Le prestazioni sono al centro del successo di ogni applicazione. Dato che gli utenti si affidano alle applicazioni web per soddisfare le loro esigenze quotidiane, il successo di un business è ora direttamente proporzionale alle prestazioni delle sue applicazioni. Pertanto, l’Application Performance Monitoring (APM) è fondamentale per qualsiasi azienda per fornire e mantenere un’esperienza utente di alto livello.

La richiesta di applicazioni nuove e migliori rispetto al passato ha portato all’adozione di approcci di sviluppo rapido delle applicazioni. Se da un lato si riducono i tempi di sviluppo, dall’altro si aggiunge anche una notevole complessità di fondo. Di conseguenza, le applicazioni complesse di oggi, compresi i siti web, presentano nuove sfide che possono essere affrontate solo con utili strumenti APM.

Questo articolo si spiega cos’è uno strumento APM, quali sono i tipi di strumenti APM, le caratteristiche tipiche di un APM e come utilizzare lo strumento APM di Kinsta per gestire vari tipi di siti WordPress.

Sembra interessante? Cominciamo!

Cos’è l’Application Performance Monitoring (APM)?

Application Performance Monitoring (APM) è il processo di monitoraggio, gestione e controllo delle prestazioni di un’applicazione. L’APM include il monitoraggio sia delle prestazioni tecniche delle applicazioni che delle prestazioni percepite dagli utenti.

Dato che le applicazioni di oggi funzionano su infrastrutture altamente distribuite, tutti i loro componenti sono in costante flusso e il loro monitoraggio è particolarmente complesso. Pertanto, un utile software APM deve esaminare tutte le parti critiche di un’applicazione per risolvere i problemi e gestire più facilmente le prestazioni.

Vari componenti di un utile strumento APM

Vari componenti di un utile strumento APM

Poiché una tipica applicazione web comprende vari componenti, il monitoraggio delle metriche delle prestazioni di ogni elemento è essenziale per misurare le prestazioni complessive di un’applicazione. Lo strumento APM dovrebbe snocciolare tutti i dati e presentarli in modo significativo attraverso un cruscotto semplificato. In questo modo, voi o il vostro staff di supporto non dovrete spendere molto tempo per interpretare i dati registrati.

Come afferma Gartner, gli strumenti di monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni possono essere definiti come software che soddisfa tre criteri principali:

Combinando tutte le caratteristiche di cui sopra, gli strumenti di Application Performance Monitoring vi permettono di mantenere le vostre applicazioni al meglio delle loro prestazioni.

3 Diversi Tipi di Strumenti APM

È possibile classificare gli strumenti APM in vari tipi in base a quello che fanno.

Strumenti APM Basati sulle Metriche delle Applicazioni

Queste soluzioni APM raccolgono principalmente diverse metriche relative ad applicazioni e server. Lo strumento APM utilizza quindi questi dati per determinare quali delle richieste di URL della vostra applicazione sono lente. Dal momento che non profilano il codice dell’applicazione, non possono dirvi cosa sta causando il rallentamento. È raro che i popolari strumenti APM monitorino solo le metriche delle applicazioni.

Strumenti APM Basati sulla Profilazione del Codice

Questi prodotti APM eseguono la profilazione del codice e il tracciamento delle transazioni e possono aiutarvi a individuare la causa esatta del problema di performance. Molti popolari strumenti APM utilizzano tecniche di intelligenza artificiale e tecniche di apprendimento automatico specifiche del dominio per profilare vari tipi di codice. In combinazione con le metriche delle applicazioni, aiuta a identificare la causa potenziale di qualsiasi problema di prestazioni.

Strumenti APM Basati sulla Rete

Questi strumenti APM si concentrano sul traffico di rete per misurare le prestazioni delle applicazioni. Dato che questo richiede tecniche altamente specializzate, solo pochi strumenti APM lo fanno. Di conseguenza, questo ha portato alla creazione di una nuova categoria di prodotti chiamata Network Performance Monitoring.

La maggior parte degli strumenti APM, incluso Kinsta APM, rientrano sia nel primo che nel secondo tipo di quelli sopra elencati.

Funzionalità Utili del Software di Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni

Il cuore di ogni software APM è la raccolta di molti dati sulle prestazioni delle applicazioni. Tuttavia, gli sviluppatori hanno bisogno di qualcosa di più di semplici dati per avere da questi informazioni pratiche. L’APM ha bisogno di presentare i dati con il contesto, in modo che si possa arrivare rapidamente alla causa di fondo del problema di performance.

