Il monitoraggio della velocità e delle prestazioni di un sito web ad iscrizione è più complicato di quello di un semplice sito WordPress. Se non avete configurato correttamente il vostro sito ad iscrizione per lo scaling, vi ritroverete presto invischiati in caricamento lento delle pagine, errori 500 e regolari tempi di inattività. Questi sono assolutamente da evitare per mantenere alta la soddisfazione dei vostri iscritti e basso il tasso di abbandono del vostro sito.

Potete seguire le cose da fare e non fare per gestire i siti ad iscrizione in modo efficace, assicurandovi di aver configurato il vostro sito in modo che funzioni in modo ottimale. Tuttavia, per la loro maggiore complessità, quando ci si imbatte in qualsiasi problema di prestazioni in un sito ad iscrizione, è difficile risolverlo rapidamente. Ecco che uno strumento APM appositamente progettato come Kinsta APM può essere estremamente pratico.

In questo articolo, conoscerete i vari elementi di un sito WordPress ad iscrizione, scoprirete perché avete bisogno di uno strumento APM per monitorare la velocità e le prestazioni del vostro sito e come utilizzare Kinsta APM per fare tutto questo.

Non vedete l’ora di iniziare? Cominciamo!

Varie componenti di un sito di affiliazione

Per molti versi, la complessità di un sito ad iscrizione è simile ad un negozio WooCommerce. Entrambi offrono agli utenti molti contenuti non memorizzabili nella cache, grazie alle loro funzionalità di personalizzazione, come gli account utente, le integrazioni di terze parti, le casse e altro ancora.

Un tipico stack per un sito WordPress ad iscrizione

Un tipico stack per un sito WordPress ad iscrizione

Un sito ad iscrizione può presentarsi in molti modi. Potrebbe essere un semplice sito blog con alcuni contenuti limitati solo ai suoi membri, oppure potrebbe essere un sito basato su corsi molto complesso, costruito con un Learning Management System (LMS). Può anche essere un forum dove i membri possono discutere di diversi argomenti.

Indipendentemente dal caso d’uso specifico, il filo conduttore che lega i diversi siti di appartenenza è una comunità in cui tutti possono connettersi.

Componenti abituali dei siti ad iscrizione

Componenti abituali dei siti ad iscrizione

In genere, un sito WordPress ad iscrizione ha contenuti limitati, checkout con gateway di pagamento (compresi gli abbonamenti o i pagamenti ricorrenti), email automatiche, coupon, video esclusivi e contenuti scaricabili.

Una catena è forte quanto il suo anello più debole, e lo stesso vale per le prestazioni di un sito ad iscrizione. Con tanti anelli nella catena, un problema di performance può sorgere ovunque e in qualsiasi momento. Rispondere a tali problemi in modo rapido ed efficace è essenziale per far sì che i vostri membri rimangano e facciano crescere la vostra comunità.

Kinsta APM vi aiuta a fare proprio questo, aiutandovi a risolvere immediatamente i problemi di performance dei siti WordPress. È progettato per monitorare le prestazioni dei siti WordPress in modo accurato, compresi i siti di affiliazione ospitati su kinsta.

Vantaggi Offerti da Kinsta APM per i Siti ad Iscrizione

Le misurazioni delle performance del vostro sito di affiliazione possono avere un impatto significativo sui vostri profitti. Potete utilizzare Kinsta APM per superare questi problemi. Alcuni dei tanti vantaggi di Kinsta APM per i siti ad iscrizione includono:

Aumento delle Iscrizioni

Le prime impressioni contano molto! Le prestazioni dei sito web hanno un impatto significativo sui tassi di conversione. La ricerca ha sempre dimostrato che i siti web veloci portano a un aumento delle vendite o delle iscrizioni. Kinsta APM può aiutarvi a rimanere al top della velocità e delle prestazioni del vostro sito, assicurandoti che sia i membri potenziali che quelli esistenti non abbandonino il vostro sito.

Riduzione del Tasso di Abbandono

Attrarre nuovi membri è molto più difficile che tenerne uno di quelli già esistenti. L’abbandono è una realtà per qualsiasi sito ad iscrizione. Anche se i tassi di abbandono variano notevolmente a seconda del settore in cui si trova il vostro sito, ridurlo al minimo è fondamentale per il successo a lungo termine della vostra azienda.

