L’ottimizzazione continua di un negozio WooCommerce può portare a migliori conversioni, maggiori vendite e maggiori entrate. Lo scopo di questa guida è quello di aiutarvi a raggiungere questi tre obiettivi. Analizzeremo tutti gli aspetti dell’ottimizzazione di un negozio WooCommerce – dalla scelta del tema, all’integrazione dei plugin, dall’ottimizzazione delle pagine alle funzioni da aggiungere per aumentare le conversioni e le vendite. Scoprirete gli strumenti e le tecniche più efficaci per ottimizzare il vostro negozio WooCommerce e vedrete l’impatto positivo delle vostre azioni.

Una volta finito, sarete in grado di coinvolgere meglio i clienti in tutte le fasi del ciclo di acquisto, beneficerete di un tasso di abbandono del carrello ridotto e avrete implementato alcune tecniche interessanti per migliorare il servizio clienti. L’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) è una parola d’ordine per qualsiasi sito web, e con questo in mente, vi accompagneremo lungo il processo di ottimizzazione del vostro sito in base alle parole chiave e vi spiegheremo come scrivere descrizioni di prodotto convincenti pensando sia ai clienti che a Google.

In poche parole, se volete ottimizzare il vostro negozio WooCommerce in modo che raggiunga il suo pieno potenziale, questa guida è tutto ciò di cui avete bisogno. Iniziamo!

Capitolo 1 – Una Panoramica della Crescita Esponenziale del Mercato dell’Ecommerce

Mentre Internet continua a crescere ad un tasso esponenziale, un numero sempre maggiore di persone sceglie di acquistare beni e servizi online. Questo è dovuto principalmente alla convenienza e alla possibilità di cercare e confrontare velocemente migliaia di prodotti.

La scala globale dell’ecommerce è enorme. I dati pubblicati da eMarketer anticipano che le vendite dell’ecommerce business to consumer (B2C) aumenteranno presto del 14,6%, fino a 4 trilioni di dollari, e non sono solo quelli di Amazon a beneficiarne. I rivenditori più piccoli riescono a raggiungere facilmente una base clienti internazionale – in particolare quando hanno accesso a piattaforme di Content Management System (CMS) come WordPress e store builders come WooCommerce.

In breve, le vendite online non mostrano segni di rallentamento. È il momento migliore per gestire un sito di ecommerce.

Ecommerce store
Negozio ecommerce

Capitolo 2: Come WooCommerce ha Conquistato il Mondo dell’Ecommerce

WooCommerce è un plugin di WordPress per ecommerce leader nel settore. Costituisce una base eccellente su cui costruire un negozio ecommerce ottimizzato e facile da usare. È costruito con le best practice in mente, sia dal lato del cliente che sul back end, dove gli amministratori possono aggiungere senza problemi nuovi prodotti, impostare metodi di pagamento e integrare gateway di pagamento.

Con una dashboard funzionale in cui gli amministratori e i manager aziendali possono valutare le vendite e leggere le recensioni dei prodotti, c’è anche la possibilità di monitorare le scorte di magazzino e le prestazioni generali del negozio. Meglio ancora, WooCommerce è incredibilmente versatile in termini di adattamento a qualsiasi design possiate desiderare.

WooCommerce
WooCommerce

Mentre WordPress guadagnava slancio, c’era una crescente richiesta di una soluzione ecommerce utilizzabile e personalizzabile. Nel 2008, l’idea di WooCommerce è stata portata avanti da tre appassionati di WordPress di diversi paesi che condividevano informazioni e idee via email. Il software che hannp creato si è poi evoluto in quello che oggi è conosciuto come WooCommerce, che attualmente supporta migliaia di utenti in tutto il mondo.

WooCommerce, rilasciato per la prima volta nel 2011, è stato sviluppato da WooThemes, che all’epoca era semplicemente un negozio di temi, interessato al design più che alla funzionalità. Tuttavia, divenne subito evidente che WooCommerce era il loro prodotto più promettente.

Nel 2018, WooCommerce era utilizzato da circa l’8% di tutti i negozi online e dal 21% del primo milione di siti. Viene scaricato circa 40-50.000 volte ogni giorno – cioè più di dieci download ogni minuto. È semplicissimo da installare. Oh, ed è gratuito.

WooCommerce store
Negozio WooCommerce

WooCommerce conta più di un milione di installazioni attive. La sua popolarità è dovuta principalmente al fatto che è facile da installare (anche per coloro che hanno una conoscenza tecnica limitata); la guida completa di installazione fornisce tutte le informazioni di cui avete bisogno per avere un sito ecommerce attivo e funzionante. In più, ci sono centinaia di plugin di ‘estensione’ gratuiti e premium creati da sviluppatori eccezionali che possono aumentare in modo notevole le funzionalità di base di WooCommerce. Se siete curiosi di sapere quali sono i nostri plugin preferiti, abbiamo messo insieme un elenco curato dei migliori plugin di WordPress.

Capitolo 3: Scegliere un Tema per un Sito WooCommerce

Se state creando un business online, il design del vostro sito web sarò davvero importante – in particolare se state lavorando con l’ecommerce. I visitatori del sito si aspettano un’esperienza di acquisto pulita e fluida, con una considerevole velocità di caricamento delle pagine e un’interfaccia utente semplice. Non appena arrivano sul vostro sito, prenderanno una decisione istantanea se rimanere e dare un’occhiata in giro, oppure andarsene da un concorrente.

Il design del vostro negozio deve essere visivamente attraente per i visitatori, ma deve anche essere funzionale e usabile. Le persone tendono a formarsi un’opinione su un sito web nel giro di un secondo o due, e più semplice e logico è il design, migliore sarà l’impressione che avrete generato in quella importantissima finestra temporale.

WooCommerce theme
Tema WooCommerce

In altre parole, un design accattivante ed elegante, abbinato ad un’esperienza di acquisto diretta, vi aiuterà a costruire un tesoro inestimabile di fiducia e fedeltà. Il design conta sul serio. Detto questo, scopriamo quali sono le opzioni di design disponibili per voi come utenti di WordPress e WooCommerce.

Pro e Contro dei Temi WooCommerce Gratuiti

Il vantaggio principale di utilizzare un tema WooCommerce gratuito è esattamente questo: è gratuito. Questo può certamente essere un aiuto se state avviando un’attività e avete un budget limitato.

Detto questo, per quanto riguarda i temi WordPress gratuiti, non potete necessariamente aspettarvi una qualità superiore di design e funzionalità. Il servizio di supporto sarà probabilmente limitato e gli aggiornamenti potranno essere discontinui. Infine, a meno che non siate programmatori esperti, probabilmente dovrete prendere il vostro tema così com’è: le possibilità di personalizzazione sono in genere scarse tra i temi gratuiti.

