Una volta abilitato il CDN di Kinsta, saranno disponibili le impostazioni di minificazione del codice. La minificazione rimuove dal codice i caratteri non necessari, come i commenti e gli spazi bianchi.

Questi caratteri sono ottimi per l’uomo quando si modifica il codice, ma i browser non ne hanno bisogno. Rimuovendoli si ottimizza il codice, si riducono le dimensioni e il tempo di caricamento della pagina.

Fate clic sul pulsante Impostazioni per configurare la minificazione del codice che preferite.

Impostazioni di minificazione del codice per il CDN di Kinsta.
Impostazioni di minificazione del codice per il CDN di Kinsta.

Nel pop-up modale di minificazione del codice, scegliete CSS, JS o entrambi e cliccate sul pulsante Modifica impostazioni per salvare le impostazioni.

Salvare le impostazioni di minificazione del codice per il CDN di Kinsta.
Salvare le impostazioni di minificazione del codice per il CDN di Kinsta.

Note Importanti

  • Controllate il sito dopo aver abilitato la minificazione del codice. Alcuni browser potrebbero avere problemi con gli elementi minificati. Se notate dei problemi, disabilitate la minificazione del codice.
  • L’attivazione della minificazione del codice potrebbe richiedere alcuni minuti per avere effetto.
  • Se avete un vostro account Cloudflare, affinché la minificazione funzioni correttamente, bisognerà cancellare la cache di Cloudflare (dalla dashboard di Cloudflare o dal plugin di Cloudflare).
  • Tutti i file che terminano in .css o .js serviti sul dominio ospitato da Kinsta saranno minificati, a seconda del tipo di file per il quale è stata abilitata la minificazione. Ad esempio, se il vostro sito example.com è ospitato su Kinsta e scegliete di minificare i file CSS, sia example.com/wp-content/themes/yourtheme/style.css che example.com/wp-content/plugins/woocommerce/some-file.css saranno minificati, ma le risorse collegate esternamente come twitter.com/styles/example-shared.css non possono essere minificate da questo strumento.

Verificate la Minificazione del Codice

  1. Andate sul vostro sito e aprite gli Strumenti per gli sviluppatori nel browser.
  2. Nella scheda Network, fate doppio clic su un file JS o CSS per aprirlo in una nuova scheda. Sceglietene uno che non sia stato precedentemente minificato dal vostro tema o da un plugin.
  3. Controllate che il file non contenga spazi bianchi o commenti. Se vedete dei file JS o CSS non minificati, cancellate la cache del CDN e ricaricate la pagina un paio di volte, quindi controllate nuovamente i file JS o CSS.
  4. Se, dopo aver cancellato la cache del CDN, i file non vengono minificati, aprite una nuova chat con il nostro team di supporto e comunicate gli URL dei file non minificati.

Vantaggi della Minificazione del Codice con il CDN di Kinsta

Questa minificazione viene eseguita sull’edge di Cloudflare e viene memorizzata nella cache, quindi presenta alcuni vantaggi rispetto alla minificazione del codice con un plugin:

  • Il server non deve utilizzare risorse (CPU/memoria/stoccaggio) per minificare i file. Di questo si occupa Cloudflare.
  • Il server non deve nemmeno servire successivamente i file minificati. Cloudflare li serve direttamente dal server edge più vicino al visitatore che effettua la richiesta.
  • Cloudflare minifica i file in background, quindi la prima richiesta di un asset non ancora minificato non viene ritardata dal processo di minificazione di Cloudflare. La richiesta successiva di quell’asset dovrebbe ricevere la versione minificata presente nella cache.