Se il vostro sito WordPress è ospitato su Kinsta, dovrete puntare il vostro dominio su Kinsta in modo che i nostri server possano consegnare il sito ai vostri visitatori.

Preferite guardare la versione video?

Puntare il Dominio su Kinsta (Cloudflare vs. Non-Cloudflare)

Il processo per puntare il vostro dominio a Kinsta dipende dal fatto che il vostro sito usi già Cloudflare. Poiché tutti i piani Kinsta sono dotati di integrazione gratuita di Cloudflare, gli utenti che hanno un proprio account Cloudflare attivo dovranno seguire una serie speciale di istruzioni per mantenere la compatibilità tra le due zone Cloudflare.

Info

Se state usando Cloudflare solo per il DNS (la nuvola arancione non è abilitata), potete anche usufruire del “dominio Cloudflare”. Nel contesto di questo articolo, un “dominio non-Cloudflare” si riferisce a un dominio che non ha alcuna connessione con Cloudflare (proxy o DNS).

  • Il puntamento di un dominio non-Cloudflare su Kinsta è fatto tramite un record A.
  • Il puntamento di un dominio Cloudflare su Kinsta è fatto tramite un record CNAME.

Se il vostro sito usa un dominio Cloudflare, fate clic qui per le istruzioni su come aggiungere e puntare il vostro dominio a Kinsta. Se non state già utilizzando Cloudflare, per puntare il dominio su Kinsta procedete con le istruzioni riportate di seguito.

Come Puntare il Dominio su Kinsta (Dominio Non-Cloudflare)

In questa sezione, utilizzeremo Kinsta DNS, un servizio DNS premium incluso in tutti i piani di Kinsta. Se state utilizzando un altro provider DNS, per avere maggiori informazioni su come aggiungere record DNS, potete far riferimento agli articoli qui sotto o alla documentazione del vostro provider.

Important

Queste istruzioni sono valide per i domini su cui Cloudflare non è già in uso. Se il vostro dominio sta già utilizzando Cloudflare, fate clic qui.

Passo 1 – Aggiungere un Nuovo Dominio in MyKinsta

In MyKinsta, andate su Siti > [Il tuo sito] > Domini e fate clic sul pulsante Aggiungi Dominio.

Aggiungere un nuovo dominio in MyKinsta.

Aggiungere un nuovo dominio in MyKinsta.

Specificate il vostro dominio e cliccate su Aggiungi Dominio e Continua. MyKinsta supporta sia i domini root che i sottodomini. Se aggiungete un dominio root, verrà aggiunto un ulteriore dominio jolly (*.domain.com), il che significa che i sottodomini saranno supportati automaticamente.

Aggiungere un dominio personalizzato in MyKinsta.

Aggiungere un dominio personalizzato in MyKinsta.

Passo 2 – Verificare il Nuovo Dominio in MyKinsta

Nel passaggio successivo, per utilizzare l’integrazione gratuita di Cloudflare di Kinsta dovrete verificare la proprietà del vostro dominio. Per verificare un nuovo dominio, dovrete aggiungere due record TXT al vostro provider DNS.

Verificare un dominio in MyKinsta.

Verificare un dominio in MyKinsta.

Record TXT 1

  • Nome: _cf-custom-hostname
  • Valore: Valore UUID unico da MyKinsta (xxxxxxxx-xxxx-xxxx-xxxx-xxxxxxxx)

Record TXT 2

  • Nome: @ (se il vostro provider DNS non supporta “@”, potete lasciarlo vuoto).
  • Valore: Valore UUID unico da MyKinsta (xxxxxxxx-xxxx-xxxx-xxxx-xxxxxxxx)

Ecco come aggiungere i record di verifica TXT se state utilizzando il DNS di Kinsta. Aprite MyKinsta in una nuova scheda, andate su Kinsta DNS, cliccate su Aggiungi un Nuovo Record DNS e selezionate l’opzione TXT.

Selezionare "TXT" in Kinsta DNS.

Selezionare TXT in Kinsta DNS.

Per il primo record TXT inserite _cf-custom-hostname nel campo Hostname e il vostro valore univoco UUID nel campo Contenuto. Dopo aver verificato i dati del record TXT, cliccate su Aggiungi Record DNS.

Aggiungere il primo record TXT per la verifica del dominio.

Aggiungere il primo record TXT per la verifica del dominio.

Per il secondo record TXT, lasciate vuoto il campo Hostname e utilizzate il vostro valore univoco UUID per il campo Contenuto. Dopo aver verificato i dati del record TXT, fate clic su Aggiungi Record DNS.

Aggiungere il secondo record TXT per la verifica del dominio.

Aggiungere il secondo record TXT per la verifica del dominio.

Dopo aver aggiunto i record TXT al vostro provider DNS, fate clic su OK, Ho Fatto nella finestra modale Verifica dominio in MyKinsta.

