WordPress è un CMS dinamico, il che significa che il codice è costantemente in esecuzione in background per generare le pagine che vedete. Occasionalmente, si possono verificare conflitti nel codice tra plugin, errori di sintassi del codice nel tema, frammenti di codice interrotti nel file functions.php e altri problemi relativi a PHP.

Per affrontare questi problemi, attivare la modalità di debug può aiutare voi o il vostro sviluppatore a risolvere i problemi del vostro sito. Normalmente, l’abilitazione della modalità di debug richiede una modifica al file wp-config.php tramite SSH o SFTP. Questo può essere scomodo, specialmente se non avete a portata di mano le vostre credenziali di accesso o un client SFTP installato.

Important

Nella maggior parte dei casi, WP_DEBUG non dovrebbe essere utilizzato in un ambiente live. È una funzione utile per il debug, ma può rivelare il testo del vostro codice PHP ai visitatori del vostro sito. Usatelo solo in ambiente di staging.

Attivare la Modalità di Debug di WordPress in MyKinsta

Se il vostro sito è ospitato su Kinsta, l’abilitazione della modalità di debug è molto più veloce grazie allo strumento di debug di WordPress presente nel cruscotto di MyKinsta. Per abilitare la modalità di debug, navigate alla pagina “Strumenti” del vostro sito e cliccate su Abilita, alla voce “Debug WordPress”.

Attivare la modalità di debug di WordPress in MyKinsta.

Attivare la modalità di debug di WordPress in MyKinsta.

Con la modalità di debug abilitata, vedrete gli errori PHP visualizzati sul vostro sito in cima alla pagina, oltre ai vostri log di errore in MyKinsta. La schermata sottostante mostra un tipico errore PHP con la modalità di debug abilitata.

Un errore PHP con la modalità di debug di WordPress abilitata.

Un errore PHP con la modalità di debug di WordPress abilitata.

La presenza di errori PHP nella parte superiore della pagina non genera una buona esperienza d’uso per i visitatori del vostro sito. Per questo motivo, consigliamo di abilitare la modalità di debug solo in un ambiente di staging.

Tuttavia, se dovete abilitarlo per il vostro ambiente live, vi consigliamo di farlo durante le ore di basso traffico e di ridurre al minimo il tempo in cui la modalità di debug rimane abilitata.

Leggi questa guida rapida e semplice per abilitare la modalità di debug in #MyKinsta e mantieni il tuo sito al sicuro 🚫🐛Click to Tweet

Una volta terminata la ricerca e risoluzione dei problemi del vostro sito WordPress, potete disattivare la modalità di debug cliccando su Disattiva nel tool “Debug WordPress”.

Disattivare la modalità di debug di WordPress in MyKinsta.

Disattivare la modalità di debug di WordPress in MyKinsta.

Qui da Kinsta sviluppiamo costantemente strumenti utili in MyKinsta per velocizzare il vostro flusso di lavoro WordPress. Con il nostro strumento di debug di WordPress, potrete attivare e disattivare facilmente la modalità di debug senza toccare una sola riga di codice. Per saperne di più sul debug di WordPress, consultate la nostra guida dettagliata qui!


Se ti è piaciuto questo tutorial, allora apprezzerai molto il nostro supporto. Tutti i piani di hosting di Kinsta includono supporto 24/7 da parte dei nostri sviluppatori e tecnici veterani di WordPress. Chatta con lo stesso team che supporta i nostri clienti Fortune 500. Scopri i nostri piani