Se siete pronti ad avviare un nuovo sito web, dovrete scegliere il software con cui costruirlo. WordPress è una scommessa sicura, ma qual è l’opzione migliore tra WordPress.com e WordPress.org? Potreste non essere sicuri delle differenze tra le due soluzioni.

In realtà, è relativamente semplice distinguere tra WordPress.com e WordPress.org. Valutando fattori come potenziale di monetizzazione, opzioni di personalizzazione e prezzo, potrete decidere quale sia la piattaforma più adatta al vostro sito web.

Questo articolo illustra le differenze principali tra WordPress.com e WordPress.org. Analizzeremo entrambi i CMS in base a nove criteri per aiutarvi ad individuare il più adatto alle esigenze del vostro sito web.

Cominciamo!

Che Cosa è WordPress.com?

WordPress.com è una piattaforma di hosting gestito che opera al top del software di WordPress.org.

wordpress.com homepage
WordPress.com.

È di proprietà di Automattic, la centrale elettrica che sta dietro altre note piattaforme, come WooCommerce e il plugin Jetpack. Inoltre, opera come azienda a scopo di lucro che può ospitare il vostro sito web e gestirne diversi aspetti.

Con un account WordPress.com, avrete accesso contemporaneamente a un site builder, un account di hosting e un nome di dominio. Potrete gestire tutto dalla dashboard del software, e (a seconda del piano che si acquista) estendere il vostro sito utilizzando svariati temi e plugin.

Pro:

  • È facile da usare e ha una bassa curva di apprendimento
  • Include la manutenzione automatica del sito
  • Viene fornito con hosting compreso

Contro:

  • Ha limitate opzioni di monetizzazione
  • Offre meno opzioni di personalizzazione e scalabilità
  • Ha strumenti di Search Engine Optimization (SEO) e di analisi limitati, in particolare sul piano gratuito

Questa è una breve panoramica dei vantaggi e degli svantaggi di WordPress.com. Ma analizzeremo in approfonditamente i pro e i contro delle sue diverse caratteristiche più avanti in questo articolo.

Conosci la differenza tra WordPress.com e WordPress.org? 👀 Scopri se ne sai abbastanza in questo post ⬇️Click to Tweet

Che Cosa è WordPress.org?

WordPress.org è un Content Management System (CMS) open source. È la base del software su cui è costruito WordPress.com.

WordPress.org homepage
WordPress.org.

Questa piattaforma open source gratuita permette di usare, cambiare e contribuire al software core. Il suo cruscotto ha un aspetto simile a WordPress.com, e vi darà accesso a moltissimi plugin e temi per personalizzare l’aspetto e la funzionalità del vostro sito.

Anche se WordPress.org è gratuito, dovrete pagare per l’hosting e per un nome di dominio per mettere in produzione il vostro sito. WordPress.org vi dà anche un maggiore controllo sul vostro sito, con la possibilità di cambiarne ogni singolo aspetto.

Pro:

  • Offre molteplici opportunità di monetizzazione
  • È flessibile e ha molte opzioni di personalizzazione
  • Permette di creare iscrizioni e negozi ecommerce

Contro:

  • Ha una curva di apprendimento più ripida
  • Nella maggior parte dei casi è necessaria una maggiore manutenzione manuale
  • Non include un nome di dominio o il servizio di hosting

Daremo uno sguardo più approfondito alle caratteristiche, ai pro e ai contro di WordPress.org e di WordPress.com nella sezione seguente.

WordPress.com vs WordPress.org: Quale è il Più Adatto al Tuo Sito?

Ora che abbiamo offerto una panoramica generale di entrambe le piattaforme, approfondiamo il nostro confronto tra WordPress.com e WordPress.org. Ci sono diverse considerazioni importanti da fare quando ci si trova a scegliere tra queste due piattaforme.

1. Facilità d’Uso

Se state costruendo un nuovo sito web, la facilità d’uso è probabilmente una delle priorità. Se state cercando la piattaforma più semplice, potresti preferire WordPress.com.

Quando si crea un sito su WordPress.com, è necessario registrare un account e seguire diversi passaggi. Dovrete poi scegliere il tipo di sito web, scegliere un tema e personalizzare alcuni dettagli.

Scegliere un design in WordPress.com
Scegliere un design WordPress.com.

Se avete scelto WordPress.org, dovrete acquistare un hosting e un nome di dominio e poi installare il software di WordPress sulla dashboard del vostro provider di hosting. Alcuni host possono occuparsi dell’installazione per voi. Tuttavia, WordPress.org ha una curva di apprendimento più ripida.

Le due piattaforme hanno dashboard dall’aspetto molto simile. Tuttavia, WordPress.com offre un minor numero di funzioni, quindi è meno probabile sentirsi sopraffatti. Allo stesso tempo, vale la pena notare che l’usabilità è una priorità anche in WordPres.org ed è ragionevolmente semplice da usate anche per i principianti.

2. Siti di e-commerce

Se volete creare un negozio online con WordPress.com, dovrete acquistare un pacchetto ecommerce dedicato. Questo piano tariffario vi permette di accettare pagamenti internazionali, di connettervi con le compagnie di spedizione e di personalizzare gli elementi di design del vostro negozio online.