Un tema gratuito per WooCommerce
Un tema gratuito per WooCommerce

Se il vostro cuore batte per un tema gratuito, scaricatelo da una fonte affidabile. Su WordPress.org troverete un numero enorme di temi compatibili con WooCommerce. Sfortunatamente, la funzione di filtro di WordPress.org lascia molto a desiderare, quindi dovrete fare riferimento alla descrizione di un tema per scoprire se è compatibile o meno con WooCommerce.

Pro e Contro dei Temi Premium per WooCommerce

Secondo noi, se gestite un negozio online, vale la pena acquistare un tema premium di alta qualità. I prezzi partono da pochi dollari, ma possono arrivare molto in alto. In genere, potrete aspettarvi di pagare circa 50 dollari per un tema di alta qualità. È un costo una tantum e può fare un’enorme differenza per le vostre entrate nel lungo termine.

Scegliendo un tema WooCommerce premium, potrete aspettarti una vetrina ben progettata e altamente usabile, con un supporto attento e aggiornamenti regolari. Inoltre, i temi premium tendono ad offrire opzioni di personalizzazione avanzate, normalmente non disponibili nei temi gratuiti.

WooCommerce premium theme
Tema premium WooCommerce

Come per i temi gratuiti, è meglio scegliere un tema premium da un provider con buona reputazione, per garantire la qualità del vostro prodotto, oltre alla qualità e alla longevità del servizio. Inoltre, evitate temi e plugin WordPress nulli.

La vostra punto di partenza potrebbe ragionevolmente essere lo stesso WooCommerce, ma altri ottimi marketplace di temi – come Elegant Themes, ThemeIsle, MyThemeShop, Tesla Themes o il più popolare marketplace di ThemeForest, meritano certamente un’occhiata. Potete anche controllare temi specializzati come WoonderShop, creato dal team di ProteusThemes. È un tema WooCommerce mobile-first ottimizzato per le conversioni.

Pro e Contro del Design Personalizzato di WooCommerce

Se avete un budget maggiore con cui lavorare e volete creare un sito su misura o personalizzato, non mancano designer e sviluppatori di temi WordPress. I costi variano molto – da centinaia a migliaia, a decine di migliaia – ma una cosa è certa: pagherete molto di più per un design su misura che per un tema premium. Detto questo, è difficile per la maggior parte dei proprietari di negozi ecommerce giustificare il costo di un design su misura. Un buon compromesso è quello di scegliere un tema premium, poi assumere uno sviluppatore per adattarlo alle vostre esigenze. Questo costerà molto meno, ma risulterà comunque in un design unico che soddisfi le vostre esigenze.

Prima di procedere, è meglio conoscere la differenza tra un designer e uno sviluppatore nel contesto della creazione di un tema WordPress. Un designer è responsabile dell’aspetto del sito, mentre uno sviluppatore è responsabile della traduzione del lavoro del designer in un sito web funzionante. Molti freelance operano come designer e sviluppatori, cosa che potrebbe essere più adatta a chi ha un budget limitato.

WooCommerce design
Design di WooCommerce

Quando scegliete uno sviluppatore e/o un designer, adottate lo stesso atteggiamento che dovreste avere nella scelta di un tema: Rivolgetevi solo a professionisti rispettati. I nostri consigli sono i seguenti:

Potete leggere anche il nostro recente articolo sull’argomento: Come e Quando Assumere uno Sviluppatore WordPress.

Cosa Cercare nel Tema

Quando scegliete il vostro tema, iniziare da una fonte affidabile fa una differenza enorme. Una volta che avete trovato un tema che vi piace, potete semplicemente fare riferimento a questa semplice checklist:

  1. Il tema è attivamente supportato e regolarmente aggiornato?
  2. Il tema ha recensioni/valutazioni elevate (se applicabile)?
  3. Il tema è reattivo? Assicuratevi sempre di utilizzare un tema WordPress WooCommerce reattivo (provatelo sul Mobile-Friendly Test di Google).
  4. Il tema si carica velocemente (usate Pingdom Tools per confrontare le prestazioni di diversi temi)?

Se riuscite a rispondere a queste quattro domande in modo affermativo, probabilmente avete individuato un buon tema.

Capitolo 4: Ottimizzare l’Esperienza Utente di un Negozio WooCommerce

Uno dei fattori più importanti per un ottimo web design è la facilità d’uso e una navigazione chiara. I visitatori di un negozio devono sapere in ogni momento dove si trovano ed essere in grado di completare un acquisto con assoluta semplicità. Se la navigazione è povera oppure non è immediatamente evidente il modo in cui i visitatori possono arrivare da A a B, gli aspiranti clienti si allontaneranno dal vostro sito e andranno da un concorrente.

Anche piccole cose come testare la spaziatura e lo spazio bianco nei richiami di navigazione sul desktop rispetto al mobile possono avere un grande impatto! UXPin ha registrato un aumento del tasso di conversione complessivo di quasi il 20% con l’ecommerce di un cliente dopo aver aggiunto la spaziatura tra i due link di navigazione sulla versione desktop del sito.

Cattiva navigazione
Cattiva navigazione

Molti negozi online sbagliano le cose fondamentali, con conseguenze disastrose. Cercando di concentrarci su ciò che ha maggiore impatto, di seguito analizziamo solo tre cose che potete ottimizzare sul vostro negozio WooCommerce con grande effetto.

Create Pulsanti di Call To Action Ben Visibili

Aggiungere un pulsantedi “Call to Action” (CTA) chiaro ed evidente su ogni pagina del vostro negozio WooCommerce è un ottimo modo per indirizzare i visitatori alla fase successiva del loro acquisto. Fate risaltare i vostri pulsanti CTA, ma assicuratevi anche che sia chiaro cosa l’utente può aspettarsi cliccandoci sopra. Una struttura del sito ben progettata, con pulsanti CTA posizionati strategicamente, può condurre il cliente ad una grande esperienza del sito.

Per essere più specifici, pulsanti come “Aggiungi al carrello” e “Vai alla cassa” dovrebbero essere così evidenti da non poter mai passare inosservati. A tal proposito, il pulsante “Aggiungi al carrello” è uno dei pulsanti CTA più utilizzati. Dovrebbe essere evidente sulla pagina e chiaramente distinguibile dagli altri pulsanti o dai link. Se necessario, inserite il pulsante in punti diversi del sito, agevolando al massimo l’acquisto per i vostri clienti.

Rendete Chiare e Ben Visibili le Informazioni Importanti

I clienti si fideranno di voi se sarete onesti con loro fin dall’inizio, quindi siate chiari su prezzi, sui costi di spedizione, sui tempi di consegna e descrivete i prodotti accuratamente. Offrite una politica di restituzione semplice e chiarite bene come funziona la restituzione dei prodotti. Fare tutto questo vi darà un vantaggio rispetto alla stragrande maggioranza dei negozi di ecommerce e incoraggerà i clienti ad acquistare da voi invece che dalla concorrenza.

