Per quel che riguarda WordPress, ci sono diversi errori che possono risultare decisamente fastidiosi e creare confusione. Tra quelli che vengono subito in mente, ci sono lo schermo bianco della morte o lo spaventoso errore della mancata connessione al database. Un errore ancora più comune è l’errore 502 bad gateway. Questo errore si verifica di continuo in tutto il web, e non riguarda solo i siti WordPress, ma anche servizi popolari come Gmail, Twitter e Cloudflare. Ma, naturalmente, a noi interessa solo per quel che riguarda i nostri siti WordPress. Scopriamo insieme le cause di questo errore e analizziamo alcune soluzioni per risolverlo rapidamente.

Che cos’è un errore 502 bad gateway?

Ogni volta che visitate un sito web, il browser invia una richiesta a un server web. Il server riceve ed elabora la richiesta, quindi restituisce le risorse richieste insieme a un’intestazione HTTP e ad un HTTP status code. In genere, un HTTP status code non viene visualizzato a meno che qualcosa non vada storto. È in pratica il modo in cui i server vi informano che qualcosa non va come dovrebbe, ed è trasmesso con un codice che consente di effettuare una diagnosi.

Esistono molti tipi di errori 500 status code (500, 501, 502, 503, 504, ecc.), che hanno tutti significati leggermente diversi. Questi indicano che la richiesta è stata accettata, ma il server ha impedito l’esecuzione della richiesta stessa. In questo caso, un errore 502 bad gateway significa che un server, operando come gateway o proxy, ha ricevuto una risposta non valida da un server inbound (RFC 7231, sezione 6.6.3).

Errore 502 bad gateway nel browser

Errore 502 bad gateway nel browser

Varianti dell’Errore 502 Bad Gateway

A causa dei vari browser, dei server web e dei sistemi operativi, un errore di 502 bad gateway può presentarsi in diversi modi, ma hanno tutti lo stesso significato. Di seguito sono riportate solo alcune delle diverse varianti che potreste vedere nel web:

  • “502 Bad Gateway”
  • “Error 502”
  • “HTTP Error 502 – Bad Gateway”
  • “502 Service Temporarily Overloaded”
  • “502 Proxy Error”
  • A blank white screen
  • “502 Server Error: The server encountered a temporary error and could not complete your request”
  • “HTTP 502”

Un’altra variante che potreste incontrare è un “502 server error”.

Errore 502 server error nel browser

Errore 502 server error nel browser

E qui c’è un’altra variante. “502 – Web server received an invalid response while acting as a gateway or proxy server. There is a problem with the page you are looking for, and it cannot be displayed. When the Web server (while acting as a gateway or proxy) contacted the upstream content server, it received an invalid response from the content server.”

502- web server received an invalid response

502- web server received an invalid response

Altri servizi come Twitter potrebbero anche mostrare un messaggio completamente diverso per un errore di 502 Bad Gateway, come, ad esempio, “Twitter is over capacity”. Quest’ultimo è decisamente più user-friendly.

Twitter is over capacity

Twitter is over capacity (Img src: Softpedia)

Gli Errori 502 Influenzano la SEO

A differenza degli errori 503, che vengono utilizzati per la modalità di manutenzione di WordPress, e che avvisano Google di ricontrollare in un secondo momento, un errore 502 può avere un impatto negativo sulla SEO se questo non viene risolto immediatamente. Se il vostro sito è inattivo solo per circa 10 minuti e viene ripetutamente sottoposto a scansione in modo consistente, il crawler semplicemente preleverà la pagina dalla cache. oppure Google potrebbe anche non avere la possibilità di eseguire nuovamente la scansione prima di effettuare il backup. In questo scenario, potete stare tranquilli.

Tuttavia, se il sito non è attivo per un lungo periodo di tempo, diciamo più di 6 ore, allora Google potrebbe vedere l’errore 502 come un problema a livello di sito che deve essere risolto. Questo potrebbe avere un impatto negativo sul vostro ranking. Se siete preoccupati sulla ricorrenza degli errori 502, dovreste capire perché stanno venendo fuori. Ecco alcune soluzioni che possono esservi di aiuto.

Come Risolvere l’Errore 502 Bad Gateway

Un errore 502 bad gateway è in genere un problema di rete/server, tuttavia, può anche essere un problema dal lato client. Quindi analizzeremo un po’ entrambi. Quele che seguono sono le cause comuni e i modi per correggere l’errore 502 bad gateway e ripristinare il vostro sito web.

1. Provate a Ricaricare la Pagina

Una delle cose più semplici e tra le prime da provare quando si incontra un errore 502 bad gateway consiste semplicemente nell’aspettare un minuto o poco più e ricaricare la pagina (F5 o Ctrl + F5). Potrebbe essere che l’host o il server sia semplicemente sovraccarico e il sito tornerà presto in funzione. Mentre aspettate, potreste anche provare subito un altro browser, in modo da escludere il browser dalle cause del problema.