Nessuna di queste funzionalità è disponibile con i pacchetti più economici di WordPress.com. Pertanto, dovrete fare un investimento monetario maggiore per far decollare il vostro negozio. Ma avrete comunque accesso ai plugin gratuiti per l’ecommerce come WooCommerce.

Il plugin WooCommerce
Il plugin WooCommerce.

Dal momento che non è necessario pagare per aprire un account su WordPress.org, può essere una soluzione più conveniente per gestire un negozio ecommerce. Il CMS offre accesso a più plugin per l’ecommerce, sia a pagamento che gratuiti. Inoltre, è possibile integrare provider di pagamenti di terze parti, come PayPal o Stripe.

3. Opportunità di Monetizzazione

Se volete fare soldi con il vostro sito web, WordPress.org è probabilmente la scelta migliore. Non avrete alcuna restrizione sulle strategie di monetizzazione, come ad esempio l’aggiunta di link di affiliati ai vostri contenuti o la creazione di un sito web ad iscrizione.

Inoltre, potrete utilizzare plugin pubblicitari, come Advanced Ads, per gestire tutte le vostre campagne dalla bacheca di WordPress.

The Advanced Ads plugin
Advanced Ads.

In confronto, è più difficile monetizzare un sito su WordPress.com. Per cominciare, è necessario avere un piano Business o superiore per accedere alle funzionalità di ecommerce e a Google Adsense.

Inoltre, WordPress.com impone alcune restrizioni sul marketing di affiliazione. Le linee guida utente stabiliscono che non è possibile utilizzare la piattaforma principalmente per promuovere prodotti di affiliazione. Anche se la formulazione della policy è ambigua, WordPress.com afferma anche che qualsiasi regola è soggetta alla sua interpretazione.

Infine, WordPress.com non ammette siti web con una “grande maggioranza” di contenuti sponsorizzati. Di nuovo, queste linee guida sono soggette a interpretazione, quindi dovrete stare attenti quando andate a monetizzare il vostro sito.

4. Supporto tecnico

Anche se siete esperti di WordPress, è probabile che di tanto in tanto vi imbattiate in problemi tecnici. Pertanto, un supporto tecnico utile e disponibile è essenziale per gestire un sito web.

Con WordPress.com, potete accedere a vari livelli di supporto tecnico a seconda del vostro piano. Tutti i pacchetti prevedono assistenza via email, ma avrete bisogno di un piano Premium o superiore per l’aiuto in live chat. Anche gli account business ed ecommerce hanno un accesso prioritario alla chat.

Supporto tecnico su WordPress.com
Supporto tecnico su WordPress.com.

Se avete un account gratuito su WordPress.com, avrete un accesso limitato al supporto tecnico. Ma c’è un hub di knowledgebase con articoli utili.

WordPress.com knowledge hub articles
Articoli dell’hub della knowledge di WordPress.com.

WordPress.org non dispone di un supporto tecnico dedicato, ma è possibile leggere la documentazione fornita o dirigersi verso il forum di supporto. Le discussioni sono gestite da volontari e possono fornire molte informazioni utili.

Forum di supporto su WordPress.org
Forum di supporto su WordPress.org.

Se state cercando un’assistenza più personalizzata, dovrete indirizzarvi verso un’azienda terza per un aiuto premium. Se siete clienti di Kinsta, potete accedere al nostro supporto 24/7 per qualsiasi domanda o problema!

5. Imparare il Web Development

.
Se avete intenzione di diventare sviluppatori, WordPress.org è probabilmente il più adatto a voi. Il software open-source permette di creare nuovi plugin e temi e di sviluppare applicazioni utilizzando la REST API.

Inoltre, WordPress.org ha varie risorse per sviluppatori nuovi ed esperti. Ad esempio, troverete gli standard di codifica, avrete accesso ai riferimenti del codice e imparerete ad eseguire comandi da una dettagliata documentazione.

Provate l’eccezionale supporto di hosting WordPress con il nostro team di supporto di classe mondiale! Chatta con lo stesso team che supporta i nostri clienti Fortune 500. Controlla i nostri piani

Risorse per sviluppatori di WordPress.org
Risorse per sviluppatori di WordPress.org.

Al confronto, WordPress.com fornisce opportunità limitate per gli sviluppatori. Ha una API REST, una console per sviluppatori e alcune risorse per lo sviluppo. Tuttavia, rispetto a WordPress.org, ci sono poche risorse disponibili. Inoltre, alcune caratteristiche (come le risorse di design) sono ancora in lavorazione.

6. Possibilità di Personalizzazione

WordPress.org ha migliaia di plugin e di temi. È disponibile una varietà di software gratuiti e a pagamento, e questo vi permette di personalizzare il vostro sito in base al vostro budget.

I plugin di WordPress.org
I plugin di WordPress.org.

Inoltre, in un sito WordPress.org è possibile modificare direttamente il codice HTML o aggiungere classi CSS per rifinirne dettagliatamente l’aspetto e la funzionalità. Quindi potrete facilmente modificare piccoli dettagli e rendere il vostro sito web adatto alle vostre esigenze.