Ecco alcune delle funzionalità più utili supportate dal software APM.

Misurare la Performance delle Transazioni delle Applicazioni

Il cuore di ogni strumento APM è la misurazione delle prestazioni di ogni richiesta e risposta. Insieme, queste si definiscono transazioni. Sapere questo può aiutarvi ad individuare le richieste con più accessi nella vostra applicazione, quelle più lente e quelle su cui dovete concentrarvi per ottimizzare le prestazioni.

Monitorare le Prestazioni delle Dipendenze delle Applicazioni

La vostra applicazione può anche essere lenta a causa di un problema riscontrato da una delle sue dipendenze, come database, cache, server web, un servizio di terze parti o altro. Ad esempio, una query del database o un server lento può avere un impatto sulle prestazioni complessive della vostra applicazione. Anche i problemi con i servizi web HTTP esterni e la cache possono portare allo stesso risultato. Quindi, è fondamentale monitorare non solo l’applicazione, ma anche tutte le sue dipendenze.

Misurare le Prestazioni a Livello di Codice

Sapere quale richiesta o transazione non sta funzionando bene è solo l’inizio. Anche capire perché sta funzionando così è di vitale importanza. Profilando la vostra applicazione a livello di codice, uno strumento APM può aiutarvi ad ottenere utili informazioni sul codice che fa funzionare male la vostra applicazione.

Monitoraggio dell’Utilizzo delle Risorse del Server

Tenere sotto controllo l’utilizzo della CPU e della memoria del proprio server è essenziale, soprattutto se si desidera scalare automaticamente l’applicazione in base al traffico. Qui da Kinsta, siamo noi ad occuparcene per voi.

Sistema di Registrazione delle Applicazioni Centralizzato

I dati e gli errori del registro delle applicazioni sono fondamentali per consentire agli sviluppatori e al personale di supporto di risolvere rapidamente i problemi relativi alle prestazioni delle applicazioni. Anche se è possibile accedere manualmente a tutti i numerosi log del server attraverso altri mezzi, avere tutti i record in una dashboard centralizzata è super utile.

Monitoraggio degli Utenti Reali (RUM)

Il monitoraggio dell’esperienza effettiva dell’utente con un’applicazione è fondamentale per determinare se l’applicazione funziona come previsto. E se non lo è, quale parte dell’applicazione sta fallendo. In genere, il RUM viene eseguito passivamente iniettando un tag JavaScript nell’applicazione. Lo script fornisce quindi un feedback dai client (ad esempio browser, app) che utilizzano l’applicazione.

Perché È Necessario uno Strumento di Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni per Gestire WordPress

WordPress è semplice da usare. Ed è uno dei suoi maggiori punti di forza. Ma al suo interno, la sua gestione è complicata come qualsiasi altra applicazione web o framework.

Tutti i siti WordPress ospitati su Kinsta girano su macchine virtuali alimentate da Google Cloud Platform. Utilizziamo host LXD gestiti e container software LXC per isolare ogni sito con tutto il software richiesto – Linux, Nginx, PHP, MariaDB – per far funzionare WordPress senza problemi.

In combinazione con le nostre ottimizzazioni delle prestazioni integrate, come Kinsta Cache e Kinsta CDN, fa di Kinsta uno dei più veloci host WordPress.

Lo stack di hosting WordPress gestito di Kinsta

Lo stack di hosting WordPress gestito di Kinsta

In qualità di provider di hosting WordPress gestito, ci occupiamo di tutte le operazioni di ottimizzazione e manutenzione dei server. Il nostro team utilizza Google Cloud Operations (ex Stackdriver) e vari strumenti SysOps per monitorare e migliorare le prestazioni del nostro ambiente di cloud hosting.

Però, anche con tante tecnologie coinvolte, è difficile affrontare problemi di performance del server su un hosting WordPress gestito come Kinsta.

Tuttavia, non è possibile eliminare i colli di bottiglia delle prestazioni sul vostro sito WordPress così rapidamente. Quando le cose vanno male (e succede), è incredibilmente frustrante eseguire il debug e la risoluzione dei problemi sul vostro sito WordPress.

Le illimitate possibilità di personalizzazione offerte da WordPress attraverso i suoi temi e plugin aggiungono ulteriori livelli di complessità. Inoltre, stiamo continuamente aggiornando il nostro stack tecnologico per stare al passo con le tecnologie più avanzate e recenti. E così WordPress si sta evolvendo ad un ritmo rapido.