Tassi di abbandono per industria (Fonte: Recurly Research)

Tassi di abbandono per industria (Fonte: Recurly Research)

Anche la più piccola deviazione nelle prestazioni del vostro sito può avere un impatto significativo sul vostro tasso di abbandono e sul vostro bilancio. Potete usare Kinsta APM per superare questi problemi prima ancora che si verifichino.

Aumento del Coinvolgimento degli Iscritti

Questo si collega perfettamente con il vantaggio precedente. I miglioramenti delle prestazioni non influiscono solo sui tassi di abbandono, ma anche sul coinvolgimento dei membri. Uno studio di Google ha rivelato che gli utenti ritornano ad un sito e si impegnano più attivamente se le prestazioni sono buone. Gli utenti ricordano anche come si sono sentiti durante la loro precedente visita e istintivamente decidono di tornare su un sito sulla base di questa esperienza. Per un sito ad iscrizione, questo è assolutamente importante.

Miglioramento della Reputazione del Brand

L’esperienza utente gioca un ruolo importante nel modo in cui i membri percepiscono il vostro brand. Secondo la ricerca, l’88% degli utenti online ha meno probabilità di rimanere fedele a un brand dopo un’esperienza spiacevole. Lo stesso studio ha anche rilevato che il 75% degli utenti ha maggiori probabilità di saltare al sito di un concorrente se si soffre di problemi di performance.

Più Tempo per il Marketing

Non doversi occupare dei problemi di performance, o risolverli rapidamente quando si presentano, libera molto tempo per voi e per il vostro team (se ne avete uno). Potete impiegare questo tempo extra per fare cose più importanti, come la creazione di contenuti, il coinvolgimento dei vostri membri e la crescita del vostro sito ad iscrizione.

Riduzione dei Costi di Hosting e di Infrastruttura

L’ottimizzazione del vostro sito vi aiuta a mantenere bassi i costi di hosting e di infrastruttura. Kinsta APM vi aiuta a identificare i colli di bottiglia delle prestazioni sul vostro sito individuando il codice esatto, il plugin, l’estensione o il servizio di terze parti responsabile del rallentamento. Potete utilizzare queste informazioni per ridurre i costi che frenano le performance del vostro sito.

Come Utilizzare Kinsta APM per Risolvere i Problemi di Velocità del Vostro Sito ad Iscrizione

Ora che abbiamo detto come Kinsta APM può aiutarvi a risolvere i problemi di velocità e prestazioni del vostro sito WordPress ad iscrizione, è il momento di dare un’occhiata ad alcuni esempi reali.

Le Basi di Kinsta APM

Kinsta APM è dotato di molte funzioni di monitoraggio delle prestazioni. Pertanto, è necessario familiarizzare con la terminologia e imparare a interpretare i suoi suggerimenti. Per iniziare, potete far riferimento al nostro articolo della knowledgebase su Kinsta APM. Per maggiori dettagli su Kinsta APM, vi suggerisco di leggere la sezione delle FAQ su Kinsta APM.

La Configurazione del Sito WordPress ad Iscrizione di Prova

Kinsta APM funziona solo con i siti WordPress ospitati su Kinsta. Ho creato un sito demo di e-learning per simulare i più comuni problemi di performance dei siti ad iscrizione.

La pagina iniziale del sito di prova Kinsta LMS

La pagina iniziale del sito di prova Kinsta LMS

Come abbiamo fatto per l’articolo su Kinsta APM per WooCommerce, ho utilizzato un nome di dominio reale per garantire che avvenga un handshake SSL/TSL. Di seguito i dettagli del sito demo:

Per ogni esempio, ho personalizzato un po’ il sito per illustrare il problema di performance specificato. È il momento di passare alla risoluzione dei problemi!

1. Esempio di APM con Sito Iscrizione: Prestazioni Frontend Basse per gli Iscritti

Le prestazioni del frontend sono fondamentali per qualsiasi sito web. Generalmente, i siti ad iscrizione servono molti contenuti dinamici, grazie alle loro caratteristiche personalizzate per soddisfare ogni membro. Tuttavia, questo può mettere sotto stress il server, con il risultato di trovarsi un sito web incredibilmente lento.

PHLEARN.com sfrutta la potenza di Kinsta per la loro piattaforma educativa

PHLEARN.com sfrutta la potenza di Kinsta per la loro piattaforma educativa

In questo esempio, ogni volta che un utente visitava una pagina a contenuto riservato, il sito ad iscrizione impiegava troppo tempo per rispondere. A volte, ci sono voluti più di 3 secondi. Questa è una brutta esperienza per l’utente.

