Sono piuttosto sicuro che avete sentito parlare di marketing di affiliazione (o affiliate marketing) ma non avete completamente capito come funziona, come le persone riescano a guadagnarci, e più in generale che cos’è il marketing di affiliazione.

Per definirlo in parole povere, l’affiliate marketing è un modello di business marketing in cui i vostri clienti e/o lettori diventano vostri venditori.

Come è possibile? Oggi, risponderemo a tutte le vostre domande sul marketing di affiliazione, incluse le seguenti:

Pronti? Iniziamo!

Cos’è l’Affiliate Marketing?

L’affiliate marketing è una forma di marketing pay-for-performance in cui un affiliato vende articoli per conto di un venditore a un tasso concordato o percentuale della vendita.

È una grande forma di pubblicità per i negozi di ecommerce in quanto i fondi vengono scambiati solo dopo che la vendita è stata completata, ma funziona per ogni modello di business sul mercato.

Finché avete un prodotto da vendere, o trovate un prodotto da promuovere, potete partecipare al marketing di affiliazione.

Ciò che contraddistingue questa forma di marketing è il fatto che va a vantaggio di tutte le parti coinvolte. Beneficia i clienti che possono trovare prodotti che forse non avrebbero trovato da soli e che contano sull’approvazione di qualcuno di cui (presumibilmente) si fidano.

Mentre dal lato del marketing, del venditore e della rete (che vedremo più avanti), tutti beneficiano di una parte della vendita.

Come funziona l'affiliate marketing

Come funziona l’affiliate marketing

L’81% dei brand ha un programma di affiliazione.

E questo sistema non sembra destinato a sgonfiarsi molto presto. Il fatturato dell’affiliate marketing è aumentato di quasi il 23% su base annua dal secondo trimestre del 2017.

Ricavi del canale di affiliazione (YoY)

Ricavi del canale di affiliazione (YoY)

A volte chiamati anche “partner program“, i programmi di marketing di affiliazione sono disponibili in ogni dimensione e forma per adattarsi alle numerose aziende a cui sono legati. Per esempio, potete dare un’occhiata alprogramma di Mailchimp qui sotto:

Programma partner di Mailchimp

Programma partner di Mailchimp

Un altro programma di affiliazione è quello di Vitamin Shoppe:

Il programma di affiliazione di Vitamin Shoppe

Il programma di affiliazione di Vitamin Shoppe

I programmi di affiliazione possono lavorare per voi anche se non avete un grande nome. Gli imprenditori di tutto il web utilizzano programmi di marketing di affiliazione per vendere i loro prodotti.

E in alcuni casi, le loro vendite sono sufficienti a creare mercati da milioni di dollari, come fa Poster Gully.

Poster Gully

Poster Gully

Allora, cos’è il marketing di affiliazione?

Un sistema che, al meglio, funziona per tutte le persone coinvolte e sposta più prodotti verso più clienti. Accessibile e ampio, il marketing di affiliazione è una scelta eccellente per chiunque voglia far crescere i propri profitti. Che voi siate venditori o affiliati.

Niente di tutto questo però vi dice esattamente come funziona l’affiliate marketing. Per capirlo, dovete comprendere appieno i rapporti coinvolte nel marketing di affiliazione.

Come Si Definiscono i Rapporti in Ambito Affiliate Marketing?

Il marketing di affiliazione è tutto ciò che riguarda le relazionicreate tra le persone. Il rapporto tra il cliente e l’affiliato si fonda sugli stessi valori del rapporto tra l’affiliato e il venditore: solida fiducia, condizioni eque e trasparenza.

La trasparenza non è solo un suggerimento, tra l’altro. È un requisito legale negli Stati Uniti.