Di conseguenza, il monitoraggio delle prestazioni di un’applicazione come WordPress (e dei suoi componenti) è difficile. Questa situazione è vera soprattutto quando ci sono centinaia o addirittura migliaia di siti da monitorare. In questo caso, uno strumento APM è molto utile.

Ecco Application Performance Monitoring, il super strumento che ti aiuterà a eseguire un sito ⚡️ più veloce e 💪 più forte. Clicca per saperne tutto sulla configurazione di APM 💥Click to Tweet

Kinsta APM Alla Riscossa

Il nostro tool Kinsta APM vi aiuta a identificare i problemi di performance del vostro sito WordPress direttamente dal vostro cruscotto MyKinsta. È disponibile per tutti i piani Kinsta, senza costi aggiuntivi, così non dovrete iscrivervi a servizi di monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni di terze parti come New Relic.

La pagina di Kinsta APM nel cruscotto MyKinsta

La pagina di Kinsta APM nel cruscotto MyKinsta

Progettato su misura per monitorare i siti WordPress ospitati su Kinsta, cattura e mostra i dati temporali delle transazioni del vostro sito: Processi PHP, query del database MySQL, richieste HTTP esterne e altro ancora.

È possibile abilitare Kinsta APM a monitorare le prestazioni del vostro sito per un periodo di tempo specificato (da 30 minuti a 24 ore).

Info

Kinsta APM è disabilitato di default. Consigliamo di abilitarlo solo quando è necessario, in quanto si potrebbe generare rallentamenti minori ma comunque da tenere in considerazione.

Una volta abilitato, Kinsta APM visualizzerà il tempo complessivo delle transazioni e le transazioni più lente che avvengono sul vostro sito. Queste tracce di transazione riportano alle richieste che richiedono maggiori risorse sul vostro sito (ad esempio admin-ajax.php, wp-cron.php).

Cliccando su una transazione, si arriva alla sua cronologia delle tracce di transazione, da dove è possibile analizzare la causa del problema.

Kinsta APM facilita il debug di WordPress

Kinsta APM facilita il debug di WordPress

Utilizzando il tool Kinsta APM, potrete monitorare e ottimizzare i siti WordPress e garantire le massime prestazioni. Vi permetterà di individuare in modo rapido i componenti di WordPress che causano problemi. Armati di queste informazioni, potrete poi risolverli rapidamente.

Anche se non riuscite a risolvere il problema da soli e avete bisogno di uno sviluppatore WordPress, sapere cosa sta causando il problema può permettervi di risparmiare tempo e denaro.

Potete fare riferimento alla nostra documentazione di knowledgebase su Kinsta APM per capire come funziona in modo più dettagliato.

Casi di Utilizzo del Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni

Ecco alcuni esempi reali di come il monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni può essere di supporto a diversi tipi di siti web.

Siti Ecommerce

Velocità e prestazioni sono tutto per un sito di ecommerce. Più veloce è il caricamento del vostro sito di ecommerce, migliore sarà l’esperienza di acquisto. Secondo Akamai, un ritardo di 100 millisecondi nel caricamento delle pagine può incidere sul tasso di conversione del 7%, mentre un ritardo di 2 secondi può aumentare la frequenza di rimbalzo di un enorme 103%.

Il tempo di caricamento delle pagine è fondamentale per un sito di ecommerce (Fonte: Think with Google)

Il tempo di caricamento delle pagine è fondamentale per un sito di ecommerce (Fonte: Think with Google)

Poi ci sono i tempi morti. Se il vostro sito di ecommerce è inattivo per alcuni utenti (o peggio, per tutti), perdete ricavi per ogni secondo di tempo di inattività. Peggio ancora, questo causa danni a lungo termine alla reputazione del vostro brand.

Un sito di ecommerce ha molti servizi che interagiscono tra loro, sia interni che esterni. Ci sono più componenti che lavorano tra loro: catalogo prodotti, ricerca prodotti, recensioni prodotti, gestione account utente, gestione inventario, carrello, gestione ordini e spedizioni, processori di pagamento, add-on di sicurezza, consigli personalizzati, integrazioni di terze parti e altro ancora.

Alcuni siti di ecommerce includono anche il Client Relationship Management (CRM) e il software di email marketing per coinvolgere meglio i propri clienti.