Abilitiamo Kinsta APM per effettuare una diagnosi di questo problema di performance.

Abilitazione di Kinsta APM nel cruscotto MyKinsta

Abilitazione di Kinsta APM nel cruscotto MyKinsta

Per iniziare, andate alla pagina Monitoraggio nel cruscotto MyKinsta, quindi attivate il monitoraggio delle prestazioni. Ci vorranno alcuni secondi perché Kinsta APM registri le misurazioni delle prestazioni del vostro sito.

Consigliamo di attendere almeno 5 minuti prima di analizzare i dati raccolti da Kinsta APM. Questo assicura che Kinsta APM abbia raccolto misurazioni di performance sufficienti.

È anche possibile impostare la durata della rilevazione delle prestazioni di Kinsta APM. Per questo esempio, ho deciso di analizzare le misurazioni delle prestazioni negli ultimi 60 minuti.

Cruscotto principale di Kinsta APM

Cruscotto principale di Kinsta APM

Dal grafico qui sopra, si può vedere che i processi PHP occupano la maggior parte del tempo di transazione. Diamo un’occhiata alla transazione /single presente nella tabella delle transazioni più lente qui sotto.

La tabella "Transazioni più lente" in Kinsta APM

La tabella “Transazioni più lente” in Kinsta APM

La transazione /single suggerisce il template file di un post, che in questo sito potrebbe essere la pagina singola di un corso.

Campioni di transazione di una delle transazioni più lente

Campioni di transazione di una delle transazioni più lente

Kinsta APM vi mostrerà un elenco di Campioni di Transazione selezionati quando cliccate su una delle transazioni con meno eventi. Il Campione più lento (11.627,77 ms) è il caso peggiore registrato, mentre i campioni del 95° percentile (10.816,37 ms) e del 50° percentile (6.084,27 ms) rappresentano meglio le misurazioni delle performance complessive.

Qui, il Campione più lento è abbastanza vicino al campione del 95° percentile. Diamo un’occhiata.

Dettagli della transazione del campione del 95° percentile

Dettagli della transazione del campione del 95° percentile

Si noti l’URL che genera questa transazione. Punta alla pagina /courses/wordpress-basic-tutorial. Scorrete la Cronologia della Traccia di Transazione per vedere quale intervallo impiega la durata massima.

Kinsta APM mette in evidenza gli intervalli con problemi critici di prestazioni

Kinsta APM mette in evidenza gli intervalli con problemi critici di prestazioni

Si può notare che i due intervalli occupano una percentuale considerevole della durata della transazione. Nella maggior parte dei casi, Kinsta APM è in grado di riconoscere in modo intelligente questi intervalli come critici e di evidenziarli in rosso o arancione intenso, a seconda della loro gravità. Qui, questi intervalli rossi significano che c’è un problema di performance assolutamente critico.

Una richiesta HTTP esterna avvia l’intervallo courses.salrav-external.com GET. Clicchiamoci sopra per avere maggiori informazioni.

"Dati intervallo" e "Stack trace" di un intervallo

“Dati intervallo” e “Stack trace” di un intervallo

La sezione Dati Intervallo mostra maggiori dettagli su questo intervallo, come il tipo, il sottotipo e l’URL HTTP completo. Appena sotto, nella sezione Stack trace, si vede che uno script PHP chiamato course-views-counter.php avvia questo intervallo.

Mentre si cerca di cogliere l’esatta causa di un problema di performance, tutti gli elementi sono importanti! Prendiamo nota delle nostre scoperte e passiamo alle altre informazioni sull’intervallo course_views_counter.

"Dati intervallo" e "Stack trace" di un altro intervallo

“Dati intervallo” e “Stack trace” di un altro intervallo

Nella sezione Dati intervallo, si può vedere che un plugin chiamato course-views-counter genera questo intervallo. Kinsta APM è molto utile in questo caso. Esso suddivide tutti i dati nello Stack trace e mostra l’esatto plugin che causa questo problema di performance.