Nella versione più semplice del marketing di affiliazione, ci sono tre parti coinvolte:

Ecco un’eccellente panoramica visiva del ciclo di vendite nel marketing di affiliazione:

Ciclo di vendite nel marketing di affiliazione

Ciclo di vendite nel marketing di affiliazione

Con l’affiliate marketing che rappresenta fino al 16% di tutte le vendite di ecommerce, questo ciclo rappresenta il processo primario dal punto di vista di un affiliato.

In primo luogo, l’affiliato trova un prodotto e si collega con il venditore che gli sta dietro. Quindi, l’affiliato e il commerciante concordano l’importo della commissione (fissa o percentuale) quando l’affiliato effettua le vendite per conto del venditore.

Gli affiliati promuovono poi il prodotto presso il loro pubblico, spesso utilizzando un link speciale per tracciare le loro vendite e i loro referral. Una volta completata la transazione, il commerciante versa la commissione.

Lavare, risciacquare e ripetere per il ciclo di vita dell’affiliato.

Se preferite l’apprendimento visivo, ecco un’altra visione del processo:

Esempio di come funziona l'affiliate marketing

Esempio di come funziona l’affiliate marketing

Il tasso di commissione per gli affiliati varia a seconda degli individui, delle industrie e delle imprese. Non è stata concordata alcuna tariffa considerata come la migliore, anche se 30% è il massimale a tutti i livelli.

Ma non è affatto una regola.

Nel caso specifico, 3dcart offre una commissione molto più alta: circa 100 volte superiore:

Commissioni di affiliazione 3dcart

Commissioni di affiliazione 3dcart

Ma questo tipo di tariffa non funzionerà per tutti. Paul Jarvis ha dovuto chiudere il suo programma di affiliazione quando il tasso di commissione del 50% è diventato insostenibile per i suoi profitti.

Quindi, come avvertimento: siate consapevoli del business che sta dietro a un programma di affiliazione perché, se non se lo possono permettere, lo chiuderanno.

Info

Attraverso il programma di affiliazione Kinsta, potete guadagnare fino a $500 per ogni referral + 10% di commissioni mensili ricorrenti a vita, con pagamenti inviati su base mensile.

Tuttavia, offrire tariffe di fascia alta è una buona pratica per costruire relazioni, che sono il nucleo di ciò che fa funzionare il marketing di affiliazione.

Concentrarsi sulla costruzione di relazioni ha aiutato un programma di affiliazione a passare da $2.000.000.000 a $14.000.000.000 in due anni.

Aiuta anche il fatto che la loro pagina affiliati converta a un tasso 4,4 volte superiore rispetto al visitatore medio del loro sito.

Tasso di conversione dell'affiliato

Tasso di conversione dell’affiliato

Ecco quanto sono importanti le relazioni per il marketing di affiliazione.

Quindi, siate corretti, trasparenti e ricordate che gli affiliati non sono i vostri dipendenti o datori di lavoro. Sono i vostri partner. E potete fare grandi cose insieme.

A condizione che riusciate a incontrarvi; ed è qui che entra in gioco la prossima domanda.

Cosa Sono le Reti di Affiliazione?

Abbiamo girato intorno a questo problema per una ragione.

Anzi, per due:

  1. Le reti di affiliazione (o affiliate network), a nostro modesto parere, non sono la migliore opzione disponibile.
  2. Non sono necessariamente fattibili per le piccole imprese.

Le reti di affiliazione si accomodano tra affiliato e venditore, aggiungendo una terza parte al mix di vendita.

Reti di affiliazione

Reti di affiliazione

In molti modi, rendono la vita più facile nel marketing di affiliazione. Le reti collegano gli affiliati con prodotti che potrebbero non trovare da soli e forniscono ai venditori un ampio database di potenziali partner con cui lavorare.

Ma, come potete indovinare, questo ha un prezzo.

I termini del vostro programma di affiliazione sono conformi alle politiche del network, e ci si può aspettare che una parte significativa di denaro vada alla loro manutenzione mensile.

La maggior parte dei grandi marchi fa parte di una rete di affiliazione. Rakuten Marketing e ShareASale sono due esempi particolarmente noti.