Oltre a tutto questo, un moderno sito di ecommerce funziona su un complesso stack tecnologico, proprio come qualsiasi altra applicazione web. Ad esempio, WooCommerce funziona su WordPress, alimentato da PHP e database MySQL, con un server web come Nginx o Apache, girando su un sistema operativo come Linux.

Con tanti elementi in gioco, non è semplice trovare la causa all’origine di un problema di prestazioni o di tempi di inattività. Uno strumento APM può aiutarvi immensamente in questo caso. Nella maggior parte dei casi, lo strumento APM vi permetterà di trovare un problema prima ancora che si verifichi, consentendovi di essere proattivi nel risolvere i problemi di performance piuttosto che essere semplicemente reattivi nei loro confronti.

Ad esempio, CafePress, un negozio di articoli da regalo online molto popolare, ha dovuto affrontare i regolari tempi di inattività del suo negozio ecommerce. Stavano perdendo circa il 5,5% del loro fatturato giornaliero per ogni ora di inattività del loro sito. CafePress ha utilizzato uno strumento APM per scoprire il problema che causava i tempi di inattività e lo ha risolto rapidamente.

La "Transaction trace timeline" in Kinsta APM

La “Transaction trace timeline” in Kinsta APM

Kinsta APM consente di fare lo stesso. Ad esempio, è possibile utilizzarlo per risolvere i problemi relativi alle prestazioni del backend lento del vostro sito WooCommerce. Questo vi mostrerà un elenco di tutte le transazioni più lente che vengono registrate sul vostro sito.

Cliccando su un qualsiasi campione di transazione, viene visualizzato un elenco cronologico di tutti gli intervalli di tempo che si verificano al suo interno. Questo elenco è chiamato cronologia delle transazioni.

Potete fare clic su qualsiasi voce dell’intervallo per ottenere un rapporto dettagliato su tutti i processi avviati al suo interno.

"Dati intervallo" e "Stack trace" timeline in Kinsta APM

“Dati intervallo” e cronologia della “Stack trace” in Kinsta APM

Kinsta APM cercherà in modo intelligente di individuare il principale responsabile di questo specifico intervallo. Nell’esempio mostrato sopra, è il plugin WooCommerce. I dettagli della traccia dello stack possono aiutarvi a capire dove cercare per risolvere i problemi di performance del vostro sito WooCommere.

I piani di hosting WooCommerce di Kinsta sono fatti su misura per garantire che il vostro negozio online si comporti sempre in modo brillante. Ora, è anche possibile utilizzare Kinsta APM per ottimizzare le prestazioni dei vostri siti ecommerce e per una migliore esperienza utente. Questo porterà a maggiori entrate e profitti.

Siti ad Iscrizione e Community

I siti ad iscrizione e le community sono ottimi per monetizzare i contenuti e costruire una fonte di reddito ricorrente. Tuttavia, portarli al successo è una sfida monumentale, in quanto coinvolgono un gran numero di utenti registrati in contemporanea, eseguono query complesse ed hanno elevati requisiti di storage dei dati. Inoltre, a causa della loro natura altamente personalizzata, la maggior parte dei contenuti che servono non può essere memorizzata in cache.

Secondo i benchmark del settore, il successo a lungo termine di un’attività con abbonamento dipende dalla riduzione al minimo del tasso di abbandono. E il modo migliore per farlo è migliorare la soddisfazione dei clienti. Gran parte di questo dipende da quanto si comporta bene il vostro sito.

MemberPress è un popolare plugin WordPress per le iscrizioni

MemberPress è un popolare plugin WordPress per le iscrizioni

Quindi, mantenere al top le prestazioni del vostro sito ad iscrizione o della vostra community è determinante per attrarre nuovi membri e mantenere quelli esistenti. L’utilizzo di uno strumento APM può aiutarvi a fare proprio questo in modo efficiente.

Il nostro gruppo gestisce circa 20 applicazioni web, al servizio di una comunità di circa 100k utenti sparsi in tutto il mondo. Da quando abbiamo iniziato a utilizzare Application Insights, abbiamo scoperto di avere una visione molto più chiara delle prestazioni delle nostre applicazioni e, di conseguenza, i nostri utenti vedono applicazioni migliori e più utili” — APM con Application Insights

Il tool Kinsta APM può aiutarvi a controllare se il vostro sito di affiliazione sta funzionando bene sotto carico. E se non lo fa, potete utilizzarlo per diagnosticare e risolvere il problema.