Un’altra cosa che si può fare è incollare la URL del sito web su downforeveryoneorjustme.com. Questo sito vi dirà se il sito è inattivo oppure se c’è un problema dal vostro lato.

downforeveryoneorjustme

downforeveryoneorjustme

2. Cancellate la Cache del Browser

Ogni volta che vi imbattete in problemi come questi, può essere utile cancellare la cache del browser. Di seguito sono riportate le istruzioni per farlo nei vari browser:

3. Problema di DNS

Un errore del 502 bad gateway potrebbe anche essere dovuto a un problema di DNS, ad esempio quando il dominio non si risolve sull’IP corretto. Se avete appena migrato il vostro sito WordPress su un nuovo host, è importante attendere che si propaghi completamente, il che in alcuni casi può richiedere fino a 24 ore. Questo dipende dal valore del TTL dei vostri record DNS.

Potete anche provare a svuotare la cache DNS locale. Questo ha effetti simili alla cancellazione della cache del browser.

In Windows è sufficiente aprire il prompt dei comandi e inserire quanto segue:

dscacheutil -flushcache
Prompt dei command - flush DNS

Prompt dei command – flush DNS

Se ha funzionato, dovreste vedere un messaggio “Successfully flushed the DNS resolver Cache”.

Gli utenti macOS possono inserire quanto segue nel terminale:

dscacheutil -flushcache

Nota: non c’è un messaggio di conferma sui Mac.

E, infine, potreste cambiare temporaneamente i vostri server DNS. Di default, i server DNS vengono assegnati automaticamente dal vostro ISP. Ma potreste provare a cambiarli temporaneamente ad un server DNS pubblico, come ad esempio Google. In effetti, alcuni preferiscono utilizzare a lungo termine il DNS pubblico di Google. Se si dispone di un DNS premium, in genere la propagazione è molto più veloce.

4. Controllate con il Vostro Host

Il motivo principale per cui in genere viene visualizzato un errore di 502 bad gateway viene da un problema con l’host web. A volte una query, uno script o una richiesta impiegano troppo tempo e quindi vengono cancellati o annullati dal server. Molti host, in particolare gli host condivisi, implementano quello che chiamano “kill script”. Di base, ciò che fa questo script è interrompere una richiesta dopo un certo periodo di tempo in modo che non blocchi il sito o abbia effetti su altri utenti. Se cercate “bad gateway” su Twitter, vedrete migliaia di tweet ogni giorno che avvertono del problema l’azienda di hosting.

Tweet 502 bad gateway

Tweet 502 bad gateway

Una ragione per cui si potrebbe prendere in considerazione il passaggio a un host come Kinsta è che la nostra piattaforma gira in un container software isolato che contiene tutte le risorse software necessarie per eseguire il sito (Linux, NGINX, PHP, MySQL). Ciò significa che il software che fa girare ciascun sito è al 100% privato e non è condiviso, nemmeno tra i vostri stessi siti. Ciò riduce notevolmente la possibilità di vedere un errore 502 bad gateway. Non eseguiamo kill script aggressivi, come fanno alcuni host condivisi. E anche se dovesse capitare che uno dei vostri siti sia giù, questo non avrà alcun impatto sugli altri siti.

Un altro motivo per cui potresti vedere un errore 502 bad gateway con il vostro host, potrebbe essere dovuto al fatto che il server semplicemente non è raggiungibile, perché è inattivo o manca connettività. In questo caso, si consiglia di controllare la pagina dello stato dell’host di WordPress o aprire un ticket di supporto.

5. Disattivate Temporaneamente il CDN

Potrebbe anche essere un problema del content delivery network<a (CDN). Se utilizzate un provider CDN di terze parti, un modo semplice per risolvere questo problema è semplicemente quello di disattivare temporaneamente il CDN. Noi siamo grandi fan del plugin gratuito CDN enabler plugin. Se lo utilizzate, potete semplicemente disattivare il plug-in e testare il vostro sito. Se non riuscite ad accedere alla dashboard del sito, provate ad accedere tramite SFTP e rinominate la cartella del plugin in cdn-enabler_old. Questo disattiverà temporaneamente la connessione del CDN. Lo stesso vale per WP Rocket o qualsiasi altro plugin che potreste aver collegato al vostro CDN.

Rinominare temporaneamente la cartella dei plugin

Rinominare temporaneamente la cartella dei plugin

Questo a volte può accadere anche con provider che forniscono protezione DDoS e attenuazione o servizi completamente proxy come Cloudflare, in quanto hanno nel mezzo dei firewall aggiuntivi. Abbiamo notato che questo accade ogni tanto con il piano gratuito di Cloudflare. Sfortunatamente, dal momento che Cloudflare è un servizio completamente proxy, non esiste un modo rapido per disattivarlo.

Tuttavia, prima di dare la colpa a Cloudflare, è importante sapere che esistono due diversi tipi di varianti di errore 502 bad gateway con Cloudflare, come illustrato di seguito:

502 Bad Gateway su Cloudflare (Variante 1)

Se vedete la seguente schermata, si tratta di un problema dal lato di Cloudflare, nel qual caso dovreste contattarli per ottenere supporto.

