certa esperienza quando si tratta di chiedere ciò di cui abbiamo bisogno per portare a termine il lavoro, mentre per i nostri clienti tutto può suonare nuovo.

Chiedere loro 5 righe di contenuti per una sezione del sito web e riceverne solo 3 può essere esasperante: ma loro non stanno minimamente pensando alle implicazioni progettuali di un contenuto più breve del previsto; perché dovrebbero?

Per questo motivo abbiamo creato WP Feedback, un plugin per WordPress che semplificherà la comunicazione con i vostri clienti.

Comunicare Visivamente sul Sito Web del Cliente

Cercare di essere chiari quando si deve spiegare qualcosa di visivo può essere difficile. Io e voi abbiamo un vantaggio, perché fa parte del nostro lavoro e ci viene naturale. Tuttavia, per i nostri clienti, che non hanno mai dovuto spiegare come aumentare come aumentare il padding di una certa colonna, il tutto può essere frustrante.

Soprattutto quando hanno già provato a spiegarlo e voi avete dovuto fare altre domande per esser sicuri di aver capito bene. Secondo la mia esperienza, questa è una delle principali situazioni che possono causare attriti tra voi e i vostri clienti.

Quando il vostro cliente cerca di capire come utilizzare il software per fare screenshot che gli avete consigliato ma continua a disegnare le frecce su uno screenshot dandovi una spiegazione senza senso, entra in gioco l’alternativa offerta da WP Feedback: far clic su un pulsante, aprire la modalità commento sulla pagina che il cliente sta guardando, e quindi fare un altro clic sul punto in cui si trova il problema.

WP Feedback aprirà un’attività nel punto selezionato e aprirà la casella di commento, dove il cliente potrà aggiungere il primo commento:

WP Feedback plugin

WP Feedback plugin.

Quando si trova in modalità commento, WP Feedback evidenzia le sezioni o gli elementi che vengono posizionati con il cursore del mouse, facendo sapere al cliente cosa sta selezionando (questo funziona evidenziando il Div su cui si fa hover).

Tutto Sotto lo Stesso Tetto

Probabilmente avete provato, o almeno sentito parlare, di una piattaforma che sta cercando di affrontare lo stesso problema. La differenza è che WP Feedback è completamente integrato in WordPress. Non è un’estensione che ha bisogno di un altro sito web per funzionare correttamente, né richiede di caricare screenshot di ogni pagina e aggiornarli dopo ogni modifica.

Per noi questo è un punto molto importante. Ci sono così tanti strumenti diversi là fuori, che cercare quello perfetto per voi e i vostri clienti può generare non pochi grattacapi.

Tenere Tutto Pulito

So cosa state pensando: “Non è che poi i miei clienti saranno in grado di creare 100 compiti diversi, e io finirò per avere lo stesso problema di prima?”. Questo è un pensiero valido, e lo abbiamo tenuto a mente quando abbiamo progettato il funzionamento di questo plugin.

Se esiste già un’attività per un dato elemento, non è possibile creare un altro compito per lo stesso. Questo incoraggerà i vostri clienti ad essere precisi in ciò che vogliono; se hanno bisogno di aggiungere punti aggiuntivi, invece di creare un nuovo compito per fare un commento, possono commentare quello già presente.

Nessun compito duplicato con WP Feedback.

Nessun compito duplicato con WP Feedback.

Uno dei principali valori alla base del nostro plugin è quello che ci piace chiamare “traffico sviluppato”. Ci riferiamo al momento in cui la comunicazione tra voi e i vostri clienti ha raggiunto un punto in cui vi scambiate troppe email per accordarvi su qualcosa che avreste potuto fare con una sola.

Così, dopo che il vostro cliente si sarà abituato al plugin e instaurerà una bella comunicazione con voi, il vostro traffico email filerà liscio.

I Clienti Avranno il Potere

WP Feedback dà ai vostri clienti il potere di non rimanere bloccati per via della loro inesperienza in ambito web design, contenuti o…qualsiasi altro di cui invece avete bisogno da voi.

È anche un’ottima porta d’ingresso per dar loro il benvenuto in WordPress. Abbiamo avuto clienti che non vogliono nemmeno vedere la dashboard di WordPress, per cui dando loro la possibilità di essere più efficienti e ridurre il numero medio di contatti necessari per portare a termine un compito, risparmiate tempo prezioso.