Per i siti ad iscrizione o per le community basati su piattaforma WordPress, la maggior parte dei potenziali problemi di performance sono gli stessi di quelli affrontati da un sito di ecommerce. Tranne che in questo caso si utilizzerà un plugin per le iscrizione o un plugin per forum al posto di WooCommerce. Se necessario, è possibile utilizzare WooCommerce anche per gestire le iscrizioni e i pagamenti ricorrenti.

Indipendentemente da quello che utilizzate, il nostro strumento Kinsta APM vi permetterà di ottenere nuove informazioni sul modo in cui i vostri membri stanno utilizzando il vostro sito. Il tracciamento di queste metriche è fondamentale per il successo dei siti ad iscrizione e di quelli basati su community.

Applicazioni SaaS

Software as a Service (SaaS) si riferisce alla fornitura di un prodotto software all’utente direttamente tramite browser o applicazioni. È diventato il meccanismo di consegna leader per molte applicazioni popolari, soprattutto quelle fornite dalle grandi imprese. Ecco alcuni tra i più noti:

Dato che gli utenti SaaS di solito passano molte ore ad utilizzare l’applicazione, si aspettano che funzioni sempre bene. Se gli utenti non sono soddisfatti della vostra applicazione SaaS, possono facilmente passare a un altro fornitore SaaS. Pertanto, le applicazioni SaaS devono mantenere le loro prestazioni sotto qualsiasi carico per avere successo.

Ma il monitoraggio e la gestione delle prestazioni delle applicazioni SaaS è una sfida. La maggior parte delle applicazioni SaaS funziona su un’architettura multi-tenant, in cui una singola istanza del software serve più utenti contemporaneamente.

La richiesta di siti web altamente dinamici e interattivi implica che le app SaaS devono anche tirare in ballo decine (o addirittura centinaia) di asset da diversi domini di terze parti. Pertanto, sono più complesse da gestire in termini di codice lato server e dell’infrastruttura di rete utilizzata per la loro fornitura.

Ad esempio, Crelate, una società SaaS focalizzata sulle agenzie di selezione e reclutamento del personale, ha utilizzato uno strumento APM per individuare i problemi di performance critici prima che diventassero un disastro.

Elder e il suo team hanno risparmiato oltre 60.700 dollari all’anno e diverse centinaia di ore all’anno grazie all’identificazione proattiva di colli di bottiglia e problemi di performance reso possibile dal ciclo di feedback immediato di Retrace in ogni fase dell’SDLC” — Caso di studio di Crelate presso Stackify

Potete approfittare della versatilità di WordPress per utilizzarlo come piattaforma. Alcuni lo chiamano addirittura WordPress as a Service (WPaaS). WordPress.com, una versione hosted del WordPress open source, è uno degli esempi più riusciti di WPaaS.

WordPress.com è un esempio famoso di WPaaS

WordPress.com è un esempio famoso di WPaaS

È anche possibile utilizzare WordPress come base per costruire vari progetti di tipo SaaS, come siti di gestione di progetti, elenchi di annunci immobiliari, elenchi commerciali, siti di apprendimento online e molto altro!

Dato che il nostro tool Kinsta APM funziona indipendentemente da come si utilizza WordPress, è possibile monitorare le prestazioni di qualsiasi tipo di applicazione SaaS basata sul CMS. Kinsta APM non solo vi aiuterà a rimuovere o evitare colli di bottiglia delle prestazioni, ma anche a capire le tendenze dei clienti, a ridurre l’abbandono e a valutare le nuove strategie di crescita del business.

Riviste Online e Siti di Notizie

Il consumo di notizie digitali continua a crescere a ritmo costante. Che si tratti di politica, di intrattenimento, di sport, di meme o di un mix di tutto, lo spazio online ospita oggi molti outlet media tradizionali e nativi digitali.

Cerchi di una soluzione di hosting che ti dia un vantaggio competitivo? Kinsta ti offre una velocità incredibile, sicurezza all’avanguardia e scalabilità automatica. Dai occhiata ai nostri piani

La crescita dei lettori online e il crescente impegno dei lettori sono due delle sfide più difficili che gli editori digitali devono affrontare. È anche fastidioso monetizzare un sito ad alto traffico in modo corretto senza occuparsi prima dell’esperienza dell’utente.