Per esempio, Walmart utilizza Rakuten Marketing per il suo programma di affiliazione.

Walmart usa Rakuten Marketing

Walmart usa Rakuten Marketing

Brit + Co, un corso online e sito molto popolare tra millennial, usa ShareASale.

Brit + Co utilizza ShareASale

Brit + Co utilizza ShareASale

Altre reti di affiliazione più accessibili includono anche Amazon e Skimlinks. La facilità di accesso è probabilmente il motivo per cui, pur non essendo utilizzati dalle imprese più grandi, entrambi sono in cima alla classifica delle quote di mercato.

Associati Amazon e i loro principali concorrenti

Gli associati Amazon e i loro principali concorrenti

Amazon, in particolare, è diventato un forte competitor per i blogger e i siti di recensioni interessati all’affiliate marketing.

The WireCutter, un sito di recensioni elettroniche che è stato acquisito per 30.000.000.000 dollari nel 2016, utilizza il programma di Amazon per ottenere la maggior parte del suo reddito.

Inoltre, un blog con non più di un compleanno alle spalle è riuscito ad attirare quasi 3.000 dollari al mese con il programma di affiliazione di Amazon. Anche se questo succedeva già nel 2016, è la prova definitiva che un affiliato non deve avere anni alle spalle per ottenere un reddito mensile decente.

Esempio di marketing di affiliazione per un sito di nicchia

Esempio di marketing di affiliazione per un sito di nicchia

Quindi, le reti di affiliazione non sono tutte cattive. Noi abbiamo scelto di creare la nostra piuttosto che lavorare con qualcun altro, ma se volete risparmiare sul budget e volete mettervi in attività il più velocemente possibile, vale la pena prendere in considerazione il vasto bacino di potenziali affiliati a cui un venditore può connettersi.

Come Posso Diventare un Affiliato?

Ok, abbiamo parlato molto delle persone coinvolte nel marketing di affiliazione, ma abbiamo tenuto la persona migliore per ultima.

Quindi parliamo di comevoi potete inserirvi nel marketing di affiliazione.

Se siete blogger, avete diverse opzioni. Più grande è il vostro pubblico, più opportunità ci sono.

Ma non deve per forza trattarsi di un pubblico molto grande. Infatti, un pubblico più ristretto vi inserisce nel regno dei “micro-influencer”, e le aziende amano i micro-influencer.

I microinfluencer offrono unimpegno migliore e costano meno degli influencer su larga scala.

Statistiche sull'impegno dei micro-influencer

Statistiche sull’impegno dei micro-influencer

Naser Alubaidi, il growth marketer dietroVenngage, lo dice bene:

“In passato, il marketing di affiliazione era limitato agli influencer con un ampio raggio d’azione sul pubblico. Tuttavia, grazie ai social media, e in particolare Instagram, Snapchat e Twitter, chiunque può essere un affiliato (e un influencer)”.

Detto questo, avete comunque bisogno di un certacerto potere di influenza.

Potete costruirvi in un anno, come dimostra l’esempio che abbiamo visto in precedenza, ma potreste essere parte dei giochi già da cinque anni e non aver mai visto nemmeno un’entrata da affiliato se non avete mai identificato e studiato la vostra nicchia.

Restringere la vostra nicchia dovrebbe essere il passo successivo dopo aver creato il vostro blog WordPress.

Ecco la lista completa:

Passo 1: Partecipate a un Network e/o un Programma Partner

Oppure, iniziate il vostro. Abbiamo menzionato alcuni network a cui potete già aderire, ma ce ne sono altre che vale la pena di prendere in considerazione: CJ Affiliate e VigLink.

Se preferite non seguire questa strada, e lo capisco, potete trovare programmi partner con una rapida ricerca. Qual è la vostra nicchia?
Utilizzatela per trovare potenziali programmi a cui potervi iscrivere.