La gestione di email e notifiche da parte di WP Feedback.

La gestione di email e notifiche da parte di WP Feedback.

Completamente Personalizzabile

WP Feedback è dotato di una dashboard potente che facilita il vostro flusso di lavoro.

In particolare, ogni compito creato può essere ritrovato nel “Tasks Center”. Qui troverete tutte le informazioni sull’attività selezionata; potrete modificare uno qualsiasi degli attributi e aggiungere ulteriori commenti alla chat di tale attività.

C’è anche un filtro, così potete vedere solo le attività assegnate a un utente specifico o solo le attività contrassegnate come “critiche”, ecc.

La dashboard di WP Feedback.

La dashboard di WP Feedback.

Si tratta di una dashboard molto utile per avere una visione d’insieme dei compiti esistenti per il sito web, dando a voi e al vostro cliente il pieno controllo su tutto.

Se lo desiderate, WP Feedback vi permette una completa personalizzazione del marchio con due semplici impostazioni: a) sostituzione del logo e b) modifica del colore principale (spoiler: la modalità dark è in arrivo coi futuri aggiornamenti).

Mantenere a Mente la Velocità

Quando un sito web è lento, può infastidire tremendamente gli utenti. Ecco perché, come strumento di amministrazione, WP Feedback si carica solo quando siete connessi al sito web. In questo modo si evitano i problemi di lentezza.

Per ridurre ulteriormente l’impatto sulla velocità, quando si visualizza la dashboard, non vengono caricate attività finché non si fa clic su una di esse. E quando questo accade, quella è l’unica attività che viene caricata.

WP Feedback offre anche un controllo granulare basato sui ruoli utente. Se il vostro cliente, per esempio, collabora con freelance esterni che potrebbero non avere bisogno di vedere/utilizzare WP Feedback, potete facilmente impostare il plugin affinché escluda quegli utenti.

Integrazioni

Poiché WP Feedback è un plugin WordPress, può approfittare di tutte le meravigliose integrazioni offerte da Zapier (che conta più di 1.000 applicazioni). Questo è possibile perché l’integrazione per WordPress esiste già su Zapier, e potete fare alcune cose incredibili quando lo usate.

Ecco alcuni esempi:

  • Gmail: ci sono già delle notifiche predefinite impostate per il plugin. Usando l’integrazione di Gmail con Zapier potete anche creare le vostre notifiche personalizzate.
  • Google Sheets: potete aggiungere automaticamente nuovi compiti a un foglio di calcolo, con tutti i dettagli
  • Zendesk/TeamWork: potete un nuovo ticket ogni volta che un cliente crea un nuovo compito; questo vi permette di continuare a utilizzare il vostro software di helpdesk con il plugin
  • Slack: volete inviare un messaggio al gruppo interessato dopo l’inserimento di un nuovo commento? Potete fare anche quello; potete perfino usare il link del particolare compito in cui è stato fatto il commento e quello della pagina su cui si trova.
  • Trello/Basecamp: quando viene creato un nuovo compito, potete creare una nuova scheda nella board che state usando per quel progetto specifico.

Ci sono molte altre integrazioni disponibili attraverso Zapier, e usare WordPress per attivarle con il plugin è incredibilmente semplice.

Perché Fermarsi alla Fase di Progettazione?

WP Feedback era stato inizialmente creato per sostituire il temuto ping-pong di email dei clienti e fornire loro una piattaforma semplice per la gestione dei compiti. Inoltre, il plugin permette ai clienti di mostrare esattamente dove si trova un problema senza dover fare altro che clic, e localizzare così l’esatto problema che stanno affrontando.

Ma le cose cambiano…

Quando abbiamo visto quanto tempo si risparmiava in quello scenario, abbiamo deciso che sarebbe stato perfetto anche per l’approvazione di contenuti, design e qualsiasi altra risorsa che di solito viene condivisa tra clienti e professionisti del web.

Sappiamo quanto sia importante mantenere WordPress aggiornato, assicurarsi che la sicurezza sia rigorosa e che i plugin siano sempre aggiornati.
Ma pensate che i vostri clienti comprendano veramente il valore di questi compiti così importanti? Ovvero, che lo comprendano abbastanza da pagarvi un importo mensile senza che voi abbiate approfondito i motivi per cui dovrebbero entrare nel vostro piano di assistenza?