Secondo il rapporto sullo stato della user experience, i lettori non hanno la pazienza di attendere i siti web lenti. Si aspettano alte prestazioni web su ogni dispositivo. Questa è una sfida per i siti ad alto traffico, specialmente per quelli che servono molti contenuti multimediali.

Kinsta ospita il sito di notizie "The Sport Review

Kinsta ospita il sito di notizie “The Sport Review

Un altro modo in cui gli editori possono attrarre e trattenere il pubblico è la personalizzazione. Ma farla bene può essere difficile. Richiede anche carico aggiuntivo al sito, e questo può influire sulle sue prestazioni.

Le organizzazioni giornalistiche scommettono sempre più spesso che offrire contenuti personalizzati possa aiutarli ad attirare il pubblico verso i loro siti e fare in modo che ritorni.” — Nieman Reports

Mentre le grandi organizzazioni media possono impiegare o assumere un team IT separato per occuparsi delle prestazioni dei loro siti, per i piccoli editori digitali questo non è possibile. Una soluzione APM efficace come il nostro Kinsta APM, e una soluzione di hosting gestito, possono aiutare questi editori a ridurre i costi di ottimizzazione delle prestazioni dei loro siti.

Gli editori digitali possono anche utilizzare una piattaforma editoriale open source di facile utilizzo come WordPress per risparmiare sui costi. Alcune dei più grandi magazine e siti di notizie online, come Wired, The New Yorker e TechCrunch, utilizzano WordPress per raggiungere milioni di lettori ogni giorno.

Da Kinsta, possiamo aiutarvi a fare esattamente questo. Per averne una prova, leggete come Kinsta ha aiutato Open Plan Media, un editore digitale con sede nel Regno Unito, a fornire ogni giorno 720.000 pageview senza interruzioni.

Siti Business e Aziendali

Le grandi aziende e le imprese possono utilizzare un sito web per mostrare i loro prodotti e servizi a milioni di potenziali clienti in tutto il mondo. La pubblicazione di contenuti utili attraverso i blog può anche attirare l’attenzione del pubblico e creare fedeltà al marchio.

È frequente che i siti aziendali includano funzionalità come la localizzazione, contenuti multilingue e una rete di micrositi più piccoli. Spesso hanno anche bisogno di complessi requisiti di accesso basati sui ruoli, il che può complicare l’architettura tecnica del sito.

Servire un sito del genere a milioni di utenti internazionali in più lingue è un’impresa enorme. Farlo in modo efficiente senza danneggiare il flusso di lavoro e gli obiettivi di business dell’azienda è una sfida ancora più significativa.

In primo luogo, richiede un’infrastruttura di hosting di livello aziendale supportata da un team di esperti tecnici di livello mondiale. In secondo luogo, per garantire che i visitatori del sito ottengano la migliore esperienza utente, le imprese devono monitorare accuratamente ogni interazione degli utenti sul loro sito. E infine, deve essere sicuro, scalabile e affidabile.

Il nostro strumento Kinsta APM può aiutarvi enormemente a rimanere al top delle prestazioni. Analizzerà i problemi di performance in base a molteplici fattori quali la posizione, il tipo di dispositivo, l’attività dell’utente, le prestazioni del codice e altre metriche applicative. È possibile utilizzare questi data point per ottenere approfondimenti sulla disponibilità delle applicazioni e sulle prestazioni.

Kinsta offre un potente hosting WordPress Enterprise

Kinsta offre un potente hosting WordPress Enterprise

WordPress dispone della maggior parte delle caratteristiche tecniche di cui qualsiasi sito aziendale ha bisogno. È scalabile, open source, aggiornato frequentemente, SEO friendly, user friendly ed espandibile. Inoltre, può essere personalizzato per fare quasi tutto ciò che si vuole.

Secondo BuiltWith, 3.459 dei 10.000 siti web più importanti utilizzano WordPress. Alcuni esempi famosi sono Mercedes-Benz, Sony Music, BBC America, Xerox e Harvard Business Review. Potete vedere altri esempi di questo tipo nel nostro articolo 130+ WordPress Esempi di Siti WordPress di Grandi Marche.

Noi di Kinsta aiutiamo le aziende a fornire siti WordPress sicuri e immediatamente scalabili con prestazioni notevoli. Potete vedere come abbiamo aiutato Intuit – l’azienda che sta dietro marchi come QuickBooks, TurboTax e Mint – a scalare i loro siti WordPress per servire milioni di utenti ogni mese.