Ad esempio, se state creando un blog di bellezza, potreste voler iniziare coi rivenditori di prodotti cosmetici.
Andate prima a cercare i nomi noti per vedere se hanno un programma per voi.

Ad esempio, Ulta ha un programma a cui potreste unirvi.

Rete di affiliazione Ulta

Rete di affiliazione Ulta

Anche Sephora ne ha uno.

Rete di affiliazione di Sephora

Rete di affiliazione di Sephora

Ma se nessuno di questi programmi funziona per voi, una semplice ricerca per “beauty affiliate program” può fornirvi in pochi secondi centinaia di opzioni in pochi secondi.

SERP per Programma di affiliazione di bellezza

SERP per “Programma di affiliazione di bellezza”.

Lo stesso processo si applicherebbe anche ai food blog e ai blog di viaggio. Qualunque sia la vostra nicchia, usatela per trovare programmi pertinenti, candidarvi come partner, quindi procedete al passo successivo.

Passo 2: Scegliere i Prodotti Rilevanti

Solo perché un rivenditore si adatta alla vostra nicchia non significa che ogni prodotto sia giusto per voi. Dovete impegnarvi nella vendita di questi prodotti per guadagnare una commissione, quindi è importante trovare prodotti che interessino effettivamente al vostro pubblico.

Per esempio, la vostra nicchia sarebbe probabilmente molto più piccola di quella dei “prodotti di bellezza per donne”. Se foste interessati a vendere prodotti di bellezza provenienti da oltreoceano, vi interesserebbe trovare prodotti di affiliazione che soddisfano quel criterio.

Prodotti redditizi e di nicchia sono la chiave per ottenere pagine di vendita che registrano numeri simili

Elevato tasso di conversione e di vendita

Elevato tasso di conversione e di vendita

Ancora meglio se si tratta di un prodotto in cui credete personalmente e su cui potete garantire. Becky Mollenkamp, imprenditrice online e proprietaria di piccole imprese, ha registrato centinaia di vendite negli ultimi mesi grazie al suo sostegno per un prodotto in cui crede veramente.

Una volta che avrete superato questi due passi, arriva la parte difficile: la promozione.

Passo 3: Promuovere i Prodotti

Scrivere su un blog è un modo abbastanza facile per iniziare con la promozione dei prodotti, anche se non è così semplice come inserire un prodotto e dire alla gente di comprarlo. Dovete produrre contenuti di alta qualità (che di solito equivale a scrivere articoli lunghi) per esporre la vostra tesi.

I post più lunghi possono richiedere più tempo, ma possono generare fino a nove volte più contatti, quindi per un affiliato vale sicuramente la pena.

NerdWallet, ad esempio, trae la gran parte del suo reddito dalle partnership. Quasi tutti i loro messaggi, anche le recensioni, superano le 1.000 parole.

Guardate ad esempio questo post di 6.000 parole sulle migliori carte di credito del 2018.

NerdWallet

NerdWallet

Pur essendo strapieno di link di affiliazione, questo pezzo rimane focalizzato sull’utilità dell’uso per il lettore, piuttosto che preoccuparsi solo delle vendite: è un forte esempio di come fare blogging di affiliazione nel giusto modo.

È anche un ottimo esempio di come utilizzare le long-tail keyword (parole chiave a coda lunga) per indirizzare il traffico verso i vostri link di affiliazione.

Parole chiave a coda lunga come “best credit card of 2018” (migliore carta di credito del 2018) hanno aiutato un affiliato a guadagnare $16.433.

Se non avete dimestichezza con le long-tail keyword, potete leggere di più sul tema nella nostrachecklist sulla SEO.

Nel frattempo, ecco come trovare le migliori.

In primo luogo, andate su LongTailPro.

LongTailPro

LongTailPro

Scorrete verso il basso per aprire il menu a tendina con l’offerta di prova gratuita, quindi fate clic su di esso e registrate un account.

Prova gratuita LongTailPro

Prova gratuita LongTailPro

Una volta finito, verrete riportati sul cruscotto.