Il contatore dinamico delle viste del corso

Il contatore dinamico delle viste del corso

Ho simulato questo problema per sottolineare che si dovrebbe cercare di evitare di aggiungere contatori di visualizzazioni di messaggi/condivisioni. Generare dati dinamici per questi contatori può mettere a dura prova il vostro server, soprattutto quando ci sono molti membri online. Se volete utilizzarli comunque, potete minimizzare il loro impatto seguendo i nostri consigli di ottimizzazione per i siti ad iscrizione.

Ora che avete individuato la causa del problema, potete iniziare a risolverlo. E se voi o il vostro team non avete le competenze tecniche per farlo, allora potete assumere uno sviluppatore WordPress per farlo per voi. Potete anche segnalare questo problema di prestazioni allo sviluppatore del plugin e aspettare che lo risolva.

Kinsta APM può aiutare sia i proprietari di siti che gli sviluppatori a diagnosticare e risolvere rapidamente problemi critici di performance.

Info: Nella maggior parte dei casi, la risoluzione di problemi legati alle prestazioni identificati dallo strumento Kinsta APM non rientra nel nostro ambito di supporto. Se avete bisogno di altro aiuto per ottimizzare il vostro sito WordPress, vi consigliamo di contattare uno dei nostri partner.

Hai bisogno di una soluzione di hosting che tu dia un vantaggio competitivo ? Kinsta offre una velocità incredibile, sicurezza all’avanguardia e scalabilità automatica. Dai un’occhiata ai nostri piani

2. Esempio di APM con Sito Iscrizione: Prestazioni Basse ad una Certa Ora Ogni Giorno

Non importa quanti nuovi canali di marketing ci siano, l’email è per sempre! Avere una forte strategia di email marketing è vitale per trasformare i contatti in clienti e i clienti in brand evangelist. Il 75% dei ricavi generati con l’email marketing avviene attraverso campagne automatizzate. Un plugin WordPress specifico per l’email marketing può aiutarvi immensamente.

Le campagne email automatizzate hanno più successo (Fonte: Salesforce)

Le campagne email automatizzate hanno più successo (Fonte: Salesforce)

In questo esempio, analizzeremo un sito ad iscrizione che si comporta in modo terribile ogni giorno ad un’ora specifica. Questo coincide con il momento in cui il sito invia automaticamente le email a tutti gli iscritti.

Avviamo Kinsta APM a quest’ora per verificare più dettagliatamente la questione. Come prima, è prudente aspettare prima di analizzare le misurazioni di performance raccolte da Kinsta APM.

La schermata principale di Kinsta APM nel cruscotto MyKinsta

La schermata principale di Kinsta APM nel cruscotto MyKinsta

Dal grafico del Tempo complessivo delle transazioni, si può vedere che c’è un picco nel tempo delle transazioni intorno alle 22:30. Questo include un mix di processi PHP e di richieste esterne.

Notate l'aumento del tempo di transazione

Notate l’aumento del tempo di transazione

Scorriamo poi fino alla tabella delle Transazioni più lente riportata di seguito. Qui troverete che le transazioni /wp-admin e /wp-admin/admin-ajax.php hanno la massima durata di esecuzione. Questo ci suggerisce che queste richieste così lente provengono dal pannello di amministrazione di WordPress. Ma non ne abbiamo ancora la prova concreta.

La tabella delle operazioni più lente in Kinsta APM

La tabella delle operazioni più lente in Kinsta APM

La transazione /wp-admin occupa un enorme 97,74% del tempo totale della transazione, con una durata massima di 8.188,95 ms. Anche la sua durata media di 1.663,61 ms non è buona, soprattutto quando si può anche vedere che viene eseguita quasi 50 volte al minuto. Vediamo questa transazione in dettaglio.

Selezionare i campioni di transazione della transazione "/wp-admin

Selezionare i campioni di transazione della transazione “/wp-admin

Scegliete il Campione più lento dall’elenco dei Campioni di transazione. Ora potete vedere i dettagli della transazione, come l’URL esatto e la Cronologia della Traccia di Transazione.

Esempio di transazione con l'URL esatto

Esempio di transazione con l’URL esatto

Tracciate il vostro percorso lungo la cronologia di tracciamento delle transazioni per trovare gli intervalli di tempo più lenti. Kinsta APM evidenzierà gli intervalli più problematici, per consentirvi di individuarli rapidamente.

L’intervallo mass_member_emailer occupa 1.269,68 ms dell’intera durata di questo campione di transazioni, che è il 15,5%.