Siti Educativi e di Apprendimento Online

L’educazione online ha aperto nuove possibilità sia per gli insegnanti che per gli studenti. Da oltre un decennio ormai, forme alternative di educazione erogate attraverso i corsi online Massively Open Online Courses (MOOC), i bootcamps di programmazione e i programmi di certificazione online hanno continuato a far avanzare lentamente l’industria dell’educazione.

Crescita della formazione a distanza dovuta al COVID-19

Crescita della formazione a distanza dovuta al COVID-19

Alcuni portali educativi online come Udemy e StraightLine hanno fatto un passo avanti in questa tendenza. Per un abbonamento mensile, offrono agli studenti la possibilità di guadagnare crediti universitari trasferibili o credenziali extra. Ora, la pandemia ha costretto la maggior parte delle scuole superiori e delle università ad operare anche online.

Le piattaforme MOOC consolidate come EdX e Coursera utilizzano varie tecnologie per offrire corsi a decine di milioni di studenti. Tuttavia, le istituzioni educative di oggi sono ancora bloccate e utilizzano semplici corsi di “apprendimento a distanza” tramite Zoom o Google Meet. Ma non deve essere per forza così.

È possibile utilizzare WordPress per tutto ciò che riguarda l’istruzione utilizzando i suoi numerosi plugin, temi e servizi. Configurandolo per un sito basato su un sistema di gestione dell’apprendimento (LMS), si possono facilmente insegnare corsi online e formare gli studenti a distanza.

Tuttavia, i siti LMS devono affrontare molte delle stesse sfide in termini di prestazioni di quelle affrontate dai siti ad iscrizione e di ecommerce. Sono ad alta intensità di risorse a causa dell’enorme quantità di dati (immagini, video, thread del forum), dei numerosi utenti registrati, dei contenuti dinamici non memorizzabili e delle complesse richieste del database. Se non vengono affrontati in modo adeguato, questi problemi possono rallentare notevolmente il vostro sito.

Il nostro tool Kinsta APM fornisce una solida base per accettare tutte queste sfide di performance. Che dobbiate affrontare un problema dovuto ad una lenta query del database o ad un plugin LMS non ottimizzato, oppure ad un mix di entrambi, potete utilizzare Kinsta APM per individuare rapidamente la causa esatta.

Abbiamo progettato la nostra architettura di hosting WordPress da zero per far funzionare tutti i popolari plugin LMS di WordPress, tra cui LearnDash, LearnPress, Sensei LMS, Lifter LMS e altri ancora. Come prova, scoprite come WP-Tonic sostiene i siti ad iscrizione e gli LMS con Kinsta.

Agenzie Digitali che Gestiscono i Siti Web dei Clienti

Sviluppare e lanciare siti web per i clienti non è mai stato così facile. E questo grazie a WordPress. Tuttavia, gestirli tutti è una vera e propria sfida, soprattutto se si gestiscono molti siti. È un bel problema da risolvere, come quello di trovare buoni clienti.

In genere, un’agenzia digitale si occupa della manutenzione, della sicurezza e delle prestazioni di numerosi siti WordPress. Ogni cliente ha esigenze uniche, che richiedono l’utilizzo di vari temi, plugin e codice personalizzato. Questo complica la gestione delle prestazioni di tutti i siti.

SkyrocketWP ospita tutti i siti dei clienti su Kinsta

SkyrocketWP ospita tutti i siti dei clienti su Kinsta

Ma assicurarsi che tutti i siti dei clienti funzionino in modo brillante è fondamentale per il successo di un’agenzia digitale. Noi di Kinsta continuiamo a innovare per rendere il lavoro più veloce ed efficiente.

Ad esempio, il nostro cruscotto personalizzato MyKinsta consente di gestire più siti WordPress da un’unica schermata. È anche possibile utilizzarla per dare ai clienti il pieno controllo sui propri siti.

Kinsta è il miglior host WordPress gestito che si possa trovare in termini di prezzo, affidabilità e assistenza ai clienti, e mi rendono la vita molto più facile. Questo ha liberato il mio tempo e mi ha permesso di concentrarmi su altri aspetti dello sviluppo professionale, cosa che in cambio fornisce un valore aggiunto ai nostri clienti” — Jared Strichek, Enventys Partners

Kinsta APM è un altro strumento che abbiamo sviluppato per facilitare il vostro lavoro. Potete utilizzarlo per monitorare le prestazioni di tutti i siti dei clienti che gestite. Se un sito si trova di fronte ad un rallentamento, potete attivare lo strumento Kinsta APM e individuare rapidamente la causa del problema. Kinsta APM vi indirizzerà nella giusta direzione, aiutandovi a far tornare il sito alla sua normale velocità.