Funzione di ricerca LongTailPro

Funzione di ricerca LongTailPro

Cercate le parole chiave a coda lunga inserendo alcune le “seed keyword” nella casella indicata. In questo caso, cerchiamo le parole chiave relative alle fotocamere digitali.

Ecco i nostri risultati. Per impostazione predefinita, si vedranno solo 20 o meno risultati, ma è possibile modificare i parametri per allungare la lista.

Parole chiave relative alle fotocamere digitali

Parole chiave relative alle fotocamere digitali

Questi sono già forti suggerimenti che ci danno un’idea chiara di come creare contenuti per questo tipo di prodotto, ma c’è qualcosa di più che possiamo imparare da questo strumento. Ordiniamo per volume per vedere come si inserisce la concorrenza.

Parole chiave ordinate per volume

Parole chiave ordinate per volume

La keyword “digital cameras” (macchine fotografiche digitali è nel complesso troppo costosa perché valga la pena competere per essa (come con le prossime due opzioni), ma la concorrenza scende molto e c’è ancora volume decente dietro di essa.

Diamo un’occhiata più da vicino a “Panasonic digital cameras”. Fate click sul link per visualizzare ulteriori informazioni.

Competitività della parola chiave

Competitività della parola chiave

Con risultati per lo più organici e una concorrenza abbastanza gestibile, questo potrebbe diventare una valida long-tail per chi cerca di creare contenuti intorno alle fotocamere digitali.

Ma questo non è l’unica cosa che questo strumento può mostrare. Continuate a scorrere verso il basso per vedere i vostri concorrenti.

Analisi della concorrenza

Analisi della concorrenza

Carino, vero?

Alle prese con i tempi di inattività e problemi di WordPress? Kinsta è la soluzione di hosting progettata per farvi risparmiare tempo! Scopri i nostri servizi

Blogging e SEO sarebbero i nostri primi due suggerimenti per promuovere i vostri prodotti, ma dovreste sfruttare anche la vostra mailing list e i social media. Il marketing su Twitter è un’arte a sé, ma se hai già un pubblico e vale la pena provare.

Passo 4: Profitto

Questo passo è un po’ ironico, ma dopo aver aderito a un programma, trovato un prodotto e iniziato a promuoverlo, rimane da fare solo una cosa: trarne profitto.

Il marketing di affiliazione è molto semplice per quello. Almeno in teoria.

Come Posso Diventare Venditore?

Diventare un venditore nel marketing di affiliazione è un po’ più difficile che diventare un affiliato, anche se condivide molti degli stessi punti. Se avete già un negozio di ecommerce affermato, potete saltare i punti uno e due.

In caso contrario, procedete a tutta forza.

Passo 1: Identificare una Nicchia

Se vi ricordate, il marketing di affiliazione dipende dalle relazioni coinvolte. Come venditore, avete un ulteriore rapporto da mantenere: quello coi vostri clienti.

E se desiderate creare un programma di affiliazione o un negozio ecommerce che vi porti qualche soldo di tasca, avete bisogno di una nicchia. In un mercato di nicchia avrete meno lead (contatti) ma il loro tasso di conversione sarà molto più alto.

Confronto tra marketing generale e di nicchia

Confronto tra marketing generale e di nicchia

Un mercato di massa può funzionare per certi prodotti (come i prodotti Apple), ma per un negozio interessato a generare vendite il più velocemente possibile, una nicchia è la strada da percorrere.

È anche vitale se volete lavorare con affiliati che hanno molta influenza su un pubblico. Il che significa che avrete bisogno di qualcuno che goda di un proprio fascino in una determinata nicchia.

È possibile identificare una nicchia in uno dei due modi seguenti.

  1. Iniziando con un prodotto.
  2. Cominciando dal pubblico.

Se disponete già di un prodotto da vendere, dovreste dedicare i vostri sforzi a trovare un bisogno del mercato con un pubblico specifico. Invece di guardare a dati demografici come il luogo, cercate il pubblico in base agli attributi psicografici.