Fate in Modo che i Vostri Prodotti Possano Essere Trovati Facilmente

L’obiettivo finale del vostro sito è quello di rendere l’acquisto di un prodotto o servizio estremamente facile. Dunque la struttura del vostro negozio WooCommerce è di grande importanza. Detto questo, lavorate insieme al vostro web designer/developer per rendere ogni pagina dei vostri prodotti facile da trovare, con elementi di menu, filtri e strumenti di ricerca.

Provate ad avvicinarvi al design del vostro negozio dal punto di vista del cliente e cercate di capire se è possibile trovare i prodotti, ottenere le informazioni necessarie ed effettuare un acquisto con il minor numero di clic possibile.

Un ecommerce semplice
Un ecommerce semplice

Raccogliere feedback è un ottimo modo per vedere se il processo di checkout è semplice per i vostri clienti. Potete farlo inviando un link per un sondaggio dopo l’acquisto, o invitandoli a partecipare ad una discussione.

Scegliete un Layout del Negozio che Venda da Solo i Vostri Prodotti

Non c’è un approccio unico quando nel mostrare i prodotti. La maggior parte dei negozi WooCommerce sbaglia attaccandosi al layout predefinito del negozio, che elenca i prodotti in una griglia. Questo può essere o non essere il modo migliore per presentare i prodotti.

Pensate a quale possa essere il layout che mostri i vostri prodotti nel modo più efficace. Se vendete prodotti visivi che beneficiano di grandi immagini, allora il layout a griglia integrato è perfetto. Se vendete prodotti meno visivi, dove le immagini grandi non sono importanti, allora scegliete un layout che si concentri invece sulle informazioni. Per esempio, molti negozi hanno aumentato le loro vendite con plugin come WooCommerce Product Table, che elenca i prodotti in un layout strutturato come modulo d’ordine. Questo può permettere di trovare i prodotti più facilmente, mostrare dati extra sui prodotti e fornire pulsanti di aggiunta al carrello multi-selezione per un acquisto più veloce.

Ci sono diversi modi per valutare l’usabilità dei un sito web, e ne analizzeremo alcuni nella sezione seguente.

Capitolo 5: Testare l’Usabilità di un Negozio WooCommerce

L’usabilità è una parte essenziale della progettazione di un sito web, in particolare se gestite un negozio ecommerce. In sostanza, i test di usabilità dovrebbero essere una parte essenziale della garanzia di qualità. Inoltre, vo forniscono informazioni preziose sul modo in cui i clienti (potenziali ed attuali) vedono e utilizzano il vostro sito.

Cos’è il Test di Usabilità?

Un test di usabilità coinvolge diverse persone che lavorano sul vostro sito web. Di solito c’è un facilitatore che accompagna l’utente web attraverso il test, prendendo note dettagliate. C’è un osservatore, che si assicura che il test sia completato correttamente. Poi ci sono i partecipanti, il proprietario del sito web e il team di sviluppo.

I test dovrebbero essere eseguiti periodicamente durante tutta la fase di sviluppo per assicurarsi di individuare e risolvere rapidamente qualsiasi problema. È molto meglio eseguire diversi test di usabilità piuttosto che completare un unico grande test finale; questo è importante soprattutto per i siti di ecommerce, poiché sono spesso grandi e includono numerose categorie e pagine prodotto. Molti specialisti dell’usabilità consiglieranno di eseguire dei test di usabilità:

  • All’inizio del progetto, magari utilizzando un mockup della home page.
  • Durante la fase di pianificazione e sviluppo.
  • In caso si verifichi un problema segnalato durante l’analisi del traffico web.
  • Se il proprietario del sito ha bisogno di alcune informazioni specifiche.
Mockup di un sito
Mockup di un sito

Prima di iniziare il test di usabilità, ragionate bene su ciò che sperate di ottenere – individuate gli elementi che modelleranno i tempi e il modo in cui vengono eseguiti i test. I test di usabilità possono permettervi di scoprire:

  • Come i visitatori web interagiscono con il vostro sito.
  • La facilità d’uso in termini di navigazione delle pagine.
  • Quanto sia facile individuare particolari prodotti o categorie.
  • Se ci sono sezioni del sito in cui l’utente si perde.
  • Se c’è qualcosa che li fa sentire a disagio sul sito.
  • Le ragioni dell’abbandono del carrello della spesa se questo è un problema che si verifica spesso.
  • Aree chiave che piacciono o non piacciono agli utenti.

I test di usabilità possono durare da cinque minuti a un’ora a seconda dei problemi che volete testare. Cercate di trovare persone che non hanno mai avuto alcun contatto precedente con il sito – se sanno già come muoversi, non vi daranno un quadro reale dal punto di vista di un nuovo cliente.

I Nostri Consigli

Ci sono molti posti sul web dove ricevere aiuto con i test utente, ma noi segnaliamo i seguenti:

Capitolo 6: Implementare gli A/B Test

Un A/B test (o “split testing”) è semplicemente un esperimento in cui si creano due o più versioni della stessa pagina e si effettua una misurazione per valutare quale sia più efficace. È una procedura che molti sviluppatori intraprendono come una cosa ovvia, in particolare se volete fare grandi modifiche al vostro negozio, come aggiungere una nuova categoria o snellire il vostro catalogo prodotti. È anche un metodo efficace per stabilire se un qualsiasi cambiamento di design potrà migliorare le conversioni prima di impegnarsi a fare qualsiasi modifica effettiva sulla versione live del vostro sito web.

Questo tipo di test rimuove l’incertezza spesso associata al lavoro di ottimizzazione del sito, poiché permette di prendere decisioni su ciò che è noto (piuttosto che su ciò che è previsto). Gli specialisti del test A/B possono valutare l’impatto che le modifiche hanno sugli indicatori chiave come i tassi di conversione e gli acquisti e, in quanto tali, possono assicurare con un buon grado di certezza che le modifiche apportate avranno risultati positivi. La procedura di test e ottimizzazione può sembrare laboriosa, ma vale certamente la pena portarla avanti, perché i benefici possono essere incommensurabili in termini di vendite.

Ci sono molte cose che potete testare durante un A/B test, incluso (ma non solo):

A/B testing
A/B Test
  • Titoli dei prodotti
  • Descrizioni dei prodotti
  • Testo e formattazione delle call to action
  • Link
  • Immagini
  • Recensioni dei clienti
  • Prezzi

Un A/B test può diventare rapidamente complesso e potreste dover chiedere aiuto ad un professionista. Per approfondire, date un’occhiata al nostro articolo di approfondimento sugli A/B test.