I vostri clienti apprezzeranno i tempi di risposta più rapidi ai ticket di assistenza. E apprezzerete il tempo e il denaro risparmiati sui costi del supporto, mantenendo la qualità del servizio ai massimi livelli. Inoltre, vi libererà del tempo per concentrarvi su altre esigenze urgenti, come la gestione e la crescita della vostra agenzia digitale.

Reti WordPress Multisite

WordPress Multisite è una delle implementazioni più esotiche di WordPress. Consente di gestire una rete di singoli siti da una singola installazione di WordPress. Che vogliate ospitare molti siti simili dei vostri clienti, gestire più siti aziendali o gestire il network di una community per un college o un’università, WordPress Multisite può aiutarvi a configurarli rapidamente.

UBC ospita i blog della comunità studentesca su WordPress Multisite

UBC ospita i blog della comunità studentesca su WordPress Multisite

Tuttavia, le reti multisite presentano delle sfide uniche che rendono difficile la manutenzione e il monitoraggio delle prestazioni. Poiché ogni sottosito di una rete WordPress Multisite utilizza le stesse risorse server e database, è più soggetto a problemi di sovraccarico e di prestazioni.

Un’installazione standard di WordPress può farla franca con problemi di ottimizzazione del codice se attira meno traffico. Tuttavia, questo non è il caso delle reti multisite, in quanto possono esserci molti siti più piccoli sparsi in tutta la rete. Anche se uno dei sotto-siti della rete attira un traffico elevato, qualsiasi codice non ottimizzato può finire per sovraccaricare l’intera rete.

Il nostro tool Kinsta APM può aiutarvi a individuare le transazioni più lente sulla vostra rete Multisite. Anche se voi o il vostro sviluppatore non avete la stessa esperienza con WordPress Multisite, sapere cosa causa il rallentamento dei siti della vostra rete può essere estremamente utile per la risoluzione dei problemi.

Se si utilizza un piano di hosting a basso costo per gestire una rete WordPress Multisite, ci sono alte probabilità che l’intera rete crolli e diventi poco reattiva. Pertanto, Kinsta supporta WordPress Multisite solo sui suoi piani di hosting Pro e superiori.

Se non stai già utilizzando uno strumento APM, te ne serve uno al più presto. 💥 Preparati a immergerti nelle analisi del tuo sito e ottimizzarne la velocità partendo proprio da qui ⚡️Click to Tweet

Riepilogo

Quando si indaga sui problemi di prestazioni di un’applicazione, uno strumento APM aiuta a trovare facilmente l’ago nel pagliaio. Inoltre, lo strumento APM monitorerà anche in modo proattivo il codice delle vostre applicazioni, le richieste, le risposte, le esperienze degli utenti e altro ancora.

Siamo ossessionati dalla velocità e dalle prestazioni, per questo abbiamo recentemente rilasciato lo strumento Kinsta APM come nuova funzionalità gratuita per tutti i nostri clienti, indipendentemente dal piano che stanno utilizzando. In questo modo, invece di controllare manualmente ogni componente del loro sito WordPress per verificare che non ci siano problemi di prestazioni, possono iniziare a raccogliere informazioni attraverso il tool integrato Kinsta APM e individuare subito la causa esatta.

Con lo strumento Kinsta APM dalla vostra parte, potete ora monitorare le prestazioni del vostro sito e verificarne rapidamente lo stato di salute generale. E potreste non dover più dipendere da strumenti di terze parti come Query Monitor e New Relic per il debug del sito.

Che siate clienti di Kinsta o meno, state tranquilli: APM vi offre una comprensione più profonda e granulare di ciò che accade sul vostro sito web o sulla vostra applicazione, così saprete sempre esattamente dove agire.


Se questo articolo ti è piaciuto, allora amerai la piattaforma di hosting WordPress di Kinsta. Metti il turbo al tuo sito web e ottieni supporto 24/7 dal nostro team esperto di WordPress. La nostra infrastruttura alimentata da Google Cloud si concentra su scalabilità, prestazioni e sicurezza. Lascia che ti mostriamo la differenza di Kinsta! Scopri i nostri piani