Dopo tutto, il 57% degli acquirenti ha fatto un acquisto presso un rivenditore anche molto lontano da loro. Se limitate i vostri clienti a una località, limiterete anche i vostri fondi.

Comportamento degli utenti del commercio elettronico

Comportamento degli utenti del commercio elettronico

Esempi di attributi psicografici potrebbero essere gli hobby, la vita familiare e la filosofia fiscale. Il grafico che segue fornisce un’analisi dettagliata di come l’analisi psicografica si differenzia dalla demografia tradizionale.

Psicografico vs demografico

Psicografico vs demografico

Quindi, se stavate cercando di vendere un prodotto come un corso online in finanza, il vostro pubblico di nicchia potrebbe avere caratteristiche psicografiche come:

Se il prodotto che volete vendere soddisfa le esigenze di persone con questi attributi, avete trovato il pubblico a cui dovreste rivolgervi. Se non lo fate, dovete continuare a cercare.

Si noti che la maggior parte dei negozi di ecommerce seguono il secondo modello: cominciano dal pubblico e poi trovare un prodotto, utilizzando gli stessi parametri delle esigenze del mercato.

Le circostanze specifiche in cui si potrebbe invece iniziare con un prodotto sono quelle in cui si sta creando qualcosa di unico e nuovo, e a quel punto il vostro obiettivo sarà quello di creare domanda, piuttosto che rispondere ad essa.

Passo 2: Creare i Termini del Programma di Affiliazione

Abbiamo accennato alla necessità di offrire commissioni competitive. Come regola generale, la percentuale di commissione dovrebbe iniziare al 10%. Ma per iniziare con il piede giusto, osservate i vostri concorrenti per impostare le vostre commissioni di affiliazione. Cosa offrono? Vedete se riuscite a offrire di meglio.

Gli affiliati devono mettersi al lavoro per vendere il vostro prodotto, creando post sui social media, blog post, webinar e così via: deve valere la pena farlo.

Inoltre, chiarite le vostre condizioni fin dall’inizio. Più alto è il tasso di commissione, meglio è. Vi aiuterà a eliminare le persone che vogliono troppo e a risparmiare tempo per entrambe le parti, mantenendo tutti sulla stessa linea d’onda.

Quando abbiamo lanciato il nostro sistema di affiliazione, che è dannatamente buono, offrendo i più alti ricompensi nel settore, abbiamo mantenuto tutto questo a mente. In particolare, per ogni piano di hosting Kinsta che viene raccomandato le persone ricevono un bonus di iscrizione una tantum:

Gli affiliati inoltre ricevono una commissione mensile ricorrente del 10% per ogni referral, oltre al bonus di iscrizione.

Ma se anche voi pensate che io sia di parte, posso mostrarvi BigCommerce, che è un buon esempio da considerare:

Programma di affiliazione BigCommerce

Programma di affiliazione BigCommerce

Altri termini da considerare per il vostro programma di affiliazione sono i seguenti:

Prezzi di Rewardful

Prezzi di Rewardful

Una volta impostate le vostre condizioni, postatele su una pagina del vostro sito web facile da trovare (la maggior parte delle persone mantiene i loro link nell’area del footer), e allegate un modulo di contatto. Poi, promuovetelo sul vostro blog, sui canali sociali e ottimizzatelo per i motori di ricerca.

Oppure, se preferite un approccio più proattivo, passate alla terza fase.

Passo 3: Trovare gli Influencer Rilevanti

Lasciare che gli affiliati vi trovino è un modo semplice per andare avanti, ma se il vostro business è nuovo di zecca, non inizierà ad avere successo da solo e in breve tempo.

Quindi dovete andare voi da loro.