Capitolo 7: Assicurare la Velocità e l’Affidabilità del Negozio

La velocità e l’affidabilità del vostro sito web possono fare la differenza. Se il vostro sito si carica troppo lentamente, i visitatori web e i potenziali clienti cliccheranno via e andranno su un altro sito. Ma non temete, ci sono molte cose che potete fare per migliorare le prestazioni del vostro sito WordPress.

Misurare la Velocità del Sito

Ci sono molti strumenti online che permettono di misurare la velocità del sito. Noi consigliamo sempre Pingdom Tools. Ora che sapete quanto è veloce (o lento) il vostro sito, cosa potete fare per migliorare le cose?

WooCommerce site speed
Site speed di WooCommerce

Scegliere il Miglior Host WordPress

La velocità e l’affidabilità iniziano dal vostro fornitore di hosting. A grandi linee, avete due scelte: Hosting condiviso, Hosting WordPress Gestito.

Shared hosting vs managed hosting
Hosting condiviso vs hosting gestito

Non andremo nei dettagli qui, ma se volete che il vostro negozio abbia successo, consigliamo fortemente un servizio di hosting WordPress gestito. Un buon provider vi solleverà dai numerosi problemi che si possono incontrare con l’hosting condiviso; soprattutto i problemi di velocità. Vale bene il prezzo un po’ più alto che spenderete.

Accelerare il Negozio WooCommerce

Se avete un business WooCommerce di successo, potreste avere un grande catalogo di prodotti, molte transazioni e molto traffico. Un grande catalogo di prodotti significa importare molti dati e le prestazioni dell’importatore sono la principale limitazione; inoltre, con l’aumentare delle dimensioni del catalogo, il cache hit rate diminuisce. Un grande volume di transazioni può essere gestito con un adeguato dimensionamento del server e del database. È sulle grandi quantità di traffico che dovete concentrarvi e ottimizzare.

Scalare WordPress significa normalmente fare il caching delle pagine con uno strumento come Varnish o Nginx. Questo perché la maggior parte dei blog servono contenuti statici che sono compatibili con la cache. I punti in cui la cache non vi aiuterà sono in gran parte legati all’esperienza di personalizzazione della maggior parte dei negozi. Si tratta di cose come gli utenti che hanno effettuato l’accesso, lo stato del carrello, le sessioni PHP attivate dai plugin e consigli basati sulla storia degli acquisti passati.

Quindi cosa si può fare in queste situazioni? Una cosa che potete fare è mettere in cache le pagine a meno che non sia stato impostato un cookie specifico. Questo cookie può essere impostato in modo che sia attivo solo quando un utente ha aggiunto qualcosa al carrello. Quindi, prima dell’aggiunta al carrello, tutto è memorizzabile nella cache. Il cookie specifico di cui stiamo parlando è woocommerce_items_in_cart e potete trovare la lista completa dei cookie di WooCommerce qui. L’altra opzione è la personalizzazione lato client, invece che lato server. In questo modo, potete memorizzare i dati che volete in un cookie, leggere quel cookie lato client e aggiornare l’interfaccia utente di conseguenza. Questo non è un metodo predefinito, quindi richiede un po’ di tempo per essere implementato, ma può darvi un maggiore controllo sul vostro negozio.

Dato che i negozi generano molti dati, l’hosting è più costoso rispetto ad un sito WordPress standard. Gestire questa grande quantità di dati generati da un negozio ad alto traffico significa che avete bisogno di consistenti risorse di PHP e database. Quindi avrete bisogno di una macchina dedicata al database per avere molto spazio di archiviazione, memoria e CPU. Inoltre, dovrete avere la giusta quantità di CPU e di memoria per PHP. È anche utile eseguire la manutenzione tramite WP-CLI.

Un’altra cosa da ricordare è che alcuni temi e plugin non sono consigliabili. Per esempio, quelli che mostrano centinaia di prodotti su una pagina, hanno menu dinamici che prendono ogni pagina dal database, chiamano certe API ad ogni caricamento di pagina e caricano immagini su HTTP per farne il ridimensionamento. Inoltre, quando massimizzate la CPU, ricordate che state scambiando la velocità con la concorrenza, quindi avete bisogno di un host basato su container che sia progettato per una scalabilità infinita. Cercare di ottimizzare le query MySQL è inutile perché si romperà ogni volta che aggiornerete WooCommerce e/o WordPress. Invece, eseguite una utility di tuning MySQL per analizzare le prestazioni e modificare la cache delle query del database come è necessario fare.

Capitolo 8: Proteggere un Negozio WooCommerce

La sicurezza è forse uno degli elementi più importanti da considerare quando si crea un negozio online con WooCommerce. Dato che sono sempre di più i clienti che fanno acquisti online, c’è una maggiore richiesta di sicurezza per i siti. Se il cliente ha dubita che il vostro sito non sia sicuro, non farà acquisti.

I dati personali come i dati dei clienti e le informazioni di pagamento sono altamente sensibili, eppure vengono comunemente condivisi durante un acquisto online. La sicurezza deve essere presa molto sul serio e le violazioni o le perdite di dati sono spesso presenti in storie di alto profilo mediatico e le cause di queste violazioni sono spesso legate a protezioni inadeguate contro le minacce alla sicurezza. Fortunatamente, WordPress fornisce una solida piattaforma su cui aggiungere diversi livelli di sicurezza.

Ecommerce security
Sicurezza dell’ecommerce

Principi Base di Sicurezza

Sarete felici di sapere che WordPress è intrinsecamente molto sicuro. Detto questo, il livello di sicurezza del vostro sito dipenderà in definitiva dalle azioni che prenderete (o non prenderete). Iniziate creando una password forte per qualsiasi account di livello admin sul vostro sito WordPress. La definizione di cosa sia una password “forte” può essere di volta in volta diversa, ma noi consigliamo di seguire questi criteri:

  • Dieci o più caratteri
  • Non usare parole riconoscibili
  • Usare sia lettere maiuscole che minuscole
  • Includere uno o più numeri
  • Includere uno o più simboli/caratteri speciali

Per fare un esempio, “1&sF^m?2p0” sarebbe una password molto difficile da decifrare. E anche se può essere difficile da ricordare, scegliere una password semplice è a vostro rischio e pericolo.

Un’altra cosa: il vostro sito è sicuro quanto il suo anello più debole. Se la vostra password è estremamente forte ma qualcuno potrebbe violare il vostro account email e richiedere una nuova password, il vostro sito potrebbe comunque essere compromesso. Quindi non pensate alla sicurezza solo di WordPress – considerate la sicurezza come un problema generale.