Dopo aver verificato con i record TXT, clicca sul pulsante OK, ho fatto in MyKinsta.

Dopo aver verificato con i record TXT, clicca sul pulsante OK, Ho Fatto in MyKinsta.

A seconda del vostro provider DNS, il tempo di propagazione dei record TXT potrebbe variare e richiedere fino a 24 ore. Alla conclusione della verifica del dominio, riceverete un’email di notifica come questa:

Email di verifica del dominio inviata da Kinsta.

Email di verifica del dominio inviata da Kinsta.

Passo 3 – Puntare il Dominio su Kinsta

Dopo aver verificato il dominio, accanto al vostro dominio personalizzato in MyKinsta vedrete un pulsante Punta Dominio. Fate clic su questo pulsante per avviare la procedura di puntamento del dominio.

Puntare il dominio su Kinsta.

Puntare il dominio su Kinsta.

Puntare il Dominio Principale su Kinsta

Nel modale Punta il Tuo Dominio su Kinsta, vedrete il vostro Indirizzo IP del Sito. Questo è l’indirizzo IP del record A del vostro dominio.

"Indirizzo IP del Sito" in MyKinsta.

“Indirizzo IP del Sito” in MyKinsta.

Quindi andate sul vostro provider DNS e aggiornate il record A in modo che punti al vostro Indirizzo IP del Sito. Se state utilizzando il DNS di Kinsta, ecco come aggiornare il record A:

  1. Aprite MyKinsta in una nuova scheda e cercate Kinsta DNS.
  2. Se avete già un record A, AAAA o CNAME per il vostro dominio, dovreste rimuoverlo prima di aggiungere il nuovo record A facendo clic sull’icona Elimina (cestino) sotto la colonna Azioni.
  3. Fate clic su Aggiungi un record DNS e selezionate l’opzione A.
  4. Se state puntando il vostro dominio principale, lasciate il campo Hostname vuoto. Se state puntando un sottodominio, specificate il vostro sottodominio nel campo Hostname.
  5. Inserite il vostro Indirizzo IP del Sito nel campo Indirizzo IPV4.
  6. Fate clic su Aggiungi record DNS.

Creare un record A in Kinsta DNS.

Creare un record A in Kinsta DNS.

Dopo aver aggiunto il record DNS, tornate al modale Punta il Tuo Dominio su Kinsta e cliccate su OK, Ho Fatto.

Cliccare su "OK, Ho Fatto" dopo aver puntato il dominio su Kinsta.

Cliccare su OK, Ho Fatto dopo aver puntato il dominio su Kinsta.

Puntare il Dominio WWW su Kinsta

Oltre a configurare un record A per il vostro dominio principale, vi consigliamo anche di puntare la versione www del vostro dominio a Kinsta, se non lo avete già fatto. Nota: se state usando Kinsta DNS e avete selezionato l’opzione per aggiungere record DNS con e senza www, il vostro www CNAME è già puntato.

Per fare questo, aggiungete o modificate un record CNAME per il vostro dominio www che punta al vostro dominio root.

Creare un record CNAME per il vostro dominio www.

Creare un record CNAME per il vostro dominio www.

Se state utilizzando il DNS di Kinsta, fate clic su Aggiungi un Record DNS e selezionate l’opzione CNAME. Per aggiungere il record CNAME utilizzate le impostazioni riportate qui sotto:

  • Tipo: CNAME
  • Nome utente: www
  • Punta a: Il vostro dominio principale (ad esempio brianwp.com).
  • TTL: 1 ora

Puntare il Vostro Dominio Wildcard su Kinsta (Opzionale)

Supportiamo anche i sottodomini jolly. Un sottodominio jolly (o wildcard) è un sottodominio “piglia-tutto”. Ad esempio, se avete tre record DNS impostati in questo modo:

  1. Un record per sub.domain.com che punta a 123.123.123.123.
  2. Un record per sub2.domain.com che punta a 456.456.456.456.
  3. Un record per *.domain.com che punta a 789.789.789.789.

Qualsiasi richiesta a un sottodominio che non sia sub.domain.com o sub2.domain.com sarà automaticamente gestita dal record A *.domain.com e indirizzata a 789.789.789.789.

Se volete utilizzare la funzionalità del dominio jolly su Kinsta, potete farlo creando un record A aggiuntivo con le impostazioni che seguono:

  • Tipo: A
  • Hostname: *
  • Punta a: L’indirizzo IP del vostro sito da MyKinsta
  • TTL: 1 ora

Aggiungere un record A jolly per il vostro dominio.

Aggiungere un record A jolly per il vostro dominio.

Dopo aver aggiunto un record A jolly, l’accesso a qualsiasi sottodominio che non è puntato altrove risulterà in una richiesta indirizzata su Kinsta.

