Noi utilizziamo la modalità di implementazione multiregionale di Google Cloud Platform. Ciò significa che potete scegliere tra diverse localizzazioni dei Data Center di Google Cloud per ciascuno dei vostri siti web WordPress. Ciò vi consente di posizionare il vostro sito web nella posizione geografica più vicina ai vostri visitatori. Questo garantisce bassa latenza e tempi di caricamento eccezionalmente rapidi.

Le Localizzazioni dei Data Center di Google Cloud

Siete liberi di scegliere tra i seguenti 20 data center per i vostri siti Web WordPress:

  • Council Bluffs, Iowa, USA (us-central1)
  • St. Ghislain, Belgio (europe-west1)
  • Contea di Changhua, Taiwan (asia-est1)
  • Sydney, Australia (australia-sud-est1)
  • The Dalles, Oregon, USA (us-west1)
  • Ashburn, Virginia, USA (us-east4)
  • Moncks Corner, South Carolina, USA (us-east1)
  • São Paulo, Brasile (southamerica-est1)
  • Londra, Regno Unito (europe-west2)
  • Francoforte, Germania (europe-west3)
  • Jurong West, Singapore (asia-southeast1)
  • Tokyo, Giappone (asia-northeast1)
  • Mumbai, India (asia-sud1)
  • Montréal, Canada (northamerica-northeast1)
  • Paesi Bassi (europa-ovest4)
  • Hamina, Finland (europe-north1)
  • Los Angeles, California (us-west2)
  • Hong Kong (asia-east2)
  • Zürich, Switzerland (europe-west6)
  • Osaka, Japan (asia-northeast2)

Scegliere la Localizzazione di un Data Center in MyKinsta

Le Localizzazioni di Google Cloud Platform sono disponibili in MyKinsta quando aggiungete un nuovo sito.

Localizzazione dei server di Google Cloud Platform

La localizzazione dei server di Google Cloud Platform

Spostare siti WordPress esistenti

Se siete interessati a spostare il vostro sito WordPress già esistente, aprite semplicemente un ticket di supporto. Spostare la localizzazione richiede una modifica dell’indirizzo IP e alcuni ulteriori passaggi da parte del nostro team.

Le nostre localizzazioni precedenti erano già situate in posizioni molto centrali, quindi vi consigliamo di spostarvi solo se state servendo clienti o visitatori in una specifica posizione geografica. Ad esempio, se gestite un negozio e-commerce locale a Sydney, Australia, la nostra precedente posizione più vicina sarebbe stata Taiwan. Ora disponiamo di una sede a Sydney che potrebbe sicuramente ridurre i tempi di caricamento e la latenza. Chiedete pure al nostro team se avete domande.

Informazioni su Google Cloud

Alcune aziende importanti che utilizzano le location dei data center di Google Cloud comprendono Spotify, Snapchat, HTC, Best Buy, Philips, Coca Cola, Domino, Feedly, ShareThis, Sony Music e Ubisoft. Persino Apple ha spostato alcuni dei suoi servizi da AWS, spendendo tra i 400 e i 600 milioni di dollari su Google Cloud Platform; sebbene questo non possa essere confermato in modo indipendente.

E, più recentemente, Evernote ha preso la decisione di migrare i suoi 200 milioni di utenti. Ben McCormack, VP Operations di Evernote ha dichiarato sul loro blog:

“Evernote otterrà miglioramenti significativi in ​​termini di prestazioni, sicurezza, efficienza e scalabilità. Passare al cloud ci consente anche di concentrare tempo e risorse sulle cose che contano di più.”

Date un’occhiata all’elenco completo dei case study e delle aziende che utilizzano diversi servizi su Google Cloud Platform.

14
Condivisioni