Alle prese con i tempi di inattività e problemi di WordPress? Kinsta è la soluzione di hosting progettata per farvi risparmiare tempo! Scopri i nostri servizi
502 bad gateway Cloudflare

502 bad gateway Cloudflare (Img src: Cloudflare)

502 Bad Gateway su Cloudflare (Variante 2)

Se vedete la seguente schermata, allora è un problema del vostro host.

502 bad gateway Cloudflare sull'host

502 bad gateway Cloudflare sull’host

6. Controllate i Vostri Temi e Plugin

Molte volte il motivo per cui script e query vengono annullati dal server è dovuto a codice errato sul sito WordPress, probabilmente da parte di un tema o plugin di terze parti. Abbiamo anche visto molti plugin di caching mal configurati generare errori 502. Un modo per risolvere questo problema è disattivare tutti i plugin. Ricordate che non perderete alcun dato se disattivi semplicemente un plugin.

Se riuscite ancora ad accedere al pannello di amministrazione, un modo rapido per risolvere consiste nell’accedere ai “Plugin” e selezionare “Disattiva” dal menu delle azioni di gruppo. Questo disabiliterà tutti i vostri plugin. Se questo risolve il problema, allora dovrete trovare il colpevole. Iniziate ad attivarli uno alla volta, ricaricando il sito dopo ogni attivazione. Quando viene visualizzato il messaggio di errore 502 gateway, avete trovato il plugin non valido. Potrete, quindi, contattare lo sviluppatore del plugin per chiedere aiuto o pubblicare un ticket di supporto nella repository di WordPress.

Disattivare tutti i plugins

Disattivare tutti i plugins

Se non riuscite ad accedere al pannello di amministrazione, potete accedere via FTP al vostro server e rinominare la cartella dei plugin con un nome tipo plugins_old. Quindi controllate di nuovo il vostro sito. Se funziona, dovrete testare ogni plugin uno per uno. Rinominare di nuovo la cartella dei plugin in “plugins” e quindi rinominare ogni cartella di plugin al suo interno, una alla volta, finché non lo trovate.

Rinominare la cartella dei plugin

Rinominare la cartella dei plugin

Assicuratevi sempre che i vostri plugin, i temi e il core di WordPress siano aggiornati. E assicuratevi di avere una versione di PHP supportata. Potete sempre contattare l’host per chiedere assistenza. Noi di Kinsta utilizziamo New Relic e altri metodi di risoluzione dei problemi per aiutare i clienti a restringere il numero di plugin, query o script che potrebbero causare l’errore. Potete anche utilizzare la vostra chiave New Relic personale.

Query prolungate sul database

Query prolungate sul database

Se risulta essere una query efficiente o un codice errato in un plugin, potrebbe essere necessario coinvolgere uno sviluppatore WordPress per risolvere il problema.

7. Controllate i Registri

Dovreste anche sfruttare i log degli errori. Se siete clienti di Kinsta, potete facilmente vedere gli errori nel visualizzatore dei registri nel cruscotto di MyKinsta. Questo può aiutarvi a restringere rapidamente il problema, soprattutto se è causato da un plugin presente nel vostro sito.

Controllare i registri degli errori per gli errori 502 bad gateway

Controllare i registri degli errori per gli errori 502 bad gateway

Se il vostro host non ha uno strumento di registro, potete anche aggiungere il seguente codice al vostro file wp-config.php per abilitare la registrazione degli errori:

define( 'WP_DEBUG', true );
define( 'WP_DEBUG_LOG', true );
define( 'WP_DEBUG_DISPLAY', false );

I log si trovano in genere nella directory /wp-content. Altri, come noi di Kinsta, potrebbero avere una cartella dedicata chiamata “logs”.

cartella sftp registri errori wordpress

Potete anche controllare i file log in Apache e NGINX, che normalmente si trovano qui:

  • Apache: /var/log/apache2/error.log
  • NGINX: /var/log/nginx/error.log

Se siete clienti di Kinsta, puoi anche sfruttare il nostro tool delle statistiche per avere la suddivisione del numero totale degli errori 502 e vedere con quale frequenza e quando si verificano. Questo può aiutarvi a individuare e risolvere i problemi in corso, e anche vedere se qualcosa si è risolto da solo.

Analisi risposte 500 error breakdown

Analisi risposte 500 error breakdown

8. Riavviate PHP

Infine, potete anche provare a riavviare PHP. Se siete clienti di Kinsta, potete facilmente riavviare PHP dal menu degli strumenti all’interno del cruscotto di MyKinsta. Se il vostro host non fornisce questa funzionalità, potete sempre aprire un ticket di assistenza e chiedere loro di riavviare PHP.

Riavviare PHP

Riavviare PHP

Riepilogo

Come potete vedere, ci sono diverse cose che potete fare per correggere un errore 502 bad gateway nel vostro sito WordPress. In genere questo non è un problema dal lato client, ma piuttosto un problema del vostro host. Anche i plugin e i temi di terze parti con codice errato o query non ottimizzate sono da tenere d’occhio. Abbiamo dimenticato qualcosa? Forse avete un altro consiglio su come risolvere gli errori 502 bad gateway. Se è così, scriveteci un commento qui sotto.

375
Condivisioni