Come Puntare il Dominio su Kinsta (dominio Cloudflare)

Queste istruzioni valgono per i nuovi domini che già utilizzano Cloudflare. Se il vostro dominio non sta già utilizzando Cloudflare, cliccate qui per le istruzioni corrette.

Passo 1 – Aggiungere un Nuovo Dominio Cloudflare in MyKinsta

In MyKinsta, andate su Siti > Domini e fate clic sul pulsante Aggiungi Dominio.

Aggiungere un nuovo dominio in MyKinsta.

Aggiungere un nuovo dominio in MyKinsta.

Specificate il vostro dominio e cliccate su Aggiungi Dominio e Continua. MyKinsta supporta sia i domini root che i sottodomini. Se aggiungete un dominio root, verrà aggiunto un ulteriore dominio jolly (*.domain.com), il che significa che i sottodomini saranno supportati automaticamente.

Aggiungere il dominio personalizzato in MyKinsta.

Aggiungere il dominio personalizzato in MyKinsta.

Passo 2 – Verificare e Puntare il Dominio su Kinsta

Vedrete quindi un modale Verifica e Punta Dominio su Kinsta contenente un singolo record CNAME che punta al dominio kinsta.cloud del vostro sito.

Puntare il Dominio Principale su Kinsta

Per abilitare l’integrazione di Cloudflare, dovrete aggiungere questo record CNAME alle impostazioni del vostro DNS di Cloudflare.

  • Tipo: CNAME
  • Nome: @
  • Obiettivo: il dominio “kinsta.cloud” del vostro
  • TTL: Auto

Verificare e puntare il dominio su Kinsta con un record CNAME.

Verificare e puntare il dominio su Kinsta con un record CNAME.

Quindi aprite la dashboard di Cloudflare e fate clic sulla scheda DNS. Prima di aggiungere il record CNAME del vostro dominio principale, dovrete cancellare qualsiasi record DNS in conflitto. Nella maggior parte dei casi, il record in conflitto sarà un record A per il vostro dominio principale.

Alle prese con i tempi di inattività e problemi di WordPress? Kinsta è la soluzione di hosting progettata per farvi risparmiare tempo! Scopri i nostri servizi

Cancellare il record A in conflitto su Cloudflare.

Cancellare il record A in conflitto su Cloudflare.

Dopo aver cancellato il record A, cliccate sul pulsante Aggiungi Record e create un nuovo record CNAME con i dati riportati qui sotto:

  • Tipo: CNAME
  • Nome: @
  • Obiettivo: il dominio “kinsta.cloud” del vostro sito.
  • TTL: Auto

Aggiungete un CNAME per il vostro dominio root in Cloudflare.

Aggiungete un CNAME per il vostro dominio root in Cloudflare.

Dopo aver aggiunto il record CNAME, vedrete un segno di spunta accanto al vostro dominio principale in MyKinsta. Questo indica che il dominio principale è stato puntato su Kinsta correttamente.

Info

Mentre il Time to Live (TTL) predefinito di Cloudflare è di 5 minuti, in alcune circostanze non comuni, i record DNS possono impiegare fino a 24 ore per propagarsi nel mondo. Quindi, non allarmatevi se non vedete il segno di spunta subito dopo aver aggiunto il record CNAME in Cloudflare.

Dominio root puntato in MyKinsta.

Dominio root puntato in MyKinsta.

Puntare il Dominio WWW su Kinsta

Oltre a configurare un record CNAME per il vostro dominio principale, consigliamo di puntare su Kinsta anche la versione www del vostro dominio. Per farlo, per prima cosa cancellate qualsiasi record www CNAME esistente, poi fate clic su Aggiungi Record per creare un nuovo record CNAME con le impostazioni qui sotto:

  • Tipo: CNAME
  • Nome: www
  • Obiettivo: il vostro dominio principale.
  • TTL: Auto

Creare un record CNAME per il dominio www

Creare un record CNAME per il dominio www.

Puntare il Dominio Wildcard su Kinsta (Opzionale)

Supportiamo anche i sottodomini jolly. Un sottodominio jolly è un sottodominio “piglia-tutto”. Ad esempio, se avete tre record DNS impostati in questo modo:

  1. Un record per sub.domain.com che punta a 123.123.123.123.
  2. Un record per sub2.domain.com che punta a 456.456.456.456.
  3. Un record per *.domain.com che punta a 789.789.789.789.

Qualsiasi richiesta a un sottodominio che non sia sub.domain.com o sub2.domain.com sarà automaticamente gestita dal record A *.domain.com e indirizzata a 789.789.789.789.