Kinsta APM evidenzia gli intervalli lenti

Kinsta APM evidenzia gli intervalli lenti

Cliccate sull’intervallo per trovare maggiori informazioni al riguardo. Nella sezione Dati intervallo troverete il nome dello script PHP e il plugin che genera l’intervallo. Qui il nome dello script è mass_member_emailer, invocato da un plugin che ha lo stesso nome.

Controllo dei dati della transazione lenta

Controllo dei dati della transazione lenta

Anche la sezione di Stack trace può fornire altre informazioni sull’intervallo. Tuttavia, in questo caso non è così importante.

Scendendo ancora lungo la cronologia di tracciamento delle transazioni, ci si imbatte in un intervallo chiamato Mass_Member_Emailer->send_emails, che impiega un incredibile 5.070,85 ms di tempo di esecuzione. Questo rappresenta quasi il 62% della durata di questo campione di transazioni.

Kinsta APM evidenzia in rosso gli intervalli critici

Kinsta APM evidenzia in rosso gli intervalli critici

Esaminando i dettagli di questo intervallo, troverete le stesse evidenze dell’intervallo precedente.

Dettagli dell'intervallo critico e stack trace

Dettagli dell’intervallo critico e stack trace

Dopo aver esaminato entrambi gli intervalli evidenziati da Kinsta APM, possiamo concludere che il colpevole è un plugin chiamato Mass Member Emailer. Esaminando le sue impostazioni, ho scoperto che questo invia automaticamente email a tutti gli utenti del sito ad un orario prestabilito.

Il plugin utilizzato per simulare questo problema utilizzando membri fittizi

Il plugin utilizzato per simulare questo problema utilizzando membri fittizi

Dato che questo plugin utilizzava il server web dell’host per inviare le email (e non un servizio esterno), ha rallentato il sito per tutti. Per questo motivo, scegliere la giusta soluzione per le campagne email automatizzate è fondamentale per mantenere una buona velocità per i siti web ad iscrizione, anche se scala rapidamente.

Molti siti ad iscrizione non funzionano bene per problemi comuni come quelli qui simulati. Kinsta APM vi aiuta a identificare le cause all’origine del problema di performance, permettendovi di mantenere sempre al meglio le prestazioni del vostro sito web di appartenenza, sempre!

Utilizzare Kinsta APM per Diagnosticare Altri Problemi di Performance

Come per gli esempi sopra riportati, è possibile utilizzare Kinsta APM per diagnosticare quasi ogni tipo di problema di prestazioni su un sito WordPress ad iscrizione. Che si tratti di un plugin di coupon non ottimizzato o di un cruscotto di iscrizione lento, Kinsta APM funziona con tutti i tipi di siti WordPress ospitati su Kinsta.

Mentre il caso d’uso del sito conta dal punto di vista del marketing e del business, tecnicamente, tutti i siti WordPress sono gli stessi agli occhi sempre vigili di Kinsta APM. Dopo tutto, si tratta di codice. Da un negozio WooCommerce e un sito ad iscrizione a un network WordPress Multisite, potete utilizzare Kinsta APM per diagnosticare quasi ogni tipo di problema di prestazioni su un sito WordPress.

Riepilogo

I siti ad iscrizione sono ottimi per monetizzare le vostre competenze e i vostri contenuti. Per gestire un sito ad iscrizione di successo, è necessario fornire un’esperienza utente stellare per i vostri membri. Questo è possibile solo mantenendo alte le prestazioni del sito.

Per l’ottimizzazione delle prestazioni, i siti ad iscrizione rappresentano sfide particolari, proprio come risolvere problemi di prestazioni in un negozio WooCommerce. In questo articolo, avete scoperto vari modi di utilizzare Kinsta APM per rimanere al top della velocità e delle prestazioni del vostro sito ad iscrizione.

WordPress offre una soluzione semplice e veloce per iniziare a lavorare su siti di membership. Ma questi siti appartengono ad una categoria unica per quel che riguarda l’ottimizzazione delle prestazioni. In definitiva, si tratta di costruire una comunità di persone che la pensano allo stesso modo. Utilizzate Kinsta APM come utile partner in questo fruttuoso viaggio.

Avete riscontrato problemi di velocità e prestazioni nel vostro sito web ad iscrizione? Ci piacerebbe conoscere le vostre opinioni e le vostre difficoltà. Lasciate un commento qui sotto.


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 28 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.