Abbiamo pubblicato una guida molto completa sull’argomento. Vale la pena darci un’occhiata: WordPress e Sicurezza – 19 Passi per Proteggere il Vostro Sito.

Aggiornare il Sito WordPress

Se non tenete aggiornato il vostro sito WordPress, sarete molto più vulnerabili agli exploit di sicurezza. Solo per questo motivo, stare puntuali con gli aggiornamenti è vitale.

WordPress updates
Aggiornamenti WordPress

In un mondo ideale, aggiornerete immediatamente il core di WordPress insieme a qualsiasi tema e plugin installato sul vostro sito (attivo o meno) non appena gli aggiornamenti saranno disponibili. Fortunatamente, dalla versione 3.7 in poi, il vostro sito WordPress si aggiorna da solo quando viene rilasciato un nuovo aggiornamento minore.

Backup del Sito

Non si può sottovalutare l’importanza del backup del sito. Nessun sistema di sicurezza è perfetto e, come tale, la vostra ultima linea di difesa è la capacità di ripristinare ciò che può essere stato perso o compromesso. WordPress certamente non manca di soluzioni di backup – sia gratuite che premium.

Dato che la funzionalità varia da un servizio all’altro, la vostra scelta dipende in gran parte dalle vostre esigenze specifiche. Detto questo, consigliamo le seguenti due opzioni gratuite:

Se non vi dispiace spendere un po’ di soldi per una funzionalità più fluida e migliori opzioni di ripristino, suggeriamo di acquistare uno dei seguenti:

Se avete scelto un host WordPress gestito come Kinsta, non avrete bisogno di un plugin di backup perché forniamo backup giornalieri (sia dei file che del DB) per garantire che i vostri dati siano al sicuro.

Usare SSL per Proteggere il Traffico

Probabilmente avrete già familiarità con la piccola icona a forma di lucchetto che appare ogni volta che navigate in un negozio ecommerce. È quello che vi dice che le vostre informazioni sono probabilmente al sicuro. Come proprietari di un negozio ecommerce, avete bisogno di quel lucchetto.

Il lucchetto in un browser indica che il sito è protetto da Secure Socket Layers (SSL). In termini profani, viene utilizzato per criptare le informazioni sensibili – come i dati della carta di credito – impedendo l’intercettazione da parte di terzi.

Il vostro provider di hosting quasi certamente vi venderà un certificato SSL. Una volta che avete un certificato, dovrete reindirizzare il vostro sito WordPress al nuovo URL (cioè da http: a https:). Date un’occhiata a questa guida alla migrazione da HTTP a HTTPS e, dopo essere passati a https, potrete testare il vostro SSL qui.

WooCommerce HTTPS
WooCommerce HTTPS

Capitolo 9: Scrivere Descrizioni Prodotto Accattivanti e di Valore

Tutti conoscono il detto ‘content is king’, e i siti ecommerce non fanno eccezione. Quando ottimizzate il vostro sito WooCommerce è davvero importante che scriviate contenuti legati al prodotto convincenti, unici e informativi. Può essere davvero allettante, in particolare se avete creato un ampio negozio WooCommerce, usare solo le descrizioni dei prodotti fornite dal produttore, o creare ‘una descrizione che va bene per tutti’ per un certo numero di prodotti. Questo è un grosso errore. Google penalizzerà i siti web con copie duplicate, quindi incollare le descrizioni dei prodotti da un sito concorrente o da un fornitore è la cosa peggiore che possiate fare.

Seguite questi consigli per creare descrizioni di prodotto accattivanti:

Search robot
Robot di ricerca
  • Fate una ricerca. Guardate come la concorrenza elenca i prodotti e cercate di offrire qualcosa di unico. Il vostro concorrente è solo a pochi click di distanza, quindi è molto importante farlo bene. Inoltre, può sembrare buon senso, ma leggete attentamente le descrizioni dei vostri prodotti prima di pubblicarle sul vostro sito web. I clienti non vedranno di buon occhio un sito se ci sono più descrizioni di prodotti con parole scritte male o descrizioni di prodotti scritti male.
  • Comprendete bene il vostro prodotto. Questo è un elemento fondamentale per sviluppare descrizioni di prodotto di qualità. Prima di iniziare a scrivere qualsiasi cosa avete bisogno di conoscere il prodotto che state vendendo, in modo da poterlo descrivere in un modo unico e convincente.
  • Imparate a scrivere descrizioni in modo corretto. Le descrizioni dei prodotti dovrebbero essere scritte per delinearne i benefici e le caratteristiche. Quando scrivete le descrizioni dei vostri prodotti, pensate alla persona che comprerà il prodotto e provate a scrivere ciò che vorrebbe leggere. Che domande farebbe; che tipo di informazioni avrebbe bisogno di avere per fare un acquisto? Provate a pensare come il vostro cliente target.
  • Tenete in considerazione la SEO. Quali parole chiave digiteranno i vostri clienti su Google? Cercate di includere sinonimi e frasi correlate nelle vostre descrizioni. Inoltre, non dimenticate di dare un’occhiata a questi 45 consigli SEO di WordPress per dominare la concorrenza.
  • Cercate di guidare una vendita, ma non siate troppo orientati alla vendita. Si tratta di un equilibrio difficile da raggiungere. Ai clienti non piacciono le pagine fortemente orientate alla vendita. Dovete persuadere i clienti a fare un acquisto in modo sottile, ma non siate troppo insistenti. Un copywriter professionista sarà in grado di aiutarvi in questo, e assumere un ecommerce copywriter per creare le descrizioni dei vostri prodotti potrebbe essere un buon investimento.

Se avete migliaia di prodotti nel vostro inventario, può essere difficile sapere da dove iniziare. Un ottimo consiglio è quello di iniziare con i prodotti che hanno il più alto fatturato, o forse quelli che sono più popolari, poi continuate seguendo l’elenco. Lavorare sulle descrizioni dei prodotti può richiedere tempo, ma il duro lavoro alla fine vi ripagherà con un aumento del traffico web e delle vendite.

Capitolo 10: Creare Immagini Prodotto di Alta Qualità

Dunque, avete sistemato la sicurezza e avete scritto le descrizioni dei prodotti. Ora è il momento di concentrarsi sulle immagini. Anche se questo può sembrare abbastanza semplice, le immagini possono avere un impatto enorme sulla decisione d’acquisto di un cliente. Ottimizzare le immagini è importante come qualsiasi altra cosa. Immagini di prodotto di alta qualità certamente vendono più prodotti. Anche immagini multiple con diverse angolature del prodotto saranno di grande beneficio per gli acquirenti online che non possono vedere fisicamente l’articolo. Usare diverse inquadrature – come il dietro e il davanti di un maglione, o l’interno e l’esterno di una borsa – può avere un grande valore per i vostri clienti.