Uno dei modi più facili e più economici per trovare influencer rilevanti è la ricerca di blog nella vostra nicchia. Iniziate inserendo su Google una parola chiave a lunga coda come “finance tips for small businesses” (suggerimenti finanziari per le piccole imprese).

Ecco cosa ottenete:

Termine di ricerca

Termine di ricerca

Poi, seguite i link e cercate un “diventa nostro partner”, “lavora con noi”, o la pagina “pubblicizza”. Il primo risultato ci porta nel footer.

Finder.com

Finder.com

Esaminando a fondo, atterriamo sulla loro pagina di partnership dove sono inclusi i loro termini, che non sono male:

Pagina partner di Finder.com

Pagina partner di Finder.com

E poiché sono stati il primo risultato per una parola chiave a coda lunga che è rilevante per la nicchia in esempio, hanno già dimostrato di essere in una buona posizione per raggiungere il traffico organico con il nostro target di riferimento.

Allora, cosa dovreste fare adesso? Inserite le vostre informazioni e iniziate la conversazione. Ripetete questo processo fino a quando non avrete raccolto una manciata di affiliati di cui vi fidate.

Non appena inizieranno ad aiutarvi a far crescere il vostro pubblico, la vostra pagina affiliati dovrebbe iniziare a prendere un po’ di slancio. Il che significa che il nostro ultimo passo è piuttosto chiaro.

Passo 4: Profitti (Di Nuovo)

Proprio come per gli affiliati, il vostro ultimo passo come venditore è quello di trarre profitto dal vostro duro lavoro. Seguite le vostre vendite attraverso i plugin o la vostra piattaforma, continuate a espandere la vostra offerta di prodotti e alimentate i vostri affiliati con pagamenti rapidi.

Dopotutto, se li trattate bene, diventeranno i vostri migliori venditori. E quelle sono persone che vale la pena mantenere incentivate, giusto?

Avete mai sognato di trasformare il vostro sito in uno strumento di reddito passivo? Scoprite cos'è l’affiliate marketing e come iniziare con questa guida! 🤝🤑Click to Tweet

Riepilogo

L’affiliate marketing è marketing di tipo pay-for-performance in cui un prodotto è venduto da un affiliato per conto di un venditore. In cambio, l’affiliato riceve una commissione dalla vendita.

Non c’è niente di più importante del rapporto tra affiliati e rivenditori. Ricordate che non sono i vostri subordinati o i vostri capi: in un sistema di affiliazione, siete partner che lavorano per aiutarsi a vicenda.

Se lo fate bene, potete costruire un business da zero mentre sistemate pile ordinate di soldini in tasca.

Se non sapete come trovare un affiliato o un venditore con cui lavorare e volete iniziare il più presto possibile, le reti di affiliazione possono ritagliare un sacco di lavoro. Ma allo stesso tempo danno un taglio anche alle vostre possibilità di controllo e possono limitare i risultati finali, quindi considerate attentamente questa opzione.

Come esempio reale, Amazon ha funzionato bene per molti blogger.

I passi per diventare un affiliato non sono complessi:

Avete bisogno di un pubblico, ma non dovete essere una superstar per fare la differenza. Anche i blog appena nati hanno fatto grandi cose con i programmi di affiliazione.
Poi unitevi a un programma, trovate un prodotto che si adatta al vostro pubblico, promuovetelo e traetene profitto.

Se state affrontando l’affiliate marketing dal punto di vista del venditore, il processo è simile. Iniziate con una nicchia, create i termini del vostro programma di affiliazione, trovate influencer rilevanti e, naturalmente, il profitto.

Il marketing di affiliazione è difficile, ma offre molte possibilità. Pronti a fare il salto?


Se ti è piaciuto questo tutorial, allora apprezzerai molto il nostro supporto. Tutti i piani di hosting di Kinsta includono supporto 24/7 da parte dei nostri sviluppatori e tecnici veterani di WordPress. Chatta con lo stesso team che supporta i nostri clienti Fortune 500. Scopri i nostri piani