Se volete utilizzare la funzionalità di dominio jolly su Kinsta, potete farlo creando un record CNAME aggiuntivo in Cloudflare con le impostazioni che seguono:

  • Tipo: CNAME
  • Nome: *
  • Obiettivo: il dominio “kinsta.cloud” del vostro sito.
  • TTL: Auto

Aggiungere un CNAME jolly per il dominio Cloudflare

Aggiungere un CNAME jolly per il dominio Cloudflare

Se avete un piano Cloudflare gratuito, potreste vedere un messaggio che dice: “Alcuni dei tuoi record solo DNS stanno esponendo IP che sono reindirizzati via proxy a Cloudflare. Assicurati di fare il proxy di tutti i record A, AAAA e CNAME che puntano ai record proxy per evitare di esporre il tuo IP di origine”.

Questo messaggio di notifica è normale e non è un problema in questo caso perché anche il dominio di destinazione kinsta.cloud è reindirizzato via proxy dietro Cloudflare.

Una volta che il record CNAME jolly si è propagato, l’accesso a qualsiasi sottodominio che non è puntato altrove farà sì che la richiesta sia indirizzata su Kinsta.

Come Cambiare il Dominio Primario

A ogni sito ospitato su Kinsta viene assegnato un dominio primario. Il dominio primario è il “dominio principale” del sito e viene assegnato automaticamente al momento della creazione di un sito. Se non aggiungete un dominio personalizzato durante la creazione del sito, il dominio primario del vostro sito sarà impostato su un dominio kinsta.cloud. Se di recente avete impostato un dominio personalizzato e abilitato la nostra integrazione gratuita con Cloudflare, dovrete assicurarvi che sia impostato correttamente come dominio primario del vostro sito.

Per visualizzare il dominio primario del vostro sito, andate su Siti > Domini > Dominio primario. Nella schermata qui sotto, il nostro sito kinstalife è configurato con kinstalife.kinsta.cloud come dominio primario.

Dominio primario in MyKinsta.

Dominio primario in MyKinsta.

Per aggiornare il dominio primario, scorrete fino alla sezione Elenco Domini, fate clic sul menu a tendina accanto a un dominio e poi su Rendi dominio primario.

Aggiorna il dominio personalizzato in MyKinsta.

Aggiorna il dominio personalizzato in MyKinsta.

Sul modale Rendi dominio primario, avete la possibilità di scegliere di eseguire una ricerca e sostituzione. Questa ricerca e sostituzione aggiornerà automaticamente le istanze del vostro vecchio dominio sul vostro nuovo dominio nel database WordPress. Vi consigliamo di controllare questa opzione per evitare reindirizzamenti inaspettati causati da vecchi URL nel vostro database. Se decidete di non eseguire la ricerca e sostituzione, potete sempre farlo in seguito manualmente con il nostro strumento di ricerca e sostituzione.

Cerca e sostituisci il dominio primario.

Cerca e sostituisci il dominio primario.

Dopo aver fatto clic sul pulsante Rendi dominio primario, ci vorranno alcuni minuti per aggiornare il dominio primario. Una volta finito, dovreste vedere il vostro nuovo dominio elencato sotto Dominio primario.

Dominio primario aggiornato in MyKinsta.

Dominio primario aggiornato in MyKinsta.

Forzare l’HTTPS (opzionale)

Anche se è un’azione opzionale, vi raccomandiamo di forzare il vostro sito a caricarsi su HTTPS. Con la nostra integrazione Cloudflare, una volta che il vostro dominio è verificato, un certificato SSL gratuito (con supporto wildcard) viene automaticamente aggiunto al vostro sito. L’unica cosa che dovrete fare è andare sul vostro sito in MyKinsta, poi andare su Strumenti e fare clic sul pulsante Abilita sotto l’opzione Forza HTTPS.

Forzare l'HTTPS in MyKinsta.

Forzare l’HTTPS in MyKinsta.

Riepilogo

Configurare correttamente il vostro dominio e puntare i record DNS necessari verso Kinsta è determinante per il vostro sito. In questo articolo abbiamo visto come impostare i record DNS corretti sia per i domini Cloudflare che per quelli non-Cloudflare.

Dopo aver puntato i DNS su Kinsta, vi consigliamo di abilitare il DNS di Kinsta per migliorare ancora di più le prestazioni del vostro sito. Una volta fatto, ricordatevi di dare un’occhiata alla nostra checklist di messa in linea del vostro nuovo sito Kinsta.


Risparmia tempo e costi e massimizza le prestazioni del sito con:

  • Aiuto immediato dagli esperti dell’hosting WordPress, 24/7.
  • Integrazione di Cloudflare Enterprise.
  • Copertura globale del pubblico con 28 data center in tutto il mondo.
  • Ottimizzazione del sito con il nostro Monitoraggio delle Prestazioni delle Applicazioni integrato.

Tutto questo e molto altro, in un piano senza contratti a lungo termine, con migrazioni assistite e una garanzia di 30 giorni di rimborso. Scopri i nostri piani o contattaci per trovare il piano che fa per te.