WooCommerce product images
Immagini prodotto WooCommerce

Un’ottima funzione dei negozi ecommerce – e in particolare di WooCommerce – sono le immagini dei prodotti a 360 gradi. Queste forniscono una panoramica completa del prodotto e danno un’idea più precisa di ciò che comprerà il cliente. Cercate di inserire quante più immagini prodotto possibile e utilizzate diversi colori se il prodotto è disponibile in una gamma di opzioni.

Alle prese con i tempi di inattività e problemi di WordPress? Kinsta è la soluzione di hosting progettata per farvi risparmiare tempo! Scopri i nostri servizi

Capitolo 11: Creare Fantastici Video di Prodotti che Vendono

Usare i video è un altro ottimo modo per fornire maggiori rassicurazioni ai clienti e convincerli ad effettuare un acquisto. Dimostrate anche che siete disposti a metterci più impegno per fornire tutte le informazioni possibili, in modo che possano fare una scelta informata. Inoltre, ottimizzando il vostro sito con un video prodotto otterrete anche punti bonus extra da Google e catturerete l’interesse di quei clienti che non amano leggere le descrizioni dei prodotti o scorrere le immagini. Per ulteriori informazioni, potete leggere anche questo articolo.

Ricordate che i vostri contenuti video possono anche essere pubblicati su siti di condivisione video come YouTube, Vimeo o Wistia, il che porterà preziosi backlink e condivisioni, aumentando di conseguenza la consapevolezza della vostra attività e portando altro traffico al vostro negozio.

Capitolo 12: Ottimizzare la SEO di un Negozio WooCommerce

Ottimizzare la SEO del vostro sito WooCommerce è vitale se volete che i vostri prodotti siano trovati su Google (e chi non lo vuole, giusto?). Ottimizzare la SEO Onpage è un passo essenziale nell’ottimizzazione e ci sono molti articoli e guide su internet che offrono consigli generali sulla SEO, come Search Engine Journal, Moz e Search Engine Watch per citarne solo alcuni.

Come per tutte le strategie SEO, il vostro primo passo dovrebbe essere la ricerca dei concorrenti e delle parole chiave. I concorrenti sono un ottimo punto di partenza per raffinare il vostro elenco di parole chiave e capire quali sono le parole chiave a cui dovete mirare. Non scartate i grandi concorrenti, perché avranno già investito molto tempo nell’ottimizzazione e, utilizzando una varietà di strumenti e tecniche, potrete apprendere molte delle loro strategie e iniziare ad implementarle.

SEO site speed
Velocità del sito e SEO

Per l’ecommerce in particolare, analizzate le parole chiave per le quali i concorrenti si stanno posizionando sulla home page e sulle pagine chiave dei prodotti. L’estensione del browser Moz è uno strumento eccellente per ottenere questo tipo di informazioni, e potete usare SEMrush per identificare le parole chiave utilizzate dai vostri concorrenti e per le quali sono in classifica.

La struttura del vostro sito web è un determinante per la SEO. Assicuratevi di avere una sitemap (questa sarà generata automaticamente da WordPress SEO di Yoast) e una struttura del sito intuitiva. Strutture di link interni chiare sono ottime agli occhi di Google e, come regola generale, i clienti dovrebbero essere in grado di navigare verso ciò di cui hanno bisogno in tre clic o meno.

Ogni pagina prodotto dovrebbe essere opportunamente ottimizzata utilizzando il nome del prodotto e/o la parola chiave, sia nel titolo principale del prodotto che nel permalink. La descrizione del prodotto dovrebbe essere abbastanza lunga da fornire le informazioni richieste, ma abbastanza breve perché il cliente possa scorrere e trovare le informazioni di cui ha bisogno. Un consiglio professionale è quello di avere un breve riassunto di poche frasi all’inizio della descrizione che includa le principali parole o frasi chiave.

L’autorità è importante per Google – guarderà il vostro sito con favore se è visto come autorevole. Questo significa che molti link di qualità che puntano al vostro sito, discussioni, condivisioni e recensioni dei clienti possono contribuire ad aumentare l’autorità.

È importante però che non ottimizziate troppo il vostro sito con le parole chiave, perché questo può avere un impatto negativo sul vostro ranking. Le pagine o le descrizioni eccessivamente ottimizzate possono essere significativamente penalizzate da Google. Fate in modo che le vostre pagine si leggano in modo naturale e scrivete pensando al visitatore del sito, invece di cercare di posizionarvi per una particolare frase o parola chiave.

Le immagini dei prodotti dovrebbero essere ottimizzate, quindi invece di usare un’immagine prodotto a cui è stato dato un nome insensato, provate a dare un nome strategico alle vostre immagini e aggiungete una descrizione con un testo alt pertinente.

Google authority
Google authority

Capitolo 13: Ottimizzare il Processo di Checkout

Il processo di checkout su qualsiasi negozio ecommerce è molto complesso. Dovete assicurarvi che il cliente possa passare attraverso questa fase arrivando fino all’acquisto con il minor numero di clic possibile. Quando crate qualsiasi tipo di modulo d’ordine online, dovete porvi tre domande:

  1. Perché il cliente dovrebbe fare un ordine sul vostro sito?
  2. Ci sono cose negative che possono accadere se effettuano un ordine?
  3. Come fanno ad ordinare un prodotto o un servizio?

Con queste tre domande, affrontiamo alcune delle aree strategiche di ottimizzazione del vostro negozio ecommerce.

Creare il Processo di Checkout Perfetto

Se il vostro processo di checkout consiste in una pagina dopo l’altra, l’abbandono del carrello della spesa sarà molto alto. Chiedete solo le informazioni di cui avete veramente bisogno. Alcuni negozi online suddividono il processo in due o tre fasi, mentre altri usano un processo di checkout a pagina singola. L’obiettivo finale è quello di mantenerlo il più semplice possibile. Per WooCommerce, consigliamo di provare il plugin WooCommerce One Page Checkout o il plugin Handsome Checkout. Entrambi vi permettono di creare un checkout a pagina singola.

Rimozione di Login e Registrazioni Forzate

Non c’è niente di peggio di non poter effettuare un acquisto perché è necessario registrarsi al vostro sito web. Se le persone si trovano di fronte ad una pagina di registrazione obbligatoria, potrebbero cliccare via verso andare su un sito che richiede registrazione.