Con WP Feedback, vedranno visivamente il vantaggio di avere un supporto costante da parte vostra: in caso di problemi, tutto quello che dovranno fare è scrivere un commento. La prossima volta che guarderanno il sito web, il problema sarà scomparso (si spera). A quel punto sarebbe difficile per loro giustificare il fatto di non voler più usufruire il vostro supporto dopo la consegna del sito web.

Come aggiungere commenti e assegnarli in WP Feedback.

Come aggiungere commenti e assegnarli in WP Feedback.

Come Iniziare

Una volta installato il plugin nella dashboard di WordPress, troverete una procedura guidata di installazione nella pagina delle impostazioni e alcuni passaggi per andare avanti.

In primo luogo, vi verrà chiesto di attivare la licenza dal vostro acquisto; si trova nella vostra casella di posta elettronica che avete usato quando vi siete registrati. Troverete un link che collegherà automaticamente il dominio corrente al vostro account, rendendo il processo il più semplice possibile.

Il plugin rileverà i ruoli utente sul vostro sito web e vi permetterà di spuntare i ruoli utente da autorizzare per i commenti sul frontend. Sarà quindi possibile scegliere quali notifiche ricevere.

Infine, potrete guardare un breve video esplicativo che analizza esattamente come funziona il plugin e come usarlo correttamente. Tenete a mente che tutto questo servirà a voi; WP Feedback include poi anche una procedura guidata completamente separata e dedicata ai vostri clienti, che riceveranno così un’introduzione completa all’utilizzo del plugin.

Come Iniziare a Lavorare con i Vostri Clienti

Supponiamo che abbiate assegnato il ruolo di commentatore a tutti gli amministratori, editor e autori presenti sul sito WordPress del vostro cliente. Quando un utente con uno di questi ruoli andrà su una pagina, prima di poter commentare troverà una configurazione guidata che si avvia automaticamente nel frontend.

La configurazione guidata chiederà quale sia il loro ruolo e quali notifiche vorrebbero ricevere; così i vostri clienti avranno il controllo completo di delle email che raggiungeranno la loro casella di posta.

E questo è tutto: prima di pubblicare il loro primo commento, vedranno un breve tutorial di 15 secondi che mostrerà loro dove devono fare clic per iniziare. E boom, saranno pronti a partire!

Sempre Attenti ai Feedback

In WP Feedback, siamo molto aperti ai suggerimenti (soprattutto in questa fase iniziale), dato che siamo costantemente impegnati nell’implementazione e nell’innovazione del plugin. C’è una caratteristica mancante che vorreste? Raccontatecelo: abbiamo un bel gruppo su Facebook creato proprio a scopo. Se si tratta di una funzione chiaramente necessaria, la svilupperemo per includerla in un prossimo aggiornamento.

Questo può anche estendersi ai vostri clienti. Forse uno di loro desidera aggiungere o modificare qualcosa: beh, WP Feedback incoraggia anche questo.
Dopo tutto, il plugin è uno strumento di feedback, per cui ha senso che il feedback dei clienti sia uno dei valori chiave.
Parlate con i vostri clienti delle caratteristiche che potrebbero desiderare: sono tutte informazioni preziose per le persone coinvolte nel processo.

Avete bisogno di raccogliere feedback dai vostri clienti? Provate @FeedbackWp e permettete ai vostri clienti di comunicare visivamente con voi! 🗣✍️ Click to Tweet

Riepilogo

Ci sono molti strumenti e siti web disponibili che vengono utilizzati per comunicare con i clienti.

WP Feedback adotta un approccio diverso perché permette ai vostri clienti di comunicare visivamente con voi ed è completamente integrato nella vostra dashboard WordPress.

Ancora più importante, quando si inizia ad usare WP Feedback, non siete solo utenti, ma diventate parte della nostra comunità, dove si può parlare con i creatori e altri utenti che la pensano come voi; potete anche richiedere funzionalità che pensate potrebbero migliorare l’usabilità del plugin.

Se desiderate acquistare il plugin, è possibile farlo qui. Se prima volete giocarci un po’, c’è una versione demo da provare prima dell’acquisto.

Ora tocca a voi: quali problemi sperimentate quando comunicate con i clienti? Come li risolvete? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

5
Condivisioni