Non potete invece usare i plugin con WordPress.com, a meno che non abbiate un piano Business o superiore. Non è possibile utilizzare funzioni avanzate di personalizzazione del design senza un pacchetto Premium o superiore. Pertanto, i siti più economici sono molto limitati nelle possibilità di personalizzazione e scalabilità.

7. Prezzi

Scegliere tra WordPress.com e WordPress.org è determinante se il costo è per voi un fattore significativo.

WordPress.com ha diversi piani. Anche se non lo consigliamo per i siti aziendali in quanto aggiunge il brand di WordPress, è possibile iniziare con un piano completamente gratuito.

In alternativa, potreste scegliere uno dei piani a pagamento:

  • Personale: Questo piano è progettato per i siti web per hobbysti e include l’hosting, il supporto email e la possibilità di accettare pagamenti.
  • Premium: Questo piano si basa sul piano Personal, con in aggiunta supporto live chat, funzionalità video, la possibilità di utilizzare gli annunci e l’integrazione con Google Analytics.
  • Business: Questo pacchetto include la libreria completa di plugin, strumenti SEO, backup automatico del sito e Secure File Transfer Protocol (SFTP).
  • Ecommerce: Questo piano è orientato ai negozi online e include gateway di pagamento internazionali, funzioni di progettazione del negozio e integrazioni con i corrieri.

Al contrario di WordPress.com, WordPress.org è gratuito. Tuttavia, dovrete acquistare separatamente un servizio di hosting e il vostro nome di dominio. Pertanto, i costi correnti possono variare drasticamente, a seconda del provider che avete scelto.

8. Sicurezza

Sia WordPress.com che WordPress.org possono essere vulnerabili alle minacce alla sicurezza. Dal 2018 al 2019, il numero di attacchi informatici è aumentato dell’11%. L’evidenza suggerisce che questi dati continuano a crescere.

La causa delle violazioni è di solito da cercare nel mancato aggiornamento del software di WordPress. Grosso modo il 40% delle violazioni avviene su siti che non utilizzano l’ultima versione del software. Anche i plugin e i temi di terze parti possono rendere il vostro sito vulnerabile agli attacchi.

Se usate WordPress.com, il vostro sito aggiornerà automaticamente temi e plugin. Anche gli aggiornamenti del core avverranno dietro le quinte.

WordPress.org non aggiorna automaticamente il software. Dovrete abilitare gli aggiornamenti e tenere gli occhi aperti per rilevare qualsiasi cambiamento. Per questo motivo, WordPress.org potrebbe non essere la soluzione migliore se non volete monitorare costantemente il vostro sito.

9. SEO

Per quello che riguarda la SEO, la scelta tra WordPress.com e WordPress.org può fare un’enorme differenza. Dopo tutto, utilizzare una strategia SEO efficace è fondamentale per rendere il vostro sito più visibile nei risultati dei motori di ricerca. Senza un posizionamento SEO accettabile, potreste aver difficoltà ad attrarre nuovi lettori e far crescere il vostro sito web.

Con WordPress.org, avrete un controllo quasi completo sulle vostre strategie SEO. Potete usare plugin come Yoast SEO per ottimizzare i vostri articoli e pagine in base alle parole chiave scelte.

Il plugin Yoast SEO
Yoast SEO.

Inoltre, è possibile utilizzare Google Analytics per visualizzare diversi dati sul vostro sito web, come le fonti di traffico, le conversioni e i contenuti migliori. Potrete poi utilizzare queste informazioni per adeguare le vostre strategie e attrarre più lettori.

Al contrario, WordPress.com ha opzioni SEO limitate. Avrete bisogno almeno di un piano Premium per l’integrazione di Google Analytics. Inoltre, gli strumenti SEO avanzati non sono disponibili, a meno che non abbiate un piano Business o superiore. Non potrete ottimizzare i siti web con pacchetti più economici.

Trova la soluzione giusta per il tuo business (e per la sua sostenibilità nel lungo termine) in questo confronto tra WordPress.com e WordPress.org ✨ 📈Click to Tweet

Riepilogo

Prima di iniziare a costruire un nuovo sito e creare i contenuti, è necessario scegliere la piattaforma da utilizzare. WordPress.com e WordPress.org sono due delle opzioni più popolari, ma sono adatti a diversi tipi di siti web.

Per ricapitolare, ecco quando scegliere WordPress.com o WordPress.org:

  1. WordPress.com: È una piattaforma di hosting gestito e site building, offre un design user-friendly, backup automatici e supporto tecnico. Tuttavia, è necessario acquistare un pacchetto premium per accedere a funzionalità che permettono di personalizzare il sito, come i plugin.
  2. WordPress.org: È un CMS popolare e gratuito, ma può richiedere un maggiore impegno nell’apprendimento e richiede una maggiore manutenzione. Tuttavia, offre possibilità di monetizzazione senza limiti, infinite opzioni di personalizzazione e molte risorse per gli sviluppatori.

Avete domande su WordPress.com e WordPress.org? Scrivetele nella sezione commenti qui sotto!


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 34 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.