La raccolta del tipo di informazioni che potreste chiedere – nome, indirizzo, indirizzo email, indirizzo postale, ecc. – sono tutte ottenute comunque attraverso il processo di checkout, quindi chiederle di nuovo prima che il cliente faccia un acquisto può dissuaderlo. Se volete davvero catturare questi dati, fatelo dopo l’acquisto, ma ricordate che dovete dare loro l’opzione di rinunciare alle regolari comunicazioni di marketing.

removing forced registrations
Registrazioni forzate

A volte, tuttavia, la natura degli articoli venduti richiede agli acquirenti di creare un account. Pensate agli ordini ricorrenti o alla vendita di abbonamenti. In questo caso, è estremamente importante fornire una buona ragione per cui è richiesta la creazione di un account. Il microcopy nell’eCommerce (a volte indicato anche come ‘UX writing’) è l’intero ramo del copywriting che si concentra sul miglioramento dell’esperienza utente e delle conversioni e può fare miracoli per il tasso di conversione del vostro negozio.

Fornire Più Metodi di Pagamento

Quando configurate il vostro negozio WooCommerce, è vitale offrire diversi metodi di pagamento se volete attrarre quanti più clienti possibile. Ogni visitatore del vostro sito potrebbe voler pagare attraverso un metodo diverso – carta di credito, PayPal e anche Bitcoin possono aumentare significativamente la quantità di vendite che ricevete attraverso il vostro sito web. Il supporto di tutti questi servizi (e altri ancora) è disponibile con WooCommerce.

Se state utilizzando Stripe come processore di pagamento, vi consigliamo vivamente di dare un’occhiata a questa guida: Come prevenire e ridurre le frodi con carta di credito del 98% utilizzando Stripe Radar

Ottimizzare le Ricevute Email

Ogni volta che un cliente acquista un prodotto o un servizio dal vostro negozio online, riceverà una ricevuta, che rappresenta un’incredibile opportunità di marketing. È anche uno dei metodi di marketing più spesso trascurati e di conseguenza potreste perdere delle vendite.

Ecco alcuni esempi di ciò che potete fare con una ricevuta email:

  • Upsell prodotti correlati
  • Offrire sconti o incentivi per futuri acquisti
  • Stabilire un metodo per ottenere un feedback dai clienti
  • Promuovere i canali dei social media e i contenuti del blog
  • Incoraggiare la condivisione sui social media

Ricevute personalizzate o di brand possono migliorare significativamente le vendite e le entrate attraverso la ripetizione degli acquisti e gli incentivi. Per un negozio WooCommerce, consigliamo Conversio, creato dal co-fondatore di WooThemes Adii Pienaar.

Ricevuta di WooCommerce
Ricevuta di WooCommerce

Usare gli Sconti in Modo Strategico

Qualsiasi imprenditore saggio capirà come sconti posizionati strategicamente possono aumentare le vendite e attrarre nuovi affari. Tuttavia, gli sconti dovrebbero essere dosati con cura perché ci possono essere degli aspetti negativi.

Se state pensando di offrire sconti ai clienti, dovete pensare all’età della vostra attività, al numero di clienti che avete e a come sono strutturati i vostri prezzi. Stabilite per quale motivo avete bisogno di applicare lo sconto e sviluppate una strategia adeguata. Avete bisogno di offrire sconti per battere la concorrenza; il vostro prodotto ha un prezzo un po’ alto?

Può essere allettante offrire sconti a tutti i clienti, ma questa è spesso una cattiva strategia. In alternativa, riservate gli sconti ai clienti fedeli, oppure, se avete un sito web basato sulle iscrizioni, offriteli esclusivamente agli iscritti. È importante avere una solida base di clienti prima di iniziare ad applicare sconti, per prevenire problemi nel flusso di cassa ed evitare di svalutare i prodotti.

Se la vostra attività è nuova, prova i metodi più tradizionali per assicurarvi nuovi affari con una buona e rapida comunicazione, prodotti di alta qualità e strategie di prezzi bassi. Un altro piccolo grande trucco è quello di raggruppare i prodotti, offrendo diversi prodotti in un pacchetto e poi aggiungere valore agli articoli contenuti nel pacchetto.

Ridurre l’Abbandono del Carrello della Spesa

Si parla di abbandono del carrello quando un cliente mette un articolo (o più articoli) nel suo carrello, ma non completa l’acquisto. Ci sono molte cause dell’abbandono del carrello, ma le principali sono molto simili alle ragioni dell’abbandono del carrello nel mondo reale:

  • Impazienza. La velocità di acquisto è un fattore importante per l’abbandono del carrello della spesa. I clienti che fanno acquisti online si aspettano che i siti si carichino velocemente; non vogliono passare qualche minuto ad aspettare che il processo di checkout si concluda o a compilare un lungo modulo d’ordine.
  • Confusione. Se le fasi dell’acquisto non sono chiare, i clienti interromperanno l’acquisto. Anche inserire costi aggiuntivi in questa fase può dissuadere i clienti dal continuare, quindi siate chiari su tutti i costi nella pagina del prodotto.
  • Incertezza. I clienti che fanno acquisti online sono cauti nel fornire informazioni personali, in particolare quando si tratta dei dati della carta. Se hanno dei sospetti, abbandoneranno il loro acquisto senza esitazione. Dovete offrire rassicurazioni attraverso un’adeguata sicurezza e policy chiare sul vostro sito, in modo che sappiano che i loro dati sono al sicuro.
Abandon Cart
Abbandono del carrello

Ecco i nostri principali consigli per ridurre l’abbandono del carrello degli acquisti:

  • Ridurre il numero di passaggi necessari per acquistare un prodotto o un servizio.
  • Stabilire una solida strategia di sicurezza e implementarla correttamente in tutte le pagine di prodotto e di checkout.
  • Non includere una pagina di iscrizione prima che un cliente possa completare l’acquisto.
  • Mostrare tutti i costi il più presto possibile (sulle pagine dei prodotti è l’ideale).
  • Non chiedere ripetutamente le stesse informazioni, come l’indirizzo del cliente.
  • Fornire incentivi come la spedizione gratuita per ordini superiori ad un determinato importo.
  • Offrire un certo numero di metodi di pagamento.

Prevenire l’abbandono del carrello è difficile, ma capire perché i clienti abbandonano i loro acquisti può aiutarvi a implementare strategie per ridurre i tassi di abbandono. Ad esempio, Rejoiner è un ottimo strumento che vi aiuta a convertire più carrelli abbandonati in nuovi clienti. Un altro strumento di recupero dei carrelli abbandonati di WooCommerce che vale la pena provare è Jilt. Per altri suggerimenti per ridurre il tasso di abbandono dei carrelli, date anche un’occhiata a questa guida creata dal team di Learnwoo.

Notifica ai Clienti Via SMS

La messaggistica SMS è un modo innovativo per comunicare con i clienti in movimento. Il monitoraggio degli ordini e gli aggiornamenti sono ottimi per tenere i clienti informati sui progressi del loro ordine, ma non esagerate. Non inviate troppi messaggi al cliente! Una conferma d’ordine e poi un aggiornamento su quando l’ordine sarà spedito saranno sufficienti.

Potete anche inviare ai clienti messaggi di testo di marketing, ma prima assicuratevi di avere il loro consenso. Se volete aggiungere la funzionalità SMS nel processo di acquisto, potete utilizzare Twilio SMS Notifications.

Capitolo 14: Usare la Live Chat

Un eccellente servizio clienti è uno dei principali fattori che contribuiscono a vendite lucrative. I clienti hanno bisogno di sentirsi apprezzati e, se possono ricevere un servizio eccellente durante il processo di acquisto, saranno più propensi a consigliare i vostri prodotti e a tornare per acquistare di nuovo. Detto questo, i vantaggi di una chat dal vivo sono:

  • È uno strumento comodo per i clienti per contattare immediatamente qualcuno del vostro negozio.
  • I clienti possono risparmiare tempo e spese parlando con qualcuno direttamente online senza dover aspettare in coda al telefono o che il servizio clienti riapra.
  • Un buon sistema di live chat può aumentare le vendite in quanto i clienti hanno a disposizione qualcuno che risolve immediatamente un problema.
  • Qualsiasi preoccupazione che un cliente possa avere riguardo al suo acquisto può essere affrontata velocemente.
WooCommerce live chat
Live chat WooCommerce

Avvicinarsi ai clienti al momento giusto è determinante. Troppo presto e potrebbero trovarla fastidiosa; troppo tardi e potreste aver perso la vendita. Potete impostare la chat dal vivo in modo che inizi istantaneamente se il cliente sta incontrando delle difficoltà, come alla cassa.

Anche se la live chat può essere ottima per il vostro sito web, deve essere pensata attentamente. Sarà aperta 24 ore al giorno? Risponderete in più lingue? Avrete del personale di supporto dedicato?

Potete scoprire 12 dei migliori plugin di live chat per WordPress qui. Per altre informazioni sulle live chat, consigliamo questo ottimo articolo: Come far convertire la chat dal vivo.

Capitolo 15: Creare Segnali di Fiducia

Può essere difficile per un nuovo business online guadagnare la fiducia dei clienti, soprattutto se l’azienda non ha un brand ben riconosciuto. Di conseguenza, dovete implementare una serie di strategie nel vostro negozio WooCommerce per guadagnare fiducia e convincere i clienti ad acquistare dalla vostra azienda. Ci sono molti modi per raggiungere questo obiettivo, tra cui:

  • Recensioni dei clienti. Stabilite una base di clienti e create una pagina di recensioni o una pagina di terze parti su un popolare sito di recensioni. La recensione di un cliente può valere molto di più di qualsiasi descrizione del prodotto. Un sito web con molte recensioni positive ha più probabilità di guadagnare fiducia e sicurezza da parte dei nuovi clienti. Anche promuovere il vostro sito web attraverso i social media può aumentare il numero di recensioni dei clienti, quindi usate tutte le vie disponibili. Ci sono molti plugin e strumenti che possono aiutarvi in questo.
  • Testimonianze video. Sono un ottimo modo per coinvolgere e mantenere l’interesse dei vostri clienti. Un video dei clienti infonderà fiducia e molte persone si nutrono di immagini piuttosto che di testo.
  • Presenza sulla stampa. Create un comunicato stampa e presentatelo sia online che offline per creare consapevolezza e fiducia nel vostro brand e nei vostri prodotti.
  • Contenuti generati dagli Utenti. Aggiungete al vostro sito l’interattività che permetta ai clienti di lasciare foto, storie e post sui prodotti che vendete. Questo è un’ottima soluzione per costruire la fiducia con i nuovi clienti e incoraggiare i clienti esistenti a tornare.
  • Le pagine Essenziali per un Negozio WooCommerce. Può sembrare complicato, ma fate in modo da avere le pagine corrette per il vostro negozio ecommerce, come una policy sulla privacy, termini e condizioni, politica di restituzione e consegna, informazioni di contatto e pagina di supporto, oltre ad una pagina 404 personalizzata. Create anche una pagina About unica e convincente per spiegare la storia della vostra azienda, il personale e da quanto tempo siete in attività. Raccontate una storia. I clienti amano sapere come avete iniziato e dove sei arrivati, quindi trasmettere questo messaggio nella vostra pagina About. Inoltre, se avete vinto qualche premio o ricevuto qualche riconoscimento, fatelo sapere.

Capitolo 16: Creare una Lista di Email per un Negozio WooCommerce

Raccogliere gli indirizzi email dei clienti è un elemento essenziale per incentivare gli acquisti. Se non lo fate, state perdendo un’enorme opportunità di marketing. Costruite una lista di email per il vostro negozio ecommerce utilizzando servizi come MailChimp e AWeber, che possono essere integrati con WooCommerce. Una volta che avete una lista di clienti da contattare, inviate regolarmente email di marketing, offrite incentivi e incoraggiate gli acquisti ripetuti. Se volete saperne di più sull’email marketing, il nostro posto preferito è il blog Vero.

building an email list
Costruire una lista di email

Capitolo 17: Tracciare, Analizzare e Ottimizzare le Prestazioni di Marketing

Una volta che avete il vostro bellissimo negozio ecommerce attivo e avete implementato tutte le strategie di cui sopra, il lavoro non è finito. L’ottimizzazione del vostro sito richiede un’attività continua poiché dovete utilizzare regolarmente gli strumenti web per monitorare le prestazioni, affrontare i problema e apportare miglioramenti. Anche la SEO va seguita costantemente, in quanto dovete continuare ad aggiungere contenuti, raffinare le descrizioni dei vostri prodotti e modificare le parole e le frasi chiave per stare al passo con i termini di ricerca e le mutevoli esigenze dei vostri clienti.

Riepilogo

L’ottimizzazione è importante oggi come lo è sempre stata se volete avere successo come proprietari di un negozio ecommerce. La concorrenza è feroce, ma se mettete in atto le strategie descritte qui sopra in modo efficace, avrete ottime possibilità di successo.

WooCommerce success
Avere successo con WooCommerce

Leggere questa guida definitiva all’ottimizzazione del vostro negozio WooCommerce è il primo passo, ma se non avete ancora iniziato, ora dovete tornare all’inizio e cominciare a mettere in pratica i nostri consigli. Così facendo, vi avvicinerete sempre di più all’ottimizzazione del vostro sito e quindi alle vostre vendite. Per altre best practice di ecommerce, date un’occhiata a questa guida dettagliata pubblicata sul blog di Thomasgbennett.

Se vi è piaciuto quello che avete letto o avete trovato uno strumento o un consiglio utile che avete implementato nel vostro negozio ecommerce, condividete questa guida. Se avete qualche strumento o consiglio per ottimizzare un sito WooCommerce che non abbiamo inserito qui, condividetelo con il nostro team.


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 35 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.